17 Gennaio 2020 / / Creative & Ordinette

It has been ages since I shared an interior post. There have been ups and downs in my life, work going on, family tasks taking a lot of time and sooo many other things going on. But let’s come to our favorite topic. Minimalist decoration, wide spaces, light flodded, natural textures and natural furniture, warm colors. What more do you wish for? These are the perfect elements for a beautiful, low budget life. No exaggerations allowed, no overdecorating admitted, no high maintenance pieces. In a word, a real dream for whoever searching for a calm and easy way of life. Have a look at this French house in Nantes. I came across these pictures through a newly discovered French blog, Une hirondelle dans les tiroirs, a blog that shares beautiful interiors and clever Diy solutions. Have a great day and a wonderful Friday evening! 

17 Dicembre 2019 / / Creative & Ordinette

Scandinavians know how to do it well…… for sure! Scandinavian Christmas decoration is just what everyone of us, let’s admit it, aspire to realize in our homes. A few pieces, without exceeding in colors, no crammed corners, green natural mistletoes and elegant branches spread throughout the house…. That’s is the best recipe for a well done Christmas decoration. Have a look at these beautiful elegant Scandinavian interior pictures found on the Skonahem website. Enjoy the tour!

29 Ottobre 2019 / / Colori

A touch of yellow and spring is in. Have you ever noticed that in joyful interiors there are touches of yellow? Have you noticed that in happy people homes there are always  ochre and yellow items? I have chosen some interiors (and some outfits) from one of my favorite websites, insidecloset, that as you know, features the french way of life of business and creative French women. It is a wonderful source of inspiration to me, a beautiful place for your dose of laissez-vivre and laissez-faire, easy way of life that French people apparently seem to have and practice in their everyday existence.

There are beautiful interiors inhabited by people who look for thequintessence, the substance of life and not the way we want to appear to others. Le miex est l’ennemi du bien. The best is the enemy of good. This is becoming my mantra. Don’t pretend to be perfect, just let things flow and try to go on, smiling at life, bringing some “yellow” into your life, striving for yourself and benefiting from life’s hardships.

Have a great Tuesday! 

21 Agosto 2019 / / Creative & Ordinette

Siete tornati dalle vacanze? A Roma si sente un’aria da “rientro” che dopo giorni di “desertificazione” della città, ti dà una bella sensazione. La città riprende il suo ritmo vitale e tutto ricomincia come prima. Ferragosto è lo spartiacque dell’anno e dell’estate, segna la fine dell’estate e l’inizio del ritorno alle attività normali. Ed è una bella sensazione, decisamente, quasi quanto quella che segna l’attesa delle agognate ferie. Perché in fondo stiamo sempre meglio là dove non siamo. Il posto di quest oggi ci porta ancora a Barcellona. Lasciamoci allora ispirare da questo appartamento, estivo nell’arredamento, leggero, rilassante e fresco. I colori neutri, i materiali naturali, il legno e la paglia creano quella bella atmosfera estiva che porteremo con noi fino all’arrivo dell’inverno. Buon tour!
Are back from your holidays? Did you have a great time? More on my vacations in the next posts. I have to arrange pictures and edit some of them, so stay tuned. Well, Rome has been a sleeping beauty for a while and in these days there, definitely, are some hints of awakening from that deep deep sleep of August and Ferragosto, the day that marks the end of summer and the restarting of human activities. It’s a beautiful sensation, I must have to admit. The rythm of the city with its heartbeat is a pleasent feeling. The desertification comes to an end and everything re-lives. The sensation is just as nice as the one you tend to prove while waiting your holidays to knock at the door. Anyhow, just to retain those precious holiday feelings till next years, here is a wonderful home tour in Barcelona, a very light and relaxed apartment where the neutral hues, the minimalist furniture and the natural materials remind me of beautiful summery days spent outdoor. Let yourself be inspired! 

 

30 Luglio 2019 / / Creative & Ordinette

La decorazione di interni, lo abbiamo sempre detto, è come la moda. Le tendenze vanno e vengono, ma  non tutto ciò che appartiene al passato, non tutti i stili e le modalità di decorazione degli interni di un tempo sono da buttare via. Anzi, nella maggior parte dei casi, i trend del passato “devono” assolutamente essere recuperati e ripensati in chiave contemporanea, perché la tradizione rivisitata e reinterpretata, anche nel design di interni, è una di quelle scelte intelligenti che i designer adottano per dare originalità, gusto e carattere ad un ambiente. Che cosa vuol dire reinterpretare una modalità di decorazione di interni in chiave moderna? Utilizzare materiali poco tossici, quindi non nocivi alla salute, colle facilmente applicabili e resistenti nel tempo e motivi sofisticati. E’ quello che sta accadendo con le nuove carte da parati, sempre più utilizzate da designer e architetti nella decorazione degli interni, che diventano allo stesso tempo, la scelta più veloce e facile anche per gli interior designer fai da te. I nuovi materiali utilizzati nell’arredamento, la rivoluzione del concetto di design democratico diffuso da catene di design low cost, stanno rendendo la decorazione fai –da-te una consuetudine anche tra chi desidera contenere i costi almeno per quanto riguarda la decorazione, le scelte cromatiche e gli stili di arredamento, insomma, quelli elementi che più ci rappresentano e fanno sì che la casa risulta nostra e di nessun altro, perché siamo noi a darle l’impronta e il carattere. E il vintage non è solo un trend, è eleganza e ricercatezza.

Non è un segreto che abbia una passione particolare per tutto ciò che riveste le pareti di una casa e ultimamente non faccio che proporre case dove la creatività e le pareti disegnate, ricoperte o per meglio dire “vestite” con bellissime carte da parati sono le protagoniste degli ultimi articoli. La carta da parati arreda, a volte persino meglio e con maggiore efficacia di un mobile.  La carta da parati rimane la scelta più veloce e soprattutto facile da realizzare per conferire carattere ad un ambiente che altrimenti risulterebbe anonimo, scialbo e comune. I bellissimi interni francesi, che personalmente adoro perché la tradizione del design francese è lunga e ben radicata, hanno carattere e gusto perché l’occhio allenato di chi li abita e li arreda sceglie soprattutto carte da parati che si accostano mirabilmente alle scelte cromatiche delle pareti, dei mobili e dei tessuti.  Ho scoperto che sono sempre più attratta dai motivi botanici, le carte da parati che riportano boccioli di rose grandi in tutte le sfumature del rosso e del rosa, e possono arredare in un batter d’occhio un ambiente, regalandogli quel tocco personale, sofisticato e unico. E i fiori di ciliegio che ricordano il Giappone e portano un po’ di oriente, che diciamolo pure, è sempre così elegante e ricercato? E che dire dei motivi faunistici che ricordano le ville italiane del rinascimento, la villa d’Este di Tivoli o gli interni romano- antichi delle ville di un tempo? Last but not least, le carte da parati sono la scelta più azzeccata per le camere dei bambini. Ci si può sbizzarrire scegliendo tra quelle da disegnare, le cornici o le carte che imitano le lavagne e vi si può disegnare con i gessetti. Una vera e propria favola per i nostri piccoli artisti. Provate a immaginare gli interni che vi propongo con delle pareti monocolore, magari candide e immacolate. Non avrebbero calore, non avrebbero carattere. Le carte da parate diventano tra l’altro una scelta quasi obbligata per le nostre case di città, collocate all’interno di conglomerati urbani dove una traccia di verde diventa quasi una caccia al tesoro. Basta una parete verde piena di foglie di banano per respirare un po’ di natura in casa e ritrovarla in camera da letto o nel soggiorno. Recentemente, mi sono imbattuta in questo bellissimo sito di carte da parati di design e che propone carte da parati che si ispirano agli anni 70 e non solo, con le firme più prestigiose del mondo dell’interior design. Eccovi alcune carte da parati scelte per diversi ambienti, dalla camera da letto, al bagno. Divertitevi ad arredare! Alla prossima! 

26 Luglio 2019 / / Creative & Ordinette

Ecco, questo è il mio ideale di casa o perlomeno lo era quando ancora vivevo da sola.
Per l’ultimo home tour della settimana vi porto a Barcellona, in questo bellissimo piccolo appartamento in cui si percepisce solo ariosità, luce e buon umore.
Adoro la cucina aperta sul piccolo soggiorno e soprattutto adoro la camera da letto posta in questo soppalco creato all’interno del loft grazie all’altezza tipica di questi spazi industriali recuperati.
Non sarebbe bello tornare indietro nel tempo e vivere in questo appartamento spagnolo, un po’ alla maniera degli studenti Erasmus che condividevano l’appartamento spagnolo del famosissimo film? Con una sostanziale differenza però. Appartamento spagnolo sia, ma da soli, liberi di ospitare chi si desidera e salvaguardare la sacrosanta privacy. Buon tour e un meraviglioso fine settimana!

23 Luglio 2019 / / Creative & Ordinette

Oggi vi presento una dei miei ultimi ritrovamenti. Passeggiando per strada, mi sono imbattuta in questa vecchia damigiana malmessa, abbandonata in un angolo della casa. E non potete neanche immaginare la mia gioia. La cercavo da tempo immemorabile, ho mobilitato amiche che vivono in campagne per farmele portare e non vedevo l’ora di averne una in casa ed eccola la, sola e abbandonata che aspettava di vivere la sua seconda vita. L’ho disinfettata, ripulita ed eccola lì, nell’angolo vuoto accanto al divano. La damigiana decorativa usata come vaso ha trovato la sua collocazione ideale in questo angolo del soggiorno. Non mi dispiacerebbe avere una collezione intera, magari anche di altri colori e raggrupparle tutte insieme o utilizzarle in diversi modi, magari creando anche delle lampade come nelle foto che vi propongo. Divertitevi a cercare vecchi tesori nelle cantine dei nonni e vedrete che aggiungerete dei pezzi di carattere anche ai vostri soggiorni più moderni, minimalisti e contemporanei. Un bel martedì a tutti! 
Try to just figure out my joy when, the other day, coming back home, I stumbled upon this vintage, dirty, laidback bottle of wine that was waiting to be picked up and live her second life in my home. I was looking for a vintage bottle of wine to use as a decorative piece since ages, I had told about this search of mine friends who have cottages and have solicited them to find a vintage bottle for me. And there it was, unexpectedly, in the corner of the street, just waiting for me. I cleared it up and there it was, renewed and ready for my corner of the livingroom. I would really love to have a collection of vintage bottle of wines, in different colors and use them for different purposes. And why not, create a lamp just like the pictures I am posting. I have so much fun finding vintage objects that add some character to a modern and contemporary interior. Happy Tuesday! 

19 Luglio 2019 / / Creative & Ordinette

Hello there! Are you ready for a sunny weekend by the beach? What are you up to?
Rome’s weekends are so calm and the city is almost empty. While dreaming of my long holidays that I still have to plan, I am going to the beach to spend some relaxing time having baths and hanging around. I leave you with my personal choice of beautiful livingrooms gathered especially for you. Have a great time!

12 Luglio 2019 / / Creative & Ordinette

Oggi vi porto ad Amsterdam con questo ultimo home tour della settimana. L’appartamento, protagonista del post, riflette lo stile di vita della città in cui si trova. La città punta sull’economia verde, sulla mindfulness e sull’essere facile da vivere per grandi e piccoli. Questo appartamento è semplice da vivere, senza grandi pretese in termini di design, ma tuttavia pieno di fascino e gusto. Oltre all’estetica che pervade la casa, vi si trovano anche dei trucchi e soluzioni contenitive molto intelligenti. La camera da letto, di piccole dimensioni, usufruisce di un bell’armadio a muro, costruito su richiesta e sulla base delle esigenze di chi vi abita.

Per non parlare del bagno grande e super organizzato e dei colori che dosati con gusto, conferiscono alla casa un’aria familiare e molto, molto accogliente. Mi immagino una famigliola simpatica, i figli che giocano insieme, il padre che aiuta con i compitini e la mamma in cucina. Un po’ troppo tradizionale????
Mi piacciono tutte le scelte fatte dai proprietari e sono proprio quelle che rendono una casa caratteristica, lontana dai canoni imposti da architetti e designer con le loro scelte a volte impersonali e che puntare più su un minimalismo estremo e trend del momento, che sul creare quel calore che proviene dagli oggetti personali, dai ricordi di viaggio o dai mobili e quadri ereditati dalla propria famiglia. Intanto, buon week-end!
2 Luglio 2019 / / Architettura

Rattan is in my view the king of summer and here is the perfect full rattan house tour of the week. Rattan is just the perfect choice for that light summer feeling you need to add to your home. Barefoot, loose hair, fresh drinks and cocktails with friends, warm lights and moving furniture according to your needs and to your summer indoor / outdoor parties. I love that straw looking thing which reminds me of the seaside, of the perfume of the beaches and beautiful soirées spent with your dearest ones.

I have such a big nostalgia about family vacations by the sea that I cannot prevent from recalling some of those elements that make life worthliving. But looking forward to this summer, here is some inspiration which can also be very easily achieved by everyone. Have a nice Tuesday!

All pictures from coco&kelley