1 Luglio 2022 / / Dettagli Home Decor

HiStand di Hi-Interiorss è il comodino del futuro

Dopo HiCan, il primo letto a baldacchino tecnologico di Hi-Interiors e HiAm, vero e proprio hub dedicato al benessere fisico e mentale della persona, Hi-Interiors presenta HiStand, il comodino del futuro. Un nuovo prodotto smart che porta avanti la rivoluzione in camera da letto.

Disegnato da Rossella Mangiarotti, pluripremiata designer italiana, HiStand combina funzionalità e stile. Può essere gestito comodamente tramite App e garantisce la purificazione dell’aria; è dotato di uno schermo elettromagnetico per ridurre le onde dei dispositivi digitali mentre si dorme, di luci ambientali regolabili oltre che di punti di ricarica wireless e di un cassetto segreto.

Hi-Interiors alla Milano Design Week

Per il tanto atteso ritorno della Design Week, Hi-Interiors ha accolto i visitatori del FuoriSalone all’interno della Penthouse del Nhow Hotel in zona Tortona.

Nell’attico a due piani dell’hotel milanese, Hi-Interiors ha presentato “HiLiving Experience“, la linea di mobili intelligenti che combinano la tradizione manifatturiera italiana con sistemi e prestazioni tecnologiche d’avanguardia.


Schermo integrato e proiettore 4k, home theatre, massaggi, fragranze, scenari personalizzati e monitoraggio del sonno sono le caratteristiche principali della linea hibed di Hi-Interiors. Il risultato è un’oasi di riposo e benessere per riscoprire il vero significato del tempo libero, inteso come fonte primaria di creatività per la realizzazione e crescita personale. Una linea di prodotti olistica più ampia sviluppata su tre livelli: benessere, intrattenimento e salute con un tocco unico di artigianato italiano.


I protagonisti sono stati i due famosi hibed, HiCan e HiAm, e il nuovo comodino tecnologico – HiStand in anteprima mondiale.

Nell’attico dell’hotel Nhow in zona Tortona, Hi-Interiors ha ospitato inoltre una selezione di brand come MyInn, Design Italy e il brand Somma1867, parte del Gruppo Gabel. L’unicità dei loro prodotti ha arricchito l’esperienza degli ospiti di HiLiving Experience, creando un’atmosfera tutta italiana.

 

HiStand è semplicemente il comodino del futuro

Questo prodotto high-tech è una meraviglia dell’ingegneria moderna unita alla cura artigiana tipica del Made in Italy. HiStand è più di un normale comodino, ricco di funzionalità integrate, è pronto a rendere la vita quotidiana più smart e confortevole.

HiStand è l’esempio perfetto di quando il design italiano incontra l’innovazione tecnologica per rispondere all’esigenze di ogni giorno. Questo comodino di fascia alta combina funzionalità e stile per creare un mobile davvero unico. Con la sua gamma di funzioni e il controllo a portata di App, HiStand è l’ultimo prodotto di Hi-Interiors, il principale produttore italiano di mobili intelligenti di lusso.

Hi-Interiors presenta i comodino smart HiStand

Caratteristiche principali di HiStand

Purificatore d’aria per aiutare a rimuovere gli inquinanti nocivi e migliorare la qualità dell’aria che respiri mentre dormi, garantendo una zona d’aria pura personale.

Uno schermo elettromagnetico che aiuta a deviare i campi elettromagnetici rilasciati dal cellulare lontano dalla tua testa mentre dormi.

Luci ambientali a Led regolabili integrate che possono essere utilizzate per creare diversi ambienti di illuminazione da utilizzare in base alle proprie esigenze.

Luci di cortesia a LED che si accendono automaticamente quando entri nella stanza o scendi dal letto per fornire una luce delicata per guidarti nell’oscurità. Possono anche essere impostate per spegnersi dopo un certo periodo di tempo, evitando di sprecare energia.

Luci di conversazione pensate per comunicare le azioni che si svolgono sul comodino, come la ricarica del telefono o i cicli di purificazione dell’aria. Queste luci possono essere impostate su colori diversi per adattarsi al tuo arredamento o al tuo stile personale.

comodino smart HiStand

Punti di ricarica wireless integrati per la tua comodità. Posiziona semplicemente i tuoi dispositivi compatibili sul piano di ricarica e inizieranno a caricarsi automaticamente.

Un pannello intelligente in versione touchpad programmabile per il controllo immediato delle sue principali funzionalità tecnologiche.

Un cassetto “segreto per riporre oggetti di valore o sensibili come i farmaci. Il cassetto è bloccato con NFC, quindi solo tu puoi accedervi.

App: HiStand funziona con l’app iOS ma presto sarà disponibile anche per Android. Con questa App puoi personalizzare facilmente il tuo HiStand accedendo a tutte le funzioni e le impostazioni.

Infine, la sveglia che può essere progettata tramite l’app per svegliarti dolcemente con la luce. La luce diventa gradualmente sempre più luminosa, simulando il sole che sorge. Con la sveglia di HiStand, puoi svegliarti riposato ed energizzato, pronto per iniziare la giornata.

L’articolo Hi-Interiors presenta HiStand, il comodino del futuro proviene da Dettagli Home Decor.

30 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

La villa in Costa Smeralda progettata da Stera Architectures

Il paesaggio selvaggio della Sardegna, la sua vegetazione mediterranea, i rilievi prossimi alla costa e le grandi insenature rocciose diventano una sintesi architettonica nel progetto curato da Stefania Stera, fondatrice di Stera Architectures, per questa villa in Costa Smeralda.

Tra volumi plastici e un layout complesso, l’abitazione è perfettamente integrata nel territorio. Gode di un lungo affaccio sul mare e si apre su un ampio cortile ombreggiato, protetto dal vento e illuminato solo dalla luce del tramonto. Attorno al cortile si articolano spazi e terrazze per circa 350 mq.

La casa è plasmata come se fosse uno dei massi levigati dall’acqua e dal vento del litorale. Il suo colore grigio che rievoca i ciottoli, con un perimetro fluido ora ritagliato da vuoti, aperture e tunnel, ora con sporgenze, rendono il suo aspetto ancora più spontaneo e affine alla morfologia del luogo.

Villa in Sardegna di Stera ArchitecturesUna villa in Costa Smeralda La villa in Sardegna incastonata tra le rocce

Fin dall’infanzia mi sono arrampicata sulle rocce sarde, di cui conosco a memoria tutti i rilievi e le forme fantastiche che hanno nutrito il mio immaginario. La casa in Sardegna si inserisce in quei volumi naturali. Il committente è in sintonia con questi temi e mi ha lasciato la libertà totale di creare una disposizione poco borghese degli spazi e degli utilizzi. Gli ho promesso ‘un palazzo da abitare a piedi scalzi’ che ora ha preso forma” racconta Stefania Stera.

La villa in Costa Smeralda progettata da Stera ArchitecturesUna villa in Costa Smeralda integrata nel paesaggio roccioso

Il progetto

La villa si sviluppa per 750 mq. Il piano 0 è fatto di blocchi separati, dotati di zone notte con la massima privacy, e su questo si imposta ‘a ponte’ il livello superiore, dedicato al living e completato da due grandi suite con servizi.

La casa comprende anche l’alloggio per il custode, due camere di servizio e 200 mq di servizi come cucina, lavanderia, ripostiglio, cantina, ecc… A questi si aggiungono diversi spazi esterni che ospitano una cucina a vista, una camera da letto all’aperto dotata di bagno con doccia e diverse terrazze.

La villa in Costa Smeralda di Stera ArchitecturesUna villa in Costa Smeralda dalo stile brutalistaUna villa in Costa Smeralda che sembra emergere dalla roccia

Le pareti esterne della villa sono quasi interamente intonacate in grigio antracite, liscio. Una tonalità che si armonizza con il granito utilizzato per l’ingresso e per alcuni degli spazi esterni. A contrastare con questo mimetismo ci pensano le piastrelle ceramiche colorate e di piccole dimensioni. Decorate a mano con pattern di colore azzurro, blu e turchese, definiscono gli ambienti indoor e outdoor dalla cifra fortemente mediterranea.

La villa in Costa Smeralda di Stera ArchitecturesUna villa in Costa Smeralda

Ci sono poi rivestimenti in legno, in resina levigata, in marmo naturale di differenti tipologie, in spazi ampi e luminosi, dominati dal colore bianco. I confini tra interno ed esterno si perdono e si fondono nella valorizzazione del panorama.

Una villa in Costa Smeralda

Ne sono un esempio gli ambienti bagno dove le ampie finestrature con morbidi tendaggi di colore avorio permettono di accedere direttamente ai terrazzi. Un’immagine di grande benessere è dato dalle forme, dai materiali e dal rapporto con la vegetazione.

Antrax per la Villa in Costa Smeralda di Stera Architettura

I morbidi profili dell’architettura si ritrovano qui nei lavabi a incasso, nei vani doccia e nei radiatori, modello Tubone di Antrax IT, scelti in colore bianco per riscaldare gli ambienti durante le stagioni più fredde.

Antrax per la villa in Sardegna di Stera Architectures

Disegnato da Andrea Crosetta, Tubone nasce da un tubolare in acciaio dalla sezione di 60 mm che da vita a un anello dalla forma allungata. E’ disponibile in tre differenti moduli che possono essere replicati e sovrapposti fino a due corpi scaldanti. Inoltre possono essere eventualmente accessoriati con un maniglione portasalviette.

Nel progetto di questa villa in Costa Smeralda, Tubone è inserito con alimentazione ad acqua. Il design replica la cromia scelta per le rubinetterie, gli accessori e l’involucro interno. Un gioco dove la composizione progettuale è essenziale e allo stesso tempo vincolata al luogo e al contesto, diventandone un manifesto contemporaneo.

Fotografie di Tiziano Canu

L’articolo Una villa in Costa Smeralda incastonata tra le rocce proviene da Dettagli Home Decor.