Arredamento estivo: le cinque regole d’oro da seguire

Arredare una casa scegliendo uno stile estivo significa regalarsi un ambiente confortevole, accogliente e dall’atmosfera frizzante. In altre parole, un contesto perfetto per godersi le belle giornate di sole. Per realizzare un arredamento estivo di successo, vale la pena seguire cinque regole d’oro che riguardano i colori, la luce, i tessuti, il design e i dettagli. Freschezza e leggerezza sono le parole d’ordine che consentono di descrivere un arredamento in stile estate.

Colori estivi allegri e variopinti

Realizzare un arredamento estivo non significa necessariamente rinnovare i mobili e i complementi d’arredo della casa. A volte è sufficiente aggiungere un soprammobile e cambiare la tappezzeria per dare nuova vita al proprio appartamento. A questo proposito, i colori sono senza dubbio un dettaglio che non può essere sottovalutato. La scelta deve ricadere necessariamente su colori vivaci e luminosi. Dalle sfumature pastello alle tinte accese, c’è l’imbarazzo della scelta tra bianco, azzurro, giallo e verde. Immancabili, ovviamente, sono i colori del mare, come l’ocra e il blu.

Luminosità in tutti gli ambienti

La luce è un elemento determinante al pari dei colori. Una buona illuminazione, infatti, mette in risalto le linee del mobilio così come le sfumature e tutti gli altri dettagli. Un arredamento estivo dev’essere necessariamente luminoso. Oltre a disporre lampade e punti luce in ogni angolo della casa, perciò, è possibile adottare alcuni piccoli accorgimenti. Tra questi, spiccano indubbiamente la scelta di tende in lino, leggere e trasparenti, e l’uso sapiente degli specchi.

Tessuti morbidi, freschi e leggeri

Per dare vita a un arredamento estivo dal design efficace, è indispensabile eliminare tutti gli accessori utilizzati durante la stagione invernale. Coperte pesanti, tende spesse e di colore scuro, tappeti. Durante la bella stagione, occorre lasciar spazio alle lenzuola bianche o di colori pastello, alle fantasie floreali e ai tessuti semi-trasparenti, come il lino, la seta e il cotone. Si tratta di tanti piccoli accorgimenti che, nel complesso, possono completamente rivoluzionare l’atmosfera di un appartamento.

Un design a tema che ricorda l’estate

Stelle marine, conchiglie, onde e cieli stellati: le decorazioni e i soprammobili devono ispirarsi necessariamente ad ambientazioni estive. Che sia la fodera del cuscino o l’appendiabiti, ogni elemento dell’arredo dev’essere valorizzato e impreziosito. A seconda dell’arredamento, che potrà essere classico, moderno o country, si possono scegliere soluzioni molto diverse tra loro. In un appartamento arredato con uno stile innovativo e originale, ad esempio, si potrà applicare una carta da pareti vivace e briosa; all’interno di una casa dallo stile elegante, invece, bisognerà inserire oggetti più ricercati e preziosi.

I piccoli dettagli che fanno la differenza

Scegliere un design a tema estivo o marino non sempre basta a realizzare un arredamento di successo. È fondamentale, nello specifico, prestare attenzione a ogni minimo dettaglio, senza trascurare nessun aspetto. Anche il ripostiglio e il balcone, perciò, dovranno essere trasformati con l’arrivo della bella stagione. Per valorizzare tutti gli angoli della casa, è possibile utilizzare qualsiasi elemento, dai quadri agli immancabili fiori.

Per dare un tocco estivo al vostro appartamento potete cercare le nostre cinque regole d’oro tra i prodotti dei vari negozi, in città o anche su internet. Se poi vi piace la comodità provate a dare un’occhiata a www.livingo.it, scoprirete una galleria di prodotti di varie marche proposti da tanti punti vendita, raccolti tutti in un unico sito. Trovare i giusti abbinamenti sarà più semplice e divertente.

Written by: