21 Agosto 2019 / / Charme and More

Mantenere la casa in ordine ed essere organizzati all’interno delle mura domestiche fa piacere a tutti.

Un’abitazione ordinata, con spazi organizzati ha il vantaggio di evitare il caos, di apparire più grande e di trasmettere calma e serenità.

Nella gallery fotografica qui di seguito, Charme and More ha raccolto alcune idee e soluzioni adatte ad ogni stile, per organizzare le pareti e rendere una stanza confortevole e ordinata.

Pannelli porta utensili, rastrelliere porta abiti e ganci da installare sulle pareti sono perfetti per avere tutto a portata di mano senza stress e fatica.

Organizzare gli utensili per le pulizie.

Una strategia smart per appendere scopa, paletta, piumino da spolvero sfruttando un attaccapanni.

Ph via
Ph via
023c1524e1e7fd7be913f1df73eb1780
Ph via Etsy
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Tutto in ordine in ripostiglio con cesti in vimini e borse a rete.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

tutto-in-ordine-borsa-a-rete

Borsa a rete in cotone fatta a mano da in Grecia da Plexida, la vostra scelta per dire no alla plastica e pronta per essere appesa in dispensa.

Ph via
Ph via

Tutto in ordine nella stanza dei bambini.casa-in-ordine-4

I cestini eco-friendly in cotone, realizzati all’uncinetto da rugonawall, sono utili per organizzare al meglio i giocattoli dei bambini.

casa-in-ordine-5

Cestini eco-friendly da appendere.

Tutto in ordine in cucina

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Idee e spunti per arredare e tenere in ordine l’ingresso di casa 

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
casa-in-ordine-16
Ph via
 

L’articolo Casa in ordine|Idee e ispirazioni proviene da Charme and More.

21 Agosto 2019 / / Creative & Ordinette

Siete tornati dalle vacanze? A Roma si sente un’aria da “rientro” che dopo giorni di “desertificazione” della città, ti dà una bella sensazione. La città riprende il suo ritmo vitale e tutto ricomincia come prima. Ferragosto è lo spartiacque dell’anno e dell’estate, segna la fine dell’estate e l’inizio del ritorno alle attività normali. Ed è una bella sensazione, decisamente, quasi quanto quella che segna l’attesa delle agognate ferie. Perché in fondo stiamo sempre meglio là dove non siamo. Il posto di quest oggi ci porta ancora a Barcellona. Lasciamoci allora ispirare da questo appartamento, estivo nell’arredamento, leggero, rilassante e fresco. I colori neutri, i materiali naturali, il legno e la paglia creano quella bella atmosfera estiva che porteremo con noi fino all’arrivo dell’inverno. Buon tour!
Are back from your holidays? Did you have a great time? More on my vacations in the next posts. I have to arrange pictures and edit some of them, so stay tuned. Well, Rome has been a sleeping beauty for a while and in these days there, definitely, are some hints of awakening from that deep deep sleep of August and Ferragosto, the day that marks the end of summer and the restarting of human activities. It’s a beautiful sensation, I must have to admit. The rythm of the city with its heartbeat is a pleasent feeling. The desertification comes to an end and everything re-lives. The sensation is just as nice as the one you tend to prove while waiting your holidays to knock at the door. Anyhow, just to retain those precious holiday feelings till next years, here is a wonderful home tour in Barcelona, a very light and relaxed apartment where the neutral hues, the minimalist furniture and the natural materials remind me of beautiful summery days spent outdoor. Let yourself be inspired! 

 

21 Agosto 2019 / / Architettura

Le schermature solari sono un elemento imprescindibile per proteggere la nostra casa dal calore. Focus sulle persiane: tipologia, materiali e agevolazioni fiscali.

Schermature solari proteggi la tua casa dal calore

Ormai è una realtà assodata: ogni anno, in estate, dovremo fare i conti con temperature sempre più torride. Questo fattore influisce sul confort delle nostre case e incide sul risparmio energetico.

Per questo è necessario prevedere sistemi di schermatura dei raggi solari, che aiutino a regolare la temperatura interna e a ridurre l’utilizzo dei condizionatori. 

Cosa sono le schermature solari

Esistono molti tipi di schermature solari. Le più utilizzate sono le persiane, gli scuri, le veneziane (esterne, interne o inserite nella camera del doppio vetro), i frangisole, le tende e le pergole.

In questo articolo mi soffermerò in particolare sulle persiane, a battente o scorrevoli, con focus sui modelli più performanti. Si tratta di infissi esterni che possono ridurre il calore in ingresso fino al 90%, sopratutto se abbinate ad infissi di ultima generazione.

Le schermature solari hanno la funzione di ridurre l’effetto serra generato dalle superfici vetrate. Anche se la casa fosse perfettamente isolata e dotata di finestre di ultima generazione, senza un’adeguata schermatura solare le stanze si surriscalderebbero velocemente, e il calore, trattenuto all’interno dall’isolamento, trasformerebbe la casa in un forno! 

Schermature solari proteggi la tua casa dal calore

Le schermature solari sono dunque necessarie, soprattutto sui lati della casa orientati a est, sud e ovest. Del resto, anche la legge parla chiaro: per essere norma i serramenti non devono lasciar entrare all’interno più del 35% della luce solare.

Persiane anti calore

Si parla molto dei vetri selettivi per schermare parte dei raggi solari che penetrano dalle finestre. In realtà questa soluzione è poco pratica nei mesi freddi, in quanto riduce la quantità di luce e calore, che in inverno sono essenziali per il confort e il risparmio energetico.

Il mio consiglio è quello di scegliere infissi di ultima generazione, con vetro isolante, telaio a taglio termico e microventilazione per un adeguato ricambio d’aria. A questi si devono abbinare le persiane, che andranno tenute chiuse nelle ore più calde della giornata.

Schermature solari proteggi la tua casa dal calore

Le persiane possono essere a battente, la libro, scorrevoli, a scomparsa o avvolgibili (le cosiddette tapparelle). Alcuni modelli a battente sono dotati di sportelli basculanti verso l’esterno, oppure di lamelle orientabili, due soluzioni molto efficaci per regolare la luce solare. La scelta della tipologia dipende dai gusti personali oppure, nel caso in cui abitiate in un condominio, devono conformarsi al decoro architettonico dell’edificio.

Per quanto riguarda il materiale, la scelta si gioca tra legno, pvc e alluminio. In termini di isolamento dal calore, il legno è sicuramente il materiale migliore, ma bisogna tenere conto dei prezzi delle persiane e della maggiore manutenzione che questo materiale richiede. Il pvc è un materiale sicuramente più economico, ma può essere soggetto a deformazioni provocate dal calore intenso.

In termini di efficienza, durabilità e convenienza, le persiane in acciaio o in alluminio termoisolanti sembrano dunque le migliori. I modelli più attuali offrono una vasta varietà di finiture, tra cui anche l’effetto legno.

Pe quanto riguarda i colori, sono da privilegiare quelli chiari, che hanno la proprietà di respingere i raggi solari.

Le persiane nuove sono detraibili?

Ecco una buona notizia: l’acquisto e la posa in opera delle schermature solari sono detraibili, in quanto incidono positivamente sul risparmio energetico.

Secondo l’allegato M del Dlgs n. 311/2006, la norma si applica a “tende esterne alla veneziana, persiane avvolgibili, persiane a battente, persiane alla veneziana, persiane a libro, persiane a soffietto o a pannello scorrevole, con o senza aggetto, scuri e scuroni.”

I modelli devono rispettare i requisiti tecnici di prestazione in merito all’efficienza energetica e alla sicurezza, e presentare la marcatura CE. La detrazione è valida per le nuove installazioni e per le sostituzioni, per un’aliquota del 50% della spesa sostenuta. Per approfondire: Ediltecnico-Ecobonus 2019.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la guida Interior Trends 2019 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail: