12 Dicembre 2019 / / Charme and More

Bianco candido come la neve.

Bianco elegante e raffinato, scalda i look della stagione fredda, veste le nostre sere di festa e la nostra casa.

Oh via @nanivintage
Ph via @nanivintage

Il total white è perfetto sia di giorno che di sera conferendo a chi lo indossa un allure chic e sofisticata.

Illumina e rende speciali e sofisticati gli outfit più semplici e anche quelli sportivi.

bianco-dinverno-trend-e-home-001

Maxi cappotto destrutturato con revers indossato da Lena Simone per Imperial Fashion

Ph via Fantastic Frank
Ph via Fantastic Frank

Estetica affascinante; bianco e luce naturale si sposano alla perfezione con il design minimale e pulito.

bianco-dinverno-atuko-street-style

Abito tunica oversize in lana merino di Atuko.

Caldo e comodo e confortevole è un capo di abbigliamento ideale per i periodi invernali perfetto da mattino a sera con i giusti accessori in abbinamento.

bianco-dinverno-home-design-e-trend-001
Gam Fratesi Design Studio  Collezione Gubi tavolino marmo su Smallable

bianco-dinverno-trend-imperial

Cappotto avvolgente  jacquard da portare in total look bianco o da accostare a tinte naturali come il crea e il beige o alle nuance pastello.

Ph via
Ph via
bianco-dinverno-trend-asos
@prettyfrowns

Cappotto lungo in ecopelliccia effetto peluche 

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram, Facebook e Pinterest.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Bianco d’inverno; moda e home décor. proviene da Charme and More.

11 Dicembre 2019 / / Charme and More

La rubrica di cucina A tavola con Babette oggi ci porta a Napoli alla scoperta dei golosi struffoli.

Ph via
Ph via

Gli struffoli sono un dolce tipico della tradizione natalizia partenopea che sulle tavole delle famiglie napoletane non manca mai. La sua origine é antichissima e pare che la sua provenienza si possa far risalire addirittura all’epoca della Magna Grecia.

E’ una preparazione presente, anche se con nomi e forme  diverse, in altre regioni d’Italia come Marche, Abruzzo, Basilicata, Calabria, oltre che in altre nazioni come la Grecia e la Spagna.

Ovviamente come tutte le ricette della tradizione anche questa può avere qualche variante e segreti che, essendo tali, vengono custoditi gelosamente e tramandati di generazione in generazione.

Tutti gli ingredienti però sono importanti e nessuno può essere omesso, il miele deve essere non solo buono ma anche abbondante, i canditi tagliati a cubetti piccolissimi devono essere rigorosamente di arancia, cedro e soprattutto di zucca, la “cucuzzata”.

Ph via
Ph via

Per completare poi la tipica decorazione degli struffoli, non possono mancare i “diavolilli”, confettini di zucchero di vario colore che rendono questa golosa preparazione  anche bellissima da vedere e perfettamente in sintonia con le festività natalizie.

Ph via
Ph via

Ricordate  però di confezionare le palline di pasta molto piccole perché così si insaporiscono meglio una volta “conditi” dopo la frittura.

Il “vero struffolo” deve essere piccolo!

Un tempo gli struffoli venivano preparati dalle monache nei monasteri  per essere poi donati alle famiglie e alle  persone che durate l’anno si erano distinte per  azioni nobili e caritatevoli.

Si dice che mangiare gli struffoli migliori la qualità della vita, quindi mettetevi all’opera e fatemi sapere.

Questo dolce, lo vorrei dedicare a due persone a me care e che  purtroppo non son più accanto a me e precisamente a mio padre, che da buon partenopeo era ghiotto di questa specialità natalizia e all’amica Fernanda che, puntualmente ad ogni anno,  preparava  grandi quantità di struffoli che a  Natale regalava a tutti gli amici.

La vostra Babette

Ingredienti e procedimento

 350 gr di farina – 3 uova – 100 gr di zucchero – la buccia grattugiata di un limone – una bustina di zucchero vanigliato – un pizzico di sale – una bustina di lievito – olio per friggere – 250 gr di miele – canditi di arancia, cedro e zucca  a cubetti piccoli – confettini di zucchero colorati.

 

Mescolate  la farina con il lievito, lo zucchero, la buccia di limone, lo zucchero vanigliato , il sale e legate il tutto con le uova.

(Per questa operazione usate un robot o una macchina impastatrice e farete meno fatica)

Lavorare con cura l’impasto fino ad ottenere una consistenza elastica.

Fare dei rotolini del diametro di circa un 1 cm e ½  e tagliateli a pezzettini piuttosto piccoli.

Portare l’olio a temperatura e friggetevi gli struffoli un po’ alla volta, fino a quando saranno dorati , scolateli con una schiumarola e fateli asciugare e raffreddare su una carta assorbente.

In una scodella versate il miele precedentemente riscaldato in modo che sia ben fluido, ed immergetevi gli “gnocchetti” fritti , mescolandoli bene ed aggiungendo quindi anche i canditi in modo che tutto sia  perfettamente amalgamato.

Mettete su un piatto da portata gli struffoli dandogli la forma di corona o cupola e decorate cospargendo con abbondanti confettini di zucchero colorati che a Napoli chiamano “diavolilli”.

Gli struffoli si conservano per diversi giorni.

Struffoli  Ph via napoli milionaria.it
Struffoli   Ph via napoli milionaria.it

 

Pubblicazioni  di Babette

 

 

L’articolo Struffoli, deliziose e golose perle d’oro. proviene da Charme and More.

10 Dicembre 2019 / / Charme and More

Etsy Finds of The Week: biglietti d’auguri per le festività natalizie.

A Natale ricevere un biglietto di auguri, assieme a un regalo o come semplice messaggio, è sempre un pensiero gradito.

Da Etsy la selezione della settimana di biglietti di auguri da inviare a tutte le persone con le quali si hanno dei rapporti, anche quelle che non si incontrano o sentono da tempo.

 Con l’avvento dei telefoni cellulari si sta purtroppo perdendo l’abitudine d’inviare biglietti augurali che sono stati sostituiti da tristi cartoline virtuali di internet o da i messaggi via e-mail.

Perché non farsi ispirare dalla selezione di Charme and More e spedire un augurio di Natale che può anche essere  un’ottima occasione per riallacciare rapporti con persone da tempo lontane o che non si sentono da tempo.

 

Biglietti di Type Alive
Biglietti di Type Alive
Biglietti di Mims Design Studio
Biglietti di Mims Design Studio
Biglietti di Fla Fla Design
Biglietti di Fla Fla Design
Biglietti di In Liebe Papeterie
Biglietti di In Liebe Papeterie

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Etsy Finds of the Week: biglietti d’auguri per le festività natalizie. proviene da Charme and More.

9 Dicembre 2019 / / Charme and More

Decorazioni natalizie in nostalgico stile vintage.

Le decorazioni e gli addobbi natalizi accendono in casa la magia del Natale.  Un’atmosfera di felicità che rievoca negli adulti sentimenti, ricordi legati all’infanzia.

Ph Photo by Jonathan Borba on Unsplash
Ph Photo by Jonathan Borba on Unsplash

Il profumo di cannella e pan di zenzero dei biscotti appena sfornati, le tradizioni familiari, il calore della casa dei nonni vestita a festa, la gioia dell’attesa.

Ph Photo by Annie Spratt on Unsplash
Ph Photo by Annie Spratt on Unsplash
Photo by Annie Spratt on Unsplash
Photo by Annie Spratt on Unsplash

Emozioni senza tempo così come senza tempo sono gli addobbi natalizi in stile vintage.

Palle di vetro colorate, uccellini, trenini dall’anima retrò,  luci colorate, giostrine e vecchie scatole di latta… oggetti che conservano il fascino d’altri tempi.

Un tuffo nel passato per riassaporare il vero significato del Natale in un clima di festa, di gioia e di piacevole compagnia in attesa della nascita di Gesù Bambino.

natale-vintage-e-nostalgico-3

Photo by Chris Gonzalez from Pexels
Photo by Chris Gonzalez from Pexels
Ph via
Ph via

natale-vintage-aforimsi

Photo by Annie Spratt on Unsplash
Photo by Annie Spratt on Unsplash

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽! 

 

L’articolo Natale vintage e nostalgico. proviene da Charme and More.

7 Dicembre 2019 / / Charme and More

Un tuffo nel blu, o meglio nel Classic Blue (PANTONE 19-4052) decretato da Pantone come il colore del 2020.

Una sfumatura di blu intenso che rievoca il momento magico dell’ora blu che si verifica poco prima dell’alba e del tramonto.

ispiranzion-in-blu-il-cielo

Semplice e elegante è un colore rassicurante che infonde nell’animo umano un senso di pace e di tranquillità.

Una tonalità stabile che facilita la concentrazione, invita alla riflessione e favorisce l’innovazione e il cambiamento.

pantone-color-of-the-year-2020-classic-blue-lee-eiseman-quote-it
Ph via

Una nuance che sarà il punto di riferimento per lo stile per il prossimo anno e che influenzerà  lo sviluppo e la creazione dei prodotti in molteplici settori, quali moda, design, grafica, arredamento di interni.

Ecco una raccolta di immagini con idee & ispirazioni da indossare e da vivere.

Bracciale con nastro di Ursa Major Ph via
Bracciale con nastro di Ursa Major
Ph via
Photo by Julie Soefer Via Vogue Living
Photo by Julie Soefer
Via Vogue Living
Maglione da donna oversize in lana merino di Atuko
Maglione da donna oversize in lana merino di Atuko
Ph via
Ph via
Ph via
Ph via
tampa moderna d’arte minimalista dell’artista bulgara Boriana M
Stampa moderna d’arte minimalista dell’artista bulgara Boriana M

Immagine in evidenza

Stampa moderna d’arte minimalista dell’artista bulgara Boriana M – Maglione da donna oversize in lana merino di Atuko

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽! 

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Ispirazioni in blu: Trend, Stile, Lifestyle, Home Décor proviene da Charme and More.

5 Dicembre 2019 / / Charme and More

Angeliche dolcezze natalizie.

 Eccoci arrivati ad un nuovo ed atteso appuntamento con la rubrica di cucina A tavola con Babette.

Babette ci guida, attraverso le sue riflessioni sui dolci,  alla scoperta dei segreti per la preparazione dei biscotti di Natale.

Ph via
Ph via

Quando si parla di dolci tutti diventiamo un po’ bambini e anche chi dice di non amarli particolarmente prima o poi si lascia tentare. Un dolce ricorda sempre qualcosa di piacevole come un premio, una festa, una ricorrenza, e la sua positiva valenza simbolica ha un effetto molto gratificante su di noi. Nelle nostre dispense  questi preziosi alimenti consolatori non mancano quasi mai ed alcuni occupano un posticino nascosto, sicuro e sempre fornito, come una cassetta del “pronto soccorso” alla quale ricorrere, spesso in solitudine, alla ricerca di una dolce carezza della quale molte volte sentiamo la necessità.

Ph via
Ph via

In particolare, nel periodo natalizio, ogni ghiottoneria  diventa lecita e ci si sente  tutti autorizzati a dar sfogo  ai nostri più inconfessabili desideri golosi da soddisfare  senza troppi sensi di colpa. A Natale ogni luogo ha le proprie tradizioni dolciarie alle quali non si può assolutamente rinunciare e tra le innumerevoli possibilità ho scelto per voi dei biscottini molto classici che vi invito a preparare fin d’ora   per poi conservarli  in belle scatole di latta che  abbiamo in casa o che possiamo facilmente reperire in commercio senza spendere eccessivamente . Trovo che questa sia un’idea graziosa anche come  regalo natalizio che, essendo fatto con le vostre mani , sarà  sicuramente molto apprezzato.

Nel farli potrete farvi aiutare dai vostri bimbi oppure  organizzare con le amiche delle serate o dei pomeriggi  durante i quali preparare insieme queste prelibatezze divertendovi e socializzando allegramente .

Vi raccomando di scegliere gli ingredienti curandone  la qualità perché così facendo il risultato sarà ottimale.

Ph via
Ph via

In ogni caso, al di là delle nostre golose debolezze, preparare dei biscotti per le prossime festività forse sarà un po’ laborioso ma  sicuramente il vostro impegno verrà ripagato dalla grande soddisfazione che sicuramente sarà manifestata da parte dei vostri ospiti . Eccovi tre ricette tradizionali , molto semplici ma di sicuro successo.

La vostra Babette

Dolci biscottini per la gioia di grandi e piccini.

 

VANILLEKIPFERL

( ricetta della mia cara zia Irma che preparava i biscotti soprattutto quando fuori c’era la neve e il Natale si avvicinava.)

Ingredienti

150 gr. di burro morbido – 50 gr. di zucchero – 210 gr. di farina – 75 gr. di nocciole tritate –  i semi di mezza bacca di vaniglia.

Mescolate accuratamente la farina , lo zucchero, le nocciole  e la vaniglia .

Aiutandovi con un mixer impastate velocemente il tutto con il burro incorporandolo a pezzetti. Non lavorate troppo il composto ottenuto altrimenti si surriscalda rendendo difficile  modellare i biscottini . Pellicolate l’impasto e fatelo riposare  in frigorifero 30 minuti. Fate dei piccoli cilindretti di pasta assottigliando le estremità e date loro la forma di ferro di cavallo. Posizionarli su una teglia foderata di carta da forno e cuocere a 180° per 15 minuti.  Spolverizzare con zucchero a velo. Se lo gradite potete intingete le punte dei kipferl in cioccolato fondente fuso.

In commercio si possono trovare  degli appositi stampi  che rendono più facile e veloce  la realizzazione di questi deliziosi dolcetti.

cornetti-alla-vaniglia-angeliche-dolcezze-natalizie

BISCOTTI AL BURRO DI  ARACHIDE

Ingredienti

100 gr di cioccolato al latte – 50 gr di burro di arachide – 80 di burro – 50 gr di zucchero di canna – 140 gr di farina – 50 gr di arachidi tritate più 25 gr di  intere – un tuorlo  d’uovo.

Sciogliete il cioccolato con il burro e il burro di arachide a bagnomaria. Togliete dal fuoco e versate il composto in una scodella. Unite lo zucchero e la farina. Impastate con cura e fate raffreddare il composto avvolto in pellicola da cucina  per  30 minuti in frigorifero. Formate  delle palline mettetele in pirottini da forno e sulla superficie posizionate  ½ arachide.

Cucinare a 180° per 8 minuti. Far raffreddare bene prima di servire o conservare.

PASTICCINI AL CIOCCOLATO BIANCO

Ingredienti

125 gr di burro morbido  – 135 gr  di zucchero di canna – 1 uovo – una bustina di zucchero vanigliato – 150 gr di cioccolato bianco tritato – 60 gr di mandorle tritate – 180 gr di farina. ½ bustina di lievito per dolci.

Mescolate accuratamente il burro con lo zucchero, unire l’uovo e la vaniglia. Aggiungete la farina, il lievito, le mandorle e il cioccolato bianco tritato. Impastate  fino ad ottenere un composto omogeneo.  Fate raffreddare l’impasto  in frigorifero per circa 30 minuti.  Formate delle palline e mettetele su una teglia foderata con carta da forno.  Cuocere a 180° per circa 10 minuti.

Suggerimento per ottimizzare i tempi: potete preparare tutti gli impasti il giorno prima, o qualche ora prima  e successivamente procedere  alla realizzazione e cottura dei biscotti.

Ph via
Ph via

Buon Lavoro e fatemi sapere com’è andata!

Pubblicazioniquaderno-dei-biscotti

Il Quaderno dei biscotti delle feste  Kellermann Edizioni

 

 

L’articolo Angeliche dolcezze natalizie proviene da Charme and More.

4 Dicembre 2019 / / Charme and More

Charme and More per augurare a tutti un felice e sereno periodo natalizio oggi ospita sul blog Guido Amedeo Ghiara di La soffitta magica di GA  con un racconto natalizio.

Miracolo di Natale

Tanto tempo fa, il Natale era alle porte nel quartiere di Nottig Hill dove viveva una coppia di neosposini, Albert e Diana. 

Lei aveva pensato agli addobbi di tutta la casa. L’albero era pieno di palle di cristallo e fiocchi di neve di Swarovski.  

The Christmas tree at Ven, a grand country house in Somerset, is traditionally decorated with candles and white and gold decorations. MICHAEL SINCLAIR
Ph MICHAEL SINCLAIR

I biscotti erano in forno e inondavano ogni stanza del loro profumo. Era l‘antivigilia ormai e, come ogni anno, Diana avrebbe portato i biscotti e dolcetti preparati da lei al circolo dove si radunavano tutti i poveri del quartiere.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Albert invece era sempre oberato dal lavoro, ma appena poté andò da Tiffany per fare una sorpresa alla sua amata. 

Diana, dopo il giro al circolo, era andata in chiesa per organizzare il coro di Natale. Da tempo desiderava tanto un bambino, spesso passava davanti alle vetrine e si fermava con il cuore pieno di desiderio e malinconia ad ammirare i giocattoli e i completini natalizi. 

Ogni Natale desiderava che Babbo Natale le regalasse un bel bambino.

Mentre tornava a casa si scontró con una ragazza. 

“Oh, scusami tanto! Che sbadata…“ disse Diana. 

“Di niente, figurati! È colpa mia“ rispose Abigail. 

“Be’, piacere, io sono Diana, e tu ?”

“Abigail, sono nuova del quartiere, vengo da Los Angeles “. 

Si scambiarono un sorriso, poi si voltarono proseguendo per la loro strada. Ad un tratto, Diana si voltò dicendo: “Abigail, ho dei biscotti pronti a casa mia, potresti venire a bere una cioccolata calda, mio marito non sarà di ritorno prima delle 21, quindi avremmo tutto il tempo per conoscerci meglio“. Abigail accettó di buon grado. Le due parlarono e risero come se si conoscessero da secoli.

 “Diana, qual è il tuo desiderio per queste feste? “ chiese Abigail.

“Io e mio marito desideriamo un bimbo, quindi spero che Babbo Natale quest’anno ce ne porti uno. Tu invece cosa vorresti?”

Abigail sorrise, poi rispose: “Che le persone ritrovino lo spirito del Natale. E poi spero di trovare l’amore.“ 

Diana sorrise.

Abigail posó la tazza e promise a Diana che si sarebbero viste sicuramente prima di Natale. Ormai era nata un’amicizia. 

Abigail in realtà era un angelo del Natale e aveva visto il cuore puro di Diana, così decise di esaudire il desiderio della nuova amica, soffiando si di lei un po’ di polverina magica prima di andarsene. Albert tornó a casa e bació felice Diana. Finalmente il giorno dopo non sarebbe dovuto andare a lavoro e avrebbe potuto dedicare il tempo a sua moglie per tutte  le festività natalizie. 

“Oggi ho conosciuto una ragazza molto simpatica, si chiama Abigail, viene da Los Angels. Credo diventeremo buone amiche“ e così dicendo, Diana si mise a letto accanto ad Albert. La mattina dopo si svegliò con una grande nausea e decise di fare il test di gravidanza che si rivelò positivo. Diana sgranó gli occhi e corse subito a farsi vedere dalla ginecologa. Era tutto vero, era incinta di tre settimane.  Uscita dallo studio medico, Diana chiamò Abigail per avvertirla che il suo desiderio si era avverato. Quel giorno, aveva  la prova generale del coro di Natale della parrocchia e invitò Abigail a raggiungerla. 

Mentre tutti cantavano, Abigaik soffió una polverina magica di Natale perché chiunque ascoltasse quelle melodie ritrovasse lo spirito del Natale e la fede nei miracoli. 

Ph via
Ph via

Finite le prove, le due amiche si fermarono in una sala da tè in centro a mangiare biscotti al burro. Diana poi tornó a casa da suo marito e gli dette la lieta notizia.  

Nel frattempo in città si stavano svolgendo miracoli. Anche le persone più avare stavano facendo delle vere e proprie opere di generosità. La gente cantava per la strada e le vetrine splendevano e scintillavano come non mai. La polvere dei desideri di Abigail stava funzionando. Appena saputo del bimbo in arrivo, Albert tornò da Tiffany per cambiare il suo regalo con un bel Trilogy in diamanti e platino.  

La vigilia di Natale, quando Albert dette a Diana l‘anello, lei splendeva di gioia e andarono insieme alla messa di mezzanotte. 

Ma Diana, con suo dispiacere, non incontrò Abigail, come invece sperava. Tornando a casa, trovó sotto l‘albero un pacchettino  con legata sopra una piuma dorata e un biglietto con su scritto:

Cara Diana, mi è dispiaciuto non poterti salutare, ma la mia missione terrena per quest’ anno è stata portata a termine e sono dovuta tornare nel regno di Babbo Natale al Polo Nord! Spero di trovarti il prossimo anno e magari potrò conoscere il tuo bimbo. Continua a essere come sei e continua a credere nei miracoli di Natale. 

Tua amica per sempre, 

Abigail 

Ph via
Ph via

Ps: ti ho lasciato 2  regalini, la piuma delle mie ali è incantata e quando sentirai che lo Spirito del Natale verrà a mancare in te, ti basterà sfregarla e questo tornerà a splendere. Il carillon  è per il tuo bambino, manterrà vivo in lui lo spirito del Natale per sempre. È un piccolo dono dalla zia Abigail. 

Diana chiuse il  biglietto, si affacciò alla finestra e disse: “ Oh, guarda, la neve.“ rimase per ore seduta sul divano con Albert ad ammirare le luci dell’ albero e la neve che scendeva. 

Ph via
Ph via

Abigail le aveva regalato un Natale davvero meraviglioso. 

Da allora, Diana, Alberto e i loro figli potarono per tutto l‘anno nel cuore la magia del Natale. 

Ph via
Ph via

Bisogna mantenere sempre un po’ di fanciullezza nel nostro cuore, solo in questo modo potremo continuare a stupirci per i miracoli che ci regala il Natale. Dopo tutto, come  dice  sempre la zia Abigail, esprimi un desiderio, è Natale! 

Ph in evidenza 

 

L’articolo Miracolo di Natale proviene da Charme and More.

3 Dicembre 2019 / / Charme and More

Fashion Editorial|Hilary Rhoda – ELLE Magazine Italy December 2019

Rosso d’inverno 2019

hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-1hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-2hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-4

hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-5hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-6hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-7hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-8hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-9hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-12hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-13hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-14hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-15hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-16hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-17hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-18hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-19hilary-rhoda-elle-magazine-italy-12-07-2019-issue-20

Ode al rosso.

Styling: Camilla Rolla
Creative director: Antonella Antonelli
Ph.: Michael Sanders
Ha collaborato: Veronica Campisi
Pettinature: Yoichi Tomizawa@ Art Department using Bumble&Bumble
Trucco: Misuzu Miyake@ Art Department using MAC Cosmetics
Modella: Hilary Rhoda/IMG

Ph via

 

L’articolo Fashion Editorial|Hilary Rhoda – ELLE Magazine Italy December 2019 proviene da Charme and More.

2 Dicembre 2019 / / Charme and More

Le candele profumate sono regali sempre apprezzati a Natale.

La piccola fiamma di una candela accesa crea subito un’atmosfera calda e accogliente e illumina le serata di festa e inebriano l’olfatto con sentori e note di pino, abete, cedro, spezie, incenso e frutti.

In vetro decorato da maestri vetrai o da artisti,  classiche  ed eleganti o più moderne e lineari sono complementi d’arredo unici da conservare una volta esaurita la cera e riutilizzare come vasetto per succulente o cactus, contenitore per le spezie o porta spazzolino.

natale-candele

 SK Homedesign Candela profumata in cera di soia naturale 100% in Barattolo di ceramica. Porcellana decorazione marmo. La fragranza “Montenapoleone” realizzata dai più grandi profumieri toscani è sensazionale e unica.
 OldManAndMagpie Candela di cera di soia Black Spice con una miscela profumata di pepe nero, zenzero e un pizzico di limone con base note di rovere fumé e pimento.
Candela fatta a mano in Francia da Bon Ton in cera vegetale racchiusa in un bicchiere in ceramica decorato con stelle dorate.
Candela fatta a mano in Francia da Bon Ton in cera vegetale racchiusa in un bicchiere in ceramica decorato con stelle dorate.
 natale-candele2
Maison Sarah Lavoine Candela Troisième avenue – Mystère d’encens
Candles Supplies Crafts Candela vegana in cera di soia colata a mano contenuta in un elegante bicchiere in marmo rosa
La Langerie Candela profumata – 190 g. Verbena, fiore d’arancio, muschio bianco. Una fragranza leggera, per un effetto distensivo e rilassante in tutte le stanze della casa.
Feu Sacré – Fuoco Sacro;  una candela di cera di soia naturale con stoppino in legno che produce un sonoro scoppiettio che ricorda quello di un fuoco acceso.
candele-natale-arredo
Candles Supplies Crafts Candela vegana in cera di soia colata a mano contenuta in un elegante bicchiere in marmo rosa
Eleganza moderna racchiusa in bicchieri in vetro o marmo per coccolarsi nei momenti di relax e lasciarsi trasportare in luoghi e ricordi lontani dalle  fragranze inebrianti e avvolgenti.
Ti è piaciuto questo post?
Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su  Instagram, Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.
𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!
*Questo post contiene link affiliati
 

L’articolo Candele per un romantico Natale. proviene da Charme and More.

30 Novembre 2019 / / Charme and More

Weekend Inspirations

Una gallery fotografica e alcuni link interessanti  da cui farsi ispirare durante il weekend.

Idee per rendere magico e speciale il vostro Natale.

Ph via
Ph via

Basta veramente poco per decorare la casa a Natale in maniera sobria, ma molto affascinante.

Una casa decorata rispecchia il calore di chi la abita.

weekend-idee-e-suggerimenti-natale-2

Confezioni regalo originali.

La confezione è importante e se è fatta a mano aumenta la curiosità sul contenuto.

Liberate la vostra creatività per impacchettare i regali in maniera semplice, ma di grande effetto, utilizzando nastro, spago colorato, rami di pino o agrifoglio con bacche rosse e frutta secca.

Ph via
Ph via

weekend-idee-e-suggerimenti-natale-4

Ph via
Ph via

Tempo di iniziare a preparare biscotti deliziosi da regalare ad amici e parenti o da gustare durante le festività natalizie.

Ph via
Ph via

Buon weekend a tutti.

Puoi iscriverti alla mia newsletter per non perderti i miei post e seguirmi su InstagramFacebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornato.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

*Questo post contiene link affiliati.
Immagine in evidenza via 
 

L’articolo Weekend: Idee & Suggerimenti per Natale proviene da Charme and More.