30 Ottobre 2019 / / Baliz Room

pezzi-da-design

La pillola di design di oggi è molto speciale! Chiara Fedele, interior designer e brillante collega blogger, ci racconta del tavolo Tulip, famoso in tutto il mondo per la sua particolare e inimitabile forma.

Design futurista 2
“Courtesy of Knoll, Inc.”

Quello del tavolo Tulip, progettato nel 1956 per Knoll da Eero Saarinen, è proprio l’esempio per eccellenza di design futurista, nonché icona del design.

Il progetto del tavolo Tulip riesce a raggiungere ben due ambiti traguardi, nonostante (anzi, a maggior ragione) gli manchino le gambe!

“Progettare ogni cosa pensandola all’interno del suo più largo contesto: una sedia in una stanza, una stanza in una casa, una casa in un ambiente, un ambiente in un piano urbanistico.”
 – Eero Saarinen –

IL TAVOLO TULIP DAL DESIGN FUTURISTA

Il tavolo Tulip fu talmente geniale che venne proposto in diverse versioni: da piccolo e alto coffee table a tavolo da pranzo. L’ingegno e il talento del suo progettista sono insiti nella soluzione che vede per la prima volta la superfluità delle tradizionali gambe in un tavolo. Saarinen infatti le sostituisce con una soluzione apparentemente più chic, ovvero una base a calice.

Design futurista 3
“Courtesy of Knoll, Inc.”

Anche i materiali però costituiscono elemento di notevole innovazione, attraverso la fusione della gamba in alluminio laccato con il piano del tavolo in legno o marmo, che crea così un’unica struttura.

All’epoca si trattò di qualcosa di davvero rivoluzionario, al punto che oggi, dopo più di cinquant’anni dalla sua nascita, il tavolo Tulip è ancora considerato molto attuale.

ANCHE LE SEDIE TULIP ARRIVANO DAL FUTURO

Ovviamente dopo aver dato vita ad un progetto di questa portata, Saarinen ha sentito la necessità di ultimarlo con delle sedie che ne fossero all’altezza. Eccolo quindi creare poco dopo delle sedie in vetroresina con la stessa caratteristica della gamba a calice.

Design futurista 4.jpg
“Courtesy of Knoll, Inc.”

Insieme, tavolo e sedie, contribuiscono alla collezione Tulip, anche chiamata Pedestral. Ancora una volta possiamo parlare di design futurista se pensiamo che nel 1960 la collezione Tulip è apparsa nella serie televisiva Star Trek come arredo delle navicelle spaziali.

 

IL PROGETTISTA: EERO SAARINEN

Saarinen fu un talentuoso architetto finlandese-americano e designer industriale degli anni Cinquanta. Gran parte del suo successo fu dovuto alla sua ossessione per la purezza delle forme. Personalmente non posso che ammirare l’estro ed apprezzare con piacere il lascito di un grande progettista, quale è stato. E tu, cosa ne pensi della collezione Tulip? Piace anche a te? Qual è la versione del tavolo che più preferisci tra le sue infinite varianti?

Chiara Fedele Interior Design
http://www.chiarafedele.com

RINGRAZIAMENTI

Un super grazie a Chiara per questo fantastico guestpost! Entrambe nutriamo un grande amore per il design e la scelta di un oggetto come il tavolo Tulip, così unico e particolare, riflette l’unicità di Chiara in tutto quello che fa.

Per questo non ho avuto dubbi che sarebbe stata una collaborazione più che riuscita…e devi sapere che l’unione tra i nostri blog ha già un precedente! Ho pubblicato infatti un mio guestpost sul blog di Chiara dedicato alla Sustainable City di Dubai, se sei curioso di saperne di più puoi leggerlo QUI.

Se vuoi conoscere meglio Chiara,invece, ti consiglio di seguirla sui suoi canali, youtube e instagram, sempre ricchi di spunti e di dietro le quinte della sua vita di blogger e interior designer!

Noi ci aggiorniamo alla prossima pillola!

Baci,

Baliz

 

 

Annunci

26 Febbraio 2019 / / Blog Arredamento

Mini guida alla consolle allungabile

Non esiste casa in cui una consolle allungabile non possa svolgere la sua preziosa funzione: estendersi e permetterci di far spazio a tutti i nostri ospiti.

Aggiungere un posto a tavola non è più un problema, perché grazie ai più moderni sistemi di allunga questo mobile è diventato un vero e proprio campione dei salvaspazio. Ci sono modelli che ci hanno lasciati a bocca aperta, con prolunghe che consentono di ricavare da una piccola consolle da ingresso un grande tavolo da pranzo per cene e cenoni.

E quando diciamo “grande tavolo” intendiamo davvero un tavolone extra large per tutta, ma proprio tutta la famiglia!

Consolle trasformata in tavolo da pranzo in stile industrial chic Urano

Quindi che il vostro sia un monolocale, un bilocale o un trilocale; che abbiate una cucina abitabile o un open space con soggiorno e cucina uniti, le consolle allungabili sono diventate un arredo fondamentale.
Non solo perché possono aiutarci nelle occasioni speciali, ma perché i modelli più piccoli possono diventare scrivanie da lavoro o semplicemente un tavolo per due. Quando la casa è piccina ogni centimetro deve essere sfruttato al meglio, dobbiamo stare attenti a non sprecare gli spazi con arredi inutili, ingegnarci con soluzioni intelligenti e arredi multifunzione capaci di sorprendenti trasformazioni.

Come scegliere la consolle perfetta per le nostre esigenze?

Ecco i consigli degli esperti.

Consolle allungabile: quali scegliere

Esistono tre grandi famiglie di consolle allungabili:

Consolle allungabile con porta prolunghe integrato Mercurio
Le dimensioni sono svariate e permettono di ottenere grandi tavolate o piccoli tavoli da cucina da usare ogni giorno. Come lunghezza si può andare dai 2 fino a consolle maxi allungabili a 6 metri.

Tavolo consolle allungabile fino a 6 metri Plutone

 

Le consolle più piccole possono essere posizionate all’entrata di casa in modo da svolgere la doppia funzione di mobile da ingresso e tavolo apribile solo quando serve. Un tavolo consolle può essere utilizzato per appoggiare foto, soprammobili, portachiavi e svuotatasche. Giunto il momento di pranzare o cenare, basta togliere tutto dal piano, aprire la consolle, aggiungere le allunghe e il gioco è fatto.
I modelli di grandi dimensioni vengono dotate di una o più gambe centrali in acciaio per conferire al mobile maggiore stabilità.

Consolle bianca trasformabile in tavolo Mercurio

La consolle-tavolo extra large è più ingombrante anche da chiusa, se avete spazio potete usarla all’ingresso, altrimenti il consiglio è di trovarle un’altra funzione. Il suo vantaggio è quello di poter essere utilizzata come piccolo tavolo o piano di appoggio e lavoro, magari in cucina. L’ampia superficie superiore offre tanto spazio per appoggiare oggetti e utensili, un robot da cucina, la macchina del caffè, il cesto della frutta.
Una volta aperto, un tavolo consolle da 5 o 6 metri può ospitare un’intera squadra di calcio compresi allenatori e guarda linee. Ma dove usarla?
Solitamente una consolle allungabile è associata ad una casa piccola, ma cosa facciamo se dobbiamo arredare un ufficio, uno spazio di coworking, uno studio o un laboratorio dove si fanno corsi? Se nelle attività quotidiane possiamo fare a meno di un grande tavolo da riunioni e arrangiarci con delle scrivanie, che fare quando abbiamo un meeting o dei corsisti? Ecco come ci può venire in aiuto una consolle mega!

Se vi state chiedendo dove mettere le prolunghe nel caso di modelli senza un vano dedicato a questi elementi, alcune idee sono:

  • nell’armadio: in fondo all’armadio, dietro agli abiti appesi
  • sotto il divano: se avete un divano con piedi alti potete nascondere qui le allunghe, magari in una scatola o in un contenitore con chiusura zip
  • sotto il letto o nel contenitore sotto rete
  • in un mobile porta prolunghe multifunzionale:sul sito di Ve.Ca trovate specchi e madie appositamente creati con questo proposito

Quali sono le consolle di tendenza in questo momento

Dopo lo shabby di qualche anno fa con legni decapati ed effetti anticati, il design nordico-scandinavo con il rovere naturale e le forme minimal ma robuste, sicuramente lo stile che va di moda in questo 2019 è l’industriale, o meglio, l’industrial chic. Senza esagerare con dettagli finto industriali che alla lunga stancano e sono decisamente fake, una consolle in acciaio e legno è la scelta migliore se stai cercando di creare un’ambientazione da loft newyorkese in casa tua.

Consolle in stile industriale effetto legno e metallo Urano

Dove comprare una consolle allungabile

Sono tantissimi i produttori di arredamento che offrono questo mobile ed è possibile trovarle in quasi tutti i negozi di arredamento e online. Sul sito dell’azienda italiana Ve.Ca ad esempio troverete una vasta gamma di consolle allungabili in pronta consegna e dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Perché consigliamo di scegliere una consolle Ve.ca.?
Sappiamo per certo che sono arredi made in Italy, una caratteristica molto importante quando si parla di mobili con meccanismi: devono essere prodotti secondo standard e con materiali specifici, resistenti e sicuri. Morale: per noi meglio affidarsi ad aziende serie e rintracciabili. Inoltre il prezzo è decisamente democratico e le consolle sono realizzate in 12 differenti finiture oltre che essere personalizzabili in misure particolari.
Bonus: vengono spedite già montate e pronte per essere utilizzate, quindi non occorre nessun tipo di montaggio.

21 Febbraio 2019 / / Design

Il centro focale della sala da pranzo sono tavolo e sedie. Ma come scegliere e abbinare tavoli e sedie per un risultato perfetto? Qui qualche idea.


Ogni stanza ha un suo focus, un elemento centrale attorno a cui ruota tutto il resto dell’arredo e che catalizza l’attenzione.

Nel caso della sala da pranzo questo focus sono il tavolo da pranzo con le sedie, da scegliere molto attentamente.

Quando si tratta di scegliere i punti focali della stanza è sempre bene riservare una parte del budget abbastanza corposa, proprio perché si tratta di pezzi che attireranno l’attenzione.

In questo modo avrete degli arredi di alta qualità, durevoli e di design.

Nel caso della sala da pranzo come si fa a scegliere? Come abbinare tavoli e sedie nel migliore dei modi senza avere risultati discordanti?

Come abbinare tavolo e sedie: stesso stile e una piccola variazione

Ma veniamo al lato pratico: vediamo come abbinare tavoli e sedie senza andare nel panico ed ottenendo il massimo.

Io ho scelto tra i numerosissimi e bellissimi prodotti unici della falegnameria Laquercia21. Situata nella campagna umbra è gestita da quattro ragazzi che sperimentano stili e forme diverse, per creare oggetti incredibili.

Mettiamo che siate per uno stile unico senza troppe concessioni all’astrazione. In questo caso andate sul sicuro e scegliete tavoli e sedie nello stesso stile. Quindi stessi materiali e stessi colori, così da avere armonia e coesione. Come nel caso del Tavolo luce ombra e della Sedia sed_09: struttura portante in ferro e piani in legno (o mdf nel caso della sedia), che creano un insieme perfettamente coordinato.

Tavolo luce ombra con struttura in ferro e piano in legno di recupero e sedia con struttura in ferro e piani in mdf e resina
|Image credits: Lorenzo Porazzini|

Volete un pizzico di brivido, ma senza esagerare? Allora facciamo una piccola variazione del punto precedente: stesso stile per tavolo e sedie ma le sedie le scegliamo in due colori diversi. Creeremo una piccola variazione nel ritmo, dando un’enfasi speciale al punto centrale della stanza.

Prendiamo il tavolo e la sedia di prima: se inseriamo la stessa sedia in un colore diverso il risultato è completamente diverso, con un tocco più personale e creativo.

Tavolo luce ombra con struttura in ferro e piano in legno di recupero e sedie con struttura in ferro e piani in mdf e resina in due versioni, una in grigio e una in verde acido
|Image credits: Lorenzo Porazzini|

Come abbinare tavolo e sedie: per i più creativi

Non sapete scegliere un solo stile perché in ognuno trovate qualcosa di speciale? Tranquilli, vi capisco. Molto probabilmente siete amanti dello stile eclettico e quindi la scelta migliore per voi è avere il tavolo in uno stile e le sedie in un altro.

Magari stili contrapposti che si bilanciano negli estremi della loro estetica.

L’esempio perfetto sono il Tavolo Trapezio, tutto in legno e dalle forme fortemente geometriche e la Sedia sed_07 second life, con struttura in ferro.

Il tavolo fa capire subito di essere di fattura artigianale, contrapposizione perfetta alla sedia che ricorda lo stile industriale con la produzione seriale. Ma attenzione: lo ricorda solo, perché la sedia è un pezzo unico ed artiginale, come tutte le realizzazioni della Falegnameria.

Tavolo Trapezio in legno massello e sedia con struttura in ferro verniciata blu e piani in legno di recupero
|Image credits: Lorenzo Porazzini|

L’ultima opzione che è la più estrema consiste nell’avere tavolo e sedie di stile diverso con le sedie in più colori. Non vi preoccupate, non avrete un effetto carnevale perché le sedie saranno armonizzate dall’essere identiche nella forma.

Il colore sarà solo una variazione nel ritmo della composizione.

L’ultimo esempio sono il Tavolo Stalagmite che con la sua struttura rimanda alle splendide formazioni naturali ed è un pezzo preziosissimo, caratterizzato da incalcolati pezzi di legno differenti l’uno dall’altro. Mettere sedie tutte uguali nella forma, come le Blocco 55, ma diverse nel colore semplifica la complessità del tavolo. Ultima chicca: il punto in comune dato dalla trasparenza dei piani.

Tavolo Stalagmite con struttura composta da pezzi di legno differenti e piano in vetro temperato e sedia Blocco 55 con struttura in legno e piani in plexiglass
|Image credits: Lorenzo Porazzini|

L’articolo Come abbinare tavoli e sedie: le combinazioni migliori sembra essere il primo su Benvenuti sul mio blog dove l’interior design è reso facile.

20 Febbraio 2019 / / ChiccaCasa

La panca è il mobile più social del momento: immortalato in solo all’ingresso, in compagnia di pouf e divani in salotto, ai piedi del letto in camera, o come componente di una zona pranzo.

è la seduta pluriposto più pratica perché è facile da spostare, ma questo non è il suo unico vantaggio.
Trova posto in ogni stanza, ed anche outdoor: una panca non è mai un complemento “di troppo”. Se non ti serve più in un ambiente, è facile da ricollocare in un altro spazio, magari per un altro tipo di utilizzo.
In più, accessoriarla è un vero piacere. Sono proprio i tessili ed i complementi a definirne la funzione.
Anche se l’uso della panca in sala da pranzo non è un vezzo tipicamente italiano, vale la pena considerare questa soluzione.
Io preferisco l’alternanza panca-sedie soprattutto se il dining set è disposto parallelamente ad una parete. 
 In questo modo è possibile dare valore estetico alla panca e quindi, alla zona pranzo, aggiungendo effetti speciali alla stessa parete.
Per esempio, installando una boiserie che faccia da sfondo alla composizione dei mobili. 

La boiserie
Si può rivestire la parete di listelli di legno, a formare un motivo plissettato, come nel ristorante Michel ad Helsinki. Il mood finale è molto conviviale e tutto incentrato sulla tavola. 


Michael Restaurant Helsinki via Joanna Laajisto

La boiserie più classica, invece, ha modanature rettangolari e ravvicinate. Può estendersi a tutta la parete o ricoprirne solo una porzione. Una soluzione molto decorativa, consiste nel far terminare la boiserie a mezza parete, con una mensola, da riempire di quadri come una galleria d’arte o da allestire con piante, fiori e portacandele. La panca  risalta e l’effetto wow è garantito.

Lo stesso impatto della boiserie si può ottenere attraverso la pittura. Basta scegliere una tinta con la quale rivestire una porzione orizzontale di parete. Che ne pensi, ad esempio di questa soluzione ad effetto acquerello?


Lo schienale da parete
Un aspetto che mi piace un sacco dell’avere una panca integrata nella zona pranzo, è la possibilità trasformare la parete su cui poggia in comodo schienale. 
Il contrasto del muro con le linee sinuose e con la morbidezza dello schienale è il quid che rende speciale questo abbinamento.
Super trendy al momento, sono le cighie di pelle da agganciare alla parete per sorreggere un cuscino stretto e largo su cui appoggiare la schiena mentre si mangia. Un progetto facile da realizzare anche con il fai da te!
Ecco una serie di ispirazioni belle, tutte da copiare!


La panca contenitore
Dotare la panca di uno spazio interno è un sistema furbo ed intelligente. Alzando il sedile si accede ad un contenitore pronto per essere riempito.
In commercio esistono panche con contenitore per tutte le tasche, ma puoi anche fartene fare una in muratura, integrata nella parete, oppure usare un robusto mobile a sospensione e dotarlo di seduta imbottita o semplicemente di cuscini. Ecco una carrellata di idee!


Dunque, Cupido ha scoccato la sua freccia anche su di te, facendoti innamorare di queste soluzioni?
Alzi la mano chi ha già una panca nella zona pranzo! Sei soddisfatto della tua scelta?





http://chiccacasa.blogspot.com/feeds/posts/default?alt=rss
15 Febbraio 2019 / / Design

Nato negli USA, il trend dell’affitto dei mobili sta riscuotendo sempre maggior successo, soprattutto tra i giovani. Studio Apeiron porta in Italia questa tendenza: con un solo euro al giorno infatti sarà possibile avere in casa un prezioso tavolo ecosostenibile dal design made in Italy.

Oggi non si afittano più solo case, uffici, macchine ma persino l’arredamento. La tendenza dei mobili in affitto è molto in voga negli Stati Uniti e sta riscuotendo un grande successo in tutto il mondo. Un trend in forte crescita soprattutto tra le nuove generazioni che per motivi di studio o lavoro sono costretti a cambiare città.

Studio Apeiron, azienda di design e architettura made in Italy con sede a Macherio (MB), lancia la campagna #AfforTable, ovvero l’affitto del tavolo di casa.  

Al solo costo di un euro al giorno è possibile affittare un tavolo dal design eco sostenibile, realizzato in Italia con materiali naturali e riciclabili.

Una tendenza internazionale che sta letteralmente rivoluzionando il mercato dell’arredamento, destinato a diventare un vero e proprio trend anche in Italia.

Le creazioni di Studio Apeiron nascono da una propria filiera del legno a “Km 0”, un’economia circolare all’interno della quale il legno utilizzato viene recuperato da alberi destinati ad essere abbattuti o già caduti, e ogni anno pianta numerosi alberi per compensare la CO2 emessa per realizzare i propri pezzi di design. Un lavoro a basso impatto ambientale che prende vita dalla grande attenzione posta nella scelta delle materie prime e tecniche di finitura dei propri prodotti, oltre che nelle metodologie produttive e di progettazione sostenibili.

I tavoli, realizzati con legno di cedro profumato del Libano, possono essere affittati in tutta Italia con un euro al giorno per un minimo di 6 mesi, con modalità personalizzabili per eventi e aziende.

Ogni #AfforTable verrà consegnato con un kit di riparazione, contenente olio e cera naturale per la manutenzione, insieme a carta vetrata e un panno per stendere i prodotti. Trasporto e montaggio sono esclusi.

Per maggiori informazioni visita www.studioaperion.it

L’articolo La tendenza dei mobili in affitto arriva anche in Italia proviene da Dettagli Home Decor.

29 Gennaio 2019 / / Design

La scelta del tavolo in zona giorno è una scelta molto importante per rendere questo spazio un luogo di piacere e passare del tempo insieme alla propria famiglia. Un tavolo di design in legno realizzato artigianale potrebbe essere una soluzione perfetta.

Il tavolo è l’elemento principale ed è il cuore della casa che riunisce tutta la famiglia. Infatti, scegliere un tavolo di design in armonia con tutto il resto della casa è molto importante. Quindi la funzione estetica del tavolo è di gran rilievo per avere uno spazio unico e speciale.

Il tavolo in legno massello e con una lavorazione artigianale è unico nel suo genere. Infatti i tavoli di Xlab Design sono dei pezzi unici fatti dai giovani falegnami che hanno deciso di aprire una falegnameria online per stare a passo con i tempi. Questi tavoli hanno una storia di cura e amore, maestria e competenza in modo da poter sentire l’anima al tatto.

Tavolo di design

come vengono realizzati questi tavoli di design in legno massello

Loro partono dal legno massello grezzo piallando e carteggiando una ad una le assi migliori. In modo da mettere in risalto le venature, i nodi, le crepe e le fimmature dovute all’intensa stagionatura di minimo 15 anni. Inoltre c’è la possibilità di farvi fare il tavolo su misura e personalizzata per voi. Infatti nel loro catalogo online potete scegliere tavoli da pranzo, da soggiorno, da cucina e tavoli rustici in legno grezzo. Solitamente utilizzano il legno di castagno, un’essenza adatta alle realizzazioni di tavoli artigianali e personalizzabili. Oltre al legno massello di castagno ci sono anche altre essenze come larice, rovere, pino di svezia, iroko, noce nazionale. Le finiture sono varie come il legno naturale, castagno, noce caldo, noce scuro, olio, rovere e teak.

Tavolo di design

Tavolo di design con la qualità Italiana a un prezzo imbattibile

Infine Xlab Design è una falegnameria digitale e infatti grazie alla rete internet riescono ad arrivare al cliente finale senza intermediari. Oltre ai tavoli in legno massello nel loro negozio online trovate anche arredo bagno, arredo giardino, porte, lampade e illuminazione, complementi d’arredo, credenze e mobili porta tv e tanto altro. Per di più, ci sono tanti promozioni e sconti in questo periodo, dateci un’occhiata.

Tavolo di design
Tavolo di design
Tavolo di design

Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Inoltre puoi seguirmi su Instagram e facebook per rimanere aggiornato. Oppure scriviti con la tua e-mail per non perderti i miei post.

CREDITS: Xlab Design

L’articolo Tavolo di design in legno massello e artigianale proviene da Design ur life blog.

8 Ottobre 2018 / / Design tra le Righe

Quanti alla ricerca di arredi di buona qualità al giusto prezzo si sono sentiti sopraggiungere dal pensiero “”non troverò mai quello che cerco”? Consiglio? Mai demordere.

Nella giungla del web ho individuato la mia consolle allungabile con un effetto cemento super in stile, prodotta da una giovane realtà italiana Mobili Fiver.

Una consolle che con 5 allunghe può avere altrettante configurazioni di tavolo fino ad accogliere 14 persone.

Mobili Fiver ha soluzioni pratiche, moderne con un design pulito senza tempo. Secondo punto (forse più importante): il prezzo! Un prezzo super competitivo per la linea di proposte a catalogo.

Mi sono chiesta come fosse possibile che un prodotto di qualità fatto in Italia potesse avere un costo accessibile. Risposta: si acquista online direttamente dal produttore senza intermediari (e quindi senza aumenti di prezzi).

Personalmente comprare un vero prodotto italiano ad un ottimo prezzo senza rinunciare alla qualità mi ha sollevato. Ho pensato che tanta gente (compresa la sottoscritta) non dovrà più ricorrere a prodotti di importazione, venduti a caro prezzo ma di indubbia manifattura.

Mobili Fiver è un’ottima soluzione, che vi aiuterà ad arredare, soprattutto la zona living in maniera moderna, ma economica. Hanno tavoli allungabili, consolle, specchi, librerie, mobili tv, ecc…

I prodotti hanno linee semplici e un’attenzione verso i nuovi trend dell’arredo casa per una proposta di arredi moderni e di design.

Considerando gli ambienti delle nostre case, che nella media sono piccole abitazioni (soprattutto in città), l’offerta di soluzioni salvaspazio, come i tavoli allungabili e le consolle allungabili, mi sembra un’ottima idea anche di posizionamento sul mercato.

Se guardate sul sito dell’azienda che ha sede nella provincia di Pordenone capirete che è una realtà seria. Il servizio clienti (che ho interpellato per capire modalità di pagamento e spedizione) mi ha spiegato che hanno un programma di reso secondo cui entro 14 giorni è possibile restituire tutto senza impegno. Quindi anche per i più timorosi dell’acquisto online, tentare non nuoce. Ci sono le garanzie per poterci provare. Tra l’altro la spedizione è tracciabile e l’ordine viene evaso in pochi giorni.

19 Settembre 2018 / / +deco

Buonasera a tutti!

Come al solito Settembre è un mese intenso e Ottobre non sarà da meno, si sta già riempendo di appuntamenti. Ho impegni  ogni fine settimana fra visite di amici oltralpe, sabati di lavoro, feste di compleanno: se continua così che il primo weekend libero  che avrò, sarà a Novembre.

A parte l’usuale mole di lavoro e l’intensa vita sociale, sto aiutando un’amica a risistemare casa.

Si è da poco separata dal suo compagno e vuole dare un nuovo look al suo appartamento (non è un luogo comune, spesso le donne che vogliono una nuova vita, cominciano col cambiare la pettinatura o i mobili).

Come sempre e come spesso nelle grandi città, le criticità di questi interventi ruotano attorno allo spazio e al budget.

La mia strategia è investire in belle luci e interessanti pezzi d’arte, in arredi versatili e in divani e poltrone snelli, con braccioli sottili per massimizzare l’uso dello spazio.

Mobili Fiver ha delle strategiche consolle e tavoli a prezzi abbordabili. Ho preso alla mia amica una consolle allungabile che diventa un tavolo da pranzo, perfetto per quando ha gli amici a cena o tutto il clan familiare.

La consolle che abbiamo scelto si chiama First (vedi foto sotto) e misura 90 x 45 x 76 cm quando chiusa ma può estendersi fino a 305 cm e ospitare 14 persone! Il meccanismo di apertura è semplice, prevede 5 tavole d’allungo facili da inserire; a seconda di quante tavole inserisci la consolle può diventare 149 cm, 201 cm, 253 cm o 305 cm (vedi schema qui sotto).

I prezzi sono  molto convenienti perchè Mobili Fiver produce in Italia ma non ha showroom o non vende in negozi, vende solo tramite il sito; in questo modo riescono a tagliare dei costi superfluei e a mantenere i prezzi competitivi.

La comodità di avere una consolle allungabile è che occupa pochissimo spazio quando chiusa ma anche che è facilmente trasportabile.

Ti può salvare la vita anche nelle case di vacanza, in terrazzo o in giardino; per l’occasione la porti dentro e fuori facilmente.

Anche i tavoli della stessa ditta hanno forme lineari e lo stesso principio vincente di allungamento. Alcuni, come il modello “Easy” qua sotto, arriva ad essere 220 cm e le allunghe possono essere riposte sotto il piano (quando viene richiuso); altri come ad esempio il modello “Eldorado” da quadrati (90 x 90 cm) diventano 180 cm x 90 cm.

Insomma Mobili Fiver è da tenere sicuramente presente, perchè tutti noi, a prescindere dai metri quadri in cui abitiamo, non abbiamo mai abbastanza spazio…o abbastanza ospiti!

La consolle allungabile “First” nella finitura Quercia.

La consolle “Angelica” allungata.

Lo schema della consolle “First” dove vengono illustrate le possibilità di estensione.

Un particolare della consolle “First” in rovere rustico.

Il tavolo allungabile “Easy”.

The post Le consolle allungabili di Mobili Fiver appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

2 Agosto 2018 / / Design

tavolo moderno allungabile Iacopo Mobili Fiver

Quando si arreda la zona pranzo l’elemento principale è indubbiamente il tavolo. Piccolo o grande che sia, vale sempre la pena considerare l’acquisto di un tavolo allungabile. Ovviamente non sempre si organizzano pranzi o cene con 10 invitati, ma scegliendo un tavolo allungabile possiamo salvare spazio in modo pratico.

Il tavolo allungabile può essere un ottimo compromesso tra estetica e funzionalità, soprattutto perché si adatta perfettamente anche ai piccoli spazi come ad esempio monolocali, bilocali oppure per ambienti living con cucina a vista. Quando si dispone di un’ampia zona da dedicare al pranzo, il tavolo può essere posizionato al centro della stanza, mettendolo bene in evidenza; se invece lo spazio a disposizione è poco meglio collocarlo vicino alla parete, in posizione più defilata

Disponibili in diverse forme, materiali e dimensioni, i tavoli allungabili sono un elemento di arredamento importante per la casa, e vengono studiati, progettati e realizzati secondo le ultime tendenze del design per soddisfare qualsiasi esigenza di stile e spazio.

Tavoli allungabili moderni collezione Iacopo di Mobili Fiver


Quando si parla di tavoli allungabili, la forma rettangolare è la prima opzione a cui si pensa. Il nostro suggerimento è di indirizzare la scelta verso un tavolo dalle linee semplici e pulite, proprio come i tavoli allungabili moderni Iacopo proposti da Mobili Fiver.


tavolo allungabile moderno Iacopo rovere rustico
tavolo allungabile moderno Iacopo finitura colore rovere rustico

Grazie al design moderno e lineare, il tavolo allungabile Iacopo è perfetto per  essere collocato nel living, nella sala da pranzo oppure in cucina, accogliendo fino a 6-10 persone.  Una soluzione salvaspazio estremamente pratica e funzionale grazie alle 2 allunghe che permettono di ampliarne la dimensione a seconda delle necessità: da chiuso misura 140 cm, con un’allunga raggiunge i 180 cmmentre con entrambe le allunghe arriva a ben 220 cm.
Disponibile in diverse finiture colore, il tavolo allungabile Iacopo si caratterizza per la sua struttura solida, la rifinitura accorta e attenta del piano e delle gambe, ed infine la superficie estremamente resistente. Il montaggio del tavolo è semplificato da scheda tecnica e video tutorial sul canale Youtube di Mobili Fiver.


finiture colore tavolo moderno allungabile Iacopo

Se il vostro nuovo tavolo da pranzo sarà collocato nella zona living, la collezione Iacopo suggerisce altri utilissimi complementi d’arredo nelle medesime finiture per un arredo davvero coordinato. Dalla madia completa di 3 cassetti e piano in vetro temperato, utile per riporre ad esempio il tessile tavola, le posate, e sopra la quale appendere un bello specchio, alle mensole e cubi che si possono appendere alle pareti creando un piacevole gioco di movimento e colore. Per la zona relax, invece, potete scegliere il tavolino da soggiorno con piano in vetro temperato da collocare di fronte al divano. Insomma, una collezione ricca di soluzioni per completare l’arredo del vostro soggiorno al meglio, con linee semplici e moderne.


complementi d'arredo collezione Iacopo
complementi d’arredo collezione Iacopo finitura color Quercia


Mobili Fiver : qualità e design Made in Italy


Mobili Fiver è una giovane azienda italiana specializzata nella produzione di complementi d’arredo di design: consolle, mobili tv, tavoli, specchi e tavolini per un living di tendenza. Infatti, grazie alla giusta combinazione tra design contemporaneo e praticità, Mobili Fiver progetta e realizza mobili che si adattano a qualsiasi esigenza di stile e spazio rendendo unici gli ambienti di casa.

Le proposte d’arredo di Mobili Fiver sono caratterizzate non solo da un design di tendenza, ma anche dalla qualità Made in Italy e dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, reso possibile dalla commercializzazione diretta, quindi senza nessun intermediario.
Acquistare nel sito www.mobilifiver.com è facile e del tutto sicuro, inoltre, una volta registrati e fatto l’acquisto, si ha la possibilità di controllare lo stato dell’ordine in qualsiasi momento.

I tempi di consegna sono veloci e un servizio di assistenza clienti è sempre pronto ad aiutare gli utenti in fase di scelta e acquisto. Per quanto riguarda le spedizioni gli imballaggi sono studiati ad hoc per evitare danni durante il trasporto dei mobili, da parte del corriere; in ogni caso il servizio clienti è sempre pronto e a disposizione in caso di problemi durante la spedizione, lo testimoniano le molte recensioni positive presenti nel web. 
Se state ristrutturando casa e avete deciso di rinnovare tutto o parte dell’arredamento, con Mobili Fiver  è possibile usufruire del Bonus Mobili 2018 ottenendo una detrazione Irpef del 50%.


11 Luglio 2018 / / Idee

Come scegliere il tavolo giusto per arredare la tua sala da pranzo

Scegliere il tavolo giusto per la sala da pranzo è un’operazione cruciale per la riuscita dell’arredo della stanza.

Come orientarsi tra tavoli moderni o in stile, dalle forme e dai materiali diversi, nelle versioni fissa o allungabile, soprattutto quando lo spazio è limitato? Ecco qualche consiglio:

Il senso di appartenenza alla propria casa lo decide il tavolo

Il tavolo è il simbolo della convivialità in casa, è il polo attrattivo di tutta la famiglia e catalizza da sempre, qualsiasi sia lo stile d’arredamento di appartenenza, tutte le attenzioni su di sé.
Scegliere un tavolo per arredare la sala da pranzo non è sempre facile, soprattutto se non si possiedono spazi molto ampi. Per questo la soluzione più indicata in molti casi, soprattutto per le giovani coppie, è il cosiddetto tavolo allungabile.
Avere ospiti a pranzo all’improvviso, saper di poter elargire inviti ad amici e parenti per cenare in compagnia, è un aspetto non indifferente nel momento in cui ci si orienta all’acquisto di un tavolo, che il più delle volte può anche trasformarsi in una scrivania per lavorare da casa, o per far svolgere i compiti scolastici ai vostri figli, o addirittura può diventare la base per le vostre imprese culinarie. Non esistono case senza tavoli e soprattutto una volta che se ne possiede uno, si sente quasi sempre la necessità di possederne immediatamente uno più grande, da qui l’invenzione dei tavoli allungabili.

Come scegliere il tavolo giusto per arredare la tua sala da pranzo tavolo allungabile

Oltre alla sua funzione il tavolo è anche la massima espressione di gusto e stile d’arredamento, poiché rappresenta il centro focale di tutte le attività e rappresenta al massimo grado la vostra espressione di senso estetico. Accingersi quindi alla scelta di un modello specifico, significa decidere tra diversi materiali, quali il vetro, il cristallo, il legno, il metallo ma anche scegliere tra modelli di tavoli antichi, classici o moderni.
Il tavolo lascia piena libertà creativa ed espressiva. Pertanto desidero concentrarmi su una categoria particolare: i tavoli allungabili, di cui vi mostrerò caratteristiche e vantaggi oltre a proporvi un interessante consiglio d’acquisto.

Tra stile, design e funzionalità: i tavoli allungabili di tendenza

I tavoli allungabili sfruttano geometrie e forme rettangolari e circolari, proponendo varianti richiudibili e permettendo così di aggirare il problema dello spazio, con forme compatte e poco ingombranti. Visitando lo shop online di ABITARE arreda ho potuto verificare l’ampia quantità di tavoli allungabili proposti e ammirarne il pregio, la possibilità di personalizzazione e i brand migliori presenti sul mercato.

Come scegliere il tavolo giusto per arredare la tua sala da pranzo tavolo allungabile antico
Sfogliando il catalogo online potrete accorgervi di come un tavolo allungabile in legno ad esempio si inserisce perfettamente in uno stile d’arredo classico, un tavolo allungabile in vetro invece ha la capacità di allargare visivamente lo spazio e viene di solito abbinato a finiture che vanno dal metallo, al marmo, al legno, all’ottone. Potrete poi farvi ammaliare dalla miriade di proposte di arredamento esistenti per dare colore, vita e luce al tavolo della vostra sala da pranzo o della cucina e allo stesso tempo comprendere il senso estetico dei tavoli allungabili moderni o contemporanei, poggianti su strutture create con materiali innovativi, dall’acciaio a materiali plastici dalle alte prestazioni, poliedrici e versatili per tante occasioni d’uso.

Come scegliere il tavolo giusto per arredare la tua sala da pranzo tavolo allungabile vetro
Dopotutto, quando si tratta di scegliere l’arredamento per ambienti piccoli trovare modelli salvaspazio senza rinunciare allo stile e al design è una cosa non da poco. Il tavolo di per sé è un complemento d’arredo che non solo stimola l’interazione e favorisce la convivialità all’interno di uno spazio, ma è determinante nella resa finale di un progetto di interior design e di arredamento di una casa. Un tavolo allungabile rappresenta un vero e proprio passepartout e consente anche con ingombri minimi di accogliere i propri ospiti in assoluta serenità.

Come scegliere il tavolo giusto per arredare la tua sala da pranzo


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi: riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog.  Basta cliccare qui e inserire il tuo indirizzo e-mail:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER