23 Gennaio 2019 / / Architettura

Da millimetri4 una interessante tecnologia che permette di trasformare ogni superficie di rivestimento in un diffusore sono di alta qualità.

millimetri4 è un laboratorio artigiano che lavora la pietra Piasentina, i rivestimenti in fogli sottili montati a secco vengono trasformati in uno ‘strumento musicale’: un amplificatore stereo di alta qualità elabora il segnale di una qualsiasi sorgente digitale con connessione  bluetooth e lo trasmette, amplificato, a trasduttori elettronici applicati sulla superficie in pietra.

I trasduttori piezoelettrici sono membrane che convertono il segnale elettrico in vibrazioni che si propagano nella struttura atomica della pietra facendola risuonare.
Il tutto senza alcuna traccia di altoparlanti tradizionali, tutta la tecnologia è infatti ‘invisibile’ perché celata dietro la parete montata a secco

Grazie alla connessione bluetooth il sistema audio può essere controllato comodamente dal divano con qualsiasi mp3 player o smartphone in alternativa può essere comandato con i tasti capacitativi touch disegnati direattamente sulla pietra

La Pietra Piasentina è una roccia sedimentaria calcarea di colore grigio uniforme con leggere venature bianche e piccoli sprazzi colorati tendenti al bruno, molto compatta, adatta all’utilizzo sia interno che esterno.
Tipica del Friuli ha ottenuto il riconoscimento “Marchio Collettivo Europeo” che ne garantisce le caratteristiche geologiche e meccaniche, la costituzione petrografica, la provenienza e l’autenticità.

The musical stone

From millimeters 4 an interesting application that makes it possible to transform every surface of covering in a diffuser are of high quality.

millimetri4 is an artisan laboratory that works with the Piasentina stone, the thin-film coatings mounted dry are transformed into a ‘musical instrument’: a high-quality stereo amplifier processes the signal of any digital source with Bluetooth connection and transmits it, amplified , to electronic transducers applied on the stone surface.

Piezoelectric transducers are membranes that convert the electrical signal into vibrations that propagate in the atomic structure of the stone making it resonate.
All without any trace of traditional speakers, all the technology is in fact ‘invisible’ because it is hidden behind the wall mounted dry

Thanks to the bluetooth connection, the audio system can be controlled comfortably from the sofa with any mp3 player or smartphone as an alternative can be controlled with the capacitive touch keys drawn directly on the stone

The Piasentina Stone is a sedimentary calcareous rock of uniform gray color with light white veins and small colored flashes tending to brown, very compact, suitable for both indoor and outdoor use.
Tipica del Friuli has obtained the “European Collective Brand” recognition which guarantees its geological and mechanical characteristics, its petrographic constitution, provenance and authenticity.

_________________________
CAFElab | studio di architettura

23 Gennaio 2019 / / News

” Quando la passione per la casa incontra i migliori professionisti del settore…ispirazioni, consigli, realizzazioni e prodotti. Trovare l’idea vincente per il proprio progetto d’interni”.

Una piattaforma online moderna creata tre anni fa dalla passione dei suoi fondatori, in Polonia, e che in breve tempo è diventata un punto di Riferimento che conta 2500 specialisti polacchi e mensilmente visualizzazioni che superano i 6 milioni di utenti.

La loro storia è semplice quanto
i valori e il duro lavoro che dagli albori sino ad oggi hanno guidato
l’evoluzione progettuale.

L’innovazione, che ha portato al successo e ci è davvero piaciuta, riguarda l’interfacciarsi di tre elementi fondamentali: un sito qualitativamente elevato e ricercato in immagini e contenuti, seri professionisti iscritti con la capacità di presentare al meglio i propri lavori e prodotti e infine utenti interessati di avvalersi di servizi puntuali, grazie all’ originale ricerca suddivisa addirittura in provincie.

Se da un lato la tecnologia e le indagini sul web sono i primi approcci che tutti scegliamo, è anche vero che interfacciarsi con esperti e farsi consigliare per ottenere il miglior risultato possibile, specialmente per il luogo più intimo per antonomasia, che è la CASA, è il punto di forza di questo portale.

Esclusivo per il mercato italiano, nasce HOMELOOK.IT, un motore di ricerca è semplice, intuitivo ed elegante.

Il suo successo è immediato e ben oltre le aspettative. Riceve ad oggi 600.000 sessioni mensili in continua crescita con pagine social in espansione che contano oltre 280.000 followers.

Un professionista non può non aderire al suo programma gratuito che prevede la registrazione e la creazione di un profilo personale, garantendo una continua promozione dei lavori caricati, aumentando la possibilità di essere visualizzati e pertanto contattati da nuovi clienti.

La continua ricerca della perfezione permette a HOMELOOK.IT di offrire agli utenti le migliori immagini di sempre e creare una sezione dedicata alle ispirazioni completata ogni volta da contesti differenti, dovuti ad ambientazioni uniche e particolari, che fanno scaturire nell’ insieme nuove sensazioni ed emozioni che diventano una fonte di suggerimenti da cui trarre spunto per i propri sogni di home decor.

23 Gennaio 2019 / / Dettagli Home Decor

A Stoccolma Lookofsky Architecture firma la completa trasformazione di un appartamento di 80 metri quadri per una giovane coppia, ottimizzando lo spazio con soluzioni intelligenti che coniugano estetica e funzionalità.

Nella zona giorno, dove un tempo c’era un classico muro che divideva lo spazio in due ambienti separati, i progettisti lo hanno demolito per creare uno spazio aperto, sostituendolo con una parete di design che al suo interno nasconde in modo ordinato funzioni diverse.

La nuova parete attrezzata, lunga ben 7 metri, si presenta come una composizione giocosa dove si alternano profondità e altezze diverse. Per sottolineare il carattere giocoso della composizione la scelta di un giallo brillante e caldo che si alterna al bianco.

Soluzioni analoghe e stessa alternanza di colori anche per le altre stanze della casa: il bagno-nicchia, dotato di un muro con ampie possibilità di stoccaggio, e la camera da letto, dove non poteva mancare un capiente armadio a muro, collocato a cavallo del vano porta.

Progetto “Function Walls” – Lookofsky Architecture

Credits: Foto di Mattias Hamrén

L’articolo Un appartamento anni 20 trasformato grazie a pareti attrezzate e tanto giallo proviene da Dettagli Home Decor.