22 Febbraio 2017 / / Interni

READ IN ENGLISH

Il progetto del soggiorno con cucina a vista di F&F l’avevamo già visto qui sul blog! Solo che nel post Come arredare un open space cucina e soggiorno eravamo rimasti alla spiegazione del progetto. Senza ovviamente poter vedere alcuna foto del risultato finale.

Questo progetto di soggiorno con cucina a vista è l’esempio di come la consulenza anche solo online funzioni davvero bene, se si ha a che fare con un progettista di interni competente e attento al cliente.

Il risultato è stato ottenuto comunicando solo online, senza neanche effettuare il sopralluogo. L’abitazione infatti si trova a Trento e, in ottica di risparmio di tempi e costi, la cliente ha optato per la consulenza online.

Per la spiegazione e i render di progetto, ti rimando anche alla sezione del portfolio. Qui invece troverai le foto che la cliente mi ha inviato del soggiorno e della cucina finalmente completate! con tutti i dettagli 🙂

Soggiorno grigio e blu

Il soggiorno è stato declinato sulle tonalità del grigio e del blu carta da zucchero.

Troviamo un bel tappeto di Rugs USA (anche se andava preso più grande, qui le mie indicazioni non sono state seguite alla lettera 🙂 ) : la forma geometrica ben si adatta a questo soggiorno contemporaneo!

Le sedie sono le Skin di Calligaris, in polipropilene di colore blu e dalla forma semplice.

F&F sono stati i primi ad usufruire della partnership con Arredaclick! E’ la loro esperienza che riporto nel post “Progetta con EasyRelooking, arreda con Arredaclick”, post di presentazione della partnership! In questo soggiorno sono presenti molti arredi acquistati da Arredaclick, prodotti da aziende italiane con una qualità impeccabile. In particolare ci tengo alla laccatura dei mobili del soggiorno: la laccatura opaca è di ottima qualità!

Di seguito gli arredi acquistati:

  • divano
  • tavolo da pranzo
  • composizione del mobile soggiorno, disegnata da me. Solo il pannello porta TV è stato realizzato su misura dal falegname, in modo che il colore fosse identico al piano del bancone snack della cucina.

SCOPRI LA PARTNERSHIP CON ARREDACLICK

La carta da parati che caratterizza la zona pranzo è della Wall&Decò, quasi sempre presente nei miei progetti per la qualità che la contraddistingue!

Cucina sui toni neutri

La cucina invece ha mantenuto la tonalità più neutra del bianco e grigio, scaldata da un piano snack in rovere fatto realizzare su misura da mio disegno.

Le lampade sul bancone snack sono le adorabili Aplomb di Foscarini.

Cosa ne pensi di questo progetto? Quando si progetta un soggiorno con cucina a vista è importante mantenere un filo conduttore tra gli ambienti, con colori che ben si amalgamino tra loro!

 

L'articolo Soggiorno con cucina a vista: il progetto realizzato proviene da easyrelooking.

20 Febbraio 2017 / / Slider

READ IN ENGLISH
Finalmente trovo il tempo di raccontarvi dei tappeti in vinile di Beija Flor!

Per chi non lo sapesse, Beija Flor è un’azienda israeliana, nata nel 2007 dall’idea del designer Maya Kounievsky.

Avevo già visto i loro tappeti nel negozio Raw, a Milano, in Via Palermo (è uno dei rivenditori qui a Milano). Ho avuto però modo di vedere molti più modelli di zerbini e tappeti in vinile all’Homi, la fiera dedicata agli stili di vita, che c’è stata fine Gennaio a Milano.  Ovviamente, si possono acquistare anche online sui loro sito internet!

 

In questo post però non si parla di tappeti in vinile in generale… ma dei tappeti in vinile di Beija Flor! Perché i loro tappeti non sono come gli altri.

Esteticamente, sono  fatti davvero davvero bene! Scoprili insieme a me, con le foto che ho scattato quel giorno durante la fiera 🙂

Passatoie, tovagliette e tappeti

Esatto, i tappeti in vinile di Beija Flor in realtà sono anche disponibili come tovagliette, passatoie o tappeti da esterno!

Nelle foto, sotto ai miei piedi ci sono passatoie che raffigurano cementine. Molto belle se inserite in ingresso, oppure in cucina. In cucina, sostituiscono le più classiche passatoie in tessuto che sinceramente non amo molto, anche perché o si rischia spesso di inciampare oppure si sporcano molto spesso.  Queste invece sono pratiche e esteticamente molto belle!

Possiamo ritrovare i disegni delle cementine anche in formato tovagliette!  Alla fiera Homi, Beija Floor aveva allestito una parete con un alto mobile pieno di piccoli cassetti, da cui spuntavano moltissimi campioni in vinile e tovagliette.

Beija Flor tappeti in vinile

Beija Flor tappeti in vinile

Di fianco alla miriade di tovagliette e cassetti, c’erano diversi tappeti in vinile arrotolati! in realtà erano sparsi per tutto lo stand, molti anche aperti e stesi per terra. Ammirabili in tutta la loro bellezza!

Beija Flor tappeti in vinile

Beija Flor tappeti in vinile

Qui sotto, puoi vedere il dettaglio di un paio di tappeti che vengono considerati da esterno. Toccandolo infatti si può notare come sia più spesso di altri. Ma nulla vieta di inserirlo anche in casa!

Per quanto ho potuto vedere, i tappeti in vinile di Beija Flor sono al momento i migliori in circolazione! Non ho alcun dubbio a consigliarli: si tratta di un prodotto davvero di qualità!

Cosa ne pensi? Ti ho incuriosito con queste foto o conoscevi già questa realtà?

L'articolo I tappeti in vinile di Beija Flor proviene da easyrelooking.

16 Febbraio 2017 / / Slider

READ IN ENGLISH

Questo post è per persone che amano arredare con i quadri. Attività difficile, da cui io spesso mi astengo in diversi progetti, indicando al massimo linee guida su soggetti e colori del quadro.

Arredare con i quadri è personale, è intimo. Al cliente va l’ultima parola (ma anche la prima).

In questo post scopriamo una realtà giovane e nuova nel panorama quadri e stampe con cui ho instaurato una partnership che mi permette di dare un contributo a chi adora arredare con i quadri, riempire una parete vuota con stampe particolari, a chi ama i ritratti o le fotografie, a chi ama il bianco e nero o le illustrazioni astratte.

Scopriamo Arthewall e lo sconto del 15% che viene riservato a tutti utilizzando il codice promo “easyrelooking🙂

Sentiti libero di prendere il codice, condividerlo con i tuoi amici, genitori, parenti: che ognuno possa avere un ottimo sconto per acquistare un po’ di buona arte!

arthewall arredare con i quadri

Arthewall: selezione di artisti internazionali

Quando un’azienda mi propone una partnership di qualità, sono felice perché posso far felice anche i miei clienti.  E aggiungo che le mie partnership sono e saranno sempre e solo di qualità.

Ma andiamo con ordine.

Arthewall è un sito nato da poco, con alle spalle curatori d’arte che selezionano in tutto il mondo opere di artisti emergenti. E’ e sarà un sito in continua crescita.

Puoi trovare soggetti di tutti i gusti: da quelli astratti a paesaggi, da disegni a mano alle fotografie. Non ti resta che dare un’occhiata di persona.

Qui una selezione di alcune delle mie immagini preferite, presenti al momento sul sito!

Collezioni a tema e consulente dedicato

E’ interessante il fatto di poter arredare con i quadri di collezioni a tema! Questo può essere utile sia per rinnovare una stanza della casa (immagino alla cameretta dei più piccoli, o allo studio), che nel caso di locali come bar o ristoranti.

Non ti piace il quadro proposto in una collezione? si può cambiare!

Oppure ti piace lo stile di un artista ma non i quadri proposti? puoi anche richiedere un quadro su misura, direttamente all’artista! Verrà creato solo per te!

Inoltre il cliente viene sempre accompagnato da un consulente dedicato! anche nella navigazione sul sito!

Se progetti con me, possiamo già visualizzare nei render finali alcuni quadri di tuo interesse, come è capitato in passato con alcuni clienti!

Io stessa potrò presentare il tuo progetto al consulente di Arthewall in modo da avere anche i suoi consigli!

Altrimenti potrai procedere in autonomia 🙂

 Lo sconto

Lo sconto è pari al 15%, inserendo, al momento dell’acquisto, il codice promozionale “easyrelooking“.

Ma la cosa importante è che lo sconto è valido PER TUTTI, non solo per chi progetta con me. Chi progetta con me ha ovviamente il valore aggiunto di aver progettato con me, e quello è impagabile! 😉

Quindi, concludo come ho iniziato…

Sentiti libero di prendere il codice, condividerlo con i tuoi amici, genitori, parenti: che ognuno possa avere un ottimo sconto per acquistare un po’ di buona arte!

arthewall arredare con i quadri

 

L'articolo Arthewall: per chi ama arredare con i quadri proviene da easyrelooking.

13 Febbraio 2017 / / Colori

READ IN ENGLISH

Nelle case di nuova costruzione è quasi impossibile averlo: parliamo del corridoio lungo e stretto!

Il corridoio lungo e stretto risulta invece spesso un classico nelle case più datate. Spesso non si ha voglia o non si hanno i mezzi ristrutturare e rivedere completamente la suddivisione dei locali.  Si cerca, quindi, di rinnovare e perfezionare, giustamente, quello che si ha!

E’ il caso di questo progetto, che posso definire proprio di Relooking.

Il corridoio lungo e stretto della cliente aveva bisogno di essere caratterizzato con accessori e colore.

Come puoi vedere da un paio di foto della situazione prima del progetto, dalla porta di ingresso si ha subito la visuale di tutto il corridoio, a meno che la porta scorrevole non sia chiusa, andando a dividere i due spazi.

Altre caratteristiche individuabili sono:

  • il pavimento in graniglia, che comunque lega nella scelta decorativa
  • il colore degli stipi di porta scorrevole e aperture che portano verso altri due locali
  • il soffitto alto, 3,15 metri per la precisione
  • Il colore, in questo caso, ha il compito anche di riproporzionare uno spazio lungo e stretto, caratterizzato da soffitti alti.

Progetto di Relooking

1. Creare una base neutra

Per giocare con il colore e gli accessori in un corridoio lungo e stretto, è fondamentale avere una base neutra da cui partire. Il mio consiglio iniziale è stato quello di verniciare di bianco:

  • la porta scorrevole, che separa l’ingresso dal disimpegno
  • gli stipiti delle due aperture che portano in cucina e in soggiorno
  • il pannello della porta di ingresso

In questo modo tutte le porte e stipiti del corridoio avranno la stessa tonalità. Inoltre il bianco appesantisce molto meno che il marrone attuale.

corridoio lungo e stretto

2. Riproporzionare lo spazio

Dopo aver reso la base neutra, ho proposto alla cliente diverse ipotesi di utilizzo del colore. Nel caso di un corridoio lungo e stretto, per me il colore deve avere soprattutto lo scopo di andare a riproporzionare visivamente le altezze e le lunghezze. La cliente non voleva effettuare alcun lavoro di muratura (come cartongesso ad esempio).

Sono quindi state sviluppate diverse viste 3D che potessero spiegare al meglio le mie idee!

Qui alcune delle viste sviluppate, portate poi avanti nella soluzione finale. In particolare, in queste soluzioni si è deciso di:

  • utilizzare una colorazione più scura a soffitto, travi incluse
  • oppure pitturare solo il soffitto all’ingresso, una porzione verticale di parete di fronte all’armadio nel disimpegno insieme a una porzione di soffitto, e infine la parete frontale alla porta di ingresso

Quadri e accessori, come gli appendiabiti, i pouf e le nuove lampade, sono stati selezionati di conseguenza! Anche i tappeti sono stai presi in considerazione, ma non inseriti nei render finali, in accordo con la cliente.

3. Visualizzare il risultato in anteprima

I render fotorealistici finali, proposti solo per alcune soluzioni concordate prima con la cliente, servono per vedere il risultato in anteprima e poter farsi un’idea molto precisa di come il corridoio potrà essere trasformato!

Cosa ne dici? Puoi notare come il colore svolga un ruolo importantissimo nella progettazione di interni!


I quadri inseriti nei render?  Puoi trovarne di interessanti su Arthewall! Utilizza il codice sconto easyrelooking per ottenere il 15% di sconto!! codice sconto arthewall

L'articolo Corridoio lungo e stretto: colore e accessori proviene da easyrelooking.