9 Gennaio 2020 / / Architettura

Denominato RS apartment, il progetto dello Studio brasiliano Artur Casas è uno spazio minimalista ma accogliente e amichevole con una splendida vista a 360 gradi sulla spiaggia di Ipanema a Rio de Janeiro.

L’appartamento di 520mq occupa un intero piano ed è stato riadattato in modo da posizionare le stanze principali attorno al perimetro in modo da offrire la migliore visuale possibile del panorama.

La scelta degli arredi, alcuni dei quali su disegno e una palette di colori morbida crea un’atmosfera accogliente, amichevole e piena di vita, pur in un’estetica minimalista.

Apartment overlooking Ipanema

Called RS apartment, the Brazilian Studio Artur Casas project is a minimalist but welcoming and friendly space with a splendid 360 degree view of Ipanema beach in Rio de Janeiro.

The 520sqm apartment occupies an entire floor and has been adapted to position the main rooms around the perimeter in order to offer the best possible view of the panorama.

The choice of furniture, some of which on a design and a palette of soft colors creates a cozy atmosphere, friendly and full of life, even in a minimalist aesthetic.

VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

3 Gennaio 2020 / / Architettura


Anche se la temperatura fuori è fredda, permettiamoci di sognare il sole e l’esotismo di una moderna villa a Bali. Atmosfere da sogno sono accostate ad arredi moderni e finiture minimali, dove la natura lussureggiante balinese fa da sfondo e permea ogni ambiente.

Weekend Escape, a villa in Bali

Even if the temperature outside is cold, let’s allow ourselves to dream of the sun and the exoticism of a modern villa in Bali. Dreamy atmospheres are combined with modern furnishings and minimal finishes, where the lush Balinese nature is the background and permeates every environment.


 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

30 Dicembre 2019 / / Coffee Break

Con il 2019 si chiude il decimo anno di attività del nostro blog, era il 2009 quando abbiamo deciso di inizare l’impresa di creare un dialogo costante con i nostri lettori, per condividere sia le realizzazioni del nostro studio di architettura che le idee e gli spunti creativi che fanno parte del nostro lavoro.
Mantenere un blog nonostante i tanti impegni quotidiani non è certo facile, ma la voglia di pubblicare notizie (speriamo) interessanti ci ha aiutato a continuare a studiare, a selezionare progetti di ispirazione e soprattutto ci aiuta a mantenerci al passo coi tempi, rimanendo costantemente aggiornati con le nuove tendenze dal mondo dell’architettura

Ecco i 10 articoli più apprezzati del 2019

1. Una Hacienda di lusso nello Yucatan

Una Hacienda di lusso nello Yucatan

2. Villa in controtendenza negli Hamptons

Villa in controtendenza negli Hamptons

3. La casa sulla grotta a Formentera

La casa sulla grotta a Formentera

4. La poesia del legno

La poesia del legno

5. Una casa olandese ecosostenibile

Una casa olandese ecosostenibile

6. Un appartamento di 46 mq in un’antica fabbrica

Un appartamento di 46 mq in un'antica fabbrica

7. Una villa sulle colline di Creta

Una villa sulle colline di Creta

8. Villa delle Querce, rigorose geometrie immerse nel verde

Villa delle Querce

9. Un capannone rurale trasformato in loft ad Ibiza

https://www.cafelab-blog.it/2019/04/un-capannone-rurale-trasformato-in-loft.html

10. Il bello dei materiali 5: il teak

Il bello dei materiali 5: il teak
_________________________
CAFElab | studio di architettura

26 Dicembre 2019 / / Architettura

Questa splendida residenza nelle Rocky Mountains, Stati Uniti occidentali, è stata progettata dallo studio di architettura Michael Doty Associates.
Chiamata Shaw Mesa, la proprietà di 350 metri quadrati è stata realizzata con struttura in legno su pilastri in acciaio.

Le pareti sono rivestite con assi di legno che sono state carbonizzate, una tecnica tradizionale che rende il legno resistente sia alle muffe che al fuoco.
Il tetto in metallo ondulato nero completa l’esterno monocromatico della casa, la pietra locale, estratta durante gli scavi è stata utilizzata per i muri a gabbioni.

Gli architetti hanno suddiviso la residenza in tre volumi per separare le diverse funzioni; il primo ospita il soggiorno, la cucina e la sala da pranzo, mentre quattro camere da letto si trovano in un’altro, il terzo costituisce il garage.
Si accede alla casa attraverso un volume di vetro centrale che separa il blocco notte dalla zona giorno, dove la cucina e un bar occupano un mezzo piano con una rampa che porta alla zona pranzo e al soggiorno.
I volumi creano così differenti zone esterne, più o meno protette o ombreggiate fra cui scegliere in base alla stagione e alla posizione del sole o del vento.

Minimal villa on the Rocky Mountains

This beautiful residence in the Rocky Mountains, western United States, was designed by the architecture firm Michael Doty Associates.
Called Shaw Mesa, the 358 square meter property was built with a wooden structure on steel pillars.

The walls are lined with wooden planks that have been charred, a traditional technique that makes the wood resistant to both mold and fire.
The black corrugated metal roof completes the monochromatic exterior of the house, the local stone, extracted during the excavations, was used for gabion walls.

The architects divided the residence into three volumes to separate the different functions; the first houses the living room, the kitchen and the dining room, while four bedrooms are located in another, the third is the garage.
The house is accessed through a central glass volume that separates the night block from the living area, where the kitchen and a bar occupy a half floor with a ramp leading to the dining area and the living room.
The volumes thus create different external areas, more or less protected or shaded to choose from according to the season and the position of the sun or wind.

_________________________
CAFElab | studio di architettura

23 Dicembre 2019 / / Coffee Break

Questa affascinante casa era in origine una vecchia fattoria, situata in una cittadina della Svezia; grazie alla passione della proprietaria è divenuta un’attualissima casa in stile scandi, cioè colori freddi e legno chiaro, ora impreziosita dai decori natalizi.

Christmas on the old farm

This charming house was originally an old farm, located in a small town in Sweden; thanks to the passion of the owner, it has become a very current scandi-style house, that is, cold colors and light wood, now embellished with Christmas decorations..

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

22 Dicembre 2019 / / Architettura

Chiamato The Point, questo piccolo rifugio si trova nel parco regionale del Poisson Blanc, una riserva naturale a circa 120 chilometri a nord di Ottawa, in Canada.
Il parco è una destinazione popolare per la pesca e il campeggio e la maggior parte dei visitatori dorme in tenda, ora i visitatori hanno una scelta più confortevole affittando questo mini-chalet in legno progettato dallo studio di architettura Atelier l’Abri di Montreal.

La cabina è isolata si trova in una zona boscosa che si affaccia su un lago artificiale, è accessibile solo tramite un sentiero ed è progettata per ospitare fino a quattro persone.

I progettisti hanno optato per una reinterpretazione del leggendario telaio ad A diffuso in Nord America negli anni ’50, una struttura semplice, quasi scultorea, con spazi funzionali e orientati alla natura che la circonda.
Il rivestimento esterno è in tegole metalliche e legno di cedro, che assumerà una patina argentea con l’invecchiamento.
Lo spazio interno è semplice ma confortevole: un unico volume, con angolo cottura con tavolo per mangaiare trasformabile in un letto addizionale e un soppalco.

Il punto focale del rifugio è la grande vetrata con la poltrona sospesa che offre una vista ininterrotta della foresta e del lago sottostante

A cabin overlooking the lake

Called The Point, this small refuge is located in the Poisson Blanc Regional Park, a nature reserve approximately 120 kilometers north of Ottawa, Canada.
The park is a popular destination for fishing and camping and most visitors sleep in tents, now visitors have a more comfortable choice by renting this wooden mini-chalet designed by the Atelier l’Abri architecture studio in Montreal.

The cabin is isolated is located in a wooded area overlooking an artificial lake, it is accessible only via a path and it is designed to accommodate up to four people.

The designers opted for a reinterpretation of the legendary A-frame widespread in North America in the 1950s, a simple, almost sculptural structure, with functional and nature-oriented spaces.
The external coating is in metal and cedar wood tiles, which will take on a silvery patina with aging
The interior space is simple but comfortable: a single volume, with a kitchenette with a dining table that can be converted into an additional bed and a mezzanine.

The focal point of the refuge is the large window that offers an uninterrupted view of the forest and lake below.

VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

17 Dicembre 2019 / / Architettura

Materiali caldi come il legno sono stati utilizzati per arredare questo chalet a Mosca richiamando la suggestione degli interni alpini.

A chalet in Moscow

Warm materials like wood were used to furnish this chalet in Moscow, recalling the suggestion of the alpine interior.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

10 Dicembre 2019 / / Architettura

Lo studio di architettura Black Architects ha progettato il recupero di un vecchio fienile Cotswolds per trasformarlo in una contemporanea e sofisticata casa moderna. Sono state conservate le sue porte e la facciata originaria in pietra, ma il resto, è assolutamente moderno. Gli interni sono stati curati dallo studio di design Pippa Paton; il colore dominante è grigio, declinato in varie sfumature ed accostato ad arredi fissi e mobili nei toni del marrone.

The recovery of an ancient barn

Black Architects has designed the restoration of an old Cotswolds barn to transform it into a contemporary and sophisticated modern home. Its doors and original stone façade have been preserved, but the rest is absolutely modern. The interiors have been designed by the Pippa Paton design studio; the dominant color is gray, declined in various shades and combined with fixed furniture and furniture in shades of brown.


Foto: Davide Lovatti
Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

5 Dicembre 2019 / / Coffee Break

https://www.denydesigns.com/products/emanuela-carratoni-blue-thunderstorm-comforter

Dopo il brillante e vitaminico Living Coral che ha rivestito il 2019 di toni caldi e vibranti, quest’anno il cielo di Pantone si tinge di un tono di blu intenso e raffinato, una tonalità che Pantone definisce “intramontabile e duratura, elegante nella sua semplicità, evidenzia il nostro desiderio di una base affidabile e stabile su cui costruire mentre attraversiamo la soglia di una nuova era”

“In questi tempi difficili, mentre ci muoviamo verso un nuovo decennio, il Pantone Color Institute è tornato indietro nel tempo” ha dichiarato Laurie Pressman, vicepresidente dei fornitori globali di consulenza, analisi delle tendenze e analisi del colore.

Dopo Ultra Violet e Living Coral, “Pantone Classic Blue 19-4052  è un’ancora che offre stabilità” quasi un ritorno nostalgico al passato, quando le cose erano più semplici, ricorda il tono di un vasto e infinito cielo sereno al tramonto, ci incoraggia a guardare oltre l’ovvio,  per espandere il nostro pensiero, sfidandoci a pensare in profondità, ad ampliare le nostre prospettive

Come ogni anno c’è un grande entusiasmo e la comunità dei designer di tutto il mondo è già al lavoro con Classic Blue, sperimentando e indagandone le possibilità espressive

https://amzn.to/2qnlZIq

The color of the Pantone year is Classic Blue, a hopeful look to the sky

After the bright and vitaminic Living Coral that covered 2019 with warm and vibrant tones, this year Pantone’s sky is tinged with an intense and refined blue tone, a shade that Pantone defines as “timeless and lasting, elegant in its simplicity , highlights our desire for a reliable and stable base on which to build as we cross the threshold of a new era “

“In these challenging times, as we move into a new decade, the Pantone Color Institute has come back to the past” said Laurie Pressman, vice president of global consulting, trend analysis and color analysis suppliers.

After Ultra Violet and Living Coral, “Pantone Classic Blue 19-4052 is an anchor that offers stability” almost a nostalgic return to the past, when things were simpler, it recalls the tone of a vast and infinite serene sky at sunset, there encourages us to look beyond the obvious, to expand our thinking, challenging ourselves to think deeply, to broaden our perspectives

Like every year there is great enthusiasm and the community of designers from all over the world is already working with Classic Blue, experimenting and investigating their expressive possibilities.

_________________________
CAFElab | studio di architettura

4 Dicembre 2019 / / Coffee Break

Toni scuri negli arredi e sulle pareti, definiscono un appartamento dal sapore prettamente maschile; progettato da c37designstudio si trova in Brasile.

Dark tones for a masculine apartment


Dark tones in the furnishings and on the walls define an apartment with a purely male flavor; designed by c37designstudio is located in Brazil.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura