7 Marzo 2018 / / Idee

arredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoIn occasione dell’8 marzo voglio parlarvi del colore simbolo della donna: il giallo, ne ho già parlato in passato, perché si tratta di un colore molto decorativo, ottimista ed energico, perfetto per arredare la casa, ma questa volta voglio parlarne nello specifico in abbinamento con il bianco.

Il bianco e il giallo sono entrambi colori che donano benessere psicofisico agli ambienti in cui vengono applicati e di certo utilizzarli insieme aumenterà ancora di più il loro potere.

Dipingere le pareti della casa o del luogo di lavoro con questi colori significherà infondere un’ottima energia a quegli spazi e, grazie alle pitture di Oikos,

questo benessere non è legato solo al loro valore cromoterapico ma alla loro effettiva composizione, trattandosi di prodotti ecologici, senza formaldeide o elementi inquinanti, per salvaguardare la salute. Il benessere negli ambienti è da sempre la filosofia che guida questa azienda, e il benessere fisico e psicologico deve essere lo scopo a cui ogni donna deve mirare ogni giorno della sua vita.

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

Il bianco è il colore della purezza, dei nobili sentimenti e della creatività, esprime speranza per il futuro, fiducia nel prossimo e nel mondo in genere.

E’ simbolo di spiritualità e di onestà morale; è il colore che più di tutti rappresenta il silenzio e la pace.

Il giallo è simbolo della luce del sole ma anche della conoscenza e dell’energia;

il colore giallo agisce su diversi aspetti della nostra personalità favorendo l’estroversione e la capacità di concentrazione.

Si tratta, dunque, di due colori dalla fortissima carica positiva, che non potranno fare altro che donare una fantastica energia alla nostra casa, se decideremo di dipingere le pareti in questa tonalità.

Colori perfetti per la cucina, che evidenzieranno la sensazione di pulito e luminoso, essenziale in questo ambiente della casa.

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

In tutta la zona giorno e nelle zone studio il bianco e il giallo sono ideali poiché migliora la concentrazione e quindi la produttività intellettiva oltre a stimolare la creatività, il dialogo, la socializzazione e la convivialità.

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

Sono l’ideale per ampliare le dimensioni di un bagno piccolo, magari ciecoo un corridoio, spazi che hanno bisogno di essere valorizzati e ben illuminati.

arredare con il giallo e il biancoarredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

Colori vitali per la camera dei figli e positivi per quella dei genitori!

In ogni caso si tratta di colori che doneranno luminosità e ampiezza ad ogni ambiente e valorizzeranno indubbiamente gli spazi meno ampi.

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

arredare con il giallo e il bianco

Il compito che spetta a ognuno di noi è quello di costruire con il cuore e con la testa un luogo in grado di emanare calma e pace, in cui sentirci noi stessi, un luogo del benessere psicologico e fisico, grazie a prodotti ecologici come quelli di Oikos.

I colori scelti per le pareti, l’organizzazione degli spazi e l’allestimento della casa vanno ad influenzare il sistema nervoso e dunque l’umore, dunque donne, e non solo, cominciate dalla vostra casa a creare il vostro benessere.

L’articolo Giallo e bianco per dipingere le pareti, i colori della donna e del benessere proviene da Architettura e design a Roma.

7 Marzo 2018 / / Maison Rock Coucou

Mattinate di sole ma di aria ancora gelida anzi, ancora più gelida di qualche settimana fa, almeno qui a Cagliari.
Eppure la Primavera comincia a farsi sentire;
nonostante tutta l’Italia sia sotto la neve, cominciano a sbocciare i primi fiori primaverili… tutti intirizziti dall’acqua.

Ed è anche periodo elettorale.
La maggioranza dei voti è andata a due partiti “nuovi”,  i cui esponenti non sono ancora stati ai vertici del governo nazionale.
Scelta di un Paese che ha il desiderio di cambiare e ha la speranza che il nuovo possa portare un miglioramento. E scelta di un Paese stanco di non andare avanti e che non sa più che fare e a chi affidarsi;
ma come si può andare avanti se i giovani restano a casa e gli anziani vanno a lavorare?
Se l’economia è ferma e creare un’impresa è diventato quasi impossibile?
Questa nuova scelta di noi elettori, come può essere interpretata?
Come speranza o come illusione? O al contrario, come mancanza assoluta di speranza?
Sono solo riflessioni, ben lontane dal desiderio di esprimere un’opinione politica, ma solo una constatazione di quello che sta accadendo.

E a proposito di speranze e illusioni, chi più dei bambini ne ha così tanti?
Il post di oggi lo dedico alla camera di una piccola bambina svedese di 2 anni e mezzo. Lei si chiama Mila e vive con i genitori nella loro nuova casa a Helsinborg.

La giovane coppia ha da poco traslocato in questa casa a schiera di 95 mq, in un quartiere di famiglie molto ospitale. La mamma, ha sempre avuto una grande passione per la decorazione degli interni e il suo amore per il dettaglio è ben visibile nelle scelte per la camera di Mila.

L’obiettivo era quello di creare un ambiente molto accogliente, proprio come l’avrebbe desiderato lei da bambina: una stanza con tanti giochi da condividere con altri bambini  e con gli stessi genitori.
Un bel tavolo tondo su cui sedersi attorno, la finta cucina dell’Ikea e tanti utensili per cucinare, proprio come il papà che lo fa per professione!
Ma anche un’ambiente che cambia a seconda del gioco, perché le camere dei bambini sono belle così, flessibili.

Le tonalità usate sono quelle delicate del grigio, come nel resto della casa, combinate col rosa cipria e a tanti e diversi tessuti  che ammorbidiscono e rendono accogliente l’ambiente.

Il segreto, rivela la madre, è quello di usare colori calmanti negli ambienti di grande dimensione e di avere sempre molta cura dei dettagli, perché non è la struttura della casa che la rende bella ma è la sensazione che emana il suo interno che la rende un castello!


Per ricreare lo stile:


1, 2, 9.  SMALLABLE.COM

3. HEMLANGTAN.COM
4. MAILEG.COM
5. IKEA.COM
6. ELLOS.SE
7. CIRKUSFABRIKEN.SE
8. JOLLYROOM.DK

Immagini di familyliving.se

7 Marzo 2018 / / Dettagli Home Decor

Sistemi RasoParete®

In un ambiente, ogni ambiente, la percezione dello spazio contribuisce in maniera attiva a dare un senso di equilibrio, libertà e ordine. 


Lo studio progettuale si rivela in questi termini fondamentali per dare la giusta disposizione, articolazione e funzione agli spazi, e rendere tutto più confortevole e vivibile.

Sistemi RasoParete® ha sviluppato una tecnologia innovativa e unica, per soluzioni complanari alle pareti completamente su misura, in grado di far scomparire tutti gli elementi architettonici che si vogliono nascondere alla vista e restituire allo spazio il luogo di attore protagonista, mettendosi al servizio del progetto.

Sistemi che chiudono raso muro un vano e ne organizzano gli spazi interni con mensole, ma anche soluzioni per nascondere gli impianti e le tende, o ancora botole, porte e progetti per ordinare gli ambienti esterni. 

Sistemi RasoParete®
Sistemi RasoParete®
Sistemi RasoParete®
Sistemi RasoParete®
Sistemi RasoParete®

Sistemi RasoParete® con flessibilità e grande esperienza risolve le problematiche del costruire e soprattutto del vivere moderno, dando un nuovo senso alla praticità.

7 Marzo 2018 / / Idee

Anche se non siete amanti delle piante dovete ammettere che un po’ di verde in casa ci vuole ed è salutare. Vediamo però come portare il verde senza piante in casa.

……….

Detto così può sembrare un controsenso, ma in realtà se ci pensate bene non è così irrealizzabile. Ci sono molti tra noi che non hanno neanche il pollice nero, perché proprio le piante non gli vanno a genio. Belle si, importanti anche, ma nei boschi o nei parchi.

Quando poi si tratta di averle in casa è tutt’altra faccenda. Però il tocco verde dato dalle piante ci vuole, sia per la gioia che trasmettono e la compagnia che fanno, sia perché sono salutari e fanno bene all’ambiente.

Se proprio non ci sono motivazioni che vi possano convincere, dovete almeno ammettere che un pizzico di verde “artificiale” ci vuole. Qualche compromesso lo dovremo pur fare, no?

QUALCHE IDEA PER PORTARE IL VERDE SENZA PIANTE (VERE) IN CASA

Ovviamente le idee più semplici (sia di realizzazione che di perspicacia) sono quelle che fanno riferimento ai quadri. Quadri con stampe di fiori e piante sono sempre gli alleati numeri uno. Raccogliete un po’ di immagini di diverso tipo e stampatele (o scegliete già stampare) in diversi formati. Quando andrete a creare la vostra “serra” l’effetto sarà a metà tra urban jungle e stile liberty. La sensazione di accoglienza e calore è assicurata.

 

verde senza piante

Maison du Monde | Ikea

Una bella parete verde smeraldo o verde acido può fare da sfondo perfetto per una raccolta di tele a tema naturalistico, nelle diverse gradazioni dello stesso colore. Potete anche evitare di mettere le stampe nelle cornici e appenderle ad una bacheca di sughero oppure appendere con le pinze direttamente alla parete. Super chic.

 Anche i tessuti di cuscini, tende e lenzuola sono degli ottimi compagni. Che abbiamo stampe piccole e romantiche o grandi e a tema tropicale, poco conta. A voi la scelta dello stile grafico che più si addice come come colori agli arredi di casa vostra. Accompagnate tessuti con stampe così importanti a tessuti con stampe a tinta unita o con stampe geometriche, per dare equilibrio all’insieme.

Che dire poi della carta da parati? Se avete coraggio e una bella parete importante perché non decorarla con una carta con disegni che rappresentano foglie tropicali o grandi alberi? Vi sembrerà di essere in mezzo alla foresta amazzonica, in piena estate.

Se vogliamo abbassare ancora di più la posta e riservare il posto delle piante e foglie ad accessori ancora più piccoli, ci sono i piatti. Invisibili quando non in uso, al momento del bisogno la faranno da protagonisti con i loro splendidi decori.

Anche se è un peccato scegliere solo i piatti con dei disegni così 🙂

verde senza piante

Ikea

 

 

L’articolo Arredare col verde senza piante: si può, eccome! sembra essere il primo su VHD.

7 Marzo 2018 / / Le Cose Semplici

Da un bel po di tempo non aggiornavo la mia rubrica beauty.

Sono sempre alla ricerca di nuovi prodotti e di nuovi brands: mi piace troppo sperimentare le novità.

Oggi vi racconto qualcosa su un cofanetto che ho avuto il piacere di provare del dottor Hauschka .

brand_logo-960x500

Con la sua storia quasi centenaria , dottor Hauschka è sinonimo di natura e cosmesi.

È dal 1935 che WALA Heilmittel GmbH sviluppa preparati a base di ingredienti naturali. All’inizio della propria storia era un’avanguardista assoluta all’interno di una società che non aveva ancora alcuna consapevolezza in materia di prodotti naturali

In particolar modo venne accolto con entusiasmo il processo sviluppato da Rudolf Hauschka  della produzione di rimedi medicinali naturali privi di alcol come conservante .

IMG_4752

Rudolf Hauschka stava pensando già da tempo allo sviluppo di una linea cosmetica propria come complemento della gamma dei rimedi medicinali – una sorta di ampliamento nell’offerta dei preparati a sostegno della salute della pelle. Ma fu soltanto quando conobbe la viennese Elisabeth Sigmund, che presso WALA aveva ordinato alcune preparazioni per la realizzazione dei propri prodotti cosmetici, che le sue idee presero forma.  Insieme, trovarono le soluzioni per le composizioni di base delle creme, stabili senza aggiunta di emulsionanti chimico-sintetici, e crearono le combinazioni profumate dei preparati avvalendosi degli oli essenziali naturali.

Nel 1967 furono introdotti sul mercato i primi prodotti. Nel 1971, Elisabeth Sigmund formò la prima estetista naturale Dr. Hauschka.

Tutti i prodotti della Cosmesi Dr. Hauschka sono 100% naturali, di qualità biologica e certificati Natrue. Sono privi di coloranti, conservanti e profumazioni di sintesi, di oli minerali,parabeni ,siliconi e PEG.

IMG_4753

In particolar modo io ho testato il Coffret Avvolgente Protezione Dr. Hauschka  a base di lavanda e torba.

Il cofanetto include un Olio Trattante Torba e Lavanda,ottimo come rinforzo della pelle dagli agenti esterni .Rilassante, dona una protezione avvolgente che sa di Lavanda.

IMG_4758

Il Bagno Torba e Lavanda, una vera coccola profumosa, distende la pelle e la tensione.

IMG_4759

Infine Il Sapone Lavanda , una edizione limitata speciale, ottimo che non secca la pelle e lascia le mani avvolte da una fragranza intensa.

IMG_4756

Quello che colpisce subito è questo profumo di lavanda vero, per nulla artificioso.

E poi la consistenza e il colore sia del bagno schiuma che dell’olio: molto “veri”, naturali e ottimi.

Non c’è che dire i prodotti del Dr. Hauschka sono di una qualità eccellente, un livello superiore a molti altri prodotti che ho conosciuto in questi anni.

IMG_4761

 

 

 

7 Marzo 2018 / / Dettagli Home Decor

Open space progettato per ospitare una collezione d'arte

Nella città di Jaffa, in Israele, lo studio Pertzov Architecture si è occupato della ristrutturazione completa di un edificio situato in una zona della città caratterizzata da vecchie case eclettiche in stile arabo. Un quartiere che sta subendo una rapida trasformazione urbana.


Gli architetti hanno saputo coniugare tradizione e design moderno, introducendo l’uso di materiali nuovi per questa particolare area geografica. All’interno dell’edificio, uno degli appartamenti è stato progettato per una collezionista d’arte.
Il soffitto alto 5 metri, tipico dell’architettura locale, è stato il punto di partenza del progetto appositamente studiato per creare una galleria d’arte personale dentro casa.

Le alte pareti vuote sono state infatti utilizzate come spazio espositivo per le varie opere, mentre  il pavimento e il soffitto in cemento, così come le pareti bianche, forniscono nell’insieme lo sfondo perfetto. 

Open space progettato per ospitare una collezione d'arte
Open space progettato per ospitare una collezione d'arte
Open space progettato per ospitare una collezione d'arte
Open space progettato per ospitare una collezione d'arte
Open space progettato per ospitare una collezione d'arte
Open space progettato per ospitare una collezione d'arte

Uno dei principali obbiettivi del progetto di interior design era quello di creare uno spazio lungo e aperto per offrire allo spettatore lo spazio necessario per ammirare le tante opere d’arte.


esterno Jaffa House
Ingresso Jaffa House

Un piccolo ingresso sul retro, pavimentato in cemento e circondato da alte pareti, crea un netto contrasto tra l’esterno e la tranquilla e serena privacy dell’ambiente artistico creato internamente.