23 Giugno 2018 / / Dettagli Home Decor

sala da pranzo in stile scandinavo

Grazie alle sue pareti bianche, gli spazi all’aperto e l’utilizzo di materiali naturali, questa casa a Mykonos rappresenta il meglio dell’estetica dell’Egeo. 


Progettata da Block722architects+, la casa è stata pensata per soddisfare i gusti più lussuosi. Con una superficie complessiva di 300 mq, la proprietà offre uno spazio intimo ma grazie all’utilizzo di particolari elementi come il soffitto di paglia e le finestre alte che si estendono per quasi tutta l’altezza del muro, si ha l’impressione che lo spazio sia molto più grande.
Pietra e legno sono i due materiali principali utilizzati in casa, i quali, oltre a mettere in evidenza  la chiara influenza scandinavadel progetto, servono a rinfrescare naturalmente lo spazio abitativo durante i mesi più caldi.

Anche le piattaforme in pietra che si ergono a pochi centimetri dal suolo sono una caratteristica importante nelle zone giorno, utilizzate principalmente per i lettini.
All’esterno, la piscina piastrellata in pietra verde e il piano in pietra adiacente, si combinano per creare un’accogliente area comune completa di una zona ombreggiata per il pranzo e la preparazione del cibo.


cucina in legno stile scandinavo
soggiorno con camino
soggiorno dai toni naturali
soggiorno stile cicladico
camera da letto stile scandinavo
zona pranzo e cucina outdoor
spazio outdoor con piscina
outdoor
piscina in pietra naturale

23 Giugno 2018 / / Case e Interni

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

Se ci segui da un po’ avrai capito che gli accessori e complementi sono gli elementi più importanti per dare personalità e rendere l’ambiente più accogliente. Lo sono ancora di più quando si tratta di arredare il nostro soggiorno, luogo dove passiamo la maggior parte del nostro tempo libero.

Inizialmente, come progettisti d’interni ci ha fatto sorridere scoprire che qualcuno oltreoceano abbia “inventato” la regola del tavolino perfetto. Sì, sì esiste davvero! In realtà è qualcosa che molti di noi fanno già inconsciamente, soprattutto se per studi ed esperienza si lavora sulla disposizione di mobili ed oggetti. Si tratta pur sempre di vecchie regole di composizione, che chi si occupa di architettura, fotografia e altre arti visive conosce perfettamente. E’ proprio uno dei punti forza degli stylist d’interni (coloro che si occupano di scegliere e posizionare mobili e accessori per i servizi fotografici) quello di avere la capacità di raggruppare assieme vari oggetti per creare una bella composizione, quella che oggi si definirebbe “instagrammabile”!

Ad ogni modo, tornando alla regola del tavolino perfetto si rimane sempre stimolati da una visione diversa dalla nostra, anche quella che cerca di trovare organizzazione e regole (apparentemente rigide) da applicare alla vita quotidiana, non da ultimo all’interior design. Capiamo bene che non tutti hanno l’esperienza o l’armonia delle proporzioni tale da creare con naturalezza un “angolino” scenografico.

C’è anche un termine preciso in inglese  che identifica questi “set”, una composizione o raggruppamento di oggetti: sono chiamati vignette.

Come interior designer, ci piace l’idea di mostrare alcuni oggetti interessanti nella loro luce migliore. La disposizione degli oggetti su un tavolino è qualcosa di economico, alla portata di tutti, che si può rinnovare costantemente e che può dare una certa soddisfazione nella composizione creativa.

Se il tuo tavolino è stato sommerso da giornali, tazze della colazione o telecomandi (ti suona familiare, eh?), questo è il momento per un restyling. Se non hai proprio idea di come farlo, impara i trucchi usati da stylist e architetti d’interni per disporre gli oggetti in modo armonioso.

Vediamo insieme in cosa consiste questa “regola” per avere sul tuo tavolino una composizione perfetta. Si dispone una serie di elementi ben scelti. Ecco quali:

Vassoio

E’ uno degli elementi principali della vignette. Fanno da palcoscenico, contenendo gli oggetti e gli accessori più piccoli, mettondoli in evidenza.

Candele

Ce lo ha insegnato anche l’Hygge danese, candele o portalumini aggiungono sempre atmosfera, aiutano a rilassarsi e a sentirsi a proprio agio, quando arriva la sera. Una o due candele (di altezze differenti) non possono mancare.

Libri

Una pila di libri ordinata (in genere due o tre libri) serve a dare movimento ed alzare l’elemento più piccolo della composizione. Senza contare che puoi leggere o sfogliare il libro che è a portata di mano e così possono fare i tuoi ospiti.

Qualcosa di alto

Variare l’altezza degli oggetti darà più interesse, quindi renderà più piacevole la composizione. La regola dice di avere almeno un oggetto più alto del resto, anche appoggiato sopra ai libri.

Qualcosa di vivo

A parte il cane che scodinzola per casa o il gatto che si acciambella sul divano, qui si parla di “green”. In casa si può sempre trarre beneficio dalle piante, quindi anche nella composizione non può mancare una piantina grassa o un piccolo vaso di fiori, che danno energia e vitalità.

Qualcosa di personale

La composizione deve essere tua, quindi dovrebbe includere qualcosa di personale come un ricordo, un cimelio di famiglia, un souvenir di un viaggio o un oggetto dal valore affettivo… tutto è permesso.

Qualcosa di originale

Aggiungere un elemento “eccentrico”, un po’ diverso dal resto della composizione, contribuisce a dare carattere, evita l’aspetto troppo formale e attira l’attenzione.

Cosa ne dici, ti va di provare a creare il tuo tavolino perfetto? Ecco alcune immagini di case e stili differenti, che seguono tutte o la maggior parte di queste regole per la decorazione del tavolino. Prova anche tu! Taggaci su instagram!

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: oh.eight.oh.nine]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: Katherine Vo]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: somethingkindred]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: stonegableblog]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: homevialaura]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: chroniclesoffrivolity]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: ericvanlokven]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: oh.eight.oh.nine]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: swoonworthy]

come decorare il tavolino seguendo alcune regole

[fonte: qui]

[fonte immagine d’apertura: stylizimoblog]

Anna e Marco CASE E INTERNI