15 Ottobre 2018 / / Idee

 

ripostiglio

Angolo lavanderia e giardinaggio

ripostiglioIL ripostiglio dietro alla tendaripostiglioUna porzione di spazio sotto al soppalco viene utilizzata per realizzare un piccolo ripostiglio

Comode scatole contenitore utili anche per i moduli kallax di Ikea e realizzare un comodo storage. I contenitori sono disponibili QUI
ripostiglioUN comodissimo ripostiglio in un minimo spessore ripostiglio guardaroba

IL ripostiglio si mimetizza dietro all’armadio a muro

Uno stanzino, sgabuzzino, ripostiglio o che dir si voglia è certamente un elemento utile, se non indispensabile in qualsiasi abitazione. Comodo come guardaroba per riporre capotti borse ed ombrelli all’ingresso, o come lavanderia o ricovero per scope e prodotti per la pulizia in cucina, in bagno o nel tinello. Ed ancora: un grande spazio per il cambio di stagione, le scarpe e le valigie o ricovero per giochi e cose che non utilizziamo spesso nelle camere. Uno spazio ampio e capiente e ben organizzato, per contenere elementi di varie dimensioni, risulterebbe utile quasi in ogni stanza, come già detto, per abiti, giocatoli, scatoloni, pentole, scope, cappotti ecc. ecc., ma come realizzarlo? È certamente questa la domanda che ognuno si pone; esistono diverse soluzioni, armadi a muro, nicchi chiuse da tende, sottoscala attrezzati, chiusura di un angolo di una stanza, per la creazione di uno stanzino.

Ovviamente in tutti i casi è necessario che lo spazio sia organizzato molto scrupolosamente tramite scaffali, sistemi di storage, scatole ed elementi studiati ad oc, a seconda di cosa dobbiamo riporre nello specifico, per farlo nel miglior modo possibile anche con il minor spazio a disposizione.

ripostiglio

armadio ripostiglio attrezzato dentro…ripostiglio dispensa…e fuori!

In cucina

ripostiglio

O in corridoio

 

Le scatole per contenere. organizzare e riporre sono delle forme e funzioni più diverse, trovate quella che fa per voi. In alto a sinistra graziosa cesta bicolore, bella e utile con la chiusura a coulisse, di seguito set di tre scatole di cartone, a destra cestino portagiochi in jutasenza coperchio. Al centro a sinistra set di due scatole pieghevoli in tessuto, di seguito scatola in plastica multicolore e a destra scatola in tessuto non tessuto pieghevole stampa stelle: nella fila in basso partendo da sinistra scatola in plastica dura grande color bianco, di seguito scatola con doppia apertura,  in tessuto ed infine confezione da due due scatole di plastica trasparente con coperchio.

ripostiglio lavanderiaLa lavanderia e il ripostiglio si nascondono dietro ad un elegante parete scorrevole

Andiamo a vederne uno per uno:

BASTA UNA TENDA E IL GIOCO È FATTO

È sufficiente una tenda per chiudere una nicchia o il fondo di una stanza stretta e lunga, come il bagno ad esempio, per realizzare uno sgabuzzino/area lavanderia. A volte le idee più semplici ed apparentemente banali sono proprio quelle che risolveranno il problema in minor tempo e nel migliore dei modi.

Questa è la scelta migliore per chi vuole una soluzione rapida ed economica dal look informale, giovanile e fresco, magari per chi vive in affitto o chi è ancora indeciso…ma nel frattempo una tenda salva la vita!

Prendi una tenda, neutra o decorativa, come meglio desideri e che meglio si abbina al tuo ambiente, chiudici una nicchia, il fondo di una stanza o un angolo della casa e così avrai in pochissime mosse un piccolo spazio funzionale in cui riporre ciò che vuoi.

ripostiglioIL guardaroba dietro alla tenda grigia all’ingresso

Grazie alla scelta della tenda giusta potrete caratterizzare parecchio l’aspetto del vostro ambiente.

ripostiglio   Scegliete la tenda che fa per voi e realizzate facilmente la chiusura per il vostro comodo e grazioso ripostiglio. In alto a sinistra tendone tinta unita disponibile in vari e colori e misure QUI, di seguito tenda a righe in vari colori disponibile QUI. In basso due tende decorative a sinistra una romantica con la scritta one night in Paris l’altra metropolitana con la scritta New York City

ripostiglio Anche il modello di tenda a pannelli è perfetta per realizzare la porta di un ripostiglio come il modello stile giapponese che trovate QUIripèostiglioChiusura realizzata con tende a pannello di Ikea ripostiglioOrganizzazione domestica ripostiglioUn ripostiglio colorato in camera dei ragazzi  ripostiglioUna tenda moderna e stilosa per la lavanderia di una casa giovane e dinamica ripostiglio La semplicità vince sempre

L’ARMADIO A MURO PERFETTO PER OGNI OCCASIONE

La soluzione migliore è più elegante è sicuramente la realizzazione di un armadio a muro integrato con l’architettura, come capita spesso anche a noi di fare in fase di ristrutturazione, realizziamo degli armadi a muro che si mimetizzano con le pareti e che racchiudono al loro interno, in spessori anche molto ridotti, lavanderie, guardaroba e ripostigli a seconda della richiesta. Le ante possono mimetizzarsi con i muri per risultare il meno invasive possibile, o essere a contrasto come elemento decorativo o ancora specchiate per dilatare lo spazio e svolgere una comoda funzione.

Se però non volete o non potete realizzare un armadio a muro potete ovviare anche con un semplice mobile armadio abbastanza ampio e ben organizzato da adibire a sgabuzzino.

ripostiglioPorta scorrevole

rièpostiglio

Armadio a muro a scomparsa con porta a libro per il guardaroba all’ingresso

ripostiglio  

Armadio a muro o armadio mobile…basta che sia ben attrezzato  ripostiglio lavanderia

Dietro all’armadio scompare la lavanderia e il bagno torna magnifico e minimalistaripostiglio guardaroba

Un piccolo elemento all’ingresso può essere sempre molto utile e anche d’arredo    ripostiglioOgni angolo della casa può tornare utile per realizzare un piccolo armadio a muro che ci aiuterà davvero molto nel tenere in ordine la nostra casa.ripostiglio lavanderiaLa porta scorrevole dell’armadio a muro può mimetizzarsi con la parete…ripostiglio lavanderia…oppure diventare un vero e proprio elemento d’arredo

RIPOSTIGLIO NEL SOTTOSCALA PER I PIU’ FORTUNATI

Se siete tra i fortunati ad avere una casa a più piani ed un sottoscala agibile potete decidere di usare questo spazio, spesso poco sfruttato o sfruttato male, attrezzandolo come armadiatura o ripostiglio portatutto. Con una buona opera di falegnameria potrete realizzare una serie di vani attrezzati estraibili, sportelli, cassetti e chi più ne ha più ne metta. Aiutati da un professionista potrete progettare lo spazio al millimetro o molto più semplicemente si più chiudere il sottoscala con una paretina e realizzare una nuova piccola stanza utile per riporre oggetti di vario genere.

ripostiglio

L’armadio ripostiglio sotto la scala

ripostiglio guardarobaSotto la scala si può realizzare una vera e propria stanzetta da utilizzare come guardaroba…

Dispensa o armadio.

ripostiglioScala progettata, bella e utile.

ripostiglio

La scala può essere accessibile anche dall’alto

ripostiglio

Sottoscala e falegnameria

Chiuso e aperto 

 ripostiglioPorta invisibile 

ripostiglioOgni scala ha il suo sottoscala!

 

L’ANGOLO SALVASPAZIO

Come può essere comodo chiudere il fondo cieco di una stanza lunga e stretta (che non tutti abbiamo però a disposizione) allo stesso modo potremmo invece chiudere in varie maniere un angolo di una stanza, cucina, salotto, corridoio camera da letto, per realizzare un comodo ripostiglio. Si può optare per una soluzione in muratura, per un mobile, o per una tenda o porta scorrevole su binari. Gli angoli sono spesso quegli spazi che non si sa come riempire e come sfruttare, ecco, in questo caso potrebbero diventare davvero la nostra chiave di volta.

ripostiglio lavanderiaLavanderia ad angolo nella cucina in muratura

Ripostiglio guardaroba ad angolo nell’ingresso

ripostiglio dispensaDispensa angolare

ripostiglio guardarobaGuardaroba di legno nell’angolo

ripostiglioNell’angolo della camera possiamo realizzare una piccola struttura in cartongesso per creare il nostro ripostiglio ripostiglio dispensaUn angolo prezioso in casa

ripostiglio guardarobaL’angolo è uno spazio molto capiente basta chiuderlo per ricavare un ripostiglio. ripostiglio

Angolo attrezzato in cucina

ripostiglioMobile angolare contiene e arreda

DESIGN CARO AMICO

In fine ci sono le soluzioni di design in commercio, già belle e preparate, pronte per essere semplicemente portate in casa nostra. In questo caso si tratta in particolar modo di elementi guardaroba comodi per il corridoio o la camera degli ospiti, per riporre capotti, ombrelli, valigie ecc. senza che siano lasciate a vista. Si tratta nella maggior parte dei casi di pannelli che schermano una serie di ripiani, scaffali e rastrelliere, in commercio nei negozi o che possiamo realizzare secondo i nostri gusti ed esigenze.

ripostiglio guardarobaStruttura guardaroba con specchio ripostiglio guardarobaGiuardaroba moderno e colorato disponibile su arredions.com guardaroba Guardaroba da ingresso, si può personalizzare un semplice pannello con una foto o un disegno ripostiglio guardarobaElegante pannello specchiato per mimetizzare il guardaroba

Per questo specifico argomento però credo che la soluzione migliore sia quella di realizzare una situazione su misura, specifica per le nostre esigenze e il nostro spazio, in quanto uno sgabuzzino, lavanderia & co dovranno essere studiati volta per volta riuscendo a ricavarne la collazione in riseghe, nicchie, spazi di risulta che cambiano da casa a casa…ma non disperate c’è speranza per tutti

L’articolo un ripostiglio è per sempre! proviene da Architettura e design a Roma.

15 Ottobre 2018 / / Dettagli Home Decor

dettagli home decor

La trasformazione di una vecchia casa colonica in Spagna nel segno della sostenibilità e nel pieno rispetto per la natura

La casa si trova nella città di Girona, nel Bajo Ampurdán, territorio di artisti come Dalí. I suoi spessi muri di pietra e le tecniche di costruzione originali sono state, per così dire, la tela bianca su cui il designer Joan Lao e famiglia, hanno deciso di creare una nuova casa che al tempo rappresentasse il loro lavoro di artisti. 
Per Joan Lao, non c’è divisione tra architettura e interior design , e la casa è il frutto di un processo creativo che integra gli interni e l’ambiente circostante in modo armonico. Sono state curate nei dettagli le trame e le finiture del progetto, lavorando con pietre naturali e legni naturali invecchiati, argilla ecalce. Anche per quanto riguarda i tessili sono stati selezionati solo tessuti naturali
Il primo intervento ha riguardato lo studio del lay out per organizzare gli spazi necessari per vivere, creare, esporre, incontrare e presentare le opere artistiche e le nuove collezione di Adalina Coromines, moglie di Joan Lao. In corso d’opera sono state recuperate delle volte in pietra, delle ceramiche e delle pareti in pietra. E’ stato un lavoro di ricerca quasi archeologica, ma ciascuno dei dettagli ha contribuito a dare forma alla nuova casa che è anche un laboratorio di arte.
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decorr
dettagli home decor
dettagli home decor

15 Ottobre 2018 / / +deco

Ho usato la pittura di Benjamin Moore solo per un progetto. Il cliente era Americano e così convinto che la pittura di Benjamin Moore fosse la migliore sul mercato che se l’è fatta arrivare dagli Stati Uniti.

Dopo qualche anno, non potrei essere più daccordo, è sicuramente un prodotto eccellente. Hanno una buona resa, un’ottima tenuta, sono resistenti, facilmente lavabili, i colori non si modificano.

E’ un peccato che non sia largamento distributa in Europa (in Italia, ad esempio, la trovi solo in un negozio a Milano).

Benjamin Moore da cinque anni vota il colore dell’anno e quest’anno ha eletto l’AF 690, un grigio perla molto bello.

Ho usato il colore in passato e ne sono affezionata. E’ una tonalità sofisticata e come dice Ellen O’Neill, il Direttore Strategico dell’Intelligence Design (non so come si traduce nè tantomeno cos’è esattaemente 🙂 di Benjamin Moore, questo grigio sobrio ma affascinante crea il perfetto terreno comune, rilassante e d’impatto.”

Di sicuro si abbina perfettamente con mobili in legno o bianchi ed è perfetto quando vuoi ottenere uno stile contemporaneo ed elegante.

Scopriremo solo a Dicembre quale sarà il colore Pantone per il 2019 ma non sarei sorprisa se anche per loro fosse un colore più neutrale come questo.

Immagini dal sito Benjamin Moore

The post Il colore dell’anno 2019 di Benjamin Moore appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

15 Ottobre 2018 / / Interiors

Una ristrutturazione di classe curata da Nordico, uno studio di architettura di Taipei che si ispira allo stile scandinavo.

casa in stile scandinavo a Taipei salotto

Minimalismo, mobili dalle linee morbide, tanto legno chiaro e spazi funzionali caratterizzano questo appartamento a Taipei in stile scandinavo contemporaneo. Su una tavolozza dominata dal bianco, si affacciano delicati grigi in diverse gradazioni, dal grigio argento all’antracite, lievi tocchi di nero sui profili delineano i volumi mentre le nuance pastello verde oliva, malva, sabbia, rosa e azzurre regalano un tocco di leggerezza. Il risultato è un ambiente sofisticato e allo stesso tempo caldo e accogliente. Entriamo?

casa in stile scandinavo a Taipei ingresso

Un open space funzionale e luminoso

La zona giorno è stata progettata come un open space che comprende l’ingresso, il soggiorno, la zona pranzo e la cucina. La forma a L ha il pregio di isolare l’angolo conversazione dalla cucina, con il tavolo da pranzo che funge da cerniera. Tutta l’area beneficia di un’unica finestra, così gli architetti hanno scelto di utilizzare colori chiari e superfici lucide, come quelle delle ante della cucina, per riflettere la luce e rendere l’ambiente più luminoso.

casa in stile scandinavo a Taipei open space

casa in stile scandinavo a Taipei

Come si può vedere dalle immagini, il salotto  è concepito come uno spazio versatile: basta spostare i pochi mobili per avere diverse configurazioni. Ecco uno dei vantaggi del minimalismo scandinavo. La zona centrale di questo spazio è occupata da mobili contenitori su misura a tutta altezza, a partire dall’ingresso fino alla cucina e al disimpegno che porta alla zona notte, occupato da una bellissima libreria: i colori passano dal bianco dell’ingresso-soggiorno al rosa pallido della cucina fino al grigio del disimpegno.

casa in stile scandinavo a Taipei zona pranzo

casa in stile scandinavo a Taipei libreria

Stupisce la scelta di lasciare le pareti completamente spoglie, ad eccezione di un grande orologio, anch’esso dal design discreto: bastano i mobili e i pochi complementi ad attirare l’attenzione, come il bellissimo il tavolino basso, la lampada Oda Small Lamp di Sebastian Herkner & Pulpo, il pouf rosa dalla forma insolita, le casse acustiche e i lampadari in stile industrial.

Zona notte con ufficio

La zona notte è un capolavoro di stile e funzionalità: ospita infatti, oltre al letto, un piccolo ufficio, separato da una sottile parete, un dressing con porte scorrevoli e la sala da bagno, il cui accesso è perfettamente camuffato nella parete. Anche qui domina il bianco, spezzato da accenni di nero e dai guizzi caldi e dorati del legno, del rivestimento vellutato della sedia, degli interruttori e delle lampade.

casa in stile scandinavo a Taipei zona ufficio

casa in stile scandinavo a Taipei letto testiera

Il sistema modulare String®, icona del design scandinavo degli anni ’50, arreda la camera da letto e organizza il dressing, con la sua leggerezza e il suo stile senza tempo.

casa in stile scandinavo a Taipei specchiocasa in stile scandinavo a Taipei camera da letto

Porzioni di parete tra ufficio, camera e dressing si vestono di motivi geometrici quadrati di diverse proporzioni: questi motivi ripetuti in angoli diversi attirano l’attenzione e trasmettono una sensazione di armonia e uniformità, trasmettono sicurezza e piacevolezza, rendendo lo spazio interessante e accogliente.

casa in stile scandinavo a Taipei cabina armadio
casa in stile scandinavo a Taipei

Sinfonia di decori nei bagni

La frenesia decorativa, tenuta a bada in tutti gli ambienti finora visitati, sembra liberarsi nei due bagni: qui non ci sono linee rigorosamente ortogonali, ma esagoni riccamente decorati, seppur tono su tono nelle gradazioni del grigio e del sabbia, nel bagno padronale, e cementine gialle e blu a ricoprire il pavimento del bagno piccolo, con mattonelle color crema in stile metro parigino (o newyorkese se preferite) a fare da contrappunto sobrio alle pareti. I mobili tuttavia richiamano lo stile dominante, secondo la filosofia dei motivi ripetuti di cui vi parlavo sopra: struttura in metallo nero, contenitori in legno caldo e dorato, linee rigorose in stile industrial.

casa in stile scandinavo a Taipei bagno
casa in stile scandinavo a Taipei bagno

Cameretta verde acqua per il piccolo di casa

Concludiamo la visita con la camerata del piccolo di casa, un po’ piccina a dire il vero, anche se in fondo ai bimbi non piace restare confinati nella loro stanza. Qui il pargolo può dividersi tra il letto a castello e lo spazio sottostante, che la sua fervida immaginazione potrà trasformare in castello, rifugio, isola dei pirati…

casa in stile scandinavo a Taipei cameretta

Luogo: Taipei

Progetto: Nordico

Foto: Hey!Cheese Photography 


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi: riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog.  Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER