13 Ottobre 2017 / / Tea Stylist

Aspettando il Natale, ecco che si avvicina con passo veloce 🙂 la festa di Halloween, assorbita oramai nella nostra cultura e per il grande spasso di adulti e bambini.
Per la notte del 31 ottobre, dunque, vediamo qualche bella idea, semplice e low cost, per decorare la casa ed essere così a tema con la ricorrenza… spiritata :)) e festeggiare l’autunno. 
Se vi piace cimentarvi con il fai da te, sicuramente il modo migliore per realizzare l’atmosfera voluta per la notte delle streghe magari coinvolgendo i bambini che daranno quel tocco di magia e fantasia alle vostre creazioni, potete realizzare tanti oggetti carini che assemblati insieme cambieranno l’aspetto della vostra casa.  

Con un mood dominante impostato sui colori dell’arancione e del nero, tipici della festività anglosassone, iniziamo allora con l’horror style per non farsi trovare impreparati all’evento. 

1. Divertitevi con le zucche
Non devono assolutamente mancare! Dall’ortaggio vero a quello finto, la zucca è uno dei protagonisti principali di halloween. Divertitevi intagliando l’ortaggio e realizzate mostruose faccette a tema, lanterne, oppure sbizzarritevi riempiendo una lanterna con pigne e zucche, l’effetto decor sarà bellissimo. Si può scegliere anche di dipingerle e con un pò di glitter si possono ottenere delle fantastiche zucche glamour.
Decorare con le zucche è anche un’ottima occasione per stare con i propri bambini e realizzare insieme bellissime e scenografiche creazioni in carta, o decorando magari arance e palloni da far svolazzare in casa con luce soffusa.


2. Le ghirlande
Eccole, sono loro che secondo me danno il vero tocco di allegria e l’odore della festa. Appese alla porta d’ingresso sono perfette per dare un caloroso benvenuto a chi passerà a trovarvi. Ma le ghirlande non sono solo un elemento decor per halloween, esse possono rappresentare una intera stagione, perciò care amiche ed amici dato che l’autunno è inoltrato fate scorta di foglie e colori e… zucche propri del periodo (arancione, giallo e rosso su tutti) e “ghirlandate” la porta della vostra casa e vedrete che l’occhio ringrazierà.



3. Zona giorno e caminetto
Pipistrelli in cartoncino, casette gotiche, ragnatele e zucche per decorare la vostra area giorno sono sufficienti per rendere l’atmosfera sinistra ma allegra. 






4. In cucina
Dal centro tavola al segnaposto, dalle gambe del tavolo al dolcetto… In cucina ci si diverte!!!



5. Ingresso e  giardino
Fuori è l’occasione per decorare e festeggiare l’autunno con i suoi colori caldi e attraenti.

Buon divertimento
Chiara
Via delle foto: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39, 40


24 Settembre 2017 / / Tea Stylist

Azzardo un titolo un pò anomalo per questo post solo per sottolineare la bellezza di questo elegante appartamento di 100 mq a Nacka in Svezia, dove si ha la sensazione e l’emozione di vivere uno spazio domestico sempre aperto ad accogliere la natura, l’umore del tempo e delle stagioni. 

Le ampie finestre e il loro ritmo serrato determinano una vera invasione di luce moltiplicata dal bianco delle pareti ed esaltata dal contrasto con il nero e il grigio di alcuni arredi e complementi che individuano ambiti precisi ma aperti come l’area divani, l’area pranzo e cucina. E’ un’atmosfera candida e tranquilla, espressione tipica dello stile scandinavo che dipinge spazi sempre originali sia per la zona giorno che per la zona notte.
La luce, dunque, è l’elemento vitale di questo appartamento, da essa dipende l’identita’ dello spazio e il grande equilibrio esistente nella composizione dell’arredamento, sia nella sua versione naturale e sia nella sua versione artificiale con lampade a soffitto, da terra e candele che opportunamente inserite negli ambienti li caratterizzano con eleganza e stile.
Sono tanti gli spunti che si possono estrapolare da questo appartamento e se cercate ispirazione per rinnovare la vostra casa, provate la solita tecnica: immergetevi in ogni foto e immaginate di camminare e aprire le porte di questa casa e… annotate 😉

Chiara

Via delle foto: Erik Olsson

22 Settembre 2017 / / Decor

Foto: Eticamente

Ricordo benissimo quando da bambina rubavo i cesti in vimini di mia nonna per farne fantastiche cullette per le mie bambole. Ne è passato di tempo ma è rimasto in me quel legame con gli oggetti che un tempo colonizzavano le case dei nonni: cesti in vimini, damigiane giganti (…viste con gli occhi di una bambina 😉 ) in vetro, cassette di legno, contenitori in terracotta, utensili in ferro battuto e tanto altro. Oggetti da mercatino oggi, oggetti indispensabili che scandivano il quotidiano ieri. 

Ma sono oggetti che oggi possono essere ri/utilizzati per dare personalita’ agli spazi interni, parlo ad esempio dei cesti in vimini, veri capolavori dell’artigianato sempre più presenti in tanti angoli della casa e in giardino. Quindi, carissime amiche e amici, riapriamo le cantine dei nonni e rimettiamo a nuovo cesti e contenitori in vimini e utilizziamoli dove ci pare, perchè in fondo sono così flessibili che possono trovare posto in cucina, dispensa, in bagno, nel soggiorno. 
Possiamo affidare ad essi un compito funzionale, ad esempio contenere, nascondere, oppure semplicemente una funzione decorativa. 
Vi assicuro che utilizzati in un senso o nell’altro, i cesti in vimini saranno un elemento decor di grande personalita’ perfetti per una casa in stile shabby, ma anche country, rustico, eclettico e ci aggiungo lo stile nordico per il suo amore per i materiali naturali.

20 Settembre 2017 / / Stili

Foto: my scandinavian home

Lavoro, asilo, scuola dei bambini e, dunque, un matematico ritardo accumulato nella mia tabella di marcia con il blog e soprattutto con il terzo appuntamento della serie “In perfetto stile nordico”.


Finalmente riesco a racimolare qualche ora per dedicarmi al post e scrivere della luce che caratterizza gli ambienti in stile nordico. Atmosfere che appaiono ovattate e trasmettono serenità e desiderio di vivere lo spazio domestico. 
Poichè l’inverno nei Paesi del Nord è molto rigido e le ore di buio sono proprie tante, è evidente come la luce sia un tema fondamentale per l’arredamento degli spazi. Grandi vetrate, balconi, verande e lucernari caratterizzano l’involucro per favorire il massimo ingresso di luce e intensificare il rapporto fra spazi interni ed esterni. Anche l’illuminazione artificiale assume un ruolo di primo piano, lampade e candele vengono scelte con cura per illuminare ed esaltare l’atmosfera piacevole e serena che caratterizza gli spazi in stile nordico.
Appuntamento al prossimo comandamento 😉, il 4* e scriverò del rapporto fra spazi nordici e natura…
Chiara

Foto: we-are-scout
Foto: myworldapart
Foto: scandinavian homes
Foto: AMM
Foto: Home Shabby Home

Foto: my scandinavian home

Foto: alvhem

Foto: nordic space design
Foto: nordic space design

Foto: nordic space design
Foto: nordic space design



4 Settembre 2017 / / Idee

Foto: Rebecca Judd Loves

Salve architetti, sono Flavia di Pescara.

Finita l’estate vorrei ripensare la camera da letto matrimoniale e vorrei utilizzare il rosa come colore principale. Vi chiedo ispirazioni che riguardano un po tutto: pareti, arredi, tessuti… Grazie mille e complimenti per il vostro blog e per questa rubrica!

Ciao Flavia, innanzitutto grazie per averci scritto e per i complimenti. Un pò lentamente ci rendiamo conto che stiamo riuscendo a realizzare qualcosa di semplicemente utile per gli appassionati di arredamento e stile. Rispondiamo a tutti via mail e, d’ora in poi, una volta a settimana pubblicheremo sul blog la richiesta che, secondo noi, può tornare utile anche ad altri lettori. Grazie anche per questo!!

Ma torniamo al tema: il rosa in camera…
Rosso e bianco insieme per dare vita ad un colore rilassante, caldo e, soprattutto, femminile. E’ una nuance calda e romantica che in camera da letto, sia matrimoniale che per bambine/ragazze, offre un ampio ventaglio di sfumature anche se in zona notte mi fermerei alle tonalità delicate lasciando quelle più accese e forti per la zona giorno. 
Pareti, arredi, decor, il rosa è un colore che si presta per provare tantissime combinazioni raffinate ed eleganti. Ad esempio una combinazione di parete rosa cipria (ti consiglio solo una parete…), arredi bianchi e copriletto rosa con merletti per uno stile shabby. Oppure una combinazione di bianco per le pareti e per gli arredi principali e complementi in rosa confetto per uno stile moderno. Potresti anche optare per combinazioni di colori diversi: rosa e grigio, rosa e lavanda per un perfetto stile provenzale.
Ti allego una galleria di immagini d’ispirazione nello stile che definisco simpaticamente “cipria”, e ti invito a divertirti ad immaginare tante combinazioni, anche con diverse sfumature di rosa, ricercando sempre quell’armonia anche visiva che poi rappresenta l’espressione della nostra personalità. Perchè dopotutto la casa è proprio questo: l’espressione di noi stessi 😉
Un caro saluto
Chiara

Foto: Ikea


Foto: Donna Moderna

Foto: Desainer

Foto: Craftifair

Foto: Mix and Chic

Foto: Trendenser
Foto: Frame Fanatic
Foto: Hillarys


28 Agosto 2017 / / Interiors



Visitare le pagine web di una agenzia immobiliare scandinava è sempre interessante perchè si scoprono appartamenti in vendita di una bellezza esclusiva. Immobili ben presentati con foto molto curate e descrizioni dettagliate.
Tutto ciò fa anche riflettere e la domanda è spontanea: perchè la moltitudine degli annunci immobiliari italiani e, quindi, le agenzie del belpaese non seguono un percorso di questo tipo?
Va bè, bando alla polemica 😉 e ammiriamo questo appartamento a Goteborg in stile, appunto, nordico ma contaminato da influenze classiche e, direi, industrial. 
80 mq ben organizzati con una zona giorno aperta, una zona notte composta da due camere e, in generale, una qualità forte dello spazio con finiture e arredi che esaltano lo stile. 
Il parquet in rovere naturale e il bianco sottolineano l’identità dell’open space, uno spazio libero dove ambiti funzionali diversi si inseriscono nell’ambiente giorno con equilibrio e armonia. Il colore è utilizzato in modo strategico, il grigio della parete con finestre che inquadrano il paesaggio esterno, la panca e le lampade, il blocco cucina. Finiture e colori si richiamano a distanza e giocano a definire un’atmosfera calma e da vivere.
Ecco alcune foto dell’appartamento che possono sicuramente ispirare chi ha voglia di rinnovare i propri spazi con stile ed eleganza. 
Emozionatevi immaginando di camminare, attraverso le foto, in questi spazi e provate, magari, a trasferire il concetto di atmosfera descritto nella realtà della vostra casa immaginandola rinnovata. 
Chiara 😉

   Via delle foto: Erik Olsson

23 Agosto 2017 / / Tea Stylist

Follow my blog with Bloglovin

Foto: Planete Deco

Questo pazzo agosto con il suo caldo eccezionale ha ceduto il posto, spero definitivamente, a giornate più fresche e la sera prima della ninna cominciamo a riprendere possesso del divano e del divertimento che fa letteralmente
impazzire i miei bambini: giocare con i cuscini accostando colori e fantasie. Il risultato del gioco lo noti la mattina e, disordine del resto a parte, il divano offre sempre un colpo d’occhio diverso. A volte capita che un paio di cuscini per terra completino uno stile ed un modo di vivere il living. 

Decorare con i cuscini è un’ottima maniera, anche economica, per rinnovare il vostro divano e creare un’atmosfera calda ed accogliente. 
Eh si! Come recita il titolo del post, è anche un gran divertimento e non parlo dei diversi giochi che ci si può inventare con i propri bimbi. Parlo della possibilità di divertirsi accostando i colori, le grafiche, le geometrie, le illustrazioni, le stampe d’arte e le texture. Pensate ad esempio ai cuscini stagionali, si possono sostituire ogni volta che si vuole e per rappresentare un periodo dell’anno o semplicemente uno stato d’animo o ancora una notizia bellissima. 
I cuscini colorano, decorano e arricchiscono uno spazio esaltando la personalizzazione e il gusto. Che siano disposti su un divano o sul letto o semplicemente per terra, se opportunamente abbinati anche a livello dimensionale, essi possono conferire all’ambiente eleganza e veri tocchi di stile.
Ecco una galleria di foto a cui potete ispirarvi.
A presto
Chiara
Foto: Pinterest
Foto: Decoracion
Foto: Srta Pepis
Foto: Shopping Donna
Foto: Blog a Cavolo
Foto: mynordicroom
Foto: id-tips
Foto: e-manualmente
      

Foto: thedecosoul

Foto: Blog a cavolo
16 Agosto 2017 / / Tea Stylist

Quest’anno vacanze davvero brevi ma rilassanti, solo un paio di giorni in Alto Salento fra San Vito dei Normanni, Ostuni e Ceglie Messapica per ricaricare le batterie e continuare a far conoscere ai bambini i luoghi della mia infanzia. 
Ricomincia, dunque, il lavoro e torniamo al nostro caro blog con qualche idea per decorare le pareti delle nostre case.

Precisamente parliamo di poster e idee economiche per decorare con stile ogni ambiente, dal living alla cucina, dalle camere da letto agli spazi di servizio come bagni, ingressi e disimpegni, ma anche uffici, studi e negozi. Inseriti all’interno di cornici, bianche, nere di legno, i poster rappresentano una modalità per arredare in modo facile e moderno le pareti.

La scelta delle dimensioni naturalmente influisce sul risultato, un poster di formato gigante restituirà un effetto senza dubbio diverso da una combinazione di poster dalle dimensioni contenute. Non nascondo la preferenza per una combinazione di poster, perchè in questo c’è anche un aspetto ludico dato dal divertimento che provo nell’allestire una parete con poster dalle diverse dimensioni. E’ divertente creare geometrie irregolari, o semplicemente regolari con l’utilizzo dello stesso formato, è divertente creare movimento, profondità, ma sempre tenendo conto dell’ambiente e dello stile che caratterizza lo spazio. 
Scegliere di decorare con i poster significa anche massimizzare il concetto di personalizzazione dello spazio. Trovo bellissimo, infatti, inserire una composizione di stampe concettuali che riflettono la propria personalità. In fondo alla galleria troverete una foto del nostro ufficio con tanti poster realizzati da noi ed ognuno di essi racconta ciò che ci piace: musica, luoghi ecc. 
Il web offre una quantità infinita di spunti e tipologie, siti di arredamento e decor con sezioni speciali, marketplace come etsy e amazon (solo per citare i primi che mi vengono in mente) sono pieni di shop on line di bravissimi grafici e illustratori che vendono le loro opere. 
La scelta è vasta e una serata passata a selezionare, magari con una buona birra artigianale fresca ad accompagnare i clik, potrebbe essere una bella serata alternativa e propositiva.

Giuseppe 
Le possibili combinazioni sono infinite e dipende dal risultato desiderato. Vi propongo solo qualche esempio:  

Via delle foto: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15

14 Agosto 2017 / / Tea Stylist

Finalmente il gran caldo è alle spalle e con Ferragosto in vista ci concediamo anche noi qualche giorno di meritata pausa dal lavoro. Al mare tutti insieme con un clima da “estate italiana” che mi ricorda le mie estati da bambina quando il caldo non sembrava mai esagerato.

E fra un castello di sabbia e un intervento da arbitro a dividere i miei bambini litigiosi, scrivo la seconda puntata della fantastica serie “In perfetto stile nordico…”, se ancora non fosse chiaro il mio stile preferito 😉 perchè riflette il mio gusto estetico e lo stile di vita della mia famiglia.

Oggi è la volta del legno e care amiche ed amici, se il legno non lo adorate ebbene lo stile nordico, ahimè, non fa per voi. 
Caldo, ecologico, con la sua presenza il legno dona quel tocco magico che rende la casa accogliente, famigliare e conviviale. Al naturale, verniciato bianco, il legno è uno degli elementi distintivi dell’arredamento in stile nordico. Tavoli, sedie, madie, cucine, armadi, complementi d’arredo, finestre, pavimenti… che si tratti di quercia, noce, frassino, larice, betulla, il legno crea un’atmosfera unica che rimanda direttamente alla natura, o meglio al contatto con la natura. 
Living, cucina, camere da letto per adulti e bambini, bagni e servizi igienici, tutti gli ambienti hanno un filo rosso che li lega in modo indissolubile, in questo caso un “filo di legno”.  
Associato a forme lineari, funzionali e semplici tipiche del design scandinavo, al bianco e a colori tenui rende lo spazio rilassante, confortevole e con una interessante nota di “contrasto” che dona profondità e accenti.
Nel terzo appuntamento della serie scriverò dell’importanza della luce negli spazi domestici arredati in stile nordico. 
Vi aspetto e buon Ferragosto 🙂

Chiara 

Via delle foto: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13

3 Agosto 2017 / / Stili

3 Agosto, Ore 18 italiane e 41° di temperatura. Fa caldissimo e mentre i bambini sonnecchiano cercherò un refrigerio mentale 😉 scrivendo un post sul blog di Stile Nordico. Ecco, voglio scrivere di qualcosa che mi faccia pensare ad un luogo fresco.

10 comandamenti per 10 appuntamenti sul blog. Oggi iniziamo con il colore, uno dei dieci elementi essenziali che connotano lo stile nordico.
Conosciuto anche come stile scandinavo, include diversi stili, definiamoli solo per comodità regionali, di arredamento di alcuni Paesi del Nord europeo: Svezia, Danimarca e Finlandia su tutti.  Nell’arredare una casa in questi Paesi, non si può prescindere dalle condizioni ambientali: inverni lunghi e poco clementi, con giornate povere di luce. E’ normale dunque fare largo uso di bianco per rendere gli spazi luminosi. Captare più luce possibile è indispensabile. Il colore, quando è inserito, ha toni tenui, neutri e pastello, come alcuni toni dell’azzurro simil carta da zucchero, il verde, il grigio e qualche tocco di giallo/ocra. Raramente si trovano soluzioni di arredo in stile nordico con tinte forti. Al bianco di pareti e arredi, potremo trovare accostamenti e contrasti di nero, il legno, e colori che sicuramente invitano alla quiete. 
Il mood dominante diciamo è il bianco ma contaminato da alcuni colori e soprattutto materiali naturali come il legno, il cuoio, il lino, il cotone che rendono gli spazi accoglienti e da vivere, famigliari, belli e… in stile nordico. 
Al prossimo e secondo appuntamento scriverò dell’importanza del legno nell’arredamento in stile nordico. A prestissimo!

Chiara 


Via delle Foto: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10,