16 Maggio 2018 / / Design

L’articolo Workshop Luci in Riviera 2018, come celebrare l’importanza della luce. proviene da Luxemozione.

Oggi  16 maggio 2018 è la  prima edizione dell’ International Day of Light 2018 (IDL2018), evento annuale organizzato da Unesco a celebrazione della luce non solo quale fenomeno della fisica, ma anche quale elemento fondamentale  dei settori del design, dell’arte e della cultura. L’evento nasce sull’onda del successo del più noto evento International Year of Light 2015 di cui si è parlato lungamente qua su Luxemozione. Durante la giornata della luce si svolgono attività volte a manifestare l’importante della luce nei diversi settori. Qua il programma degli eventi della prima edizione 2018

Per spiegare meglio lo spirito su cui si basano questi eventi internazionali, ricordo ad esempio questo pensiero di, Joseph Niemela, Senior Research Scientist presso l’Abdus Salam International Centre for Theoretical Physics e coordinatore del Segretariato Globale dell’International Year of Light 2015, che affermava:

“L’Anno internazionale della luce è stato proclamato dall’UNESCO anche per suggerire delle soluzioni migliorative per il benessere di tutti. L’approccio Human Centric Lighting e la progettazione della luce in generale possono migliorare la qualità degli ambienti in cui viviamo. La luce può dare un contributo importante per rendere le nostre città più vivibili e migliorare la qualità della vita delle persone. La scienza non è sufficiente per affrontare le sfide globali di quest’epoca, è necessario un coinvolgimento e una collaborazione tra ricercatori, designer e industria per trovare insieme delle soluzioni efficaci. Bisogna continuare a lavorare in questa direzione, ampliare il raggio della ricerca e creare un sistema di collaborazione fra i protagonisti del settore. L’innovazione è la capacità di far dialogare la parte tecnologica con quella creativa.”

Workshop in lighting design Luci in riviera

E proprio oggi, a celebrare quest’evento vi voglio segnalare il lancio ufficiale della nuova edizione 2018 del workshop di lighting design Luci in Riviera, che è un evento a cui sono particolarmente legato, poiché l’anno passato ho avuto il piacere di partecipare come workshop head, assieme ad altri colleghi internazionali.

Per maggiori info sull’evento del 2017  vi rimando al mio articolo di report che trovate qua:

Cos’è successo al Workshop di Lighting Design Luci in Riviera

Luci In Riviera è  l’unico evento in Italia, volto a raccontare attraverso la luce il patrimonio culturale della Riviera del Brenta.  È organizzato dall’ associazione di Promozione Sociale “Luci in Riviera”  e si basa sul modello del lighting workshop educativo, ispirato a format già diffusi all’estero  e rappresenta ancor oggi una novità nel nostro Paese.

L’evento è dedicato principalmente a studenti e giovani progettisti, italiani e stranieri, diventa per loro occasione per acquisire conoscenze teoriche e pratiche nella progettazione con la luce.

I workshop heads

I workshop head 2018 selezionati provengono da Italia, Svezia, Israele e Russia e sono lighting designer di grande esperienza professionale ed accademica.

Qua sotto, in ordine di apparizione:

Jan Ehjed (Svezia) professore emerito, Lighting Designer

Dorit Malin (Israele) Lighting Designer

Natalia Markevich (Russia) Lighting Designer

Helena Gentili (Italia) Lighting Designer

Il main topic dell’evento

Il tema scelto per quest’anno è “Un mondo di luce“, una semplice filosofia che permetterà di scoprire la città e condividerne la bellezza in modo diverso dal solito, grazie a luoghi illuminati con giochi di luce non convenzionali.

La cerimonia ufficiale di inaugurazione si terrà il 22 settembre 2018.

Le installazioni luminose , che saranno realizzate dai partecipanti al lighting workshop, coordinati dai workshop heads, verranno accese il 22 settembre e resteranno visitabili gratuitamente fino all’8 ottobre 2018. I lavori saranno progettati e realizzati tenendo in considerazione la percezione umana, ovvero il principio che illuminare bene non significa illuminare troppo, né abbagliare le persone.  Le nuove scenografie saranno luogo di eventi collaterali dedicati a temi educativi e sociali.

Evento collaterale Luci In Riviera per International Day of Light

Luci in Riviera IDL2018 02

Luci in Riviera, in occasione della Giornata Internazionale della Luce dell’UNESCO invita ad inviare una cartolina dalla vostra città  all’indirizzo Luci in Riviera # IDL2018   c/o Biblioteca Comunale  Via Comunetto, 5   30031 Dolo (Venezia).  Tutte le cartoline ricevute saranno raccolte ed esposte durante il workshop di Luci in Riviera e gli eventi collaterali.

L’articolo Workshop Luci in Riviera 2018, come celebrare l’importanza della luce. proviene da Luxemozione.

16 Maggio 2018 / / Interiors

Qui a Casetta Paz la valigia è quasi pronta per il nostro prossimo viaggetto con tutta la family al completo e, ovviamente, l’eccitazione è alle stelle!!! 
Dove andiamo lo scoprirete presto, perchè condivideremo foto piene di fiori e cose belle anche via Instagram (e anzi se ancora non lo fate seguiteci qui !!!) per portarvi insieme a noi.
Ma siccome di viaggiare, soprattutto con la fantasia, non mi stanco mai, ecco che oggi andiamo direttamente a Melbourne per prenderci un caffettone lungo e caldo insieme. Pronti? 
Questo spazio incredibilmente invitante, progettato dallo studio MIM DESIGN era una vecchia officina di automobili che è stata ridisegnata e trasformata in un super contemporaneo Cafè ricco di dettagli in oro e sfumature di un verde vivissimo come quello della pianta del caffè.
Il nome del locale AU79 Cafè ricorda il codice con cui l’oro è presente sulla tavola periodica degli elementi e lo spirito conservativo della vecchia location è stato assecondato lasciando intatto il vecchio ingresso e la struttura portante principale.
Un mix vincente di come la storia di un luogo e la voglia di vivere allegramente il presente possono convivere sperimentando un nuovo Stile, che ne pensate?
🙂
Photos by PETER CLARKE
Project by MIM DESIGN

16 Maggio 2018 / / Decor

Siete stanchi delle solite pareti anonime? Niente di meglio delle forme 
geometriche e un po’ di colore per trasformare con poco sforzo alcuni 
ambienti. Idee decorative semplici da realizzare: bastano vernici, pen-
nelli e scotch carta. Triangoli, esagoni, cerchi…gradazioni di colori 
complementari o a contrasto daranno carattere a pareti un po’ noiose e 
modificheranno lo spazio rendendolo più dinamico. Vi consigliamo di fare 
prima un disegno di quello che vorreste realizzare e di applicarlo ad una 
sola parete, per non caricare eccessivamente l’ambiente. Esistono in
alternativa alla vernice, decorazioni murali adesive.Buon lavoro!


studiobrave.com.au 
pinterest.com
amisuradibimbo.com
milexa.com

comodoosinteriores.blogspot.com
revolutiondesignhouse.com
fleachic.blogspot.com
pinterest.com

archzine.fr
pinterest.com
lascositasdebeacheau.blogspot.com
pinterest.com

pinterest.com
pufikhomes.com
chiccham.blogspot.it
whatisblik.com – Mina Javid Wall Decals

16 Maggio 2018 / / Dettagli Home Decor

appartamento RJ Mantova

Nel pieno rispetto per la sua storia, Archiplan Studio ha dato nuova vita ad un appartamento all’interno di un edificio del ’500 a Mantova. I nuovi elementi si fondono perfettamente con il tessuto dell’edificio creando un raffinato gioco di contrasti.

L’intervento dello studio Archiplan interessa il recupero di un intero edificio multipiano a Mantova, risalente al 1500, in cui l’appartamento costituisce una porzione. Il progetto affronta il tema di una casa di lusso, affermando la sua condizione di appartenenza a questo ambito attraverso la ricerca di una spiritualità degli spazi che si esprime nello studio dei dettagli e nella sensualità dei materiali che sono stati utilizzati. La casa è caratterizzata dalle decorazioni nei soffitti e in alcune pareti che risalgono a 500 e la prima metà dell’800, il progetto mantiene la sua stratificazione di segni nella loro ambiguità senza tracciare una selezione filologica. L’organizzazione distributiva degli spazi è mantenuta in condizioni originali, mentre la suddivisione degli spazi interni avviene attraverso l’introduzione di elementi di arredo che riconfigurano in parte la struttura, specificando le gerarchie. Il progetto procede per stratificazione di elementi che si sovrappongono senza scomparire.
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartammento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
appartamento RJ Mantova
Progetto: studio Archiplan – fotografie: Davide Galli

16 Maggio 2018 / / Le Cose Semplici

Dopo il grande successo che ho riscontrato con il garden inspiration #1 ho deciso di continuare a condividere con voi ciò che amo e mi ispira particolarmente.

Oggi vi porto in un giardino dal sapore di latri tempi, un po’ vittoriano, di Tasha Tudor.

Famosa artista e illustratrice americana, del Vermont, vissuta per 93 anni con ferma convinzione tradizionalista. Ha cresciuto la sua famiglia in una casa colonica senza tv, radio ,telefono e luce elettrica. Usava  lampade a olio ,filava il lino per i  suoi vestiti, allevava capre per il loro latte e tutto l’arredo delle sua case era tipicamente vittoriano.

Ha lavorato per 65 anni, ha scritto o illustrato più di 100 opere,in tipico stile vittoriano, in cui i protagonisti sono quasi sempre cani corgi,gatti e conigli.

Con gli anni è diventata anche famosa per il suo bellissimo giardino, così semplice, curato e naturale.

Ho trovato questo video giapponese che oltre a far vedere bene il giardino ,trasmette una sensazione di pace e tranquillità magica.

Buona visione.

16 Maggio 2018 / / Decor

 7 Idee per Decorare le Pareti di Casa mensole

Buondì cari amici! Se avete appena rinnovato la vostra casa e non sapete come decorare le pareti,

oggi vi propongo 7 idee originali per rendere le vostre pareti uniche e per dare all’ambiente quel tratto distintivo che davvero ti fa sentire a casa!

1. Pareti di legno fai da te

Ecco un modo caldo e originale per arredare la parete dietro al letto, un angolo della sala pranzo o della cucina. Se applichi un flatting, poi, va bene anche per il balcone di casa o per il bagno, per un effetto insolito e spiazzante. Per realizzare questa parete ti basta, dopo aver preso le misure della parete che vuoi ricoprire, recuperare una serie di assi di legno e inchiodarle tra loro. Puoi scegliere il legno che più ti piace, essenze e colori diversi, e affiancarle le une alle altre come un patchwork.  Puoi anche lasciare diverse lunghezze ai lati, per une effetto apparentemente caotico ma in realtà creativo. Sulla tua parete di legno potrai applicare le vernici che ti piacciono, e dei ganci cui appendere oggetti, installare mensole per i libri. Il legno dona calore all’istante, e crea un’atmosfera calda e accogliente.

 7 Idee per Decorare le Pareti di Casa parete di legno

2. Libreria fai da te

Ti bastano tre mensole, i sostegni adeguati, il trapano e i chiodi Fisher per realizzare una libreria essenziale ed elegante, come quelle degli interior designer di tendenza. Farla  da te permette di scegliere la lunghezza, o lo spessore e il tipo delle mensole: per un effetto minimal, il consiglio è di apprender tre mensole uguali e di fissarle al muro tutte alla stesa distanza tra loro. Se invece vuoi un effetto naif, puoi scegliere mensole tutte diverse, e divertirti con colori e distanze. Dai libero sfogo alla tua fantasia!

3. Murales fai da te

Dipingere sul muro è più semplice di quello che si pensa. L’importante è uno schizzo preparatorio con la matita, e se disegnare non è il tuo forte, puoi aiutarti con degli stencil. Scegli colori ad acqua, atossici, e assicurati che la parete sia perfettamente pulita e liscia. Una buona idea, anche molto facile per chi è alle prima armi, è un albero: il tronco si disegna facilmente, e per fare le foglie ti basterà creare degli schizzi di colore ovali, di dimensioni e forme diverse, tutte vicine. In un attimo la tua parete avrà i toni della primavera! Oppure puoi optare per disegni geometrici: basta creare delle forme sulla parete con del nastro adesivo per pareti come guida e il gioco è fatto.

 7 Idee per Decorare le Pareti di Casa murales

 

4. Acchiappasogni fai da te

Conosci l’acchiappasogni? Secondo le leggende degli indiani d’America, questo oggetto fatto a mano allontana gli incubi e le energie negative. Un acchiappasogni, di dimensioni maxi, per decorare le pareti, è un oggetto di buon auspicio, e quindi sta bene in camera da letto, nel soggiorno, o comunque negli ambienti in cui ci si rilassa. Realizzarlo è davvero semplice, perché puoi intrecciare i fili di colori diversi o a tinta unita, su di una struttura di fil di ferro o di legno che può essere ad esempio un fiore o un cerchio, e poi lasciare cadere delle lunghe code. Appendilo e goditi il relax! Vuoi un’idea davvero speciale, puoi personalizzare il tuo acchiappasogni con dei nastrini di raso, su cui potrai mettere, se ti va, una formula magica per la felicità e per potenziarne l’effetto!

 7 Idee per Decorare le Pareti di Casa acchiappasogni

5. Sagome di sughero

Il sughero è rustico, ecologico, naturale, e traspirante. È anche morbido, il che lo rende ideale per attutire i colpi. Delle sagome di sughero, magari di forme diverse o tutte uguali, arredano le pareti dietro i letto o dietro il divano, la camera dei bimbi o il soggiorno: potrai scegliere la disposizione che più ti piace ed incollarle con della semplice colla o del biadesivo, per magari riposizionarle se cambi idea!

 7 Idee per Decorare le Pareti di Casa sughero

6. Gli Origami

Sai fare gli origami? Non è così complicato come sembra: puoi comprarli già fatti, oppure realizzarli da te con i tutorial che ti spiegano come farli sul web. Scegli la forma o l’animale stilizzato che più ti piace e decora con questa il tuo angolo speciale: ad esempio, la parete della cucina dove ti fermi a prendere il caffè in pace prima di correre al lavoro, oppure la parete dove c’è la poltrona con il tuo angolo di lettura preferito.

 7 Idee per Decorare le Pareti di Casa origami

7. Adesivi da parete

Gli adesivi da parete sono il modo più semplice e d’effetto per dare in un attimo alla tua parete anonima la giusta personalità. Ci sono infinite forme, colori e dimensioni, per abbinarsi a qualsiasi tipo di arredo e per qualsiasi parete.

 7 Idee per Decorare le Pareti di Casa adesivi da parete

Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi. Riceverai una email mensile che riassume i post del blog ma non solo: la newsletter sarà arricchita da contenuti riservati solo agli iscritti, come mood board su colori, materiali, arredi e complementi, infografiche con idee e suggerimenti per disporre mobili e oggetti, DIY e ispirazioni. 
Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER