12 Maggio 2018 / / Case e Interni

Trasformazione di un ufficio in appartamento in stile mix & match
Con la giusta ristrutturazione, si è potuto trasformare un vecchio ufficio in un appartamento, adattatandolo alle esigenze e ai gusti di una giovane coppia senza figli. La decorazione d’interni è un affascinante mix & match di mobili dallo stile vintage, industriale e contemporaneo, che con l’auto di alcuni accenti di colore, aiuta a creare una casa dal gusto molto personale e definito.

Il primo passo della ristrutturazione è stato quello di organizzare i 90 mq dell’ufficio, situato in Spagna, per ottenere un appartamento moderno e luminoso, con una grande area living dove intrattenere gli amici.

Dopo la demolizione di alcune pareti, la distribuzione di questo immobile è cambiata completamente. Cucina e soggiorno sono completamente integrati: acquisendo profondità da entrambi gli ambienti, si percepisce la sensazione di vivere in uno spazio più ampio. La cucina è comunque delimitata dal soggiorno grazie alla presenza di una penisola, che funge da bancone per la colazione e ai diversi materiali utilizzati per rivestire il pavimento.

I controsoffitti dell’ex-ufficio sono stati eliminati per guadagnare altezza. Le pareti sono state dipinte di bianco o grigio e il pavimento originale è stato sostituito da parquet di laminato scuro in tutta la casa, tranne che nella cucina e nei bagni, dove è stato posato un rivestimento in gres.

Un altro punto saliente del progetto è l’uso del grigio come filo conduttore di tutta la casa. Questo colore è presente, non solo nelle porte, nei rivestimenti, ma anche in mobili, complementi e nelle pareti. Questo sfondo dall’aria industriale è perfetto per inserire una combinazione di pezzi di design, mobili vintage acquistati nei mercatini e pennellate di colore dalle tonalità intense e vivaci.

I complementi e i tessuti in blu elettrico, petrolio e giallo senape sono stati combinati con grigio scuro e finiture dorate. Il risultato è un bell’esempio di stile mix & match pop, ricercato e chic. Questa atmosfera lounge riflette la passione del proprietario per la musica. Nella zona ingresso, un angolo delle pareti, oltre a presentare la collezione di chitarre elettriche, è stato decorato con modanature dipinte di grigio antracite, per differenziare questa zona dal resto.

Se lo stile minimal scandinavo o shabby chic non ti convince, spesso la soluzione giusta è mixare gli stili, associando colori e forme con audacia, ma con estremo equilibrio.

NOTA SUL CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO

In Italia, la procedura del cambio di destinazione d’uso è una materia complessa: le procedure sono diversificate da località a località, per cui è consigliabile rivolgersi a un professionista della zona (se sei nelle Marche puoi contattare noi). Occorre infatti controllare che sia urbanisticamente permesso il cambio di destinazione che si intende attuare, secondo i Piani Regolatori Comunali. In secondo luogo bisogna accertarsi che vengano osservate tutte le norme igienico-sanitarie prescritte dai regolamenti locali.

trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (2)
Trasformazione di un ufficio in appartamento in stile mix & match
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (4)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (5)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (6)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (7)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (8)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (9)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (10)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (11)
trasformazione-ufficio-appartamento-stile-mix-match (12)
Imprimir
Progetto: Backsteen, Víctor Zorita
Foto: Patricia Gallego
Fonte: micasa

Anna e Marco CASE E INTERNI

8 Ottobre 2016 / / Design

Da un po’ di tempo mi capita di incontrare sempre più spesso questa espressione. Una moda? Uno stile? Un trend? Fate voi. Mix & Match, che in italiano suonerebbe come “mescola e combina” (molto meglio la forma in inglese), è diventato qualcosa di più. E così nascono collezioni di accessori per la casa e complementi d’arredo che fanno di questo nuovo gusto il loro successo. Come molte altre tendenze, se così la possiamo definire, il Mix & Match ha origine nella moda. Il gusto di mescolare capi di epoche e provenienze diverse è diventato un modo per esprimersi e mostrare personalità. Poteva non contagiare anche l’interior design?

Si gioca con le stampe, i colori, i materiali per ottenere qualcosa che raggiunge un certo equilibrio, un’estetica imperfetta ma di grande gusto.

PROVENIENZE DIVERSE

Cosa ci fa un pouf in pelle tipicamente marocchino in una casa in perfetto stile nordico? Eppure non stona con i pattern geometrici dei cuscini e  le linee classiche dei mobili. Un’esempio di come si possono mescolare elementi di provenienza molto diversa.

VARIETÀ DI FORME
Le sedie intorno a un tavolo sono la dimostrazione di questo concetto. Se nell’arredamento vecchia maniera le sedie tutte uguali erano un obbligo, adesso si può lavorare sul contrasto tra pezzi diversi, alternando icone di design a modelli vintage.
ANTICO E MODERNO
Passato e presente affiancati. Quella che potrebbe essere una fotografia di moda e accanto un ritratto d’epoca. Accostare elementi tanto lontani quanto simili non è poi molto difficile.
STILI DIVERSI
Accenti di stile industriale e altri di gusto contemporaneo, un’incrocio che non stupisce più di tanto. Eppure sono elementi molto distanti e che solitamente sono vincolati al loro mondo di appartenenza.
In realtà, per ottenere un apprezzabile interno in stile mix e match non ci sono regole specifiche. Unico consiglio: niente forzature. Ogni accostamento deve essere il più naturale possibile.

Archiviato in:INSPIRATIONS


stesso colore modello diverso

Mix in bianco. A sinistra sedia con braccioli modello Eames a destra sedia con braccioli modello Tulip

mix c15c468aa9

Creatività in rosa!

mix dining-room-1 (1)

Sedie che sembrano ricordare quelle vintage dei banchi di scuola e a capotavola il mitico seggiolone tripp trapp di stokke che con la crescita del bimbo si trasforma in seduta

colore mix-van-verschillende-kleuren-en-stijlen

Parola d’ordine: colore.

interno La casa ristrutturata dall'architetto tedesco Sophie von Bülow si trova nel quartiere di Prenzlauer Berg a Berlino,

La casa ristrutturata dall’architetto tedesco Sophie von Bülow si trova nel quartiere di Prenzlauer Berg a Berlino. La sedia intrusa è una modello Eames che trovate QUI a 58.85€

interno nasce a roma il Romeow Cat Bistrot

Il meraviglioso Romeo Cat Bistrot di Roma è arredato con sedie mix&metch

Non ditelo all’architetto ma io adoro lo stile mix&match: quello che permette di recuperare vecchi arredi e dargli nuova vita, di mixare appunto gli stili, di creare delle composizioni creative ed originali.

Uno dei mix&match che preferisco si ottiene giocando con la composizione delle sedie, si possono unire diversi tipi e forme di sedie, affidandosi per la composizione a qualche piccola linea guida:

1- Possiamo scegliere di uniformare le sedie con il colore, avremo dunque sedie di diverse forme e stili accomunate tutte da un unico colore.

Belli ma costosi i mix di sedie di design tutte dello stesso colore, più semplice ed economico da realizzare il mix di vecchie sedie, spesso di legno, recuperate e ridipinte di un unico colore.

Ovviamente il mix riesce ancora meglio unendo sedie di design a vecchie sedie di recupero, per un risultato eclettico e vincente.

Il colore uniforma tutto e rende più ordinato ed equilibrato anche l’accostamento di sedie completamente diverse.

stesso colore forma diversa arancio

Arancio.

stesso colore forma diversa verde

Verde.

stesso colore forma diversa Mix-And-Match-Furniture-Dining-Room-Ideas-6

Azzurro.

stesso colore forma diversa nero

Nero.

stesso colore forma diversa stesso colore sedie diverse rustico mix

Legno…

stesso colore forme diverse stesso colore

Giallo…

stesso colore modelli diversi stesso colore forme diverse rosso moderno e classico joel_rect540

Rosso di design o rustico…Se vi piacciono le sedie modello Panton in rosso potete trovarle QUI a 85.00€

stesso colore forma diversa bianco2 stesso colore forme diverse BIANCO tomas-skoging-home-freundevonfreunden-1 (4)

stesso colore forme diverse BIANCO tomas-skoging-home-freundevonfreunden-1 (1) stesso colore forma diversa design BIANCO +1 mismatched-chairs-4

Bianco…stile PantonEames, Tolix

2-In alternativa potremmo scegliere sedie tutte dello stesso modello ma di colore diverso, acquistandone un pezzo per colore o dipingendole noi di colori tutti diversi (anche in questo caso la cosa riesce facile con le vecchie sedie di legno).Dipingere di colori diversi sedie uguali tra loro ne movimenterà e renderà originale la composizione, altrimenti banale e monotona.

stesso modello uguali di diverso colore (2)

Stile Eames multicolor: rosso, verde, blu , grigio.

stesso modello uguali di diverso colore (1) stesso modello diversi colori de26ee49bb

Colore e design

stesso modello diversi colori _n stesso modello colori diversi pastello (2)

Ant chiar mixate nei colori bruciati o colori pastello. Per ricreare una composizione simile a quella delle immagini QUIpotete trovare un set di quattro sedie Danesi by Arne Jacobsen per Fritz Hansen Danimarca in quattro colori diversi: struttura in inox e legno curvato.

stesso modello diversi colori design-Ideas

La semplicità e il colore

stesso modello diversi colori 4 stesso modello colori diversi pastello (1)

Semplici sedie rustiche di legno dipinte in vari colori

stesso modello diversi colori cd6

In versione classica

stesso modello colori diversi bimbi Furniture shoot

Color macarons

stesso modello diversi colori keittio_04 stesso modello diversi colori 3

Tolix mixate in colori vivaci o naturali.

3-possiamo scegliere tipologie di sedute anche molto diverse tra loro, come sedie, sgabelli e panche, che movimenteranno la composizione e la renderanno dinamica e flessibile a diverse situazioni.

sedie e pancaa

Bellissimo mix di sedie e panca molto eclettico ma equilibrato

sedia e panca image24_thumb[2]

Mix di recupero

sedie e panca.

Sedie di design modello Tolix rossa e Eames bianca + una vecchia panca di recupero

sedie panca e sgabelli

Total white

sedie e panca5 sedia e panca

Sedie, panche e tavoli di legno!

sedie e panca Colorful-Modern-Dining-Room-at-Awesome-Colorful-Dining-Room-Design-Ideas

Molto colorato e sopra le righe questo interno con sedie Panton due poltroncine e una panca-divano gialla molto lunga

sedie e panca (2)

Semplicità, colore e allegria

sedie e panca3 sedie e panca2

Bianco  e nero

sedie e sgabelli mix

Viva il recupero!

sedie e sgabelli2 sedie e sgabelli

sedie e sgabelli3 sedie e sgabelli bianco

Sedie & sgabelli

4- Se scegliamo di fare un mix&metch di sedie per il nostro tavolo, possiamo sceglierle tutte diverse, inserire random un’intrusa, scegliere di diversificare le sedie a capotavola oppure mixare due o tre tipologie soltanto.

due tipi capotavola P1000948 copia (1)

Sedie diverse a capotavola

due tipi capotavola P1000948 copia (2)

Mix shabby con sobrietà con le sedie stile Thonet.

due tipi capotavola P1000948 copia (3)

Doppia coppia

due tipi capotavola diverse chaises_eames-redim

Modello con braccioli a capotavola

trova l'intrusa

Trova l’intrusa! Se vi piace questo mix l’intrusa gialla la trovate QUI

mix trova le intruse

Tre modelli mixati con eleganza

mix ae1887d0b9570d

trova le differenze!

due tipi capotavola P1000948 copia (4)

Pantone poltroncine b&w

5- Possiamo scegliere sedie tutte dello stesso materiale ma anche accostare materiali molto diversi tra loro: metallo, legno, plastica; scegliendo un colore, uno stile, oppure mixandole alla grande con molta attenzione alla resa finale.

materiali diversi4

Legno e metallo + giallo. Le sedie modello Tolix gialle le trovate QUI

materiali diversi6

Legno e metallo + rosso. Le sedie modello Tolix rosse le trovate QUI

materiali diversi3

Gusto shabby

materiali diversi2

Plastica e legno.

interno chic-textured-interiors-with-unique-materials-from-karhard-architektur-bright-kitchen-thumb

Plastica e tessuto

materiali diversi mix

Legno, metallo e il mitico seggiolone di plastica di Ikea!

materiali diversi

Colore e materiali

6- un mix molto interessante è quello classico moderno, design e sedie semplici e rustiche. Si sa che il gioco dei contrasti da sempre ha un forte impatto estetico, ovviamente ci vuole sempre un occhio attento, attenzione all’equilibrio della composizione finale e buon gusto.

moderno e classico designe e antico

Moderne sedie modello Tolix in metallo accostate ad un vecchio tavolo di legno e sedie di recupero in massello

moderno e classico3

Mix classico e design con moderno tavolo industrial-shabby

moderno e classico design-1-554x368-300x199

Sedie di recupero e sgabelli mixate a sedie di design da Thonet ad Eames

mix sedie-diverse-5

Spazio eclettico e creativo

stesso colore forma diversa BIANCO mix sedie bianche3

Trova l’intrusa!

stesso colore forma diversa BIANCO mix sedie bianche

poltroncine classiche mixate a sedie di design contemporaneo tutto in total white

sedie e sgabelli tavolo-antico-e-sedie-colorate

Sedie contemporanee…tavolo classico!

Trovata low cost? Scelta di stile? Spirito creativo? Chiamatelo come volete ma il mix&match delle sedie e sicuramente una scelta vincente per il vostro arredamento e se fino ad oggi pensavate che il risultato potesse essere un vero “accrocco” oggi vi ricrederete!

Shabby-Chic-02-1-Kind-Design

Mix di sedie vintage di recupero

stesso colore forme diverse BIANCO tumblr_m07jmvIahP1qka4hdo1_1280

Semplice e minimal in bianco per un piccolo tavolo

rustico Emma-Persson-Lagerberg-3

Mix rustico

colore e59320

Potere al colore

stesso colore forme diverse BIANCO tomas-skoging-home-freundevonfreunden-1 (3)

Una mano di bianco.

Furniture shoot

Eleganza minimal

stesso colore forme diverse rustiche legno + abiti

Upcycling a go go!

6 Maggio 2014 / / Interiors

L’emergenza layout del blog per fortuna è rientrata.  Ho dovuto “smanettare” per qualche giorno perché non ne so molto di linguaggi di programmazione, e una volta capito che non posso produrre sul web quello che ho in testa con le mie sole forze (sigh!) ho optato per un template facile da installare e all’occorrenza da modificare. Carino vero?
Ma tornando alle cose che ci interessano, mi sono accorta che tra Saloni e Fuorisaloni e Congiunzioni Cosmiche non pubblico un interno da un sacco di tempo. Quindi rimedio subito!

L’appartamento di oggi si trova a Parigi, ed è stato completamente rinnovato dal suo eclettico proprietario, il visual director Jean-Christophe Aumas. Ed “eclettico” è il termine più corretto per descrivere questa abitazione, nella quale Aumas ha saputo mescolare sapientemente pezzi di design dalle linee pulite e dettagli decò, legno e metallo, colori profondi e bianco assoluto. Il risultato è un insieme di eleganti contrasti, in cui spicca l’uso della finitura oro, che nonostante sia considerata invasiva io amo molto perché fa subito Grande Gatsby  (che non ho visto – mea culpa – ma ‘nzomma ho letto il libro e l’atmosfera, nella sua decadenza, mi sembrava dorata).

 Il legno al naturale è in contrasto con il mobile in metallo dorato. Da notare l’assenza del battiscopa, che accentua ancora di più il contrasto shabby/sofisticato.
The natural wood is in contrast with the furniture in gold metal. Note the absence of the baseboard, which further accentuate the contrast shabby / sophisticated.

La cucina è un insieme di pezzi su misura (il bancone è un parallelepipedo rivestito con piastrelline di marmo) e pezzi di design storico (gli sgabelli sono di Charlotte Perriand). Si vede pochissimo, ma nell’angolo in basso a destra dell’immagine si nota la presenza del parquet, che convive felicemente con le marmette. Bella la composizione delle luci sul piano cottura, idea semplice da realizzare ma dal grande impatto visivo. La parete di fondo è tinteggiata con un verde scuro che la fa sembrare bidimensionale, come una quinta scenica. 
The kitchen is a collection of tailored pieces (the counter is a box covered with small tiles of marble) and pieces of historic design (stools are Charlotte Perriand‘s). You see very little, but in the lower right of the image you notice the parquet, who lives happily with tiles. Beautiful composition of the lights on the stove, the idea is easy to achieve and has a high visual impact. The back wall is painted with a dark green which makes it look two-dimensional, as if it were a scenic backdrop.

Bianco assoluto delle pareti e colore scuro degli arredi. Le due sedute, una dal sapore nordico e l’altra di gusto decò, sono separate dal paravento Brick di Eileen Gray
Absolute white walls and dark furniture. The two sittings, one with a nordic flavor and the other with a decò taste, are separated by Eileen Gray‘s screen Brick.

Particolare del divano. Le luci sono in metallo verniciato di bianco, e si amalgamano alle pareti.
Detail of the sofa. Lights are painted in white, and they match perfectly with the walls.

Sala da pranzo. Tavolo e sedie sono in metallo, vetro e pelle, esattamente l’opposto del divano di prima. Il passaggio verso l’altra stanza è sottolineato da una tinta blu acceso, che sembra quasi una indicazione.
Dining room. Table and chairs are made ​​of metal, glass and leather, just the opposite of the couch of the previous image. The passage towards the other room is highlighted by a blue tint, that seems an indication.

I ceppi di legno sono accatastati in modo casuale al camino d’epoca, ma i tocchi di colore li rendono quasi una installazione.
The logs are piled randomly at the ancient fireplace, but the touches of color make them almost an installation.

Il mobile vintage è accostato ad una parete tinteggiata di nero. Anche qui, come in cucina, il muro diventa come un foglio bidimensionale contro cui gli oggetti assumono tridimensionalità. La bidimensionalità è accentuata dal motivo grafico dei triangoli blu in alto a destra. 
The vintage furniture is juxtapose the wall painted black. Here, as in the kitchen, the wall becomes like a two-dimensional sheet against which objects take on three-dimensionality. The two-dimensionality is accentuated by the graphic motif of blue triangles in the upper right.

Dettaglio del pavimento della cucina (se ne volete sapere di più potete leggere un mio post precedente su marmette e cementine).
Detail of the kitchen floor (if you want to know more you can read my previous post on marble tiles and cement tiles).

Questo progetto mi ha colpito particolarmente per la straordinaria capacità del proprietario di mischiare stili così diversi ottenendo un risultato così omogeneo, in cui ogni pezzo è valorizzato nella sua unicità.

Se volete saperne di più potete leggerne tutti su Dwell, da cui ho preso le immagini.

Le foto sono di Christian Schaulin.



English text

The  blog’s layout emergency is fortunately came back. I had to ” tweak” for a few days because I don’t know much about programming languages, and once understood that I can’t produce on the web what I have in my head with my own strength ( yuck ), I opted for an easy-to- install-and-to-change template. Cute isn’t it?
But back to what we are interested in, I realized that between the Fuorisalone and Salone and Cosmic Conjunctions, I haven’t talked about an interior for a long time. So, here we are!
The apartment I’m going to talk about is located in Paris, and has been completely renovated by its eclectic owner , the visual director Jean -Christophe Aumas . And “eclectic” is the correct term to describe this house , in which Aumas has been able to skillfully mix design pieces with clean lines and decò details, wood and metal , deep colors and pure white. The result is a collection of elegant contrasts , which features the use of the gold finish, thet I love even though it is considered invasive because it has this Great Gatsby allure (which I have not seen – mea culpa – but I read the book and the atmosphere ,in its decadence, seemed to me golden).
I was particularly touched by  this project  because of the extraordinary ability of the owner to mix different styles and getting a so homogeneous result, where each piece is enhanced in its uniqueness.
If you want to know more about this apartement you can read the article on Dwell, from which I took the pictures (all by Christian Schaulin).

23 Gennaio 2014 / / Decor

 

Il living è letteralmente la stanza dove vivo al momento ed ho sempre voglia di aggiungere cose, cambiare, rinnovare. Qualche settimana fa ho trovato dei candelieri in stile Mid Century dal mercatino dell’usato Circo delle Pulci e li ho presi al volo. Mi piace molto il loro colore dorato satinato e credo si abbini bene alla radio del nonno e ad altri elementi, come la bellissima bottiglia (che io ho usato come vaso) di Arago Design. Ce l’hanno regalata degli amici molto cari e la adoriamo.
Un altro nuovo arrivo sono le cartoline di One Must Dash. Mi piaceva soprattutto la stampa Small Talk, ma volevo averne di diverse quindi ho optato per la soluzione più economica ed ho ordinato un set in formato A6 da disseminare in giro per casa 🙂
Oggi dalle finestre entra una luce molto piacevole. Adoro l’inverno, ma quando la primavera inizia a fare capolino in queste mattinate un po’ fredde mi sento sempre rigenerata.
Have a nice day!!