19 Ottobre 2018 / / Interiors

C’è chi li chiama bungalow, chi cabine, o tiny house: sono le piccole case in legno, un tempo spartane e senza alcun appeal, oggi di tendenza tra i designer.

Summer house due bungalow in Finlandia

Sono finiti i tempi dei bungalow spartani e senza stile nei quali molti di noi hanno trascorso le vacanze estive: sempre più designer e architetti si cimentano nella progettazione di queste mini casette in legno, inventando forme accattivanti e ambienti funzionali.

Il concetto che sta alla base di queste costruzioni è semplice: con poche decine di migliaia di euro si può costruire una Summer house (in alcuni casi usufruibile anche in inverno) dotata di tutti i confort e dall’impatto davvero minimo sull’ambiente.

Il loro fascino risiede infatti nel fatto di essere immerse nella natura e di facilitare l’immersione totale nel paesaggio: banditi i vecchi capanni con finestre-francobollo, i nuovi bungalow si aprono quasi totalmente all’esterno, grazie alle grandi vetrate e agli spazi continui esterno-interno. Oggi vi porto in Finlandia a visitare due bungalow costruiti dal designer Robin Falck nel segno dell’ecosostenibilità.

Un “Nido” nel bosco

Summer house due bungalow in Finlandia

Il primo bungalow si chiama “Nido”, è costato solo 10.500$ e si trova nella pittoresca località di Sipoo. Spiega Robin:

“Nel 2010, volevo costruirmi un posto tutto mio. Così, quando ho trovato questo bellissimo luogo, ho disegnato il mio rifugio di dimensioni ridotte.  Ho utilizzato materiale locale riciclato, e l’ho costruito con le mie mani, così sono riuscito a ridurre i costi in modo considerevole. Ho deciso di chiamarlo Nido, una parola italiana che significa nido di uccelli”.

Costruito su due piani per un totale di 50mq, presenta la zona giorno al piano terra e la zona notte al mezzanino, entrambe illuminate da un’enorme finestra che occupa quasi tutta la parete sud, leggermente inclinata, e con vista sul lago.

Summer house due bungalow in Finlandia

Summer house due bungalow in Finlandia

Summer house due bungalow in Finlandia

Summer house due bungalow in Finlandia

Summer house due bungalow in Finlandia

Come un Sami lappone in riva la mare

Sembra un Sami lappone: è il primo pensiero che ho avuto quando ho visto questo bungalow.

Summer house due bungalow in Finlandia

In effetti, questa cabina, che si chiama Nolla (zero in finlandese), si può trasportare e montare facilmente e, proprio come nella classica tenda, non è dotata di toilette e di acqua corrente.

Summer house due bungalow in Finlandia

Summer house due bungalow in Finlandia

Scomodo vero? Eppure, quando il nostro Robin ha deciso di metterla su Air B&B al prezzo di 35 $ a notte, le prenotazioni sono fioccate. Certo, per lavarsi e per i bisogni è necessario andare ai bagni ecologici (sicuramente pulitissimi) situati a 400 metri. Del resto, il bungalow si trova sull’isola di Vallissari, che ospita un parco ed è un’area protetta. Per l’energia elettrica, ci pensano i pannelli solari montati sul tetto, mentre il riscaldamento è alimentato con biodiesel. 

Summer house due bungalow in Finlandia

Summer house due bungalow in Finlandia

Nolla rappresenta un nuovo modo di vivere la vacanza: eco consapevole e orientata alla contemplazione della natura e al contatto con la propria interiorità.

Se avete voglia di evadere, di sognare di luoghi lontani e case bellissime, qui trovi tutte le summer house pubblicate.


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi: riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog.  Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

28 Febbraio 2018 / / Blogger Ospiti

La proposta targata LaPratolina intreccia le linee classiche e tradizionali a quelle di design più attuali e moderne

Moderna e di design o rustica e spiccatamente tradizionale ma con tutta la qualità del legno.
Due linee ben precise per una proposta come quella delle casette LaPratolina, una produzione da esterni realizzata interamente in Italia e sul mercato dal 2004.

Le casette in legno sono da sempre una soluzione utile e funzionale per godere appieno delle aree esterne e del verde. Si tratta di un punto focale dei nostri giardini grazie al quale reinventare lo spazio esterno, strutturando un angolo relax o costruendo una casetta per i nostri bimbi o semplicemente per realizzare uno spazio in grado di contenere gli attrezzi da lavoro, eventuali arredi esterni, biciclette e tanto altro ancora.

Una scelta precisa per valorizzare il percorso di ecosostenibilità

Le casette LaPratolina sono costruite in legno secondo una scelta precisa che è quella di valorizzare il percorso di ecosostenibilità.
Estremamente versatili, ma resistenti e di qualità, consentono all’acquirente di optare per la soluzione più adeguata e su misura.
Ricevuti i componenti montarle è facile ed intuitivo.

Due linee base la Rustica e la casetta Cubo

Se desiderate regalare al vostro giardino un interessante tocco di modernità non resta che optare per le casette Cubo.
Ideate con un design più moderno e sofisticato sanno unire le linee più attuali alla praticità, e il risultato è quello che propone una struttura solida e robusta in legno certificato.

Casetta in legno rustica

Agli amanti delle linee tradizionali La Pratolina presenta la Rustica, la casetta da esterni che coniuga perfettamente la cura dei dettagli al desiderio di forme e volumi che arrivano dal passato.
La Rustica rappresenta la scelta ideale per il giardino di casa, capace di trasformarsi in un vero e proprio rifugio per contenere arredi, attrezzi, giochi dei più piccoli, ma è in grado di diventare anche una splendida dependance dove rilassarsi, coltivare il proprio hobby, leggere, invitare gli amici per un drink.

Casetta in legno moderna

 

Gli standard qualitativi e i pregi naturali del legno declinati alle nuove tecnologie

I prodotti LaPratolina sono unici nel loro genere.
Realizzati nel rispetto degli standard qualitativi e dei pregi naturali del legno, i manufatti LaPratolina vengono realizzati grazie ad un uso sempre più costante delle nuove tecnologie.
Gli strumenti di nuova generazione consentono di ottenere un prodotto più curato nell’aspetto e nella resistenza.

Gli acquisti direttamente sull’e-shop

Lo shop on line consente di sfogliare il catalogo dei prodotti, scoprire i prezzi e scegliere il modello che verrà recapitato a casa pronto per l’installazione.
Grazie al servizio pre e post vendita è inoltre possibile fruire all’occorrenza di consulenze su misura.

7 Giugno 2017 / / Design

READ IN ENGLISH

Novello Case è un’azienda che si occupa di realizzare case in legno. Ho scoperto questa realtà che ha sede in provincia di Varese, in una struttura ovviamente realizzata per la maggior parte in legno.

Novello Case infatti si occupa di progettazione e realizzazione di pannelli in legno coibentati per l’edilizia
residenziale, industriale e commerciale. Il suo obiettivo è supportare il cliente partendo dal progetto per proseguire
eventualmente con la fase logistica e di montaggio delle strutture.

Perché le case in legno

L’utilizzo del legno risale a secoli fa. È facile imbattersi in antiche costruzioni in legno nelle città europee o in Nord America. Questi edifici spesso hanno resistito egregiamente nel corso degli anni ed è possibile riconoscere la struttura a telaio a vista, con traversi, pilastri e controventamenti.

I vuoti venivano riempiti da blocchi di laterizio o da altri materiali leggeri ed isolanti come ad esempio la paglia impastata con l’argilla e finitura ad intonaco.

Le moderne case prefabbricate in legno derivano da queste antiche costruzioni. Ovviamente dietro queste case moderne c’è un accurato studio in modo che la resa estetica, la sicurezza e la durata negli anni sia impeccabile. 

Al momento ne esistono davvero di bellissime, dall’aspetto moderno e curato. Mi ricordano moltissimo l’architettura nordica: lineare e squadrata! Adorabile.  Però devo aggiungere che le case in legno sono completamente personalizzabili, quindi se vi piacciono di più i modelli di case in legno con il tetto inclinato, è possibile realizzarlo.

I vantaggi delle case in legno

Non tutti li conoscono!

  • Alta personalizzazione: come scrivevo sopra, ti piace il modello col tetto piatto e con un grande patio? tutto è personalizzabile grazie alla leggerezza a maneggevolezza del legno
  • Durata: se ben progettate, possono durare in eterno! 
  • Ecosostenibilità: il legno è un materiale ecologico e naturale e lo smaltimento è più semplice e rispettosto dell’ambiente
  • Velocità di costruzione: sono molto più veloci da realizzare rispetto alle case in calcestruzzo
  • Comportamento antisismico: una casa in legno reagisce meglio a un sisma
  • Isolamento: il legno, si sa, è un ottimo isolante sia per la temperatura che per i rumori. Con conseguente risparmio per il riscaldamento 

Ricordiamoci però che bisogna avere un terreno edificabile su cui poter costruire la casa! I terreni edificabili spesso sono venduti da agenzie immobiliari. 

Sicuramente una volta fatto il passo di acquistare il terreno, la scelta della forma della casa è lo step più piacevole oltre a capire come dividere gli ambienti interni. Novello case mette a disposizione del cliente anche un team di progettisti.

Le case in legno sono anche indistinguibili da quelle tradizionali! 

Le realizzazioni

Di seguito due esempi di case in legno realizzate da Novello Case e puoi vedere come a prima vista sono indistinguibili dalle case tradizionali.

casa in legno

Arch. Claudia Pellizzaro

Ci troviamo in provincia di Varese per una casa ad alta efficienza energetica. Come tecnica costruttiva è stata scelta la struttura a telaio, per l’alto grado di efficienza energetica che questa soluzione consente di raggiungere. Le pareti a telaio utilizzate sono dotate di isolamento in fibra di legno e cappotto esterno in lana minerale. Esternamente, i committenti hanno optato per la finitura ad intonaco.

casa in legno

acdm architetti

Per questo secondo progetto di casa in legno prefabbricato siamo sempre a Varese. Il progetto ha riguardato la realizzazione di un edificio unifamiliare, che presente una copertura con geometria ricercata, finiture esterne di pregio con elementi lignei, il tutto unito alla progettazione degli interni.

Io avrei già scelto la possibile struttura per la mia nuova casa, cosa ne dici? Questo edificio prefabbricato in legno è una proposta progettuale di Novello Case per ospitare il nuovo studio di LCA Architetti. Molto nordico come stile, non credi? 

  

 
 

L’articolo Le case in legno: design ecosostenibile proviene da easyrelooking.

5 Giugno 2017 / / Design

Novello case prefabbricate in legno

Nel nostro paese il mercato dell’edilizia in legno, soprattutto nel settore residenziale, è in forte espansione e non solo nel Nord Italia ma anche al Centro e al Sud. Sono infatti sempre di più le persone che scelgono di realizzare una casa ecologica con soluzioni di qualità, personalizzate e sostenibili.

Chi sceglie una casa in legno pensa al proprio benessere e naturalmente a quello del pianeta, infatti il legno è una risorsa rinnovabile e completamente riciclabile, la sua lavorazione richiede una quantità minima di energia e offre un campo di utilizzo molto ampio. Vivere in una casa in legno significa scegliere un habitat assolutamente salutare in grado di garantire un notevole risparmio energetico e quindi sulle bollette. Il legno è un ottimo isolante termico naturalein grado di regolare la temperatura interna garantendo un clima piacevole sia in estate che in inverno.

Trattandosi di una tipologia di costruzione non tradizionale è fondamentale rivolgersi ad aziende specializzate nel settore e con una lunga esperienza alle spalle, proprio come Novello, l’azienda italiana che da tre generazioni lavora il legno e che oggi è tra le più innovative nel campo della bioedilizia per la costruzione di case in legno.
La filosofia aziendale traspare chiaramente in ogni sua realizzazione, dalle case prefabbricate 
ai grandi edifici ma prima di tutto dalla sua sede produttiva, una immensa superficie, in gran parte autocostruita, energeticamente autosufficiente. Costruito nel 2009 a Oggiona Santo Stefano, in provincia di Varese, l’edificio è uno dei più grandi costruiti interamente in legno di tutta Europa

Novello case prefabbricate in legno

Le tecniche costruttive proposte da Novello sono specifiche per la realizzazione di case prefabbricate in legno e si basano su due importanti tecnologie: il sistema a telaio e la tecnologia x-lam. Entrambi i sistemi, alla base della bioedilizia per case prefabbricate in legno, costituiscono un prodotto innovativo e di qualità, perfetto per garantire la sicurezza statica, le più elevate garanzie antisismiche, flessibilità dal punto di vista progettuale e processi in grado di dare sicurezza, velocità e certezza a livello di costi e tempi di cantiere. Rispetto all’edilizia tradizionale, associare l’utilizzo del legno alla costruzione prefabbricata permette non solo di realizzare edifici in tempi brevi con un materiale assolutamente ecosostenibile, ma di costruire una casa completamente su misura. Inoltre le tecniche di bioedilizia oggi a disposizione non conoscono limiti e possono adattarsi a qualsiasi stile architettonico e di design più ricercato.  

In campagna, in città, al mare, in montagna, la casa ecologica e personalizzata Novello si integra perfettamente e con eleganza in ogni contesto.

Un perfetto esempio è questo elegante complesso residenziale in bioedilizia che Novello ha costruito sul lago di Varese e a pochi minuti dal centro città.

Novello case prefabbricate in legno

Il Geometra Colombo Vittorio, che ha realizzato il progetto, ha optato per le costruzioni prefabbricate in legno per i ridotti tempi di cantiere e per la grande velocità di realizzazione permessa da questa tecnica costruttiva. Il progetto si sviluppa su una superficie complessiva di circa 560 mq. Le diverse unità abitative sono organizzate su due livelli, con due o tre camere nel piano mansarda, ampi porticati all’esterno e diversi terrazzi con vista sul paesaggio circostante.
Le case prefabbricate in legno realizzate in questo complesso sono dotate di un impianto geotermico comune, che le rende estremamente efficienti dal punto di vista energetico.

Novello case prefabbricate in legno
Novello case prefabbricate in legno
Novello case prefabbricate in legno
Novello case prefabbricate in legno

Il progetto che segue, invece, ha riguardato la realizzazione di un’abitazione unifamiliare, collocato nell’area urbana del Comune di Varese. Il committente, sensibile ai concetti di architettura ecosostenibile, ha optato per la realizzazione di una casa in legno prefabbricata. 

Case prefabbricate in legno

Lo studio ACDM architetti ha progettato una casa ecologica ricca di particolari elementi architettonici che caratterizzano l’edificio: l’elemento di copertura con geometria ricercata, finiture esterne di pregio che hanno visto l’utilizzo di elementi lignei. Una accurata fase di progettazione, condotta dall’azienda e dalla proprietà, ha consentito di valutare ogni aspetto nel dettaglio, al fine ridurre i tempi e conoscere l’esatto costo di realizzazione.


Novello case prefabbricate in legno
Novello case prefabbricate in legno
Novello case prefabbricate in legno
Novello case prefabbricate in legno

I consulenti Novello, specializzati in architettura sostenibile, lavorano con i professionisti e accompagnano i clienti fin dalla fase progettuale aiutandoli nella scelta della soluzione che meglio si adatta alle loro esigenze. A coadiuvare i consulenti c’è poi lo staff tecnico che ha reso Novello un punto di riferimento per le case ecologiche. Tecnici di produzione con macchinari all’avanguardia e falegnami esperti che realizzano artigianalmente ogni dettaglio su misura. Inoltre, lo staff tecnico affianca la clientela anche dopo la realizzazione degli edifici per garantire il miglior servizio possibile. 
Questa scelta operativa “di scala” permette di garantire al cliente prezzi di realizzazione competitivi e la certezza che la casa in legno sia realizzata con gli stessi standard tecnici che hanno reso Novello un marchio di garanzia e di qualità nel mondo della bioedilizia.



3 Luglio 2015 / / Architettura

Alzi la mano chi è stanco del cemento, del calcestruzzo, del grigiore!

Si vede che siamo andati in spedizione ad EXPO e siamo tornati con l’anima ancor più verde di prima?
Abbiamo assaporato piatti mai visti e mai provati prima ma soprattutto abbiamo ammirato architetture organiche che ci hanno trasmesso una grande sensazione (e desiderio) di armonia assoluta tra uomo e natura. Passeggiando tra i padiglioni abbiamo scoperto che la grande novità di EXPO 2015 sono i cluster: per la prima volta i paesi non sono infatti raggruppati secondo un criterio geografico, bensì per macro-zone climatiche e filiere alimentari.

Richiamati dalla bellezza delle strutture architettoniche (il cibo è buonissimo, ma siamo o non siamo BlogArredamento?) abbiamo indagato sull’origine delle strutture e la sorpresa è stata quella di scoprire che i cluster sono realizzati da un’azienda, la Rubner Haus, che non produce soltanto grandi manufatti ma anche case in legno a misura di uomo, rispettose dell’ambiente, del clima e del tutto sostenibili. Dunque, portare la stessa armonia costruttiva presentata ad Expo nel mondo dell’edilizia civile E’ POSSIBILE. Si chiamano case passive, sono costruite in legno ma anche in gesso, sughero e molti altri materiali…e noi vogliamo saperne di più!

Un pezzo di Expo nel mondo dell’edilizia civile

Questa mattina ci siamo messi subito al lavoro e ci siamo fiondati sul sito dell’azienda dove, navigando tra gli esempi di case in legno di Rubner Haus, abbiamo trovato splendide foto con il risultato di:
1. innamorarci definitivamente di queste soluzioni abitative ecosostenibili
2. …trovare un posto perfetto per un week end all’insegna del relax e del buon cibo (naturalmente bio)!
Uniamo l’utile al dilettevole parlandovi allo stesso tempo del punto 1 e del punto 2.

Esempio di casa in legno Rubner Haus nelle Marche

La casa che vedete nella foto qui sopra è infatti un casa in legno situata nelle Marche. Perché vogliamo parlarvi proprio di lei? Perché è come parlare di una piccola Expo e perché siamo convinti che seguendo l’esempio di progetti come questo un giorno saremo in grado di ristabilire l’equilibrio tra natura uomo e agricoltura.
Non è una casa normale questa, si tratta infatti di un agriturismo vegetariano-vegano che nasce dalla passione dei proprietari per la buona tavola e per la natura incontaminata: un luogo di perfetta fusione tra gli antichi metodi di coltivazione e un insediamento umano costruito nel rispetto dell’ambiente naturale e rurale che contraddistingue il luogo.

All’interno troviamo spazi caratterizzati da legno chiaro o bianco arricchito da un sapiente mix di mobili vintage e soluzioni domotiche, con un richiamo allo stile scandinavo. Stupisce il bagno minimalista, con vasca, lavabi e doccia che sembrano scolpiti e ricavati da un unico blocco organico.

Interno di una casa in legno Rubner Haus: soggiorno con pareti e soffitti in legno bianco.

Interno di una casa in legno Rubner Haus: in camera da letto un mix di legno bianco e naturale, con mobili moderni e vintage.Interno di una casa in legno Rubner Haus: bagno minimalista.

Non sembra in legno…ma lo è!

Guardandola da fuori vi chiederete “ma il legno dov’è?”. Per la costruzione delle sue case Rubner Haus non impiega solo ed esclusivamente legno, ma anche i seguenti materiali:
gesso: miscela di puro gesso e acqua; oppure di puro gesso, fibra di carta riciclata e acqua
sughero: privo di collanti sintetici, fornisce un ottimo grado di isolamento termico
fibra di legno: realizzato da scarti di legname rigorosamente non trattato, privo di additivi chimici, con proprietà fonoassorbenti e di conservazione del calore
intonaco: altamente resistente e isolante, è prodotto con calce bianca, cemento bianco e sabbia di marmo bianco
pannelli isolanti di cellulosa: ottenuti dal riciclo della carta di giornale hanno un’ottima tenuta al vento e capacità di assorbimento dell’umidità, sono resistenti a funghi e parassiti
tegole: prodotte in cemento sono anti-gelive (a cui si aggiungono 30 anni di garanzia)
colori: pittura ai silicati su base biologica resistente alla luce, agli agenti atmosferici, alle alte temperature e non combustibile
…e ovviamente legno proveniente esclusivamente da foreste gestite secondo criteri di sostenibilità.

L’ottima notizia è che tutte le componenti sono estremamente resistenti, durevoli e riciclabili al 100%. Questo significa che nei decenni e nei secoli a venire ruderi e macerie non intaccheranno l’ambiente circostante.

Expo ci ha fatti riflettere: la verità è che siamo stanchi della tecnologia senz’anima e percepiamo, ogni giorno, il bisogno di un ritorno alle origini, ma con tutte le comodità e le intelligenti innovazioni di cui il 20° e il 21° secolo ci hanno fatto dono. Non rimane che augurarci che un giorno tutte le case, anche i più modesti condomini, siano costruite secondo gli stessi criteri, con materiali virtuosi e con la stessa attenzione all’ambiente, al clima, all’eco-sostenibilità che aziende come Rubner Haus mettono in pratica ogni giorno.