18 Ottobre 2016 / / Arredamento Perfetto

Come si possono creare atmosfere calde, ovattate, accoglienti e confortevoli? E se il segreto fosse la scelta della giusta moquette? Scopriamolo con Gianpiero Spelozzo che firma questo consiglio d’arredo per Arredamento Perfetto.
Perché scegliere la moquette per la camera da letto

La moquetteè una soluzione di rivestimento pratica e raffinata, indicata per le varie esigenze abitative. Morbide e confortevoli durante tutto l´anno, con l´arrivo della fredda stagione, le moquette diventano assolute protagoniste.
Sono inappagabili fonti di comfort e tepore e si sposano con gli ambienti più eleganti ed esclusivi. Uno su tutti? Senza ombra di dubbio, la camera da letto. Tra sonni tranquilli e momenti di relax e meditazione, la zona notte è un´alcova di pace, silenzio ed intimità.
Una moquette in camera da letto risolleva anche i risvegli più gelidi. Perché sceglierla?
Vediamo perché vale la pena godere di questo rivestimento da sogno.

Considerazioni tecniche

La moquette nello studio per creare un'ambiente ovattato
Va da sé che la moquette è una scelta non soltanto estetica, ma presuppone delle specifiche tecniche da non sottovalutare. I vantaggi sono alla portata di ogni ambiente e in camera da letto trovano maggior espressione.
La moquetteè l´ideale perché minimizza i rumori, riveste di eleganza e crea atmosfere candide e sempre ovattate. La superficie in tessuto è particolarmente soffice, felpata e tiepida al calpestio: sensazioni inappagabili di calore e comodità, soprattutto in inverno.
Dal punto di vista tecnico, un rivestimento in moquette funge da vero e proprio isolante acustico e termico. Lo spessore attutisce sia i passi che le eventuali cadute degli oggetti. Il risparmio energetico garantito sul riscaldamento oscilla invece tra l´8 e il 10%. Ha un costo relativamente basso ed è in grado di mantenere l´aria pulita trattenendo polvere e acari.
Esistono in commercio diverse tipologie di moquette, vediamo quelle più indicate per rivestire di qualità una camera da letto.

La moquette ideale per la camera da letto

Arredamento Perfetto consiglia la moquette come soluzione estetica e funzionale Agugliate o frisè? Pelo lungo o corto? In tessuto o fibre sintetiche?Gli stili di moquette sono tanti. Molte volte la differenza tra una tipologia e l´altra è davvero sottilissima. Per questo è difficile individuare un modello universalmente ideale per la camera di letto. Tutto dipende ovviamente anche dai gusti personali, dai complementi d´arredo già presenti e dal contesto abitativo.
Le moquette a pelo lungo, comunque la si metta, sono certamente le più in voga. Note nel mercato con l´emblematico appellativo di shaggy, tali moquette presentano ciuffi lunghi e ondulati, per un aspetto d´insieme temperato e pregevole. La moquette shaggy riscalda il piede con un manto morbido e profondo e lo coccola con i suoi lunghi filamenti soffici e di qualità.
Le superfici boucléricordano i modelli a pelo lungo, non fosse per un pelo più corto e ricurvo. L´effetto morbidezza al passaggio è comunque simile e rappresenta una valida scelta per la camera da letto.
Se si vuole replicare l´atmosfera di lusso e comfort di una suite a cinque stelle, si può invece optare per le sfarzose moquette in velluto. Soluzioni eleganti e resistenti, tipicamente a pelo corto o frisé(pelo indipendente o intrecciato), si sposano per rivestire le camere da letto più ricercate, magari già agghindate con carte da parati dai motivi barocchi e sfarzosi.
Meno indicate le moquette agugliate, robuste e compatte, ma impiegate perlopiù in ambienti più trafficati, come uffici e sale conferenze. Sono comunque soluzioni di rivestimento solide e resistenti, che non temono lo sporco e l´usura.

In conclusione

Con l´arrivo dell´inverno, una moquette in camera da letto è una scelta di comfort e qualità. Consigliabile per tecnica ed estetica, il rivestimento in moquette è un surplus di calore, praticità e sofficità per il proprio riposo. Addolcisce il risveglio, accompagna i momenti di relax e impreziosisce gli istanti più intimi e romantici. Il tutto a prezzi davvero convenienti. 
 

1 Novembre 2014 / / Ecce Home

Alcuni di voi storceranno il naso. “No…la moquette no”, “E’ roba vecchia…superata”.
Ma io ho imparato che tutto torna; certo aggiornato, rivisitato, ma tutto, prima o poi, torna (tanto più in questi anni  in cui il nuovo sembra essere ispirato sempre dal passato).
Non è stato così con la carta da parati?
Poi la moquette ha degli indubbi vantaggi: è facile da posare, anche senza rimuovere la pavimentazione preesistente, insonorizza e isola termicamente le stanze, e le rende accoglienti come camere di hotel.
India Mahdavi nel suo “Home, guida allo chic” sostiene che quando un parquet o una piastrellatura sono decisamente “senza speranza” la soluzione che preferisce è una moquette 100% lana, cotone o lino.
Quanto a fantasie e colori la scelta è veramente infinita: scopriamo insieme quali sono le tendenze  più attuali!  

The carpet is coming back

Many of you will disagree. “No … no carpet”, “It is old stuff… exceeded”. 
But I have learned that everything comes back; some updated, revised, but everything, sooner or later, comes back (especially today,  when the new always seems to be inspired by the past). 
It was so with the wallpaper, isn’t it? 
The carpet has certain advantages: it is easy to install, even without removing the existing floor, it makes the spaces soundproof, insulated and comfortable like rooms of  hotel. 
India Mahdavi in his “Home, chic guide” says that when a parquet or tiles are decidedly “hopeless” the solution she prefers is  a carpet 100% wool, cotton or linen. 
The choice of patterns and colors is really endless: shall we go to discover what are the latest trends!