Buongiorno a tutti, oggi inauguro una nuova rubrica; “I consigli dell’architetto” dove mi impegnerò a darvi dei suggerimenti più o meno tecnici e delle soluzioni innovative per le vostre case.
Può succedere a volte che si abbia bisogno di cambiamenti spaziali in una casa; di avere ad esempio la necessità di dividere un salone che ora ci risulta troppo grande e dispersivo in due ambienti sì più piccoli ma anche più funzionali, ricavando così uno studiolo o addirittura una stanza per gli ospiti. Non sempre però la soluzione più giusta può essere quella di ricorrere ad una parete in muratura. Se infatti volete affrontare l’intervento continuando ad abitare nella vostra casa, sicuramente tirare su una parete con dei foratini potrebbe rendere tutto molto più caotico di quanto avevate previsto. Sicuramente si potrebbe optare per una struttura a secco quale la parete in cartongesso ma tenete bene a mente che inserire una divisione permanente in un’abitazione comporta un diverso assetto degli spazi e ,conseguentemente, a livello catastale una variazione. Ciò significa che dovremmo richiedere, affidandoci ad un tecnico, dei permessi edilizi e affrontare una spesa che potrebbe essere evitata… Ah sì, e in che modo? Progettando un mobile su misura! Non è una struttura fissa, è facilmente amovibile e nel caso  doveste traslocare, potreste anche decidere di portarlo con voi!
Vediamo allora qualche esempio di soluzioni ben riuscite da cui prendere ispirazione.

  L’armadio passante
1
2
3
4
L’armadio passante è la soluzione più efficace se volete un risultato di totale schermatura tra due ambienti, basterà infatti realizzare un mobile a tutt’altezza progettato al cm e l’effetto finale sarà quello di una parete con un’armadio a muro.

   – La libreria “vedo non vedo”

5

6
7

Il caso della libreria passante è forse quello che lascia più libertà, lo consiglio semmai voleste separare solo parzialmente un ambiente per ricavare un angolo più intimo. Io adoro questo tipo di soluzione perché è in grado di mettere in risalto due funzioni distinte ma, al contempo unite, di uno stesso spazio.

Come vedete ci sono infinite possibilità e combinazioni, ora sta a voi capire quale soluzione fa al caso vostro…e se avete bisogno di un progetto su misura per voi, io sono a vostra disposizione!




6 Aprile 2018 / / Decor

Era molto tempo che non pubblicavo un articolo “non solo case” oggi ho un motivo più che valido per farlo parlandovi di LISA JONES, un’ artista che lavora con il suo compagno Edward  in un vecchio mulino ai margini di  The South Downs, creando e stampando a mano disegni per cartoline, poster, tea towel, ma non solo! tra le loro creazioni ci sono anche orologi e lampade… perché proprio lei? Appena ho visto i loro lavori mi sono innamorata dello stile e delle grafiche e ho pensato di contattarla per NORDDESIGN. Presto troverete i loro prodotti sul mio shop! Sono felicissima, e voglio continuare a contattare artisti, designer per proporvi cose sempre nuove, belle e stimolanti! Questo è quello che mi ha scritto parlandomi del suo lavoro:

“Ho iniziato a disegnare e stampare a mano la mia gamma di carte con l’aiuto del mio compagno Edward nel nostro studio londinese nel 2000” 

Attingendo ai loro sfondi nell’arte e nella moda, hanno in seguito allestito le migliori gallerie e musei del mondo, boutique e grandi magazzini con prodotti di design. 

Oggi lavoriamo da questo vecchio mulino creando carte e articoli per la casa, ma siamo altrettanto contenti di lavorare per progetti commissionati da clienti come The V & A Museum, Habitat, Melt Chocolates, Plan UK, Hodder & Stoughton e Graphis in Japan”.

Vi mostro qualche lavoro di Lisa + Edward e qualcosa che troverete su norddesign:


Quindi stay tuned che presto arriveranno belle bellissime novità! 

La colonna sonora che ho scelto non poteva che essere LONDON CALLING – The Clash!!


Buon ascolto e a presto 😊


6 Aprile 2018 / / Dettagli Home Decor

Se hai scelto di lavorare da casa, a tempo pieno oppure occasionalmente, cerca di ritagliarti una postazione piacevole e ben organizzata, stimolante e confortevole.


Anche quando la casa è piccola si può dedicare uno spazio Home office, bastano una nicchia e alcune mensole o meglio ancora una piccola scrivania, per creare un angolo ufficio. Se lavori da casa saltuariamente ti puoi permettere di sfruttare il tavolino nel soggiorno, oppure lavorare sul divano, persino a letto. L’importante è disporre della giusta attrezzatura, evitando di improvvisare.


Mobili comodi e funzionali che occupano poco spazio, cura dei dettagli, accessori utili ma originali, ecco una selezione di idee sfiziose per il tuo home office

scrivania Loft di ThemaHome

La scrivania Loft di ThemaHome e’ un elemento dal design minimalista e tipicamente scandinavo, ideale per lo studio.  Tuttavia, la semplicita’ cela un elevato livello di organizzazione, evidente nella sezione in legno nero che permette il passaggio dei fili dei diversi dispositivi tecnologici, siano essi telefoni, notebook, tablet o altro. Sono infatti presenti alcuni differenti buchi, di dimensioni varie, per il passaggio di classici cavi della corrente e di quelli, piu’ piccoli, per i carica batterie. La Scrivania Loft e’ un elemento d’arredo tipicamente moderno, semplice ma altamente funzionale, perfetto per organizzare la propria postazione di lavoro in maniera da avere sempre tutti gli elementi necessari a portata di mano.


USM Inos Box

USM Inos Box, grazie alle due diverse larghezze e altezze,  trovano quasi infinite combinazioni. Un coperchio permette di comporli in altezza, uno sopra l’altro. Con l’aiuto di divisori in lamina verniciata a polvere e assemblabili ad incastro, lo spazio interno dei box può essere riorganizzato in modo flessibile per creare scompartimenti più piccoli. Sia i divisori sono disponibili nei colori nero grafi te e grigio chiaro.

1. 

scrivania per spazi ridotti Aurora by TemaHouse; 2. Organiser Home volume 1 by Cinqpoints; 3. di House Doctor il set in legno grezzo storage-organize.



poltrona da scrivania Davis di Maison du Monde
Davis, poltrona da scrivania marrone in tessuto rivestito effetto anticato, dotata di pompa per la regolazione dell’altezza e rotelle amovibili, di Maison du Monde


accessori scrivania di Maison du Monde
Utilissimi accessori in metallo effetto rame per organizzare la scrivania, di Maison du Monde



soluzioni IKEA per l'home office

Tante le soluzioni IKEA per organizzare al meglio lo spazio home office, qualsiasi sia la dimensione!

Quando è questione di centimetri la scrivania Apputo by Eno studio è la scelta ideale; tagliacarte Mino di Valsecchi; di Rexite il divertente HANNIBAL porta-scotch; mensola in acciaio firmata MUUTO; coloratissimi washi tape by Bloomingville; calendario perpetuo di Maison du Monde


organizer Shuffle Box by Kostantin Slawinski
Comodo organizer Shuffle Box by Kostantin Slawinski



Portanenne in legno by Etnicraft

Collezione di accessori per la scrivania 

in legno by Etnicraft



6 Aprile 2018 / / La Gatta Sul Tetto

Lambrate Design District hotel Regeneration

La settimana più entusiasmante dell’anno per gli amanti del design si avvicina: a Milano, dal 17 al 22 aprile, tra Salone e Fuorisalone,

un turbine di eventi, mostre, convegni, workshop, aperitivi e divertimento accoglierà i visitatori di un evento che ormai è diventato il più importante per il design a livello mondiale.

La mia meta imprescindibile sarà sicuramente il Lambrate Design District, nel quartiere più amato dagli appassionati del design, quello da non perdere se si vogliono scoprire le novità, conoscere i giovani designer in arrivo da tutto il mondo  e, perché no, anche divertirsi tra musica e street food fino a tarda sera. Ecco la mia esperienza durante il Fuorisalone 2017

L’uscita di scena di Ventura Project, che si è spostato in zona Loreto, non ha certo tolto verve e creatività alla zona, ormai divenuta una realtà consolidata. Appuntamento dunque a Lambrate dal 17 al 22 aprile, dove vi attendono numerosi eventi in un’atmosfera di festa. (info: lambratedesigndistrict.com)

Ecco cosa aspettarsi a grandi linee:

The precious apartment in Puntaldìa, presso lo studio dell’architetto Simone Micheli, un viaggio virtuale in realtà aumentata all’interno della nuova residenza situata nell’esclusivo complesso residenziale di Puntaldìa in Sardegna: si potranno attraversare i diversi spazi e curiosare tra gli arredi.

lambrate design district puntaldia simone micheli

Hotel Regeneration, grande mostra/agorà sul tema della riqualificazione del patrimonio alberghiero in chiave sperimentale e tecnologica: si potranno visitare le diverse aree e toccare con mano le innovazioni che l’architetto Simone Micheli ha progettato, tra l’Enoteca-Bookshop e il Regeneration bar, la Cocoon Beauty Area e il Living Apartment per scoprire come saranno gli alberghi del futuro.

DesignCircus allo SpazioDonno: designer, artisti e oggetti tecnologici per la Smart Home. I bambini potranno provare una fantastica bicicletta creata con una stampante 3D.

Lambrate Design District designcircus 2018

Din – Design in 2018, evento organizzato da promotedesign.it che celebra l’autoproduzione del design italiano e internazionale. 2000 mq ospitano le creazioni di designer emergenti, officine creative, artigiani: per scoprire i nuovi trend non c’è luogo migliore!

Lambrate Design District din to design 2018

E poi: Fuorisalmone, per un design controcorrente, la Street Food Experience al Giardino Ventura per una pausa relax, con la new entry Osteria Milano, e tutto un quartiere da scoprire…

Lambrate Design District Fuorisalmone

Lambrate Design District street food

5 Aprile 2018 / / Voglia Casa

Quando si arriva in un ambiente nuovo, albergo, b&b, ufficio, azienda…il luogo che per antonomasia accoglie e che offre tutte le informazioni utili per farci sentire preparati e a nostro agio è sicuramente la reception.

Reception, accogliere con stileArchitetti e designer specializzati nel settore, creano soluzioni davvero eleganti e di stile che ben si approcciano con l’impatto visivo del pubblico, fruitore di ciò che sta dietro al bancone. Vengono ormai utilizzate molteplici tipologie di materiale: dal legno, al vetro, dalla pietra, al metallo. E infinite combinazioni di forme e colori.

Reception, accogliere con stileReception, accogliere con stile

Altre soluzioni all’avaguardia utilizzano sistemi integrati di mobili e pareti, in modo tale da sfruttare al meglio la modularità e la versatilità della serie proposte, dando ampio spazio alla personalizzazione, come per esempio, propone Arcadia Ufficio con le sue splendide collezioni: KWS, Compact e Flexi.

Reception, accogliere con stileLa KWS è realizzata grazie all’integrazione delle pareti KWS, le quali sfruttano le peculiarità della serie Wall System. Versatile per la capacità di poter unire sia moduli in vetro laccato che moduli in melaminico da abbinarsi a tutte le serie di arredi per ufficio Arcadia.Reception, accogliere con stileLa Compact è realizzata seguendo le basi della operative line Compact: efficienza, eleganza senza mai rinunciare all’eleganza e al design. Ovviamente le reception Compact possono essere integrate con tutte le serie del sistema KWS, anche la Kristal e possono essere personalizzate nelle forme, nelle dimensioni e nei colori oltre che nelle finiture legno; da abbinarsi alle scrivanie e postazioni di lavoro delle serie Kinesis. La reception Compact può essere realizzata con top-reception retro illuminati con luci a LED.Reception, accogliere con stileLa Flexi unisce l’eleganza, l’efficienza e il design delle pareti Flexi Open in una reception ad alta impatto visivo. La risposta funzionale alle esigenze di ottimizzazione degli spazi, anche grazie ai suoi pannelli curvi ed ergonomici. Flexi può ospitare all’interno del suo programma le varie soluzioni presenti nella serie Compact, ecco perchè è un sistema innovativo e flessibile.

Reception, accogliere con stile

Dai progetti più tradizionali sino a realizzazioni contemporanee e colorate, la reception è davvero lo spazio che offre ospitalità a chi arriva in un nuovo ambiente e solamente i brand specializzati del settore riescono a renderla oltremodo confortevole, tanto da far sentire al visitatore una sorta di “profumo di casa”.