5 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

La città della luce e dell’amore. Così è Parigi nell’immaginario collettivo, ma è solo in parte vero. Parigi è anche la città dell’arte e dell’architettura sempre al passo con i tempi, anzi talvolta anche in anticipo sugli stessi.

C’è sempre qualche nuovo edificio o interno da esplorare, come nel caso del recentissimo Café jacques.

Un contenitore vetrato da cui ammirare il mondo esterno

Il Café Jacques sorge ai piedi della Tour Eiffel ed il nome stesso ne fa capire l’omaggio insito. Un ringraziamento a Jacques Chirac che ha voluto il Museo Quai Branly dedicato alle Arti e Civiltà d’Africa, d’Asia, d’Oceania e delle Americhe.

Proprio al suo interno trova posto questo ristorante che è stato concepito come un contenitore vetrato. In perfetta sintonia con l’ambiente circostante, col quale dialoga in maniera fluida permettendo di godere del panorama limitrofo.

All’esterno infatti appare il giardino del Museo progettato da Gilles Clément un vero e proprio capolavoro protetto dal rumore della strada. Una savana nel centro di Parigi da ammirare seduti al tavoli di questo caffè .

Il progetto è dell’Interior Designer Aliénor Béchu dello studio Agence Volume ABC che ha creato uno spazio raffinato ed elegante, con richiami allo stile moderno.

Le finiture e lo schema colori sono in tonalità chiare che riflettono il più possibile la grande quantità di luce che naturalmente entra nello spazio, facendolo sembrare ancora più ampio. Discreti specchi a soffitto riflettono in maniera riservata la bellezza del paesaggio circostante.

Per i tavoli è stato scelto il marmo chiaro, materiale allo stesso tempo resistente e delicato: un binomio che si sposa perfettamente con la natura del locale.

Ogni elemento è stato scelto in stretta relazione con quella che è l’arte della tavola di Alain Ducasse: una perfetta simbiosi di arte, materie prime e sapori.

Arredi di alta gamma in finiture personalizzate, con dettagli appositamente studiati per sottolineare ancora di più la natura di questo ristorante.

L’azienda italiana Scab Design ha contribuito al progetto di questo locale con le sedie e gli sgabelli Lisa, in cuoio color cognac e struttura in ottone.

Il caldo color caramello del cuoio rimanda placidamente al piacere dei sensi che vengono risvegliati dall’alta cucina, mentre la struttura ottone risplende a sottolineare l’importanza dell’esperienza.

Queste finiture dialogano anche con l’esterno e con le essenze scelte dal paesaggista Clément. Un continuo rimando tra natura, cibo e benessere per una genuina pausa nella Ville Lumière.

Articolo a cura di
Valentina Di Roma
Interior Designer & Blogger

L’articolo Una pausa di stile al Cafè Jacques, tra Tour Eiffel e natura proviene da Dettagli Home Decor.

5 Luglio 2019 / / Charme and More

La Masseria Cimino si trova a Sevelletri di Fasano in Puglia.

Situata sul lungomare, tra il San Domenico Golf Club e gli scavi archeologici di Egnazia risalenti al VI sec.a.C. fu costruita nel 1700 fra orti e uliveti secolari.

I locali di questa antica fattoria fortificata servivano da centro di lavorazione dei prodotti agricoli.

Una parte dei fabbricati era adibita ad abitazione dei lavoratori del “massaro” e a residenza saltuaria dei proprietari, così come la maggior parte delle masserie di Puglia.

Nel 2005 la Masseria Cimino è stata completamente ristrutturata conservandone l’originaria struttura, le caratteristiche architettoniche e nel pieno rispetto dei materiali, delle forme e dei colori originari.

Una struttura di grande fascino, perfetta per chi cerca una vacanza slow all’insegna della quiete, del silenzio e del relax, lontana dal caos e dalla mondanità.

masseria-cimino-piscina

masseria-esterni-piscina

63014808

masseria-san-cimino-interni

masseria-san-cimino-sala-pranzo

207590564

207590576

La Masseria Cimino, ha 14 camere di cui alcune ubicate nell’antica torre ed altre nei casolari ristrutturati che si affacciano sul sito archeologico facente parte degli scavi della antica città romana di Egnazia. Questi ultimi, da poco portati alla luce, segnano anche i confini della proprietà.

masseria-san-cimino-camere

masseria-san-cimino-outdoor

masseria-san-cimino-copertina

Masseria Cimino

Contrada Masciola

 Savelletri di Fasano (Brindisi)

FirmaFellinSMALL

 

L’articolo Masseria Cimino; hotel di charme per una vacanza slow. proviene da Charme and More.

5 Luglio 2019 / / Idee

Se c’è una cosa che non può mancare fuori dalla propria casa è lo zerbino. Lo zerbino permette di proteggere la casa dall’ingresso di sporco e di eventuali agenti esterni, permettendo a tutti di pulirsi adeguatamente le scarpe prima di fare ingresso nei locali. 

Ma lo zerbino non è solamente un
utile prodotto per pulirsi le scarpe prima di entrare in casa, è anche una
sorta di “benvenuto” che è possibile personalizzare

Per rendere davvero unico lo zerbino
della propria casa, ma anche della propria attività commerciale, esiste la
possibilità di richiedere uno zerbino personalizzato. Scopriamo come e a chi rivolgersi.

Zerbini
personalizzati online

Grazie alla possibilità di
personalizzare il proprio zerbino, gli zerbini classici, anonimi e tristi
stanno scomparendo.

Diverse attività online come, Tuttozerbini.it permettono di
personalizzare il proprio zerbino in ogni piccolo dettaglio:

  • grandezza
  • materiale
  • colori
  • loghi
  • frasi
  • immagini

Ci sono veramente moltissimi aspetti
da poter scegliere e personalizzare per dare un tocco di colore alla casa, oppure
fornire un po’ di professionalità in più all’azienda.

Uno zerbino personalizzato può
rendere un ingresso davvero unico e
sempre accogliente sia se si tratti
di un’abitazione privata, sia se si tratti di un’attività commerciale o di un
ufficio.

Inoltre, uno zerbino personalizzato,
proponendolo come simpatico ed utile regalo,
può rappresentare una buona ed originale idea in ogni occasione.

Affidandosi ad aziende del settore che creano prodotti ad hoc zerbini personalizzati con materiali di altissima qualità, sia per uso domestico sia per uso aziendale, ordinare uno zerbino unico è davvero semplicissimo. Grazie ai servizi offerti online è possibile scegliere ogni dettaglio dello zerbino comodamente da casa e farlo spedire, direttamente, nel luogo in cui è destinato ad essere esposto.

Come si personalizza uno zerbino

Lo zerbino può essere personalizzato
in molti modi diversi, ad esempio con un marchio
particolare, con un’immagine, con
delle scritte ma anche con tanti colori differenti che rendono davvero
unico lo zerbino personalizzato. È
possibile, in questo modo, realizzare uno zerbino che sia in tono con la
propria casa oppure scegliere colori che meglio si abbinino con il logo
aziendale.

La
prima scelta da fare è sul materiale
che si vuol impiegare per realizzare il proprio zerbino.
Questa scelta varia in base all’uso cui è destinato lo zerbino stesso: esistono
moltissimi e diversi materiali che si adattano a prestazioni diverse e devono
essere scelti in base al fatto che lo zerbino sia d’interno o d’esterno.

A
seguire, dev’essere fatta la scelta della grandezza dello zerbino (che può
anche essere su misura) e del colore che si preferisce.

Ma
le scelte sono tantissime: si può far scrivere una frase simpatica, il proprio
nome o quello della famiglia; si può far stampare una fotografia o un’immagine;
si può scegliere anche solo un pattern come quello a pois oppure far scrivere
un logo aziendale o una frase di benvenuto.

In questo modo, si potrà avere in poco tempo uno zerbino personalizzato davvero unico che arredi con originalità la zona esterna ed interna della propria casa.

L’articolo Zerbini personalizzati online: un’idea originale per arredare casa proviene da Architettura e design a Roma.

5 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

soggiorno nel patio

Che si tratti di una casa al mare, una villa in campagna, o di una casa in città con giardino e piscina, gli arredi del relax sono i protagonisti dell’estate. Ecco alcune delle ispirazioni più belle per arredare il tuo spazio outdoor con stile e ricercatezza.

Con la bella stagione il giardino diventa uno spazio tutto da vivere e da godere. Studiati per vivere all’aperto e in una grande varietà di soluzioni, poltrone, divani e tavolini sono gli ingredienti base per creare delle oasi di relax.

Dai modelli ampi e avvolgenti realizzati in fibre naturali o sintetiche a quelli slim, divani e poltrone per esterno oggi sono così comodi e confortevoli, ricercati nei materiali e curati nel design da non avere nulla da invidiare a quelli per gli interni, tanto che il confine tra i due usi è sempre meno definito e molti dei modelli possono integrarsi benissimo anche dentro casa.

Se avete a disposizione uno spazio esterno al quale desiderate dare un tocco in più, rendendolo un vero e proprio living all’aperto, di seguito vi mostriamo gli estesi spazi outdoor del lussuoso Myconian Naia Hotel di Mykonos.  Questo boutique hotel è un vero e proprio invito a relax, valorizzato da un arredo giardino all’insegna del design.

Tra intrecci naturali dall’atmosfera esotica, stili moderni e colorati, ecco tante idee per creare angoli scenografici dove il relax è raffinatezza e lusso.

divano da giardino moderno

SABI – divano a 3 posti di Paola Lenti

divani in fibra naturale

divani in vimini

angolo dall'atmosfera etnica e chic

outdoor Mykonian Naia Hotel

terrazza Mykonian Naia Hotel

WABI – divano e poltrona da giardino verde; NIDO poltrona da giardino arancione di Paola Lenti

divano da giardino Wabi di Paola Lenti

Mykonian Naia Hotel Mykonos

L’articolo Arredo giardino: salotti en plain air proviene da Dettagli Home Decor.