6 Luglio 2018 / / Decor

Il colore è per l’interior quello che è l’acqua per il nostro corpo. Un elemento indispensabile in grado di definire lo stile degli ambienti e rappresentare il nostro gusto. Scegliere il giusto colore in casa a seconda degli spazi, dalla cucina alla camera da letto, non è una cosa semplice. L’azienda di pitture decorative Wilson & Morris ha lanciato sul mercato una palette cromatica che, oltre a dettare una tendenza colore, ha lo scopo di creare un effetto di benessere all’interno delle mura domestiche.

L’ispirazione nasce proprio da questo concetto di individuare un colore per le superfici in grado di trasferire un benessere al corpo attraverso un’esperienza visiva. In palette ci sono 12 nuovi colori, alcuni intensi e altri più tenui, studiati ad hoc per questo progetto che porta la firma di Nicola Baccaglini esperto e studioso del colore.

Wilson &Morris pitture decorative

Queste pitture sono disponibili nelle tre finiture proposte nella linea Le Pitture: Emulsion Matt (pittura a base acqua dall’aspetto opaco e vellutato al tatto adatta a pareti e soffitti interni), Emulsion Eggshell (smalto con finitura a guscio d’uovo, opaca, liscia, lavabile adatta a pareti e supporti in legno e metallo, incluso i radiatori) e Osmos (pittura a base d’acqua con finitura opaca e semicoprente con effetti di trasparenza e patinature uniche, adatta a tutte le superfici).

Wilson &Morris pitture decorative

I nuovi dodici colori sono l’essenza delle nuove tendenze contemporanee, tonalità create per ambienti dinamici ed eleganti, in pieno stile Wilson & Morris: la delicatezza dei colori codice 2041 SKY, codice 2043 NEW ICE, codice 2045 LIGHT GREY, la potenza cromatica del codice 2044 NICE BLUE, del codice 2050 GOOSE BEAK, del codice 2052 MILITARY GREEN, codice 2048 PINK e codice 2036 AMARANTO, la raffinatezza delle tonalità del codice 2049 PEACH, codice 2047 ANTIQUE IVORY, del codice 2046 WHITE CREAM e del codice 2051 GREENISH.

Wilson &Morris pitture decorative

Wilson &Morris pitture decorative

6 Luglio 2018 / / Creative & Ordinette

In today’s post I wanted to share a very beautiful colored typical summer house where orange, blue and overall white look just great and create a very nice feeling of joy and energy flooding the entire space. I love the orange sofas and the blue pops of color in the kitchen. The vintage touch of the kitchen furniture and the straw lampshades make the house look so relaxed and just the perfect place to spend some nice time with friends and family. 

And what about the outdoor space and the pastel light colors of the built-in sofas? Everything is perfect and I must admit, this would be the perfect place for me where I would like to be right now. 
Waiting for the perfect holiday time to come, I wish you all a happy wonderful week-end!

6 Luglio 2018 / / ArtigianaMente

Hai visto che titolo? Ci sono ben tre termini in inglese sebbene non lo conosca affatto. Però descrivono con facilità il contenuto di questo post, che è una mini raccolta delle cosette giuste per quest’estate {magari approfittando dei saldi}. Troverai prodotti funky di ispirazione vintage come i lampadari a fronde di palma e le tavole da surf pronte per essere appese alle pareti come in una vera e propria casa vacanze sul mare. 

casa vacanza estate

casa vacanze al mare

La radio dal sapore vintage sarà sicuramente in grado di rendere speciale il tuo caffè mattutino nella casa delle vacanze, la puoi trovare su Amazon; favoloso il parasole in palma di Madam Stolz per rendere stiloso il tuo terrazzo fronte mare; le ciabattine in paglia bellissime per tutta l’estate sono di Polly Plum.

casa vacanze design

Nudo stilizzato {super ironico} per il tappetto antiscivolo di Need Supply Co.; i sottobicchieri con le conchiglie applicate sono un’idea sfiziosa per l’aperitivo in riva al mare, li trovi da Pretty Wire; il lampadario con paglia frusciante è di Shop Candelabra; questa bellissima madia perfetta per una casa di vacanze al mare l’ho vista su Wallpaper.

estate casa

I piatti di quest’ultimo collage sono del sito milanese La Double J.; mentre il surf {anche per abbellire una parete della casa al mare} è di No solo surf; la decorazione da parete pensata per la cameretta dei più piccoli è di St. Frank.

Che ne dici sei pronto per arredare le tua casa delle vacanze con elementi vintage originali? Ti piace questo stile?

 

The post Casa vacanze: raccolta funky vintage per il mare appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

6 Luglio 2018 / / Design

Oggi sono felicissima  di essere riuscita  a completare la pagina Progetto On line che da troppo tempo era in costruzione. Come sapete sono architetto e mi occupo soprattutto di architettura d’interni. Da quando ho aperto questo blog, ormai qualche anno, avevo deciso di affiancare al mio tradizionale lavoro ( fatto di incontri faccia a faccia, visite nei cantieri, incontri coi falegnami e chi più ne ha più ne metta…) un lavoro di consulenza on line; che poi, tra l’altro, la fase progettuale, quella in cui si disegna, si fanno schizzi e si producono idee è quella che preferisco. Mi sono detta:” Perché non offrire un tipo di lavoro che mi gratifichi, che offra al cliente soluzioni professionali e soprattutto ad un prezzo accessibile?”

Se siete curiosi di sapere come funzionano le mie consulenze, cliccate sulla pagina del menu in alto Progetto On line.

6 Luglio 2018 / / Dettagli Home Decor

nascondere i cavi elettrici

La tecnologia ha rivoluzionato anche la casa. Ormai non c’è apparecchio, o elettrodomestico, che non abbia al suo interno un componente informatico.
Ogni dispositivo è collegato alla rete, sia elettrica che dati, con un cavo e una spina. Come puoi eliminare queste antiestetiche ed ingombranti appendici?Le soluzioni sono due, puoi farli diventare degli elementi d’arredo, oppure eliminarle, sfruttando le ultime soluzioni wireless.


Come far diventare elementi d’arredo i cavi elettrici


Se i cavi invadono la tua scrivania o pendono disordinatamente appena dietro, come quelli della stampante o dello scanner, puoi inserirli in un tubo corrugato tagliato longitudinalmente o in una specifica canalina. Inoltre un’ottima soluzione è quella di dipingere questi “portacavi” con colori divertenti o in tinta con il resto dell’arredamento.


Se invece ti ritrovi con un cavo penzolante per la stanza, come ad esempio quello di un lume sospeso al soffitto, puoi inanellare sul filo i galleggianti per le reti dei pescatori. L’ideale sarebbe trovare quelli vintage in sughero da alternare a quelli più recenti di plastica, per ottenere un effetto davvero notevole.


idee per decorare i cavi elettrici

Per i più bravi con i lavoretti manuali c’è poi un’alternativa davvero divertente, gli origami in carta colorata. Potresti cambiarli ad ogni stagione: margherite a primavera, spighe d’estate, grappoli d’uva d’autunno, e fiocchi di neve col freddo invernale. Queste piccole opere d’arte in carta si possono realizzare anche insieme ai bambini e sospendere con un filo di nylon trasparente per la pesca.

decorazione cavi elettrici origami carta

Se devi far passare un cavo adiacente ad un muro o lungo le pareti, puoi usare le classiche canalineda incollare a parete con una resina resistente o in alternative le canaline battiscopa in alluminio anodizzato. Quest’ultime si possono applicare anche ai mobili degli ambienti di lavoro o in alto, sotto i pensili della cucina, con tante prese quanti sono gli elettrodomestici poggiati sul piano di lavoro.


canalina copricavi in cucina

La tecnologia Wi-Fi cancella il cavo


Ma spesso è la stessa tecnologia a venirci incontro, come succede nel caso dei collegamenti internet. Infatti ormai la trasmissione dei dati dal modem ai vari computer e dispositivi, avviene tramite segnale Wi-Fi in modo stabile ed efficiente e non più tramite gli ingombranti cavi di rete.

Prendiamo come esempio l’accesso a internet offerto della proposta “ricaricabile” di Linkem. Basta collegare il modem alla presa di corrente e accenderlo, immediatamente potrai navigare in rete con tutti i tuoi apparecchi. Questo grazie ad un segnale Wi-Fi molto potente, che puoi anche aumentare con uno o più ripetitori, per raggiungere gli ambienti più lontani o i locali su piani diversi.

linkem


Dallo smartphone alla tv in wireless


Oggi grazie alla tecnologia Wi-Fi è possibile eliminare anche il cavo che invia il segnale video dal computer, o altro dispositivo multimediale, alla tv di casa. Una soluzione molto comoda per trasmettere in mobilità tutti i tuoi contenuti preferiti su uno schermo più grande. Tutto questo è possibile grazie a piccoli dispositivi, come il Chromecast di Google: ti basta collegarlo alla porta HDMI del tuo televisore per poter iniziare a vedere tutto ciò che preferisci, senza lo stress dei cavi e dei collegamenti.


Chromecast Google

6 Luglio 2018 / / Blog Arredamento

Arredare una casa fai da te è una scelta di stile ma anche una scelta di vita. Optare per il “do it yourself” comporta numerosi vantaggi: innanzitutto fa risparmiare sui mobili ed in secondo luogo permette di creare soluzioni su misura e personalizzate. L’arredamento fai da te parla di noi, della nostra personalità, del modo in cui viviamo la nostra casa.

La passione per il DIY è talmente cresciuta nel tempo che ha portato alla nascita di veri e propri imperi: veri e propri big del settore che sono diventati punti di riferimento, pilastri insostituibili quando si tratta di arredare casa con poco (in termini di spesa) ma con il massimo risultato (in termini estetici).
Pensiamo ad Ikea, data di nascita 1943, o al super campione del bricolage Leroy Merlin, classe 1923. Giusto per citare due negozi storici e tra i più conosciuti in Italia.

pubblicità vintage ikea leory merlin

In questa mini guida vogliamo dirvi quali sono secondo noi i 10 modi per arredare casa con il fai da te.

Abbiamo selezionato negozi e siti con un approccio al fai da te ampio, creativo e non iper-specialistico, escludendo il settore hobbystica & craft (su BlogArredamento parliamo di mobili) ed i brico specializzati per addetti ai lavori, in cui comprare attrezzi e ferramenta.

Obiettivo: risparmiare e personalizzare la propria casa secondo lo stile che vi rispecchia, senza per forza essere dei maghi del martello e del trapano.

1. Mobili: i negozi fai da te di cui non puoi fare a meno

I tre colossi della grande distribuzione del mondo DIY per casa e arredamento presenti sul mercato italiano sono Castorama, OBI e Leroy Merlin. A livello mondiale ci sono poi marchi da noi sconosciuti come Kingfisher, Home Depot, Mr. Bricolage.

Il più longevo tra tutti ed anche – non lo nascondiamo – il nostro preferito è Leroy Merlin. Fondato nel 1923 da Adolphe Leroy e Rose Merlin, il marchio francese è tra i più longevi e amati negozi di bricolage. Ci piace perché a differenza degli altri store qui anche una donna non avvezza al mondo della falegnameria, dell’idraulica e della carpenteria riesce a non annoiarsi mortalmente. Leroy Merlin è riuscito a distinguersi dagli altri creando un ambiente più accogliente, nettamente diverso dai magazzini freddi e decisamente maschili arredati con scaffaloni di ferro fino al soffitto. Di Leroy Merlin ci piace anche l’approccio innovativo al mondo del bricolage con i suoi corsi in negozio, i tutorial disponibili anche online nella sezione “Ispirati e Impara” e il bellissimo “Design Lab” con le idee per creare oggetti unici con i loro prodotti.

Il consiglio in + per risparmiare

Oltre al risparmio in negozio ricordate che la convenienza continua online con offerte dedicate, newsletter con codici riservati ai clienti digitali e buoni sconto per risparmiare sui mobili che le aziende offrono su siti specializzati come Groupon, codicesconto.com, cuponation.it, ecc…ma anche attraverso i social e le collaborazioni con blogger del settore.
Basta solo cercare su Google il nome del negozio che vi interessa seguito da “sconti” o “offerte” per trovare coupon e codici da utilizzare nei loro shop online o nei negozi.

Idee fai da te Leroy Merlin

Da buoni amanti del fai da te saprete sicuramente sfruttare tutte le opzioni a disposizione in maniera fantasiosa.

2. Il self-service che adoriamo: Ikea e i suoi hacks

Ikea non ha bisogno di presentazioni. Il super-fai-da-te ha fondato un impero sull’idea del self service (che cos’è se non una forma di DIY?). Dal 1943 racchiude “un mondo di idee nel pacco piatto”: facile da immagazzinare, economico, facile da trasportare a casa in auto…per non parlare della gratificazione istantanea di portare via il mobile subito e averlo pronto in casa entro sera.

Ma la cosa bella di Ikea oltre al risparmio, alla possibilità di avere arredamento di buona qualità, al design unico ed iconico, è che anche gli amanti del fai da te più genuino possono sbizzarrirsi. Lo dimostra la gigantesca comunità degli Ikea Hackers: una community nata nel 2006 che raccoglie migliaia di idee per modificare e personalizzare i mobili Ikea. Il sito è in inglese, ma siamo sicuri che da buoni DIYers non vi fermerete di fronte a nulla. E poi ci sono le foto!

Migliore mobile ikea modificato fai da te

Altri siti da non perdere per arredare casa con il perfetto mix Ikea+Fai Da Te sono gli ormai celeberrimi Prettypegs.com, Superfront.com e Bemz.com dove si possono comprare piedini, maniglie, ante, rivestimenti per divani e altri elementi per personalizzare gli amati mobili svedesi. Anche questi sono tutti in inglese, ma spediscono in tutto il mondo.

Il consiglio in + per risparmiare

Se andate in negozio non dimenticate che vicino alle casse ci sono sempre gli angoli delle occasioni con gli ultimi pezzi, elementi singoli come pannelli e ante, tappeti, tessili o con i mobili da esposizione. Se poi fate la carta Ikea Family vi arriveranno promozioni riservate!

3. Negozi fai da te online

Manomano.it è secondo noi l’e-shop di riferimento del momento (e hanno anche un bel blog di idee per il fai da te). In Francia devono essere molto appassionati di DIY…non a caso si parla di bricolage per descrivere la nobile arte del far da sé! Come Leroy Merlin, anche loro sono francesi, anno di nascita 2012, luogo Parigi.
Si tratta di un marketplace, un posto quindi dove trovate prodotti di 1000 marche con un focus sui mobili da giardino, cucina, bagno, idraulica, ferramenta, utensileria, illuminazione. Insomma: un negozio di fai da te puro, tutto rigorosamente su internet.
Un altro grandissimo marketplace del DIY ideale anche per crafters e hobbysti è il conosciutissimo Etsy, dove potrete trovare di tutto da tutto il mondo.

Appendiabiti fai da te pannello legno

Il consiglio in + per risparmiare

Sugli e-commerce la partita del risparmio si gioca tutta online. Iscrivetevi alle loro newsletter per ricevere promo, offerte e codici riservati. Seguite le pagine Facebook dove vengono anche lanciati concorsi con buoni acquisto in palio.

4. Arredamento fai da te con il riciclo

Ovvero: come arredare casa a costo zero. Potete riciclare vecchi mobili della nonna, arredi trovati in soffitta, la credenza della suocera o le sedie del mercatino. Se vi interessa riciclare i mercatini di brocantage e antiquariato sono solo alcune delle vostre nuove mete del sabato e della domenica mattina. Anche qui il fai da te non manca, perché non sempre i piccoli tesori che troverete saranno pronti per essere riutilizzati. Mobili e oggetti antichi hanno spesso bisogno di una bella rinfrescata: il legno è spesso attaccato da tarli, i buffet impiallacciati possono mostrare zone in cui l’impiallacciatura si sta sbucciando…oppure potreste solo voler cambiare il colore di quel tavolo tinto ciliegio che non va più di moda.

In tutti questi casi se volete darvi al fai da te dovete sicuramente possedere un po’ di manualità, altrimenti il disastro è dietro l’angolo. Se volete darvi al restauro due nomi di riferimento per imparare e acquistare materiale sono www.antichitabelsito.it e www.artedelrestauro.it

Tra i lavori di riciclo creativo più semplici e più amati da blogger e collezionisti Pinterest ci sono:

  • mobili con i pallet, o bancali. Un sito da cui potete acquistarli è www.arredopallet.com o www.ideapallet.it. Ci potete fare tavolini (aggiungendo le ruote o dei piedini), divanetti e poltrone per esterno, ripiani a cui appendere vasi o tazzine in cucina
  • mensole e contenitori con le cassette della frutta o del vino in legno (naturali o colorate). Ormai le trovate anche già pronte da Maisons du Monde, Amazon e molti altri, anche se noi optiamo per il vero fai da te. Chiedete al fruttivendolo di fiducia di tenervene da parte qualcuna, poi appendetele così come sono o verniciatele nei colori che preferite. Potete usarle in cucina per tazze e bicchieri, in balcone per vasi e piccoli orti, in bagno per asciugamani e prodotti (magari rivestite internamente con carta da parati o tessuti), in cameretta per i giocattoli
  • Fai da te cassette frutta

  • tavoli e tavolini ricavati dalle bobine. I maxi rocchetti in legno usati per avvolgere i cavi si prestano alla perfezione per diventare piani di appoggio come tavoli da pranzo, tavolini da bar o da salotto, comodini. Si trovano facilmente su portali di annunci tra privati come kijiji, ebay, subito.it o li potete chiedere ad aziende specializzate come www.bobine-rocchetti.com che ci è molto piaciuto per lo stile moderno di ispirazione nordica. Potete trattare il materiale con tinte naturali, colorarlo, lucidarlo o usare solo il piano rotondo a cui attaccare le gambe che volete (anche queste in qualsiasi negozio di bricolage, online su Etsy, DaWanda o su altri e-commerce)

Tavolo fai da te bobina Pozzi Napoleone

Per cercare idee, spunti e guide vi basta entrare in Pinterest o in Google Immagini e cercare quello che avete in mente. Vi si aprirà un mondo con un unico limite: la fantasia.

Il consiglio in + per risparmiare

Riciclare i mobili e dar loro nuova vita con il fai da te è un’attività a costo zero (ad eccezione del costo del mobile se non è già in vostro possesso). Serve il tempo e in alcuni casi servono alcune skills pratiche per evitare di rovinare il mobile e farsi male! In questo caso il nostro suggerimento è di risparmiare sul tempo acquistando mobili o componenti già in buono stato o cassette, pallet, bobine, ecc…già parzialmente rifiniti o trattati, su cui potrete poi applicare vernici, colore, decorazioni varie.

mobile vintage online etsy

5. Rinnovare casa tra fai da te e craft: i blog

Tra negozi di bricolage, riciclo creativo, restauro, hacks di Ikea e mercatini dell’usato online (bellissimo www.pamono.it) e offline, le possibilità di risparmiare sull’arredamento sono tantissime. Potete cercare ispirazione su Google Immagini, Pinterest o Instagram. Su quest’ultimo provate con gli hashtag #riciclocreativo o gli inglesi #upcycle, #diy, #recycle.

Una via sicura per trovare consigli e idee di stile sono i blog dedicati al fai da te, al DIY e al craft. Dopo avervi suggerito hashtag inglesi (pare proprio che all’estero siano molto più attivi nel fai da te, secondo il Global Home Improvement Report 2017 gli americani spendono 901 € a persona nel DIY contro i 244 € di media europea) passiamo ai blog nostrani. Fonte inesauribile di idee, i blog di fai da te e craft migliori sono a nostro parere:

Armadio cucina riciclo creativo

E se il bricolage è sempre stato retaggio maschile, ci fa piacere dirvi che qui sono le donne a farla da padrone.

Perché con il fai da te l’arredamento è low cost?

Perché il self service – anche se un po’ stressante – paga, e perché la fatica dà parecchie soddisfazioni.

Il fai da te si è evoluto da hobby a vero e proprio stile di vita. Se prima solo quelli bravi con gli attrezzi del mestiere potevano permetterselo, ormai l’idea del “far da sé” include anche solo la progettazione, l’installazione e il montaggio. Tolti questi elementi il risparmio è assicurato.

Da Ikea non si comprano assi e viti, si comprano elementi già pronti e si assemblano, nei famosi pacchi piatti. Leroy Merlin e gli altri brico, offrono sia assi e viti che mobili da assemblare sul modello del gigante svedese. Gli e-commerce di arredamento seguono più o meno lo stesso principio, eliminando altri costi e riuscendo così ad offrire sconti significativi.

È grazie a queste istituzioni del fai da te, del self service ed alle svariate possibilità di risparmio offerte online dai siti specializzati, che l’arredamento fai da te è low cost. Le vecchie svendite mobili da esposizione, gli stock, i fuori tutto, gli outlet & co sono ormai superati. Grazie al DIY i prezzi convenienti e democratici durano tutto l’anno.
Non solo i grandi magazzini della convenienza sfornano alcuni tra i design più iconici dei nostri tempi, ma lo fanno offrendoci la possibilità di comprare mobili di qualità, belli e resistenti, a prezzi super competitivi.

6 Luglio 2018 / / Coffee Break

Questa villa a Bali, Indonesia, è caratterizzate dalla fusione del design e architettura balinesi con l’architettura moderna, con volumi semplici e cemento a vista. Arredata con gusto,  presenta una zone pranzo al coperto e all’aperto, una camera da letto semplice ma di grande impatto e soprattutto, una zona bagno e relax con vasca da bagno free-standing all’aperto, inserita nella lussureggiante natura indonesiana.

Between nature and architecture in Bali

This villa in Bali, Indonesia, is characterized by the fusion of Balinese design and architecture with modern architecture, with simple volumes and exposed concrete. Tastefully decorated, it features an indoor and outdoor dining area, a simple but impressive bedroom and above all, a bath and relaxation area with a free-standing outdoor bathtub, set in lush Indonesian nature.

 

Vuoi prenotare questa villa o sceglierne un’altra per le tue vacanze? Prenota su Booking QUI e otterrai 15€ di sconto!
Would you like to book this villa or choose another one for your holidays? Book on Booking HERE and you will get € 15 discount!

_________________________
CAFElab | studio di architettura

6 Luglio 2018 / / Decor

Stampe arte per la casa bianco e nero

Buondì cari amici. I lavori di ristrutturazione sono finiti già da un paio di mesi, ma ancora non mi sono decisa ad appendere le stampe e i quadri alle pareti.

Ora sono così lisce e perfette che tremo solo all’idea di piantarci dei chiodi. Eppure mi dovrò decidere, se non altro per dare il tocco finale alla casa. In effetti, le pareti completamente spoglie, anche se hanno un certo fascino, comunicano un senso di vuoto e di freddezza.
Per cominciare, mi sono regalata una stampa nuova, e mi sono riletta attentamente questo tutorial: l’arte di appendere i quadri alle pareti.

La mia nuova stampa

Certo, la scelta della stampa non è stata facile, anche perché nei negozi e nei magazzini di bricolage ho trovato prodotti troppo costosi o di qualità scadente. Così mi sono rivolta al mio caro web e ho scoperto un negozio on line di stampe artistiche che mi ha aperto un mondo: si tratta di Copia di arte,  in poche parole il paradiso per gli amanti dell’arte alla ricerca della qualità a prezzi accessibili.

stampe artistiche per la casa su tela
Certo, scegliere tra le oltre 300.000 riproduzioni di dipinti, disegni, incisioni, acquerelli, stampe, fotografie, non è stato facile: avete capito bene, oltre 300.000…Come fare, vi chiederete: il mio consiglio è quello di evitare di scorrere le collezioni a casaccio, ma di concentrarvi su un genere o su un artista o su uno stile, e utilizzare il motore di ricerca del sito o il menù collocato a sinistra.
Per il mio soggiorno, cercavo una stampa su carta a tema botanico: seguendo il percorso Collezioni-Arte grafica-immagini botaniche, alla fine ho trovato il soggetto adatto, ovvero la riproduzione di un’opera attribuita al maestro cinese Wang Guochen, risalente alla fine dell’Ottocento. Io la trovo sublime, non credete? Ora non mi resta che appenderla, oppure lasciarla appoggiata sul mio mobile cinese, dove sta benissimo accanto alla classica statuetta del guerriero di Xian.

Stampe arte per la casa wuang

Copia di arte

Devo dire che sono molto soddisfatta dal servizio offerto da questo e-commerce specializzato nelle riproduzione: ottimo rapporto qualità prezzo, consegna rapida e qualità della carta e della stampa eccellenti. Il sito offre inoltre moltissime possibilità di scelta, oltre che per i soggetti, per i supporti, le misure e le cornici. Si possono infatti ordinare le riproduzioni su tela montata su telaio, sia stampate che dipinte a mano da artisti esperti nella copia d’arte; oppure si può scegliere la carta, da quella più leggera e liscia per i poster fino alla pregiata carta per acquerello in cotone; infine, per chi desidera un quadro su supporto rigido, si può spaziare dal legno al vetro, al plexiglas e all’alluminio, perfetto per le fotografie.
E a proposito di fotografie: si possono anche far stampare le proprie foto, basta andare in questa sezione del sito.

stampe artistiche per la casa fotografie alluminio


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi: riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog.  Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER