7 Giugno 2018 / / Decor

Chi ha detto che per trovare dei bei quadri si debba spendere una fortuna? Continuate a leggere per tante indicazioni su siti in cui trovare quadri stampabili gratis online.

……….

Quanto ci piace la parola gratuito eh? Ci fa sentire subito meglio perché ci fa sentire potenti. Riuscire ad avere oggetti e complementi vari senza dover pagare nulla sembra quasi un sogno.

C’è da dire che soprattutto ultimamente la possibilità di disporre di oggetti in maniera gratuita è davvero alta, soprattutto grazie ad internet. Non è sempre facile trovare i siti giusti a cui fare riferimento, però: è più facile di quanto pensiate incappare in siti che promettono mari e monti, che poi nella realtà sono fregature.

Tra gli elementi per casa più semplici da recuperare a titolo gratuito ci sono i quadri: basta trovare quelli che più vi piacciono, scaricarli e stamparli. Con poche mosse sarete riusciti ad avere delle piccole opere d’arte a praticamente zero euro.

Ma dove li troviamo questi benedetti quadri stampabili gratis online?

QUADRI STAMPABILI GRATIS ONLINE: QUALCHE SITO

Comincio ricordandovi i quadri gratis che ho fatto io a suo tempo, a tema più calligrafico in questo primo caso, oppure urban jungle in questo caso. Basta andare sui post e cliccare sui link che trovate per scaricare i quadri e stamparli nei formati che più preferite (A4, A3, A5).

quadri stampabili gratis online

Ma passiamo ora come promesso ad alcuni siti incredibili, in cui troverete tanti quadri davvero carini, solo da scaricare e stampare. Cominciamo con un paio di siti che hanno prevalentemente foto: tutte le immagini che troverete qui sono libere da attribuzione, per cui si possono usare liberamente.

Il primo sito si chiama Unsplash ed è una piattaforma in cui fotografi (anche professionisti) mettono a disposizione i loro scatti. Vi basterà cercare per parola chiave e il gioco è fatto. Il secondo sito si chiama Pixabay: qui oltre alle foto si trovano anche illustrazioni e file vettoriali (se volete creare i vostri quadri personalmente).

Se invece siete più amanti di aforismi e quadri a tema geometrico o illustrazioni, allora questi due indirizzi fanno per voi: Chicfetti e Littlegoldpixel. Entrambi i siti hanno la sezione “free printables”, cioè risorse stampabili gratuitamente. Sono sicura che ci troverete un sacco di quadri super carini. L’unica differenza è che su Chicfetti dovrete registrarvi prima di poter scaricare i quadri (nessun pagamento è richiesto) mentre su Littlegoldpixel non è richiesta nessuna registrazione. quadri stampabili gratis online

Finiamo con un ultimo sito per gli amanti del vintage: il sito Free Vintage Poster. Esattamente come il nome suggerisce, si tratta di un sito in cui troverete tutti i poster più famosi degli anni ’50 e ’60, divisi per categoria. Dalle pubblicità, ai film, ai viaggi. Solo l’imbarazzo della scelta!

 

L’articolo Arredare casa con i quadri stampabili gratis online: dove trovarli sembra essere il primo su VHD.

7 Giugno 2018 / / Dettagli Home Decor

spazio-casa per eventi privati, nel cuore di Torino

Lo spazio-casa per eventi privati, nel cuore di Torino


Fino a qualche mese fa, il salotto buono era un’officina. Sul pavimento c’è ancora qualche macchia d’olio che racconta le origini di questo luogo e ne lascia intendere la trasformazione, frutto della pluriennale esperienza di stylist nell’organizzazione eventi di Isabella Giunto. Il Salotto Buono di Torino, via Provana 3/E, è uno spazio-casa per eventi privati a due passi dai giardini di Piazza Cavour e Piazza Maria Teresa, in uno dei quartieri più eleganti della città. 

Lo spazio-casa per eventi privati, nel cuore di Torino


Un open space arredato con cucina a vista, mobili e lampade di design anni ‘60, dove si respirano atmosfere urban-chic newyorkesi e si percepisce la grande passione della padrona di casa per l’interior design e gli allestimenti.

Un appartamento in piena regola, ma con accesso diretto dal marciapiede e vetrate che si affacciano sulla strada, dove si organizzano dai pranzi e cene con gli amici, agli incontri di lavoro con i collaboratori, nell’intimità di un ambiente che diventa proprio per il tempo in cui lo si desidera. 


Lo spazio-casa per eventi privati, nel cuore di Torino

Un’assoluta novità nel panorama delle location per organizzare eventi privati, nata da un’intuizione avuta tre anni fa proprio da Isabella Giunto che, per rispondere alle richieste del mercato, inizia la ricerca di uno spazio che possa soddisfare le esigenze della sua clientela e al tempo stesso trasmettere il senso di calore di un ambiente domestico, dove l’arredamento è curato nei minimi dettagli, con particolari dal gusto elegante e raffinato. 

Lo spazio-casa per eventi privati, nel cuore di Torino
Ogni evento è pensato su misura per gli ospiti che per una sera possono ricevere gli amici nel salotto buono, cucinando personalmente oppure utilizzando il servizio di catering fornito su richiesta.


Lo spazio-casa per eventi privati, nel cuore di Torino

Il Salotto Buono, insieme ad altre residenze private, sarà aperto per visite gratuite il 9 e 10 giugno, in occasione di Open House Torino.


7 Giugno 2018 / / Decor

Ma davvero siamo già a Giugno?
Incredibile ma a quanto sembra questo 2018 sta procedendo alla velocità della luce e, almeno nel mio caso, questo succede soprattutto quando riesco a gestire vita e lavoro con la giusta intensità e concentrazione.
Sono felice di tutto quello che ho vissuto finora, soprattutto perchè, come vi racconto spesso, ritrovarmi a passare quasi tutto il mio tempo in Studio non mi isola più dal mondo reale, anzi.
Ho creato relazioni importanti e coinvolgenti che uniscono davvero amicizia e lavoro e questa è una cosa che, in quanto libera professionista, non mi sento di dare mai per scontata.

E a proposito di amicizie e donne fortissime oggi voglio presentarvi Chiara, ingegnere dalla testa piena di ricci, con la stessa nostra passione per l’Home Decor e fondatrice di Welchome Store.
Ci siamo conosciute durante un corso di Styling a Roma più di un anno fa e ho subito accolto con lo stesso entusiasmo il suo progetto e i brand da lei selezionati. Non vedevo l’ora che lei aprisse il suo Shop online (siamo tutte sulla stessa barca lo so benissimo quando si parla di shopping!!!) per poter finalmente decorare casa con i prodotti che più amo, senza svenarmi con le spese di spedizione che ogni volta mi tocca sostenere comprando dall’estero.

Dalla purezza delle forme alla neutralità dei colori, Welchome Store offre una selezione curatissima, ispirata al nordic style con i migliori brand nazionali e internazionali di Design, perfetta per chi ama la semplicità del minimalismo. 

Una gioia infinita per gli occhi, ma anche per un nuovo modo di vivere i gesti quotidiani di sempre caricandoli di bellezza e valore. Principi davvero in linea con lo stile della mia Casetta Paz. 


Moltissimi prodotti li ho acquistati immediatamente. Vi ricordate il mio post sui famosi Peg rail? Ecco, quando Chiara ha aggiunto alla selezione i prodotti di Iris Hantverk, non ho resistito e ne ho acquistati ben tre! 
Con il mio ultimo acquisto, attirata dal curassimo packaging scandinavo,  ho scoperto Meraki. Prodotti per la cura del corpo formulati con ingredienti e fragranze naturali, che grazie agli olii essenziali profumano talmente tanto di buono e di natura che realizzare questo shooting è stato semplicissimo, vista l’ispirazione e il benessere che mi hanno regalato. Finalmente, nel mio bagno, si sono aggiunti anche il piattino portasapone in legno (occhi a cuore subito!!!) e la trousse di La Cerise Sur Le Gateau, che manco a dirlo ora è diventata la mia preferita.

Ho poi scelto la bellissima caraffa bianca e la cup in porcellana di Hubsch, che unite al vassoio in legno di Bloomingville sono perfette per le mie colazioni e le mie lunghissime pause caffè, che come sapete sono le mie preferite.

E io che amo creare le mie personalissime shopping list, ecco che ne ho creata una tutta per voi ispirata ad un mix tra complementi che ho già e altri a cui invece spero di poter presto dedicare uno spazio speciale nella mia Casetta.

Sono sicura che la selezione ricercata di Chiara vi piacerà tantissimo e finalmente anche voi potrete aggiungere quel tocco di poesia e natura che tanto ricerchiamo per sentirci bene tra le nostre cose di ogni giorno!

Shopping List WELCHOME Store
Post scritto in collaborazione con Welchome Store
7 Giugno 2018 / / Coffee Break

Questo loft dall’atmosfera tropicale si trova invece al terzo piano di Pattern House, l’ex fabbrica di orologi Ingersoll, a Londra.
Pattern House è stato progettato negli anni ’30 dall’architetto Stanley Waghorn; negli anni ’50, il magazzino è stato acquistato da Condé Nast ed è diventato la fabbrica di modelli per la rivista Vogue, guadagnandosi il suo soprannome, Pattern House.
Gli interni sono davvero ampi e sono organizzati, naturalmente, a pianta aperta; si compongono di un’ampia cucina e zona giorno, illuminate da grandi finestre di sapore industriale fabbrica e due camere da letto.
Esteticamente, Pattern House mantiene molti dei caratteri propri della sua origine industriale, come le pareti con mattoni a vista, le travi in ​​acciaio, le grandi finestre Crittall e i radiatori in ferro battuto.
Una particolarità divertente: in una delle camere da letto, lo spazio è in condivisione con il bagno, lasciato a vista!

A loft with a tropical flavor in London

This loft with a tropical atmosphere is on the third floor of Pattern House, the former Ingersoll watch factory in London.
Pattern House was designed in the 1930s by architect Stanley Waghorn; in the 1950s, the warehouse was bought by Condé Nast and became the model factory for Vogue magazine, earning its nickname, Pattern House.
The interiors are really wide and are organized, of course, open-plan; they are composed of a large kitchen and living area, illuminated by large windows of industrial factory taste and two bedrooms.
Aesthetically, Pattern House maintains many of the characteristics of its industrial origin, such as exposed brick walls, steel beams, large Crittall windows and wrought iron radiators.
A fun feature: in one of the bedrooms, the space is shared with the bathroom, left exposed!

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

7 Giugno 2018 / / Decor

Pauline Wateau artista ceramica Raku

Pauline Wateau crea delicate statuine di ceramica dalle forme eleganti e aggraziate utilizzando l’antica tecnica raku

Pauline Wateau è un’artista ceramista che da tanti anni lavora l’argilla e utilizza la tecnica raku per le sue statuette.
La sua vita è stata piuttosto complicata: nata a Saigon, nel sud del Vietnam arrivò in Francia all’età di 9 anni e suo padre la affidò a una famiglia adottiva. Nel 1960 la riprese con sè per portarla in Algeria, che però in quegli anni era teatro di guerra. Dopo esser tornati di nuovo in Francia dal ’63 al ’68, fecero ritorno verso casa, in Vietnam attraversando in auto tutta l’Europa, il Medio Oriente e l’Asia.  Ma in Vietnam Pauline trovò un’altra guerra e fu costretta per anni a vivere nelle foreste finchè nel 1976 tornò di nuovo in Francia per stabilirsi a Valenza.
Nonostante queste peripezie, Pauline Wateau non ha mai smesso di dedicarsi all’arte e di utilizzare il suo talento per esprimere la bellezza che mancava nella sua vita.
Le sue delicate  sculture combinano in modo completo la forza della terra con la grazia femminile e, come scrive l’artista sul suo sito web:

Mi piace dar vita alla terra. Trovo in ciò la mia piena espressione. In uno scambio di energie, lei mi dà la sua forza, resistenza, flessibilità e sensualità. La forma nasce dalle mie mani e la bellezza finale dell’opera nasce dal fuoco durante le diverse fasi della cottura raku, antica tecnica di origine giapponese. La definizione di raku è “la felicità nel caso”. La forma nasce dalle mie mani e la bellezza finale del lavoro nasce dal fuoco.

Pauline Wateau Sculture di ceramica raku

Sculture di ceramica raku della serie “Figlie del Sol Levante” ispirata alle donne orientali

Le sculture di Pauline Wateau, di una fattura molto bella, rappresentano donne da sogno, di una grazia assoluta e di una grande eleganza. Ispirano emozione e contemplazione e la loro incantevole presenza affascina lo spettatore.
Sebbene dall’aria sognante, queste statuette in ceramica sono anche di un forte realismo, in particolare nei volti, nelle mani, e nelle loro pose.

Il termine giapponese raku significa “rilassato, piacevole, gioia di vivere” e questa tecnica è tradizionalmente applicata per ottenere colori e trame originali. L’effetto decorativo è dato dai riflessi metallici dovuti all’utilizzo di ossidi o smalti e al forte shock termico che subisce l’oggetto durante la cottura.
Le ceramiche raku sono molto quotate e ricercate, molte di queste sono delle vere e proprie opere d’arte e possono essere ammirate in musei e collezioni private. La maestria di Pauline Wateau si rivela ulteriormente nel fatto che i visi e le mani delle sue statuine sono sempre perfettamente lisci e che le crepe della tecnica raku si concentrano invece sul resto del corpo.

• LEGGI ANCHE: Le bellissime ceramiche di Melanie Bourget

L’articolo Le Figlie del Sol Levante di Pauline Wateau, ceramista Raku proviene da Things I Like Today.