Carta da parati: un trend sempre attuale

In questi anni sono tornati di grande interesse materiali e trame “vintage” e abbiamo visto rifiorire l’utilizzo della carta da parati; se fino a pochi anni fa nei progetti di interni era difficile convincere i nostri clienti all’utilizzo della carta da parati come rivestimento per gli ambienti, poiché il suo utilizzo era visto come una pratica obsoleta, ora invece i rivestimenti murali sono considerati uno dei trend dell’interior design e scegliere di utilizzarli è diventato un must.
Nella nostra esperienza di architetti che progettano interni, troviamo che, soprattutto in ambito residenziale ma anche per un’attività commerciale, l’impatto estetico di una carta da parati è notevole, donando alle pareti una sensazione piacevole e di maggior calore rispetto ad una parete semplicemente intonacata.
Certo, rispetto ad un tempo oggi si fa un utilizzo diverso della carta da parati, ora i rivestimenti murali sono uno strumento per valorizzare e magari modificare la percezione di un ambiente, enfatizzandone un aspetto o un colore; spesso infatti si sceglie di rivestire una sola parete, piuttosto che un’intera stanza come si era soliti fare un tempo, con meno omogeneità ma più carattere.
Quali sono le regole per utilizzare al meglio la carta da parati?

Gli ambienti

In casa, le carte da parati si trovano abitualmente nell’ingresso, nella zona living e nelle camere da letto, dove un utilizzo tipico è, ad esempio, l’applicazione sulla parete dietro la testiera del letto, oppure nei living, dove si può rivestire una parete per esaltare un mobile di pregio o al contrario utilizzarla per trasformare un angolo poco caratterizzato, privo di elementi di arredo forti. Nelle camere dei bambini si possono utilizzare carte con fantasie vivaci per stimolare la loro fantasia.
É possibile oggi trovare carte da parati adeguatamente trattate e pensate per essere adatte ad essere utilizzate persino in bagno o in cucina.
Se si sta arredando un locale pubblico, una carta da parati può contribuire efficacemente a definirne lo stile, alternare un decoro interessante a un fondale a tinta unita permette di guidare l’attenzione dei frequentatori nei punti di maggior interesse.

I materiali

Dove le cose si fanno più interessanti è nella scelta dei materiali, utilizzando la carta da parati per creare spazi, si ha maggiore libertà di osare con motivi decorativi, materiali e colori produttori di carte da parati di pregio come come Carta da parati degli anni 70 realizzano carte da parati dalle finiture e materiali estremamente interessanti, da quelle in materiali naturali come il sughero o le erbe intrecciate a quelle floccate (vellutate), spiegazzate con rilievi tridimensionali, effetto pelle, o metalliche, addirittura con effetto oleografico.
Questi rivestimenti hanno fantasie elaborate, perfetti per creare un interessante contrasto con le pareti a tinta unita, creando un fine gioco d’illusione ottica che rende l’ambiente più grande di quello che è nella realtà.

Carte da parati naturali

Molto in voga negli noi ‘80, sono tornate alla ribalta grazie alla nuova consapevolezza ecologica, sono carte molto interessanti, realizzate con sughero o fili di erba finemente intrecciati ed intessuti che creano trame calde e materiche, con quelle piccole imperfezioni e variazioni di colore che rendono ogni parete una realizzazione unica; nei nostri progetti ci piace utilizzarle assieme a fantasie mediterranee per creare atmosfere boho.

Carte da parati metalliche

Queste tappezzerie sono realizzate applicando sul supporto di carta sottilissimi fogli metallici, le pareti assumono così effetti inaspettati animandosi di inconsueti riflessi metallici nei toni dell’oro, del bronzo, del ram, o dell’acciaio creano, é un tipo di rivestimento che troviamo molto indicato per interni lussuosi e contemporanei.

Carte da parati floccate

Sono carte con disegni, solitamente barocchi o art nouveau, a rilievo, dall’effetto vellutato. Le prime carte da parati floccate risalgono agli inizi del diciassettesimo secolo. La tecnica utilizzata consisteva nell’applicare la colla direttamente sui motivi per poi applicare lana vergine o polvere di seta per creare la floccatura.
Le moderne carte da parati floccate vengo realizzate con fibre di raion incollate e caricate elettrostaticamente per creare una superficie vellutata al tocco.
Sono particolarmente indicate per interni classici e ricercati

Carte da parati in tessuto

In cotone, seta, lino, raffia, corda, sono tappezziere di qualità superiore ideali per ambienti accoglienti e confortevoli, hanno ottime qualità ignifughe e acustiche

In pelle, a rilievo, goffrate, olografiche

Le moderne tecnologie mettono a disposizione di noi designer materiali per creare gli effetti più interessanti, per creare interni sorprendenti con molta facilitá, non vi resta che esplorare tutte le possibilità delle carte da parati e scegliere quella che fa per voi.

Wallpaper: a timeless trend

In these years, vintage materials and textures have returned to great interest and we have seen the use of wallpaper re-flourish; if until a few years ago in interior projects it was difficult to convince our customers of the use of wallpaper as a wall covering for rooms, because its use was seen as an obsolete practice, now wall coverings are considered one of the trends of interior design and choosing to use them has become a must.

In our experience as architects who design interiors, we find that, especially in the residential sector but also for a commercial activity, the aesthetic impact of a wallpaper is remarkable, giving the walls a pleasant feeling and greater warmth than a wall simply plastered.

Of course, compared to the past, today wallpaper is used differently, now wall coverings are a tool to enhance and even modify the perception of an environment, emphasizing an aspect or a color; in fact, it is often chosen to cover only one wall, rather than an entire room as it was customary to do at one time, with less homogeneity but more character.

What are the rules for making the best use of wallpaper?

The rooms

At home, wallpapers are usually found in the entrance, in the living area and in the bedrooms, where a typical use is, for example, the application on the wall behind the headboard of the bed, or in the living rooms, where it is possible cover a wall to exalt a valuable piece of furniture or on the contrary use it to transform a little characterized corner, without strong furnishing elements. In the children’s rooms you can use cards with lively patterns to stimulate their imagination.

Today it is possible to find wallpapers properly treated and designed to be suitable for use even in the bathroom or kitchen.

If you are furnishing a public place, a wallpaper can effectively contribute to defining its style, alternating an interesting decoration with a solid color backdrop allows you to guide the attention of visitors to the points of greatest interest.

The materials

Where things get more interesting is in the choice of materials, using wallpaper to create spaces, you have more freedom to dare with decorative patterns, materials and colors producing fine wallpaper as like Carta da parati degli anni 70,they produce wallpapers with extremely interesting finishes and materials, from those in natural materials such as cork or herbs woven into flocked ones (velvety), wrinkled with three-dimensional reliefs, leather effect, or metallic, even with an oleographic effect.

These coatings have elaborate patterns, perfect to create an interesting contrast with solid walls, creating a fine game of optical illusion that makes the environment bigger than it is in reality.

Natural wallpapers

Very popular in the 80s, they are back in the limelight thanks to the new ecological awareness, they are very interesting papers, made with cork or finely woven and woven grass threads that create warm and material textures, with those little imperfections and color variations that make each wall a unique realization; in our projects we like to use them together with Mediterranean fantasies to create boho atmospheres.

Metallic wallpapers

These tapestries are made by applying very thin metal sheets to the paper support, so the walls take on unexpected effects and come alive with unusual metallic reflections in the shades of gold, bronze, ram or steel they create, it is a type of coating that we find very much suitable for luxurious and contemporary interiors.

Flocked wallpapers

They are cards with designs, usually baroque or art nouveau, in relief, with a velvety effect. The first flocked wallpapers date back to the early seventeenth century. The technique used consisted in applying the glue directly on the motifs and then applying virgin wool or silk powder to create the flocking.
The modern flocked wallpapers are made with bonded and electrostatically charged rayon fibers to create a velvety touch surface.
They are particularly suitable for classic and refined interiors

Fabric wallpapers

In cotton, silk, linen, raffia, rope, they are superior quality upholsterers ideal for welcoming and comfortable environments, they have excellent fireproof and acoustic qualities

In leather, in relief, embossed, holographic

Modern technologies provide us with material designers to create the most interesting effects, to create surprising interiors with great ease, you just need to explore all the possibilities of wallpapers and choose the one that’s right for you.

immagini VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

Written by: