21 Marzo 2019 / / Clever

PROMO RELAX 2019

Arriva la Primavera, tornano le promozioni Clever! Dal 21 marzo al 31 maggio 2019 acquista una cameretta e avrai in regalo un materasso extra confort anallergico.

PROMO A
Acquistando una cameretta del valore minimo di € 2.290,00 riceverai in omaggio un materasso singolo extra comfort (valore commerciale di € 300 IVA inclusa).

PROMO B
Acquistando una cameretta del valore minimo di € 3.490,00 potrai scegliere tra:
– un materasso matrimoniale extra comfort,
– due materassi singoli extra comfort.

Scopri le caratteristiche tecniche dei materassi in omaggio alla pagina Promo Relax 2019

INFORMAZIONI UTILI

  • La promozione è valida presso i Rivenditori Partner autorizzati e aderenti all’iniziativa.
  • La promozione è valida fino ad esaurimento scorte.

Per trovare il negozio più vicino a te e prenotare un appuntamento consulta la pagina Rivenditori Partner.

.

21 Marzo 2019 / / Architettura

Nella città di Hanghzou, in Cina, Li Xiang, architetto e designer dello studio X+Living, ha curato il progetto del nuovo hotel. Si tratta di un concept innovativo dalla forte componente grafica il cui design è dedicato al tema degli animali.

La struttura si sviluppa su una superficie di 18.000 mq nel centro della metropoli cinese. In fase progettuale il cliente ha richiesto espressamente che il tema degli animali fosse predominante in tutto l’hotel. Li Xiang, però, non si è limitata a presentare gli animali come semplici elementi di design, ma ha voluto evidenziare il fatto che molte delle specie presenti sono ormai in via di estinzione, con lo scopo di sensibilizzare il pubblico su questo tema importante.  Da qui l’idea di creare diverse ambientazioni e particolari scenografie che rappresentano tutto ciò che riguarda il mondo e la vita degli animali.

A partire dalla hall fino ad arrivare alle camere, si possono ammirare divertenti e coloratissimi ippopotami, elefanti, zebre, fenicotteri e molte altre specie, tutti esposti come se fosse una galleria d’arte moderna. Il tema degli animali è stato utilizzato anche per creare una varietà originale di arredi e complementi, ma anche quadri e diverse installazioni murali.

Ci auguriamo che il Park Zoo Hotel possa contribuire a sensibilizzare il pubblico su quanto è importante la tutela e la conservazione di tutte le specie animali presenti nel mondo.

Progetto Li Xiang – studio X+LIVING

Fotografo: Shao Feng

L’articolo Park Zoo Hotel, il nuovo progetto di Li Xiang proviene da Dettagli Home Decor.

21 Marzo 2019 / / News

Il Salone del Mobile di Milano 2019 è dietro l’angolo e si cominciano a vedere molte novità interessanti. Nel post alcuni trend che sono già emersi.


Tra meno di un mese Milano aprirà le porte al mondo intero per ospitare la 58esima edizione del Salone del Mobile. L’attesa è sempre molto alta così come le aspettative, per una delle fiere che lancia i trend nel campo dell’arredo che faranno da dictat al mondo intero.

Cosa ci sarà da aspettarsi quest’anno? Vi ricordo che oltre alla fiera consueta, quest’anno è il turno della mostra biennale Euroluce. Vedremo le ultime innovazioni nel campo dell’illuminazione a livello tecnologico ma anche estetico.

Salone del Mobile di Milano 2019 ed Euroluce

Come vi dicevo, quest’anno è il turno di Euroluce e da quello che ho potuto vedere, si tratterà di un’edizione speciale. Grandi richiami al passato che però viene rielaborato in chiave contemporanea e forme organiche.

Come nel caso di FABBIAN che presenta la sua collezione SAYA.

Salone del Mobile di Milano 2019 immagini in esterno della lampada a sospensione in vetro Saya

La collezione indoor Saya è formata da lampade a sospensione disegnate da Gio Minelli e Marco Fossati. In occasione di Euroluce 2019 viene presentata in versione IP55, rendendola adatta a spazi outdoor coperti.

Il racconto di un viaggio che ci riporta a cavallo tra oriente e occidente dove l’estetica e la memoria di culture lontane si fondono con la tradizione veneziana del vetro soffiato in gabbia. La forma s’ispira ad una grande goccia di rugiada che si deposita e corre verso il basso.

La collezione si compone di sospensioni di differenti misure e in tre forme, per interno ed esterno

Salone del Mobile di Milano 2019: colori pastello e forme geometriche

Passando al settore arredo e complemento, quello che ho potuto notare è una forte tendenza alle forme geometriche. Trinagoli, quadrati e rettangoli diventano i protagonisti di arredi dall’estetica davvero importante.

Salone del Mobile di Milano 2019 e lo specchio Poudre Oval di Atelier Macramé con decori geometrici in colori pastello e base in marmo di Carrara

Come nel caso dello specchio Poudre Oval, di Atelier Macramè: uno specchio da tavolo e da parete. E’ infatti possibile appenderlo al muro proprio grazie alla sua forma e alle sue dimensioni. Sul retro troviamo un decoro geometrico nelle tonalità pastello, interamente realizzato a mano da artigiani esperti nella lavorazione dell’antica tecnica della scagliola. Il tema geometrico e le colorazioni si ispirano, come gli altri elementi della collezione alle decorazioni degli antichi portacipria.

Materiali e decori preziosi: infatti la base è in marmo bianco di Carrara.

I tappeti urbani che omaggiano Milano

Oltre ai richiami al passato, c’è anche una grande voglia di rendere omaggio al nostro Bel Paese e ai suoi luoghi meravigliosi. Dopo la collezione SAYA, è la volta della collezioni di tappeti Terrazze, nati dall’incontro tra Mohebban Milano ed Elena Caponi.

Elena Caponi nasce a Genova, ma viene adottata lavorativamente da Milano. Inizilamente fotografa, lascia questa professione per lasciare spazio a nuove avventure.

Salone del Mobile di Milano 2019 collezione di tappeti Terrazze di Mohebban Milano

Dalla sua ricerca emergono sei luoghi urbani definiti da astrazioni e colori unici, trasposti in tessuto e impunture. La cucitura diventa un legame prospettico tra il davanti e il retro; tra un primo piano e uno sfondo che è fatto di palazzi, strade e storie sempre inedite. La collezione Terrazze è un ampio collage di geometrie e sensazioni. È una descrizione urbanistica e tessile di Milano, in cui il colore è la sintesi di una percezione raccolta camminando per la città.

La natura come elemento ispiratore

L’azienda Kenneth Coponbue si lascia ispirare dalla natura e dal suo ritmo, con arredi dalle forme geometriche ed organiche. Materiali naturali e colori vividi, per un ambiente accogliente e giocoso che riflette la filosofia del brand.

Salone del Mobile di Milano 2019 e collezione di arredi di Kenneth Coponbue.

Arredi che sono il risultato dell’osservazione della bellezza organica della natura, attraverso i suoi prodotti, i materiali e le forme. Tra queste, una su tutte è particolarmente amata: il cerchio che rappresenta la vita, ne simboleggia la natura infinita dell’energia – il ciclo perpetuo del prendere e del restituire.

Ispirazione modernismo, con velluti e colori coraggiosi

L’ultima anticipazione riguarda la collezione Capital di Domkapa. In inglese capital vuol dire (tra le altre cose) lettera maiuscola: per cui si capisce già la grandezza e l’importanza che l’azienda vuol dare a questa collezione.

Pezzi dalle forme iconiche che richiamano il grande design degli anni ’50 e ’60, rivisitati in termini di materiali e colori.

collezione Capital di Domkapa al Salone del Mobile di Milano 2019

Velluto in colori coraggiosi, oro e dettagli che rendono ogni elemento un pezzo unico.

Pronto a diventare un esperto dell’interior design?

Rispettiamo la tua privacy.

L’articolo Salone del Mobile di Milano 2019: tutte le anticipazioni sembra essere il primo su Benvenuti sul mio blog dove l’interior design è reso facile.

21 Marzo 2019 / / Idee

L’aria primaverile che entra dalle finestre!

Oggi è il primo giorno di Primavera e qua a Cagliari il tempo è nuovamente nuvolo, ma presto tornerà il sole e ricominceremo a fare scampagnate e a dedicare più tempo ai bambini e ai nostri cani per farli giocare all’aria aperta.
Ho il desiderio di far entrare l’aria primaverile in casa e di tenere le finestre aperte, dedicarmi alle piante dell’esterno e andare nei garden center per scegliere quelle più fiorite.
E ho anche voglia di rinfrescare la casa, di renderla più ariosa e primaverile.
Sai che sensazione mi piace?
Quella di rientrare a casa dopo una giornata di sole e trovare uno spazio felice, fiorito e non una casa chiusa, buia e magari anche fredda.
Ho dato così il via ai miei rituali primaverili per entrare appieno in questa nuova stagione dal bel clima mite e poter godere dei suoi benefici.
Te li scrivo qua sotto, sono solo 7 ma ti assicuro che sono veramente efficaci, come un nuovo taglio di capelli! J
1. I CUSCINI
Sono accessori che con poco riescono a dare un altro aspetto alla tua casa.
Sceglili nelle tonalità pastello, con fantasie floreali e a  righe e poi mischiali tra loro, senza dimenticare di aggiungere anche materiali morbidi come il velluto perché rendono l’insieme più accogliente.
Il prossimo post lo dedicherò a loro e farò una selezione di quelli che puoi trovare anche online, così da averli subito a casa tua.
Cuscini colorati sui divani
2. I CESTI
Tutti i cesti che durante l’inverno hai usato per mettere la legno del camino o per custodire le copertine li puoi riutilizzare comeportavasi di piante o per mazzi di fiori.
Ricordati che sono tornati di moda i fiori secchi, per cui acquista fiori, raccogli rami di verde e crea dei grandi mazzi per riempire le ceste.
Cesti in giro per casa da usare anche come portavasi per le piante

3. PIANTE E FIORI
Non possiamo creare un’atmosfera primaverile senza fiori e piante in casa.
È arrivato il momento di regalarci una nuova pianta che diventi un bell’elemento d’arredo, acquistare piante fiorite da mettere sul tavolo, in giro per casa e in terrazza e poi scegli le aromatiche per abbellire la cucina, oltre che essere sempre pronte per l’uso.
Piante fiorite in giro per casa e aromatiche in cucina
4. NUOVA DISPOSIZIONE DEI MOBILI
Se pensavi di cambiare la disposizione dei mobili, questo potrebbe essere il momento giusto.
A casa mia, ad esempio, ho spostato le poltrone da davanti al camino rendendo questo  spazio più arioso e le ho riportate in soggiorno perché in questa stagione lo viviamo molto di più.
Puoi fare anche altri piccoli cambiamenti, come acquistare delle cartoline fiorite da appendere sopra il comodino della camera da letto.
Stanze più ariose e con dettagli primaverili


5. FAI LE PULIZIE DI STAGIONE
Liberati del superfluo, rendi la tua casa più leggera e ariosa.
Pulisci le terrazze e rendili vivibili in modo che appena farà caldo potrai pranzare all’aperto.
P.S. Non ti scordare di mettere un vaso fiorito sul tavolo!
Non ti scordare di mettere un vaso sul tavolo della terrazza
6. REALIZZA UN CENTROTAVOLA FIORITO
Il tavolo della zona pranzo rendilo colorato con i fiori. Scegli tra i mazzi di fiori, delle piante fiorite o i bulbi in fiore.
Un centrotavola fiorito: bulbose, fiori recisi o una pianta fiorita?

7. PROFUMA LA CASA CON UNA CROSTATA ALLA FRUTTA
Si, prendete questo suggerimento come un consiglio di stile per la casa, perché anche i profumi e gli stili di vita rientrano nell’arredo e nello styling della propria casa.
A questo link trovi la ricetta di questa crostata alla frutta!

Buona Primavera!
21 Marzo 2019 / / Idee

Ufficialmente è arivata da qualche ora, ma ormai lo sapete da quanti giorni l’aspettavo!
Ad ogni minuto di luce in più, durante le giornate d’inverno, fatte di silenti e scivolosi pensieri che vanno a dormire nei quaderni.
Ad ogni passaggio sotto gli alberi da frutto spogli, che lo so che stanno riposando e allora non li guardo per non mettere fretta alle gemme, addirittura ai miei desideri che corrono.
Ad ogni anno che passa, da quando sono piccola, è talmente forte quello che di bello riesce a darmi, nonostante la tachicardia, il sonno che più pazzerello non potrei immaginarlo, la mole di lavoro che si moltiplica ovunque. Perchè siamo designers ma anche giardinieri e in qualche modo siamo riusciti a rendere possibile e sostenibile una vita dove si pagano prima di tutto le bollette.

Oggi che la Primavera ritorna davvero, io mi emoziono non poco, anche se dietro una tastiera diventa più facile esporsi e mascherare le guance rosse o il ritmo accelerato del cuore.
Insieme a Lei quest’anno è tornata la fioritura di una Magnolia che amo moltissimo e che, tempo fa, era morta per colpa di una potatura ignorante e inutile. Me ne sono fatta regalare un’altra qualche mese fa ancora con i boccioli chiusi, ma già carichi di un’incredibile energia. Ho aspettato con tutta l’impazienza del mondo e poi eccolo, il suo regalo più bello.
Sbocciare lentamente e con semplicità, nel suo momento perfetto. Lo stesso che nessuno potrebbe mai interrompere. Quando sbocciare vuol dire avere il proprio momento di splendore e perfetta consapevolezza di cosa siamo e possediamo dentro di noi.
E poi ci penso continamente, che è uno spettacolo di vera Meraviglia, che accade ovunque, ad ogni Primavera proprio davanti ai nostri occhi.
Senza dover pagare nulla, senza fare sforzi. Ci è dato di assistere a tutta questa immensa perfezione.
E io non riesco a non leggerlo come un messaggio di perfetta Poesia da tenere stretto a me, il più a lungo possibile.

Ed era proprio questo messaggio che io volevo poter custodire e rendere reale, per non dimenticare cosa voglio continuare ad essere. Oggi finalmente ho tra le mani un oggetto che ho pensato e creato prima di tutto per me. Che ora è qui ed è diventato anche un piccolo pezzo di questo nostro Giardino, da poter condividere in maniera tangibile con voi. Che mi regalate coraggio, affetto e tantissima energia per credere in un’idea. Che sono sicuramente più romantica con le parole che brava a elogiare le mie creazioni.
Quindi perdonatemi se non sarò qui a descrivervi nel dettaglio la mia PRESSA PER FIORI.
Mi emoziona troppo parlarne, come se farlo le potesse far perdere la sua delicatezza o la leggera aura di poesia che ho voluto creare per lei.

Per continuare a giocare con tutti i fiori che incontreremo d’ora in poi. Fuori o dentro di noi.
Se vorrete, d’ora in poi, potrete avere una Pressa tutta per voi, insieme a quelle parole che non dovremmo dimenticarci mai. Insieme a tutta la gratitudine di cui sono capace e a un template scaricabile e stampabile (che trovate QUI) per poter creare il vostro Erbario personale.
E adesso ditemi? Siete pronti a sbocciare?

21 Marzo 2019 / / Colori

Aria di primavera! Voglia di cambiamenti e di rinnovare la casa. La luce 
e la temperatura mite ci aiutano a muoverci di più e affrontare con nuove 
energie le giornate sempre più lunghe. Nuovi propositi: riscoprire i colo-
ri soft per pareti e mobili da rinfrescare, cambiare look con nuovi tessu-
ti per divani,tende e copriletti, rinnovare le decorazioni aggiungendo 
fiori freschi in ogni angolo, idee semplici, creative e alla portata di 
tutti. 

loaf.com
mynameislove1977.tumblr.com
rocknrollbride.com
pinterest.com


kawaii-box-co.tumblr.com
domino.com – designer Caitlin Wilson
westwingnow.de
abeachcottage.com


etsy.com – Bloomsywallpapers
carnetsparisiens.com
rijmenants.be
designmag.it

21 Marzo 2019 / / Decor

Da sempre la natura è nostra amica e alleata in quanto ci fornisce ossigeno, grazie alle piante trasformatrici di anidride carbonica. Alcune di queste sono oltremodo importanti per le loro proprietà di eliminare dannosi prodotti per la nostra salute e per l’aiuto finalizzato al raggiungimento di un corretto equilibrio psico-fisico.

Tra le più note e utilizzate abbiamo l’ aloe vera, impiegata in diversi esempi campi (erboristeria e cosmesi), utile perché anche durante le ore notturne continua a fornire ossigeno: la citronella, ottima come rimedio antizanzara e utilizzata come ornamento e “repellente” naturale su balconi, terrazze e patii; la lavanda, splendida per il profumo e il colore, da inserire in cassetti e armadi per tenere lontane le tarme.

Non tutti sapranno che l’edera ha una forte capacità di combattere le muffe e di filtrare l’aria mentre le classiche piantine grasse sono utili contro le radiazioni elettromagnetiche derivanti dalle varie apparecchiature elettroniche presenti in casa o sul posto di lavoro.

Lo spatafillo è un antismog capace di assorbire tramite le foglie le polveri sottili; il crisantemo è un filtrante di sostanze tossiche presenti nei detersivi, nelle colle e nelle vernici; la felce è ottima per rimuovere la formaldeide.

Questi sono solo alcuni esempi….molte altre piante, anche meno conosciute, hanno proprietà fondamentali per contrastare tutto ciò che quotidianamente ci colpisce sotto varie forme che a occhio nudo non percepiamo.

Il nostro consiglio? Circondarsi di “verde” in casa per renderla più sana, bella e completa, perché da un elemento considerato un semplice ornamento possiamo in realtà trarre anche eccellenti benefici.

21 Marzo 2019 / / Architettura

READ IN ENGLISH

Ruolo dell’arco nell’interior design

L’impiego dell’arco nell’interior design di solito è mirato a separare due locali mantenendo tra loro continuità; questo accade quando si desidera conservare gli spazi oppure potenziare l’impatto visivo di alcune ambientazioni. Si tratta comunque di una scelta interpretativa che si ricollega a canoni classici rivisitati in chiave moderna, dove l’aspetto geometrico tridimensionale conferisce, a seconda dei casi, solidità oppure leggerezza.

La sua estrema versatilità consente di utilizzarlo in numerose ambientazioni sempre partendo dal presupposto di non esagerare nel suo impiego, che deve essere misurato e condizionato dalla struttura dei locali.

casa_archi

 

Archi e curve in Outsu House, Giappone

Progettata da “ALTS Design Office“, un team di architetti Giapponesi, Outsu House, localizzata ad Outsu presso Shiga, è un’abitazione privata a due piani caratterizzata dalla presenza di numerose aperture ad arco e pareti curve.

Esternamente la facciata completamente bianca è sormontata da un tetto asimmetrico che offre un iniziale impatto visivo di grande sobrietà anche per la presenza di un’alta porta ad arco che consente l’accesso all’interno, dopo aver attraversato un giardinetto ed un piccolo cortile in mattoni.

La superficie totale della costruzione è di soli 105 metri quadrati, che sembrano molto di più per la mancanza quasi totale di pareti.

casa_archi

Inoltre il notevole impiego di superfici curvilinee per finestre, porte ed elementi decorativi, conferisce un aspetto di estrema ariosità.
Una delle principali finalità dei progettisti è stata quella di creare un’ambientazione accogliente e ricca di luce, promuovendo ampi spazi di collegamento con l’esterno, senza appesantirli con persiane o porte troppo invadenti. Impiegando aperture a forma di volta ne consegue un utilizzo ideale dello spazio e della luminosità. 

Il pianterreno è disposto su tre differenti livelli che sottolineano la distinzione tra le stanze, dove l’ingresso risulta posto inferiormente rispetto alle zone abitative di pranzo e salotto.
Il primo piano ha una dimensione pari alla metà di quello sottostante, per creare un impatto visivo di doppia altezza dove il vuoto è incorniciato da superfici curvilinee ed affiancato da finestre molto ampie che permettono l’entrata di moltissima luce dall’esterno.

Varchi aperti a forma di arco al posto delle porte

Lasciando la massima libertà alla distribuzione della luce, gli architetti hanno pensato di offrire la possibilità di godere di ogni mutamento cromatico nelle diverse ore del giorno e della sera, dal mattino al tramonto.
Tutti i collegamenti tra gli ambienti interni sono stati progettati ad arco, sia vuoti che con porte in legno “hemlock occidentale“.

Si tratta di un materiale dal colore tendente al bruno, con venature più cupe alternate a macchie biancastre, che è stato utilizzato anche per tutti i complementi d’arredo in falegnameria su misura.
Attraverso una scala in legno si accede al piano superiore dove si trovano le due stanze da letto ed una stanza da bagno.

In questa zona è presente un corridoio con affaccio sulla scala e delimitato da due aperture ad arco, la cui parete interna è completamente occupata da una libreria in legno.
Tutti gli arredi sono ispirati alla massima semplicità, con linee estremamente sobrie e dove, ancora una volta, gli archi costituiscono il motivo dominante sia come strutture divisorie che come elementi decorativi.

Alcuni dettagli, come un set di applique metalliche da parete e soprattutto un deposito di biciclette fissato al muro (all’ingresso), confermano la spiccata personalità dei committenti, che lo studio di progettazione ha voluto pienamente rispettare.

L’articolo Archi e linee curve protagonisti in chiave moderna proviene da easyrelooking.

21 Marzo 2019 / / Dettagli Home Decor

Moroso ed il noto brand di illuminazione Ingo Maurer inaugurano l’inizio di una sinergia estetica e di una collaborazione commerciale.

I due marchi sono accomunati da sempre da un forte spirito del progetto, del disegno, da un’estetica e una ricerca trasversale che trascendono l’oggetto puro, dando vita a prodotti divenuti nel tempo veri e propri archetipi dell’arredo e dell’illuminazione nel design. Per la prima volta questi prodotti si troveranno l’uno accanto all’altro in un progetto comune.

“Ho sempre amato il lavoro di Ingo, trovo che la sua poesia, la sua visione, la sua ironia, il suo modo di utilizzare i colori siano in sintonia con la nostra sensibilità. Anche la passione per il progetto ed un modo non convenzionale di interpretare gli oggetti di design ci accomunano da sempre. A questo si aggiunge una personale infinita stima per la persona.”  Patrizia Moroso

Dopo la prima tappa della collaborazione, che ha visto i due marchi uniti nello spazio di Monaco durante la fiera di Bau lo scorso gennaio, Moroso ospiterà le lampade di Ingo Maurer all’interno dello showroom di Via Pontaccio a Milano.

Le creazioni di Ingo Maurer illumineranno i mobili della collezione Shanghai Tip e Redondo di Patricia Urquiola, le sedute Shadowy di Tord Boontje e il nuovo divano Casa Modernista di Doshi Levien in un allestimento dedicato a questa nuova partnership, visitabile nello spazio Moroso dal 12 al 30 marzo.

La sinergia espositiva tra le due aziende proseguirà anche in occasione del Salone del Mobile nello stand Moroso disegnato da Patricia Urquiola (padiglione 16 – stand A29/B22) e del Fuorisalone, nello show-room di Via Pontaccio, dove Moroso celebrerà i 10 anni della collezione M’Afrique con un’installazione curata da Marco Viola.

La partnership commerciale tra i due marchi prevede l’esposizione e la commercializzazione dei rispettivi prodotti negli show room Moroso di Milano e nello spazio di Maurer in Kaiserstrasse 47 a Monaco.

Le due aziende inoltre si presenteranno insieme nel segmento contract per il mercato italiano, proponendo interirors composti da arredi Moroso e lampade di Ingo Maurer, e soluzioni anche su misura.

L’articolo Moroso e Ingo Maurer, una partnership di successo proviene da Dettagli Home Decor.