14 Novembre 2019 / / Idee

Il risparmio energetico è un tema molto importante e discusso in vari ambiti e sotto svariati aspetti. Naturalmente questo concetto, legato al vivere la casa, viene affrontato in molteplici forme. Nuove costruzioni con elevati standard che raggiungano il top delle classi energetiche, ristrutturazioni che prevedano l’impiego di strumenti (dai serramenti, alle caldaie, ….) per aumentare l’efficienza preservando l’ambiente circostante, acquisti di oggetti a basso consumo ma definiti comunque da un ottima qualità e design.

In modo particolare, durante le fasi di scelta dell’arredo della propria casa ci si interroga su molti fattori. Quali saranno i migliori materiali, se è vero che i brand più conosciuti sono anche quelli più affidabili, se i risparmi energetici degli elettrodomestici sono reali o dei falsi miti.

Proprio su questo argomento, sono stati effettuati degli studi approfonditi come quello condotto dal portale di comparazione prezzi idealo –  e suffragati da differenti prove relativamente agli errori, in buona fede, a cui andiamo incontro sentendo ciò che ci viene spiegato in TV o da venditori poco ferrati in materia di eco-sostenibilità.

Ecco che vi voglio presentare di seguito, una corretta informazione su cosa c’è da sapere in materia di comportamento per avere un’ atteggiamento più consapevole e vivere una CASA in modo ECO FRIENDLY relativamente alla destinazione d’uso dei vari spazi.

IN CUCINA…

  1. Il tempo di cottura dei cibi diminuisce preriscaldando il forno?

La quantità di energia utilizzata per un preriscaldamento è molto superiore al minimo vantaggio che se ne ricava in termini di tempo. La giusta tecnica per risparmiare in questo caso è fare l’opposto, ovvero spegnere il forno poco prima della fine del consueto tempo di cottura e utilizzare il calore residuo che continuerà a cuocere e mantenere caldo il cibo.

  1. Lavare i piatti a mano o usare la lavastoviglie?

Come rivelato da uno studio condotto dall’università tedesca di Bonn, lavare la stessa quantità di stoviglie con una lavapiatti piuttosto che a mano corrisponde ad una riduzione del consumo di acqua pari al 50% e ad un risparmio energetico del 28%. Importantissima la dimensione dell’elettrodomestico. Una lavastoviglie con una capienza adatta alle proprie esigenze permetterà di ridurre sensibilmente il numero di lavaggi.

  1. E’ indifferente dove posizionare il proprio frigorifero in cucina?

Non è corretto affermare che il frigorifero possa essere posizionato dove si vuole all’interno di una cucina. Il contatto diretto con una parete ostacola la libera circolazione dell’aria comportando un accumulo di calore e un maggiore impiego di elettricità da parte dell’elettrodomestico per compensare questo fenomeno. Accanto a fonti di calore come un termosifone, la stufa o la lavastoviglie, consumerà energia elettrica non necessaria ed è fondamentale evitare la luce diretta del sole poiché l’apparecchio compenserà l’aumento di temperatura esterno con conseguente aumento del consumo energetico.

N.B. Anche lo sbrinamento regolare contribuisce all’uso efficiente dell’elettricità. Uno strato di ghiaccio dello spessore di un centimetro non solo occupa molto spazio, ma funge anche da isolante aggiunto aumentando lo sforzo di raffreddamento.

…IN BAGNO…

  1. Il risparmio sulla bolletta sarà immediato acquistando una lavatrice con una maggiore efficienza energetica?

Una ricerca condotta nel 2014 dal portale tedesco di idealo ha mostrato che, sostituendo il proprio elettrodomestico con uno nuovo più efficiente, il risparmio in termini economici si noterà solo dopo diversi anni. Soprattutto se si tiene in considerazione anche la spesa per l’acquisto del nuovo modello. Fanno eccezione le asciugatrici, per cui dopo tre anni si evidenzia già un risparmio economico considerevole.

Confrontando l’andamento dei prezzi di prodotti ecologici appartenenti a diverse categorie è stato rilevato un consistente aumento della possibilità di risparmio al momento dell’acquisto rispetto allo scorso anno. Segno che il mondo dei prodotti eco-friendly diventa economicamente sempre più accessibile.

  1. Il bucato sarà più pulito con lavaggi ad alte gradazioni?

Al giorno d’oggi le nuove lavatrici e le avanzate tecniche di lavaggio permettono di ottenere capi puliti a parità di utilizzo delle differenti gradazioni proposte. Le possibilità di risparmio sono in questo caso davvero notevoli. Lavare a 40° piuttosto che a 60° equivale a utilizzare la metà dell’energia.

  1. Si risparmia effettivamente energia con i lavaggi rapidi?

Più veloce non equivale sempre a più risparmio. Infatti, nel caso di un lavaggio rapido sarà necessario un maggiore apporto di acqua e di energia per raggiungere la temperatura desiderata in un tempo più breve, ecco perché alcuni programmi Eco impiegano più tempo per i lavaggi.

…IN TUTTA LA CASA…

  1. Non ci sono differenze tra le classi A, A+, A++ o A+++?

La distinzione tra i vari livelli di A ci appare spesso, da un punto di vista psicologico, secondaria. È bene invece tenere a mente che, oltre alla classe energetica, anche le dimensioni e le funzioni dell’apparecchio sono un importante dato indicativo per il consumo di energia elettrica.

  1. Sono più efficienti le lampadine a risparmio energetico?

Oltre alle lampadine fluorescenti compatte, è possibile ottenere un risparmio energetico ancora maggiore utilizzando le luci a LED offrendo diversi vantaggi. Hanno una durata particolarmente lunga, illuminano la stanza immediatamente dopo l’accensione e generano una grande quantità di luce a partire da una potenza relativamente ridotta.

  1. Si ottiene una pulizia maggiore acquistando un aspirapolvere più potente?

Da alcuni anni il consumo energetico consentito per gli aspirapolvere è stato ridotto ad un massimo di 1600 watt. I dispositivi che superano questa soglia energetica sono vietati, dal 1 settembre 2017, in tutti i paesi membri dell’Unione Europea. Questa riduzione non determina una perdita in termini di potenza, infatti la normativa stabilisce di attribuire la massima classe energetica A che deve garantire un’aspirazione minima pari al 91%.

  1. Spegnendo il riscaldamento posso evitare un consumo di energia inutile mentre non sono a casa?

E’ ormai risaputo che spegnere e riaccendere i riscaldamenti non è affatto il modo più efficiente per recuperare il consumo energetico. E’ preferibile mantenere una temperatura costante e media dove non sia necessario un dispendio troppo oneroso di quantità energetica per riscaldare ambienti completamente freddi. Molto utili sono i termostati ambiente (differenti da quelli collegabili alle singole valvole e impostabili alla temperatura desiderata) che consentono il controllo centralizzato di tutti gli ambienti da un unico dispositivo.

11 Novembre 2019 / / Architettura

Arte e Innovazione. Qualità e Tecnica. Elementi di design unici che arredano la casa. Eccelsi ed esclusivi prodotti nel settore dell’home decor proposti dal brand portoghese “ACL – A Cimenteira do Louro”.

Un’azienda in costante crescita che, combinando valori estetici con peculiarità e solidità del prodotto, ha generato un’alleanza unica tra capacità tecnica e design innovativo qualitativamente incomparabile.

La filosofia dell’azienda, sul mercato dal 1975, ha l’obiettivo di soddisfare appieno il cliente cercando di puntare al progresso tramite dinamismo e massima reattività.

Di particolare interesse sono i rivestimenti in cemento inseriti nel mondo dell’architettura e dell’interior design e gli incredibili vantaggi che offrono rispetto ad altri materiali.

Ottenuti con la costante preoccupazione di non offrire solamente i migliori prodotti sul mercato ma di guardare ad uno sviluppo produttivo legato alla sostenibilità ambientale in modo intelligente. Le varie pavimentazioni, esterne o interne, autoportanti o meno sono pensate come prodotti ecologici. I materiali utilizzati, sia nella composizione che nel processo di fabbricazione, sono infatti altamente rispettosi dell’ambiente.

Decine di effetti, molteplici colori e infinite disposizioni, rendono semplice la scelta fra le differenti pareti murali proposte. Eccezionali per soluzioni originali nei propri progetti d’interni.

Il 13 e 14 November sarà possibile visitare lo stand di questa meravigliosa azienda presso l’ Architect@Work Milan.

8 Novembre 2019 / / Interiors

Guardando le immagini di una casa o di un appartamento che ci colpiscono piacevolmente, pensiamo immediatamente a chi sia l’arredatore o al gusto studiato dei padroni di casa.

A volte un ottimo risultato si ottiene in verità in modo casuale.

In questo appartamento danese tutto è stato arredato secondo questo principio. I proprietari hanno utilizzato ciò che già possedevano e hanno ambientato il loro nido, arricchito da acquisti fatti nel tempo su mercatini delle pulci, negozi di grande distribuzione e laboratori di antiquariato.

La zona giorno, composta da cucina con zona pranzo e salotto è stata realizzata con sedie di Vienna di Thonet, accostate ad un tavolo rustico, costruito vecchie assi ritrovate in casa.

Un pratico divano blu scuro è il centro morbido del soggiorno, dove cuscini e coperte in deliziose tonalità creano un’atmosfera accogliente. Il divano Petito è di Furninova, House Doctor per i cucini e il plaid bianco di design con motivo nero è di lekiosk.se. 

Sui supporti da tavolo fatti in casa, tra le altre cose. spicca una bellissima vecchia macchina da scrivere Underwood. Lo specchio quadrato è di ByLassen e lo specchio rotondo è una scoperta delle pulci.

Attraverso le doppie porte si può vedere la camera da letto, che è decorata in armoniose tonalità di bianco e grigio con un copriletto in un bel colore caldo. Il copriletto è di vecchia data. La lampada bianca Arne Jacobsen è di Louis Poulsen.

I bambini condividono una stanza ben arredata con pezzi di Ikea, arricchiti da tessili e accessori scelti e visionati in vetrine della città.

5 Novembre 2019 / / Colori

Un colore particolare e delineato da un’infinità di sfumature.

Non gradito a tutti, trova secondo me, un valore aggiunto se inserito nel modo corretto in un ambiente di casa dove la maggior parte di noi trascorre il suo tempo: la cucina.

Che sia contemporanea, vintage o classica, riesce ad esaltare un tono “un pò difficile” come il verde.

Non ci credete? Guardare per credere.

Per soluzioni e idee progettuali per il vostro ambiente: vogliacasa.it@gmail.com

29 Ottobre 2019 / / Idee

I servizi che VogliaCasa.it offre sono molteplici e tutti adattabili ad ogni situazione e circostanza. Proponiamo soluzioni low cost online e in loco.

I costi sono indicativi della prestazione d’opera che mettiamo a vostra disposizione, per ciascuna richiesta verrà effettuato uno studio di fattibilità mirato con riduzioni su lavori completi.

Se hai un immobile da vendere/affittare e lo vuoi rendere più accattivante e uno tra i migliori sul mercato questo servizio è l’opzione che fa al caso tuo!

Ispirazione e consigli per il tuo servizio di HOME RELOOKING:

  • Piccoli interventi di pulizia e sistemazione oggetti presenti in loco.
  • Euro 100,00/camera.

Ispirazione e consigli per il tuo servizio di HOME RELOOKING:

  • Interventi di tinteggiatura e sistemazione oggetti presenti in loco.
  • Euro 190,00/camera.

Ispirazione e consigli per il tuo servizio di HOME RELOOKING:

  • Interventi di tinteggiatura e sistemazione oggetti presenti in loco ma da integrare con arredi esterni e relativi accessori.
  • Euro 230,00/camera.

Ispirazione e consigli per il tuo servizio di HOME RELOOKING:

  • Interventi di tinteggiatura e sistemazione ambienti completamente vuoti da “arredare” con mobili esterni e relativi accessori.
  • Euro 300,00/camera.

vogliacasa.it@gmail.com

24 Ottobre 2019 / / Design

I favolosi anni ’50. Quelli che hanno visto la rinascita dal dopo guerra con il boom economico, la voglia di rinnovamento e l’esigenza di quel pizzico di leggerezza in più, fattori che hanno inevitabilmente influenzato l’arredo.

Sono proprio questi gli anni dove le case iniziano a riempirsi di elettrodomestici, di colore, di linee arrotondate moderne e accattivanti.

Per i nostalgici di questa epoca e per gli amanti del vintage, Marchi Cucine propone il modello Saint Louis.

Un programma di cucine che reinterpreta alla perfezione l’interior design degli anni ’50 con tutto il suo fascino e la sua storia, declinandolo secondo un gusto e uno stile abitativo attuale.

Candide laccature, colori tenui e pastello, profili morbidi e armoniosi, Saint Louis è un originale modello contraddistinto da linee retrò ma che al tempo stesso possiede la cura e l’innovazione di una proposta contemporanea.

L’alluminio millerighe, finitura che conferisce alla cucina quel sapore vintage, può vestire con eleganza molti dettagli: la cappa, il top e varie tipologie di ante.

Il bianco, il rosa e l’azzurro sono i colori scelti da Marchi Cucine per questa linea, tonalità leggere che ben si sposano con la filosofia del modello.

Stile e funzionalità uniti alla cura artigianale, l’ingrediente principale di Marchi Cucine, rendono Saint Louis un vero e proprio oggetto del desiderio.

17 Ottobre 2019 / / Decor

Accanto a un vicoletto dove si percepisce il profumo delle castagne di Swedenborgsgatan, in Svezia, si trova questo appartamento di fine secolo estremamente ben progettato, spazioso e luminoso con quattro camere e una cucina con balcone che si affaccia sul cortile. È l’unica dimora al piano terra ed è perfettamente attrezzata, una casa in ottime condizioni con dettagli originali come stucchi, coppie di porte e splendidi parquet. Negli ultimi anni, la casa è stata rinnovata con grande cura e rispetto per la tradizione e lo stile. La cucina e il bagno sono progettati in maniera armonica e architettonica e costruiti in loco con materiali solidi accuratamente selezionati per la migliore estetica e funzionalità. Dettagli eleganti e linee visive libere rendono questa casa una delizia per gli occhi. 

24 Settembre 2019 / / Colori

Black is beautiful. 5 buoni motivi per scegliere il nero, tradizionale e sempre attuale.

bagno

Un classico senza tempo, sobrio, elegante e appropriato in ogni contesto. È il nero, colore di tendenza non solo nella moda, ma anche nel bagno.

Lo conferma Kaldewei, con soluzioni coordinate anche per questo ambiente della casa: dai piatti doccia alle vasche e ai lavabi, il più rigoroso di tutti i colori dialoga in perfetta armonia con un design pulito ed essenziale.

Ed è perfetto per una stanza che, grazie ad una scelta di stile, può diventare la più personale di tutte, esprimendo la nostra natura più intima e mantenendo la sua eleganza nel tempo.

1) Il nero è sempre di moda.

Nelle soluzioni per il bagno di Kaldewei, la robustezza e la resistenza dell’acciaio smaltato si combinano al più coprente dei colori, dimostrando in modo indiscutibile come i classici siano fatti per stare insieme. Ad esempio, i piatti doccia a filo pavimento Nexsys nel colore nero opaco lava della Coordinated Colours Collection.

Image

2) Il nero regala sempre quel tocco deciso di carattere e di stile.

Il nero è un colore molto intenso e deciso: in abbinamento ad altri materiali e cromie, in particolare con il suo opposto, il bianco, questa caratteristica si evidenzia ulteriormente: è la magia dei contrasti. Come nei lavabi a conca Miena, disegnati da Anke Salomon per Kaldewei, nelle versioni bianco alpino e nero.

3) L’avreste mai detto? Negli interni, il nero fa bene all’umore.

Profondo, misterioso, ma anche elegante e raffinato, questo colore suscita sensazioni di calma, nitidezza, compiutezza ed ordine. Cupo e triste? Niente affatto: nella stanza da bagno il nero risulta invece magico ed intenso, soprattutto se personalizza oggetti di design dalle forme scultoree come quelle del lavabo a conca Miena di Kaldewei, in perfetta armonia con un piatto doccia o con una vasca da bagno dello stesso colore. E se amate il nero, sappiate che siete probabilmente un’anima ribelle e che aspira alla perfezione.

bagno

4) Il nero è un fuoriclasse nel gioco dei contrasti.

Il nero è perfetto se si desidera creare un emozionante gioco di contrasti. In particolare, la combinazione tra un nero saturo, un bianco luminoso ed un rosso acceso, trasforma la stanza da bagno in un ambiente dal carattere deciso. Gli estremi dello spettro cromatico, il bianco ed il nero, si completano proprio nell’incontro con il rosso fuoco, esaltato dall’effetto glam dei prodotti in acciaio smaltato nero di Kaldewei.

5) Il nero valorizza il tuo colore preferito.

Dal viola all’arancione, dal verde al giallo, ogni colore viene esaltato dal contrasto con il nero, sfondo perfetto per far risaltare qualsiasi tonalità. Con questa base, puntando sugli accessori colorati sarà possibile accendere il bagno di nuovi accenti cromatici ogni volta che si desidera, ottenendo un ambiente sempre nuovo, in linea con il gusto e le preferenze del momento.

bagno

www.kaldewei.it

6 Settembre 2019 / / Design

Un esemble di materiali adorabile per questa cucina britannica dal sapore contemporaneo. In questo progetto, il brand deVol, ha creato qualcosa che è assolutamente perfetto: pareti rosa abbinate a paraschizzi e top in marmo chiaro, mobili in legno rustico, kit di stoviglie in ceramica moderna e rubinetteria in ottone. 

Semplicemente meravigliosa!

Questo design è un mix di tutto ciò che appassiona il designer Sebastian Cox e deVOL. È il culmine del buon gusto, dell’innovazione moderna, ispirata dalle tecniche tradizionali. Ci si aspetta il perfetto connubio di materiali eterogenei: dall’utilizzo di “legni segati” a marmi eleganti a un pò di metallo. La nuova gamma si chiama “The Sebastian Cox Kitchen” di deVOL, il suo aspetto è facilmente descritto come rustico urbano e si concentra sull’utilizzo di legni britannici sostenibili.

L’azieda deVOL è rinomata per designer e produttori, e specializzata in mobili inglesi fatti a mano, un mix magnificamente considerato un design classico e contemporaneo. 

www.devolkitchens.co.uk

 
30 Agosto 2019 / / Design

Una dimora del 15° secolo nell’entroterra maiorchino: il son Julia Country House & SPA di Mallorca, in Spagna, è la location perfetta per un soggiorno di charme, all’insegna del relax e della tranquillità.

Lo studio Jorge Bibiloni ha realizzato un primo restyling della struttura, scegliendo l’arredo delle 29 stanze e suites con un particolare focus sui dettagli: gli spazi si contraddistinguono per le sfumature calde e avvolgenti, in grado di trasmettere all’ospite una reale sensazione di benessere. I toni decisi delle finiture creano un contrasto in grado di valorizzare ulteriormente gli spazi.

La più recente ristrutturazione ha riguardato gli interni delle 8 suites, dove gli archi originali in pietra arenaria sono utilizzati per separare il bagno dalla zona notte. Gli specchi posizionati dietro i lavandini del bagno creano un gioco di luce che amplifica agli ambienti, aggiungendo un dettaglio moderno all’arredo. L’utilizzo della pietra e del legno contribuisce a dare continuità con il resto della struttura.

Per i bagni, la scelta di Diametro 35 di Ritmonio, nella finitura black, è stata congeniale al progetto per il suo stile attuale e ricercato. Grazie alla sua funzionalità, unita al design contemporaneo, Diametro 35 offre un esperienza di massimo benessere per gli ospiti.

Lo stile innovativo dei prodotti Ritmonio è perfetto per boutique hotel di tale raffinatezza; la trasversalità dell’offerta e l’ampia gamma di finiture disponibili permettono di scegliere liberamente come progettare e vivere al meglio l’ambiente bagno.