4 Aprile 2018 / / Dettagli Home Decor

5 consigli per vivere all'aperto nel massimo comfort

La primavera è arrivata e possiamo finalmente godere degli spazi all’aperto. Per preparare l’outdoor alla bella stagione, con lo scopo di creare uno spazio adatto a pranzi, cene, momenti di relax in compagnia di amici o, per trasformarlo in una vera e propria stanza all’aperto, sono indispensabili alcune accortezze.


Schermare i raggi del sole per rendere più vivibile e confortevole la nostra oasi di relax in giardino è certamente il primo passo per preparare gli spazi outdoor alla bella stagione.


Dalle semplici vele ombreggianti alle innovative pergole bioclimatiche, le soluzioni per ripararci dal sole nelle ore più calde della giornata sono davvero tantissime e pensate per soddisfare ogni esigenza di stile e comfort.


Ecco per voi 5 consigli per creare veri e propri spazi all’aperto da vivere nel massimo comfort


1. Calcola lo spazio per definire le funzioni


Come prima cosa occorre calcolare la dimensione del giardino a disposizione e sulla base di ciò, è possibile definire quali funzioni si desiderano allestire all’esterno: una zona pranzo, con o senza cucina esterna, un living dedicato al relax e alla convivialità, la zona solarium, magari in prossimità della piscina.


2. Un posto all’ombra: pergole, pergole bioclimatiche o vele ombreggianti?


Una volta definito lo spazio da destinare alla vostra oasi di relax è il momento di pensare al corretto tipo di schermatura da installare in giardino affidandosi ad aziende specializzate in grado di offrire un prodotto di qualità e la massima assistenza, proprio come Gibus.


Vele ombreggianti Gibus
Le vele ombreggianti sono caratterizzate da un design semplice ma di grande effetto scenico, ideale per qualsiasi contesto abitativo. Ispirate alla nautica, sono costruite con materiali tecnologici e robusti che permettono un perfetto tensionamento del telo delle vele ombreggianti evitando così la formazione di sacche d’acqua in caso di pioggia. L’apertura del telo avviene attraverso il boma centrale, che grazie al motore posto in una delle due estremità, avvolge e svolge il telo. La chiusura del telo è molto rapida, così da rendere più sicura la vela ombreggiante in caso di forte vento e viene azionata automaticamente grazie a un anemometro. Le vele ombreggianti Gibus sono disponibili a isola, con quattro alberi, oppure addossate, con un numero di gambe variabile e molteplici configurazioni.


pergole Gibus

Le pergole sono un elemento di arredo perfetto per trasformare l’outdoor in una zona relax accogliente dove passare il tempo con gli amici, riposare e trovare riparo dal sole e dal vento. La struttura è robusta e resistente, in alluminio verniciato a polveri; la copertura impacchettabile in PVC con frangitratta. Tutte le pergole sono disponibili nelle soluzioni monomodulo e plurimodulo, con un numero personalizzabile di gambe portanti, per applicazioni su spazi di dimensioni diverse.

sistemi integrati illuminazione led Gibus
Per farvi godere il vostro spazio all’aperto fin dalle prime serate primaverili ci pensano i sistemi di illuminazione con tecnologia a LEDintegrati nelle strutture. L’intensità della luce è facilmente regolabile tramite dimmer che permette di personalizzare ogni ambiente variando sensazioni e comfort.


3. Scelta dell’arredamento: mobili tradizionali da giardino o più flessibili multiuso?


Che si tratti di un piccolo giardino o di uno spazio più ampio e articolato, per la scelta dell’arredamento occorre tenere presente il fattor open air: esposizione, temperatura, umidità, cioè l’insieme delle condizioni climatiche che le attrezzature devono sostenere. L’approccio più tradizionale del design per esterni vede l’utilizzo di mobili specifici per l’outdoor, sia per tipologia, come lettini, sdraio, tavoli, sedie, divani, coffe table, sia per materiali, legno di teak, alluminio, acciaio e pvc. L’alternativa sono gli arredi progettati per essere sfruttati sia indoor che outdoor e quindi più resistenti.


scelta dell'arredamento da giardino

Il minimo indispensabile per godere delle belle giornate all’aria aperta sono certamente gli arredi leggeri e/o pieghevoli, come un tavolino, un lettino per il sole, qualche cuscino e una zona ombreggiata. Quando lo spazio non manca si può inoltre prevedere l’inserimento di un barbecue oppure di una vera e propria cucina da esterno bene attrezzata.

4. Un angolo su misura per i bambini


Nel preparare il giardino alla bella stagione non va trascurata l’area dedicata al gioco dei più piccoli: casette da fiaba, tende che si trasformano in un divertente rifugio, piccole attrezzature sportive e arredi ludici. I bambini hanno bisogno di muoversi liberamente e in tutta sicurezza. Qualsiasi sia lo spazio a disposizione le proposte per l’outdoor dedicate ai bambini sono tante e per qualsiasi budget!



Un angolo su misura per i bambini


5. Piante e fiori per decorare il giardino


Dal prato alle piante sempreverdi, ma anche per i fiori così come per l’orto, prima di tutto è necessario valutare la qualità e il tipo di suolo del vostro giardino, le condizioni climatiche, l’esposizione del giardino al sole
Esistono diverse tipologie di giardino da quello classico, caratterizzato da prati con manti erbosi e siepi tagliate secondo disegni geometrici, a quello roccioso con pietre e rocce inserite nello schema paesaggistico, oppure il giardino rustico, scandito da un aspetto molto naturale e per nulla artificioso. Se avete poco tempo a disposizione da dedicare alla cura del verde, allora meglio optare per un giardino a bassa manutenzione, con piante grasse e alberi da frutto, quest’ultimi perfetti per trasformare il giardino in primavera.


piante e fiori per il giardino

In prossimità della zona pranzo all’aperto non possono mancare le erbe aromatiche: coltivate in vaso, oppure a terra lungo un’aiuola del giardino, sono sufficienti per creare un piccolo orto domestico. Se il giardino offre una superficie medio-grande, non dimenticate di dotarlo di un buonimpianto idrico.


Ora che avete tutti gli elementi per scegliere, potete preparare l’outdoor alla bella stagione!

4 Aprile 2018 / / Blogger Ospiti

Cambiare il colore dei muri di una stanza è un modo semplice, economico e veloce per rinnovarla. È un intervento facile da realizzare da soli, anche se richiede molto tempo. Se vuoi trovare una figura esperta, invece, richiedi un preventivo online agli imbianchini della tua zona. Ecco alcuni consigli utili per scegliere un colore di tendenza e realizzare il tuo progetto.

Quali sono le tendenze di quest’anno?

Sperimentare nuovi colori per le proprie pareti può diventare un modo per renderla unica e scoprire nuovi modi per valorizzarla. Per il 2018, le tonalità scelte dai designer sono scure e puntano a mettere in primo piano gli elementi d’arredo.
Il grigio, in diverse sfumature, è sicuramente il miglior colore da sperimentare sulle pareti. Una variante interessante è la velatura effetto mat. È molto facile da realizzare: si preparare una base di colore grigio scuro e, con una tonalità più chiara, di applica un secondo strato, quasi trasparente. L’effetto sarà molto elegante e non eccessivo. Si pensa spesso al grigio come ad un colore troppo scuro per una stanza: per evitare un effetto cupo, quindi, utilizzalo nelle aree più luminose della casa.

Un’altra tonalità avvolgente e particolare è il rosso scuro/bordeaux. È particolarmente adatta ad un interno dallo stile classico o che presenta elementi in cemento o pietra. Può risultare un colore pesante per un’intera stanza. Per questo motivo, quindi, spesso si sceglie di utilizzarlo in una delle pareti.

Se ti piacciono colori più tenui e vivaci, scegli il verde lime, quasi gialli, che rappresenta la scelta giusta per interni dal gusto minimale e contemporaneo. Otterrai una stanza luminosa ed elegante.

Come imbiancare casa? Fai da te o imbianchino?

Scelto il colore per la tua stanza, non resta che iniziare i lavori. Prima di tutto, valuta attentamente se il fai da te è la soluzione più pratica. Quanti giorni liberi hai a disposizione? Ci sarà qualcuno pronto ad aiutarti? Un intervento di questo tipo può richiedere dai due ai cinque giorni, a seconda della temperatura e della tipologia di tinteggiatura che vuoi realizzare. Inoltre, la fase di preparazione della parete può essere difficile da ultimare da soli.
Se vuoi un effetto particolare come quello velato, spesso, è conveniente affidarsi ad un esperto. In questo modo, potrai orientarti facilmente e scegliere una figura che ti permetta di risparmiare e ottenere il miglior risultato. Questo può essere un compito difficile, soprattutto in una grande città in cui ci sono molti professionisti. Come riconoscere, ad esempio, un imbianchino affidabile a Milano? Assicurati che nel preventivo fornito siano elencati i costi nel dettaglio. Inoltre, diffida di prezzi troppo bassi: spesso sono segno di materiali scadenti. È importante, infatti, ottenere una parete che duri a lungo e non debba essere imbiancata nuovamente dopo pochi mesi.

4 Aprile 2018 / / Design

Due anime e un nome che vuole sintetizzarle in un unico gesto: agrAir, l’installazione proposta da Piuarch in piazza Castello per il programma Inhabits alla Milano Design Week 2018, parla infatti della concretezza della terra, della più antica pratica della coltivazione, ma anche di tutte quelle azioni intangibili che insieme concorrono alla complessità dell’abitare. Non sono due opposti costretti a un delicato equilibrio quanto piuttosto due elementi che si intrecciano armonicamente per rivelare quello che dovrebbe essere la vita nei prossimi decenni in un qualsiasi contesto urbano.

Quali potrebbero essere le condizioni ottimali di comfort, sia pubblico sia privato? Quali i requisiti che l’architettura dovrebbe mettere in gioco per migliorare la città, per garantire il benessere dei suoi cittadini, per incentivare le relazioni sociali, per stimolare la responsabilità individuale con l’obiettivo di una crescita collettiva? Il progetto di Piuarch, che si sviluppa in parallelo e con i medesimi requisiti anche sull’orto della sede dello studio (via Palermo 1, Brera, Milano), nasce con l’idea di illustrare quei valori capaci di promuovere, nella loro reciproca interazione, la qualità ambientale: leggerezza, luminosità, consumo attento delle risorse ed economicità, dissoluzione dei confini tra interni ed esterni, tra spazi artificiali e naturali, recupero del verde e dell’agricoltura nel tessuto consolidato.


Di fronte all’imponente massa in mattoni della Torre del Filarete, al centro di Piazza Castello, il racconto dei principi elencati è sviluppato in un’installazione composta di due livelli tra loro paralleli, tra i quali intercorrono continui collegamenti. Il livello più basso, alla quota del suolo, è definito da un’ampia pedana in argilla strutturata su un modulo quadrato di 2,1 x 2,1 m: solcata da attraversamenti pedonali, è quasi interamente occupata da piante aromatiche, alternate a graminacee, che assecondano la logica del modulo di base e si compongono secondo schemi predefiniti, elaborati dal paesaggista Cornelius Gavril. L’immagine è quella di un orto botanico, arricchito da fiori colorati e da profumi, da guardare e da toccare: un frammento che recupera la biodiversità e il concetto di agricoltura nel cuore della città.  


studio Piuarch installazione Piazza Castello

Parallela al basamento verde, una folla di gonfiabili trasparenti ondeggia dolcemente per effetto del movimento dell’aria. È una nuvola di palloncini dalla forma di prisma, composti di una sottilissima pellicola riciclabile e distribuiti a quote differenti tra i 2,5 e i 6 metri; sono trattenuti da fili di nylon e creano riflessi cangianti durante il giorno, quando la luce di aprile aumenta l’esperienza fenomenologica dei primi giorni di primavera; di notte invece, l’illuminazione artificiale ne accentua ulteriormente il carattere evanescente e li tramuta in iconiche lanterne fluttuanti. La composizione eterea è metafora del bosco ma anche della stessa città ed esprime identità, versatilità, luminosità e leggerezza.  

Tra i due layer orizzontali, sono infine tracciate le connessioni: le aste di vetro acrilico accolgono rampicanti che si protendono verso i palloncini e sanciscono il legame indissolubile tra naturale e artificiale. Un legame che non deve avere margini netti ma piuttosto occasioni d’integrazione continua, per migliorare i termini dell’abitare.


studio Piuarch installazione via Palermo

agrAir è il manifesto concettuale di una dicotomia risolta; la raffigurazione filosofica degli elementi e delle emozioni che l’architettura deve essere in grado di suscitare. Nel suo insieme di riflessi, lievi movimenti, luci e ombre, fragranze e colori che i visitatori possono vivere, percorrere entro i tracciati segnalati sulla pedana o apprezzare dall’esterno, l’installazione di Piuarch realizza uno spazio dai contorni impalpabili, un programma di rigenerazione urbana che promuove lo spirito festivo e ottimistico del Fuorisalone.

4 Aprile 2018 / / VDR Home Design

Vi ho chiesto di scegliere tra l’immagine di uno studio Urban Jungle e di un soggiorno Urban Jungle e ha decisamente vinto la seconda. Ecco qui allora la mia personalissima lista di articoli da comprare per copiarne il look.

……….

Quando ho lanciato il sondaggio tra le due immagini per scegliere l’argomento del post, pensavo ci sarebbe stata più indecisione. In fondo l’Urban Jungle è una tendenza che non accenna a passare e quindi di solito tutte le immagini di interni così arredate fanno impazzire i design addicted. E invece la preferenza per l’immagine del soggiorno è stata piuttosto evidente.

Forse perché è l’ambiente che la maggior parte di noi vive e che riveste una grande importanza, dato anche il tempo che ci si passa con amici e familiari. Ecco quindi che mi sono attrezzata con un elenco di arredi da comprare per ricreare un angolo lettura così, nel vostro soggiorno.

Prometto che questa mia versione di soggiorno urban jungle sarà super attenta al portafoglio, con una scelta di arredi e accessori davvero parsimoniosa. E vi dirò di più: i quadri (se vi piaceranno) non dovrete neanche comprarli. Vi basterà scaricarli e stamparli nei formati che preferite. Le cornici le avete no?

COPIA IL LOOK MODAIOLO CON UN SOGGIORNO URBAN JUNGLE

Innanzitutto vi metto qui l’immagine originale che tanto vi è piaciuta, con l’effetto creato dagli arredi che ho scelto per voi. Che ve ne pare?

soggiorno urban jungle

| Image credits: Gravity Home |

Un piccolo consiglio, nel caso il differente colore di tavolino basso e poltrone non vi piaccia. Munitevi di un mordente per legno di un colore simile a quello delle poltrone e dipingete il tavolo. In questo modo avrete gli arredi nello stesso tono.

Per i quadri, come vi dicevo, non c’è nulla da comprare perché li ho fatti io e potete scaricarli a questo link. I formati sono A4, A3 e A5, ma potete stamparli come meglio credete.soggiorno urban jungle

Ed eccoci arrivati alla moodboard, con l’elenco di tutti i pezzi scelti:

soggiorno urban jungle

Cominciamo dall’angolo in alto a sinistra, andando in senso orario:

1- Tappeto di lana grigio Trento, Benuta, € 305, 170 x 240

2- Copriletto nido d’ape,  H&M, € 39,99

3- Cuscino Harlow 45 x 45, cotone argentato, € 20, Kave Home

4- Poltrona Ekenaset, Ikea € 169,9

5- Norway tavolo basso vintage, massello di quercia, L=120, € 199, Maisons du Monde

6- Cuscino kam 45 x 45, poliestere rosa, € 22,  H&M

7- Vasi Linne bianco, € 23, Kave Home

8- EDISON tavolo consolle nero, 80 x 90 x 30, € 139, Maisons du Monde

9- Mensole legno e ferro, € 11 – 13,7, Aliexpress

10 / 11 / 12 – Piante varie, da € 8 a € 20, Ikea

 

 

L’articolo Copia il look: un soggiorno urban jungle con dei quadri pronti da stampare sembra essere il primo su VHD.


scegliere i serramenti

Mettere su casa è il sogno di ognuno. Presto o tardi, dopo aver realizzato i propri obiettivi lavorativi o appena le circostanze lo permettono, la costruzione del proprio nido è un sogno da realizzare. Gli aspetti da considerare quando si tratta di casa, sono molti: la zona, il numero delle stanze  e, ovviamente, il costo dell’immobile.  Spuntate dalla lista queste voci, entrano in campo tutti quei fattori che rendono la casa esattamente come la si è sempre desiderata, il colore alle pareti, i mobili, gli accessori.

scegliere i serramentiscegliere i serramenti

Materiale dei serramenti, quale scegliere?

Per valorizzare tutto questo al meglio, un’abitazione dovrebbe essere luminosa e far entrare più luce naturale possibile. Ecco perché scegliere gli infissi più adatti alle caratteristiche della propria casa non è cosa da poco. Spesso i serramenti passano in secondo piano e rappresentano per lo più un componente su cui risparmiare.

Scoprendo un po’ più da vicino il mondo dei serramenti  si possono conoscere diverse tipologie di porte e finestre, ognuna con le proprie peculiarità e i propri punti di forza. Per questo nelle prossime righe troverete dei consigli su come scegliere i serramenti.

scegliere i serramenti

Serramenti in pvc

Il pvc, è l’ultima delle scoperte nel settore dei serramenti. Infatti, nonostante sia sul mercato da più di qualche anno, ha ottenuto grande riscontro per il buon rapporto qualità/prezzo. Questo tipo di plastica viene scelto perché richiede poca manutenzione, è resistente e versatile. Soprattutto è economico. Oltre a tutti i suoi punti di forza, non è il materiale per serramenti su cui puntare se si predilige l’aspetto estetico. I serramenti creati con il pvc sono freddi e non possono essere personalizzati. Inoltre i serramenti in pvc, una volta danneggiati, non possono essere riparati, ma vanno sostituiti nella loro interezza.

Serramenti in alluminio

Se avete sempre pensato all’alluminio come materiale utilizzato nel settore delle costruzioni o adatto a contesti di fabbriche, sarete stupiti nel sapere che questo materiale viene utilizzato anche nella creazione degli infissi. Serramenti proposti sul mercato con questo materiale sono duraturi, sicuri e praticamente indistruttibili. Non temono pioggia battente o sole pieno, non sbiadiranno nel corso del tempo né si deterioreranno. Altro punto di forza dell’alluminio è il suo essere al 100% riciclabile. I serramenti in alluminio sicuramente non sono economici quanto quelli in pvc, ma rispondo con un prezzo buono alle esigenze del mercato di oggi.

Serramenti in legno

Poi c’è il legno, l’elemento che rappresenta per eccellenza i serramenti. Utilizzato da sempre per creare infissi di alta qualità, il legno si adatta a ciascun tipo di ambiente, design, stile ed è naturale. Il vero problema del legno è la manutenzione che necessita, tempo e denaro investiti nella riparazione e conservazione con vernici e materiali appositi.

scegliere i serramenti

 

scegliere i serramentiscegliere i serramenti  scegliere i serramenti

Combinazioni di materiali per serramenti

Ecco che negli ultimi tempi, chi cerca infissi per la propria casa può trovare serramenti in legno e alluminio. Si è tratto il meglio dall’unione di questi due materiali, dando vita a un serramento dall’altra efficienza energetica, che mai guasta visto che permette di inquinare meno e risparmiare sulla bolletta.

I serramenti in legno alluminio strizzano l’occhio allo stile di casa e all’isolamento termico. Per il rivestimento interno è utilizzato il legno, mentre per l’esterno l’alluminio. Optando per questa soluzione poco cambierà a livello estetico e verranno massimizzate la resa isolante e di durata nel corso del tempo. Un serramento in legno alluminio è un serramento di alta qualità, a fronte della quale il prezzo è comprensibilmente più alto rispetto ad altre soluzioni.

Ora avete capito qual è il serramento che fa al caso vostro, e soprattutto come scegliere i serramenti?!

scegliere i serramentiscegliere i serramentiscegliere i serramenti

L’articolo Come scegliere i serramenti che cambiano volto alla tua casa proviene da Architettura e design a Roma.

4 Aprile 2018 / / Clever

Save the Date!
Dal 6 al 15 aprile siamo a Genova alla 49° edizione di Fiera Primavera in collaborazione con Schenone Arredamenti, studio di progettazione d’interni e negozio di mobili di qualità, nostro importante rivenditore partner ligure.

ENTRATE NEL MONDO CLEVER!
Vi aspettiamo numerosi per scoprire insieme le novità del mondo Clever. Nuove composizioni camerette per bambini e ragazzi che soddisfano i gusti di grandi e piccini e si adattano a stanze di tutte le dimensioni. Letti a scomparsa e pareti attrezzate trasformabili: arredi intelligenti, salvaspazio e multiuso per soggiorni e camere piccole. Mensole, librerie, arredi per l’home office, letti, comodini e armadi, una gamma coordinata di prodotti indispensabili per l’arredamento delle zone giorno e notte.

Venite a scoprire e toccare con mano la qualità dei mobili Clever. Troverete soluzioni giovani e dinamiche, mood estetici di assoluta avanguardia, tecnologie brevettate e arredi in linea con le ultime tendenze pensati per offrire sempre il massimo della funzionalità.

L’appuntamento è a Genova a FIERA PRIMAVERA dal 6 al 15 aprile 2018. Ci trovate al Padiglione B – Terreno, Stand K4.

4 Aprile 2018 / / Amerigo Milano

Stile, unicità, personalizzazione. Abbiamo voluto riportare gli elementi fondamentali di Amerigo Milano anche in questo nuovo incredibile Universo. Da poco tempo abbiamo lanciato la nuova collezione dedicata ai nostri amici a 4 zampe e oltre ai cuscini e le cucce di cui vi parlavamo QUI, non ci siamo voluti fermare e abbiamo creato anche una selezione di pettorine, collari e guinzagli.

Collare cane

La personalizzazione è fondamentale

Per rendere davvero unico il collare del tuo amico a 4 zampe personalizzalo con la sua iniziale. Un tocco distintivo che sicuramente anche Fido apprezzerà! Come per tutta la collezione di Amerigo Milano, per noi, l’ingrediente segreto sei tu! pettorina cane

Tutti gli accessori per il tuo cane

Insomma, ora la collezione si espande, perché disponibili sul nostro store ci sono: collari, pettorine, guinzagli, cuscini e cucce. Il modo perfetto per dare un tocco di stile anche al tuo cane, di piccola o media grandezza. Per tutte le info: store@amerigomilano.com

personalizzazione collarino

4 Aprile 2018 / / Dettagli Home Decor

Tradizionale o componibile, confortevole e versatile, il divano è da sempre il protagonista indiscusso del living e il suo abito detta lo stile dell’ambiente.

Cromaticamente il rivestimento bianco e nelle tonalità naturali che spaziano dal sabbia al corda, dal beige al grigio, sono un classico senza tempo che non stancano mai, eleganti e moderni allo stesso tempo e facilmente abbinabili ad altri colori. Per chi invece predilige un effetto più divertente la tendenza 2018 mette in primo piano divani colorati, tanto verde e rosa, tonalità pastello ispirate agli anni ’50 ma anche colori brillanti, ad esempio il giallo.


Sul fronte delle tipologie si spazia dal divano a 2, 3 o più posti, ai modelli angolari e agli elementi modulari che offrono la massima libertà compositiva. Il trend per questo 2018 predilige divani dalle forme eleganti e sedute avvolgenti per garantire il massimo comfort.


Come scegliere il divano ideale per la zona relax?


In un soggiorno di piccole dimensioni, è sempre consigliabile optare per un divano a due posti di dimensioni minime, lungo massimo 150-160 cm, collocandolo a ridosso di una parete per limitarne l’ingombro. Per un posto extra si può sempre aggiungere un pouf.


Se il soggiorno è di media misura, allora è possibile giocare con lo spazio a disposizione abbinando divani a 2 posti, oppure un divano e due poltrone, una soluzione easy che lascia respiro e valorizza il resto dell’arredamento.


I divani lineari a tre posti, con penisola oppure o in versione ad angolo, sono i più voluminosi e scenografici, ideali per arredare ambienti living di grande dimensione. Questi modelli possono essere disposti al centro della stanza e sfruttati per separare le diverse zone del soggiorno.


divano angolare modello MIAMI grigio
divano angolare modello MIAMI colore girgio – Miliboo.it

Acquistare il divano ideale online, su Miliboo.it


Se siete in procinto di arredare il living o più semplicemente avete deciso di sostituire il vostro vecchio divano, ma non avete tempo di girare per negozi e showroom, questa è l’occasione giusta per scoprire quante varietà di divani in vendita online si possano trovare al giorno d’oggi!
Il nostro consiglio è di acquistare il divano ideale per la zona relax su Miliboo.it, un e-commerce specializzato nella vendita di arredamento con un catalogo online in grado di soddisfare qualsiasi esigenza di spazio e di stile.

Grazie alla lunga esperienza nel settore arredamento, su Miliboo.it è possibile acquistare in tutta sicurezza il divano ideale, scegliendo tra una ricca collezione che coniuga design, materiali, finiture e colori che rispecchiano le tendenze più attuali, tutti progettati per offrire il massimo comfort.


divano 2posti modello YNO rivestimento verde acqua
divano 2 posti modello YNO rivestimento verde acqua – Miliboo.it

Potrete ad esempio scegliere un divano dalle forme e colori ispirati agli anni ’50, oppure un divano dalle linee semplici e minimaliste, ma anche optare per un design più maschile scegliendo un divano in pelle, oppure ancora optare per uno stile contemporaneo, adatto per un appartamento moderno.


divano Vintage pelle marrone
divano VINTAGE pelle marrone – Miliboo.it
divano 3 posti modello BOMEN rivestimento grigio scuro
divano 3 posti modello BOMEN rivestimento grigio scuro – Miliboo.it

Per chi desidera vivacizzare l’ambiente living, non mancano naturalmente le proposte all’insegna dei colori brillanti, come ad esempio il turchese, il verde oppure un bel giallo.


divano 3-4 posti modello IMPERIAL rivestimento velluto turchese
divano 3-4 posti modello IMPERIAL rivestimento velluto turchese – Miliboo.it
divano 3posti modello OSLO rivestimento velluto verde
divano 3 posti modello OSLO rivestimento velluto verde – Miliboo.it

divano 3posti modello  EKTOR rivestimento giallo
divano 3 posti modello  EKTOR rivestimento giallo – Miliboo.it

Oltre ai classici divani 2, 3, 4 posti, lineari oppure ad angolo, Miliboo propone una serie di pratici divani convertibili che in poche mosse si trasformano in un comodo letto extra per i vostri ospiti. Anche in questo caso la scelta è ampia con modelli che coniugano perfettamente estetica e praticità d’uso.


divano convertibile modello YUMI rivestimento verde acqua
divano convertibile modello YUMI verde acqua – Miliboo.it

 

divano convertibile 3posti modello BUCK blu
divano convertibile 3posti modello BUCK blu – Miliboo.it



Acquistare il divano ideale per la zona relax nel sito Miliboo.it è facile e veloce, per qualsiasi informazione è attivo un servizio clienti, inoltre sono disponibili nel sito sconti e offerte speciali per fare shopping al prezzo più conveniente!


4 Aprile 2018 / / La Gatta Sul Tetto

Instapro piattaforma guida servizi casa bagno

Buondì cari amici, oggi vi parlo di Instapro, la piattaforma-guida dedicata ai servizi per la casa che mette in contatto i consumatori con i professionisti del settore, ma non solo. Sul web, infatti, esistono molti portali che offrono la possibilità di ottenere preventivi gratuitamente, ma Instapro mi ha colpita per un servizio aggiuntivo che può rivelarsi molto utile.

Prima di spiegarvi di cosa si tratta, vediamo chi c’è dietro Instapro: per prima cosa, la piattaforma è stata aperta in Italia nel 2015 dall’azienda olandese Werkspot, e oggi conta più di 11.000 professionisti iscritti.

Nato nel 2005, Werkspot è stato il primo portale ad offrire servizi per la manutenzione della casa in Europa, e la sua popolarità ha presto attirato l’attenzione di un colosso americano del settore, che l’ha acquisita nel 2013: si tratta di Home Advisor, a sua volta facente parte del gruppo IAC, che gestisce Tripadvisor, Vimeo, Tinder e molti altri media web. Oggi l’azienda è leader nel settore in Olanda e in Francia, e punta moltissimo sulla sua creatura italiana, Instapro.

Instapro piattaforma guida servizi casa finestre

Gli obiettivi di Werkspot/Instapro sono chiari: offrire un servizio a 360°, dal tubo rotto fino alla ristrutturazione completa, mettendo in contatto il pubblico con professionisti di qualità; infatti, oltre ai rigorosi controlli interni sull’operato degli iscritti, i clienti hanno la possibilità di scrivere delle recensioni sulla qualità del servizio prestato; i preventivi si possono richiedere e ricevere gratuitamente, e le risposte alle richieste solitamente arrivano entro le 24 E ora torniamo al servizio che volevo segnalarvi e che trovo molto utile: uno degli aspetti più problematici da affrontare quando si decide di imbarcarsi nell’avventura dei lavori in casa è quello di rispettare il budget. Conoscere i prezzi di arredi e materiali è piuttosto semplice: è sufficiente consultare i vari siti e lanciare la ricerca filtrando le fasce di prezzo e in poco tempo ci si può fare un’idea della fetta del nostro budget da destinare a queste voci. Ma quando si tratta di scegliere l’impresa o il professionista che eseguirà i lavori le cose si complicano: per avere un’idea dei costi il più possibile veritiera è buona norma avere diversi preventivi, e come potete immaginare, questa fase può portare via molto tempo, tra ricerca delle imprese, contatti e appuntamenti: a conti fatti, possono volerci dai due ai tre mesi!

Instapro piattaforma guida servizi casa pavimenti

Ebbene, su Instapro, oltre al servizio già citato sui preventivi, si può consultare una pratica guida ai prezzi per ogni categoria di lavoro, dalla tinteggiatura interna ed esterna a tutti i tipi di impianti; dalle costruzioni in cartongesso alla manutenzione dei giardini fino alla ristrutturazione completa.

Grazie a questa guida, è possibile avere in poco tempo un’idea indicativa dei costi da affrontare: vediamo come funziona.

Per esempio, nella guida ai prezzi sulla ristrutturazione del bagno, si comincia con le recensioni dei clienti con le indicazioni dei prezzi degli interventi. Già consultando questa sezione ci si può fare un’idea dei costi in base allo stato di fatto, al tipo di intervento e alla zona geografica. Proseguendo, oltre a utili consigli tecnici, si trova una tabella dei prezzi medi al mq e per tipo di intervento, dall’installazione della vasca e dei sanitari alla posa delle piastrelle e all’installazione dei punti luce.

Come vi dicevo, Instapro è anche una guida completa che vi accompagnerà in tutte le fasi del vostro progetto già a partire dal calcolo dei costi, permettendovi di capire come rispettare il vostro budget e di risparmiare, oltre al denaro, anche tempo prezioso.