2 Settembre 2019 / / Architettura

Architettura, struttura, elementi di design. Sono tutti dettagli che fanno la differenza in una casa così come in un palazzo storico, ma non sono certo gli unici. L’illuminazione gioca un ruolo determinante nel definire le linee di equilibrio di edifici e strutture, le nuove tendenze di interior design lo confermano.

Si tratta però di scelte che vanno ponderate con attenzione perché è davvero facile trasformare un elemento suggestivo come quello delle luci sui palazzi storici, in qualcosa di poco piacevole alla vista. Per evitare questo è necessario rivolgersi a un esperto di illuminazione di palazzi storici come il light designer Marco Petrucci, che ci ha indicato i 5 palazzi storici dall’illuminazione più bella e suggestiva di cui parleremo in questo articolo.
Palazzi dall’architettura già suggestiva e imponente di per sé, che con la scelta della luce giusta mostrano uno stile ancora più bello e unico.
Quali sono? Il Palazzo Klotild a Budapest, il Teatro dell’opera di Vienna, la Fortezza di San Juan de Ulua a Veracruz, il Palazzo Vetus di Alessandria, il Palazzo Venezia a Roma.
Andiamo a vedere insieme come si sviluppa la scelta dell’illuminazione in questi suggestivi palazzi storici trasformati in qualcosa di ancora più affascinante.
Foto di sosinda da Pixabay

Quali palazzi?

Abbiamo già citato i palazzi storici dall’illuminazione più bella e suggestiva, ma qui ne parleremo nel dettaglio per capire come la scelta delle luci possa trasformarsi in un elemento a dir poco indispensabile.

Il Palazzo Klotild a Budapest ha un progetto di illuminazione che vede protagonisti proiettori con diverse aperture di fasci di luce, collocati direttamente sulla facciata. In questo modo si mette in risalto l’intera architettura del palazzo.
Una retroilluminazione impreziosisce i balconi in ferro battuto che corrono su tutti i quattro lati dell’edificio.

Nel teatro dell’opera di Vienna, in stile neo rinascimentale, sono illuminati tutti i lati, precisamente i punti luce sono oltre 470. Non solo l’illuminazione della facciata, in questo edificio viene messo in risalto anche il tetto con luci appositamente studiate.

La Fortezza di San Juan de Ulua a Veracruz, è un esempio di come anche la luce più lieve, se progettata nel dettaglio, possa rendere unico in luogo. Qui è stato deciso di posizionare batterie di proiettori remoti per l’illuminazione del complesso architettonico con luce riflessa dallo specchio d’acqua, per rispettare la costruzione e i materiali.

Il Palazzo Vetus di Alessandria ha un’illuminazione ben progettata nei minimi dettagli. Quella della facciata viene data dalle sole finestre, ci sono apparecchi a LED con ottica a lama, posti sul davanzale, che illuminano in modo uniforme stipiti e architrave delle finestre.

Il Palazzo Venezia a Roma ha una batteria di 23 proiettori con sorgenti al sodio alloggiati sotto tetto dell’antistante palazzo delle Assicurazioni Generali. Il risultato è a dir poco suggestivo.

Altri esempi di illuminazione ben progettata

Ci sono anche molti altri palazzi storici che hanno un’illuminazione degna di nota. Tra questi non si possono non citare il Grand Theatre di Tianjin, in Cina. Si tratta di un palazzo illuminato con luci a led integrate nella struttura della facciata. Il risultato è qualcosa di veramente unico.

2 Settembre 2019 / / Design Ur Life

Attico contemporaneo in California by Benning Design Construction

Con una bellissima vista sulla città di Sacramento, l’attico contemporaneo disegnato da Benning Design Construction e BRABBU ha creato un’installazione nella sala principale della casa. La società di costruzioni è stata fondata da padre e figlio che provenivano da due firme di successo dell’interior design e della costruzione di Sacramento.

Attico contemporaneo

Questo attico è stato creato con una confortevole estetica contemporanea. “Urbano con un tocco glamour” era il mantra – ed è stata un’enorme sfida per i designer. La priorità per questo interior design era permettere alla vista di rimanere libera e capace di parlare da sola. Al fine di essere ancora in grado di fornire elementi accattivanti di design, i prodotti sono stati intenzionalmente tenuti bassi a terra o alti al soffitto.

Interni dell’attico contemporaneo

Entrando nell’attico, l’attenzione viene attirata da un’audace scultura in bronzo vicino alla finestra, portando lo sguardo verso e oltre la vetrata. L’ingresso presenta una consolle in bronzo in acciaio inox e legno, su uno sfondo di pietra preziosa. Alle pareti e ai soffitti è stata applicata una finta finitura di tessuto metallico, una texture erbosa, conferendo un aspetto glamour e drammatico. In questo attico è incredibile il modo in cui il prodotto si armonizza alla stanza e le conferisce il tocco contemporaneo che i designer stavano cercando. La casa è completamente circondata da vetrate e, per evitare problemi di riflesso, ogni illuminazione è dimmerabile e delicata.

benning-sawyer-18-11-12

Per contrastare l’aspetto lineare della stanza di soggiorno, è stata applicata una grande sezione a forma irregolare. La sezione fornisce posti a sedere flessibili, con la possibilità di vedute all’interno e all’esterno, di conversare o di leggere. Vengono affiancate a due iconici sdrai di Mario Bellini che donano un aspetto elegante alla stanza. La grande sala presenta anche un tappeto di lana rotondo, che serve anche a delimitare un’area separata all’interno della più ampia portata dello spazio.

benning-sawyer-18-11-04

Spostandosi nella sala da pranzo, singoli pendenti adornano il tavolo da pranzo inciso.

Il top personalizzato del tavolo da pranzo è diventato un vero pezzo d’arte. Esso mette in mostra un pannello in ottone tagliato a laser con la mappa di Sacramento, la città natale del cliente, rivolgendosi alla sua passione per le mappe e aggiungendo un altro strato di dimensione e interesse.

Attico contemporaneo

I designer volevano dare alla casa un tocco speciale, con i gusti, le preferenze e i ricordi dei clienti. Per questo motivo, nella camera da letto principale è stato appeso un pezzo d’arte sopra al letto, che fonde una storia fatta di poesie, fotografie e testi di canzoni in una rappresentazione visuale di una storia d’amore classica. Adiacente a questo pezzo d’arte, c’è una stampa full-size delle fotografie personali del cliente, retroilluminato e con cornici personalizzate per aggiungere personalità a una stanza ricca di arte. Una collezione di pezzi eccezionali, che renderebbe fiero qualunque collezionista d’arte, completa questo attico.



Tenendo in considerazione le preferenze dei client, la Benning Design Constructions ha creato una casa perfetta per un weekend con viste mozzafiato della città e spazi rilassanti.








Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.


Guest post di BRABBU

L’articolo Attico contemporaneo in California: Home tour proviene da Design ur life blog.

1 Settembre 2019 / / Charme and More

Settembre ci riserverà ancora piacevoli giornate con l’aria impregnata di estate, alternate ad intermezzi perturbati e aria fresca, che verranno a bussare alla porta.

L’autunno meteorologico è iniziato e le giornata seppur lentamente si accorciano e le vacanze estive per molti sono ormai un ricordo.

Charme and More oggi vi mostra alcuni spunti da copiare per aggiornare il guardaroba e vestire la casa giocando con i colori autunnali nelle sfumature del marrone Sugar Almond Pantone.

Le nuance di tendenza decretate dall’Istituto Pantone per la stagione sono sofisticate e audaci e emanano sicurezza e motivazione, come affermato da Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone Color Institute.

Informazioni sulla palette di colori della New York Fashion Week per la stagione autunno/inverno 2019/2020:

Tonalità viscerali unite a tinte base stagionali creano una palette versatile, riconducibile alla stagione invernale e che tuttavia presenta alcune variazioni inaspettate.

PANTONE 19-1557 Chili Pepper Chili Pepper, rosso piccante che aggiunge drammaticità ed eccitazione, stimolando i sensi.
PANTONE 19-1650 Biking Red Biking Red è un rosso profondo e avventuroso, forte e potente.
PANTONE 12-1110 Crème de Pêche Tonalità pesca chiara e avvolgente, Crème de Pêche trasmette un senso di delicatezza e quiete.
PANTONE 15-1530 Peach Pink Caldo e suadente, Peach Pink infonde una salutare luminosità.

PANTONE 19-1234 Rocky Road  Rocky Road è un marrone solido, terroso e radicato.
PANTONE 17-1926 Fruit Dove  Fruit Dove è un rosa estroverso e crea una presenza che non può essere ignorata.
PANTONE 18-1155 Sugar Almond  Sugar Almond è un mezzo tono appetitoso, una dolce sfumatura di marrone.
PANTONE 15-1150 Dark Cheddar Audace e ardito, Dark Cheddar è una fusione vivace di giallo e arancione.

PANTONE 19-4055 Galaxy Blue Tonalità blu profonda, Galaxy Blue evoca la galassia più estesa.
PANTONE 18-4217 Bluestone Bluestone è un colore di quieta risolutezza.
PANTONE 16-1358 Orange Tiger Orange Tiger trasmette un'energia indomita.
PANTONE 19-6050 Eden Eden è un verde foresta solenne che gioca sulla tradizione.

Informazioni via Pantone 

Informazioni sui colori classici per la stagione autunno/inverno 2019/2020:

Le tonalità principali della stagione sono abbastanza forti da essere usate da sole, ma funzionano altrettanto bene come base per contrasti di colore particolari.

PANTONE 12-0815 Vanilla Custard Vanilla Custard è una tonalità crema sobria e omogenea.
PANTONE 19-3815 Evening Blue Audace e classico, questo blu profondo simboleggia il cielo della sera.
PANTONE 16-0000 Paloma Paloma è un grigio modesto e al contempo elegante che resiste al tempo.
PANTONE 17-0530 Guacamole Verde raffinato e nutriente, Guacamole costituisce una base rivitalizzante.

Informazioni via Pantone 

Sugar Almond; una sfumatura di marrone terracotta, caldo e rassicurante che rimanda ai colori della terra.

Street Style Outfit Ph via
Street Style Outfit Ph via 
Ph via
Ph via
Sfilata GIADA Milano - Collezioni Autunno Inverno 2019-20 - Vogue
Sfilata GIADA Milano – Collezioni Autunno Inverno 2019-20 – Vogue

settembre-pantone-sugar-almond-arredoTerracotta, ruggine o caramello sono le sfumature di marrone sulle quali puntare per rinnovare l’arredamento o i complementi d’arredo di casa.

Nella foto runner in garza di cotone fatto a mano da MossHoundDesigns (€ 49,20+)

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

ispirazioni-di-settembre

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Settembre 2019; ispirazioni autunnali da Pantone. proviene da Charme and More.

1 Settembre 2019 / / Architettura

In questi giorni mentre leggevo diversi articoli riguardanti l’architettura sostenibile, il cambiamento climatico, l’economia circolare, mi sono venute in mente alcune domande.

Come avrebbero costruito gli architetti del passato se avessero vissuto in questi anni? Come sarebbero state le loro architetture? Come sarebbe stata Ville Savoye o Torre Velasca?

Da qui l’idea di rappresentare le architetture del passato immaginate ai giorni d’oggi attraverso la tecnica del collage. Una tecnica che amo molto perché a differenza del fotomontaggio si distacca dalla realtà. Il collage lascia libero spazio alla fantasia sia di chi lo realizza che di chi lo guarda.

– – – – – – – – – – – – – – – –

Inizio questa raccolta da Ville Savoye, in omaggio ad uno dei più celebri architetti del passato: Le Corbusier.

Le Corbusier fu tra i primi a utilizzare il cemento armato ma anche a ideare il “Tetto-giardino”.

Ritroviamo infatti nel suo libro “Vers une Architecture” del 1923 tra i cinque punti alla base del nuovo modo di concepire lo spazio architettonico – ovvero i pilotis , la plan libre, la facciata libera e la finestra a nastro- proprio il Tetto-giardino.

E allora perché non immaginare Ville Savoye come una grande cisterna di raccolta delle acque piovane ? Uno degli strumenti utilizzati per realizzare edifici energeticamente sostenibili.

Buon 1° settembre e buon collage!

L’articolo COLLAGE 1 – VILLE SAVOYE sembra essere il primo su LEGALOSCEGIALLE.

1 Settembre 2019 / / Coffee Break

La casa che vi raccontiamo oggi si trova in Svezia ( ed è in vendita QUI); le linee semplici degli esterni non devono trarre in inganno.
Gli interni, lineari e luminosi, sono moderni e confortevoli, con ampi spazi e arredi realizzati su misura. 

A house with simple lines in Sweden

The house we are telling you about today is in Sweden (and is for sale HERE); the simple lines of the exterior should not be misleading.
The interiors, linear and bright, are modern and comfortable, with large spaces and custom-made furniture.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

1 Settembre 2019 / / Case e Interni

arredare in modo armonioso (ma con personalità!) tutta la casa



Chi non vorrebbe una casa accogliente, un arredamento unico e armonioso, insomma la casa dei sogni? Non c'è niente di più stimolante che arredare la propria casa, ma non neghiamo che può essere molto difficile!

Quando si ha a che fare con l'arredamento di un'intera casa, come si possono combinare tutti i diversi arredi ed elementi in modo armonioso?

Le case che abbinano in modo perfetto più stili, sono anche quelle più belle, interessanti e ricche di personalità. Ma come è possibile combinare stili differenti senza correre il rischio di creare una casa che manca di coesione e sembra un'accozzaglia di cose casuali? Oppure, viceversa, come si può evitare di creare ambienti con arredi perfettamente “abbinati”, ma che mancano di carattere?

Anche se rimaniamo convinti che l'ideale sia rivolgersi ad un professionista, è comunque possibile creare atmosfere armoniose tenendo conto di alcuni semplici, ma essenziali consigli!

Come arredare in modo armonioso (ma con personalità!) tutta la casa
CREA UNA COMBINAZIONE DI COLORI

La scelta dei colori è uno dei modi più semplici per assicurare armonia in uno spazio. Ragionare sul colore nell'arredamento di una casa, ha un impatto enorme su come si percepisce un ambiente.

Il nostro consiglio è quello di pensare ai colori che utilizzerai in tutta la casa, piuttosto che scegliere una combinazione stanza per stanza. Puoi sicuramente giocare con accenti di colore diverse nelle stanze, ma è utile scegliere una combinazione di colori di base da cui partire, che sarà il motivo conduttore di tutta la casa.

I colori vanno scelti e dosati in base alla tipologia degli spazi: dimensioni, proporzioni, luminosità naturale.

In caso di dubbio, opta per toni neutri e sobri. Le pareti bianche non sono tristi, al contrario, allargano lo spazio e diventano una tela su cui intervenire con mobili, oggetti e complementi. Il grigio così trendy, può rendere un pezzo vecchio molto contemporaneo e rinnovare completamente uno spazio. Senza contare le molte sfumature proposte. A questa tavolozza neutra puoi aggiungere gli accenti di colore, che creano interesse.

palette colori
CREA UNA BACHECA DELLE ISPIRAZIONI

C'è un trucco che usano i professionisti: creare una moodboard. E' una bacheca dove si appuntano tutte le ispirazioni legate al progetto da realizzare: ritagli di riviste, schizzi, tessuti, combinazioni di colori e qualsiasi altra cosa permetta di definire l'insieme.

Vale veramente la pena creare una bacheca delle ispirazioni quando ti approcci alla progettazione di uno spazio interno, sia che tu abbia le idee chiare o no. Ne puoi creare anche una virtuale con Pinterest, anche se una bacheca fisica è più facile da modificare. E' un modo davvero utile per visualizzare tutte le idee, evitando che l'entusiasmo e la sovraesposizione agli stimoli (è facile innamorarsi di tanti stili di arredamento diversi) ti portino ad un insieme poco armonioso.

Noi cominciamo sempre con una moodboard in cui inseriamo i primi schizzi degli ambienti, i colori base, gli stili e i mobili che pensiamo adatti al progetto. Da qui partiamo per affinare lo stile secondo le richieste del cliente, aggiungendo o cambiando foto ed elementi a seconda di come si combinano meglio insieme.

moodboard


MESCOLA E ABBINA I TUOI MOBILI

Se leggi il nostro blog, saprai ormai che il trend prevalente nell'interior design di questi anni è quello che si concentra su un mix di stili e arredi ben equilibrati, piuttosto che puntare su un solo linguaggio. Questo per evitare che la tua casa risulti un po' anonima, come l'esposizione di uno showroom.

Sappiamo che il concetto di "mix and match" può essere difficile da attuare, senza i giusti accorgimenti. Ma noi ti invitiamo a sperimentare, selezionando ad esempio un paio di stili differenti. Scegliere alcuni stili che si combinano bene insieme (ad esempio scandinavo e shabby chic o industriale e vintage anni '50) e usarli in tutta la casa è un ottimo modo per aggiungere personalità, ma avere comunque un aspetto armonioso.

arredare in modo armonioso (ma con personalità!) tutta la casa


[fonte]

NON INGOMBRARE LO SPAZIO

Solo perché hai appena comprato una casa nuova, non significa che devi comprare tutti i mobili che trovi in giro e che reputi belli. Guarda con attenzione le dimensioni delle stanze e pensa alle tue esigenze.

Rimani sull'essenziale e con il tempo e l'esperienza, aggiungerai nuovi elementi che si adattano al tuo stile personale. Ricorda che “meno è meglio”!

arredare in modo armonioso (ma con personalità!) tutta la casa


[fonte]

DECIDI UN TEMA PER I TESSUTI

Gli elementi tessili, come i tappeti, i tessuti degli arredi imbottiti, le tende e i cuscini aggiungono personalità e permettono un relooking della casa, senza fare nulla di permanente. Ma anche qui è utile prendere in considerazione un tema generale in tutte le stanze.

I tessuti neutri funzionano sempre, ma se stai cercando di aggiungere note di colore o fantasie, si può giocare con stili che si combinano bene assieme o colori e fantasie complementari. Per aggiungere uniformità, senza diventare noioso, un ambiente deve trovare la giusta armonia nei tessuti, sia che si tratti di nuance, fantasie o trame.

arredare in modo armonioso (ma con personalità!) tutta la casa


[fonte]

SPERIMENTA CON I COMPLEMENTI D'ARREDO

Ecco il settore dove si può sperimentare per dare personalità: i complementi d'arredo destinati alla decorazione della casa. Quadri, vasi, candele, cornici, cesti... tutti questi oggetti si legheranno grazie alla combinazione di colori prescelta, ma puoi anche osare un po' di più, in modo che ci sia in ogni stanza un elemento “imprevisto” che attiri l'attenzione.

Non c'è bisogno di aggiungere elementi decorativi ovunque, il minimalismo è sempre la scelta migliore, quando non si hanno davvero le idee chiare.

arredare in modo armonioso (ma con personalità!) tutta la casa


[fonte]

NON DIMENTICARE IL LATO GREEN

Infine, cosa si può usare per legare tutti gli ambienti? Le piante certamente, che portano un po' di natura e freschezza in tutta la casa. Le piante sono un'ispirazione senza tempo, perfetta per l'interior design. Bastano poche piante d'appartamento o un mazzo di fiori freschi sul tavolo per rendere più accogliente una stanza.

Per chi non ha il pollice verde, piante grasse, succulente e cactus sono diventati i beniamini dell'interior design. Non ci sono più scuse. E' sempre possibile decorare un angolo con fiori o piante stagionali. Un bel modo per avere sempre un nuovo “arredamento”, senza dover spendere molto.

arredare in modo armonioso (ma con personalità!) tutta la casa


[fonte]

[fonte immagine di apertura]

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo su Facebook o Pinterest!

    
    
Anna e Marco - CASE E INTERNI