16 Luglio 2018 / / Dettagli Home Decor

finiture WILSON&MORRIS

I rivestimenti cementizi dallo spessore di pochi millimetri sono la scelta ottimale per chi desidera cambiare look ai pavimenti, alle pareti e persino agli arredi di casa, ottimizzando tempo e risorse. Proprio come il rivestimento cementizio Petra di WILSON&MORRIS.

Petra è un materiale durevole e resistente che permette di dare continuità alle superfici per un effetto lineare. E’ utilizzabile in tutti gli spazi interni, inoltre, grazie al minimo spessore di 3,5mm e all’elevata aderenza, può essere applicato sulla maggior parte dei supporti sia nuovi che già esistenti.


Petra di WILSON&MORRIS colore 118 MUSCHIO
Petra di WILSON&MORRIS – colore 118 MUSCHIO
La versatilità di questo materiale consente la sua applicazione anche su superfici verticali. E’ adatto infatti a rivestire le pareti e a ricoprire mobili, uniformando così lo stile dell’ambiente. La possibilità di impiegare il rivestimento cementizio direttamente su supporti già esistenti, lo rende un alleato vincente in fase di ristrutturazione di uno spazio e/o quando si vuole dare nuova vita ai propri arredi. 

rivestimento cementizio Petra di WILSON&MORRIS

Petra può essere applicato su superfici ceramiche e supporti duri di difficile adesione senza richiedere la preventiva demolizione e smaltimento, per un risultato perfetto sia estetico che funzionale.
Petra è disponibile in 29 tonalità ed effetti decorativi per rendere unico ogni ambiente.


Accanto a Petra, WILSON&MORRIS propone una pittura a guscio d’uovo lavabile e resistente che può essere applicata su diversi materiali come legno e metallo: Emulsion Eggshell della linea Le PittureQuesta finitura associata al rivestimento Petra consente di personalizzare gli ambienti e renderli unici utilizzando la varietà dei colori di WILSON&MORRIS.

16 Luglio 2018 / / Amerigo Milano

L’aperitivo in estate è un classico che contraddistingue le vacanze di tutto il mondo. L’estate è la stagione più calda e godersi un ottimo Moscow Mule mentre il sole tramonta all’orizzonte è esattamente quello che tutti noi aspettiamo di fare durante i mesi più freddi. Che sia su una spiaggia italiana, in mezzo all’oceano indiano o in vetta al fresco di una montagna, l’aperitivo è il momento speciale della serata, in cui tutti si rilassano e pregustano quello che la notte ha da riservarci. E allora, scopriamo insieme 4 consigli per un outfit da aperitivo estivo davvero unico!

1 Look casual chic per essere al top

Scegliere l’outfit giusto per un aperitivo estivo è sicuramente più semplice che in altri mesi dell’anno. Perché? Semplice, si possono selezionare abiti colorati e ovviamente molto più semplici. Molti pensano che indossare un tacco alto sia la norma, ma in realtà, la stagione ci permette di giocare con abiti e scarpe leggere, puntando su bijoux preziosi come accessori.

abbigliamento aperitivo estate

2 Puntare al colore per scegliere gli outfit per l’aperitivo estivo

Come dicevamo in un altro articolo del nostro blog, estate è sinonimo di colore e libertà, perciò, perché non puntare ad abiti colorati che magari mettano in mostra l’abbronzatura realizzata con tanta fatica durante il giorno? Giallo, azzurro, verde chiaro, lavanda… disegni, forme e colori! La fantasia deve avere la meglio in questo periodo dell’anno! 

l'outfit adatto per l'aperitivo in estate

3 Per l’aperitivo in estate, outfit leggero e qualche accessorio

Basta poco per essere bellissimi all’aperitivo in spiaggia. Outfit leggero e magari un accessorio importante, come una collana, degli orecchini, o perché no, un orologio raffinato. L’importante è sentirsi leggeri e non avere troppi pesi. 

orologio aperitivo estate

3 Happy hour in spiaggia? Sorprendili arrivando con stile

E dopo una giornata intera passata in spiaggia, qual è il mezzo migliore per arrivare all’aperitivo con gli amici se non la bicicletta? Alcuni dicono che sia il mezzo del futuro, per noi certamente è un segno di classe, distinzione e stile. E che sia da uomo o donna non è importante, perché ogni spostamento sarà molto più fluido con una due ruote a pedali. Provare per credere!

Questi erano solo alcuni dei consigli per l’outfit perfetto per l’aperitivo in spiaggia

Ma ovviamente tutti quanti abbiamo il nostro stile. E l’importante, alla fine… è stare bene, passare una piacevole serata con gli amici, sorseggiando un ottimo Spritz o Americano, celebrando un’altra giornata che volge al termine. Continuate a seguire il blog di Amerigo Milano e se non ci avete ancora scoperto, siamo anche su Facebook e Instagram. Alla prossima e… buon aperitivo a tutti!

16 Luglio 2018 / / GiCiArch

Se dovete arredare una casa al mare, lo stile mediterraneo è quello più adatto, ma esattamente di cosa si tratta? Possiamo definirlo uno stile classico, ma con dettagli che ricordano i colori del mare e che rendono l’ambiente luminoso ed accogliente. E’ definito Mediterraneo perchè richiama le ville ed i casali tipici delle zone mediterranee.

stile mediterraneo8

Foto: Pinterest.com

Lo stile mediterraneo è il risultato della somma di più tendenze. Richiama quello delle popolazioni del Mediterraneo, si ritrovano elementi riconducibili allo stile italiano, spagnolo, greco ma anche elementi che ricordano l‘Africa Settentrionale ed il Marocco.

stile mediterraneo3

Per poter ricreare un ambiente in perfetto stile mediterraneo sono importanti i materiali, in particolare la pietra ed il legno.

Inoltre uno dei punti principali dello stile mediterraneo è la semplicità, niente fronzoli, arredare senza appesantire.

stile mediterraneo1

foto da: Pinetadesign.it

Gli ambienti devono esser caratterizzati da arredi semplici, pochi e ben equilibrati, non devono esser troppo carichi, grande importanza hanno materiali e colori.  I materiali che caratterizzano lo stile mediterraneo sono il ferro, il legno e la pietra, magari in tonalità chiare e calde, i colori sono quelli tipici delle località di mare, e comprendono tutte le sfumature tra l’azzurro ed il blu. Inoltre grande importanza per i colori chiari, il bianco, il crema, l’avorio ed il tortora.  Sono colori che ricreano tranquillità e rendono gli ambienti caldi ed accoglienti.

stile mediterraneo5

Nella definizione di questo stile sono molto importanti i tessuti. Sono perfette le fibre naturali lino e cotone, rendere gli ambienti freschi ed eleganti, naturalmente nelle varie tonalità di azzurro e blu oppure in bianco, beige, e sabbia. Le pareti devono essere bianche, rivestite per alcune parti in pietra o con le maioliche tipiche della Sicilia, Grecia o del Marocco.

bagno maioliche Carta da Parati

Questa immagine è un render di un mio progetto di interni, un bagno in stile mediterraneo. Ho inserito a parete un rivestimento in carta da parati che ricorda l’effetto delle maioliche. Accostato all’effetto legno rende l’ambiente caldo ed accogliente.

stile mediterraneo6

Foto: pianetadesign.it

stile mediterraneo7

Foto: westwing.it

stile mediterraneo9

Foto: Pinterest.com

Per completare l’arredo in stile mediterraneo sono perfetti i vasi in terracotta, tavoli e complementi in rame, decorazioni in stile marino come gli specchi decorati con le conchiglie.

Se pensate di utilizzare questo stile per arredare la vostra casa su Pinterest ho creato una bacheca interamente dedicata a questo stile, molto utile per avere qualche idea!

 

Fonti:

https://www.pianetadesign.it

https://www.westwing.it

https://it.pinterest.com

https://www.cartadaparatiartistica.com/

 

 

16 Luglio 2018 / / Coffee Break

Chi ama circondarsi di verde e piante, non solo fuori ma anche in casa, non potrà non amare il floating garden, ovvero decorare la casa con piante appese secondo varie tecniche. Contenitori di iuta decorativi, bolle di vetro, vasi di ceramica decorati, i modi per realizzarlo sono infiniti e si adattano ad ogni tipo di interno; ecco qualche spunto dalla nostra personale ricerca!

Floating Garden or decorate with plants

Those who love to surround themselves with greenery and plants, not only outside but also at home, can not help but love the floating garden, or decorate the house with hanging plants according to various techniques. Decorative jute containers, glass bubbles, decorated ceramic vases, the ways to make it are infinite and adapt to any type of interior; here are some ideas from our personal research!

Mkouo, vasi in vetro trasparente

Somedays, vaso in corda naturale

Mkouo, vaso di macramè

Mkouo, vaso sospeso in metallo

Mkouo, vaso sospeso in macramè

Wartoon Direct, vaso in macramè

_________________________
CAFElab | studio di architettura

16 Luglio 2018 / / La Gatta Sul Tetto

piastrelle bagno ritorno anni 60

Il trend relativo alla scelta delle piastrelle bagno, negli ultimi anni, è un pò cambiato: gli italiani preferiscono un mood vintage e retrò.

Lo stile minimalista, in voga negli ultimi decenni, sta cedendo il passo; basti pensare che fino a pochi anni fa per il bagno si utilizzavano quasi esclusivamente rivestimenti in versione monocolore e in tinta con l’arredo bagno, generalmente in colori neutri e finiture opache. Ma, come ben sapete, le mode passano e si ripresentano negli anni, così sono riapparse ceramiche dai colori pastello, e dai pattern geometrici o floreali.

piastrelle bagno ritorno anni 60

Con il ritorno del vintage, si preferiscono prodotti in ceramica super colorati e mattonelle in cemento prodotti da aziende di nicchia o da grandi brand. Molte le linee vintage  inserite a catalogo, e spesso si tratta proprio di fantasie e colorazioni usate in passato, che si ripropongono grazie ad avanzate tecnologie digitali. Una sorta di “Amarcord” con prodotti di qualità di diverse forme, ma sempre tenendo ben presente i pattern retrò: le forme geometriche o i toni floreali entrano di diritto nel mood del momento. Utilizzare poi mobili bagno di design, magari di seconda mano, dona un tocco davvero particolare all’ambiente!

piastrelle ritorno anni 60

Piastrelle personalizzate: un upgrade sempre in stile vintage.

Il “tailor made” è un’altra delle tendenze più rilevanti del momento. Le aziende produttrici di piastrelle bagno si sono adeguate velocemente al trend, offrendo al pubblico la possibilità di avere rivestimenti personalizzati, sempre grazie alle più avanzate tecnologie digitali. E allora perché non sfruttare questa possibilità anche per il vostro bagno in stile vintage o retro?
Cartoline d’epoca, giornali vintage o fotografie di vacanze passate possono ora essere stampati su piastrelline di ceramica: avere in casa vere e proprie riproduzioni di qualcosa che è stato realmente posseduto da un componente della famiglia, o di un luogo caro, da un segno di appartenenza ancora più forte a quella che è l’unità abitativa.