9 Luglio 2018 / / Dettagli Home Decor

saldi estivi 2018 su arredamento e design

Per i tanti appassionati di design è finalmente arrivato il momento di approfittare dei saldi estivi per rinnovare l’arredo della casa, del giardino,  o più semplicemente per togliersi qualche sfizio acquistando il pezzo d’arredo o il complemento tanto desiderato!


I saldi arredo e design, come per l’abbigliamento, sono iniziati sabato 7 luglio e termineranno in periodi differenti a seconda della Regione. Nel web, dove i tanti e-commerce propongono mobili, complementi e oggetti di design a prezzi già ribassati, le opportunità di risparmio sono ulteriormente aumentate.


Nel noto store Lovethesign è disponibile una sezione dedicata ai saldi con oltre 2000 prodotti a prezzi scontati, fino al 70%,  tutti in pronta consegna: arredi, complementi, accessori casa, tessili e oggetti decor di design dei migliori brand!


saldi estate 2018 Lovethesign
Per chi attendeva i saldi estivi per rinnovare l’arredamento del proprio giardino, patio o terrazza, Unopiù propone sconti fino al 30% sugli articoli disponibili in tutti i negozi Unopiù, sul sito e presso i rivenditori aderenti.


saldi estate 2018 Unopiù

Tavoli e sedie da giardino, amache, divani e poltrone, tavolini, tende a vela, lampade da giardino e molto altro. Per conoscere i prodotti Unopiù in promozione clicca qui.


saldi estate 2018 Unopiù

Per chi invece è alla ricerca di prodotti di interior design di lusso, anche Tanini Home ha dedicato una sezione del proprio negozio online ai saldi estivi con sconti fino al 45%, con soluzioni che spaziano dall’arredamentoall’illuminazione, ma anche arredobagno e superfici, il tutto in pronta consegna.
saldi estate 2018 Tanini Home
Anche su archiproducts, dal 1 al 15 luglio, tantissimi prodotti dei migliori brand sono scontati fino al 20% e in più, per tutti gli articoli venduti e spediti direttamente da archiproducts, la spedizione in Italia è gratuita!



9 Luglio 2018 / / Blogger Ospiti

Come illuminare il bagno? Guida alla scelta di lampade e punti luce per il bagno: idee, consigli, suggerimenti e foto ispirazione.

Fonte: Pinterest

 

Luci per bagno: quali lampade scegliere

Cerchi un sistema di illuminazione generale per tutto il bagno?

Valuta plafoniere e lampade a sospensione.
Per avere un ambiente tutto illuminato è indispensabile scegliere una luce centrale posizionata molto in alto. Nessun modello può illuminare meglio di un lampadario appeso al centro del soffitto che proietta in modo uniforme dei fasci di luce diffusi in tutta la stanza. Se il bagno è grande o se desideri un’illuminazione intensa monta due plafoniere con accensione sincronizzata.

Ti serve una luce funzionale a servizio dello specchio?

Scegli luci per specchi oppure specchi bagno con luci integrate.
Per illuminare lo specchio del bagno la fonte di luce ottimale è frontale e diffusa, una luce intensa ma non abbagliante, una luce che illumina tutto il viso senza creare ombre.
Per avere la giusta luce vicino allo specchio del bagno puoi acquistare una specchiera con luce integrata oppure posizionare applique o faretti subito sopra lo specchio, direttamente sullo specchio o ai lati. Uno specchio retroilluminato è la soluzione più efficace per illuminare al meglio senza dar fastidio ma se preferisci delle lampade applique da parete valuta bene dove fissarle in modo che il fascio luminoso non rifletta nello specchio.

Vuoi illuminare l’interno della doccia e la zona della vasca?

La soluzione migliore sono i faretti da incasso.
Piccoli, poco ingombranti, funzionali, perfetti per illuminare angoli strategici del bagno. Posizionali sul soffitto sopra la doccia o sopra la vasca così da illuminarle internamente. Valuta l’altezza del soffitto: se le dimensioni lo consentono puoi creare un ribassamento e posizionare uno o più faretti nel controsoffitto. Gioco di luci assicurato.
Presta attenzione alla tua sicurezza e assicurati che i faretti scelti possono entrare in contatto con schizzi d’acqua e umidità senza creare cortocircuti. In tutta la casa, in particolare in bagno, è necessario rispettare le importanti norme di sicurezza che regolano il possibile contatto con l’acqua il grado di protezione IP.

Non sai resistere ad un luce scenografica da accendere in particolari occasioni?

Scegli faretti orientabili, meglio se dotati di dimmer per regolarne l’intensità.
Luci d’atmosfera emozionali perfette durante un bagno rilassante nella vasca idromassaggio o per una doccia più lunga del solito. Per creare un “effetto cromoterapia” scegli luci decorative colorate ad intermittenza e trasforma il tuo bagno in una spa personale, in un’invidiabile zona relax.
In alternativa potresti valutare delle strisce led luminose da posizionare dove desideri, ad esempio intorno allo specchio, sotto un pensile, in una nicchia. Idee brillanti dal grande impatto scenografico.

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTO…
La migliore illuminazione per il bagno prevede fonti di luce diverse: nessun modello di lampada citato fino ad ora esclude l’altro, ognuno è perfetto in una particolare zona del bagno, pensato per svolgere una diversa attività. L’illuminazione ideale si basa su più luci indipendenti che si accendono e spengono ciascuna con il proprio interruttore.

Luce bagno: calda o fredda?

In bagno meglio luce calda o fredda? Meglio luce bianca o gialla? Cosa vuol dire? Come riconoscerla?
La temperatura di colore della luce è comunemente indicata in gradi Kelvin. I valori più bassi (tra i 2400° e 3300° K) corrispondono alle tonalità calde tendenti al giallo mentre i valori più alti (sopra i 5300° K) corrispondono alla luce fredda tendente al bianco freddo appunto. Chi preferisce la cosiddetta “luce neutra” può acquistare lampadine con valori tra i 3300° e 5300° K, la luce percepita tenderà al bianco.

Una tonalità di luce per ogni occasione e utilizzo:
luci per la stanza da bagno: luce fredda per un’idea di ordine e pulizia, luce calda per una sensazione di piacevole calore e accoglienza;
luci per specchio bagno: è consigliata una luce tendente al bianco neutro per non modificare il colore della pelle quando ci si specchia e per avere sempre una luce il più possibile naturale.

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTO…
Un’ottima soluzione per illuminare correttamente il bagno potrebbe essere quella di scegliere un lampadario a luce fredda sospeso a centro stanza che illumina tutto l’ambiente, punti luce e faretti a luce calda per la zona vasca e doccia, applique e lampade da muro a luce neutra per la specchiera.

Lampade bagno: foto gallery

Sei indeciso sull’illuminazione per il tuo bagno? Lasciati ispirare dalle immagini di lampade per bagno proposte in questa fotogalleria.
Per vedere altri modelli, per conoscere tutte le caratteristiche e i prezzi visita il sito Lampade.it.
Se hai bisogno di consigli e aiuto nella scelta contatta gratuitamente il servizio clienti.

Lampade da soffitto rotonde che illuminano tutto il bagno
Plafoniera moderna quadrata perfetta per il soffitto del bagno
Lampada a muro pensata per illuminare la specchiera del bagno
Lampada a led da fissare alla specchiera del bagno
Faretti orientabili per illuminare al meglio ogni angolo del bagno

 

9 Luglio 2018 / / Coffee Break

 

Haddock House è una delle case Usoniane di Wright, progettata nel 1938, ma costruita solo nel 1979, 20 anni dopo la sua morte dalla Taliesin Associated Architects, lo studio di architettura fondato da Frank Lloyd Wright stesso per portare avanti la sua visione architettonica.
Il sito scelto e il posizionamento sono in accordo con la visione di Wright il sito scelto, 4 ettari di prato e boschi degradanti verso Honey Creek
La casa è un piccolo gioiello ad un piano di 400 metri quadrati, con piani obliqui di legno, vetro e soffitti alti. Anche l’interno rispecchia lo stile usoniano , caldo e confoertevole.
La casa è in vendita per poco meno di un milione di dollari

FL Wright’s Haddock House for sale

Haddock House is one of Wright’s Usonian houses, designed in 1938, but built only in 1979, 20 years after his death by Taliesin Associated Architects, the architectural firm founded by Frank Lloyd Wright himself to further his architectural vision.

The site chosen and the positioning are in accordance with the vision of Wright the chosen site, 4 hectares of meadow and woods degrading towards Honey Creek

The house is a small one-storey jewel of 400 square meters, with slanted wooden floors, glass and high ceilings. The interior also reflects the Usonian style, warm and confortable.

The house is for sale for a bit less than 1 million dollars

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

9 Luglio 2018 / / Amerigo Milano

Slipper in vacanza? Sì grazie!

Esatto, perché anche durante la stagione più calda dell’anno la moda non si ferma. Abbiamo fatto un giro per le spiagge più eleganti e alla moda dello stivale e ora siamo qui per svelarvi tutte le tendenze beachwear che abbiamo scovato. Infatti, la moda per il 2018 prevede più trend che riguardano tutto l’outfit marittimo. Se seguite i nostri consigli, sarete le più eleganti e trendsetter di tutta la spiaggia! Ecco le quattro tendenze per l’estate 2018:

1 – Il caftano perfetto per la spiaggia

Leggerissimo, colorato, morbido ed elegante. Stiamo parlando del caftano, il capo perfetto per andare in spiaggia quest’estate. Che siate in barca a vela nel Mediterraneo o in una spiaggia tropicale in Indonesia, questo capo vi permetterà di essere sempre al top. Questo è davvero il copricostume perfetto per ogni esigenza. 

estate 2018, cosa va di moda

2 – Occhiali da sole retrò per un’estate 2018 davvero al top

Richiamo agli anni ’60, stile unico, eleganza e raffinatezza. Queste sono le parole chiave per descrivere gli occhiali da sole perfetti per questa estate. Mixati al giusto outfit, un paio di slipper ai piedi, un costume dalle grafiche floreali e tropicali, gli occhiali da sole come quelli della capsule collection di Gigi Hadid realizzati per Vogue sono perfetti. 

tendenze estate, occhiali da sole

3 – Slipper, la calzatura perfetta per la spiaggia

Le abbiamo realizzate e le abbiamo provate sulle spiagge più chic d’Italia. Stiamo parlando delle slipper, calzature originali e uniche, in grado di garantire il tocco di classe perfetto anche in un ambiente vivace come la spiaggia. Di velluto, di raso e perché no, anche di seta. La slipper ti permetterà di essere davvero al top anche sotto l’ombrellone. E se poi è personalizzabile, ancora meglio!

4 – Grafiche tropicali che richiamano la foresta 

Avete capito bene. Una moda inarrestabile, un ritorno verso la natura, e colori pazzeschi. Diciamo, il mix perfetto per portare un po’ di colore in spiaggia. Con lo stile che richiama la natura e la foresta, sarà ancora più bello raccontare la vostra estate attraverso il vostro profilo Instagram. Perché un tocco di follia e colore, fa sempre bene!

estate 2018, stile tropicale

Continuate a seguirci sul nostro blog per consigli e trucchi riguardo al mondo della moda e dell’eleganza. A presto con un nuovo post sulle tendenze del momento. E buona moda a tutti!

9 Luglio 2018 / / Interiors

MDW 2018 report le tendenze electric blaze

Ricevo e condivido con piacere il MDW 2018 Report stilato dal Design Group Italia CMF Lab, che analizza e riassume le principali tendenze emerse dall’evento dedicato al design più importante del mondo.

L’agenzia di consulenza ha individuato alcuni temi emergenti e i principali trend per i colori, i materiali e le finiture (CMF), che influenzeranno le proposte dei designer e la produzione delle aziende negli anni a venire.

I materiali

Decorativismo Materico
Nelle proposte presentate al Salone del Mobile anche quest’anno ha trionfato il minimalismo, con le sue formule ormai consolidate: le forme essenziali, l’uniformità delle textures, l’assenza di decorazione e il perfetto equilibrio tra forma e funzione. Al contrario, il Fuorisalone ha visto affermarsi la volontà di superare il rassicurante codice minimalista, di esplorare nuovi percorsi creativi costruiti intorno al tema della sostenibiità e della tecnologia, intesa come ricerca nel campo degli oggetti tecnologici “pro-Active”, di cui parlerò prossimamente.
Una tendenza si è comunque fatta strada in entrambi i campi: l’utilizzo dei materiali come decorazione. I colori, i pattern, le textures naturali dei materiali sono la base per creare combinazioni e accostamenti che vanno a creare superfici inedite, intrinsecamente decorative. Si può dire che il Decorativismo Materico è una delle tendenze da tenere d’occhio nel futuro. Basta vedere la trasformazione del legno: da superficie neutra e smorzata come dettato dal minimalismo, il legno ritrova la ricchezza dei colori e delle venature.

MDW 2018 report le tendenze legno

FROM LEFT TO RIGHT: WOOD COLLECTION, “STUDIO EFFE” FOR SOUVENIR MILANO, PHOTOCREDITS: SIMONA.SAGRIPANTI – I SENSI DEL LEGNO (DETAIL), SLOW WOOD, PHOTOCREDITS: SIMONA SAGRIPANTI – UNA STANZA, DESK DETAIL, ANTONIO ARICÒ, PHOTOCREDITS: ANTONIO ARICÒ – TOP TABLES DETAIL, SIX GALLERY, PHOTOCREDITS: SIMONA SAGRIPANTI – KNOLL PAVILION DETAIL, PHOTOCREDITS: KNOLL – UNA STANZA, ANTONIO ARICÒ, PHOTOCREDITS: SIMONA SAGRIPANTI.

Marmo
Del marmo ho già parlato a più riprese (il trionfo del marmo), visto che è tornato di moda già da qualche anno. Se vogliamo, la novità riguarda la ricerca di varianti di colori, segni e venature, che superano la predominanza dei classici Bianco di Carrara e Nero Marquigna. Il potente revival del marmo coinvolge un po’ tutto il settore delle pietre naturali, dei conglomerati e dei compositi, come testimonia la moda imperante del cosiddetto “terrazzo”.

MDW 2018 report le tendenze marmo

FROM LEFT TO RIGHT: MAREA COFFEE TABLE, BUDRI AGUA COLLECTION BY PATRICIA URQUIOLA / PETRA REDS BLOCK BY KUTLEH, PHOTOCREDITS: KUTLEH / ORFEO COFFEE TABLE, DESIGN BY MATTEO CIBIC FOR MM, PHOTOCREDITS: MM / UNSIGHTED EXHIBITION, “THE PIE” COFFE TABLE DETAIL, BY JONATHAN ZAWADA, PHOTOCREDITS: STEFANIA.PERENICH / ALGAS VASE, DESIGN PATRICIA URQUIOLA FOR BUDRI, PHOTOCREDITS: BUDRI /  INLAY COFFEE TABLE AND AVALON VASE BY BLOC STUDIOS, PHOTOCREDITS: CAMILLE.VIVIER.

Materiali da riciclo
Ci sono poi i nuovi materiali ricavati dal riciclaggio, sfruttati dai designer per gli imprevedibili effetti decorativi che si possono ottenere controllando la composizione delle miscele. Tra le tendenze, forse questa è la meno evidente, ma secondo me le potenzialità sono enormi, vista la vicinanza alla tematica della sostenibilità.

MDW 2018 report le tendenze materiali riciclaggio

FROM LEFT TO RIGHT: PRECIOUS PLASTIC, EMIL CORRE AT ROSSANA ORLANDI, PHOTOCREDITS: SIMONA SAGRIPANTI – DELTA LINE STOOLS, ECOPIXEL, PHOTOCREDITS: ECOPIXEL – PLASMAROCK AT MUTANT MATTER, DUTCHINVERTUALS, PHOTOCREDITS: RONALD SMITS / LITHOPLAST ROCK AT MUTANT MATTER, DUTCHINVERTUALS BY SHAHAR LIVNE, PHOTOCREDITS: RONALD.SMITS – CHAIR CHARLIE, ECOBIRDY BY VANESSA YUAN & JORIS VANBRIEL, PHOTOCREDITS: ECOBIRDY.

La perfezione dell’imperfezione
Le superfici corrose, ossidate, ricomposte sono in realtà sulla cresta dell’onda già da moltissimi anni, a mio parere. Basti pensare ai legni decapati dello stile Shabby Chic o ai metalli rugginosi dello stile Industrial, o all’estetica wabi sabi.

MDW 2018 report le tendenze wabi sabi

FROM LEFT TO RIGHT: RUST HARVEST FURNITURE, STUDIO YUMAKANO, PHOTOCREDITS: STUDIO YUMAKANO – MOOI, SEAT AND WALLCOVERING DETAIL, PHOTOCREDITS: STEFANIA PERENICH – JAN KATH, CARPET DETAIL, PHOTOCREDITS: JAN KATH – NEW MERGE SERIES, TABLES AND STOOLS COLLECTION BY OKKIM STUDIO, PHOTOCREDITS: OKKIM STUDIO.

I colori

Il rosa
Il rosa resta sulla cresta dell’onda (ne avevo parlato qui: il millenial pink ancora al top), eppure il rosa che ha dominato nell’edizione 2018 non lo stesso rosa degli anni scorsi: quest’anno hanno dominato le calde gradazioni vicine ai colori della terra, in combinazione con le ocre gialle, rosse e brune.

MDW 2018 report le tendenze rosa

FROM LEFT TO RIGHT: EMMA-STORIES OF HOME, SWEDISH DESIGN MOVES, PHOTOCREDITS: MATTIA BUFFOLI / GAS SWIVEL CHAIR, STUA PAVILION, PHOTOCREDITS: SIMONA.SAGRIPANTI / SHADE CARPET, DESIGN BY BEGÜM CANA ÖZGÜR, NANIMARQUINA, PHOTOCREDITS: SIMONA.SAGRIPANTI / SUNRISE AND SUNSET TABLES, ARTEFATTO DESIGN STUDIO FOR DECASTELLI, PHOTOCREDITS:DECASTELLI / CASE STUDIES TEXTILES COLLECTION AT SALONE SATELLITE, PHOTOCREDITS:CASE.STUDIES / TACCHINI PAVILION AT SALONE DEL MOBILE, PHOTOCREDITS:SIMONA.SAGRIPANTI / DECASTELLI PAVILION AT SALONE DEL MOBILE, PHOTOCREDITS:SIMONA.SAGRIPANTI.

Electric blaze
Il secondo trend, che mi piace molto, è forse meno sofisticato ma molto interessante per le inedite armonie di colori: c’è ancora il rosa, ma nella gradazione fucsia, in combinazione con altri colori decisi come il blu elettrico, il rosso ciliegia, il viola, un mix  intenso e rivitalizzante. (foto di copertina)

Il ritorno della decorazione
Nel tentativo di detronizzare il minimalismo, si fa strada una tendenza che riporta la decorazione nelle nostre case: i soggetti sono delicati, surreali e poetici. Preziosi dettagli, immagini fantastiche e citazioni fiamminghe. Assente in tutto il report il Giappone, nonostante la massiccia presenza dei designer e artisti nipponici: non vorrei sbagliarmi ma presto ne sentiremo parlare.

MDW 2018 report le tendenze decorazione

FROM LEFT TO RIGHT: ARCADIA CONCEPT BY SARA RICCIARDI, CURATED BY ALICE STORI LIECHTENSTEIN FOR SCHLOSS HOLLENEGG, ILLUSTRATION BY MATTEO MORELLI / JOSH, SEATING LANDSCAPE FOR MOROSO BY EDWARD VAN VLIET, PHOTOCREDITS: EDWARD.VAN.VLIET /  THE EXTINCT ANIMAL WALLCOVERING COLLECTION BY ARTE FOR MOOI, PHOTOCREDITS: MOOI / ODILIA, WOVEN ROOM DIVIDER, MEISTERWERKE, PHOTOCREDITS:MEISTERWERKE / DIMORESTUDIO INSTALLATION, PHOTOCREDITS: SIMONA.SAGRIPANTI.

Per saperne di più: Milan Design Week Report

Foto di copertina:
FROM LEFT TO RIGHT: HERMÈS MAISON, BY HERMÈS, PHOTOCREDITS:SIMONA.SAGRIPANTI / TROPICALIST VASE, LES PETITES NOMADES, LOUIS VUITTON, DESIGN CAMPANA BROTHERS, PHOTOCREDITS:LOUIS.VUITTON / UNDER THE LIGHT, HIDDEN SENSES BY SONY, PHOTOCREDITS:YELLOWTRACE / LOCAL DESIGN, THE BLOOM CABINET BY ADAM GOODRUM & ARTHUR SEIGNEUR, PHOTOCREDITS: ARTHUR SEIGNEUR / FIFTH RING INSTALLATION, MAD ARCHITECTS FOR AUDI, PHOTOCREDITS: MAD.ARCHITECTS /MOROSO PAVILION AT SALONE DEL MOBILE, PHOTOCREDITS:SIMONA.SAGRIPANTI.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi: riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog.  Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

9 Luglio 2018 / / ChiccaCasa

-> Ehi, alla fine del post trovi un nuovo video!


Qualche giorno fa, in un punto vendita BricoIo ho scovato un angolino davvero delizioso! Su uno sfondo azzurro polvere spiccavano arredi minimal e decorazioni supercolorate. Un panorama piuttosto invitante per un’home lover come me!


Impaziente di buttarmi in un’intensa esperienza di shopping, mi sono avvicinata per curiosare.

Sono stata accolta da Chiara una dolcissima personal shopper che mi ha introdotta nel fantastico mondo di Bella Casa. Un corner dedicato al mondo dell’interior, inserito all’interno di un grande negozio di fai da te come BricoIo. Non è geniale?

D’altronde, quando entro in un negozio di bricolage lo faccio per acquistare utensili e accessori volti a migliorare i miei spazi, sia dal punto di vista estetico che funzionale.
Trovare un reparto del genere è stata una bellissima sorpresa!


Il corner Bella Casa è pieno dei “sempre utili”: quei mobili belli e pratici che si rivelano perfetti per rinfrescare l’aspetto di una stanza oppure per rendere un ambiente super funzionale, ma con stile! Sto parlando di scrivanie, sedie, carrelli, pouf, ma anche librerie di ogni misura per vestire ogni parete o per dividere due ambienti.

Il quid in più sta nel modo di fare compere, che unisce lo shopping online, quello fatto di tentazioni fotografiche e impazienza del ricevere ed aprire il pacco a quello delle compere tradizionali, quelle dei consigli preziosi degli addetti alla vendita e delle sensazioni tattili.

Puoi acquistare i prodotti in esposizione semplicemente portandoli in cassa, oppure, puoi ordinare mobili e complementi attraverso l’ i-Wall.

L’ i-Wall è una colonnina interattiva touch screen dalla quale si accede ad una serie di 5000 prodotti da acquistare online.

COME FUNZIONA L’ i-WALL?
L’I-wall è come un vero e proprio shop online. Nel menu principale sono mostrate le icone relative ad ogni categoria di arredo. Basta selezionare il tipo di mobile che ci interessa per sfogliare una serie di proposte.
Per velocizzare la ricerca puoi anche utilizzare i filtri: categoria, misure e colore.
Una volta scelto l’arredo da portare a casa, il personal shopper procede con l’ordine (dall’I-wall esce un foglio con il tuo ordine).
Puoi decidere se ricevere il pacco a casa oppure in negozio, a seconda delle tue esigenze.

Insomma, c’è da sbizzarrirsi. Se non trovi subito ciò che ti piace, puoi spulciare nell’ i-Wall!

Io, per la cronaca, non ho resistito all’esposizione. Ho acquistato accessori in stile tropical ed un set di mensole bianche.

La scelta però, è stata difficile (la mia personal shopper confermerà! L’ho fatta impazzire!). C’erano davvero tanti articoli interessanti e utili. Magari poi tornerò a prenderne alcuni…


Se vuoi passare a dare un’occhiata in un corner Bella Casa (cosa che ti consiglio vivamente) , puoi controllare qui dove si trova quello più vicino a te. Sono sicura che non tornerai a mani vuote. Direi proprio che non c’è la minima possibilità che questo accada se adori tutti questi fantastici oggetti quanto me!

Dai un’occhiata al video per scoprire di più sulla mia esperienza di shopping nel corner shop di Bella Casa all’interno di BricoIo a Termoli.

http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss