14 Maggio 2018 / / Blogger Ospiti

L’arredamento della casa non passa soltanto per mobili e complementi, ma anche dalle porte, che ricoprono un ruolo estremamente importante sia per quanto riguarda l’estetica delle stanze, che per la loro funzionalità nella suddivisione degli spazi interni.

Nel momento in cui ci si trova a dover scegliere la porta perfetta per ogni stanza è pertanto importantissimo effettuare le giuste valutazioni per andare a scegliere quella più adatta. Dallo stile all’ingombro, senza dimenticare l’aspetto della praticità: tutti questi fattori sono di imprescindibile importanza.

Le porte non devono soltanto suddividere gli spazi all’interno di una casa, ma anche metterli in comunicazione in modo armonico nel momento in sono aperte. Al contempo, una soluzione che può essere idonea per una stanza può risultare inappropriata per un’altra, per via dello stile ma anche dello spazio che la stessa va ad occupare. Per questa ragione le porte a scrigno negli ultimi anni hanno avuto un aumento considerevole di richieste da parte soprattutto di privati.

Porte a scrigno

Ma cosa rende le porte a scrigno tanto particolari da renderle così ricercate?

Le porte a scrigno, considerate quella a scomparsa per eccellenza, presentano un telaio posto all’interno del muro, grazie al quale l’ingombro risulta pressoché nullo. Questa soluzione è particolarmente idonea in quegli appartamenti dove gli spazi disponibili sono piuttosto ridotti, ma anche nelle case di coloro che desiderano soluzioni moderne e quasi invisibili.

Queste proposte sono disponibili in differenti linee estetiche: dal legno al vetro, in metallo o in laminato, senza dimenticare quelle caratterizzate dal design moderno e futuristico, proprio come le porte a scrigno di Res, azienda lombarda di nascita ma di prestigio mondiale, specializzata nella realizzazione di porte e sistemi.

Grazie alla vasta gamma di proposte presenti ad oggi sul mercato, ogni committente potrà individuare con estrema facilità la porta a scomparsa più adatta all’inserimento in ogni singolo contesto, avvalendosi inoltre di una moltitudine di vantaggi. Tra questi menzioniamo:

  • Risparmio in termini di spazio, che sarà possibile occupare con altri mobili e soluzioni d’arredo, soprattutto se l’area del locale risulta di ridotte dimensioni
  • Soluzioni dall’appeal elegante, in grado di trasformarsi con facilità in veri e propri elementi aggiuntivi per ogni locale, capaci di cambiarne il look, rendendoli anche più ariosi e luminosi
  • Versatilità assoluta, poiché le soluzioni Res nascono dalla lavorazione di materiali e finiture diverse
  • Divisione degli gli spazi con eleganza, senza separarli in modo netto, ma assicurando una continuità armonica all’interno di ogni stanza.

Voi cosa ne pensate delle porte a scrigno? Ne avete a casa vostra? Vi piacciono oppure siete più tradizionalisti e preferite le classiche a battente o con scorrimento a vista?

21 Marzo 2018 / / Idee

L’ illuminazione occupa un ruolo centrale nella progettazione di una casa. La luce naturale è fondamentale nei vari spazi abitativi e riesce a trasformare completamente gli ambienti creando armonia tra le stanze e rendendo l’atmosfera più ospitale e accogliente.

Esistono svariati escamotage per usufruire dei benefici sia livello di comfort visivo che di benessere dovuti alla luce stessa. Giocare con i colori, con accessori quali gli specchi e anche attraverso la scelta di porte vetrate interne.

Per alcuni avere la privacy che una porta tradizionale offre è indispensabile, tuttavia con i corretti accorgimenti e l’utilizzo di decorazioni, materiali opachi o colori, è possibile usufruire di entrambi i vantaggi.

Inoltre, solitamente, la posa di porte vetrate avviene tra la zona giorno e il corridoio, proprio dove si trascorre la maggior parte del tempo e dove il comfort della luce naturale è davvero insostituibile.

Per chi invece non teme inibizioni eccole come divisorio tra la camera da letto e la zona living…eleganti e di stile!

26 Ottobre 2017 / / Idee

Novità nel settore delle porte blindate: Alba Doors permette di stampare le proprie fotografie sulle porte NEKO.


Le vostre fotografie sono arte e creatività, i momenti che sono racchiusi nelle foto diventano combinazioni inedite ed esclusive che Alba Doors realizza solo per voi.
La porta blindata per interni NEKO permette un elevato numero di personalizzazioni del proprio design per andare incontro ai gusti di ciascun cliente.

Design e produzione interamente Made in Italy:
Resistenza all’effrazione: Classe 3 (UNI env 1627/30);
Isolamento acustico 38dB (UNI EN ISO 10077/1 – UNI EN ISO 140-3).

Per info www.albadoors.it

Salva

20 Ottobre 2017 / / Idee

Concedeteci oggi uno spazio di digressione su un aspetto della casa a volte sottovalutato, quasi come se non fosse parte integrante dell’arredamento. Stiamo parlando delle porte, che non possono essere relegate al ruolo di semplici “divisori” tra gli ambienti perché attraverso di esse non passiamo soltanto noi… passano anche la personalità e l’impronta dell’interior design, se ci perdonate il senso traslato del termine!

L’attività di Ferrero Legno

Vogliamo così raccontarvi l’attività di un’azienda come Ferrero Legno, che da quasi 70 anni si dedica alla realizzazione di porte non solo in legno, ma anche in materiali quali il cristallo satinato, l’alluminio, metalli e laminati.
Stupisce, nelle porte Ferrero Legno, la certosina e matematica applicazione della tecnologia a progetti di estrema creatività, al fine di integrare ciò che non è considerato un banale infisso ma un oggetto dotato di vitalità in qualsiasi spazio, giocando con la matericità soprattutto del legno e con le sue essenze e creando così tendenze dallo spiccato carattere.

Le porte Ferrero Legno arredano ed al tempo stesso affascinano, tuttavia non si allontanano mai dalla massima funzionalità.
La completa gamma di porte è quindi realizzata con metodologie di lavoro all’avanguardia ed in continua evoluzione, per rispondere a richieste di una clientela esigente e sempre alla ricerca della migliore qualità, ma anche di un servizio che si riveli essere impeccabile.

Il catalogo delle porte Ferrero

Sono centinaia i modelli prodotti e disponibili a catalogo, anche nelle varianti laccate, ma trattandosi di un’azienda dinamica la cui filosofia prevede di non tralasciare mai nuovi obiettivi per una crescita costante, da alcuni anni è stata anche avviata la progettazione e realizzazione di modernissime pareti divisorie scorrevoli e di grandi dimensioni, avventurandosi in terreni che sfruttano materiali quali l’alluminio ed il vetro.

Tutti i componenti ed il loro assemblaggio sono al 100% Made in Italy, secondo procedure standardizzate e certificate ed attentissime quindi anche all’impatto ambientale, una scelta aziendale del tutto in linea con il criterio dell’aggiornamento costante.
Ciò vuol dire che il legno, materia prima essenziale, proviene solo da fonti gestite in maniera responsabile; e che quello che una volta era un piccolo laboratorio artigianale si è moltiplicato per diventare un modernissimo stabilimento industriale dalla spiccata filosofia green, che privilegia ad esempio le laccature ad acqua, che si impegna per abbattere le emissioni e che sfrutta energia in gran parte proveniente da un apposito impianto fotovoltaico.

Nulla è lasciato al caso quando si parla dei cataloghi Ferrero Legno, grazie ad una sensibilità tramandata di generazione in generazione che pone oggi questa azienda tra i leader assoluti, ed a livello mondiale, nel settore delle porte da interni, con prodotti dalla nobiltà e dal carattere sempre più apprezzati.

 

 

ShareThis

12 Ottobre 2017 / / Design

Le tendenze di oggi portano alla realizzazione di grandi e imponenti porte d’ingresso, sia che si tratti di ristrutturazioni che di nuove progettazioni. E’ pertanto normale che un accessorio, come la maniglia,  debba essere altrettanto importante nonchè funzionale.

Per soddisfare i gusti della clientela più esigente, le aziende propongono differenti stili e linee con finiture adattabili a ciascun desiderio e necessità.

Profili tondi o squadrati, in legno o acciaio, lucidi o satinati, bronzati o dorati, disposti verticalmente o orizzontalmente…è sufficiente avere le idee chiare e il maniglione”su misura” renderà la vostra porta ancora più unica e personalizzata.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

2 Ottobre 2017 / / Dettagli Home Decor

Boisé, designed by Bettazzi + Percoco architetti,è l’esplicita abbreviazione di boiserie e racconta di un progetto ideato per creare un sistema leggero e flessibile di porte, inserite per l’appunto in una boiserie.

Grafiche geometriche e colorate la rendono un vero e proprio “oggetto” contemporaneo di arredo, che va a personalizzare e rendere unico l’ambiente che la ospita. Il decoro grafico prende spunto dalle composizioni a frattale dei decori geometrici, meglio conosciuti come “moucharabia”. 

ALBED è una realtà italiana presente sul mercato da oltre 50 anni, rinomata a livello internazionale per la produzione di porte a battente, scorrevoli e a scomparsa, pareti modulari, cabine armadio, librerie e tavoli. Un’azienda sinonimo di qualità, ricerca tecnologica e innovazioneche progetta soluzioni per arredare qualsiasi spazio dal residenziale al contract.
Ogni prodotto è realizzato con materie prime che rispettano tutti i criteri di sicurezza e protezione ambientale. L’intero ciclo produttivo viene svolta interamente in sede, questo permette grande versatilità nella fornitura garantendo un servizio “su misura” per ogni esigenza di arredamento.

I progetti in collezione sono frutto dell’esperienza del Centro Ricerche ALBED e della collaborazione con numerosi professionisti, designer e architetti, tra cui lo studio Bettazzi + Percoco architetti che per l’azienda ha firmato Boisé.


ALBED propone diverse finiture per poter personalizzare questo modello sia per il pannello (laccature RAL, vetri e legni) che per lo stipite (alluminio naturale o nero). 



21 Settembre 2017 / / Idee

Il VERDE…un colore apparentemente difficile da abbinare e che non a tutti piace, specialmente se inserito in luoghi, come la casa, dove lo si vede ogni giorno.

Quando però si gioca con gli accessori, o con piccoli complementi d’arredo può diventare piacevole inserirlo nei vari ambienti.

E allora perchè non utilizzarlo in un unico punto focale come potrebbe essere la porta d’ingresso?

Nelle più svariate tonalità e abbinato a colori chiari come bianco, beige o legno naturale si ottiene sempre un risultato positivo e di grande effetto. Sensazionale su porte vintage, antiche, moderne…

Non ci credete? Guardate queste bellissime proproste.

 

Salva

Salva

30 Agosto 2017 / / Design

Per proteggere l’interno delle nostre case dagli agenti atmosferici e da possibili manomissioni, è buon uso utilizzare dei serramenti che presentino la maggiore robustezza possibile. In modo particolare se parliamo di vani d’ingresso a fabbricati che possono assumere anche grandi dimensioni.

In molti progetti vengono utilizzati infissi che richiamano soluzioni del passato rivisitate, tenendo in considerazione le nuove normative, i nuovi materiali e i nuovi elementi di design che possono essere aggiunti.

Oggi vi voglio presentare i “portoni alla mercantile”.

Una tipologia di apertura settecentesca realizzata completamente in legno massiccio e per lo più utilizzata in costruzioni rurali di scarsa esibizione.
La caratteristica principale era la composizione delle ante che prevedeva la posa di tavole di legno diagonali, verticali o orizzontali, lungo tutta la superficie senza lasciare spazi aperti. Nella parte bassa di tale infisso, esposto alle intemperie,  veniva quasi sempre riportata una tavola di irrobustimento detta pedana o predella.

Lo scopo era quello di realizzare un serramento robusto, anche se apparentemente poco bello, utilizzato per la protezione dell’abitazione.Oggigiorno questo stile è stato riscoperto e valorizzato, e le soluzioni riproposte coniugano alla perfezione bellezza e sicurezza, donando stile e carattere a case sia di città che di campagna. Un esempio fra tutti…i prodotti realizzati dall’ azienda Alba Doors del Gruppo Penta.

Salva

Salva

Salva

19 Luglio 2017 / / Design

Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio

Le porte Rimadesio scorrevoli o classiche, sono caratterizzate da un concept di stampo architettonico, si presentano cioè come strumento ideale per delimitare gli spazi interni abitativi o di uffici, con un design incomparabile e distintivo.

Gli ambienti anche se suddivisi da queste, manterranno un’identità complessiva armoniosa, permettendo di sfruttare al meglio lo spazio e creare scenografie sempre diverse all’occorrenza.


L’austerità e la raffinatezza proprie di Rimadesio offrono vasta scelta ai committenti, i modelli comprendono design lineari e semplici, prodotti dall’alta versatilità ed adatti a qualsiasi ambiente e stile d’arredo. Le porte presentano trasparenze, disegni grafici contemporanei e senza tempo, un’ampia scelta di colorazioni sia lucide che opache, finiture di ogni tipo, riflessi accattivanti e la possibilità delle personalizzazioni.

Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio
I materiali topic della produzione di porte Rimadesio sono il vetro e l’alluminio, due elementi che si fondono sfruttando innovazioni tecnologiche di produzione ed assemblaggio e creando una varietà stilistica senza eguali. Questi due elementi sono in grado di conferire un design unico, evergreen, alluminio e vetro sono inoltre materie prime ecologiche, naturali che Rimadesio declina in soluzioni estetiche e funzionali sempre nuove.

Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio
Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio
L’inconfondibile design delle porte scorrevoli e tradizionali a battente di Rimadesio, è frutto del lavoro di Giuseppe Bavuso, interiors ed industrial designer di fama mondiale.

Porte resistenti e tecnologiche 


Rimadesio realizza tutti i propri prodotti sfruttando processi industriali complessi e tecnologicamente avanzati.
Grazie a questi le porte del brand garantiscono alta resistenza e durata nel tempo, mantenendo le caratteristiche e la funzionalità inalterate.

Binari firmati dall’azienda che consentono movimenti leggeri delle porte, controtelai telescopici che annullano le differenze di spessore tra le pareti, sistemi di chiusura magnetica e tante altre innovazioni portano la firma di Rimadesio.


Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio
Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio

I materiali utilizzati per la costruzione delle porte scorrevoli e tradizionali a battente, cioè il vetro e l’alluminio sono declinati in infinite varianti, per consentire, oltre alle alte performance funzionali e di durata, grande impatto estetico e versatilità stilistica.
Le porte proposte si presentano con strutture vetrate trasparenti, a specchio, ad effetto satinato o riflettente a specchio.

La struttura vetrata è disponibile anche in versione stratificata, trattata con laccatura ad effetto lucido o opaco, le superfici risultano iper-lisce o ad effetto vellutato al tatto. Il tutto è incorniciato in strutture di alluminio studiate ad hoc e di altissima qualità, sfruttando la tecnologia a taglio laser per realizzazioni di pregio ed estremamente precise e calibrate.

Le colorazioni Ecocolorsystem


Con Ecocolorsystem si intende l’esclusiva collezione di vetri laccati creati da Rimadesio.
Le tonalità sono disponibili in 36 tipologie con finitura lucida e 38 con finitura opaca, 5 sono quelle con finitura reflex cioè ad effetto metallico riflettente.


Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio

L’azienda presta da sempre grande attenzione all’aspetto ecologico ed anche le vernici all’acqua di nuova generazione usate puntano ad un impatto ambientale basso e sostenibile.I colori della linea sono infatti ecologici e realizzati nell’azienda, solo con tecnologie e materie prime ecocompatibili.Riduzione dei consumi grazie alla cottura a basse temperature e recupero dell’acqua utilizzata nella lavorazione, sono esempi di lavorazioni all’avanguardia e consapevoli.


Porte da interni classiche o scorrevoli in vetro e alluminio
Tutti i prodotti utilizzati da Rimadesio, come appunto i vetri Ecocolorsystem sono conformi alle leggi vigenti ed alla normativa UNI EN ISO 9227 sulla resistenza alla corrosione. Sono anche conformi alla normativa UNI 9429 sulla resistenza agli sbalzi termici, indispensabile per garantire comfort e risparmio energetico all’interno degli ambienti.

E’ possibile visionare i porte e sistemi Rimadesio presso Metroarredo srl a Vimodrone, uno dei principali rivenditori Rimadesio a Milano e provincia.
 

22 Gennaio 2017 / / Idee

porta libreria

Libreria o porta? Questo bellissimo elemento lo troviamo in una casa giapponese ed è stata chiamata la porta per la cultura!

porta ridipinta 

Porte colorate…che splendore.

porte rivestite con carta da parati di marta stewart

Porte rivestite con carta da parati dal sito di Marta Stewart!

Porte rinnovate con la vernice lavagna per tutti i gusti: moderne, classiche, vintage, d’ingresso, di interni.

porta con porticina per cameretta

Porta per grandi e piccini!

porta decorazione a parete 

La bllezza di una porta antica è altamente decorativa.

stickers porta stickers porta

Moderni tromp l’oeil con gli stickers per porta di 1 wall. A sinistra scala mobile
e a destra QUI a 18.21€.

porta di recupero

In questo caso si tratta di persiane non di porte…ma il discorso più o meno è lo stesso!

Potrei intitolare questo post: il meraviglioso mondo delle porte!

Le porte spesso non vengono tenute in grande considerazione nella ristrutturazione di una casa, forse mi sbaglio, ma ci si pensa sempre un po’ marginalmente, all’ultimo, spesso al risparmio.

Se su quanto detto fino ad ora si può essere d’accordo o meno, converrete certamente con me sul fatto che con le porte uno tende ad essere sobrio!

Le porte sono importanti in una casa, fondamentali per la riuscita di un arredamento e spesso è giusta la scelta di acquistarle neutre, in modo che possano adattarsi a vari stili, colori ecc., qualora decidessimo di ristrutturare la casa…perché di certo LE PORTE NON LE RICOMPREREMO!

Per accreditare ancora di più questa mi tesi vi dico solo che il mio compagno non vorrebbe ristrutturare la casa perché nel nuovo progetto verrebbero eliminate due porte e lui questa cosa non l’accetta, le ha pagate e non le mollerebbe per nessun motivo al mondo.

Come dicevamo comprare le porte “sobrie” spesso e la decisione più praticata, ma le porte possono anche diventare le protagoniste del nostro arredamento, vi si prestano per diversi motivi e spesso possiamo ottenere grandi risultati anche rinnovando le porte preesistenti, semplicimente dipingendole o modificandole con varie tecniche.

Porte ridipinte in modo semplice od eclettico.

porta ridipinta porta ridipinta

Con colori accesi o più sobri

 

Porte di diversi modelli rivestite con carte da parati o carte adesive.

recupero porta

le bugnature di questa porta sono state ricreat con dei riquadri bianchi realizzati con scotch adesivo

porta ridipinta porte dipinte

Sappiamo bene noi, e lo sapte bene anche voi se siete su questo blog, che non esiste solo la tinta unica!

recupero porte

Affascinante ingegnoso e creativo il recupero di queste vecchie porte vetrate.

porta recuperata con vernice lavagna   porta recuperata con vernice lavagna

La vernice lavagna è perfetta in ogni caso, anche per ridipingere una porta!

Abbiamo imparato che anche i washitape possono essere buoni alleati per le decorazioni di interior design, come in questi due casi per il restyling delle porte.

porrta decorata porta decorata

Porta decorata con chiodini da tappezziere.

Oltre al fatto che le porte fanno parte dell’arredamento e possono essere integrate con esso, essere decorate con varie tecniche creative, dipinte, rivestite con carta da parati, vernice lavagna ed altro ancora, le porte possono anche essere riutilizzate per farne tutt’altro.

Nuovi arredi, nuove decorazioni per la casa.

Certo se abbiamo un vecchio portone di legno l’effetto sarà fantastico ma anche una vecchia porta a volte può darci piccole soddisfazioni, più difficili da riutilizzare quelle nuove, perché questo si sa “le cose vintage hanno tutte un altro sapore” .

 

vecchie porte di legno recuperate e lasciate al naturale montate su binario esterno per un effeto davvero wow!

 

…o dipinte con colori moderni e alla moda per interni ricercati e cool.

recupero porta

Anche la zona lavanderia acquista dignità con le bellissime porte di recupero.

 

I vecchi portoni in legno di recupero fanno la loro bella figura in salotto.

 

Il fascino di una casa si riconosce dalla porta di ingresso.recupero porta

La tecnologia si mimetizza dietro ai portoni di recupero!

porta di recupero

Bellissimo interno contemporaneo con porta di recupero.recupero porta

Vecchie porte montate su rotelle e binario esterno…bellissime.

stickers porta

e se il portale in legno di recupero non ce l’avete attaccate un bello stickers che trovate QUI
.

Quindi mi raccomando se vivete in un vecchio appartamento e avete intenzione di ristrutturarlo dismettendone le porte decrepite, ragionate se non sia il caso di recuperarle, trasformarle e portarle a nuova vita sotto altra forma.

porta di recupero

porta di recupero porta di recupero

Uno dei modi più affascinanti per recuperare una vecchia porta è realizzare un bel tavolo creativo.

porta di recupero porta di recupero

Librerie

porta di recuperoPorte di recupero…quante cose si possono fare!

 

porta di recupero

In camera da letto delle vecchie porte possono diventare un’affascinante testata del letto o sfondo per i comodini.

porta di recupero porta di recupero

Arredi e complementi

porta di recupero

Attaccapanni classico o bohemienne.

porta di recupero

Piccolo home office shabby

recupero porta

Un comodo paravento su rotelle.

Le porte di recupero possono essere un’ottima idea creativa non solo per la casa ma anche per altri tipi di ambienti o situazioni: un locale, un negozio e addirittura…un matrimonio!!

Un matrimonio dall’allestimento molto originale in stile bohemienne con le amiche porte!

porta di recupero

Un allestimento davvero originale quello di questo negozio di abbigliamento.

  

BON un è ristorante a Bucharest progettato da Cristian Corvin, nel quale sono state impiegate 200 porte di recupero usate come boiserie.

la portineria roma

Anche a Roma abbiamo l’esempio di un delizioso locale che ha utilizzato porte di recupero per il proprio interior design e si chiama ironicamente “La Portineria“!

Noi dimentichiamo che le porte possono assolvere anche ad altre funzioni oltre a quella di chiudere e separare gli ambienti. Le porte hanno una superficie verticale che possiamo utilizzare e sfruttare in modo ingegnoso sopratutto con progettazioni di design (ci sono delle realizzazioni davvero spettacolari ma non ditelo al’architetto!),  o per spazi tecnici come sgabuzzini, guardaroba & co.

porta attrezzata

Progettazione dettagliata per questa porta/contenitore che scorre all’interno della paretegrazie al controtelaio  Bigfootporta attrezzata

Porta del guardaroba attrezzata per contenere borse ed altri accessori

pennoyer architects per una casa nel maine

Attrezzata ed invisibile questa meravigliosa porta classica, realizzazione di Pennoyer Architects per una casa nel Maine

porta-libreria moderno passaggio segreto

Il blocco libreria scorre sulla parete e chiude una stanza, quasi un moderno passaggio segreto.
porta attrezzata come sgabuzzino

Sgabuzzino

cabina armadio con scarpiera integrata nella porta

Si può progettare la porta della cabina armadio con scarpiera integrata…

…oppure attrezzare la porta preesistente con il portascarpe in tessuto a sinistra che trovate QUI per 26 paia o il portascarpe in metallo a destra che trovate QUI per 18 paia

C’è chi poi con le porte ha un brutto rapporto, non vuole vederle, si sente soffocare; ci sono anche occasioni in cui molte porte che affacciano su uno stesso ambiente sono necessarie ma oggettivamente antiestetiche ed opprimenti.

In questo caso possono venirci in aiuto diversi metodi per mimetizzare con la parete le famigerate porte.

Rivestirle con la stessa tecnica delle pareti, che sia vernice o carta da parati, in modo che diventino invisibili e tutt’uno con i muri.

porta decorata porta decorata

Possiamo decorare le pareti in modo creativio e coinvolgere nella decorazione anche le porte che così “scompariranno dentro al disegno…

ridipingere porte

…oppure scegliere un bel colore per porta e parete …in questo caso io avrei fato lo zoccolino bianco alla porta per completare davvero l’opera mimetica!

ridipingere porta

…comunque anche con il bianco si possono ottenere ottimi risultati.

 porta recuperta con carta da parati

Anche con la carta da parati si possono ottenere ottimi risultati.

porta carta da parati  

Certamente con le porte modello filoparete l’effetto mimetico riuscirà meglio.

porta a scomparsa

Parte pannellata con porta by Lualdi

porta mimetizata nella parete lavagna

la porta si mimetizza nella parete lavagna.

Applicare uno degli stickers specifici per porta in commercio, o realizzato ad hoc, che raffigurano quadri ed altri immagini e far diventare così la nostra porta un elemento decorativo

Scegliere un modello specchiato, che amplierà lo spazio e mimetizzerà la porta facendola appunto sembrare uno specchio.

 

Porta a specchio, a sinistra, o specchio per porta, a dstra e che trovate QUI a 34.98€

stickers per porta

Pellico9la adeiva per porte su  http://www.wrapitup.it stickers per porta

Divertenti effetti ottici

stickers porta

Come un murales in casa Lo stickers con Charlie Chaplin lo trovate QUI
a

   

Paesaggi, riproduzioni di porte in diversi stili o fantasie, tutti gli stikers li trovate QUI
a 20.40€

stickers porta

Per rivestire la porta effetto lavagna potete utilizzare anche questo pratico stickers che trovate QUI

Porte artistiche e illusiomni ottiche con gli stickers. A sinistra pannellos stickers per porta raffigurante un’opera di Klimt Ohpopsi Gustav Klimt, stile arte moderna, da parete-porta, multicolore e a destra illusione ottica con stickers che raffigura una libreria QUI

C’è anche chi, come il papiro Art, laboratorio artistico di decorazione su resina, è in grado di trasformare la vostra porta in un’opera d’arte, proprio come è accaduto per i progetti dell’architetto Zamarion che ha spesso collaborato con il papiro art realizzando la serie dei soli.

In fine ci sono affascinanti, divertenti e geniali porte di design, pezzi ardimentosi mi rendo conto ma che non potevano mancare in questo post dedicato ALLE AMICHE PORTE!

Porte artistiche realizzate dal Papiro Art della serie “I soli” disegnata dall’architetto Silvia  Zammarion.

porta decorata

Porta decorata by Castagnetti & co

Si chiama Evolution door qusta meravigliosa porta del designer austriaco Klemens Torggler, ideatore di una porta scorrevole che si apre e si sposta lateralmente senza l’utilizzo di binari si chiamaEvolution Door

porta di design

Si chiama Petra la collezione di porte che si ispira ad un portale del 700 di Brizzi+Riefenstahl Studio

porta di design

La Ping pong door di Tobias Fränzel è all’apparenza  una porta semplice colorata da un lato di bianco e dall’altro di verde, ma all’occorrenza realizza il desiderio di avere un tavolo da ping pong a portata di mano in casa.

L’articolo Tante idee per recuperare le porte. proviene da Architettura e design a Roma.