20 Maggio 2019 / / Architettura

Parliamo oggi di questo piccolo trilocale di circa 64 mq calpestabili.
La planimetria che vedete nell’immagine rappresenta lo stato di fatto, ovvero la situazione allo stato attuale.
La richiesta del cliente è quella di effettuare uno studio di fattibilità per una ristrutturazione, ovvero di valutare come questa unità immobiliare possa essere modificata in fase di ristrutturazione.
In questi casi come si procede?
1. Rilievo dell’esistente e sua rappresentazione planimetrica;
2. Studio della normativa tecnica comunale vigente.
La fase al punto 2 è di fondamentale importanza, perchè sarà determinante per l’orientamento delle progettuali. Capire, infatti, in quale direzione le normative tecniche ci permettano di operare consente di inquadrare la tipologia di intervento.
Nel caso in esame, ad esempio, non è consentita la modifica delle facciate (quindi le opere potranno essere solo interne) e, giusto per citare una limitazione tra le più importanti, salvo deroghe (che vengono concesse con il contagocce e per più che motivate ragioni), le nome tecniche comunali e il regolamento di igiene richiedono che il servizio igienico di principale utilizzo sia dotato di finestra.
Troppo spesso chi vuol sistemare casa trascura, pensando che ciò sia un risparmio, la corretta impostazione iniziale del progetto.
Come?
Ad esempio rivolgendosi ad un’impresa (che solitamente si presta a fare il classico “preventivo “a spanne” – ovvero su per giù- gratis) che gli dia “un’idea di massima”. Idea che di lì a poco si scontrerà con le realtà: che esistono norme tecniche -il cui esame spetta ad un tecnico di fiducia- che orientano l’intero progetto!
Ma tornando a noi, ce la faremo ad ottimizzare gli spazi a disposizione per ricavare, secondo quanto richiesto dal cliente?

RICHIESTA:

– una camera da letto matrimoniale
– una camera da letto singola
– soggiorno/sala
– cucina separata
– bagno (possibilmente con finestra, sia perchè è decisamente consigliabile, sia perchè la normativa ce lo “quasi impone”)
– lavanderia
– ripostiglio.
Il tutto in 64 mq, senza toccare la facciata (perciò niente nuove aperture) e senza intervenire con opere strutturali pesanti, ovvero senza demolire muri portanti.

Presto la risposta con una proposta progettuale.
Fantasticate un po’ con noi su come potrebbe trasformarsi questa casetta! 😉
20 Maggio 2019 / / Architettura

Edmonds + Lee Architects di San Francisco  ha trasformato un caravan degli anni ’60 in un moderno spazio che funge da ufficio e casa mobile .

Negli ultimi il mondo del lavoro è molto cambiato. La tecnologia ha portato a nuove professioni e sempre più persone hanno iniziato a lavorare da casa. Una tendenza, questa, che sta prendendo piede in tutto il mondo. Chi ha la fortuna di poter gestire la propria attività con un computer e una connessione internet, può lavorare ovunque anche girovagando per il mondo, magari con un fantastico caravan come questo.

Progettato da Edmonds + Lee Architects, con sede a San Francisco, in collaborazione con Silver Bullet Trailer, questo Airstream è stato trasformato per un imprenditore della Silicon Valley che desiderava un ufficio pratico da utilizzare come spazio di lavoro ma anche come casa mobile. Insieme a sua figlia, designer industriale, ha acquistato il caravan in Germania. Questo raro Airstream vintage, Bambi II, ha viaggiato da Amburgo alla California, dove ha preso il nome di Kugelschiff (che si traduce in “bullet ship”) ed è stato trasformato in un perfetto ufficio mobile.

Multifunzionale e adattabile a diverse esigenze, l’interno presenta un design elegante e minimalista.  La perfetta integrazione di elementi diversi ha permesso al team di creare uno spazio flessibile in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza. Nonostante le sue dimensioni ridotte, solo 8 mq, il caravan ha un design ottimizzato che sfrutta al massimo ogni centimetro a disposizione.

Da un lato, c’è un divano curvo con rivestimento in lana Maharam e un moderno tavolo rotondo. Sul lato opposto, invece, una scrivania regolabile in altezza che all’occorrenza si trasforma in una pratica base per il letto. Grazie al materasso ad aria, diventa un posto letto confortevole con una vista meravigliosa. Qui, il team ha installato anche armadi in rovere che nascondono attrezzature, un frigorifero, un lavandino e più spazio di archiviazione. L’alluminio verniciato bianco riveste le pareti, mentre i pavimenti sono in legno di frassino.  Il caravan è inoltre dotato di pannelli solari e un ripetitore Wi-Fi, nonché un sistema Nest intelligente.

Fotografie © Joe Fletcher

L’articolo Un Airstream vintage ripensato come ufficio mobile proviene da Dettagli Home Decor.

20 Maggio 2019 / / Architettura

Questo loft con piscina, dal design elegante e sofisticato, era in origine un teatro; la struttura si trova nel quartiere di Poblenou, nel cuore di Barcellona ed è stato trasformato in un loft con piscina grazie agli architetti di Cadaval e Sola Morales. Gli arredi ricercati e le grandi vetrate contrastano con successo con i vecchi muri in mattoni riportati alla luce.

A loft with a pool in an former theater

This loft with pool, with an elegant and sophisticated design, was originally a theater; the property is located in the Poblenou district, in the heart of Barcelona and has been transformed into a loft with a swimming pool thanks to the architects of Cadaval and Sola Morales. The refined furnishings and large windows contrast successfully with the old brick walls brought to light.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Foto: Sandra Pereznieto
_________________________
CAFElab | studio di architettura

20 Maggio 2019 / / Charme and More

Dal cielo al mare, le mille sfumature dell’azzurro per iniziare la settimana con serenità.

Armonie cromatiche nel colore dell’acqua;  leggerezza, calma e armonia per sintonizzare il lunedì su uno stato d’animo positivo.

Non mi stanco mai di un cielo azzurro.
~ Vincent van Gogh

Ph via By: Andrea Nunez
Ph via
By: Andrea Nunez
Ph via
Ph via

motivazione-lunedi

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Le ortensie recise sono particolarmente resistenti e durano a lungo anche essiccate, quindi perfette per decorare la casa creando meravigliosi angoli colorati e un’atmosfera romantica.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via By: Andrea Nunez
Ph via
Ph via

Il mare è tutto azzurro. Il mare è tutto calmo. Nel cuore è quasi un urlo di gioia. E tutto è calmo.
~ Sandro Penna

Felice settimana a tutti.

Scoprite di più qui se siete interessati all’interior décor o qui per essere aggiornati sulle tendenze, stili moda.

 

L’articolo Armonie cromatiche in azzurro per iniziare la settimana. proviene da Charme and More.