9 Marzo 2018 / / Coffee Break

Basta solo nominare la parola “poltrona” per evocare nel pensiero momenti di calma, rilassatezza e riposo trascorsi nella tranquillità domestica.
Dopo essere tornati a casa dal lavoro, o semplicemente nei momenti di relax che di tanto in tanto ci concediamo, è sempre un piacere accomodarsi in poltrona per leggere, guardare la televisione o magari anche schiacciare un pisolino.

Lo sapevate, però, che esiste una particolare tipologia di poltrona che è in grado di far crescere in maniera esponenziale tutti i benefici psicofisici delle tradizionali poltrone, aprendo le porte a un modo innovativo di trascorrere felicemente il proprio tempo libero?
Stiamo parlando delle poltrone di tipo relax, che troverete disponibili in un’ampia varietà di modelli nel catalogo online di Miliboo, punto di riferimento online per l’acquisto di mobili per la casa moderni e realizzati con materiali di qualità e costruiti per restare belli e inalterati a lungo nel tempo.

Le poltrone relax Miliboo sono caratterizzate da una struttura e da dotazioni tecnologiche studiate appositamente per far vivere agli utilizzatori di questi complementi d’arredo un’esperienza estremamente piacevole.
Eccone i tre vantaggi principali:

Struttura reclinabile

Le poltrone Miliboo presentano meccanismi di apertura che permettono di passare, in modo semplice e rapido, da una tipica configurazione dritta a una modalità “relax” in cui lo schienale di inclina all’indietro e, contemporaneamente, il poggiapiedi si alza. L’utilizzatore potrà quindi assumere una posizione semi-sdraiata, ideale per riposare ma anche per dare sollievo alle gambe gonfie e stanche al termine di una giornata faticosa.

Tecnologie evolute

Mentre alcuni modelli di poltrone relax Miliboo sono ad azionamento manuale, altri invece presentano un sistema elettrico di apertura e di chiusura. Si ricordano, ad esempio, i modelli con telecomando in cui basta premere un pulsante per mettere in moto il meccanismo della poltrona, ed eventualmente anche per inclinarla in avanti allo scopo di aiutare l’occupante ad alzarsi in piedi senza fatica. E se proprio volete concedervi un rilassamento senza paragoni… potrete anche optare per una poltrona relax massaggiante!

Ampio assortimento di modelli e colori

Le poltrone reclinabili di Miliboo non sono solamente comode e pratiche, ma anche di aspetto ricercato. I prodotti in catalogo presentano stili diversi che faranno felici tanto gli amanti dell’arredamento classico quanto gli estimatori della modernità. In più, alcuni modelli sono disponibili anche in una gamma di diversi colori e, ultimo ma non meno importante, si può optare per rivestimenti in materiali come pelle o tessuto.

Collegandovi al sito Miliboo.it potrete scoprire il design, le caratteristiche tecniche e i singoli vantaggi offerti da ciascun modello relax presente in catalogo. Ordinando online, potrete acquistare la vostra nuova poltrona reclinabile in tutta sicurezza e riceverla a casa vostra nel giro di pochi giorni!

*post sponsorizzato*
_________________________
CAFElab | studio di architettura

9 Marzo 2018 / / Coffee Break

Giudicata una lampada high-tech ante-litteram, Tizio, disegnata dal designer tedesco naturalizzato italiano Richard Sapper per Artemide nel 1970 e in produzione dal 1972 è un altro esempio di design che attraversa i decenni immutato.

Nel 1970, Ernesto Gismondi, ingegnere aeronautico e fondatore di Artemide insieme all’architetto sergio Mazza, propose a Sapper di disegnare una lampada da scrivania. Sapper volle un prodotto che riflettesse le esigenze di se stesso quando lavorava:

Volevo una lampada da disegno che avesse un ampio raggio di movimento, e che, nonostante questa caratteristica, fosse poco ingombrante

L’innovativo sistema di contrappesi per regolare l’inclinazione e l’utilizzo della lampadina alogena (all’epoca una sorgente luminosa innovativa) uniti ad una forma elegante ne hanno garantito l’incredibile fortuna e longevità

La lampada è costituita da una base girevole cilindrica che contiene un trasformatore a 12 Volt, da due coppie di bracci paralleli che permettono un’ampia serie di posizioni la cui stabilità è assicurata da contrappesi in acciaio e da una testa che alloggia una lampadina alogena a 12V con due intensità differenti, la corrente passa attraverso i bracci metallici senza bisogno di fili elettrici che ne avrebbero compromesso la resa estetica lineare e pulita della lampada, la bassa tensione esclude la possibilità di folgorazione in caso di contatto fortuito dei due bracci.

La struttura apparentemente essenziale in realtà nasconde un meticoloso lavoro di progettazione, la lampada è composta da più di 100 elementi ma non ci sono viti: tutti i giunti si fissano grazie bottoni a pressione metallici da abbigliamento, in modo tale che in caso di caduta le parti si possano staccare senza rompersi e possano essere riassemblate con facilità.

Dagli anni Settanta ha segnato l’estetica di uffici e appartamenti prestigiosi e anche quando Artemide ha trovato in Tolomeo il suo nuovo best-seller, l’aura iconica di Tizio è rimasta intatta, vera e propria pietra miliare del Made in Italy.

Design Icons: Tizio by Artemide

Judged by a high-tech ante-litteram lamp, Tizio, designed by the Italian national German designer Richard Sapper for Artemide in 1970 and in production since 1972 is another example of design that spans the decades unchanged.

In 1970, Ernesto Gismondi, aeronautical engineer and founder of Artemide together with architect sergio Mazza, proposed to Sapper to design a desk lamp. Sapper wanted a product that reflected the needs of himself when he worked:

I wanted a drawing lamp that had a wide range of motion, and that, despite this feature, not cumbersome

The innovative counterweights system to adjust the inclination and use of the halogen bulb (at the time an innovative light source) combined with an elegant shape have guaranteed the incredible fortune and longevity.

The lamp consists of a cylindrical rotating base that contains a 12 Volt transformer, two pairs of parallel arms that allow a wide range of positions whose stability is assured by steel counterweights and a head that houses a halogen light bulb 12V with two different intensities, the current passes through the metal arms without the need for electrical wires that would compromise the linear and clean aesthetic performance of the lamp, the low voltage excludes the possibility of electric shock in the event of accidental contact of the two arms.

The apparently essential structure actually hides a meticulous design work, the lamp is composed of more than 100 elements but there are no screws: all the joints are fastened thanks to metal press-studs for clothing, so that in case of fall the parts can be detached without breaking and can easily be reassembled.

Since the seventies it has marked the aesthetics of prestigious offices and apartments and even when Artemide found in Tolomeo its new best-seller, the iconic aura of Tizio has remained intact, a real milestone of Made in Italy.

immagini VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura


In questo articolo vediamo come trasformare una mansarda in un soggiorno relax con zona tv, area gioco e sala lettura. Per farlo prendiamo spunto dal progetto per mansarda abitabile realizzato da Elisa di EasyRelooking, partner di ArredaClick nella realizzazione di progetti d’interni completi e su misura per tutte le case.

I lavori di ristrutturazione del sottotetto erano già stati portati a termine quando l’interior designer Elisa è stata contattata per definire come trasformare l’ampio spazio mansardato in un accogliente salotto da sfruttare nel tempo libero per guardare la televisione o leggere. A recupero ultimato ad Elisa è spettato il compito di scegliere l’arredamento della mansarda e la disposizione di mobili e complementi.

Soggiorno in mansarda: pianta del progetto

Pianta progetto mansarda realizzato da EasyRelooking
Sezione laterale della mansarda - salotto - soggiorno
Render progetto - visione sulla zona tv
Render progetto - visione sulla zona lettura

Mansarda open space oppure mansarda con muri e porte divisorie?

Un ambiente open space è consigliato in mansarde di ridotte dimensioni dove è indispensabile far sembrare l’ambiente più grande e in sottotetti con poche finestre o lucernari per riuscire ad illuminare ogni angolo. Un grande ambiente unico permette di sfruttare meglio gli spazi, invita alla comunicazione e alla condivisione. Al contrario, gli spazi chiusi con porte e divisori interni sono ideali per limitare la diffusione di rumori e odori e per garantire più privacy.

Mansarda open space: come arredarla

Le richieste dei committenti erano ben precise: Elisa avrebbe dovuto trasformare la mansarda in una zona giorno da destinare a più funzioni e da condividere con tutta la famiglia. Sala cinema, angolo lettura, area giochi e spazio contenitore: un ambiente, quattro utilizzi.

La distribuzione interna consigliata dall’esperta arredatrice EasyRelooking (e anche famosa! VogueAustralia l’ha nominata una delle interior designer italiane da seguire su Instagram) è una mansarda open space. Una zona giorno unica, ampia e luminosa divisa solo idealmente con l’aiuto degli arredi e la loro disposizione. Vediamo subito le soluzioni suggerite per arredare questi spazi bassi.

Angolo TV e Area Giochi

Dove: spalle alla porta e alle scale, l’angolo tv e l’area giochi sono state ricavate sulla sinistra.
Destinazione d’uso: guardare la televisione, conversare, dormire, riposarsi, giocare.
Mobili e complementi indispensabili: divano, mobile porta tv, tappeto.

Il divano inserito da Elisa nei render del progetto è un divano a 3 posti in tessuto verde acqua con piedini alti sottili in metallo. I cuscini di schienale e bracciolo sono staccati dalla struttura e possono essere facilmente spostati tutte le volte che si desidera.
Per godere di maggior comfort si è poi deciso di cambiare il modello di imbottito e di optare per un divano lineare cm 252 con 3 sedute maxi estraibili e regolabili in profondità. La possibilità di variare la profondità della seduta permette di assumere sempre la posizione che si preferisce: si può stare seduti composti, si possono tenere le gambe leggermente rialzate e la testa inclinata indietro oppure ci si può praticamente sdraiare.

Schema di apertura divano Bruce con sedute regolabili

Il progetto prevede poi di posizionare davanti al divano un tappeto rettangolare a pelo corto, tinta unita con bordatura. Il modello proposto può essere realizzato su misura e i Clienti hanno così potuto scegliere le dimensioni esatte al centimetro; un grande vantaggio in fatto di personalizzazione.

Sulla parete di fronte al divano è stato posizionato un mobile contenitore componibile da usare anche come base porta tv. Nel progetto il mobile è formato da tre cassettoni superiori e tre vani con anta a ribalta inferiori affiancati da un elemento a giorno con tre vani di dimensioni diverse, da sinistra a destra dal più piccolo al più grande. Tutti gli elementi sono disponibili in nobilitato, rovere laccato poro aperto, laccato opaco, laccato lucido e in una particolare finitura chiamata fashion wood. Elisa ha suggerito l’abbinamento di laccato Sahara, Tortora e Polvere ma dato l’ampio catalogo di colori disponibili ci si può sbizzarrire e ognuno può trovare le tinte che preferisce.

Mobile porta tv sospeso

Foto campioni colori laccati

 

L’area gioco per i bambini può essere ricavata negli ampi spazi lasciati liberi: sul tappeto, dietro il divano, davanti all’ingresso. Per far giocare i bambini in tutta tranquillità si potrebbero acquistare dei grandi cuscini da pavimento; isolano dal freddo delle piastrelle e rendono più soffice e comoda la superficie.

Angolo lettura

Dove: spalle alla porta e alle scale, l’angolo lettura è stato ricavato sulla destra.
Destinazione d’uso: leggere un libro, sfogliare una rivista, riposarsi, dormire
Mobili e complementi indispensabili: chaise longue / poltrona, pouf

Per arredare l’angolo relax da destinare alla lettura di un buon libro Elisa ha optato per chaise longue e pouf colorati.
Il modello di chaise longue previsto riprende lo stile e i colori del divano inizialmente inserito nel progetto: chaise longue imbottita con pannello di schienale che sorregge uno o più cuscini, piedini alti e sottili in metallo cromato. Chi preferisce soluzioni differenti può optare per moltissimi altri modelli imbottiti e rivestiti in tessuto, ecopelle, pelle, dormeuse di design, ergonomiche, moderne o classiche, chaise longue trasformabili, girevoli.
Prendi spunto dalle ambientazioni proposte nelle seguenti immagini per arredare il tuo angolo relax.

Posizionando la chaise longue in corrispondenza del lucernario si può sfruttare la luce naturale che proviene dall’alto. Per avere luce anche di sera basta affiancare alla seduta una lampada da terra.

Angolo lettura con chaise longue, tavolino, lampada, libreria Angolo lettura con chaise longue, lampada, madia contenitore Angolo relax con chaise longue imbottita e pouf

 

Massima libertà di scelta anche per i pouf. I modelli inseriti nel progetto sono rotondi, in tessuto antimacchia, alti cm 42, perfetti per essere sfruttati come poggiapiedi o come sedute. Esistono poi pouf contenitore, girevoli, con ruote, trasformabili in letto e anche quelli da usare come panchette. Se hai dubbi sul modello migliore per te chiedi informazioni ai nostri arredatori.

Pouf imbottito colorato, disponibile in diverse forme e rivestimenti Pouf basso quadrato da usare come poggiapiedi o come seduta

Contenitori: credenze moderne, armadi per mansarde e librerie su misura

Dove: spalle alla porta e alle scale, lo spazio contenitore è stato ricavato esattamente di fronte, sulla destra in fondo contro il muro e anche sulla sinistra in fondo dietro il divano.
Destinazione d’uso: contenere libri, soprammobili, cornici di foto e oggetti vari.
Mobili e complementi indispensabili: credenza, armadio per mansarda, libreria.

La credenza sospesa inserita nel progetto è formata da quattro ante a ribalta e un vano a giorno, è posizionata all’ingresso sulla parete di fronte alle scale e vicino all’angolo lettura così da essere sfruttata anche per appoggiare libri e riviste.
Lo spazio dietro al divano è stato arredato con una libreria angolare componibile con ripiani nella parte superiore e vano con due ante in quella inferiore. Invece lo spazio vicino alla zona lettura è stato arredato con un armadio componibile ad ante battenti.
Ma le altezze? Siamo in una mansarda e il tetto è irregolare…

Libreria componibile su misura che segue la linea obliqua del tettoArmadio per mansarda realizzato su misura. L'armadio segue la forma del tetto.

Arredare una mansarda bassa: come sfruttare tutte le altezze

Con armadi per mansarda realizzati su misura e librerie componibili su misura.
In una mansarda con tetto spiovente è imprescindibile adattarsi alla linea del tetto. Il soffitto obliquo in alcuni punti limita gli spazi di manovra e richiede specifici accorgimenti per sfruttare anche gli angoli più bassi e scomodi da raggiungere.
Ci sono molti modi per arredare la parte bassa sotto il tetto, i più gettonati (ma anche quelli più pratici e funzionali) sono armadio per mansarda e libreria per mansarda, entrambi generalmente realizzati su misura. Soluzioni con altezza massima in corrispondenza del centro della stanza, che diminuisce progressivamente verso i lati.

Nel progetto Elisa ha previsto l’armadio Tilt e la libreria Almond, due best seller del nostro portale per il loro ottimo rapporto qualità / prezzo. L’armadio è componibile e personalizzabile, è disponibile in 16 larghezze con moduli interni di diverse dimensioni, in 5 altezze, in numerose finiture e colori ed è realizzabile con oltre 10 modelli di maniglie. La libreria è modulare e componibile, realizzata sfruttando quattro elementi base che possono essere affiancati a piacere fino a creare composizioni su misura. Per entrambi è addirittura possibile prevedere tagli su misura.

Da sottotetto a mansarda abitabile: acquista il tuo progetto

Grazie alla partnership che abbiamo stretto con EasyRelooking puoi chiedere ad Elisa un progetto online per la tua mansarda e usufruire poi di uno sconto sull’acquisto dei mobili online sul nostro sito. In più, un’arredatrice del team ArredaClick ti seguirà nelle fasi di acquisto di tutto l’arredamento e nella fase post-vendita. Per qualsiasi dubbio o domanda clicca qui sotto.

 

Sei un Professionista e come Elisa vuoi attivare la partnership con ArredaClick? Contattaci subito e chiedi maggiori informazioni sul Programma di Affiliazione.

9 Marzo 2018 / / Dettagli Home Decor

Ristrutturazione di un appartamento nel borgo di Camogli

Questo appartamento al mare è situato nel borgo storico di Camogli, anticamente abitato da pescatori e marinai ed oggi ambita meta turistica della riviera ligure, a pochi chilometri da Genova. L’appartamento, di 60 metri quadrati, è situato al primo piano di uno dei tipici edifici multipiano con facciate dipinte che caratterizzano l’abitato camoglino, con la fortuna di trovarsi al bordo del centro storico, godendo di una vista aperta verso il mare. 

Studio Gosplan di Genova si è occupato della ristrutturazione, rivedendone il lay out e studiando soluzioni su misura per amplificare lo spazio


L’appartamento, rigorosamente total whithe,  è organizzato attorno ad un grande spazio centrale, occupato dalla zona giorno, che affaccia sul mare attraverso due finestre, con una vista che spazia fino al lontano orizzonte.
Dietro alla parete rivestita di resina grigia si trovano le due camere da letto che comunicano col soggiorno attraverso due porte esistenti perfettamente recuperate e riverniciate. Gli altri due lati dello spazio principale sono delimitati da un grande mobile contenitore bianco, a forma di L, all’interno del quale sono stati collocati tutti gli elementi di servizio della casa: un guardaroba per gli ospiti, un servizio igienico, un ripostiglio, una libreria, una dispensa, un frigo, un forno ed una cantinetta per i vini.

Ristrutturazione di un appartamento nel borgo di Camogli
Ristrutturazione di un appartamento nel borgo di Camogli
Ristrutturazione di un appartamento nel borgo di Camogli
Ristrutturazione di un appartamento nel borgo di Camogli

Una soluzione progettuale che ha permesso di liberare la zona giorno da tutti quei mobili più “tecnici”, tipici soprattutto dell’angolo cucina, uniformandoli dietro ad una serie di ante in legno a doghe verticali.

Ristrutturazione di un appartamento nel borgo di Camogli
Ristrutturazione di un appartamento nel borgo di Camogli


Il soffitto in travi di legno è stato riportato in vista, restaurato e dipinto di bianco, per enfatizzare la grande luminosità dell’ambiente.

Per non compromettere la qualità di questo soffitto originale, si è deciso di integrare l’illuminazione artificiale della stanza nel disegno del grande mobile, inserendo una striscia continua di luci nascoste alla vista che dalla sommità del mobile illuminano il soffitto.

Tutti gli arredi fissi sono stati progettati su misura e realizzati artigianalmente.

www.gosplan.it

9 Marzo 2018 / / Dettagli Home Decor

Fuorisalone 2018
La Milano Design Week si sta avvicinando e, come ogni anno, il FuoriSalone si propone come l’esperienza principale e più dinamica della settimana, capace mettere in comunicazione professionalità differenti, di avvicinare al mondo del prodotto d’arredo e dell’architettura anche persone che ne sono distanti e, soprattutto, FuoriSalone è in grado di creare ATMOSFEREinedite.


È proprio su quest’ultimo tema che si interroga, dal 2013, Atmospheres, un’istituzione nata dall’iniziativa congiunta di alcuni studenti e professori e che ha trovato un positivo riscontro nelle passate edizioni.

Quest’anno Atmospheres prende il nome di “It’s a brick, maybe” e intende però riflettere seguendo metodologie più estemporanee e, se vogliamo, istintuali.


Qual è il nostro ruolo, in quanto studenti, all’interno dell’università? Qual è il mondo che ci attende? Quali le professionalità maggiormente dinamiche? Quali sono invece le reali possibilità di far valere la nostra opinione? Cosa possiamo fare da soli e cosa possiamo invece produrre in gruppo? A queste ed altre domande non si può rispondere in modo composto, è necessaria una vivacità espressiva che solo un’idea semplice può portare avanti con forza. 
Per questo motivo l’evento Atmospheres di quest’anno, che si terrà strategicamente all’apertura del FuoriSalone in data 16 Aprile 2018, va ad ideare un critical mass che avrà la forma di una performance in grado di riassumere istanze tanto artistiche quanto architettoniche.


Durante la serata, a partire dalle 18.00, tutti gli studenti del Politecnico, insieme a studi d’architettura e d’arte selezionati, sono infatti invitati a partecipare al progetto riflettendo sul senso del mattone inteso non solo come elemento base della costruzione ma anche come materia che può comporre un organismo più grande e complesso, un’empatica ed espressiva atmosfera collettiva.

Fuorisalone 2018

Chiunque viva intensamente le tematiche della contemporaneità e voglia far sentire la propria opinione è invitato a partecipare producendo un “mattone (forse)” con qualsiasi materiale purchè abbia un peso massimo di 1Kg e una dimensione minima di 25 cm di larghezza x 12 cm di spessore x 8 cm di altezza.
Il critical mass sarà aperto da momenti di confronto con studi e collettivi d’arte che allestiranno spazi espositivi all’interno del patio.

Siete pronti a far sentire la vostra voce? Siete pronti a questa sfida? Dimostratelo con il vostro contributo!

Please, bring your brick!

9 Marzo 2018 / / La Gatta Sul Tetto

arredamento casa milano

Milano è la città dove affittare una casa può offrire una rendita consistente.

Se hai un appartamento anche piccolo, ci sono tanti piccoli trucchi che puoi adottare per valorizzarla e metterla sul mercato arredata, così da potere richiedere un canone molto più interessante. Perché, anche se sono tanti gli immobili e gli affitti a Milano, è vero che spesso si tratta di alloggi di scarsa qualità proposti a canoni eccessivi. Ecco allora come puoi valorizzare la tua casa e ottimizzare gli spazi.

  1. Anche se la tua casa in affitto a Milano è un monolocale o un bilocale devi dotarla di tutto il necessario per rendere il piccolo appartamentino confortevole al di là degli spazi. Punta quindi sulle pareti attrezzate, elemento indispensabile per arredare il soggiorno con moduli affiancabili. Con mensole, ante, vani a giorno, pensili e porta tv permettono ampia libertà compositiva e offrono spazio da sviluppare in altezza per riporre tutto quello che serve.
arredamento casa milano parete attrezzata

©Glamour Paris

  1. Il colore alle pareti è importante. Punta sulle tinte chiare, dal bianco all’azzurro polvere, se vuoi rendere la casa più luminosa e spaziosa. Se temi che il total white sia un po’ monotono, puoi scegliere le carte da parati, grande tendenza del 2018, anche per rivestire una sola parete: puoi spaziare dai motivi geometrici optical, che si sposano bene con un arredamento giovane, urban e colorato, alle fantasie fiorite nelle nuance pastello, che si abbinano allo stile mediterraneo, al vintage e allo shabby chic
  1. La zona living, dove non ci sono più pareti a dividere il soggiorno dalla cucina, è un must dell’appartamento contemporaneo. Quindi se la tua casa in affitto a Milano ha ancora una cucina angusta è arrivato il momento di abbattere la parete divisoria, scegli poi un bel tavolo da sistemare al centro della nuova stanza come punto di unione visivo e concettuale della zona giorno. Il tavolo è il luogo dove si lavora al computer, si studia, si cucina, si mangia da soli o con gli amici, quindi sceglilo con gusto
    arredamento casa milano cucina a vista

    ©MyHomeDesign

  1. Carta da parati anche in bagno? Sì, la carta da parati specifica da bagno, quindi impermeabile e traspirante, è la soluzione giusta se le piastrelle sono rovinate e demodé. Per rendere confortevole un bagno piccolo conviene scegliere sanitari sospesi che lasciano lo spazio per posizionare al di sotto dei mobiletti o dei contenitori. Da non sottovalutare poi l’importanza di mettere uno specchio molto grande, migliore alleato per aumentare gli spazi, la profondità e, riflettendo la luce, rendere la stanza più luminosa
  1. Se la tua casa in affitto a Milano è di dimensioni ridotte, devi sfruttare lo spazio nascosto che può offrire il letto: i modelli con il contenitore o i cassetti sottostanti sono una benedizione. Quando la camera da letto è piccola, invece del tradizionale armadio, conviene un armadio a muro dalle ante scorrevoli oppure un armadio a ponte che passa sopra al letto: due pratiche soluzioni salvaspazio Per rendere la stanza più piacevole e intima, gioca poi con i dettagli che creano atmosfera: sì a cuscini, candele e tende leggere come veli. Il colore su cui puntare? Senza ombra di dubbio il viola, decretato colore Pantone 2018: è perfetto in camera da letto perché invita alla calma, alla meditazione e alla spiritualità. Da abbinare liberamente al bianco, al grigio o al beige.
    arredamento casa milano pantone color 2018 ultra violet

    ©Urban Outfitters

The post 5 trucchi per arredare la tua casa in affitto a Milano appeared first on La gatta sul tetto.

9 Marzo 2018 / / ChiccaCasa

Se vuoi uno stile particolare per la tua casa e adori gli ambienti intimi e di grande carattere puoi osare con il il “dramatic mood”.

Particolarmente azzeccato per gli eccentrici e per chi ama stupire con abbinamenti strong ed i colori intensi. Altrettanto valido per evidenziare gli elementi di pregio degli edifici più lussuosi, come, ad esempio, modanature, colonne importanti o caminetti in marmo o legno decorato.
La caratteristica principale di questo stile è lo sfondo molto scuro, che se ben completato, può risultare accogliente e sofisticato.

Ecco una lista dei must have per creare questo stile in casa tua.

Pareti scure
Come premesso, l’elemento principale è lo sfondo scuro e intenso. Le pareti sono tinteggiate con nuance tendenti al nero, che spesso si estendono anche al mobilio, ai tessili e agli accessori.





Mobili antichi 
Il modo migliore per far risaltare i tuoi mobili più preziosi è metterli su uno sfondo scuro. Saranno i protagonisti della scena e tu ne sarai orgoglioso. 
Le venature del legno risultano più evidenti, come i particolari artigianali dei complementi più antichi.


Ritratti 
Senza un ritratto, il mood non è completo. Che sia vintage o attuale, un volto espressivo completerà il look del tuo ambiente. Puoi scegliere un quadro oppure una carta da parati.

 NELLA NEWSLETTER DEL 12 MARZO TROVERAI IL MIO SHOP PREFERITO DI RITRATTI VINTAGE! -puoi iscriverti alla fine del post!-




Velluto

I materiali lussuosi sono particolarmente indicati per questo stile. Anche i tessili d’arredo, devono essere ricercati. Scegli tessuti scamosciati, come il velluto, nella stessa tinta delle pareti oppure in una sbalorditiva tonalità in contrasto.





Dettagli preziosi
Se aggiungi un particolare luccicante, sappi che diventerà uno dei punti focali dell’ambiente! Il contrasto tra le tinte scure ed il potere riflettente di oro, bronzo, ottone ed argento è super-affascinante.

Ti piace questo stile? 

+ Richiedi un consiglio gratuito! Scrivimi qui ed allega un’immagine dell’ambiente da arredare/trasformare. Parleremo delle scelte da fare per ottenere uno spazio armonioso e confortevole.

+ Iscriviti alla newsletter! Il giorno 12 Marzo, riceverai una mia letterina carica di approfondimenti sull’argomento. Troverai riferimenti per fare shopping e fonti di ispirazione!

Compila questo form per ricevere la newsletter

* indicates required
 /  ( dd / mm )




http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss