26 Aprile 2019 / / Architettura

L’appartamento di G. e S. si trova in un edificio anni ’60 e, al momento dell’acquisto, era già stato ristrutturato dal precedente proprietario.

Pur mantentendo la distribuzione interna, G. e S. avevano il desiderio di  dare personalità e carattere ad ogni ambiente.

Il progetto ha riguardato  il rifacimento completo dei due bagni, della lavanderia , la sistemazione di alcuni dettagli di decorazione e illuminazione in cucina, nel corridoio di ingresso e nel disimpegno della zona notte. E’ stato anche completato il guardaroba esistende con un mobile aggiuntivo realizzato su misura.

Tra tutte, la stanza che ha ricevuto maggiori attenzioni, con uno studio fatto di almeno 8 soluzioni diverse, è stata il soggiorno.

G. e S. hanno entrambi un gusto raffinato, sicuramente arricchito dai loro numerosi viaggi e dagli anni trascorsi in Francia e idee molto precise.

Questo è stato a tutti gli effetti un progetto a 6 mani, uno di quei lavori in cui l’entusiasmo è sempre alle stelle.

Soprattutto quel blu che vedete alle spalle del divano è il risultato di numerose prove e tentativi (compreso un campione di colore fatto arrivare dalla Francia).

Il quadro, incredibile ma vero, con lo stesso punto di blu, è stato acquistato successivamente. Come è facile immaginare è stato amore a prima vista.

Il mobile alle spalle del divano è stato realizzato su misura da un artigiano falegname mentre il mobile sulla parete che ospita il televisore è della ditta Capodopera. Gli imbottiti sono i modelli Monopoli,disegnato da Marc Sadler e Lacoon, di Jai Jalan, entrambi prodotti da Desiree, del Gruppo Euromobil. La libreria che fa capolino dal corridoio della zona notte è la 606 di dePadova.

Progettazione di interni Treviso

 

Decorazione di interni in Veneto

Architettura di interni in Veneto

Architettura di interni Treviso

Architettura di interni Treviso

Architettura di interni Treviso

Architettura di interni Treviso

Architettura di interni Treviso

Ecco come si presentava l’appartamento prima e in alcune fasi dei lavori.

Per la zona TV sono state realizzate delle tracce per inserire le canaline per l’impianto audio, in modo da non avere cavi a vista. In corridoio e nella nicchia sopra il divano è stato previsto un abbassento del soffitto con faretti in gesso a incasso.

L’abbassamento della zona divano ospita una libreria sospesa in cartongesso.

Progettazione di interni Treviso

Progettazione di interni Treviso

Progettazione di interni Treviso

Progettazione di interni Treviso

Progettazione di interni Treviso

Progettazione di interni Treviso

Se volete leggere tutta la storia del progetto di questo soggiorno, potete trovarla a QUESTO LINK.

Enjoy Yor Home!

 

 

L’articolo Il soggiorno di G. e S. proviene da Home Refreshing.

19 Aprile 2019 / / Architettura


[Un progetto di restyling coi fiocchi]

Vi avevo anticipato pochi giorni fa su Instagram qualche scorcio di questa casa durante lo shooting fotografico  e in molti mi avete chiesto di vedere il prima e il dopo …eccovi accontentati!
E’ stato un progetto di restyling che ho curato in prima persona dalla A alla Z; appena ho visitato questo delizioso appartamento su due piani me ne sono innamorata! La casa era spoglia e priva di qualsiasi oggetto, motivo per cui ho potuto da subito coglierne il potenziale.
La prima cosa che mi ha affascinato è stato il pavimento della sala, un grès porcellanato effetto ceramica con decori che ricordano quelli della Sicilia ( la casa si trova nel Lazio,a due passi dal mare!); nonostante alcune mattonelle fossero un po’ scolorite e sbeccate qua e là , ho pensato che sarebbero state il perno intorno al quale rimodernare il resto della casa.
Altro punto di forza è la scala in marmo con una romantica balaustra in ferro e corrimano in legno, l’ho amata da subito, anche se il colore marrone del parapetto non la valorizzava affatto!
Il restyling di questo duplex ha avuto come principale protagonista la rivisitazione dei colori di ogni ambiente, optando per tonalità che andassero a braccetto con il blu e il giallo del pavimento principale. La palette dei colori scelta spazia dal celeste pallido, al carta da zucchero, al blu cobalto, arrivando al piano di sopra (la zona notte) a tonalità ancora più pastello.

La cucina in realtà originariamente non era a vista sul soggiorno, vi si accedeva tramite un apertura ad arco che stava dove ora vedete la porta scorrevole e anche la piccola stanza studio era nascosta da un disimpegno; eliminando il disimpegno siamo riusciti a creare una piccola cabina armadio a servizio della stanza/studio e abbiamo dato un affaccio diretto a questo delizioso studiolo sul living.
 Dietro la tenda di lino c’è la cabina armadio e dietro la porta scorrevole alla sua destra un bagnetto con doccia.
Al piano di sopra c’è la zona notte, ad accoglierci un piccolo disimpegno in cui le vecchie porte, le pareti e il soffitto sono stati tinteggiati con un delicato verde- grigio, rendendo lo spazio intimo ed accogliente. Le plafoniere in vetro del disimpegno e della scala sono state recuperate colorando il disco in bronzo con uno smalto blu “balena”. Il risultato è una lampada davvero attualissima!
Nelle camere da letto la testata del letto lascia il posto a quadri di colore: nella stanza “rosa”, è stata creata una cornice visiva in cui il rosa cipria della parete di fondo si estende lateralmente e sul soffitto per 30 cm, con un effetto alcova assicurato!
Nella stanza grigio malva, la testata si ferma ad un’altezza di 140 cm da terra, distaccandosi dal bianco delle pareti di 20 cm ai lati.
Lo specchio del bagno lo abbiamo trovato ad un mercatino delle pulci, ad un prezzo a dir poco vantaggioso!
Curiosi di vedere il PRIMA e DOPO di questo progetto di restyling?
Con pochi interventi e sopratutto non stravolgendo l’assetto della casa, siamo riusciti a svecchiare e a dare grande personalità ad una casa che ne aveva già da vendere…
Se anche tu hai voglia di aria nuova e hai bisogno di un restyling, cosa aspetti a contattarmi? Se abitiamo lontano la distanza non sarà un problema, possiamo optare per la formula Progetto Online Insieme riusciremo a fare grandi cose, ne sono convinta!
Foto e Styling: Olivia Casari


21 Marzo 2019 / / Idee

L’aria primaverile che entra dalle finestre!

Oggi è il primo giorno di Primavera e qua a Cagliari il tempo è nuovamente nuvolo, ma presto tornerà il sole e ricominceremo a fare scampagnate e a dedicare più tempo ai bambini e ai nostri cani per farli giocare all’aria aperta.
Ho il desiderio di far entrare l’aria primaverile in casa e di tenere le finestre aperte, dedicarmi alle piante dell’esterno e andare nei garden center per scegliere quelle più fiorite.
E ho anche voglia di rinfrescare la casa, di renderla più ariosa e primaverile.
Sai che sensazione mi piace?
Quella di rientrare a casa dopo una giornata di sole e trovare uno spazio felice, fiorito e non una casa chiusa, buia e magari anche fredda.
Ho dato così il via ai miei rituali primaverili per entrare appieno in questa nuova stagione dal bel clima mite e poter godere dei suoi benefici.
Te li scrivo qua sotto, sono solo 7 ma ti assicuro che sono veramente efficaci, come un nuovo taglio di capelli! J
1. I CUSCINI
Sono accessori che con poco riescono a dare un altro aspetto alla tua casa.
Sceglili nelle tonalità pastello, con fantasie floreali e a  righe e poi mischiali tra loro, senza dimenticare di aggiungere anche materiali morbidi come il velluto perché rendono l’insieme più accogliente.
Il prossimo post lo dedicherò a loro e farò una selezione di quelli che puoi trovare anche online, così da averli subito a casa tua.
Cuscini colorati sui divani
2. I CESTI
Tutti i cesti che durante l’inverno hai usato per mettere la legno del camino o per custodire le copertine li puoi riutilizzare comeportavasi di piante o per mazzi di fiori.
Ricordati che sono tornati di moda i fiori secchi, per cui acquista fiori, raccogli rami di verde e crea dei grandi mazzi per riempire le ceste.
Cesti in giro per casa da usare anche come portavasi per le piante

3. PIANTE E FIORI
Non possiamo creare un’atmosfera primaverile senza fiori e piante in casa.
È arrivato il momento di regalarci una nuova pianta che diventi un bell’elemento d’arredo, acquistare piante fiorite da mettere sul tavolo, in giro per casa e in terrazza e poi scegli le aromatiche per abbellire la cucina, oltre che essere sempre pronte per l’uso.
Piante fiorite in giro per casa e aromatiche in cucina
4. NUOVA DISPOSIZIONE DEI MOBILI
Se pensavi di cambiare la disposizione dei mobili, questo potrebbe essere il momento giusto.
A casa mia, ad esempio, ho spostato le poltrone da davanti al camino rendendo questo  spazio più arioso e le ho riportate in soggiorno perché in questa stagione lo viviamo molto di più.
Puoi fare anche altri piccoli cambiamenti, come acquistare delle cartoline fiorite da appendere sopra il comodino della camera da letto.
Stanze più ariose e con dettagli primaverili


5. FAI LE PULIZIE DI STAGIONE
Liberati del superfluo, rendi la tua casa più leggera e ariosa.
Pulisci le terrazze e rendili vivibili in modo che appena farà caldo potrai pranzare all’aperto.
P.S. Non ti scordare di mettere un vaso fiorito sul tavolo!
Non ti scordare di mettere un vaso sul tavolo della terrazza
6. REALIZZA UN CENTROTAVOLA FIORITO
Il tavolo della zona pranzo rendilo colorato con i fiori. Scegli tra i mazzi di fiori, delle piante fiorite o i bulbi in fiore.
Un centrotavola fiorito: bulbose, fiori recisi o una pianta fiorita?

7. PROFUMA LA CASA CON UNA CROSTATA ALLA FRUTTA
Si, prendete questo suggerimento come un consiglio di stile per la casa, perché anche i profumi e gli stili di vita rientrano nell’arredo e nello styling della propria casa.
A questo link trovi la ricetta di questa crostata alla frutta!

Buona Primavera!