Camminare per sentirsi meglio.

Con l’arrivo della primavera le giornate si allungano e esplode la voglia di camminare e di trascorrere del tempo all’aria aperta.

Uscire per una passeggiata a passo veloce immersi nella natura favorisce il benessere del corpo e rilassa la mente.

Ph via
Ph via

Scopriamo assieme alcuni benefici di una camminata.

– Camminare a passo svelto per almeno mezz’ora al giorno è un toccasana per le gambe e nella lotta alla cellulite, in quanto favorisce la circolazione e migliora il drenaggio linfatico.

–   L’attività fisica outdoor aumenta la produzione di endorfine (gli ormoni del benessere e del piacere), aiuta la mente a rilassarsi, stimola la creatività e allevia i sintomi dell’ansia rendendoci più ottimisti.

– Migliora la funzionalità cardiaca e favorisce l’ossigenazione dei tessuti riducendo la produzione di radicali liberi, i responsabili del nostro invecchiamento.

– Fare una passeggiata all’aperto tuffandosi nel verde abbassa il colesterolo, aumenta le difese immunitarie, risveglia il metabolismo, aiuta a dimagrire e tonifica il corpo.

– Camminare è un’attività naturale ad impatto zero in pieno spirito green ed ecologico.

Ph via
Ph via

Consigli per chi vuole iniziare. 

Sarebbe ideale camminare tutti i giorni almeno mezz’ora a passo spedito e senza soste.

L’abbigliamento deve essere  traspirante (indumenti in cotone) e comodo; gli indumenti eccessivamente stretti sono da evitare.

Le scarpe da camminata, dette anche “scarpe da walking” sono importantissime in quanto il walking presuppone un ben preciso appoggio del piede a terra.

Da evitare quindi l’uso di scarpe da trekking, delle  sneakers e anche delle scarpe da running.

Costanza e motivazione sono fondamentali per ottenere dei benefici.

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

 

L’articolo Camminare per sentirsi meglio. proviene da Charme and More.

Written by: