20 Agosto 2019 / / Architettura

Il Vora Boutique Hotel è stato progettato e realizzato a Santorini dallo studio di architettura ateniese K-Studio. Realizzato in quattro anni completamente a mano per l’impossibilità di accedere al sito con mezzi meccanici, è composto di tre ville che si articolano su vari livelli, con camere scavate nella roccia e naturalmente, vista su mare e tramonti spettacolari. Gli interni sono quasi minimali, nei toni del beige, del legno e del ferro brunito degli arredi.

A boutique design hotel in Santorini

The Vora Boutique Hotel was designed and built in Santorini by the Athenian architectural firm K-Studio. Made in four years completely by hand due to the impossibility of accessing the site by mechanical means, it is composed of three villas that are arranged on various levels, with rooms carved into the rock and of course, a view of the sea and spectacular sunsets. The interiors are almost minimal, in shades of beige, wood and burnished iron of the furnishings.

 

_________________________
CAFElab | studio di architettura

20 Agosto 2019 / / ChiccaCasa

Pronti per un nuovo home tour carico di ispirazioni? 

Ecco un’altra chicca made in Göteborg. Un appartamento equilibrato e luminoso contraddistinto perlopiù da toni neutri, legno e un sacco di bianco. 
Come può un arredamento semplice, con una palette basata su delle tinte soft a risultare tanto accattivante?
Di certo i due giochi cromatici che sto per farti notare fanno la loro parte!
(TRUCCO CROMATICO NUMERO UNO) Il color cuoio è magnetico nella maggior parte delle stanze: spicca in un mood calmo fatto di grigi e di bianchi più o meno caldi. 
(TRUCCO CROMATICO NUMERO DUE) É interessante la scelta del total black per il decor e per gli accessori. Tutti gli elementi neri hanno un design filiforme: il loro compito è di apportare un aspetto definito e sofisticato all’intero mood della casa.
Questi sono tecnicismi vincenti, ma c’è da dire che a fare la differenza, in questa casina, c’è pure il fattore poesia. Quello che è fatto molto meno di criteri e molto più da emozioni.
In questo appartamento la poesia si respira eccome, nonostante viga la regola “less is more” quasi in ogni stanza (tutte, tranne la cameretta ❤️).
Gli elementi poetici, qualora ti fossero sfuggiti (ma figurati, impossibile!), sono la cassettiera chippendale in camera da letto, la carta da parati bianca e blu e tutto quello che c’è, sì, ogni singolo elemento, nella cameretta.

Bando alle ciance, gustati l’home tour e appuntati le cose da copiare per la tua casa. 


Sono sicura che hai preso un sacco di spunti. Qual è la tua stanza preferita? Chiedimi pure dove e come cercare i mobili di questa casa nei negozi online, con un commentino!

pics via stadshem


http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss