29 Novembre 2018 / / VDR Home Design

Dopo la guida semi-seria per amici e parenti semi-seri, è la volta della guida ai miei regali di Natale. Ovvero: complementi per casa assolutamente da avere.

……….

Ormai lo sapete, per me fare acquisti per casa è un impulso irrefrenabile. Provo la stessa gioia nell’acquistare scarpe, vestiti o complementi per casa. Ed è per questo che nei negozi di arredi ed accessori non posso andare da sola: ci deve essere sempre qualcuno con me che fermi la mia pazzia.

Per cui anche sotto Natale l’impulso è forte, soprattutto viste tutte le offerte e le decorazioni che ci sono per il periodo. Sognare però non costa nulla e non fa male a nessuno e mi sono divertita un po’ a girovagare sul sito di Etsy, alla ricerca di quegli 8 oggetti che mi piacerebbe davvero avere in casa.

Sono anche molto trendy, nel senso che cavalcano alla perfezione le ultime tendenze del mondo casa e dintorni.

GUIDA AI MIEI REGALI DI NATALE: LEGNO, VASI E UN PO’ DI SCARABEO

Ci sono degli elementi all’interno della casa che ne definiscono il carattere, come le luci. Vanno scelte con cura e attenzione, perché devono completare l’insieme dell’arredo oltre che fornire la giusta quantità di luce. Mi piacciono molto le luci scultoree, belle da vedere anche da spente. Quelle che da sole arredano e lasciano a bocca aperta. Come questa che ho trovato su Etsy, fatta di pezzi di legno incastrati tra loro.

Un altro accessorio per casa che trovo delizioso oltre che anti stress, sono i cuscini fatti a mano, a forma di palla. Sono fatti con i grandi fili, annodati tra loro. A me piacciono nei colori petrolio e azzurro, ma ci sono anche a fantasia e rosa su Etsy. Sono perfetti sul letto matrimoniale.

guida ai miei regali di Natale

Dezaart

guida ai miei regali di Natale

WonderlinaShop

Io non ho molto pollice verde, però le piante non possono mancare in casa perché danno un tocco di calore in più e sono un toccasana per l’umore. Le piante grasse sono l’ideale: hanno bisogno di poca attenzione, ma sono decisamente belle da vedere. Ancora di più se sono inserite nei giusti vasi: come questi a motivi geometrici tridimensionali. Belli anche da soli.

Amanti delle lettere e dello scarabeo a me: guardate che chicca ho trovato su Etsy!! Dei bellissimi tasselli in legno, con tutte le lettere dell’alfabeto. Potete divertirvi a scegliere quelle che volete per comporre le parole che più vi piacciono.

guida ai miei regali di Natale

MinimumDesign

guida ai miei regali di Natale

Loeffbureaucreative

Continuiamo con degli accessori per casa che secondo me sono irresistibili. Cominciamo con questi barattoli decorati in color rame, così attuale. Perfetti per contenere trucchi e pennelli, ma anche fiori, danno quel tocco di raffinatezza ricercata.

Abbiamo detto più volte che il velluto è uno dei grandi protagonisti di questa stagione 2018/2019, quindi perché non inserirlo con dei copri-cuscini? Da mettere sul divano o sul letto, non sono mai abbastanza.

guida ai miei regali di Natale

Pinacoladacrafts

guida ai miei regali di Natale

Esnelle

Finiamo con altri due trend di questo 2018: gli esagoni e la passione per l’urban jungle. Nel primo caso, si tratta di specchi adesivi che potete mettere in corridoio, in camera o in bagno (come abbiamo fatto noi).

Nel secondo caso si tratta di una bellissima carta da parati che potreste usare sulla parete principale del soggiorno o della camera, per ampliare visivamente lo spazio.

guida ai miei regali di Natale

ModernClock

guida ai miei regali di Natale

Betapet

L’articolo La guida ai miei regali di Natale, ovvero quello che vorrei in casa mia sembra essere il primo su VHD.

29 Novembre 2018 / / Paz Garden

Anche oggi qui si festeggia!!! Perchè direte voi? Ma perchè questa volta mi sono fatta trovare preparata!!!
Eh già, sono riuscita infatti a pubblicare, quasi in tempo utile (tra ordini e spedizioni varie) 😉 una bella lista di ispirazione a tema regali di Natale come ogni anno.
Il “fil rouge”, ma potrei dire anche green per tutti è la creatività speciale che lega tutti gli artigiani, i makers o gli illustratori che sono per me, già da tempo, tutti degni di ammirazione, ispirazione costante e che seguo con davvero tanta stima.

Ognuno di questi regali è poi, ovviamente, legato anche alla Natura in qualche modo.
Ci sono i tempi lenti della produzione, i dettagli che possono essere colti soltanto dopo una passeggiata in Giardino, i colori di un Bosco o la voglia di un giro al mercato. Ci sono i ricordi di un luogo, il profumo di un racconto ad occhi chiusi e soprattutto la passione unica e speciale che anima ogni singola creazione.
Anche quest’anno, io personalmente, sceglierò solo regali fatti a mano, con tanto cuore, ovvero il regalo più grande che possiamo donare. Siete d’accordo con me, vero?

Set di brocca e zuccheriera in ceramica by MadAboutPottery 
Cestini portatutto all’uncinetto by VITAVI Handmade

Candela artigianale in pura cera di soia by CANDELILY

Stampa botanica artistica by MICUSH Illustrations

Borsa Market in cotone naturale by VUZOL

Ciotola in ceramica plasmata in fuscelle di ricotta by MEST DECOR

Vaso in ceramica by 1220 CERAMICSSTUDIO

Set completo di cancelleria by NINA STAJNER

Calendario 2019 – A4 da muro by Maki di ABSTRACTALES

Set di 4 mini vaso in legno per succulente by MinimumDesign
29 Novembre 2018 / / Blog Arredamento

Elegante, luminoso, trasparente ed etereo: questo è la nuova tendenza di interior design dove mobili e arredi si fanno leggeri grazie al vetro che permette la continuità visiva e favorisce la luminosità degli ambienti.

Dalla sala alla camera da letto il vetro diventa il protagonista assoluto.

Abbinato ad altri elementi, come il legno ad esempio, dà forma a tavoli che sembrano fluttuare nell’aria.

Le gambe in cristallo, quasi invisibili, sostengono piani in legno massello che sembrano sospesi nel vuoto:
Tavolo Air Wildwood – Lago

Tavolo Breath – Zamagna

Anche in salotto il vetro diventa elemento essenziale per alleggerire il living adattandosi a contesti e stili diversi:
Tavolino Real – Connubia by Calligaris

Tavolino Tris – La Forma

Scegliere una consolle in vetro per l’ingresso o mensole di cristallo sagomato per le pareti allarga la stanza grazie all’effetto di continuità visiva che non interrompe lo sguardo:
Consolle Enter – Connubia by Calligaris

Mensola Step – Connubia by Calligaris

La camera da letto è il luogo della casa dove i sogni prendono vita e per dormire come su una nuvola serve un letto galleggiante ed etero, che sembra levitare e che crea un effetto scenografico davvero suggestivo.

Come il letto Air Wildwood di Lago che grazie ai suoi piedi in cristallo, quasi invisibili, sembra galleggiare nell’aria. La testiera, in legno massello invecchiato, porta spessore e fisicità ad un complemento davvero unico:
Letto Airwildwood – Lago

29 Novembre 2018 / / Decor

In esclusiva per i lettori di La gatta sul tetto interior design blog, ecco la mia  guida Interior Trends 2019.

INTERIOR TRENDS 2019

Scoprite i colori, i materiali e gli stili d’arredo che andranno per la maggiore nel 2019 per essere sempre aggiornati sulle ultime tendenze. La guida si divide in 7 sezioni tematiche, ed esplora le tendenze nel campo dei colori, dei materiali, delle forme, dei rivestimenti, dei tessuti, degli stili. In appendice trovate inoltre un elenco dei prodotti illustrati nella guida.

A grandi linee, il minimalismo lascia spazio a stili più decorativi. Nel 2019 ricorre il centenario del Bauhaus, la scuola d’arte che ha rivoluzionato il mondo del design: è naturale aspettarsi proposte ispirate alle forme e ai colori tipici della scuola, reinterpretati in chiave contemporanea. Per i nostalgici e per gli amanti degli interni sofisticati, sarà adatto lo stile Contemporary Art Déco, mentre chi predilige gli stili esotici potrà contare su un mood che richiama la poetica della pittrice messicana Frida Khalo.

INTERIOR TRENDS 2019 bauhaus

Per i materiali, oltre ai metalli presenti in tutte le sfaccettature, si profila un’epica sfida tra il legno chiaro, decisamente dominante, e il legno scuro, che dopo anni si ripresenta in grande stile. Linee curve, cerchi e archi si impongono nell’architettura, nell’interior design, nei mobili e nelle decorazioni. Grande ritorno dell’arte astratta nei pattern geometrici e nella wall art. Tra gli studi di design e di architettura d’interni, emergono i paesi dell’est per le loro proposte fresche e audaci. In sintesi, un 2019 che guarda al passato ma senza nostalgia, con l’obiettivo di creare una nuova estetica più colta e sofisticata rispetto agli anni scorsi.

INTERIOR TRENDS 2019 colori neutri

Per scaricare la guida interior trends 2019 gratuitamente, basta iscriversi alla newsletter. Per coloro che sono già iscritti, niente paura, nella newsletter del 1° dicembre troverete il link per scaricarla a vostra volta.

Infine, se volete vedere gli aggiornamenti sulle ultime tendenze nel meraviglioso mondo di Pinterest, seguite le mie bacheche Interior Trends e Colors 2019.

 

28 Novembre 2018 / / Architettura

“…Amiamo circondare i nostri cari ed i nostri affetti di tutta la sicurezza necessaria senza limitare la loro percezione di libertà. Ci piace far vivere gli altri e noi stessi con stile, anche in casa senza rinunciare alla loro protezione…”

Una bellissima e quanto mai veritiera citazione di un brand leader nel suo settore che realizza porte blindate di eccelsa qualità dal design unico e originale.

Porte blindate

Già, la porta, specialmente quella d’ingresso, è il primo step per quanto riguarda la tranquillità del vivere in casa. Quando ci apprestiamo all’acquisto di questo fondamentale oggetto, sappiamo quali sono le caratteristiche che dovrebbe avere per essere considerato qualitativamente valido ed efficiente?

Le porte blindate, essendo costituite da un insieme di elementi che creano una idonea barriera per resistere principalmente ai tentativi di scasso. Sono un elemento fondamentale dell’abitazione e deve mantenere nel tempo tutte le sue qualità funzionali ed estetiche.

Porte blindate

Oggigiorno a una porta di questo genere, si richiedono delle specifiche prestazioni sotto il profilo dell’isolamento acustico e termico in funzione del risparmio energetico, e della tenuta alle intemperie, oltre alla resistenza all’effrazione e ad un aspetto estetico curato e in sintonia con la casa in cui andrà inserita.

La scelta va quindi ben ponderata, dopo aver valutato tutte le caratteristiche prestazionali del caso.

  1. Resistenza all’effrazione. Si misura in base alla norma europea ENV 1627 che assegna alla porta una classe con un valore che cresce con l’aumentare della resistenza. Per l’uso residenziale si considerano le tipologie 2-3-4, dove si va da abitazioni a basso rischio (classe 2), sino al grado di protezione più elevato per case ed appartamenti (classe 4).
  2. Isolamento acustico. Rigorosi test presso laboratori riconosciuti, misurano la capacità della porta di abbattere il rumore e conseguentemente di garantire una sensazione di comfort elevato.
  3. Trasmittanza termica. Misura la dispersione di calore che avviene attraverso la porta ed è un preciso requisito di legge nelle nuove costruzioni ed in alcuni interventi di ristrutturazione. Il suo valore fornisce l’indicazione della capacità di isolare termicamente l’interno dall’esterno, con relativo risparmio di energia.
  4. Tenuta alle intemperie. Se la vostra porta è particolarmente esposta, è possibile dotarla di un kit, da scegliere in abbinamento al pannello, per migliorarne le prestazioni di tenuta all’aria, all’acqua ed al vento. Vengono inoltre utilizzate soglie e speciali guarnizioni.

Porte blindate

Le migliori aziende produttrici, forniscono inoltre delle personalizzazioni sia sul lato interno che esterno. Questo per garantire la sintonia indoor con l’arredamento e l’estetica della casa, e perché si adeguino al contesto architettonico e ambientale outside.