26 Novembre 2019 / / Charme and More

L’atmosfera unica del periodo più magico dell’anno è resa indimenticabile da addobbi e decorazioni.

Se siete alla ricerca di qualche idea per rendere unica e speciale la casa e l’ albero di Natale, siete nel posto giusto.

Lasciatevi guidare e ispirare dalle immagini dell’appartamento dell’interior designer Francis Sultana allestito per le festività natalizie.

 atmosfera-natalizia-francis-sultana-2atmosfera-natalizia-francis-sultana-3

Il caminetto a Natale non va lasciato sguarnito.

Una decorazione semplice fatta con muschio, ramoscelli raccolti nel bosco e addobbi natalizi a forma di uovo rendono la mensola decisamente affascinante.

atmosfera-natalizia-francis-sultana-4

Magiche atmosfere russe declinate su decorazioni dai colori metallici, scintillanti stringhe di cristalli Swarovski e il bagliore delle candele.
atmosfera-natalizia-francis-sultana-5atmosfera-natalizia-francis-sultana-6

La tavola di Natale  apparecchieata in maniera creativa e il centrotavola realizzato con il muschio, rossi bastoncini colorati, uova e cristalli ornamentali riprende il tema delle decorazioni del salotto.

L’effetto è quello di una foresta incantata.

atmosfera-natalizia-francis-sultana-7atmosfera-natalizia-francis-sultana-8atmosfera-natalizia-francis-sultana-9

Coloratissimi il servizio di piatti in porcellana creati dalla fotografa Cindy Sherman e prodotti da Arte Magnus.

Un servizio di 21 pezzi dominati dall’effige della stessa fotografa, in 16 pose differenti, a sostituzione del ritratto di Madame de Pompadour, che nel 1756 commissionò un servizio a lei intitolato.atmosfera-natalizia-francis-sultana-10

PH RACHEL WHITING via House and Garden  

Francis Sultana: francissultana.com

Vi è piaciuto questo post?

Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

 

L’articolo Atmosfera natalizia a casa di Francis Sultana. proviene da Charme and More.

26 Novembre 2019 / / Idee

Come arredare casa con un piccolo budget

Arredamento low cost non vuol dire per forza arredamento di scarsa qualità

spesso chi decide di arredare casa con un piccolo budget crede di doversi rivolgere a grandi magazzini o centri in cui arredare a basso costo vuol dire rinunciare alla qualità

Oggi vi darò qualche consiglio su come arredare casa acquistando prodotti di qualità senza spendere una follia

Arredamento low cost: partiamo dalla cucina

L’ambiente che solitamente richiede un impegno economico più elevato in casa è la cucina

per farvi capire che è possibile risparmiare denaro acquistando una cucina di qualità , metterò a confronto un modello di cucina variandone le finiture

con le stesse caratteristiche qualitative : cerniere, chiusure, struttura e ovviamente con le stesse dimensioni

composizione cucina

l’immagine raffigura una cucina da 3,30mt

le fascie di prezzo sotto l’immagine corrispondono alle varie finiture di cucina

se prendiamo ad esempio la prima fascia di prezzo M1 ,corisponde al modello di anta qui sotto fotografato

zen

si tratta del modello Zen che potete trovare in vendita presso ARREDOMANIA nella versione termostruttuato, che in questo foto è colore Noce rebel e antracite tinta unita

il costo dei mobili della cucina è di € 2.068,00

lo stesso modello in fascia M3 costa esattamente 300,00 € in più della versione precedente perchè la finitura è laccato opaco

Per non parlare della fascia M11 , si tratta di una finiura laccato metalizzato, che come potete vedere dallo schema costa 1.300,00€ in più del termostrutturato

pertanto, una delle cose principali da valutare è che finitura dare all’ambiente

insomma possiamo avere la stessa cucina di qualità ma ad un prezzo inferiore cambiandone sostanzialmente il colore e la finitura di lavorazione..

altra cosa fondamentale è cercare sempre di prendere al balzo le promozioni..quelle vere ovviamente..

Arredamento low cost ..come risparmiare

nessuno regala niente, inutile illudersi , ma oggigiorno, con la crisi di mercato costante e con le multitudine di prodotti che ci propone l’offerta, le aziende si sono attivate per farsi concorrenza

ad esempio alcune aziende propongono a prezzi molto bassi i Pacchetti elettrodomestici…

“se acquisti una cucina con tre elettrodomestici della stessa marca il quarto te lo diamo ad un euro”

Lo stesso discorso vale per gli altri ambienti di casa, ma a volte il cliente che si rivolge ad un ad un arredatore, crede di non poter chiedere di spendere meno

forse la figura dei grandi magazzini risulta più abbordabile a prima vista, ma spesso non è così, a volte vengono fatte proposte di arredamenti, ai quali manca sempre qualcosa..

ad esempio chi propone la cucina senza il miscelatore, la pattumiera, il porta posate o la cappa…

insomma è ovvio che costa meno se le mancano dei pezzi o se viene escluso il trasporto ed il montaggio

lo stesso vale per quelli che credono di risparmiare acquistando solo su internet…

di sicuro su alcuni prodotti il risparmio c’è…ma se ad esempio la lavastoviglie che vende il mobiliere con la cucina costa 500,00€ montata e trasportata, mentre quella online costa 300,00 scaricata a piano terra dal corriere…il risparmio dov’è?

Quindi..

si può arredare casa anche con un piccolo budget, l’importante e saper scegliere, non demoralizzarsi al primo preventivo e sopratutto non rinunciare alla qualità

perché chi più spende ..nel tempo ..meno spende!

L’articolo ARREDAMENTO LOW COST proviene da Laura Home Planner.

26 Novembre 2019 / / Blog Arredamento

Oggi sono varie le tipologie di porte scorrevoli disponibili in commercio. Ce ne sono di vari materiali e dimensioni, ma anche di adatte per l’installazione all’esterno del muro, che consentono di posizionare questo tipo di porta anche dove non c’è lo spazio all’interno della parete. I modelli di alcune aziende sono poi particolarmente decorativi e permettono di dare quel tocco di originalità che ci aiuta a costruire uno stile del tutto personale all’interno della nostra abitazione. Spesso poi le porte scorrevoli si utilizzano per una vera e propria esigenza, dettata dallo spazio a disposizione o dall’assenza di una vera e propria parete in cui aprire la porta.

Porte salvaspazio

Questa è di certo la peculiarità principale che tutti conoscono delle porte scorrevoli; le si può infatti utilizzare negli ambienti in cui il movimento di apertura di una porta a battente potrebbe risultare eccessivamente “ingombrante”. La porta scorrevole invece, che rimane vicina alla parete o che addirittura vi penetra, è perfetta come accessorio salvaspazio. Ci sono poi anche molti altri vantaggi, si pensi ad esempio a necessità particolari, come suddividere in due un ambiente, come ad esempio un corridoio o il living, per creare un vero e proprio ingresso. In queste situazioni le porte scorrevoli non sono solo pratiche, ma anche molto decorative e permettono di creare un effetto originale e piacevole.

Molto decorative

La proposta oggi disponibile in commercio permette di posizionare in casa accessori decisamente molto belli dal punto di vista estetico e ben progettati. Si pensi ad esempio alle porte scorrevoli in vetro, disponibili con diverse finiture o anche con decorazioni colorate. Sono anche perfette per soluzioni all’interno di uffici open space, in cui suddividere gli spazi. La trasparenza del vetro infatti consente di diffondere la corretta luminosità anche agli ambienti che non affacciano verso l’esterno se non con piccole aperture, garantendo una perfetta abitabilità.
Porte scorrevoli in vetro fumé con binario a soffitto

Installazione

Le porte scorrevoli più classiche si installano creando nella parete laterale all’apertura uno spazio in cui fari rientrare la porta stessa. Chiaramente è necessario avere a disposizione una parete sufficientemente ampia, ma che sia anche completamente priva di impiantistiche, come ad esempio cavi dell’impianto elettrico. Non sempre tale soluzione è disponibile in casa, per questo oggi in vari casi le porte scorrevoli si installano con un binario posto all’esterno della parete, che corre invece sul muro, all’altezza della porta. Questo tipo di soluzione è decisamente piacevole e permette di posizionare una porta scorrevole, in vetro o in altro materiale, anche dove prima tale possibilità era totalmente preclusa. In commercio ci sono poi porte scorrevoli a filo parete, che decorano la stanza e rendono l’apertura decisamente originale. Oppure porte in vetro con profili in legno o alluminio, che danno quel tocco speciale ad ogni ambiente. Di particolare effetto scenico sono le porte scorrevoli doppie a scomparsa, che permettono di suddividere al meglio un ambiente, quando necessario, per poi riaprirlo nel momento in cui si vuole godere di tutto lo spazio disponibile senza interruzioni. Chiaramente è necessario avere a disposizione uno spazio sufficientemente ampio per questo tipo di installazione.

26 Novembre 2019 / / Idee

Le tende da sole sono un elemento utile per proteggere le nostre case dai raggi solari, ma anche per creare un ambiente confortevole all’esterno.

tende da sole

Anche se siamo in autunno inoltrato, conviene giocare d’anticipo, approfittando di un momento in cui i produttori non sono sommersi dagli ordini. Non dimenticate che le tende da esterno sono realizzate, nella maggior parte dei casi, su misura, dunque non è consigliabile ordinarle a ridosso della bella stagione.

Visto che i criteri di valutazione per la scelta sono diversi e articolati, vi propongo una mini guida per aiutarvi a scegliere le tende da esterno adatte alle vostre esigenze.

I vantaggi delle tende da sole

Le tende da sole hanno diverse funzioni e si rivelano utili soprattutto per schermare gli ambienti interni, proteggendoli dal surriscaldamento dovuto ai raggi solari.

Inoltre, le tende da esterni contribuiscono al decoro della facciata dell’immobile e alla creazione di un ambiente confortevole e fruibile all’esterno. Proteggono dagli sguardi indiscreti e aiutano a limitare i consumi energetici legati all’utilizzo dei condizionatori nei periodi più caldi.

tende da sole

Struttura delle tende da sole

Esistono diverse tipologie di tende da sole, secondo la struttura del telaio. La scelta della struttura dipende in larga misura dalla tipologia dello spazio esterno da schermare.

  • a cappottina: sono un classico delle tende da esterni e hanno una forma di gusto retrò. Sono perfette per esercizi commerciali, finestre e balconi in edifici d’epoca.
  • a caduta: queste tende scendono in verticale e sono adatte alle finestre e ai balconi incassati. Vengono fissate al parapetto del balcone o al davanzale della finestra. Alcuni modelli prevedono dei bracci per variare l’inclinazione della tenda.
  • a bracci estensibili: è il modello più comune ed è perfetto per balconi e terrazzi. Vengono fissate al muro o al soffitto e coprono un’ampia superficie. Possono essere movimentate manualmente, meccanicamente o, nei modelli smart, tramite telecomando o smartphone.
  • ad attico: sono adatte per coprire grandi superfici. Il tessuto scorre nelle guide laterali che formano la struttura.
  • a pergolato: si installano su terrazzi, lastrici solari o giardini.

E’ molto importante scegliere tende da esterni la cui struttura è realizzata con materiali resistenti agli agenti atmosferici. L’alluminio è il materiale dalle migliori prestazioni, seguono il Pvc e il legno, a patto che sia correttamente trattato. 

Fate attenzione anche alla qualità delle vernici che vengono utilizzate nel caso scegliate modelli che si possono personalizzare nelle colorazioni della struttura.

Infine, per le tende a caduta e a braccio estensibile, privilegiate i modelli dotati di cassonetto. Questo elemento è molto utile per conservare le tende in perfetto stato per molto tempo.

L’importanza del tessuto

Il tessuto è l’elemento più importante della tenda e deve avere determinati requisiti affinché sia efficace e durevole. 

  • Il tessuto deve filtrare adeguatamente i raggi UV. La capacità di filtrare i raggi solari è espressa in Gtot, con valore da 0 (scarsa) a 4. I tessuti migliori sono quelli in fibra sintetica a trama spessa. Per quanti riguarda il colore, quelli più scuri assicurano un’ombreggiatura maggiore, ma hanno lo svantaggio di trattenere di più il calore. L’ideale è quindi una via di mezzo tra un colore chiaro e uno scuro.
  • deve essere impermeabile
  • deve essere resistente agli strappi
tende da sole

Sicurezza delle tende da esterni

La normativa EN UNI 13561 stabilisce che le tende da esterni devono riportare la marchiatura CE, accompagnata dalla dichiarazione di conformità, dei dati del produttore e dal manuale di istruzioni e manutenzione.

Devono inoltre sottostare a prove di laboratorio per classificare la loro resistenza al vento, secondo categorie che vanno dallo 0 al 3.

Le tende da sole in condominio

Se abitate in un condominio, prima di installare le tende sarà necessario ottenere l’autorizzazione. La maggior parte dei condomini, infatti, prescrive nel regolamento interno il colore e a volte anche la forma, per mantenere una certa uniformità estetica della facciata.

tende da sole

Le agevolazioni fiscali

L’installazione di schermature solari e di tende permette di accedere all’ecobonus, in quanto riducono l’effetto serra e di conseguenza il consumo energetico. La detrazione IRPEF è valida sia per le nuove installazioni che per le sostituzioni, e l’aliquota applicabile è del 50% sulle spese sostenute.

Per avere diritto alla detrazione, le tende devono essere montate a protezione di una superficie vetrata e devono essere mobili, cioè apribili e chiudibili. 

A proposito di esterni qui trovi tutti gli articoli su giardini, balconi, piscine e arredo Outdoor.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la Kitchen Trends Guide 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

26 Novembre 2019 / / Architettura

Eccellente espressione del design contemporaneo che punta a sorprendere con atmosfere avvolgenti è la nuova serie Mat&More di FAP ceramiche.

Una collezione per rivestimenti in pasta bianca unica e originale che gioca sulla combinazione di lavorazioni lucide su fondi matt creando dinamici giochi geometrici in rilievo ed effetti 3D.

Il concept decorativo della serie firmata FAP ceramiche punta su trame dal linguaggio assolutamente contemporaneo. Mat&More Deco riscopre il fascino del dettaglio a quarti di cerchio: moltiplicando la stessa forma con differenti soluzioni di posa, è possibile creare pattern vivaci che si esprimono sulle pareti con piacevoli contrasti gloss e matt declinati su tinte unite dalle colorazioni soft. Ritmo, luce e materia acquistano nuovi significati con Mat&More Domino: un gioco di rilievi sfaccettati e lucenti che creano armonici contrasti e tante piccole emozioni a parete.

Una serie materica, dal design fresco, che veste gli spazi con intimità e leggerezza nei delicati colori White, Beige, Taupe, Grey, Azure e Brown. Mat&More è un prodotto realizzato con equilibrio, mai eccessivo suggerito per bagni e cucine nel formato rettangolare 25×75 cm.

Immancabile il formato mosaico realizzato con decorazioni matt su matt che donano dinamismo a intere superfici e caratterizzano nicchie e muretti di raffinati ambienti bagno. Completano la linea, i due inserti Mix 3 Metal Brown e Metal Blue, preziosi e scintillanti per una piacevole vibrazione luminosa.

Mat&More rappresenta l’ennesima conferma dell’impegno nel comprendere i più svariati stili abitativi al fine di accontentare anche il progettista più eclettico ed esigente.

La mission di FAP ceramiche è da sempre quella di realizzare prodotti e soluzioni in grado di esprimere, nel bagno, nelle cucine e in tutti gli ambienti della casa, la personalità di chi vi abita. Una visione del proprio ruolo che nasce nel distretto ceramico per eccellenza, dove continue sono le evoluzioni artistiche e tecnologiche a cui l’azienda contribuisce con il suo inconfondibile tocco di contemporaneità.

 

L’articolo Mat&More: giochi ottici lucido/matt e molto di più… proviene da Dettagli Home Decor.

25 Novembre 2019 / / Idee

Cosa c’è di più bello che respirare un’atmosfera autentica in casa propria, realizzando con le proprie mani prodotti gustosi come ad esempio il formaggio? Vivere questa magnifica esperienza nella propria cucina è possibile, basta arredarla nel modo giusto per poterla rendere il più funzionale possibile.

Per quanto
riguarda lo stile puoi sbizzarrirti come desideri, puoi spaziare da quello
moderno a quello rustico o shabby, tenendo conto dei tuoi gusto e di alcuni
dettagli che concorrono a creare equilibrio e armonia.

Anche in una cucina piccola si può trovare lo spazio per le varie attrezzature, ad esempio sviluppando gli scaffali in altezza.

Una volta
organizzata la cucina puoi inserire tutti gli attrezzi necessari per fare il
formaggio fatto in casa come quello del caseificio pugliese, squisito e
genuino, che ricorda proprio i sapori di una volta, quelli veri.

Sono questi sapori che rimangono nel cuore e nella mente, così come una bella cucina con il suo stile e i suoi complementi ti fa sentire perfettamente a tuo agio.

Scopri come arredare la tua cucina per ottenere un buon risultato!

Come arredare la cucina per renderla
funzionale

La cucina è l’angolo
della casa che esprime la personalità di chi la abita ogni giorno e quindi è
doveroso combinare gli elementi di arredo in modo da renderla il più funzionale
possibile.

Per realizzare un ambiente in cui poter dare vita anche a creazioni, artigianali come il formaggio fatto in casa e immergerci in un contesto a metà fra antico e moderno, perfetto sarebbe lo stile shabby, i cui colori caratteristici sono, come sappiamo, il bianco e le tonalità pastello.

Ma anche chi ama il gusto contemporaneo può desiderare di realizzare prodotti genuini fatti in casa ovviamente!

In questo caso si opterà per una cucina con mobili in legno laccati combinati con elementi cromati e tanto, tanto colore.

Se volete seguire la tendenza del momento non rinunciate comunque a qualche richiamo in stile retrò.

  • Modern Rustic Kitchens Photos Hgtv – Home Decor Gallery

Se poi la cucina fa parte della zona living si può completare l’ambiente, per integrarla maggiormanete alla zona giorno, aggiungendo un mobile TV che permetta di avere una buona visuale anche dai fornelli, divani e sedute di vario genere per creare un ambiente conviviale nel quale cucina insieme e trascorre allegre serate e un tappeto moderno, magari di quelli in pvc adatti anche agli ambienti più a rischio come la cucina. Ormai ne esistono di meravigliosi e molto trendy.

Come dicevo, la tendenza del momento è quella di arricchire l’arredamento anche il più moderno, con richiami vintage, come potrebbe essere una bella  consolle d’epoca o rustica, delle poltroncine di modernariato o degli specchi recuperati a casa di qualche nonna o in qualche mercatino.

Se invece amate il sapore antico delle cucine di un tempo, la scelta deve per forza essere basata su accessori e utensili che rievochino appunto il passato. In genere in una cucina antica il piano sarà in legno, pietra o marmo e saranno presenti delle bellissime pentole di rame.

Come rivestimento prediligeremo le maioliche di piccola dimensione che si utilizzavo nelle cucine di un tempo e che sono tornate tanto di moda ed, infine potremo inserire mobili come cassettiere e credenze che non possono mancare per creare un’atmosfera rustica, che rimanda alla mente immagini di un passato familiare e autentico.

Scegliere l’attrezzatura in funzione
degli arredi

Per creare
un effetto finale armonioso anche gli utensili da cucina vanno scelti nello
stile che si adatta agli arredi.

Di conseguenza, anche l’attrezzatura per fare il formaggio in casa deve rispecchiare lo stile scelto.

Quindi, puoi sistemare sul piano di lavoro gli stampi per realizzare il formaggio, il colino, lo scolapasta, ma puoi anche mettere a vista altri utensili che ti possono servire come coltelli, schiumarola e molto altro che avranno oltre all’utilità, una funzione decorativa.

La scelta di
pensili alti favorisce la disponibilità di maggiore spazio per conservare
pentole e pentoloni di varie dimensioni, che ti potranno servire anche per
preparare grandi quantità di formaggio.

Altri strumenti necessari per ottenere un buon formaggio sono anche il termometro, le fuscelle, delle teglie e una griglia che ti servirà per farlo drenare.

Ovviamente ti serviranno anche altri utensili da utilizzare quotidianamente per cucinare, e potrai sceglierli dello stesso stile per creare coordinamento nella cucina.

Lasciare alcune cose a vista contribuisce a rendere lo spazio ancora più bello e curato nei dettagli, ma anche più accogliente, vissuto e caldo, per provare sempre quella piacevole sensazione di benessere che infondono gli ambienti combinati con gusto e funzionalità, certo dobbiamo scegliere con ancora maggior attenzione colori e stile dei complementi ed utensili.

Se amate la vita casalinga e genuina allora di certo la cucina sarà uno dei vostri ambienti preferiti da arredare ed organizzare con grande attenzione.

L’articolo Amore per le cose genuine, formaggio fatto in casa, cucina con richiami vintage e utensili a vista proviene da Architettura e design a Roma.

25 Novembre 2019 / / Amerigo Milano

Le umili babbucce realizzate nelle campagne friulane sono l’ultimo baluardo delle trendsetter più ricercate.

Nate da materiali poveri e riciclati, oggi sono riproposte da nuovi brand capaci di recuperare antiche tradizioni per conquistare il mondo.

Incomparabili. Non solo per il tocco eccentrico e stylish, ma anche per la loro comodità.

La più classica delle pantofole diventa vero oggetto del desiderio e viene re-interpretata dai designer in passerella come l'alternativa più divertente ai classici sandali e mocassini.

pantofole fashion

Un oggetto folkloristico si trasfomra in un must have. Una scarpa contadina in una creazione esclusiva e genderless.

E perfino Kate Moss, che di tacchi da sogno è una collezionista, non ha contato nemmeno fino a Two per farsi convincere, che quelle Friulane slippers di velluto rosso erano fatte per lei. Lasciate quindi a casa i tacchi dodici: se volete davvero stupire con il vostro look rifatevi con un comodissimo paio di babbucce.

Da portare con pantaloni cropped e una classica camicia bianca oversize, per uno stile un po’ mannish con un pizzico di estro in più.

Anche il brand Amerigo Milano presenta la sua collezione di Slippers.

scarpe pantofola

Vere e proprie opere “Made in Italy“, prodotti unici che vanno oltre le mode correnti: le slippers di Amerigo Milano vengono ancora lavorate “a mano” da esperti artigiani, senza fretta, con grande pazienza, amore e precisione e si nobilitano attraverso l’uso quotidiano e con il passare del tempo.

scarpe a pantofola

Ma le slippers diventano anche il nuovo dress code per stare in casa.

pantofole da casa eleganti

Ora che siamo in inverno, e si ha però voglia di togliersi le calze, è bene anche avere delle pantofole carine oltre che calde.

Le nuove pantofole da casa sono oggetti che hanno il potere di evocare emozioni, ricordi e sensazioni, che solo le cose semplici e “sincere” riescono a trasmettere.

slippers shoes

Le Slippers da donna in velluto di Amerigo Milano sono splendide calzature da indossare in casa, come pantofole di lusso, o fuori casa, come preziose espadrillas.

In vendita da

Amerigo Concept Store

Via Carlo Alberto 35 MONZA

oppure ONLINE www.amerigomilano.com 

Matteo arch. Perego

Redazione Amerigo Milano

25 Novembre 2019 / / Design Ur Life

I Black Friday scatta il 29 novembre  e ci sono tanti negozi online di home e design che hanno sconti e prezzi vantaggiosi. In questo post ho preparato le moodboard in base ai colori pantone 2020

Ci sono alcuni shop online che iniziano oggi con il black Friday e con tanti occasioni di design per la casa e del mondo dell’arredamento. Se vuoi regalarti un mobile di design oppure giocare d’anticipo sui regali di Natale non puoi perderti questo post e il black design week.

Ma prima di iniziare a parlare della settimana di sconti e occasioni che è iniziato proprio oggi, ho pensato di parlare dei colori 2020 secondo Pantone. Perché ho preparato delle moodboard secondo le sfumature presentate da questa azienda per il prossimo anno. Un mix di tonalità e sfumature naturali e tenui ma da non confondere con il prossimo colore dell’anno che potrebbe essere tra questi.

Schermata 2019-11-24 alle 14.58.02.png

 

La direttrice  esecutivo del Pantone Leatrice Eiseman, afferma:  “Combinando il nostro desiderio di stabilità, creatività e approcci progettuali più spontanei, la tavola dei colori per la primavera / estate 2020 infonde eredità e tradizione con un aggiornamento giovanile colorato che crea combinazioni multicolori e abbinamenti energizzanti ed ottimisti”.

Il Black Friday e le occasioni da sfumature di Pantone 2020

Lasciati ispirare dal colore Mosaic blue che emana un’aria mistica, grazia e profondità di sentimenti. Insieme a Classic blue che rievoca il vasto e infinito cielo serale aprendo un mondo di possibilità. Puoi incorporare questi motivi geometrici e illuminare i tuoi interni e rendere la tua casa giocosa. Dai sfogo alla tua fantasia e clicca sull’immagine per maggiori informazioni.

cuscino knot//Tappeto Boro 170x240cm//Cuscino Imma grigio//Vassoio Jellies Family//Portacandele in vetro//Pouf Malawi blu//Divano Moroso//cuscino velluto//Lampada da tavolo

Ami il colore rosa? Coral Pink ti avvolge in un abbraccio caloroso e accogliente. Qui sotto c’è una selezione da Kave home e le sue occasioni per black week.

Black Week 25/11 – 01/12 Kave Home

Il pungente Saffron dà un tocco di gustosa brillantezza nella tua casa. Clicca sulla foto per maggiori informazioni. Aggiungi una punta di giallo nel tessile, tinta caffè negli accessori e del nero per valorizzare il tutto e Voilà, la tua casa è più luminosa e brillante!

Black friday 25/11 – 01/12 Kave Home


Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram , facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo Black Friday e le occasioni di Design per la casa proviene da Design ur life blog.

25 Novembre 2019 / / Blog Arredamento

Manca poco più di un mese a Natale. Le giornate si accorciano, il freddo si fa sentire… e i più nostalgici non fanno che ripensare a quei pomeriggi estivi passati, tra una nuotata e l’altra, a bordo di meravigliose piscine interrate.

Ambasciatrici di una certa idea di lusso, le moderne vasche da esterno hanno tutte le carte in regola per trasformare il giardino in un piccolo angolo di paradiso. Curate nei minimi dettagli e realizzate con materiali di pregio, assumono un valore estetico tale da essere considerate dei veri e propri complementi d’arredo dal design contemporaneo.

L’originalità delle piscine interrate più belle è causa del loro successo. Le pagine dei cataloghi si popolano di vasche dalle forme particolari, anche su misura, corredate da così tanti accessori che le soluzioni personalizzate stanno diventando il nuovo standard. Non resta che chiedersi quale sia la piscina migliore in cui immergersi…

Lasciamo a te la scelta! Ecco una selezione di 7 piscine interrate di design, progettate e realizzate da iBlue Piscine, a cui non potrai resistere.

1 – Le piscine in mosaico: quando il rivestimento è decorativo

Il mosaico è uno dei materiali più di tendenza tra i rivestimenti delle piscine contemporanee. È particolarmente apprezzato per l’eleganza delle sue tessere, personalizzabili per motivi e colori. Le tinte di maggior tendenza restano il blu e l’azzurro, ideali se si vuole rendere l’acqua ancora più cristallina.

I plus di una piscina con fondo a mosaico? Si pulisce facilmente, ha un’ottima durata nel tempo ed è un impareggiabile simbolo di lusso e raffinatezza.

piscina interrata in mosaico

2 – Praticità ed estetica delle piscine con copertura

Quando si dice piscina esterna è inevitabile parlare di protezione. E se si tratta di piscine di design, l’argomento si fa ancor più delicato.

La copertura è l’elemento fondamentale per proteggere la piscina quando non viene utilizzata. E, poiché anche l’occhio vuole la sua parte, i modelli più attuali si adattano alle tendenze moderne. Una volta chiusi, teli e pannelli si integrano perfettamente nella struttura della vasca, garantendo così una resa estetica impeccabile.

piscina esterna con copertura

3 – Piscine con doccia dal design funzionale

Chi l’ha detto che una bella piscina interrata non possa essere anche pratica? Ne sono l’esempio le piscine con doccia a bordo vasca, vera sintesi tra funzionalità e gusto.

Oltre ad essere utili, le colonne doccia sono utilizzate come gradevole elemento decorativo. Il loro aspetto, minimalista e accattivante, è studiato nei minimi dettagli per assecondare lo stile della piscina e fondersi discretamente nell’ambiente in cui sono inserite.

piscina esterna con doccia

4 – Design al servizio del divertimento: le piscine con trampolino

La piscina con trampolino riesce a combinare divertimento e stile. Come? Integrando alla vasca una piccola piattaforma per tuffi dall’aspetto minimalista.

A differenza dei classici trampolini, quelli di design sono caratterizzati da forme sinuose, ricurve o arcuate e sono realizzati con materiali innovativi ed esclusivi, resistenti all’usura e alle sollecitazioni.

piscina moderna con trampolino

5 – Le piscine interrate con scala alla romana: tra antico e moderno

La piscina con scala romana è apprezzata da coloro che vogliono immergersi in acqua in maniera graduale. Ottima alternativa alla scaletta laterale, la scala interna ha il vantaggio di consentire a più persone di scendere in vasca contemporaneamente, in sicurezza e senza sforzo.

Dal punto di vista estetico, i gradini integrati nella struttura – ottimi anche per sedersi a prendere il sole – conferiscono alla piscina un aspetto di indiscussa ricercatezza.

piscina con scala alla romana

6 – Quando il relax è massimo: le piscine esterne con idromassaggio

L’idromassaggio è l’accessorio numero uno delle piscine di design. Bocchette regolabili e getti d’acqua sono tutto ciò che serve per creare una piccola spa in giardino, utile per ricaricare le batterie dopo una giornata stressante.

L’idromassaggio delle piscine interrate può essere integrato nella vasca principale, in un angolo, o dislocato in una vasca secondaria, solitamente rotonda e di dimensioni inferiori.

piscina con idromassaggio

7 – Le piscine illuminate: giochi di luci colorate in giardino

Lo sai che i colori possono influenzare umori e stati d’animo? A dirlo è la cromoterapia che, comunemente impiegata nell’arredamento o nella moda, riceve una risposta positiva anche dal mondo delle piscine.

Il vantaggio di illuminare la vasca con luci blu, verdi, rosse o viola è duplice. La piscina potrà essere utilizzata per una suggestiva nuotata al chiaro di luna e creerà in giardino un’atmosfera d’incanto.

piscina di design illuminata

Piscine interrate moderne: mini guida alla scelta

Prima di scegliere una piscina interrata, ci sono importanti fattori che dovresti considerare. Abbiamo raccolto, in pillole, i principali.

I materiali

La qualità di una piscina interrata passa anche dai materiali con cui è realizzata. Oltre a considerare la materia principale, ovvero quella che costituirà la struttura della vasca, non dimenticare di informarti sulle tipologie di rivestimento, pavimentazione e bordo più adatti alle tue esigenze.

La forma e le dimensioni

Criteri di scelta imprescindibili, si determinano in base alle esigenze pratiche e allo spazio disponibile. Oltre ai modelli classici (rettangolare, rotondo, ovale) esistono piscine dalla forma libera o strana (come quella a fagiolo), perfette per aggirare ostacoli fisici presenti in giardino. Per le dimensioni, invece, è indispensabile determinare non solo lunghezza e larghezza, ma anche la profondità della vasca.

Gli accessori

Trampolino, idromassaggio o riscaldamento? Quando si parla di accessori per piscina, non ci sono regole da seguire. La scelta dovrebbe essere dettata dall’uso che fai della vasca, dalle attività che ti piace svolgere, dello spazio e del budget a disposizione. Un esempio? Se ami nuotare ma non puoi installare una piscina olimpionica in giardino, potresti scegliere di integrare in vasca un sistema per il nuoto controcorrente.

L’impianto di filtrazione

Il sistema di sanificazione delle moderne piscine interrate si basa su due sistemi: lo skimmer e lo sfioro. Nel primo caso, la pulizia è affidata a prese che aspirano l’acqua e la inviano ad appositi filtri. Nel secondo, l’acqua fuoriesce oltre il bordo della vasca per finire in un serbatoio dove viene filtrata. Poiché i sistemi prevedono performance e costi diversi, è bene chiedere la consulenza di un esperto prima di procedere ad un eventuale acquisto.

25 Novembre 2019 / / Decor

READ IN ENGLISH

Homi 2020 è un appuntamento da non perdere e io sarò lì in prima linea a raccontarvelo su Instagram come Ambassador. La prossima edizione si svolgerà a Milano dal 24 al 27 gennaio dell’anno prossimo, presso la Fiera a Rho.

Questo format sugli stili di vita e sul design della casa, in tutte le sue forme, è un tributo allo stile italiano con un respiro internazionale.

Un tributo alla qualità dell’abitare, seguendo le emozioni e il proprio stile di vita.

Home living in movimento: anche questo è Homi 2020

L’approccio tematico di questa edizione di Homi 2020 è la valorizzazione di quegli oggetti e stili che donano un valore aggiunto alle proprie azioni quotidiane e alla spinta vitale.

Le molteplici dimensioni dell’home living assumono nel backstage rappresentato da Homi ruoli poliedrici, a seconda del soggetto con cui vengono a contatto.

  • La dimensione del business si esprime tramite l’esposizione ed esaltazione degli ultimi trend, i quali contribuiranno a mostrare agli operatori l’orientamento di varie fasce di consumatori
  • Alla dimensione creativa è dedicato uno spazio molto importante, poiché è proprio dalle nuove idee, forme e colori di oggetti che l’ispirazione può trovare pienamente la sua espressione
  • La dimensione relativa alla ricerca riguarda materiali e processi di produzione all’avanguardia, coniugati con nuovi valori di sostenibilità e, allo stesso tempo, di cura e valorizzazione della tradizione. Quale luogo migliore della casa, e degli oggetti a essa correlati, il custode di tali valori e progetti?
  • Last but not least, la dimensione della condivisione di idee. Homi 2020 si propone quale punto di incontro tra progetti, esperienze, punti di vista e confronto, il tutto come fonte di arricchimento per operatori e customers.

Homi 2020 è un backstage sempre in fermento, in cui la casa e le emozioni ad essa correlate sono i protagonisti.

Questo evento, ricco di stimoli, percorsi formativi in grado di arricchire mente e cuore, ospita le eccellenze nell’ambito dell’interior design contemporaneo.

A Homi troveremo la presenza dei marchi più apprezzati a livello internazionale ma anche offerte in grado di soddisfare le richieste di una clientela variegata.

Le storie di design: non solo oggetti

Per sognare ad occhi aperti, Homi propone un’amplissima selezione di accessori: tessuti, complementi d’arredo, idee regalo.
Largo spazio alla creatività, che si sposa con un respiro internazionale e l’alta qualità, tipica della tradizione manifatturiera italiana.

La sfida di Homi è quella di coniugare in maniera fluida e naturale qualità e tradizione, con un approccio internazionale per uno stile improntato all’eccellenza.

Il Made in Italy conferma la sua indiscussa presenza, pur integrandosi alla perfezione con il respiro worldwide oriented di Homi.

Importante la cooperazione con ICE/ITA, organismo che promuove l’internazionalizzazione delle aziende del nostro Paese e con cui l’evento amplifica la sua estensione.

 Anche i professionisti, quali interior designer e architetti, avranno la possibilità di trovare ispirazioni innovative.

E io, facendo parte di questi professionisti, non vedo l’ora di vedere tutto da vicino! 

L’articolo Homi 2020: ve lo racconterò come ambassador! proviene da easyrelooking.