9 Luglio 2020 / / Charme and More

Quando il progettista Josep Curanta e l’architetto Nuri Vidal furono chiamati a ristrutturare questa casa del XVIII secolo, della struttura originaria erano rimasti solo pochi muri, una parte del tetto era crollata e il giardino era incolto.

Affrontare la ristrutturazione è stata una vera e proprio sfida. Dopo mesi di lavoro questa abitazione che  si trova a Pals, un bellissimo villaggio dell’Empordà è tornata allo splendore di un tempo.

Aperta all’aria e alla luce, con i muri in pietra, è una  dimora che non ha dimenticato il suo passato, ma che ha acquisito la modernità necessaria per essere confortevole. Il giardino ospita una piscina, e rende questo posto un luogo da sogno fin dalle prime giornate di sole della bella stagione.

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-1

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-2

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagnauna-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-4

una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-6una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-7una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-8una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-9una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-10una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-11una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-12una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-13una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-14una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-15una-luminosa-casa-in-pietra-in-spagna-16

Ph via El Mueble

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

 

 

L’articolo Una luminosa casa in pietra in Spagna. proviene da Charme and More.

3 Luglio 2020 / / Charme and More

Friday Finds; le idee e le ispirazioni della settimana dal web.

Le novità più interessanti dal mondo della moda per restare sempre aggiornati sulle idee shopping, must del momento.

Maison N.H Paris

Chi non ha mai sognato di essere in vacanza tutto l’anno? Questo è lo spirito della marca Maison N.H Paris.

Rafia e un allure bohème caratterizzano borse, scarpe e cappelli, portando una ventata di aria fresca e di leggerezza nel guardaroba.

Maison N.H Paris è un brand fondato nel 2015 da due amiche giapponesi che vivono a Parigi.

E’ un marchio parigino di accessori  bohémien che combina l’eleganza francese con le influenze di altri paesi. Condividendo il gusto per i viaggi, Noriko Ishizaka e Hiromi Sasaki danno libero sfogo alle loro ispirazioni per dare vita a  accessori che portano un’atmosfera di vacanza nella vita urbana di tutti i giorni.

Con uno spirito estivo, questa collezione dal look libero, con un design al passo con i tempi, offre elementi essenziali facili da indossare che fanno venire voglia di andare in vacanza.

Borse, sandali e cappelli casual chic, giocano con forme e modelli contemporanei da indossare sia in città che in spiaggia.

Noriko e Hiromi reinventano pezzi esclusivi e senza tempo realizzati con materiali grezzi e naturali come pelle, rafia, vimini o cotone macramè. Puntano alla  qualità e alla meticolosità delle finiture e per questo lavorano direttamente e senza intermediari con artigiani partner che scelgono per il loro know-how. È questa caratteristica garantisce un controllo totale sulla fabbricazione dei loro prodotti provenienti dal Madagascar, dall’India, dal Marocco o dalla Spagna.

Ecco alcuni degli accessori must have per l’estate 2020.

friday-finds-maison-n-h-paris-2

Borsa in rafia Zazie Super chic per l'estate è fatta a mano in Madagascar con rafia 100% naturale
Borsa in rafia Zazie
Super chic per l’estate è fatta a mano in Madagascar con rafia 100% naturale
Borsa a mano Sophie, un accessorio prodotto artigianalmente.
Borsa a mano Sophie, un accessorio prodotto artigianalmente.
Brigitte, borsa a mano in rafia con manico in pelle.
Brigitte, borsa a mano in rafia con manico in pelle.

friday-finds-maison-n-h-paris-cappello

Borsa in ragia circolare fatta a mano una borsa rotonda in rafia con un pompon di cotone macramè.
Borsa in rafia circolare fatta a mano una borsa rotonda in rafia con un pompon di cotone macramè.

friday-finds-maison-n-h-paris-nero

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo  sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest per non perdere i post.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Friday Finds; Maison N.H Paris proviene da Charme and More.

1 Luglio 2020 / / Charme and More

Ames è un’azienda tedesca creata nel 2006 da Ana María Calderón Kayser, la direttrice artistica di origini colombiane.

La marca ames propone collezioni di arredi e complementi per interni ed esterni che combinano con talento il migliore artigianato colombiano con il design contemporaneo.

Una linea di mobili e accessori audaci e colorati, caratterizzati da tradizione e modernità, da storia e innovazione, da forma e bellezza.

Una collezione dallo spirito multi-etnico che coniuga la produzione sostenibile con la tradizione colombiana e il design contemporaneo.

Il brand lavora in collaborazione con importanti designer come Sebastian Herkner, Pauline Deltour, Mae Engelgeer, Erla Sólveig Óskarsdóttir e Reinhard Dienes per realizzare oggetti di carattere dal design esclusivo e unico in grado di trasformare i vostri interni e rendere accogliente e ecosostenibile il living a cielo aperto.

lo-stile-colorato-di-ames-per-arredare-gli-spazi-allaperto-2

Tavolino e sedie Caribe.

Una collezione di mobili da esterno dai colori vibranti firmata da Sebastian Herkner.

Caribe è interamente prodotta artigianalmente a Santa Marta, sulla costa Caraibica in Colombia. Rafael e i suoi amici tessono a mano i fili di plastica riciclata in base ad una tecnica tradizionale della loro regione chiamata ‘’Momposino’’. Le combinazioni di colori luminiose e fresche si ispirano alla vivacità della costa caraibica.

Ph via
Ph via

 La lounge chair Maraca del designer tedesco Sebastian Herkner è  ispirata alle tradizionali amache colombiane. Il motivo a righe folkloristico, le combinazioni di colori luminosi e freschi portano allegria! Di grande qualità, la fodera 100% cotone è intrecciata a mano, unicamente da donne, nella provincia di Bolívar, sulla costa nord della Colombia.  Nei piccoli villaggi del Bolívar, ogni donna ha il suo telaio. La fibra di cotone è tinta naturalmente con l’aiuto di semi, foglie, noci e radici.

lo-stile-colorato-di-ames-per-arredare-gli-spazi-allaperto-maraca
Dalla collaborazione tra ames et Sebastian Herkner nasce Maraca, che si ispira alle classiche amache colombiane.

ames-tavolino

Il tavolino La Che fa tesoro delle preziose tecniche artigianali di intreccio dei popoli autoctoni colombiani. Il designer Sebastian Herkner ha ripreso questa modalità di intreccio per proporla in questa serie di tavoiini fabbricati nelle province  delle Ande con la tipica fibra naturale del posto, il fiqué.

Ph. via
Ph. via

lo-stile-colorato-di-ames-per-arredare-gli-spazi-allaperto-5

Poltrona della Collezione Circo deriva dal progetto Sala, nato da un viaggio in Colombia fatto da Sebastian Herkner.

In un desiderio di apportare alle sue creazioni originalità e autenticità, ha incontrato gli artigiani locali che hanno saputo preservare e trasmettere durante i secoli un vero e proprio know-how e dei metodi di produzione tradizionale.

Leggera e flessibile, dalla linea sinuosa è realizzata con fili di plastica riciclata, intrecciati a mano.

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo  sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest per non perdere i post.

*Questo post contiene linkaffiliati.
 

L’articolo Lo stile colorato di ames per arredare gli spazi all’aperto. proviene da Charme and More.

30 Giugno 2020 / / Charme and More

26 Giugno 2020 / / Charme and More

Lo stile jungle è una tendenza che negli ultimi anni  è esplosa e spopola sia nella moda che nel settore dell’arredamento.

Piante rigogliose, animali tropicali, motivi floreali selvaggi, fanno capolino su abiti e accessori fashion e nell’interior design su tessuti d’arredo, mobili, stoviglie e carta da parati.

Uno stile che trae ispirazione dal mondo naturale e porta in casa una ventata d’aria fresca e un’atmosfera lussureggiante e selvaggia.

Il verde delle foglie tropicali nelle sue sfumature più vivide e i colori brillanti si fanno spazio anche nel guardaroba declianti su abiti, maxi gonne, bikini colorati, bijoux e accessori appariscenti.

Nella gallery fotografica idee e suggerimenti per arredare casa e gli spazi outdoor in stile jungle e per scoprire i must have dell’estate 2020.

Ph via
Ph via
Dolce & Gabbana Goes Tropical for Spring 2020 Ph via
Ph via
Ph via

L’atmosfera della giungla invade gli interni delle case in un tripudio di verde.

Le piante d’appartamento particolarmente adatte per dare alla casa un urban jungle look e trasformarla in un’oasi di verde sono l’agave, la sansevieria, il Potos, il banano e la Monstera.

Le loro foglie oltre a vivacizzare le stanze, riducono lo stress, filtrano l’aria, liberandola dalle sostanze tossiche.

curiosity-chic-lo-stile-jungle-5
Dolce & Gabbana Spring 2020 Ready-to-Wear Fashion Show Ph via
Ph via
Ph via
Versace Spring 2020 Ready-to-Wear Fashion Show Ph via
Versace Spring 2020 Ready-to-Wear Fashion Show
Ph via
Ph via
Ph via

Pronti a farvi contagiare dalla jungle fever e a tirare fuori il vostro spirito wild?

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest per non perdere i post.

Ph. in evidenza via

 

L’articolo Curiosity Chic: lo stile jungle. proviene da Charme and More.

18 Giugno 2020 / / Charme and More

Finca Es Bec d’Aguila è una tipica casa di campagna minorchina circondata dalla natura selvaggia dell’isola spagnola.

Minorca è la seconda isola delle Baleari ed è un piccolo paradiso per via delle spiagge bianche, le acque cristalline e la natura incontaminata.

La storia di Es Bec d’Aguila (“Il picco dell’aquila” a Minorca) inizia nel XIX secolo quando una famiglia di mercanti minorchini costruì la propria residenza secondaria sulla cima di una collina circondata dal bellissimo paesaggio rurale dell’isola.

Gli attuali proprietari hanno ristrutturato la finca mantenendo intatto il suo spirito più autentico nel rispetto delll’architettura classica minorchina, degli elementi originali  come le pareti imbiancate a calce, i soffitti a volta e le piastrelle cementine in ceramica Cuban.

Da un rapporto di collaborazione fra artigiani locali e architetti innovativi è nata una residenza dalle linee semplici ma raffinate, davvero unica e in armonia con la natura circostante. 

Qui la tradizione e lo stile rustico della dimora si sposano alla modernità dei mobili di design e complementi d’arredo contemporanei.

Allora, cosa aspettiamo a varcare l’ingresso? Pronti a scoprirla con Charme and More?

es_bec_d_agila_2es_bec_d_agila_3es_bec_d_agila_4es_bec_d_agila_5es_bec_d_agila_6es_bec_d_agila_7es_bec_d_agila_8es_bec_d_agila_9es_bec_d_agila_10es_bec_d_agila_11es_bec_d_agila_12es_bec_d_agila_13es_bec_d_agila_14es_bec_d_agila_15es_bec_d_agila_16es_bec_d_agila_17es_bec_d_agila_18es_bec_d_agila_19minorque_finca

Foto: Karel Balas

Via Es Bec D’Aguila

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook Pinterest.

 

L’articolo Es Bec d’Aguila, una finca esclusiva a Minorca. proviene da Charme and More.

13 Giugno 2020 / / Charme and More

Da Etsy le ispirazioni e gli spunti della settimana per valorizzare, celebrare e incoraggiare il talento degli artisti indipendenti della comunità nera.

Anche un singolo acquisto può dare un aiuto per sostenere il movimento Black Lives Matter per  il pieno riconoscimento dei diritti civili degli afroamericani.

etsy-finds-black-lives

1.| Poster arte afro minimal per rendere più bella e accogliente la tua casa. TheEverydayPrintCo (€ 17,61+)

2.| Workshop di Upcycle tenuto da Studionom per trasformare una bottiglia in un meraviglioso vaso. (€ 25,00)

3.| Collana regolabile realizzata a mano in legno. Un accessorio perfetto per completare con stile i look estivi. Rkitekt (€ 39,84)

4.| Maxi gonna in cotone, stampa africana, realizzata a mano da BespokeBinny (€ 67,40 Prezzo originale:€ 134,81+)

5.| Anello regolabile in argento e rame realizzato artigianalmente da ThePinklocket (€ 39,84)

6.| Set di quattro fasce per bebè con stampe africane in cotone. Un regalo fantastico per la nascita di un neonato. Oonaloo (€ 15,24+)

#blacklivesmatter

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo  sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest per non perdere i post.

*Questo post contiene link affiliati.

 

L’articolo Etsy Finds of the Week: Black Lives Matter. proviene da Charme and More.

12 Giugno 2020 / / Charme and More

9 Giugno 2020 / / Charme and More

Il picnic, la sua storia, le tradizioni e alcune ricette sono i protagonisti di oggi della rubrica “A Tavola con Babette“.

Tutti amiamo il picnic e sono certa che come me anche voi avrete sicuramente più di un ricordo bello e spensierato di questa consuetudine che da sempre associamo alle scampagnate e le gite fuori porta che simbolizzano l’arrivo della bella stagione e delle vacanze.

Sin dalla seconda metà dell’800 vengono rivalutate le proprietà rigenerative della vita all’aria aperta e si diffondono varie attività a contatto con la natura come bagni di sole, cure termali , passeggiate,ecc.  Anche consumare cibi,  “en plein air” diventa un immancabile appuntamento mondano per dame e gentiluomini del tempo. E’ così che nasce la moda del “pique nique” (dal francese “piquer” “spilluzzicare” ) in pratica una merenda, una colazione fatta all’aperto durante una scampagnata.

Importanti pittori come Monet e Cézanne hanno immortalato celebri “déjeuner sur l’herbe” e  molti sono i romanzi dove si narra di romantici  “pique nique “ durante i quali, tra un cibo prelibato ed un calice di  vino d’annata nascevano intriganti passioni amorose.

Le Déjeuner sur l'herbe è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1865-1866 dal pittore francese Claude Monet
Le Déjeuner sur l’herbe è un dipinto a olio su tela realizzato nel 1865-1866 dal pittore francese Claude Monet

Al di là delle tendenze però, l’essere umano ha sempre consumato del cibo all’aperto basta pensare ai contadini che facevano la loro “pausa pranzo” all’ombra di un albero per recuperare le forze durante una giornata di duro lavoro nei campi, per non parlare delle feste campestri, dei tanti rituali pagani e religiosi durante i quali si consumavano un incredibile assortimento di cibarie, e dei famosi cestini pieni di leccornie che hanno costellato le trame di tante fiabe. Insomma possiamo sicuramente definire questa consuetudine una vera e propria tradizione alimentare con tanto di ricette tipiche che riportano sempre ad atmosfere ridanciane e spensierate.

Come non ricordare gli anni 60/70 dove film e documentari ci raccontano il boom economico, l’arrivo delle lambrette/vespe , le piccole utilitarie con le coppie di fidanzati, finalmente libere di “trasgredire” e le giovani famiglie baciate dal benessere che partono tutte le domeniche per scampagnate al mare o in montagna, dove in allegria e stendendo la tovaglia sul prato o sui tavolini pieghevoli  si abbuffano con ogni ben di Dio magari al suono di un 45 giri di Celentano che usciva a tutto volume dal mangiadischi?

Sophia Loren 1957 Ph via
Sophia Loren 1957
Ph via

Ma le mode si sa, vanno e vengono e, quando arrivano, spesso sono rivisitazioni di usanze messe in disparte per qualche tempo e adesso, anche il  “pique nique”, dopo una bella rispolverata, diventa una nuova tendenza e, come in questo momento “post covid” potrebbe essere l’occasione per far fronte  alle eventuali limitazioni che per motivi contingenti devono essere attuate nei locali pubblici.

Consumare del cibo “en plein air” fa molto “ecologista” e “ salutista” ma è soprattutto un modo bellissimo per trascorrere del tempo gradevole a contatto con la natura assaporando in piacevole compagnia del cibo buono e sano. Il “pique nique” è una gioia per noi adulti ma lo è soprattutto per i bambini che possono vivere come un’avventura straordinaria un’esperienza che ricorderanno e tramanderanno con tanta tenerezza.

Cesto da picnic per quattro persone di HollyandFred
Cesto da picnic per quattro persone di HollyandFred

Molti sono gli articoli in commercio che possiamo procurarci per imbandire splendide tavole in tinta con i prati fioriti o l’azzurro del mare. Cesti corredati di bicchieri e stoviglie in stile country sono un classico per queste occasioni, ma ricordiamoci che è fondamentale essere soprattutto ben organizzati. Suggerisco quindi di procurarvi contenitori di diverse dimensioni a chiusura ermetica per conservare e trasportare senza incorrere ad inconvenienti spiacevoli tutte le leccornie da consumare per il pasto. Eviterei piatti e bicchieri usa e getta e li sostituirei con quelli lavabili e se necessario infrangibili. Le posate siano quelle in metallo e non dimenticate coltelli affilati di diverse grandezze, taglieri, tovaglia, tovaglioli, un canovaccio per ogni evenienza e il cavatappi strumento fondamentale se vogliamo dedicarci ai divertenti brindisi che in queste occasioni non possono mancare . Non scordate di portare sale e pepe nonché l’olio e l’aceto. Questi ingredienti saranno trasportabili in sicurezza se messi in vasetti di vetro ben chiusi con i coperchi di metallo. (quelli delle confetture per intenderci…)  Portate con voi un sacco per la spazzatura da riporre negli appositi contenitori evitando di imbrattare l’ambiente.

picnic

La scelta dei cibi da portare dovrà tener conto soprattutto della praticità, sia per quanto riguarda il trasporto che il consumo quindi vi suggerisco torte salate, pasta o riso freddi, salumi e formaggi, pane, focacce e similari a volontà nonché verdure e frutta di diverso tipo. Fate attenzione però a non appesantire troppo le pietanze che devono essere semplici, piuttosto leggere  e ricche di verdure di stagione.

Eccovi un paio di ricette che potrete utilizzare per la prossima gita “fuori porta” con l’augurio di un buon  “déjeuner sur l’herbe!!!!!!!!” per tutti.

La vostra Babette.

INSALATA DI RISO, CANNELLINI E RADICCHIO ROSSO

Ingredienti: 300 g. di riso superfino, 200 g. di foglie di radicchio rosso, 100 g. di prosciutto cotto affumicato a dadini (o speck), 100 g. di salame ( tipo Milano o Ungherese) a dadini.

1 cucchiaio colmo di prezzemolo e basilico tritato, 200 g. di fagioli cannellini lessati, 100 g. di grana a scaglie, 2 cucchiai di aceto di mele, 6 cucchiai di olio evo all’aglio, sale e pepe

 

Cuocere 300 g. di riso carnaroli al dente (se preferite usate il parboiled) passarlo sotto l’acqua fredda e sgocciolare per  bene.

Lavare 200 g. di foglie di radicchio rosso, tenerne da parte 6 per la presentazione del piatto e tagliare le rimanenti a striscioline.

Mettere in una ciotola il riso, il radicchio, i salumi, i fagioli cannellini lessati e il  grana a scaglie, condire con sale, pepe ed olio all’aglio.

Disporre in un piatto da portata, contornare con le foglie di radicchio tenute da parte e spolverizzare con abbondante prezzemolo e basilico tritati.

INSALATA SFIZIOSA

Ingredienti:1/2 kg. di fagiolini verdi fini, 300 g. di champignon, 4 pomodori rossi e sodi, 1 spicchio d’aglio e un cucchiaio di prezzemolo tritati, basilico, 1 petto di pollo lessato, crostini di pane tostato, aceto, olio evo all’aglio, succo di limone, sale e pepe.

 

Cuocere in abbondante acqua salata 1/2 kg. di fagiolini, sgocciolarli, passarli sotto l’acqua fredda ed asciugarli.

Sbollentare 4 pomodori ben maturi, togliere la buccia, eliminare i semi e tagliarli a spicchi.

Pulire e lavare 300 g. di funghi champignon, affettare le testine molto sottili e tritare finemente i gambi.

Mettere in una ciotola i fagiolini, i funghi e gli spicchi di pomodori. Condire tutto con una vinaigrette fatta emulsionando 2 cucchiai di aceto con un buon pizzico di sale e di pepe e 5 cucchiai di olio all’aglio.

Mescolare i gambi dei funghi tritati con uno spicchio d’aglio tritato con un cucchiaio di prezzemolo e foglie di basilico anch’esse spezzettate, condire con sale, pepe, limone e olio all’aglio.

Affettare in rondelle il petto di pollo.

Disporre le verdure condite al centro di un bel piatto da portata, contornarle con fettine di pollo coperte con un po’ della salsa a base di gambi di funghi, servire la rimanente salsa in salsiera ed accompagnare con crostini di pane leggermente dorati.

 

  • Se non avete l’olio evo all’aglio fatelo in casa mettendo un paio di spicchi d’aglio sbucciati e tagliati a metà in un vasetto (quello per le confetture) di vetro riempito di olio evo e lasciate insaporire per un paio di giorni. Ricordate di togliere l’aglio quando questo comincia a diventare scuro. Vi suggerisco di avere sempre in casa questa semplice preparazione molto utile non solo per condire ma anche per saltare in padella le verdure . Io ne ho sempre due vasetti uno dei quali con peperoncino piccante.

TABOULE’

Ingredienti: 200 g. di couscous precotto, 4 pomodori maturi concassè, 1 cipolla, 150 g. di peperoni colorati, il succo di 1 limone, 8 cucchiai di olio evo, sale, pepe, foglie di menta,300 g circa di brodo vegetale.

Sbollentare 4 pomodori maturi, privarli della pelle, tagliarli in due e privarli dei semi; tagliarli a cubetti piccoli (in una parola fare 4 pomodori concassè).

Tritare una cipolla di media grandezza.

Tagliare a dadini i peperoni di vario colore.

Bagnare il couscous con il brodo vegetale freddo e il succo di 1 limone. Aggiungere la cipolla tritata,  i pomodori concassè, i peperoni a dadini, 8 cucchiai di olio evo, sale, pepe e foglioline di menta fresca. Lasciare riposare in frigo minimo 3 ore. Se gradito si può aggiungere anche un cetriolo tagliato a cubetti.

 

TORTA SALATA

Ingredienti: 125 gr di burro morbido, 3 uova, 150 gr di formaggio a dadini mediamente stagionato,  150 gr di prosciutto cotto tagliato a dadini,  100 gr di panna fresca , 250 gr di farina , una bustina di lievito in polvere, sale, pepe, un cucchiaio di senape.

Montare le uova con la frusta elettrica ed aggiungere il sale, il pepe la senape, la panna e il burro morbido. Aggiungere la farina, il lievito ed amalgamare con cura. Unire il formaggio e il prosciutto. Ungere e cospargere di pane grattugiato uno stampo da plumcake versare il composto e cucinare in forno a 180° per circa 40/45 minuti. Prova stecchino!!!

Se volete potete, con lo stesso composto, riempire degli stampi da muffin che saranno anche più pratici da servire. In tal caso i tempi di cottura saranno ovviamente dimezzati. Se preferite potete anche aggiungere all’impasto tre cucchiaiate di piselli magari passati in padella con del cipollotto o la stessa quantità di peperone tagliato a cubetti magari rosso, per dare così una nota di gradevole colore. Queste verdure possono sostituire il prosciutto qualora non fosse gradito.

SFORMATO DI VERDURE E RICOTTA

Ingredienti: 450 gr di verdure miste saltate in padella (cipollotto, zucchine, peperoni, carote …a piacere), 300 gr di ricotta fresca, 100 gr di parmigiano grattugiato,  50 gr di pane grattugiato, 3 uova sale e pepe. Mezza bustina di lievito.  Erbe aromatiche a piacere.

Mescolare accuratamente la ricotta con le uova, il lievito, salare e pepare. Aggiungere il formaggio, il pane grattugiato e alla fine le verdure precedentemente saltate in padella al dente e raffreddate.

Imburrate e cospargete di pane grattugiato una tortiera in ceramica e versateci il composto. Infornate a 180° per circa 30/40 minuti.

Questa preparazione è perfetta  servita a temperatura ambiente con una buona misticanza.

 

Ed ora un buon dolcetto che sarà sicuramente un gradito fine pasto . Fatene in abbondanza perché potrebbe essere ottimale per una merendina a metà pomeriggio.

MUFFINS con CAROTE  e MELE

Ingredienti: 250 g farina, 150 g di zucchero semolato, una bustina di lievito per dolci, un pizzico di sale fino, 35 g di mandorle tritate , 2 uova, 100 gr di burro morbido, 1 mela grattugiata, 150 g di carote grattugiate, cannella in polvere q.b., buccia grattugiata di limone, una bustina di zucchero vanigliato..

Montare le uova con lo zucchero, unire il burro ben morbido, la farina, il pizzico di sale  e il lievito.

Unire poi gli aromi, le mandorle e per ultimo le carote grattugiate, le mele e gli aromi.

Colare il composto negli stampi da muffin  fino a ¾  e cuocere per circa 20 minuti a 180°. Prova stecchino.

Ph via
Ph via

Buona preparazione, buon appetito e buon picnic.

Provate la ricetta e lasciateci i vostri commenti, impressioni….o anche un semplice saluti.

Pubblicazioni

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

*Questo post contiene link affiliati.
Ph in evidenza via 
 

L’articolo Il picnic; déjeuner sur l’herbe. proviene da Charme and More.

6 Giugno 2020 / / Charme and More

Domaine Mondesir è un mas provenzale situato nel cuore della Provenza, a pochi chilometri da St Remy e Avignone.

Una dimora di charme ottocentesca, elegantemente ristrutturata; un vero angolo di paradiso immerso in un lussureggiante parco tra piante di lavanda, erbe aromatiche, cipressi, oleandri, querce e siepi di alloro e lauro.

Un luogo idilliaco, dove il lusso e il comfort si sposano con la tradizione provenzale per offrire agli ospiti una vacanza all’insegna della natura,
del benessere e della slow-life.

domaine-mondesir-stile-provenzale-2domaine-mondesir-stile-provenzale-4domaine-mondesir-stile-provenzale-3domaine-mondesir-stile-provenzale-5domaine-mondesir-stile-provenzale-5

domaine-mondesir-stile-provenzale-8domaine-mondesir-stile-provenzale-6domaine-mondesir-stile-provenzale-6domaine-mondesir-stile-provenzale-10domaine-mondesir-stile-provenzale-9

domaine-mondesir-stile-provenzale-7domaine-mondesir-stile-provenzale-12domaine-mondesir-stile-provenzale-13domaine-mondesir-stile-provenzale-15domaine-mondesir-stile-provenzale-16domaine-mondesir-stile-provenzale-17domaine-mondesir-stile-provenzale-19

Domaine Mondesir

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

 

L’articolo Domaine Mondesir; stile provenzale. proviene da Charme and More.