23 Novembre 2019 / / +deco

Il look ‘lampadina spoglia’ è ancora molto diffuso ma non sono sicura che userei mai oggi come oggi lampadine e lampade di stile industriale.

Userei però le luci Junit di Schneid Studio. Puoi assemblare le diverse parti in legno e scegliere il filo per creare una lampada originale; oppure puoi semplicemente scegliere una delle versioni proposte da Schneid Studio. In entrambi i casi l’idea è molto carina.

A seconda dei pezzi che scegli la lampada ha un’altezza diversa (l’altezza del filo poi l’aggiusti tu). Il filo viene proposto in 8 colori (bianco, grigio, blu, grigio piombo, verde menta, rosso, giallo). Le coppette copri capo, in bianco o nero, sono fatte di morbido materiale plastico per cui aderiscono bene al soffitto. Le versioni proposte da Schneid Studio costano 249 euro l’una. Le versioni personalizzate partono dai 145 euro in su, a seconda dei pezzi e da quanti pezzi scegli.

Le parti in legno mi ricordano le forme geometriche colorate del Gruppo Memphis e forse è per questo che mi piacciono.

Schneid Studio ha altre luci interessanti; guarda ad esempio le immagini qui sotto della serie Eikon Circus, che ricorda le luci delle cucine delle nonne in legno e metallo; vengono proposte in tre forme differenti e colori (349 euro a lampada).

The post Le luci personalizzabili di Schneid Studio appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

22 Novembre 2019 / / Design

Madie, credenze e cassettiere di design per vestire la tua casa con stile, gusto e unicità.

Oggi vi parliamo di Barba Design, la giovane azienda salentina nata da sentimenti condivisi e maturati con il tempo dove l’elemento chiave è la passione per l’arte e il bello, con la voglia di innovare senza perdere di vista l’esperienza del passato.

Il progetto Barba Design

Situata a Lecce, Barba Design trova le sue radici nella storica falegnameria di famiglia, dove Mattia Barba, ideatore del progetto, cresce, lavora e matura negli anni condividendo l’amore per il legno e l’artigianalità.

L’azienda realizza madie, credenze e cassettiere per la cucina, il living e la zona notte, adate per ambienti moderni e classici. Progettati nei minimi dettagli, ogni prodotto viene realizzato artigianalmente, inoltre, su richiesta del cliente, possono essere personalizzati nella dimensione e nella finitura.

Due le collezioni dell’azienda: TILES e TRAME, scopriamole insieme.

Collezione TILES

Fiore all’occhiello dell’azienda, TILES nasce dalle idee di Mattia unite alla passione che l’Arch. Manuela Pelizzon, designer industriale di grande esperienza e  amante del Salento e dei decori, ha per le “cementine” . Colori e decori dei tradizionali pavimenti vengono rivisitati dando vita a questa collezione che mescola il bello e l’antico.

La collezione TILES include madie e contenitori per la zona giorno e la zona notte , la cui caratteristica principale è l’utilizzo di tecniche di lavorazione attuali e innovative, quali l’incisione computerizzata attraverso la quale i decori vengono riportati sulle superfici in una connotazione estetica originale e brillante.

E’ proprio l’arte di decorare, che rappresenta il cuore dei prodotti Barba Design.

 

L’ampia gamma di colori permette di soddisfare qualunque richiesta ed esigenza: laccatura opaca con incisione monocolore o bicolore per una linea pulita, sicura ed elegante.

 

Collezione TRAME

Storia ed artigianalità si intrecciano ancora una volta per dare vita alla collezione Trame, dove preziosità dei materiali e delle lavorazioni si esprimono in pura eleganza.

I decori geometrici puri di Trame si ispirano alla giapponese “Kumiko”, antica tecnica di lavorazione ed assemblaggio di sottili pezzi di legno senza chiodi. La tecnica di lavorazione del legno Kumiko si è sviluppata in Giappone durante l’era Asuka (600-700 d.C.) e da allora è stata perfezionata e tramandata da generazioni di artigiani.

I disegni per i pezzi di kumiko non sono scelti a caso: molti dei quasi 200 modelli usati oggi sono in circolazione dall’era Edo (1603-1868). Ogni disegno ha un significato o imita un disegno presente in natura che è pensato per essere un buon auspicio.

Anche per Trame i decori sono stati reinterpretati per poterli riportare ai nuovi linguaggi moderni.

Come detto ogni prodotto è realizzato artigianalmente a Lecce e sono completamente personalizzabili, possono essere decorati mediante incisione e si possono richiedere con finitura laccata opaca,  monocolore e bicolore, oppure in Noce Canaletto naturale.

Per conoscere tutti gli arredi che compongono queste due collezioni visita www.barbadesign.it

 

L’articolo Barba Design, amore per il legno e l’artigianalità proviene da Dettagli Home Decor.

20 Novembre 2019 / / Decor

Per chi ama personalizzare la propria cucina con accessori utili, belli e di design, ecco 15 idee regalo per Natale

La cucina è il fulcro della casa. Estetica e funzionalità si fondono grazie ai tanti accessori che combinano perfettamente design e praticità, permettendoci di vivere in maniera piacevole questa stanza.

Gli accessori per la cucina non sono solo utili ma sono anche elementi decorativi preziosi che ci consentono di personalizzare al massimo questo ambiente.

Cucina: 15 oggetti di design da regalare o regalarsi a Natale

Tagliere in legno massello con manico

Xilolab WALLY Tagliere in legno massello con manico € 45,00

Wally è un simpatico tagliere di legno massello realizzato in pregiati legni di latifoli ( rovere o frassino).‎ Non è verniciato per permetterne l’utilizzo a diretto contatto con gli alimenti.‎ L’ampia coda e lo spessore importante lo rende maneggevole e permette di appoggiarlo verticalmente.‎

Sottopentola Perle 

Konstantin Slawinski Perle small in porcellana €29,90 – in legno € 25,50

Perle small è un sottopentola composto da una serie di grosse perle in porcellana che mantengono i piatti caldi a buona distanza dalla tovaglia e dalle superfici delicate.‎  Disponibile a forma di cerchio, doppio cerchio o di 8, si adatta a tutte le misure di piatti.‎

Perle Wood è il nuovo membro della famiglia Perle di Konstantin Slawinski.‎ Sottopentola che combina il design moderno con la tradizione del legno, la nuova versione è davvero un oggetto d’arte, anche nella versione small.‎

Mensola / portautensili da cucina

Gejst FLEX RAIL 60 BLACK BLACK Mensola / portautensili da cucina € 90,00

FLEX di Gejst è una collezione di accessori per la cucina e un sistema di mensole modulari.‎ Flex Rail 60 – Portautensili da cucina / mensola con barra magnetica in legno e metallo della collezione FLEX di Gejst.‎

Portafrutta in legno e vetro

PER-USEDOUBLE BOWL Portafrutta in legno e vetro € 275,00

DOUBLE BOWL è una raccolta di vassoi per la frutta.‎ Questo prodotto dal design artigianale e versatile ha una base in legno o marmo e piano in vetro che può essere utilizzato anche capovolto, come fossero due ciotole separate.‎
Disponibile in grandi e piccole versioni (diametro) e in diverse combinazioni di colori di legno / marmo e vetro.‎ La base di legno è in rovere (naturale oliato o nero), mentre la base in pietra / marmo è RUIVINA portoghese, venato nero o marmo di Carrara italiano.‎ I colori del vetro sono chiari, grigio fumo o ambra.‎

Canovaccio con appendino

Geelli VOILA’ Canovaccio con appendino € 34,20

 

Voilà racchiude in un unico prodotto diverse soluzioni: l’appendino realizzato in gel poliuretanico, grazie all’adesività intrinseca del materiale, può essere fissato all’altezza e nella posizione desiderata.‎ Il magnete all’interno del gel poliuretanico, attira il “coin” in materiale ferroso posizionato all’interno di una speciale cucitura del canovacci appendere il canovaccio diventa così molto semplice perché basta avvicinarlo all’appendino.‎
Il canovaccio è realizzato in Evolon®, una speciale microfibra composta da poliammide e poliestere, con notevoli proprietà in termini di resistenza e assorbenza.‎
Il “coin” può essere tolto prima del normale lavaggio in lavatrice e riposizionato su un altro canovaccio.‎

Tovaglietta rotonda in legno bicolor

LIGNIS®NELUMBO COLORS RED | Tovaglietta rotonda in legno € 27,50

Nelumbo è il nome botanico della pianta del fiore di loto, simbolo universale di eleganza, leggerezza, vita.‎ Il profilo flessibile degli oggetti Nelumbo si apre in un segno che si ispira proprio alla foglia del loto, leggera e galleggiante, capace di adattare la sua forma al movimento dell’acqua.‎ Forma, funzione, ergonomia ed effetto sensoriale vivono insieme in questa linea di oggetti realizzati in vero legno naturale, in armonia con la natura.‎
Tovaglietta all’americana/Sottopiatto in vero legno flessibile e tessuto tecnico, morbido al tatto.‎ Essenze di legno: olmo, tulipiè rosso.‎

Cesto in canapa e neoprene

Neò CANAPA HD3 Cesto in canapa e neoprene €100,00

 

Cesto Canapa HD3, fatto a mano all’uncinetto con filo di neoprene da 8 mm e filo di canapa naturale.‎ H 18cm D24 cm Colori disponibili: Bianco, Grigio, Grigio Perla, Nero, Ecru, Blu, Rosso, Moka.‎

Portautensili da cucina in ghisa

Damiano Latini TRIGA SLIM Portautensili da cucina in ghisa € 151,00

Questo è il sottopensile più sottile della gamma Damiano Latini, costituito da una barra di alluminio alta solo 2 cm, sembra quasi sparire nella parete lasciando gli accessori sospesi a mezz’aria.‎ Le sue dimensioni ridotte lo rendono perfetto anche per cucine piccole o su misura ma non precludono la possibilità di dotarlo con tutti gli accessori standard quali ganci universali, mensole portarotolo, ed altro.‎

Tagliere rettangolare in marmo

Objets Architecturaux MARBRE | Tagliere rettangolare in marmo € 199,00

Per tagliare, proteggere, presentare, sottolineare, cucinare.‎ Grande tagliere / spianatoia in marmo.‎ Levigato.‎ In cucina, il marmo è l’ideale per lavorare con facilità e precisione cioccolato, zucchero e pasta che richiedono una certa freschezza.‎ I piani sono in quercia e le lastre di marmo proteggono il legno.‎ Finiture: Grigio Carnico, Bianco Carrara

Coprivivande in vetro

ZieherCUSPIS | Coprivivande in vetro € 71,00

Coprivivande in vetro borosilicato con base in porcellana della collezione CUSPIS, disegnata da Michael Schwarzmüller per ZIEHER.‎

Piatto piano in ceramica decorato

Kiasmo DREAMER Piatto piano in ceramica € 85,00

La collezione “Overlook” si compone di sei piatti in ceramica decorata con la tecnica della decalcomania.‎ I piatti sono prodotti in edizione limitata.‎  Tutti i disegni presenti nelle serie di piatti sono originali e proprietà della Kiasmo.‎ In ogni esemplare è certificata la qualità e la produzione totalmente italiane.‎

Bottiglia in vetro soffiato 

Atipico TORRI Bottiglia in vetro soffiato € 128,10

Caraffa in vetro soffiato a mano, disponibile in due dimensioni.‎

Portauovo in calcestruzzo 

CO33OPUS PATERA | Portauovo Portauovo in calcestruzzo € 102,42

Non solo per Pasqua, ma anche per qualsiasi altra mattina, questo portauova CO33 ha il pezzo superiore in acciaio inox satinato smontabile.‎ Sotto il portauova, il feltro assicura la la protezione delle superfici.‎

Contenitore per alimenti in diatomite

soil FOOD CONTAINER Contenitore per alimenti in diatomite €75,00

Contenitore per alimenti interamente realizzato in diatomite.‎ Disponibile con forma cilindrica o quadrata e nei colori bianco, rosa o verde.‎

Portabottiglie in gel poliuretanico 

Geelli PORTABO Portabottiglie in gel poliuretanico € 74,50

Elegante portabottiglia che, grazie alla bassa conducibilità termica del materiale, mantiene la bevanda fresca molto più a lungo di altri materiali come vetro, metallo, ecc.‎  Sfruttando la proprietà adesiva del gel poliuretanico, può aderire alla superficie del tavolo riducendo al minimo il rischio di rovesciamento della bottiglia anche su piani inclinati o instabili.‎

Gli accessori per la cucina in questa shopping list di Natale sono stati selezionati nel portale di design Archiprosucts dove è in arrivo il BLACK WEEKEND! Dal 29/11 al 2/12 potrai usufruire di uno sconto del 25%

 

L’articolo SOS regali di Natale: 15 idee per la cucina proviene da Dettagli Home Decor.

18 Novembre 2019 / / Design

Un grande classico del design Duravit si rinnova per diventare ancora più completo: la famosa collezione Happy D.2 si evolve e diventa Happy D.2 Plus.

Sieger Design ha realizzato la collezione Happy D.2 che per molti anni ha arredato gli ambienti bagno delle case di tutto il mondo. Si tratta di una collezione bagno completa, che esprime appieno i concetti di eleganza e versatilità. Le sue forme arrotondate, estremamente femminili, hanno aperto le porte della stanza da bagno all’arredamento moderno.

I lavabi a consolle si abbinano perfettamente alle basi con bordi arrotondati e sono impreziosite dal rivestimento bilaminato con finitura lino, che al tatto risulta molto piacevole e naturale, proprio come il lino.

Anche i sanitari seguono il fil rouge della forma arrotondata e sono disponibili nelle versioni sospese, a terra filo parete e monoblocco.

 

La novità Duravit: Happy D.2 Plus

Un altro capolavoro di Sieger Design. La nuova Happy D.2 Plus si combina perfettamente con la serie Happy D.2 e ne completa le possibilità: nuovi colori, nuovo design per sanitari, vasche e mobili.  Il comune denominatore rimane sempre la femminilità e la delicatezza delle linee arrotondate.

I sanitari Happy D.2 hanno mantenuto la loro linea originale ma si sono arricchiti di una nuova colorazione: oltre al tradizionale bianco si può scegliere l’antracite. La finitura antracite opaca caratterizza gli esterni di bidet e wc, il cui interno è antracite lucido per agevolare la pulizia.

Anche i lavabi sono disponibili nella doppia colorazione, ma con una variante in più: il bicolore, con interno bianco lucido ed esterno antracite opaco.

La vasca in acrilico Happy D.2 Plus è la vera chicca di questa nuova linea bagno: realizzata in acrilico lucido con pannello integrato grigio grafite super opaco. Le vasche, grazie alle differenti possibilità di installazione, sono molto versatili, anche se la regina indiscussa del bagno rimane sempre la versione centro stanza.

Ultimi ma non ultimi i mobili Happy D.2 Plus, che pur mantenendo la loro anima iniziale, sono stati completamente rivisitati. Grazie ai tanti nuovi colori e alle finiture disponibili è possibile acquistare il mobile bagno secondo il proprio gusto personale.

I mobili lavabo sono abbinabili alle colonne laterali che, oltre ai classici ripiani interni, hanno dei comodi scomparti anche nell’anta per garantire maggior spazio contenitivo e il massimo ordine.

L’articolo Duravit e le grandi novità: Happy D.2 Plus proviene da Dettagli Home Decor.

15 Novembre 2019 / / Design

Per una casa che punta alla sostenibilità senza rinunciare al design ecco quattro proposte d’arredo eco-friendly che privilegiano i materiali naturali: legno, sughero, paglia e corda.

DAM è design, artigianato e amore per il pianeta. Tra tradizione e modernità, il brand portoghese unisce materiali naturali e tecniche tradizionali con il disegno creativo e innovativo. Si fa ricorso alle emozioni, alla semplicità e alla qualità della vita, in armonia con la natura e la società. La cultura portoghese e le cose comuni sono la fonte di ispirazione per la creazione di complementi e accessori adatti a tutti: bambini, ragazzi e adulti.

Ogni elemento d’arredo DAM è prodotto nel nord del Portogallo, zona con il maggior potenziale nel settore del mobile. Qui, il monitoraggio della produzione prevede cura e precisione, e questo è chiaramente visibile in ogni elemento d’arredo realizzato. La selezione dei materiali avviene con la massima cura, privilegiando quelle che rappresentano al meglio la cultura locale, come il sughero, la paglia e la corda. Il legno utilizzato proviene da foreste sostenibili e tutti gli altri materiali sono soggetti a ridurre i processi di impatto ambientale durante il loro ciclo di vita.

Tavolini FLORA

FLORA è un set di tavolini che si riferisce alle piante che offriamo a quelli che amiamo, quindi c’è una somiglianza tra prendersi cura delle piante e prendersi cura degli oggetti.‎ Questi tavoli versatili combinano materiali naturali, con quattro dimensioni e otto diverse finiture colorate e lavorano separatamente o insieme.‎


Materiali utilizzati per i tavolini FLORA
Impiallacciatura di rovere (tavolo), 100% naturale; sughero scuro agglomerato (base).‎ Anche disponibile in impiallacciatura di noce (tavolo).‎

Poltroncina a dondolo GAGO

La poltroncina a dondolo GAGO con braccioli, onora la prima traversata aerea del Sud Atlantico realizzata da Sacadura Cabral e Gago Coutinho nel 1922.‎ Ispirata all’elmetto da aviatore, con braccioli curvi come le ali di un idrovolante, il rivestimento GAGO poggia su una scocca di legno tornito.‎ La base della seduta ricorda i galleggianti di un idrovolante.‎ Sullo schienale c’è l’iscrizione “1922, 8383 km”, in ricordo di una pietra miliare dell’aeronautica.‎

Materiali utilizzati per la poltroncina a dondolo GAGO: frassino, rovere o noce e tessuto di Gabriel.‎ dk (‘Step’ o ‘Luna 2’ e ‘Obika Leather +’).‎ Finitura: legno con vernice opaca incolore.‎

Pouf PIPO

PIPO si ispira alla tradizionale botte di legno utilizzata per il trasporto e lo stoccaggio del vino.‎ Questo sgabello è prodotto in sughero scuro agglomerato, quasi a richiamare la tonalità delle botti invecchiate; materiale che lo rende anche leggero e antiscivolo.‎ La corda enfatizza il look antico e può anche essere prodotta in altri colori, rendendola più divertente e adattabile all’ambiente e al gusto delle persone.‎


Il pouf PIPO è realizzato in sughero agglomerato al 100% naturale  e corda in cotone colorato

Orologio da parete MR SILVA

MR‎ SILVA è un orologio da parete dall’aspetto amichevole; è sospeso tramite una cinghia di paglia appesa a un piolo fissato al muro.‎ I baffi del personaggio corrispondono agli indicatori delle ore, conferendo una personalità decorativa e narrativa a un oggetto che di solito è semplicemente funzionale.‎


Mr Silva è realizzato in Frassino massello e paglia cucita a mano intrecciata. Disponibile anche in massello di noce.‎

Per maggiori informazioni e scoprire tutti i prodotti firmati DAM visita www.dam.pt

L’articolo Il design green diventa creativo con DAM proviene da Dettagli Home Decor.

13 Novembre 2019 / / Architettura

L’abitazione, situata nel cuore della pianura trevigiana, coniuga un design pulito e contemporaneo allo stile caldo del legno

Il nuovo intervento di MOBART BEN sull’abitazione di Mogliano Veneto intreccia magistralmente tradizione e modernità, i due valori cardine della Maison agordina, punto di riferimento su tutto il territorio per la progettazione e realizzazione di arredi e finiture in legno, su misura e su progetto.

IL PROGETTO

Dopo un attento studio degli ambienti interessati – in particolar modo la zona living – l’azienda ha optato per un design dai toni contemporanei, che conferisce agli spazi un mood leggero e “metropolitano”. Ancora una volta, protagonista assoluto degli ambienti è il legno, in questo caso il larice spaccato ed invecchiato, che viene qui sviluppato con forme semplici e lineari che ben si prestano a dare un respiro più ampio allo spazio circostante.

In particolare, la zona living è divisa dall’ingresso da un separé a listelli sospesi, che lasciano passare la luce e creano un suggestivo effetto visivo, conferendo all’intero ambiente un tono di estrema leggerezza. All’ingresso è presente una parete di rivestimento a doghe alternate con specchio e mensole integrate e un mobile retro divano con gola in legno. Il mobile tv, posizionato a terra, si compone di ante scorrevoli e mensola sospesa.

Il davanzale della finestra, anch’esso in larice, è stato lavorato in modo da creare una piccola panca che dona all’ambiente una continuità con il panorama esterno, che si configura quasi come un invito a godere anche di ciò che si trova al di fuori dell’appartamento.

Lo spazioso tavolo allungabile da 6/8 posti, anch’esso in larice, presenta delle scultoree gambe sagomate “a fiume” e un piano dogato, dando luogo ad un particolare e interessante contrasto tra la sua struttura robusta e la leggerezza quasi sospesa del resto della zona living.

Inoltre, MOBART BEN è intervenuto sulla cucina, realizzando mensole e un bancone in larice, e sull’ambiente bagno, proponendo un piano sospeso di forte spessore per il lavabo d’appoggio.

Le collezioni MOBART BEN

Tutte le collezioni MOBART BEN sono realizzate con materiali e legnami pregiati rigorosamente Made in Italy, quali Abete, Larice delle Dolomiti e Rovere, proposti nelle varianti levigato, spazzolato profondo, piallato a mano oppure spaccato con un effetto vissuto.

MOBART BEN, azienda italiana di riferimento per la progettazione, produzione e fornitura di arredamenti in legno chiavi in mano, su misura e su progetto, propone soluzioni personalizzate capaci di creare gradevoli atmosfere di relax per la città e per le seconde case.

Per maggiori informazioni www.mobartben.it

L’articolo Casa Essenza: un soffio di elegante freschezza proviene da Dettagli Home Decor.

12 Novembre 2019 / / Decor

State cercando dei complementi d’arredo per la vostra casa? Oppure state pensando ad un bel regalo da fare?
Questo sito è tutto ciò di cui avete bisogno!

Oggi vi parlerò di Hiro, un sito che permette di acquistare comodamente da casa oggetti di design e complementi d’arredo, progettati e realizzati made in Italy. Nasce nel 2018 e si sviluppa come ramo dell’azienda Penta System, che da quarant’anni realizza arredi in metallo.

Ho apprezzato subito Hiro, per la sua politica innovativa, fondata sulla promozione di giovani talenti che, grazie ad esso, hanno l’opportunità di progettare e realizzare le loro opere, messe poi in vendita sul sito.
Hiro infatti oltre alla promozione e alla vendita, si occupa della produzione, stoccaggio e imballaggio; aspetti che il piccolo produttore difficilmente riesce a gestire.

Manuele Perlati (fondatore e CEO); Damiano Menegolo (Co-fondatore e marketing manager) e Moreno Fabris (design-care manager), sono i tre professionisti che gestiscono Hiro e che hanno trasformato la loro passione in occasione di crescita per altri giovani designer.

Cliccando su “compra” si accede ad un elenco di categorie dentro le quali si trovano gli oggetti in vendita: dalle lampade ai tavoli; dalle mensole ai porta candele. Tutto ciò che vi serve per arredare una casa con stile!

Se su Hiro trovi l’oggetto dei tuoi sogni ma ha un colore che stona con la tua zona living? Oppure preferiresti un altro colore per il porta candele? Nessun problema! Qui puoi richiedere e personalizzare gli oggetti proprio come vuoi tu.

Ottimo rapporto qualità prezzo per questi oggetti di design, che racchiudono ricerca del progetto e qualità dei materiali in un unico shop online.

Ecco una piccola selezione di articoli che adoro e che potete trovare all’interno dello shop di Hiro:

  1. MOON

Il primo oggetto di cui vi voglio parlare è Moon, un elegante porta-incensi dalla linea nordica, disegnato dalla designer e blogger creatrice di “la tazzina blu“, Camilla Corradi, disponibile in grigio opaco.
È formato da un piattino metallico che raccoglie la cenere e una sfera in legno che ha la funzione di supporto per l’incenso.

  1. PAPER BOAT

Il secondo oggetto che ha mi ha colpita è Papwer Boat, una barchetta in metallo che ricorda il famoso origami di carta, ideata dal gruppo BASE/34. La sua forza sta nella versatilità della funzione che può assumere: svuotatasche/ portapenne/ soprammobile. A te la scelta!

  1. ORBITALE

Il terzo oggetto che trovo davvero interessante si chiama Orbitale, uno specchio da muro rotondo sorretto da una struttura leggera in ferro verniciata. L’ideatore, Yiannis Ghikas, ha voluto mettere in contrasto la forma classica del cerchio con l stile più industriale del metallo.
Lo troviamo in sei varianti di colore: Rosso, Bianco, Blu, Verde, Giallo e Nero.

Per concludere voglio sottolinearvi l’importanza di iscriversi alla Hiro Community, che conta già più di 1400 persone tra professionisti e amanti del design. Potrai far parte così del gruppo che valuterà caratteristiche, nomi, colori e materiali degli oggetti proposti e che poi verranno scelti da Hiro per la produzione e la vendita.

11 Novembre 2019 / / Decor

Anche voi sognate una Milano più verde?

Durante la “settimana della Milano Verde”, la Green Week, ho partecipato a diverse conferenze in cui si parlava di progetti, programmi, visioni su Milano, sulla natura in città e l’importanza del verde.

Perché parlare di una Milano verde?

Milano purtroppo è una delle città più inquinate d’Italia e d’Europa. Se volete approfondire vi consiglio la pagina di Legambiente!

Il verde può essere sicuramente una soluzione efficace per aiutare a “smaltire” lo smog, a ridurre gli inquinanti atmosferici.

Ecco allora un collage visionario su Milano più verde, con tetti giardino, sognando diverse specie di uccelli che abitano la città.

“Natura in città” per una Milano più verde

Durante la conferenza “Natura in città” organizzata da AIAPP Associazione italiana architettura del paesaggio insieme al Comune di Milano, l’agronoma paesaggista Francesca Neonato di Pn Studio, ha spiegato come ogni singola tipologia di area verde sia importante all’interno della città. Nessuna area verde infatti è troppo piccola per poter essere considerata tale.

Le aree minori possono diventare aree di connessione tra due aree verdi di più grande dimensioni, al fine di creare dei corridoi cosiddetti “ecologici” che permettono a uccelli e altri animali di muoversi da un’area all’altra.

Anche il nostro balcone, per quanto piccolo, può essere importante al fine di un ecosistema più ampio.

Inoltre siamo abituati a pensare che la natura abiti fuori dalle città, ma non è vero!

Il biologo Francesco Tomasinelli, di Pn Studio, ha raccontato durante la Green Week, di come alcune specie di animali trovino ormai un ambiente vivibile all’interno della città. Spesso l’agricoltura intensiva rende poco vivibile l’habitat per gli animali, e al contrario le città possono essere aree che ospitano al suo interno diverse specie di animali, soprattutto per quanto riguarda la stagione autunnale e invernale.

Ad esempio, un buon indicatore per capire quando un’area è un buon ecosistema, è il picchio. “Il picchio verde, insieme ad altre specie di uccelli, è un indicatore biologico la cui presenza rappresenta l’equilibrio biologico del territorio in quanto è sensibile alle variazioni dei fattori ecologici determinati generalmente dall’azione dell’uomo”[1].

Un esempio di connessione ecologica è sicuramente il progetto del Giardino degli aromi. Un’oasi naturalistica tra le più interessanti in città per biodiversità e partecipazione. L’area è inserita nel progetto Cariplo RiconnettiMI, per una rete ecologica urbana tra il Parco Nord, il quartiere di Affori e il Parco Grugnotorto Villoresi.

Perché desiderare una Milano più verde?

Vediamo in sintesi quali possono essere i benefici del verde:

  • influenza positivamente il clima urbano
  • regola la temperatura
  • agisce come filtro dell’aria
  • è capace di ridurre gli inquinanti atmosferici
  • contribuisce alla purificazione dell’aria
  • crea aree di ombreggiatura
  • contribuisce a una sensazione di benessere delle persone che lo vivono
  • contribuisce all’abbassamento della pressione sanguigna e al rilassamento muscolare
  • promuove l’interazione sociale
  • migliora la biodiversità

Come pensare una milano più verde?

Le soluzioni per una milano più verde possono essere:

  • reti ecologiche urbane polivalenti
  • corridoi verdi, connettendo aree verdi esistenti all’interno delle città
  • tetti verdi
  • orti urbani
  • giardini condivisi

Cosa c’è in programma per una Milano più verde?

Alcuni di voi sapranno che entro il 2030 a Milano verranno piantati 3 milioni di alberi con il progetto ForestaMi.

Speriamo che questo non sia solo un’azione di marketing, per far sì che noi cittadini possiamo dormire tranquilli.

Speriamo che insieme a questo progetto di “immagine”, ce ne siano altri ancora più importanti.

Esistono già delle strategie e dei PGT a Milano. “Quello che manca – come dice Andreas Kipar noto architetto paesaggista – sono i PIANI regolatori per attuare questi programmi”.

E soprattutto mancano delle soluzioni più concrete per poter portare la Natura in Città e far sì che Milano più verde non sia solo un sogno ma diventi realtà!

Infine, per contrastare l’inquinamento e migliorare le nostre città non basta piantare più alberi. Bisogna iniziare a cambiare le nostre abitudini a partire da piccoli passi.

Perché non iniziare a far diventare più verdi i nostri balconi?


[1] http://www.parchilazio.it/schede-26-picchio_verde

L’articolo COLLAGE 3 – MILANO sembra essere il primo su LEGALOSCEGIALLE.

11 Novembre 2019 / / Decor

Il tema scottante delle ultime settimane è la sostenibilità. Tutto ciò che riguarda l’ inquinamento, il rispetto della natura ed il futuro del pianeta ma soprattutto dell’essere umano stesso sono al centro del ciclone dopo gli ultimi avvenimenti di attualità.

Tutti gli elementi che fanno parte della nostra vita possono essere rivisti con piccoli accorgimenti che possano contribuire alla sopravvivenza della Terra e anche per quanto riguarda la casa si possono affrontare scelte consapevoli e sostenibili per poter vivere meglio al suo interno e ridurre gli sprechi in ciò che si utilizza per arredarla.

Non molti sanno inoltre che l’inquinamento in casa esiste e contribuisce a dei malori denominati come  Sick building syndrome.

Materiali eco-friendly per la casa

Per arredare in modo salutare per noi e per l’ambiente si deve optate per materiali biologici, meglio se certificati. La certificazione identifica la provenienza sicura da un environment sostenibile che riesca a riprodurre naturalmente le risorse utilizzate senza sconvolgere l’ecosistema.

É il caso del legno, il materiale più usato nel mondo del mobile e il più sostenibile per antonomasia, oppure il bambù, molto resistente, versatile e dalla crescita molto rapida.

Anche il cartone si fa strada per la realizzazione di accessori, un elemento povero ma che può essere usato per giocattoli e oggettistica.

Non da meno, la pietra ed il marmo sono una buona opzione perché atossici.

Il mondo del tessile infine offre un ottimo cotone organico, realizzato con fibre naturali, traspirante e antiallergico.

 

Gesti eco-friendly

Ogni comportamento può contribuire a sostenere la natura, anche il più piccolo.

La scelta di riciclare non è solo significato di riduzione di sprechi ma una riqualificazione del prodotto che acquista, così, valore nel tempo.

A priori invece, la scelta di prodotti artigianali comporta la considerazione di materiali sicuramente più naturali oltre che più solidi e durevoli, quindi con meno probabilità sarà necessario sostituirli. Inoltre si garantisce un valore aggiunto al manufatto locale. Siamo in Italia quindi viva il Made in Italy, no?

Attenzione anche alle vernici di pareti e di mobili e ai collanti, quindi ciò che si utilizza per l’ assemblaggio dei pezzi e i trattamenti di finitura.

 

Una comportamento costante da rispettare giorno per giorno è l’interazione con gli elettrodomestici. Quando si acquista è importante analizzare la classificazione energetica; se si sceglie un prodotto  eco-friendly avrà molto probabilmente un costo maggiore ma che sarà ammortizzabile nel tempo. Durante il consumo di elettricità  piccoli gesti come un carico pieno per le lavatrici e lo spegnimento della macchina al posto della modalità  stand-by se l’elettrodomestico non viene utilizzato servono a ridurre i consumi. Anche le lampadine si possono scegliere a risparmio energetico.

Ed infine anche le piante ci aiutano a salvare altre piante ed in casa possono aiutare: oltre ad essere decorative purificano aria e riducono l’umidità.

articolo di Silvia Fabris 

L’articolo Arredare eco-friendly proviene da Dettagli Home Decor.

8 Novembre 2019 / / Design

Fritz Hansen ha presentato una riedizione della sedia Serie 7tm, disegnata da Arno Jacobsen, in versione romantica, con rivestimento in soffice velluto.

Sedia Serie 7tm

La Sedia Serie 7tm, disegnata da Arno Jacobsen, nella riedizione 2019 si presenta in versione romantica ed elegante. Il team di progettisti di Frintz Hansen, hanno scelto di rivestirla con un pregiato velluto italiano, prodotto da Redaelli. Questo velluto di cotone, nei tre colori vivaci e di tendenza Misty Rose, Autumn Rede Grey Blue, si è dimostrato molto resistente all’abrasione. Dunque nessuna paura: la nuova versione di questa icona del design, nata 64 anni fa, non rinuncia alla funzionalità tanto cara al design scandinavo.

E poi c’è la finitura delle gambe, un inedito color bronzo verniciato a polvere, che aggiunge un tocco di classe.

Come suggerisce Christian Andersen, art director di Fritz Hansen, questa sedia può essere utilizzata intorno a un tavolo, ma anche come pezzo a sé stante.

Si può dire che la nuova Sedia Serie 7tm unisce la funzionalità del design scandinavo e l’amore per il lusso tipicamente italiano.

Sedia Serie 7tm

Per informazioni: fritzhansen.com


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile che riassume i post del blog, e la Kitchen Trends Guide 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail: