Finalmente
stanno per arrivare le tanto sospirate ferie e anche per chi parte a giugno, a
settembre o preferisce altri mesi dell’anno, idealmente luglio e agosto sono il
periodo vero e proprio della vacanza, quando le scuole chiudono e, un tempo, le
città diventavano deserte.

Certamente
vacanza chiama mare o montagna, ma anche viaggi in bellissime città europee ed
estere; io personalmente adoro le capitali europee, perché credo che anche
vicino a noi ci siano dei posti, delle culture e tanta storia e natura da
scoprire, ma ovviamente come non amare le grandi metropoli del mondo che si
trovano in oriente, America o Australia, ad esempio?

L’amore per le città, per la geografia e le capitali, lo trasporto anche nell’arredamento della casa, con la passione per le mappe e le cartine geografiche, perfette per decorare gli interni dei nostri appartamenti, tanto che dedicai a questo tema un post post molto dettagliato qualche tempo fa.

Oggi vorrei soffermarmi in in particolare sulle stampe decorative, che hanno come tema proprio mappe e piantine, le trovo davvero graziose e fresche, ideali per l’arredamento della casa contemporanea e adattabili a diversi stili, oltre ad essere idonee ad ogni ambiente dalla zona notte, alla zona giorno e persino in bagno.

Su Stiledo, un sito di poster, quadri e carta da parati on line, molto ben fornito e con ottimi prodotti, ho trovato la serie dei quadri mappamondo della quale mi sono innamorata; io ho scelto la dark map of London, una stampa su tela nera della mappa di Londra, una delle città più affascinanti del mondo.

Ho
trovato proprio quello che mi occorreva, poiché cercavo il modo di decorare la
mia parete effetto lavagna in cucina, non riuscendo sempre a disegnarci e
scriverci in modo adeguato, cercavo qualcosa che la arredasse, rispettando il
concetto di lavagna e non lasciandola spoglia mai, su Stiledo ho trovato la
soluzione che desideravo.

Ho scelto il la stampa su tela dark map of London per farla integrare a perfezione alla parete lavagna della mia cucina…

…ma quando la lavagna è occupata, ho già pronto il piano B! Non trovate che la tela nera stia benissimo con i mobili bianchi e le sedie gialle?

Oltre al tipo di stampa che ho scelto io, moderna e minimal, ci sono anche tipologie più rustiche, come i planisferi che sembrano raffigurati su tavole di legno o più artistiche, a colori, in bianco e nero o seppia, stilizzate o molto realistiche.

Oltre
ai vari planisferi, presentati davvero in ogni modo e per tutti i gusti anche
nella versione a tre pannelli, ampie e molto scenografiche, perfette per il
soggiorno e la parete della testata del letto, come dicevo, quella che mi ha
colpito è la serie delle capitali.

Queste tele, come tutte quelle presenti sul sito, sono disponibili in diversi formati, queste in particolare però, a mio parere, si prestano a rendere molto anche sul piccolo formato, per decorare proprio quegli angoli spogli che non sapevamo come valorizzare.

È la cura dei piccoli dettagli a fare la differenza e, dunque, anche una paretina del bagno o del disimpegno o della cucina o della cameretta hanno la stessa necessita di essere arredate con la stessa attenzione di ogni angolo della casa, anche perché contribuiranno anch’esse al valore complessivo dello stile di tutto l’appartamento.

Se
anche voi come me amate arredare con le mappe e le
cartine  geografiche
lasciatevi ispirare da una città che
vorreste visitare e cominciate a sceglierla per decorare le pareti della vostra
casa…poi, comprate un biglietto e partite!

Buone
vacanze a tutti

L’articolo Voglia di viaggi con i quadri mappamondo di Stiledo proviene da Architettura e design a Roma.

8 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

divano giardino fibra sintetica

Legno, metallo, fibre naturali o sintetiche? Scegli bene il materiale dei mobili per esterni, oltre all’estetica pensa alla loro manutenzione!

Dal giardino al balcone, per vivere nella natura ti servono arredi comodi e pratici, dai materiali e tessuti resistenti. Se devi arredare il giardino, ecco una piccola giuda all’acquisto giusto.

Arredo esterno: materiali a confronto

Bello e caldo quando è nuovo, il legno si usura presto se non viene trattato con impregnanti specifici. Scegli legni duri, come acacia, eucalipto ma soprattutto il teak, resistente alle intemperie, durevole e insensibile alle muffe e agli insetti. Manutenzione: per evitare che il colore assuma una tonalità grigiastra, una volta all’anno, a inizio o fine stagione, idrata e nutri le fibre con cere e oli protettivi da passare con un panno o con il pennello.

zona pranzo all'aperto

tavolo e sedie in legno di teak – Unopiù

Solido e stabile, il metallo è soggetto alla ruggine se non viene zincato e verniciato a polvere. Meglio scegliere leghe di alluminio e acciaio inox sottoposti a trattamenti anticorrosione. La verniciatura deve essere antigraffio in polvere 100% poliestere anti UV. Manutenzione: ogni uno o due mesi usa un detergente neutro non abrasivo.

tavolo e sedie da esterno in metallo

tavolo e sedie outdoor nuova collezione LaPalma

Le fibre sintetiche, chiamate anche ecorattan, polyrattan o rattan sintetico, sono intrecci di nuova concezione che imitano le fibre naturali. Rivestono un telaio in alluminio e resistono ottimamene ai raggi UV, all’acqua, al cloro, agli agenti atmosferici e alla salsedine, perciò sono pratici e versatili. Manutenzione: occorre lavarli ogni 3 settimane passando dell’acqua con del sapone neutro, usando una spazzola con setole morbide.

zona relax in giardino

arredo outdoor Cliff Collection di Talenti

Le fibre naturali, invece, come rattan, giunco, banano e il giacinto d’acqua sono piuttosto delicati. Possono essere aggrediti da muffe, funghi e insetti, per questo è consigliabile non lasciarli esposti alle intemperie, né ai raggi solari diretti; per questo sono la scelta più indicata solo se si dispone di una zona protetta e se si possono riporre durante l’inverno. Manutenzione: sono indicati soltanto detergenti neutri da passare prima di metterli al riparo a fine estate.

poltroncine in rattan

poltrone da esterno in rattan naturale

Scegli sempre tessuti garantiti

Nella scelta degli imbottiti, l’attenzione va posta non solo sui materiali delle strutture ma anche dei rivestimenti. Prodotti utilizzando filati acrilici trattati per assicurare indeformabilità, tenuta dei colori nel tempo, resistenza all’acqua salata e clorata e ai raggi UV, i tessuti d’arredo per esterni devono avere un’etichetta che ne dichiara le qualità e una garanzia di almeno 5 anni. Per una maggior sicurezza, chiedi se abbiano subito trattamenti extra che li rendono oleorepellenti resistenti all’unto e al grasso e con potere autopulente contro lo sporco “urbano” da smog.

pouf per outdoor

pouf da esterno collezione LaPalma

Prendi sempre le misure

Come per l’interno, anche in un soggiorno all’aperto bisogna fare attenzione alle misure degli arredi e alle distanze minime fra di essi. Se scegli dei divanetti snelli a due posti e dalla profondità ridotta, prevedi 40 cm tra divano e poltroncine e non meno di 50 cm tra le sedute e il tavolino basso. Spazi ridotti? Abbina un divanetto fisso a due poltroncine pieghevoli da aprire solo quando servono oppure aggiungi qualche pouf. Se disponi solo di un balcone lungo e stretto, puoi optare per due poltroncine sui lati corti, disposte frontalmente.

L’articolo Arredare il giardino: guida all’acquisto giusto proviene da Dettagli Home Decor.

8 Luglio 2019 / / Paz Garden

Qui tira aria vacanziera a metà, si lavora infatti tantissimo, cercando di resistere alle temperature afro/pugliesi e riuscendo ad andare al mare comunque quasi ogni sera.
I nostri programmi per questa Estate sono abbastanza semplici e prevedono solo tanti nuovi cambiamenti logistici che spero di poter condividere presto anche qui, con voi.
Nel frattempo, oggi avevo davvero tanta voglia di mostrarvi gli interni di un nuovo locale super bello, scoperto sempre navigando a caccia di ispirazione, chiamato DI AN DI.

Il ristorante, il cui nome significa in lingua familiare significa andiamo a mangiare, serve cucina vietnamita, un mix di cibi tipici orientali mixati con fantasia alla cucina americana e una grande attenzione anche per i palati più indecisi. Si trova nel Greenpoint di Brooklin e ovviamente possiede tutte le carte in regola per meritarsi un Post a tema qui sul Blog, che ne dite?
Il Design è fresco, moderno, racconta bene le radici vietnamite dei soci fondatori e anche la loro ormai radicata presenza da generazioni negli Stati Uniti.

Non vi fa sentire subito felicemente rilassati e freschi questa atmosfera green, ispirata alla Giungla?
E la parete sfumata con quei colori pazzeschi???
Io avrei immediatamente voglia, vista l’ora, di sperimentare subito qualche piatto coloratissimo ;-)))
Intanto però buona Visione!!!

8 Luglio 2019 / / Design Ur Life

Il mondo di lavoro si è trasformato e il telelavoro si diffonde sempre di più. Quindi, per le nuove necessità lavorative ci sono soluzioni spaziali nuovi come creare il proprio home office.

freelance e le mamme lavoratrici come me, che hanno la ulteriore necessità di conciliare lavoro e famiglia devono ritagliare uno spazio ad hoc all’interno di casa e creare il proprio home office. Quindi, ho pensato di fare un restyling del mio angolo studio cosi a settembre quando ritorno alla routine di tutti giorni, tra il lavoro e le faccende domestiche, trovo il mio studio organizzato e pronto per il nuovo anno lavorativo.

Quando ho ricevuto la proposta di collaborazione da parte Evergreen Orangeche è un negozio online con una vasta gamma di adesivi murali fatti a mano, ho subito accettato. Ho scelto una mappa del mondo color nero, un classico senza tempo che è perfetto per la mia parete in sughero.

Dopo aver attaccato l’adesivo murale ho posizionato la scrivania con il pc, la tastiera e il mouse. Per completare ho sistemato alcuni oggetti da ufficio, porta penne e block notes. Oltre alla scrivania, ho scelto un mobile contenitore basso per poter realizzare un ambiente funzionale e anche ordinato.

Home office

Ho pubblicato un video sul mio IGTV dove potete vedere come ho applicato l’adesivo murale e poi ho creato il mio angolo studio.

Parete in sughero per L’angolo studio a casa

Io utilizzo la parete in sughero molto spesso come una bacheca per creare una moodboard ( in questo articolo spiego che cosa è una moodboard e a cosa serve). Per me è indispensabile per poter dare inizio ai miei progetti d’interior design oppure una creazione. I colori e le nuance più belle, gli accostamenti dei tessuti e tanti altri dettagli. Infatti, le moodboard sono veri strumenti di lavoro per i creativi da non trascurare e dare importanza quando si crea uno spazio home office.

Home office


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Home office, Angolo studio a casa proviene da Design ur life blog.

8 Luglio 2019 / / Charme and More

Etsy Finds of the Week: Made in Italy.

Originalità, unicità e il fatto interamente a mano sono i tratti distintivi del Made in Italy.

Etsy, il noto marketplace internazionale è un’ottima vetrina e shop online di articoli realizzati con il cuore e passione da artigiani e designer italiani che sono il fiore all’occhiello del nostro paese.

Ecco di seguito la selezione della settimana; dettagli di stile per rinnovare il look e complementi d’arredo per dare personalità e atmosfera alla casa, gioielli e originali articoli di cartoleria.

copia-di-etsy-finds-2

1.| Giacca in lino, minimal, taglio vivo e impunturata sul bordo. Perfetta da indossare in primavera o durante le fresche serate estive.

Una giacca che affascina proprio per la sua semplicita e per i profumi e colori del lino ; bellissima su vestiti, camicette over e non solo.

Veronicaguraocose (€ 50,00)

2.|Breakfast for two.  Coppia di tazze da tè in porcellana bianca con piattino verde fatte a mano in Italia. I due piattini hanno due diverse tonalità di verde.

In ogni oggetto realizzato, qualcosa è volutamente lasciato al caso: un bordo storto o un movimento dell’argilla caratterizzano l’unicità di ogni pezzo che potrà quindi differire leggermente dalla foto.

Dodicisessanta (€ 112,00)

3.|Quaderno artigianale in carta kraft interamente realizzato a mano, dal taglio delle pagine e della copertina, alla rilegatura cucita un punto dopo l’altro.
Disponibile con rilegatura personalizzata.

Un meraviglioso taccuino che profuma di carta ed è  un invito a riscoprire il piacere di scrivere a mano.

CoseDaWeekend (€ 15,00)

4.| Giocattoli per l’infanzia. Pupazzetto a forma di coniglio lavorato all’uncinetto in lana e imbottito in poliestere. Perfetto da regalare ad una bimba in qualsiasi occasione.

VITAaPOIS (€ 26,00)

5.| Gioielli in porcellana. Girocollo in porcellana bianca con dettagli grigio-azzurri.

Dodicisessanta (€ 320,00)

6.|Orecchini in argento placcato oro con perle e ciondolo conchiglia realizzato a mano in Puglia
Materiale utilizzato: ceramica sintetica.

LuLuLabDesign (€ 47,00)

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Etsy Finds of the Week: Made in Italy. proviene da Charme and More.

8 Luglio 2019 / / La Gatta Sul Tetto

La camera da letto in estate: tanto bianco per le pareti, biancheria blu o color pastello, e qualche tocco esotico.

camera da letto in estate
San Giorgio Hotel Mykonos, stereosis photography

Ecco 14 immagini cui ispirarsi per un nuovo look della casa al mare, o per dare un tocco di freschezza alla vostra camera da letto in estate.

Sono sicura che in camere da letto come queste, le notti estive sono più confortevoli. Innanzitutto tanto bianco per le pareti, per dare un aspetto fresco all’ambiente. Biancheria in fibra naturale, lino o cotone, bianca, blu o color pastello. Per finire, arredi e semplici pochi complementi, in stile etnico o rustico. Qual’è la vostra preferita?

camera da letto in estate
camera da letto in estate
  • camera da letto in estate
  • camera da letto in estate
camera da letto in estate
  • camera da letto in estate
  • camera da letto in estate
  • camera da letto in estate
  • camera da letto in estate

Trovi altre ispirazioni nella mia bacheca Pinterest Bedrooms.

Ecco tutti i post sull’argomento camere da letto.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2109 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail: