29 Maggio 2018 / / Blogger Ospiti

Parlare di arredamento non significa solo abbinare colori, tessuti, essenze. Parlare d’arredamento è anche muscoli, stress e fatica: se pensiamo al trasporto dei mobili nella casa che volete arredare, infatti avete già un’idea di quanto, prima di avere il vostro castello, ci sia da faticare.

Trasportare mobili significa spesso trasferirsi; che sia uno spostamento nella medesima città, entro i confini nazionali, o che invece si desideri cambiare vita, in realtà la differenza è minima: non ti rendi conto di quanto ami i tuoi mobili finché non immagini di lasciarti tutto alle spalle.

È fondamentale quindi che all’arredamento sia prestata la massima cura durante il processo di spedizione. Con i pezzi verniciati, gli angoli in legno e le superfici in vetro, c’è molto che può andare storto: nessuno vuole raggiungere la nuova destinazione e scoprire che gli scatoloni non erano poi così sicuri come si pensava.
Ecco perché è fondamentale affidarsi a un trasporto mobili professionale, che si affidi a personale di comprovata abilità.

Un nuovo modo di trasportare e spedire mobili, economico e sicuro

Smantellare i mobili, imballare le ante, recuperare scatoloni e coperture può anche essere un divertimento, ma diventa un rischio per l’integrità di quanto trasportiamo nel momento in cui ci si affida solo a noi stessi, senza mettere in mezzo persone competenti in materia… soprattutto se il trasporto o la spedizione dei mobili avverranno su un tragitto internazionale o comunque piuttosto lungo. Mezzi, esperienza e personale qualificato fanno sempre la differenza, e lo stesso vale per questa occasione.

La rete ci viene in aiuto e ci permette di scegliere un trasporto mobile professionale, economico e sicuro. Come? Grazie a piattaforme che mettono in collegamento domanda e offerta. In pratica, a differenza dei normali trasporti in cui vengono noleggiati l’attrezzatura e il personale umano da una ditta, con queste piattaforme vengono sfruttati camion e furgoni di ditte di noleggio che viaggiano sulla strada del ritorno e sono, quindi vuoti. In pratica, si va a creare un matching fra il nostro itinerario e quello di ritorno di una ditta di trasporti, come in una specie di blablacar delle spedizioni, e in questo modo:

  • si risparmia sul costo totale del trasporto: i mobili, infatti, vengono caricati su vettori che si riempiono per la seconda volta, con costi che si riducono fino al 70% rispetto a un viaggio “tradizionale” in cui una ditta di trasporti si sposta per noi;
  • si ha un trasporto professionale: come detto, infatti, sono le aziende di trasporti e traslochi che mettono a disposizione i propri spazi, offrendo anche personale qualificato per l’imballaggio e il conferimento dei mobili;
  • si risparmia sul tempo: ogni piattaforma che permette un trasporto mobili di questo genere, fornisce una serie di preventivi fra cui scegliere, tutto con un’unica richiesta, senza inutili perdite di tempo;
  • si aiuta l’ambiente: i mezzi di trasporto che viaggerebbero comunque vuoti, infatti, vengono riempiti e permettono di non far partire altri viaggi per coprire le medesime distanze, risparmiando inutile emissione di CO2.

Se ami la tua casa e il tuo mobilio, quindi, ti consigliamo davvero di prendere in considerazione una soluzione come quella proposta. Per un trasporto mobili professionale Macingo è la piattaforma che ti consigliamo, poiché permette di avere un rapporto davvero favorevole fra la qualità del servizio offerto, la sicurezza del trasporto e il prezzo finale.

29 Maggio 2018 / / Dettagli Home Decor

vasca da bagno freestanding moderna

Chi ha detto che la vasca da bagno è un complemento di arredo superato?

Il nostro stile di vita frenetico e le dimensioni sempre più contenute degli appartamenti ci hanno portati negli ultimi decenni a preferire sempre più spesso la doccia ma, a sorpresa, gli ultimi trend in materia di arredo bagno vedono un prepotente ritorno delle vasche come elemento di design e piccolo lusso quotidiano. Perché non pensare, dunque, di acquistarne una comodamente online?


vasca da bagno freestanding moderna

Ad ogni bagno la sua vasca

La regina incontrastata delle stanze da bagno moderne è la vasca freestanding. Che sia tondeggiante o squadrata, una vasca a centro stanza rende subito attuale lo stile dell’arredamento. Chi è più disposto ad osare potrà inserire questo complemento di arredo anche in una grande camera da letto o, perché no, nella zona living.

vasca da bagno freestanding con piedini
Una vasca da bagno come questa, con piedini argentati di ispirazione neoclassica, farà risaltare in tutto il suo splendore un bagno vintage, magari rivestito interamente di mattonelle come proposto negli ultimi tempi da numerosi arredatori.

Se la stanza è piccola  

Chi possiede un bagno di piccole dimensioni non deve necessariamente rinunciare alla comodità di una vasca. Il trend in questo caso arriva dal Nord Europa e ci suggerisce vasche di piccole dimensioni che si sviluppano però in verticale, in modo da consentire una comoda e piacevole immersione.


vasca da bagno freestanding piccola

Acquistare vasche da bagno online

Nell’era del digitale, l’acquisto online è una soluzione sempre più comoda e pratica per tutte le nostre esigenze. L’acquisto di una vasca da bagno non è un’eccezione: ci sono siti di e-commerce dedicati e super affidabili come Kv Store, che propone una vasta scelta di vasche freestanding moderne e classiche a prezzi veramente interessanti se comparati con quelli dei negozi tradizionali. Sarà sufficiente dare un’occhiata all’assortimento e scegliere la propria vasca tra i modelli disponibili e in pochi giorni il prodotto verrà recapitato direttamente a casa vostra in un imballaggio a prova di urto.


vasche da bagno online

Ciò che conta è la qualità

Una delle caratteristiche più importanti di una vasca da bagno, sia essa acquistata online o in un negozio fisico, è il materiale che la costituisce. KV Store per le sue vasche sceglie una resina di marmo di ottima qualità, composta principalmente da rocce naturali amalgamate con una piccola percentuale di resina. Questo materiale, particolarmente resistente e durevole nel tempo oltre che omogeneo all’aspetto e al tatto, vanta altresì numerose certificazioni di qualità.

29 Maggio 2018 / / Stili

Appassionati di stile nordico e Paesi Scandinavi, questo post è per voi! Ho scovato un appartamento in stile nordico che vi farà impazzire: un vero decalogo di tutte le regole da seguire, per un interno in stile.

……….

Se vi piace lo stile nordico ma non avete proprio le idee chiare su come si faccia per avere una casa come quella che vedete sulle riviste, allora l’appartamento di oggi fa al caso vostro. È l’esempio perfetto delle regole da seguire per creare un perfetto interno Nordic Chic.

Siamo in Danimarca, dove il gruppo Another Ballroom offre svariati servizi legati al mondo dell’arredo; sono un selezionato gruppo di artisti e designer che rendono accessibile a tutti il lavoro che svolgono. Amano condividere la bellezza dell’arte con tutti gli appassionati come loro, attraverso una curata selezione di oggetti e arredi in stile moderno, contemporaneo, riedizioni e splendidi tappeti berberi.

Quindi offrono servizi di vendita di complementi (che si possono ammirare anche nel loro appartamento showroom), di produzione di tappeti su misura ma anche di interior styling.

Tutto con il loro pulito e lineare stile. Un esempio perfetto è l’appartamento in stile nordico di cui vi parlo oggi, la casa privata a Vedbæk.

UN APPARTAMENTO IN STILE NORDICO CON TANTE IDEE DA COPIARE

Guardando le foto cosa vi salta all’occhio? Due caratteristiche principali: l’uso massiccio del bianco e arredi in essenze naturali. Il bianco è il grande protagonista, la tela su cui dar vita all’opera finale. Il colore principe della riflessione della luce, colui che permette di rendere luminosi anche gli appartamenti più piccoli, soprattutto in paesi poveri di luce come quelli scandinavi.

 

appartamento in stile nordico

| Interior & styling: Karen Maj Kornum | Photographer: Katrine Rohrberg

Gli arredi hanno forme geometriche semplici e lineari e sono caratterizzati da essenze in legno come il rovere e il noce. Legni dai toni chiari e caldi che scaldano l’ambiente, altrimenti un po’ asettico.

Gli altri colori sono i blu e i grigi, accesi ogni tanto da accenti di senape o rosso. I quadri e i tappeti sono il vero pezzo forte: in questo caso i tappeti sono marocchini o berberi, preziosi elementi di decoro. I quadri sono degli artisti che compongono il gruppo oppure selezionati sempre dai membri, in base a richieste specifiche.

Gli accessori sono davvero ridotti all’essenziale, proprio perché lo stile nordico è nemico del caos e del sovraffollamento. Ricordate che un ambiente ordinato e pulito è il primo passo verso uno styling d’interni d’eccezione.

appartamento in stile nordico

| Interior & styling: Karen Maj Kornum | Photographer: Katrine Rohrberg

L’articolo Un appartamento in stile nordico da manuale: colpo di fulmine assicurato sembra essere il primo su VHD.