29 Aprile 2019 / / Decor

Wes Anderson, famoso regista e scrittore di film quali Grand Budapest Hotel, The Royal Tenenbaums o ancora The Darjeeling Limited, ha la capacità di combinare i colori in modo soprendente, dando vita a composizioni cromatiche uniche.

Ogni set è caratterizzato da un’esplosione di colori, textures e patterns che giocano un ruolo fondamentale e influiscono in modo significativo sull’atmosfera dei suoi film. Gli interni sono sempre perfetti e ogni dettaglio viene curato meticolosamente.

I set realizzati hanno come obbiettivo principale quello di suscitare un forte sentimento, di raffigurare una personalità, evocare una particolare attività e sono strettamente legati ai personaggi che vi abitano.

Per ricreare a casa tua ‘lo stile Anderson’ MuralsWallpaper lancia la collezione Wes Anderson Aesthetic, una curata selezione di carte da parati ispirata all’estetica del cinema di Wes Anderson.

Con l’avvicinarsi del 50° compleanno del regista, la collezione è un omaggio al suo senso estetico ed artistico e dà l’opportunità agli amanti delle sue scenografie di ricrearne le atmosfere nostalgiche ed oniriche nei propri interni.

Incorporare l’estetica di Wes Anderson nei propri interni

Ispirata all’estetica del cinema di Wes Anderson, la collezione include una carta da parati con motivi di farfalle monarca dal sapore vintage, un design tropicale accattivante con tigri avvolte da una lussureggiante vegetazione ed un décor elegante a effetto boiserie dai colori pastello dalle note Art Nouveau.

Queste carte da parati sono una celebrazione dello stile del regista statunitense e offrono un modo facile ed efficace per dare ad una stanza il look dei suoi set.

Le atmosfere nostalgiche che hanno reso celebri le scenografie dei suoi film vengono catturate con dei design moderni in linea con i più attuali trend come quello botanico e degli insetti, il massimalismo, i vivaci colori tropicali e il rosa polvere sempre chic.

La collezione è perfetta per chi apprezza l’estetica di Wes Anderson e desidera utilizzare una carta da parati per dare vita a uno spazio eccentrico e nostalgico.

Per maggiori informazioni www.muralswallpapers.com

L’articolo A casa come in un film di Wes Anderson proviene da Dettagli Home Decor.

29 Aprile 2019 / / Charme and More

Con l’arrivo della primavera le giornate si allungano e esplode la voglia di camminare e di trascorrere del tempo all’aria aperta.

Uscire per una passeggiata a passo veloce immersi nella natura favorisce il benessere del corpo e rilassa la mente.

Ph via
Ph via

Scopriamo assieme alcuni benefici di una camminata.

– Camminare a passo svelto per almeno mezz’ora al giorno è un toccasana per le gambe e nella lotta alla cellulite, in quanto favorisce la circolazione e migliora il drenaggio linfatico.

–   L’attività fisica outdoor aumenta la produzione di endorfine (gli ormoni del benessere e del piacere), aiuta la mente a rilassarsi, stimola la creatività e allevia i sintomi dell’ansia rendendoci più ottimisti.

– Migliora la funzionalità cardiaca e favorisce l’ossigenazione dei tessuti riducendo la produzione di radicali liberi, i responsabili del nostro invecchiamento.

– Fare una passeggiata all’aperto tuffandosi nel verde abbassa il colesterolo, aumenta le difese immunitarie, risveglia il metabolismo, aiuta a dimagrire e tonifica il corpo.

– Camminare è un’attività naturale ad impatto zero in pieno spirito green ed ecologico.

Ph via
Ph via

Consigli per chi vuole iniziare. 

Sarebbe ideale camminare tutti i giorni almeno mezz’ora a passo spedito e senza soste.

L’abbigliamento deve essere  traspirante (indumenti in cotone) e comodo; gli indumenti eccessivamente stretti sono da evitare.

Le scarpe da camminata, dette anche “scarpe da walking” sono importantissime in quanto il walking presuppone un ben preciso appoggio del piede a terra.

Da evitare quindi l’uso di scarpe da trekking, delle  sneakers e anche delle scarpe da running.

Costanza e motivazione sono fondamentali per ottenere dei benefici.

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

 

L’articolo Camminare per sentirsi meglio. proviene da Charme and More.

29 Aprile 2019 / / Architettura

Una residenza privata caratterizzata dal delicato utilizzo di superfici materiche raffinate e dai toni neutri e rilassanti

Soft tones in Taiwan

A private residence characterized by the delicate use of refined material surfaces and neutral and relaxing tones

Immagini VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

29 Aprile 2019 / / Design

Milano Bedding, da oltre vent’anni, coniuga relax, comfort e design made in Italy attraverso i suoi divani, divani letto e letti; proposte in continua evoluzione non solo a livello estetico ma anche funzionale, garantendo meccanismi di apertura/chiusura all’avanguardia, materassi specifici, per necessità e preferenze, e molteplici rivestimenti per ogni gusto.

Presentato al Salone del Mobile a Milano, Oliver è il nuovo divano letto presentato dall’azienda Brianzola. Disegnato da Alessandro Elli, si distingue per le linee decise e pulite e, in particolare, per l’alto schienale dalla forma trapezoidale che crea una decorazione distintiva: esso sostiene i cuscini nella versione divano, esaltandone la comodità, e, una volta aperto a letto, si presenta come una piacevole testata.

Lo stesso design dello schienale viene ripreso nei braccioli sagomati che accolgono e avvolgono aggiungendo comfort, grazie anche alla qualità delle imbottiture dei cuscini.
Oliver è stato progettato e realizzato per trasformarsi, con un solo e semplice gesto, in un vero e proprio letto.

Le doghe di legno o la rete a maglie elettrosaldata e il materasso, da 16/18 cm, sono gli altri requisiti per un riposo rigenerante. I piedini sono rivestiti nel tessuto scelto per il divano. Oliver è interamente sfoderabile e lavabile a seconda del rivestimento ed è disponibile anche nella versione fissa, completamente smontabile per un facile trasporto.

Un oggetto di design, funzionale e bello alla vista, che non può mancare in una casa!

29 Aprile 2019 / / Architettura

Seconda parte del reportage sulle novità tendenza viste a Euroluce 2019 al Salone Internazionale del Mobile di Milano.

Euroluce 2019 le novità tendenza paola navone

Continua la carrellata dedicata a Euroluce 2019 e alle novità presentate. Cominciamo con una sintesi delle tendenze:

Le tendenze

In linea generale, si possono individuare diverse tendenze. La prima propone un’estetica legata al Cosmo. Pianeti, corpi celesti vari, e su tutti la luna, protagonista assoluta nel cinquantesimo anniversario dell’allunaggio.

Per la forma, oltre alle sfere, si è vista una presenza massiccia di lampade lineari e di lampade formate da anelli sovrapposti.

Illuminazione senza cavi, lampade fonoassorbenti, soluzioni LED e OLED integrate ai sistemi di controllo digitale: la tecnologia non può essere considerata una tendenza in sé, ma l’evoluzione dei sistemi per l’illuminazione sta cambiando il nostro modo di vivere in modo sostanziale.

In-es.artdesign

Delle lampade dal modo giocoso di questo brand, fondato dall’artista e designer Oçilunam vi avevo già parlato tempo fa. Le novità presentate a Euroluce si inseriscono nello stesso filone narrativo, con la Luna come musa ispiratrice: la collezione Battery di lampade ricaricabili e Luna Liberty. 

Euroluce 2019 le novità tendenza luna

Karman

Fiore all’occhiello di Karman la lampada a sospensione Bibendum, design Paola Navone. E’ leggera ed elegante, classica ma anche pop: in versione opaca o trasparente, è fatta in vetro soffiato ed ogni pezzo è diverso dall’altro. (foto di copertina)

Kundalini

Si ispira al mondo vegetale la lampada Lilli, firmata dalla designer del momento, Cristina Celestino. Il diffusore in vetro, sostenuto da elementi in ottone, ricorda la forma del giglio matragone, e il risultato è di rara eleganza.

Euroluce 2019 le novità tendenza

Linea Light Group

Spazio alla tecnologia per le lampade Derby, dalle proprietà fonoassorbenti, e Demì, una cupola trasparente che prende forma una volta accesa,  grazie alla tecnologia OptiLight, che consente di deviare e moltiplicare il fascio luminoso grazie alle microincisioni sulla superficie del diffusore. 

Euroluce 2019 le novità tendenza
La lampada Demì

Luceplan

Leggera, elegante, delicata, la sospensione Illan disegnata da Zsuzsanna Horvath per Luceplan è composta da sottili strisce in multistrato di legno.

Euroluce 2019 le novità tendenza
foto Filippo Messina

Martinelli Luce

La novità di quest’anno è Elastica, una striscia LED inserita in una fascia di tessuto, con fissaggio cielo-terra, firmata da Habits. Si accende e si regola semplicemente premendo e rilasciando il tessuto.

Rotaliana

Le lampade da terra a forma di foglia della collezione Eden di Rotaliana hanno un design decisamente originale. Realizzate in materiale fonoassorbente, creano un’atmosfera ovattata grazie alla lampada LED applicata nella parte posteriore.

Seletti

Il brand che si contraddistingue per originalità e idee fuori dagli schemi, ha presentato numerose novità, tutte molto interessanti, che vi mostrerò in un altro post. Tra le lampade, spicca per originalità e ironia la sospensione Cupolone, firmata dal duo Alessandra Mantovani e Eleonora Barbareschi.

La riproduzione del cupolone di San Pietro è realizzata in resina ed è disponibile nella versione total white o con esterno nero e interno dorato.

Euroluce 2019 le novità tendenza seletti

Leggi la prima parte per trovare le novità delle aziende dalla A alla F.

Per scoprire tutte le tendenze emerse dalla MDW 2019, leggi questo articolo.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2109 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

29 Aprile 2019 / / Design Ur Life

Ami viaggiare e vorresti avere una casa che rispecchia il tuo stile di vita. Allora questo articolo fa al tuo caso, di seguito vediamo insieme come arredare la casa in stile viaggiatore.

La casa di chi viaggia è piena di sogni, alcuni realizzati e gli altri ancora da realizzare e riempire le cornici e i ricordi del futuro. Tra soprammobili e complementi d’arredo che ti fanno sognare e venire la voglia di prenotare subito il prossimo volo. Oppure, tanti oggetti e decorazioni che hai già acquistato durante i tuoi viaggi precedenti. Infatti, con pochi accorgimenti puoi trasformare la tua casa in stile viaggiatore.

Angolo lettura

Nella casa di un viaggiatore non possono mancare i libri e un angolo di lettura. Tutto sommato, chi ama viaggiare ama anche leggere, cosi può andare lontano pur restando a casa.

casa stile viaggiatore

source Etsy

casa stile viaggiatore

Source Etsy

 

Carte geografiche e mappa mondo

Utilizzare le carte geografiche come carta da parati oppure incorniciarle e decorare le tue pareti, ti trasforma la casa in stile viaggiatore. Anche la mappamondo è una buona idea ed è un classico.

casa stile viaggiatore

Source Etsy

il_794xN.1780233824_nwo1

Source Etsy

il_794xN.1200542382_6mfj

Source Etsy

casa stile viaggiatore

Source Etsy

il_794xN.1550895246_tb9y

Source Etsy

il_794xN.1710319829_noum

Source Etsy

il_794xN.1813618977_jgno

Source Etsy

Le cornici

Decorare le pareti con le cornici e le stampe dei posti esotici per continuare a sognare la tua prossima meta, è un’ottima idea. Oppure, puoi stampare le foto dei tuoi viaggi e incorniciarle per continuare a sognare di stare in quei posti magici.

 

il_794xN.1664922117_89md

Source Etsy

il_794xN.1697014493_t0kd

Source Etsy

Scritte da pareti

Un adesivo murale con lo skyline di qualche città che siete andati. Ad esempio New York, Londra, Parigi, Berlino sono solo alcune mete che possono riempire un muro bianco. Anche le scritte di qualche libro a tema di viaggio è una buona idea.

il_794xN.1608303893_hw64

Source Etsy

il_794xN.1608324209_r98g

Source Etsy

il_794xN.763039867_55ct

Source Etsy

il_794xN.764069567_p0p4

Source Etsy

Complementi d’arredo etnici

I prodotti tipici dei luoghi visitati possono essere un elemento fondamentale nella casa stile viaggiatore. Come un tappeto oppure dei cuscini etnici che ci ricordano il viaggio in Persia.

il_794xN.1808585833_ketz

Source Etsy

il_794xN.1828688016_ncp3

Source Etsy

il_794xN.1904385569_req2

Source Etsy

Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.

L’articolo Arredare la casa stile viaggiatore proviene da Design ur life blog.