2 Febbraio 2019 / / ArtigianaMente

Di tanto in tanto è bello fermarsi e sognare le vacanze estive. Mi capita spesso a questo punto dell’inverno di desiderare il mare e il sole caldo di fine giugno che mi riscalda le ossa. Il mio ideale è quasi sempre una vacanza lontana il più possibile dal turismo di massa. La Sardegna potrebbe essere una meta appetibile, nei mesi di giugno o settembre, per trascorrere una vacanza rilassante e rigenerante insieme al partner.

Vade retro, stress!

Se rientri nella tipologia di persone che non hanno intenzione di immergersi nel caos e nei locali festaioli e rumorosi, credo che Arbatrax potrebbe essere una località della Sardegna in grado di soddisfare le nostre esigenze. Arbatax, e in genere la Sardegna, è una meta perfetta per regalarci un bel viaggio da sogno in due.

Situata lungo la costa meridionale dell’isola, Arbatax offre ai visitatori un panorama a dir poco meraviglioso: il porto ai piedi del paese è incastrato fra le caratteristiche rocce di porfido rosso, che emergono dal mare dando un effetto davvero unico, insieme a spiagge da sogno.

Naturalmente per una vacanza di questo tipo non sarà importante solo la destinazione: anche la struttura ricettiva dovrà avere standard che soddisfino le esigenze della coppia, coccolandola e viziandola; per orientarsi al meglio tra gli hotel romantici presenti in Sardegna ho provato a visitare siti specializzati.

Cosa fare ad Arbatax

Tutta la Sardegna è contornata da spiagge spettacolari. Ne ho viste di rose, a ciotoli, di grigie, di sabbia color oro. Ad Arbatax troviamo la bella e tranquilla Cala Moresca, che non necessita di spostamenti, perché si trova nel centro abitato, ed è delimitata proprio dalle Rocce Rosse, creando uno spettacolo cromatico unico.

Un’altra meta è Porto Frailis, a est di Tortolì, una caletta delimitata da alcune scogliere con sabbia candida e leggerissima e acqua cristallina. Anche la Baia di San Gemiliano merita una visita, grazie alla sua bellissima distesa di sabbia chiara.

Arbatax non offre solo bellissimi litorali: è infatti possibile ammirare i nuraghi di Barisardo, un piccolo centro abitato dell’Ogliastra, zona ideale per chi è in coppia grazie alla possibilità di fare lunghe passeggiate ed escursioni in mezzo alla natura.

Chi vuole scoprire l’entroterra, che consiglio vivamente {a me è piaciuto tantissimo} può visitare la Tomba dei giganti di Pradu su Chiai, quella di Sa Carcaredda e il Parco di Santa Barbara. Oppure paesi relativamente vicini – un’ora circa – come quello di Mamoiada, famoso per l’ancestrale carnevale.

Arbatax è una meta che sembra essere stata disegnata appositamente per le coppie: offre la possibilità di vivere una vacanza all’insegna del romanticismo e del relax,
per ricaricare le batterie e trascorrere momenti indimenticabili con il proprio partner.

Artigianato sardo

Nelle mie vacanze a due non manca mai la scoperta dell’artigianato. Con mio marito ci divertiamo molto a girovagare alla ricerca di piccoli tesori italiani. Lo facciamo sempre. La Sardegna è scrigno di maestranze artigiane come il resto d’Italia.

Vicino Ad Arbatax ho trovato tre indirizzi che non vorrei perdere:
– quello di Anna Guiso, orafa che realizza gioielli della tradizione sarda servendosi in particolare della tecnica della filigrana molto diffusa in Sardegna;
– quello del laboratorio “Tessile d’autore” della famiglia Mariotti, che creano trama magiche, adoro i loro arazzi;
– quello di Marongiu Pinuccio, artigiano falegname di cui apprezzo molto i complementi d’arredo semplici;
– quello di Franco Maritato che produce favolose maschere di legno, giuste giuste per decorare le nostre pareti di casa

 

 

Franco Maritato

Pinuccio Marongiu

 

 

… che dici, partiamo?

The post Vacanza di coppia all’insegna del relax: Arbatax e dintorni appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

2 Febbraio 2019 / / Architettura

IKEA sempre più green. Con il sistema di pannelli SOLSTRÅLE l’energia solare ora è democratica e alla portata di tutti grazie alla partnership commerciale con Wölmann.

Dal 1 febbraio sul sito IKEA.it sarà possibile acquistare anche in Italia i pannelli solari del partner commerciale Wölmann, coniugando autonomia e risparmio e riducendo gli sprechi, le inefficienze ed i costi dell’attuale modello produttivo e distributivo.

L’Italia è la terra del sole. E proprio il sole potrebbe essere la risposta agli interrogativi circa il futuro del pianeta. Il cambiamento climatico è un dato di fatto tuttavia per vivere comodamente dentro casa nessuno di noi può prescindere dall’energia elettrica: per coprire il consumo medio di una famiglia di quattro persone servono circa 3.500 kWh.

IKEA, da sempre impegnata a migliorare la vita quotidiana delle persone, ha deciso di mettere a disposizione dei clienti la sua expertise nel campo dell’energia rinnovabile, forte degli oltre 700.000 moduli solari installati sui tetti dei suoi edifici, con la serie SOLSTRÅLE. Dal 1 febbraio sul sito IKEA.it sarà possibile acquistare anche in Italia i pannelli solari del partner commerciale Wölmann. In 8 store (Milano Carugate, Milano San Giuliano, Milano Corsico, Brescia, Rimini, Villesse, Padova e Catania) saranno inoltre allestiti dei corner informativi dove esperti saranno a disposizione dei consumatori per avere informazioni dettagliate su come ottenere un notevole vantaggio economico. I pannelli solari permettono infatti di ridurre i costi dell’elettricità in bolletta fino al 50%.

L’ingresso del colosso svedese nel mercato dell’energia rinnovabile costituisce una svolta epocale, paragonabile solo all’apertura della prima sede italiana 30 anni fa, ed avrà un notevole impatto sulla vita delle persone. I pannelli solari, costosi e spesso considerati fuori dalla portata di molti, potranno diventare ora più accessibili sia economicamente che culturalmente.

Siamo fatti per cambiare”, tema dell’anno di IKEA, assume quindi una nuova declinazione per l’azienda, da sempre impegnata nella salvaguardia dell’ambiente, che rende ora accessibile (e democratica) la fonte energetica più pulita e sostenibile di tutti: il sole.

WÖLMANN, UN PARTNER COMMERCIALE D’ECCEZIONE

È la prima volta che IKEA affronta direttamente il campo dell’energia rinnovabile, e lo fa insieme ad un partner commerciale d’eccezione. Con oltre 6.000 sistemi solari installati in tutta Italia, 7.000.000 KWH di energia elettrica prodotta e 5.000 tonnellate di anidride carbonica non emessa nell’atmosfera Wölmann consente di sviluppare soluzioni su misura, rispondendo alle esigenze di tutte le famiglie.

A differenza di quanto avviene per i mobili, la vendita e l’installazione della serie SOLSTRÅLE sarà gestita in toto da Wölmann. I pannelli solari non dovranno essere montati e installati una volta acquistati, ma sarà l’azienda stessa ad occuparsi di tutto, dalla progettazione fino all’installazione. Il nuovo sistema si compone di tre soluzioni, tutte personalizzabili dal punto di vista della potenza, con una garanzia di qualità di 5 anni sull’intero impianto e di 25 anni sui pannelli solari.

COME FUNZIONA IL SISTEMA DI PANNELLI SOLSTRÅLE

Il funzionamento alla base di SOLSTRÅLE è molto semplice: i moduli assorbono la luce del sole e la utilizzano per produrre corrente continua. Un inverter monitora l’impianto e converte la corrente continua in corrente alternata. Se l’elettricità viene consumata direttamente, ad esempio dal frigorifero, dall’aspirapolvere o dalla lavatrice, si parla di autoconsumo. La corrente in eccesso può essere immessa nella rete e retribuita dall’azienda elettrica. Oppure, tramite l’installazione di una batteria, è possibile immagazzinare l’elettricità prodotta durante il giorno e di consumarla la sera, aumentando di fatto l’autoconsumo e riducendo i costi.

La vendita dei pannelli è riservata ai soci IKEA FAMILY e IKEA BUSINESS, per maggiori informazioni e conoscere i costi visitate la pagina dedicata di IKEA

www.ikea.com

L’articolo IKEA lancia il nuovo sistema di pannelli SOLSTRÅLE proviene da Dettagli Home Decor.

2 Febbraio 2019 / / +deco

Il mese di Febbraio verrà colorato dalla collezione estiva di Ikea per il 2019 e ci farà venir voglia del caldo e del bel tempo!

La collezione è stata disegnata da Lotta Kühlhorn e Malin Unnborn e dal gruppo di design Papperian, uno studio aperto nel 2001 come parte di un iniziativa per persone con disabilità e una forte passione per l’arte.

I colori e alcuni dei disegni mi ricordano i primi tessuti iconici di Marimekko ma con un approccio più pop.

La collezione è energizzante ed è perfetta per una casa di vacanza al mare.

The post La collezione estiva di Ikea per il 2019 appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.