Illuminazione bagno: come scegliere lampade e luci

Come illuminare il bagno? Guida alla scelta di lampade e punti luce per il bagno: idee, consigli, suggerimenti e foto ispirazione.

Fonte: Pinterest

 

Luci per bagno: quali lampade scegliere

Cerchi un sistema di illuminazione generale per tutto il bagno?

Valuta plafoniere e lampade a sospensione.
Per avere un ambiente tutto illuminato è indispensabile scegliere una luce centrale posizionata molto in alto. Nessun modello può illuminare meglio di un lampadario appeso al centro del soffitto che proietta in modo uniforme dei fasci di luce diffusi in tutta la stanza. Se il bagno è grande o se desideri un’illuminazione intensa monta due plafoniere con accensione sincronizzata.

Ti serve una luce funzionale a servizio dello specchio?

Scegli luci per specchi oppure specchi bagno con luci integrate.
Per illuminare lo specchio del bagno la fonte di luce ottimale è frontale e diffusa, una luce intensa ma non abbagliante, una luce che illumina tutto il viso senza creare ombre.
Per avere la giusta luce vicino allo specchio del bagno puoi acquistare una specchiera con luce integrata oppure posizionare applique o faretti subito sopra lo specchio, direttamente sullo specchio o ai lati. Uno specchio retroilluminato è la soluzione più efficace per illuminare al meglio senza dar fastidio ma se preferisci delle lampade applique da parete valuta bene dove fissarle in modo che il fascio luminoso non rifletta nello specchio.

Vuoi illuminare l’interno della doccia e la zona della vasca?

La soluzione migliore sono i faretti da incasso.
Piccoli, poco ingombranti, funzionali, perfetti per illuminare angoli strategici del bagno. Posizionali sul soffitto sopra la doccia o sopra la vasca così da illuminarle internamente. Valuta l’altezza del soffitto: se le dimensioni lo consentono puoi creare un ribassamento e posizionare uno o più faretti nel controsoffitto. Gioco di luci assicurato.
Presta attenzione alla tua sicurezza e assicurati che i faretti scelti possono entrare in contatto con schizzi d’acqua e umidità senza creare cortocircuti. In tutta la casa, in particolare in bagno, è necessario rispettare le importanti norme di sicurezza che regolano il possibile contatto con l’acqua il grado di protezione IP.

Non sai resistere ad un luce scenografica da accendere in particolari occasioni?

Scegli faretti orientabili, meglio se dotati di dimmer per regolarne l’intensità.
Luci d’atmosfera emozionali perfette durante un bagno rilassante nella vasca idromassaggio o per una doccia più lunga del solito. Per creare un “effetto cromoterapia” scegli luci decorative colorate ad intermittenza e trasforma il tuo bagno in una spa personale, in un’invidiabile zona relax.
In alternativa potresti valutare delle strisce led luminose da posizionare dove desideri, ad esempio intorno allo specchio, sotto un pensile, in una nicchia. Idee brillanti dal grande impatto scenografico.

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTO…
La migliore illuminazione per il bagno prevede fonti di luce diverse: nessun modello di lampada citato fino ad ora esclude l’altro, ognuno è perfetto in una particolare zona del bagno, pensato per svolgere una diversa attività. L’illuminazione ideale si basa su più luci indipendenti che si accendono e spengono ciascuna con il proprio interruttore.

Luce bagno: calda o fredda?

In bagno meglio luce calda o fredda? Meglio luce bianca o gialla? Cosa vuol dire? Come riconoscerla?
La temperatura di colore della luce è comunemente indicata in gradi Kelvin. I valori più bassi (tra i 2400° e 3300° K) corrispondono alle tonalità calde tendenti al giallo mentre i valori più alti (sopra i 5300° K) corrispondono alla luce fredda tendente al bianco freddo appunto. Chi preferisce la cosiddetta “luce neutra” può acquistare lampadine con valori tra i 3300° e 5300° K, la luce percepita tenderà al bianco.

Una tonalità di luce per ogni occasione e utilizzo:
luci per la stanza da bagno: luce fredda per un’idea di ordine e pulizia, luce calda per una sensazione di piacevole calore e accoglienza;
luci per specchio bagno: è consigliata una luce tendente al bianco neutro per non modificare il colore della pelle quando ci si specchia e per avere sempre una luce il più possibile naturale.

IL CONSIGLIO DELL’ESPERTO…
Un’ottima soluzione per illuminare correttamente il bagno potrebbe essere quella di scegliere un lampadario a luce fredda sospeso a centro stanza che illumina tutto l’ambiente, punti luce e faretti a luce calda per la zona vasca e doccia, applique e lampade da muro a luce neutra per la specchiera.

Lampade bagno: foto gallery

Sei indeciso sull’illuminazione per il tuo bagno? Lasciati ispirare dalle immagini di lampade per bagno proposte in questa fotogalleria.
Per vedere altri modelli, per conoscere tutte le caratteristiche e i prezzi visita il sito Lampade.it.
Se hai bisogno di consigli e aiuto nella scelta contatta gratuitamente il servizio clienti.

Lampade da soffitto rotonde che illuminano tutto il bagno
Plafoniera moderna quadrata perfetta per il soffitto del bagno
Lampada a muro pensata per illuminare la specchiera del bagno
Lampada a led da fissare alla specchiera del bagno
Faretti orientabili per illuminare al meglio ogni angolo del bagno

 

Written by: