23 Ottobre 2018 / / Design

cucina in cartone per l'home staging

L’innovativo progetto, tutto Made in Italy, che rivoluziona l’home staging grazie ad arredamenti realistici in cartone stampato ad alta definizione

Tutti gli studi sono concordi: valorizzare un immobile prima di venderlo riduce il tempo di permanenza sul mercato del 70% ed azzera la trattativa.

Questo è l’effetto dell’home staging, in italiano “valorizzazione immobiliare”, disciplina nata in america oltre 50 anni fa che si occupa di presentare al meglio gli immobili in vendita per mostrare all’acquirente tutto il potenziale della casa tramite l’utilizzo di arredamento temporaneo, elementi di design e fotografie professionali.


Tutto facile dunque?

Non proprio: i costi (alti), i tempi (lunghi) e la logistica (faticosa) legata agli arredi tradizionali sono 3 elementi che rendono difficile (e spesso impossibile) la valorizzazione degli immobili.

Semplificare l’home staging è l’obiettivo di RE.DA, innovativo progetto che sfrutta la stampa digitale ad alta definizione combinata con la leggerezza e versatilità del cartone per abbattere i costi, azzerare i tempi e snellire la logistica legata all’ arredare casa temporaneamente.


cucina in cartone di RE.DA
particolare cucina in cartone di RE.DA

L’idea nasce dall’incontro tra Fabiano Gollo, da due generazioni immerso nel “cartone” grazie allo scatolificio di famiglia, ed Elisabetta Rossi, home stager professionista e formatrice per l’home staging. Presentato in anteprima a Febbraio davanti ad oltre cento “addetti ai lavori”, il progetto, interamente progettato e realizzato in Italia, ha riscosso fin da subito l’interesse del pubblico.


cucina in cartone di RE.DA
Da Marzo ad oggi abbiamo lavorato con home stagers, agenti immobiliari, investitori e costruttori per perfezionare il nostro prodotto. Allo stato attuale riusciamo a garantire un forte effetto realistico con costi fino all’80% inferiori rispetto all’arredamento tradizionale. Inoltre i nostri moduli sono leggeri, si montano in pochi minuti tramite semplici incastri e si trasportano facilmente anche in una comune berlina.” spiega Fabiano Gollo.

I vantaggi delle cucine in cartone?


Realistiche : stampate ad altissima risoluzione per dare al tuo immobile l’effetto WOW! che stavi cercando

Modulari : 5 moduli da combinare per creare il tuo arredo su misura

Personalizzabili : scegli lo stile più adatto ad ogni immobile!

Facili da trasportare : il cartone è un materiale leggerissimo. Smontate occupano poco spazio: noi abbiamo fatto stare 2 cucine intere in una station wagon ; Non servono furgoni per il trasporto ne montacarichi per raggiungere i piani alti

Facili da montare : nessun incastro complicato ne viti o bulloni. Nessun trapano da utilizzare per fare fori. Grazie a pratici magneti puoi montare e smontare i moduli con un solo gesto, quante volte vuoi

Resistenti : progettati per resistere nel tempo. Puoi montare e smontare la stessa cucina quante volte vuoi ed utilizzarla in più immobili

Economiche : lo stesso effetto di un arredo reale con l’80% di sconto


cucina in cartone di RE.DA
cucina in cartone di RE.DA

I primi sforzi si sono concentrati sulle cucine, da sempre la componente più onerosa e complessa da gestire, ma sono in cantiere anche bagni, camere, living e complementi d’arredo. Il progetto, tecnicamente ancora in fase di sviluppo, è ormai pronto per il lancio.
Abbiamo creato un gruppo riservato che si è popolato di addetti ai lavori. Queste persone ci hanno aiutato a migliorare il nostro prodotto e per ringraziarli apriremo le vendite in anteprima con  uno sconto a loro riservato”.


Per pochi giorni è ancora possibile accedere all’offerta ed unirsi al gruppo di sviluppo registrandosi tramite il sito www.arredorealistico.it. Scaduto questo termine il progetto sarà lanciato sul mercato tramite crowdfunding.

23 Ottobre 2018 / / Decor

Anche in questa stagione è possibile il giusto tocco verde, con le piante autunnali da appartamento. Nel post le cinque specie più facili da coltivare.

……….

Anche se le temperature miti e il sole caldo ci stanno pian piano lasciando, non è detto che noi si debba per forza rinunciare al verde e alle piante. Ci sono numerose specie che fioriscono proprio in autunno e che quindi possono tenerci compagnia durante i lunghi mesi freddi.

Bisogna solo informarsi bene e trovare le piante giuste per noi, la nostra casa e il nostro pollice più o meno verde. Io vi ho fatto un po’ di scrematura e vi propongo cinque specie diverse fra loro, ma facili da mantenere.

LE CINQUE SPECIE DI PIANTE AUTUNNALI DA APPARTAMENTO TRA CUI SCEGLIERE

Cominciamo con una delle piante che preferisco in assoluto, il ciclamino. Pianta facile da coltivare, fiorisce proprio tra settembre e marzo. Se ben tenuta può fiorire anche per molti anni di seguito. Amante dei luoghi freschi e umidi, trova perfetta collocazione in luoghi con temperatura non superiore ai 15°. Teme muffe e marcescenze, per cui attenzione a non tenere il terreno troppo bagnato.

Continuiamo con la Yucca. Perfetta pianta da appartamento, dalle foglie appuntite e carnose. Produce fiori bianchi a volte sfumati di rosso dall’estate all’autunno: decisamente ideale per le nostre case.

Ci sono poi i crisantemi: per molti considerati fiori portatori di messaggi tristi, con i loro colori possono trasmettere emozioni decisamente opposte. Il nome significa fiore d’oro ed è considerata una pianta a fioritura invernale. E’ una pianta molto resistente che ama la luce.

piante autunnali da appartamento

Le ultime due piante di cui vi parlo sono la Dracena e la Begonia Corallina. La prima è un arbusto, dalle foglie verdi e appuntite che sono presenti per tutto l’anno. Proprio per questo è una delle piante da appartamento più diffuse, anche per la facilità di mantenimento. E’ una pianta che necessita di luce, quindi evitate zone della casa scarsamente illuminate.

Il suo nome significa femmina di drago (dal greco) e deriva dal fatto che da una specie di queste piante di ottiene una resina utilizzata come colorante (si ottiene il rosso sangue di drago).

Finiamo con la Begonia Corallina: arbusto originario del Brasile. Pianta che fiorisce dalla primavera fino ad ottobre, se ha un luogo gradito in casa può fiorire fino all’inverno. Va posizionata in una zona luminosa, ma non alla luce diretta del sole e con una temperatura tra i 20° e i 24°.

 

L’articolo Piante autunnali da appartamento: le cinque tra cui scegliere sembra essere il primo su VHD.

23 Ottobre 2018 / / News

Il Gruppo Penta, con i brand ALBADOORS e Arcadia Ufficio, è onorato di essere stato parte di uno studio condotto da un laurendo in Ingegneria Edile-Architettura Maurizio Di Ferdinando, seguito dal Prof. Ing. Pierluigi De Berardinis dell’ Università degli Studi de L’Aquila. Lo studio valutava la riqualificazione energetica dei sistemi di facciata attraverso l’utilizzo del verde nei nostri capannoni industriali.

ALBA DOORSDi seguito un passo della tesi: “Tetti verdi e facciate vegetali costituiscono oggi la nuova frontiera del rapporto tra natura e architettura, a cui la tecnica ha dato concretezza operativa. L’elemento vegetale diventa un componente del progetto, in grado di schermare il sole o di mitigare la temperatura dell’ambiente in base alla sua posizione. La vegetazione contribuisce alla qualità della struttura, puntando sui principi di sostenibilità”.

I VANTAGGI

L’inserimento del verde ha notevoli conseguenze dal punto di vista energetico, ambientale e micro-climatico, senza tralasciare l’effetto psicologico positivo che il verde in ambito urbano può avere. Gli effetti positivi possono riguardare:

  • La gestione delle acque meteoriche e fissaggio delle polveri;
  • La riduzione della trasmissione e riflessione del suono;
  • L’azione di mitigazione del microclima;
  • L’aumento della longevità degli strati di impermeabilizzazione;
  • L’assorbimento delle onde elettromagnetiche;
  • Miglioramento dell’isolamento termico degli edifici e della prestazione dei pannelli fotovoltaici;
  • Incremento della biodiversità e aumento del valore degli edifici;
  • Schermatura delle radiazioni solari.

 

www.pentagruppo.it

23 Ottobre 2018 / / Colori

Scopriamo insieme le proposte per la casa di Ikea cui ispirarsi per l’autunno, tra nuovi colori e accostamenti inediti.

autunno secondo Ikea colori e materiali

Il nuovo catalogo Ikea 2019 è arrivato già da un po’ di tempo, e sono lieta di constatare che l’azienda svedese riesce sempre a stupire. Tra collaborazioni con affermati designer, collezioni in edizione limitata e proposte adatte a tutti i gusti e ai diversi stili di vita, Ikea è ormai entrata nell’Olimpo dei brand più influenti per le tendenze. Oggi vi presento le proposte per rinnovare la casa in autunno: con un investimento minimo e giocando con i tessili e i complementi d’arredo, si può cambiare l’aspetto della casa, sincronizzandolo con il nostro mood del momento, in linea con il concept #siamofattipercambiare, tema portante delle collezioni 2018-2019.

Scopriamo i nuovi trend per l’autunno-inverno 2018-2019

Flower power

autunno secondo Ikea colori e materiali un tocco floreale

Grande ritorno dei fiorati sui tessuti: fiori di medie e grandi dimensioni disegnati su fondo scuro vanno a rivestire divani, poltrone, pouf e cuscini. Dopo aver impazzato tra le carte da parati negli anni scorsi, rose, camelie e peonie si confermano protagoniste della decorazione, scalzando in parte cactus e piante tropicali. I fiori sono perfetti sulle sedute in stile classico, come l’intramontabile EKTORP, ma possono dare un tocco di freschezza anche ad un ambiente moderno, grazie ai cuscini e agli accessori da abbinare nei colori coordinati, come il tavolino GLADOM o il vassoio SMAKSINNE. Per un abbinamento d’effetto, accostate ai fiori un motivo a contrasto come il sempreverde scozzese,  proposto nel versatile cuscino double face JUMHILD.

autunno secondo Ikea colori e materiali fiori scozzese

autunno secondo Ikea colori e materiali

Colori intensi in accostamenti inediti

La palette scelta per la stagione invernale quest’anno è decisamente intensa: blu oltremare, verde petrolio, viola, rosso carminio, bordeaux, verde salvia, rosa, si incontrano creando gioiose armonie. Accostamenti inediti e di grande effetto per tessuti, tendaggi, accessori.

autunno secondo Ikea colori e materiali

Anche per gli abbinamenti tra materiali si gioca decisamente sui contrasti: come spiega l’interior designer di IKEA Elin Hermansson:

”arreda il soggiorno usando fibre naturali abbinate a morbide forme organiche ed elementi soffici e vellutati”.

E così materiali caldi come il velluto, il legno e le fibre vegetali si accompagnano ai freddi metalli e ai vetri: il risultato è ambiente caldo, accogliente e dal sorprendente impatto estetico.

Foto by IKEA

Le palette colori le ho ricavate con il tool Canva Color Palette.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi: riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog.  Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


 

23 Ottobre 2018 / / ChiccaCasa

Sfogliando cataloghi e spulciando le preview delle nuove collezioni, ho stilato un elenco dei trend in ambito “cucina” che ci accompagneranno per tutto il 2019.
In particolare, ho delineato tre macro categorie di tendenza, contenenti ognuna una serie di dettagli di stile.

Cosa ci riserva il 2019 in cucina? 
Spazi funzionali ed ampi, che si manifestano con soluzioni smart per l’organizzazione degli armadietti e con elementi di continuità nei confronti del living (come lunghe penisole da usare anche come bancone per la colazione e librerie integrate).
Inoltre, c’è una particolare attenzione nei confronti della personalizzazione con tante proposte di colori, pattern e materiali, che facilitano la scelta di un prodotto unico ed originale.


RITORNO AL CLASSICO
Per la mia gioia, il 2019 è l’anno in cui tornano in voga i top in marmo, le ante con cornice e i pensili vetrinetta.
Si ritorna all’ideale di cucina tradizionale, ma con qualche stilosissima innovazione.
Ad esempio, il marmo che si estende anche alle pareti dell’isola, in veste di anta. Il vantaggio è doppio: più spazio da riempire ed tanta eleganza da ammirare. 
Inedita è anche l’introduzione di pomelli e maniglie in pelle. Ad osare è il colosso svedese IKEA, che sfonda una porta già aperta, incontrando il consenso di tutti gli amanti dello stile scandinavo. Gli articoli della linea ÖSTERNÄS possono essere montati anche su cucine, o altri mobili, non IKEA.
Un elemento, che ho notato essere ricorrente in molti cataloghi è rappresentato dalle tall units, le colonne armadio a tutta altezza, sia da sole che accostate a formare una parete portaoggetti. Una soluzione ideale per moltiplicare lo spazio, per riporre gli utensili oppure da usare come dispensa!




CUCINE FREESTANDING PER NOMADI E NON
Siamo abituati a concepire la cucina come una struttura fissa che si estende su due livelli.
Tuttavia, la sempre più frequente esigenza di spostarsi, cambiando casa, ha cambiato il concetto tradizionale di cucina. Ecco perché per il 2019 sono nate tante proposte di cucine freestanding.
Sto parlando di strutture monoblocco mobile, dotate di fuochi, forno, lavabo e armadietti, praticissime in caso di trasloco (puoi portarlo con te, come faresti con un mobile buffet) , ma idonee anche per i più sedentari.
Negli styling dei cataloghi, queste cucine sono esposte senza l’aggiunta di mobili pensili. L’effetto estetico è davvero piacevole! Gli occhi sono puntati sull’area di lavoro, come se fosse un bancone e, in compenso, sono mostrate soluzioni furbe da sostituire ai classici armadietti appesi alla parete. 

PERSONALIZZAZIONI VARIOPINTE
 Sviluppa la tua personale filosofia e questa ti condurrà in posti unici.” (Jim Rohn)
Questo pensiero, se riferito alla progettazione della tua cucina, lascia intendere i vantaggi della personalizzazione.
Una casa risponde ai tuoi canoni estetici, in qualche modo ti assomiglia. Questo ti aiuterà a sentirti sereno e a tuo agio.
Avere una cucina unica e ricca di carattere ora è più facile grazie alla vasta gamma di ante colorate o texturizzate presenti sul mercato. La possibilità di combinarle tra loro, permette di ottenere un risultato iper personale.
Oltre alle ante, anche elettrodomestici e pareti possono vestirsi di colore.
Non troverai mai più un mobile identico al tuo!



Resta connesso! Continuerò ad aggiornarti sui trend previsti per il prossimo anno!

http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss