Nella redazione di CasaFacile

Alla fine di giugno arriva una mail di CasaFacile:

tutte le blogger CF Style sono invitate ad una giornata formativa presso la sede Mondadori.

Ho paura ad aprire la mail! Io tra giugno e luglio non ci sono per qualche giorno. Mi sarebbe dispiaciuto non essere presente, l’occasione era proprio da non perdere. Inoltre sarei stata senza l’ansia di ritornare a casa dalle bambine, visto che finalmente le avevo portate in vacanza dalla nonna.

La data è per il 2 luglio alle ore 10:00… Cavolo io rientro proprio il 2 alle 8.30! Faccio un sospiro di sollievo, se l’aereo non porta ritardo posso farcela!

Il mio 2 luglio inizia così:

con una sveglia alle 3.30 del mattino, viaggio fino a Catania, dove consegno la macchina noleggiata e partenza per Milano Malpensa.

Atterro puntuale, prendo la mia macchina lasciata al parcheggio e con un viaggio, che a me sembra infinito nelle tangenziali di Milano, finalmente arrivo a Segrate per le 10. Bene ci sono… ed invece no! Il navigatore impazzisce e mi ritrovo in una stradina sterrata chiusa. Sembra che non ci sia verso, metto anche il navigatore del cellulare e mi dà la stessa indicazione. Sfiduciata lascio quel vicolo cieco e mi immetto nuovamente in strada. Finalmente arrivo nella via Mondadori, che era proprio al di là della mia strada chiusa. Con una mezzora di ritardo, e con 7 ore già trascorse (quasi una giornata lavorativa completa), entro nell’auditorium dove si tiene il corso.

La nostra responsabile Barbara affronta durante la giornata diversi temi: da come gestire wordpress alle logiche della SEO, da come modificare una foto a come renderla rintracciabile sul web. Con pochissime ore di sonno non vi nascondo che il mio cervello ha rischiato di fare cortocircuito diverse volte, ma per fortuna ci sono stati momenti in cui abbiamo potuto rifiatare un po’.

In primis durante la mattina abbiamo visitato gli uffici di CasaFacile, i luoghi dove nasce la mia rivista del cuore e le persone che la rendono tale.

La cosa più bella è che il tour era guidato proprio dalla direttrice Giusi Silighini, che ci ha spiegato come nasce, quali sono gli elementi e quali i ruoli che rendono la rivista unica nel suo genere. Ci ha annunciato anche alcune novità future, ma non sarò io a svelarvele, almeno per il momento 😉

La pausa pranzo invece ci ha dato la possibilità di scambiare due chiacchiere tra noi blogger. Mi ha fatto tantissimo piacere aver ripreso i discorsi lasciati qualche mese prima e trovare punti in comune e bellissimi affiatamenti con alcune di loro.

Il pomeriggio ci ha visto protagoniste di un entusiasmante laboratorio di styling. Divise per gruppi abbiamo creato una moodboard ispirandoci alle cucine Scavolini, sponsor dell’iniziativa. Il mio gruppo si è cimentato con il modello Favilla, che rievoca lo stile country rieletto però in chiave contemporanea. Bellissime la cappe retrò, il blocco cottura e il blocco lavabo laccati opaco effetto ghisa, le maniglie e i pomelli ricercati, i piani in marmo e il lavello monoblocco in marmo travertino o in pietra grey.Tra diverse ispirazioni abbiamo deciso di seguire lo stile della cucina accendendolo di elementi dorati, per dargli ancora più ricercatezza. Spero che piaccia!La giornata è stata intensa, ma piena di stimoli e sorrisi. A fine serata ero distrutta, ma quello che posso dirvi è che sono veramente felice di far parte di questa squadra meravigliosa.

Written by: