27 Luglio 2019 / / +deco

Quando vivevo a Londra, i caffè in formica erano abbastanza comuni, sopratutto nei quartieri più popolari; erano generalmente aperti fino alle due del pomeriggio e servivano colazioni all’Inglese o semplici sandwich (prosciutto e formaggio e simili), ovviamente accompagnati da fumanti tazze di tè.

Quando sono comparsi negli anni Cinquanta, questi caffè hanno introdotto un nuovo concetto di catering: un’alternativa ecomica, semplice ai ristoranti ma non così impersonale e veloce come i fast-food.

Erano nuovi e volevano sembrare nuovi. Non sorprende che abbiano scelto per i loro arredi la Formica, un materiale relativamente nuovo facile da pulire e resistente al calore.

Questi posti mi hanno sempre comunicato una sensazione di intimità e familiarità, così, quando ho scoperto che Child Studio aveva decorato un nuovo posto a Kings Cross a Londra chiamato Humble Pizza, definito spesso il Formica Cafè, ero molto curiosa di vederlo.

Humble Pizza è un’esplosione di rosa ma quello che noti di più è un certo feeling anni Cinquanta. In qualche modo il rosa pallido rende l’ispirazione anni Cinquanta senza tempo. La formica rosa copre muri, tavoli, il bancone e una sottile lista di legno di ciliegio divide i pannelli di formica.

Il pavimento a mosaico e qualche lampada di vintage di Poul Henningsen, Jacques Biny e Luigi Massoni completano il look esuberante di questo locale.

Porzioni pitturate con uno sfacciato verde oliva aggiungono interesse allo spazio e definiscono le funzioni dello spazio.

Le due menti creative dietro il Child Studio, Chieh Huang e Alexey Kostikov (nella foto in basso), hanno preso ispirazione dalla storia della zona in cui Humble Pizza si trova, una zona fulcro di tanta creatività alternativa negli anni Settanta e Ottanta, indossolubilmente legata al quelo genio punk che era Vivienne Westwood.

Evidentemente volevano creare un posto dove la gente ama intrattenersi, leggere ed essere energinazzata dal cibo e dall’ambiente.

A mio avviso, sono riusciti benissimo a creare un posto che sia intimo e familiare, come quelli che piacciono tanto a me ma anche un posto che non puoi non voler fotografare.

child studio, humble cafè, humble cafe, kings cross pizza, kings cross cafè, pink cafè, formica bar, pink interiors, plusdeco blog, +deco, interior blog, blog interni, Chieh Huang, Alexey Kostikov

Fotografie per gentile concessione di Child Studio.

The post L’esplosione rosa della formica appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

26 Luglio 2019 / / Design

Da sempre Nardi promuove l’incontro tra design originale e tecnologia all’avanguardia, qualità unita alla funzionalità, la promozione di un totale Made in Italy e il pensiero eco-logico che si realizza nella totale riciclabilità dei suoi prodotti e nel riutilizzo degli scarti di produzione.

Luogo di relax, svago e sport, oggi la piscina può essere progettata come area di espansione degli interni, un prolungamento naturale in/outdoor da vivere non solo per fare il bagno e il solarium ma anche per organizzare altre attività ludiche e conviviali.
L’arredo del bordo piscina diventa così funzionale a creare uno stile che, coerente con le scelte generali della casa, genera un continuum estetico e funzionale.
Ecco alcune proposte di arredo bordo piscina di Nardi. Prodotti realizzati completamente in Italia, facili da pulire, stoccare e che non richiedono particolare manutenzione a fine stagione.

ATLANTICO

Lettino prendisole Atlantico (design Raffaello Galiotto).
Snello, slanciato, aereo. Atlantico è un lettino prendisole in resina fiberglass progettato su un arco portante che si sviluppa in lunghezza e disegna tutta la struttura. Una resa estetica raffinata caratterizzata da forme arrotondate e completamente senza spigoli.
Le forme ergonomiche si adeguano in modo uniforme ed elastico allo carico del peso con la possibilità di scelta di ben 4 diverse posizioni dello schienale. Con braccioli o senza il comfort è garantito.

LOTO RELAX Ee NINFEA RELAX

Loto Relax & Ninfea Relax (design Raffaello Galiotto).
Forme pulite ed armoniose per il set ispirato ai fiori acquatici e alle loro ramificazioni; tavolo e poltroncine sostenuti da incroci leggeri e aerei per un risultato estetico di affascinante raffinatezza.
Le sagome fluide e aerodinamiche della struttura sostengono la seduta in resina, un segno unico e vibrante che accoglie il corpo in modo rilassante ed estremamente ergonomico. Il tavolo presenta un elegante piano in vetro disegnato a listarelle vetrificate a caldo (Loto Relax 95) o in laminato (Loto Relax 60).

www.nardioutdoor.com

25 Luglio 2019 / / Blog Arredamento

Se ti stai chiedendo come scegliere il futon, allora devi sapere che non sono poche le info da studiare, anche se non si tratta di nulla di complesso. Innanzitutto, le operazioni di scelta non sono poi tanto diverse da quelle relative ai comuni materassi occidentali, e il motivo è presto detto: dettagli come la qualità dei materiali e lo spessore del materasso possono fare (e fanno) tutta la differenza del mondo. Per questo motivo, conviene partire da una breve premessa sui materassi giapponesi, e in seguito studiare tutti i fattori da analizzare per acquistare il materasso giapponese perfetto per il tuo caso.

Materasso futon matrimoniale srotolato a terra

Che cosa è

Prima di leggere la nostra guida all’acquisto, ti conviene capire esattamente di cosa stiamo parlando. A tal proposito, noi ti consigliamo di approfondire il vasto mondo dei “materassi che si arrotolano” sul sito futon.it: un ricco contenitore di notizie, di curiosità e di guide su questi complementi giapponesi così amati anche in Italia. In questa sezione, invece, ci limiteremo a fornire una breve ma esaustiva definizione. La traduzione dal giapponese è – come detto – “materasso che si arrotola”: si parla di un complemento dalla storia molto antica, realizzato in strati di cotone vergine cardato, del tutto privo di elementi artificiali. In Occidente siamo soliti utilizzare altri materiali insieme al cotone cardato, ma questo avremo modo di scoprirlo fra poco.

Come sceglierlo
Esistono alcuni aspetti preponderanti che vanno presi in analisi, e che approfondiremo uno ad uno nei paragrafi a seguire. Intanto è fondamentale valutare lo spessore del materasso giapponese, perché da esso dipende il grado di comfort e la durezza del complemento. In secondo luogo, non vanno sottovalutati i già citati materiali che compongono l’imbottitura del materasso, ancora una volta per una questione di comodità. Poi troviamo altri elementi che in realtà appartengono a tutti i materassi, ma che diventano decisivi anche in questo caso, come ad esempio la taglia. Pronto per cominciare?

Spessore del materasso

Leggendo la guida all’acquisto del futon sul sito futon.it emerge in primo luogo tutta l’importanza dello spessore, come detto per una questione di comfort. Qui è il caso di dire che esistono delle grandi differenze fra i materassi giapponesi e quelli pensati per l’Occidente. Nel primo caso lo spessore è piuttosto ridotto, e si attesta intorno agli 8 centimetri, ma in Italia i materassini di questa misura vengono usati più che altro per la pratica del massaggio shiatsu. Nel secondo caso, invece, le medie partono da circa 11 centimetri e possono tranquillamente superare i 20. Il nostro consiglio è di optare per un materasso giapponese con uno spessore pari ad almeno 14 centimetri, perché così potrai contare su un complemento più morbido.

Considera che non c’è nulla di male nell’acquistare un materasso con uno spessore più basso, ma non devi farti prendere dalle ansie. Cosa vogliamo dirti? Che un futon più spesso è comunque un futon originale, quindi non andrai ad intaccare lo stile d’arredo della tua camera da letto, se ti piace il look giapponese. Semplicemente, optando per uno spessore maggiore, potrai garantirti una maggiore morbidezza e quindi un grado di comfort più alto. Noi occidentali, infatti, non siamo abituati a dormire su materassi poco spessi, mentre i giapponesi hanno questa abitudine da secoli.

Materiali e strati

Poco sopra ti abbiamo accennato all’importanza dei materiali, e anche qui troviamo alcune differenze fra materassi giapponesi e i modelli progettati per il mercato nostrano. Consultando l’approfondimento sul futon occidentale di futon.it, ecco cosa scopriamo: in questi tipi di materassi non si trovano soltanto gli strati in cotone vergine cardato, ma anche altre lastre, come quelle realizzate in lattice o in fibra di cocco. La funzione di questi inserti è, ancora una volta, una questione di comfort: i suddetti strati aggiuntivi, difatti, hanno lo scopo di rendere il materasso più comodo.

In genere queste lastre vengono inserite in posizione centrale, e possono anche fungere da supporto per la schiena, come nel caso dei filamenti di cocco. Il motivo? Consentono al cotone cardato di schiacciarsi in misura minore. Chiaramente la presenza di questi strati aggiuntivi rende molto complesso arrotolare il materasso, quindi si parla di complementi adatti per una sistemazione fissa sul letto. Questa è un’altra differenza piuttosto importante, se si mettono a confronto i futon all’occidentale e quelli prettamente giapponesi.

Cotone biologico e certificazioni

Un approfondimento a parte lo merita il materasso giapponese biologico, anche perché spesso l’etichetta “bio” non è poi tanto chiara, e viene di frequente fraintesa. Nella guida al futon bio di futon.it si spiega chiaramente quanto segue: per biologico si fa riferimento ai materiali che provengono da coltivazioni di cotone bio. In altre parole, da coltivazioni che seguono i ritmi imposti dalla natura, e che non fanno uso di pesticidi e di altri agenti di questo tipo, come i concimi chimici. Purtroppo non è semplice distinguere un futon 100% cotone da un complemento in cotone biologico, però ci vengono in aiuto le apposite certificazioni.

Taglia
In tal caso ci sarebbe ben poco da aggiungere, perché si parla di un argomento comune a tutti i materassi. Quando arredi la tua zona notte, infatti, devi stabilire la taglia che meglio si adatta ai tuoi desideri e al tuo caso. Ad esempio, se hai intenzione di dormirci insieme al tuo partner, dovrai ovviamente optare per una misura matrimoniale. Se invece lo userai per i tuoi bambini, potrai scegliere un complemento con una taglia ridotta.

Futon singolo con testiera in legno

Tipologia d’utilizzo
Abbiamo deciso di chiudere questa guida su come scegliere il futon concentrandoci su un altro aspetto importante, ovvero la tipologia di utilizzo. Quando acquisti questo materasso, difatti, devi partire da un’idea chiara sull’uso che ne farai. Per farti un esempio, un modello occidentale con uno spessore un po’ più basso (intorno agli 11 centimetri) potrebbe essere la scelta migliore per il letto degli ospiti. Se invece desideri un complemento da usare per i massaggi, allora ti conviene optare per un materassino con uno spessore intorno ai 6 centimetri. Lo stesso discorso vale se intendi portarlo spesso con te, dunque se hai l’esigenza di arrotolarlo in tutta comodità. Infine, puoi anche considerare la possibilità di acquistare un divano futon.

Divano letto futon kanto

19 Luglio 2019 / / Colori

mobili contenitori di colore rosso per il living

La continua ricerca di Porro su materiali e colori si concentra sulle mille sfumature del rosso.

Rosso carminio, rosso antico e rosso cina sono le finiture prescelte per i sistemi e i prodotti delle collezioni Porro: esito di lavorazioni manuali o tecnologiche, sprigionano il gusto sofisticato e l’incredibile savoir-faire del marchio.

madia di colore rosso

Contenitore Offshore, design Piero Lissoni 2019

Non dimentica l’artigianalità la serie di contenitori Offshore di Piero Lissoni dai colori fluttuanti, che evocano la pittura astratta sprigionando il sapore vintage dei mobili orientali. Realizzati in legno di frassino con piani a 45° esito di un processo di lavorazione accurato, queste madie sono disponibili con verniciatura a poro aperto o nella speciale finitura frassino carminio ottenuta attraverso ripetuti passaggi manuali, grazie ai quali la venatura, prima scurita con i toni del nero, affiora in superficie in un’affascinante cromia rossa scura. Insolita anche la modalità di apertura grazie ad una maniglia in negativo: un foro interamente placcato in metallo, alla riscoperta di sensazioni tattili.

tavolo in metallo finitura di colore rosso

Tavolo Metallico, design Piero Lissoni 2011

Il tavolo Metallico si caratterizza per la leggerezza di piano e gambe, realizzate in alluminio massiccio, spessore 12 mm. La particolare finitura superficiale è ottenuta tramite una verniciatura catalizzata ad alto spessore, e alle successive fasi di levigatura e ceratura realizzate a mano. Il piano del tavolo è proposto anche in una selezione di 16 legni della collezione Porro. E’ disponibile nelle versioni rettangolare e quadrata, in dimensioni fisse o personalizzate.

madie dal design moderno di colore avorio e rosso

Composizioni Modern Beat, design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro 2019Sospese su piede Left, le composizioni Modern Beat giocano sull’alternanza di pieni e vuoti, inserendo tra due piani in metallo verniciato rosso antico una partitura di contenitori laccati avorio e scatole metalliche in finitura Iron. Una piccola famiglia di madie proposte in 3 diverse misure e personalizzabili nel mix di finiture.

libreria moderna rossa

Composizione Load-it, design Wolfgang Tolk 1995/2019

Load-it è l’iconica libreria progettata da Wolfgang Tolk nel 1995, e ancora un bestseller Porro: un prodotto lineare e versatile, declinabile in diverse funzioni di uso quotidiano. Proposta in purezza, questa composizione propone sottili mensole ad L nella particolare finitura rosso antico, scelta ache per le mensole a creare un ponte visivo sospeso.

libreria con illuminazione incorporata

Libreria Gap, design Carlo Tamborini 2018

Oggetto dalla vocazione scultorea, la libreria Gap si compone di fondale, mensole sottili e una cornice esterna in metallo: un segno estetico forte che funge contemporaneamente da fermalibro e da sorgente luminosa, grazie all’illuminazione LED integrata che percorre il suo perimetro. Per le sue dimensioni compatte è una soluzione preziosa e versatile per illuminare ed arredare tutte le parti della casa in modo scenografico, scegliendo tra due le preziose finiture metalliche disponibili: rosso cina e grigio piombo. L’intensità della luce LED è regolabile grazie ad un’applicazione per smartphone.

tavolino basso di colore rosso

Tavolo basso Ferro, design Piero Lissoni

Raffinatezza dei dettagli e impatto visivo connotano Ferro, il tavolo dalla linea curva sensuale, con spigoli smussati e raccordi ad ampio raggio. Realizzato in lamiera piegata e saldata, verniciato bianco lucido, nero lucido, trattato ad effetto bronzo, in acciaio inox o verniciato nei colori rosso antico e grigio porfido, è disponibile anche in versione tavolo basso, in dimensioni fisse o a misura, e per esterni.

parete attrezzata nel livign

Composizione Modern + Load-it, design Piero Lissoni + Wolfgang Tolk 2019

Nei nuovi scenari Porro 2019, i muri spariscono e gli arredi diventano architettura, sorprendendo per le linee impeccabili, l’inusuale mix di funzioni e materiali, e il nuovo spazio riservato al colore, come in questa composizione Modern + Load-it a doppia altezza che incornicia una finestra a tutta lunghezza. La base e il piano sospeso Modern in eucalipto si accompagnano alla libreria superiore Load-it con mensole e pannelli a muro in acciaio, in cui si inseriscono con libertà un pensile Modern con anta a ribalta laccata rosso cina e 4 vetrine in cristallo trasparente, attrezzate con ripiani trasparenti luminosi e fondali rosso cina. Un insieme armonioso dove arredi e architettura si uniscono per disegnare e completare lo spazio.

poltroncina bassa di colore rosso

Ghiaccio, design Piero Lissoni

Poltroncina bassa e confortevole, addolcita da un soffice cuscino in tessuto, nasce dal grande successo della sedia Neve, riprendendone i contorni. Le linee arrotondate delle gambe tornite seguono la curvatura dello schienale e dei braccioli, accostandosi al tracciato piu regolare della seduta imbottita. La struttura di Ghiaccio è costruita interamente in massello di frassino ed è disponibile nelle finiture frassino tinto nero, frassino tinto bianco, frassino tinto rosso e frassino naturale. Il rivestimento della seduta può essere realizzato in tutti i tessuti di campionario, in pelle o in ecopelle. La versione imbottita presenta seduta e schienale rivestiti in pelle o ecopelle e tutti i tessuti di campionario.

divanetto rosso

Curry, design Piero Lissoni

Adatto ai grandi spazi, il nuovo divano Curry di Piero Lissoni appartiene indiscutibilmente all’immaginario Porro per la struttura in legno massello, trasportando contemporaneamente in Oriente. Le proporzioni lissoniane, volutamente esagerate, e la forma piacevolmente distorta, creano una seduta asimmetrica che apre a nuove forme di relax. Silhouette scultorea dal forte impatto grafico che vibra nello spazio, Curry incanta per la preziosa lavorazione dello schienale in paglia intrecciata: un arredo industriale dal sapore artigianale che da espressione ai diversi linguaggi creativi del nostro tempo. Struttura in rovere massello tinto nero e paglia di Vienna verniciata nero. Materasso e cuscini disponibili in tessuto e pelle.

Per maggiori informazioni www.porro.com

L’articolo Sfumature di rosso: carminio, antico o cina proviene da Dettagli Home Decor.

19 Luglio 2019 / / Design

Adrenalina: sedute che rompono gli schemi, capaci di conferire unicità al luogo che le ospita senza mai rinunciare al comfort.

Per Adrenalina, noto marchio di imbottiti dalle forme iconiche e non convenzionali, il contract è una delle aree di maggiore sviluppo. Con il loro forte segno distintivo, le sedute del brand, caratterizzano gli spazi di lavoro e di svago, i ristoranti e le hall degli alberghi internazionali. La collaborazione con una squadra di designer eterogenei che provengono da tutto il mondo, la cura artigianale dei prodotti con finiture impeccabili e la possibilità di customizzazione anche di un singolo prodotto, hanno permesso un importante crescita in questo settore. Adrenalina è libertà di esprimersi, di fantasticare ad alta voce, di dare colore all’immaginazione, che prende forma in sedute iconiche e all’avanguardia. La cura per il dettaglio tecnico, la grande attenzione alle morbidezze e una strizzatina d’occhio ai trend del mondo fashion.

Quest’anno Adrenalina celebra il suo ventennale, e condivide questa pietra miliare con il cinquantesimo anniversario del primo allunaggio. Così al Salone del Mobile 2019 ha presentato un allestimento ispirato allo spazio.

Collezione BIGALA

Design Roberto Giacomucci per Adrenalina

La collezione Bigala è composta dal divano e dalla poltrona. La seduta è avvolgente e contraddistinta dal volume deciso ma morbido. La struttura portante disegna la forma avvolgente, caratterizzata da due ali che sembrano racchiudere e proteggere per facilitare la privacy del singolo o creare un angolo conversazione riservato. Bigala nasce da una riflessione sul confine tra interno ed esterno, tra funzione ed evasione, tra riservatezza ed esteriorità, ed esalta il ruolo delle sedute negli ambienti domestici e pubblici come elementi sempre più mutevoli e destinati ad accogliere universi di relazione contrapposti. Solitudine o compagnia, permanenza veloce o relax prolungato, Bigala può anche essere attrezzato con spine di ricarica per i dispositivi mobili e con un tavolino sul quale appoggiarsi per lavorare.

ADRENALINAADRENALINA

Collezione SIR-PENT

Design Andrea Stramigioli per Adrenalina

Sir-Pent è un’isola imbottita componibile ed estremamente flessibile che sinuosa si allunga e si riduce, si snoda e si dirama. Sir-Pent è un sistema di pouf modulari più un jolly che “fluidifica” gli snodi, consente infinite possibilità formali, lineari o articolate. Creando un gioco divertente e stimolante, il sistema si adatta agli ambienti con flessibilità estendendosi nello spazio silenziosamente, senza invaderlo troppo. Sir-pent è dotato di accessori smart: punti di ricarica USB o Schuko, dispositivi di ricarica Wi-Fi nascosti, accessori portariviste o porta tablet e una pianta tecnologica collegata a ItAir, un sistema brevettato di purificazione dell’aria.

 

ADRENALINA


Collezione MAJI system

Design: Setsu & Shinobu Ito per Adrenalina

Maji è un originale sistema modulare per il contract, l’ufficio o i luoghi d’attesa, versatile e adattabile a qualsiasi spazio. È composto da una parete imbottita, modulabile all’infinito, che può avvolgere, come un guscio protettivo, i più svariati elementi quali, poltroncine, divani, mensole, appendiabiti. Il nome Maji deriva dal giapponese e significa “Davvero?”, un’esclamazione di sorpresa, di stupore. Come se ci si chiedesse “davvero ci si può sedere in quel guscio? Davvero è possibile combinare così tanti elementi all’infinito?”

 





Se l’articolo ti è piaciuto, è stato utile e hai trovato le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. Puoi anche iscriverti con la tua e-mail al blog per non perderti i post e seguirmi su Instagram e facebook per rimanere sempre aggiornato.


L’articolo ADRENALINA, Sedute ad hoc per il Contract proviene da Design ur life blog.

17 Luglio 2019 / / Design

Le nostre case sono sempre più piene e a volte manca anche solo lo spazio per nascondere pattumiere e rifiuti che aumentano a vista d’occhio dato che ogni prodotto che acquistiamo è imballato come se dovesse essere spedito sulla luna.
Non solo, le nostre aspettative sull’arredamento della casa sono sempre più alte: tutti gli arredi devono essere in armonia tra loro per poter creare spazi belli e allo stesso tempo funzionali per la vita di tutti i giorni.
Per questo motivo oggi ho deciso di parlarvi delle pattumiere e dei porta rifiuti Brabantia prodotti resistenti, funzionali  dal design accattivante e che rispettano l’ambiente.
Ne scrivo con cognizione di causa dato che è da diverso tempo che ne posseggo un paio e devo dire che, oltre ad essere esteticamente belle, si sono mantenute in perfetto ordine da oltre un decennio.
Come sapete il design è un mio chiodo fisso così come la funzionalità ma raramente queste caratteristiche si trovano abbinate.
Di recente visitando il sito di Brabantia alla ricerca di una nuova pattumiera per la mia cucina, ho avuto modo di scoprire le nuove linee di prodotto che presentano forme colori e materiali adatti ad ogni ambiente.
Le pattumiere cilindriche classiche a pedali  si sono evolute per abbellire la nostra casa con una palette di colori pastello o decisi, per incontrare tutti i gusti e adattarsi ad ogni tipo di stanza.




Ho trovato nuove forme e dimensioni adatte anche a famiglie più numerose. La mia scelta? Il Touch Bin acciaio che si adatta perfettamente all’interno della mia cucina.



Per le persone più esigenti Brabantia ha creato le nuove pattumiere della linea Touch- Bin: silenziose, apribili con un solo tocco e a prova di ditate per chi come me ha i figli che si aggirano per casa con le mani sempre sporche! Ce ne sono per tutti i gusti e dimensioni. Ad esempio la nuova linea Bo Touch Bin è a tutti gli effetti un simpatico complemento d’arredo.



Insomma per chi come me non ama lasciare niente al caso con la linea di pattumiere Brabantia può scegliere stile, funzioni, colori  e dimensioni per non rinunciare alla praticità della pattumiera ma con stile!!
Inoltre i prodotti Brabantia sono green, hanno ottenuto infatti la certificazione Cradle-to-Cradle® di livello bronzo. Ciò significa che soddisfano i più rigorosi standard per l’impiego ed il riutilizzo dei materiali, l’uso di energia rinnovabile, la gestione dell’acqua e l’equità sociale.
17 Luglio 2019 / / Design

Ogni giorno lo vediamo alla tv, lo sentiamo alla radio, lo leggiamo su giornali e web: il  mondo in cui viviamo e la  natura che ci circonda si ribellano al nostro comportamento cieco e menefreghista, che ogni giorno immette nell’aria gas tossici e riempie il mare ( e non solo!) di plastica.

E’ proprio arrivato il momento per TUTTI di incominciare a rispettare madre natura: noi siamo suoi Ospiti.

Ogni gesto che fa ciascuno di noi ha delle conseguenze: possono essere positive o negative.

Per questo anche la vita di tutti i giorni deve seguire regole semplici e chiare, volte a non sporcare e inquinare.

Tutto aiuta, ma proprio tutto: dal chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti, al fare la raccolta differenziata, a comprare solo quando serve veramente ecc.

Dobbiamo per esempio arredare casa? Ebbene anche in questo campo possiamo fare molto.

Tanto per cominciare recuperare : dare una nuova vita ad oggetti e mobili. In questo caso c’è solo l’imbarazzo della scelta nei mercatini delle pulci.

Se vogliamo toglierci lo sfizio di acquistare qualcosa di nuovo , allora apriamo bene gli occhi e cerchiamo, non fermiamoci alla prima offerta.

La cucina è un po’ il nido della casa, in assoluto la stanza dove si passa più tempo.

Perchè non renderla più green e sostenibile?

Innanzitutto dobbiamo  accertarci che ogni cosa che acquistiamo rispetti alcuni criteri: per esempio la riciclabilità dei materiali ,l’impiego di legni provenienti da foreste certificate,la minima emissione di formaldeide,il consumo minimo di materie prime e di energia impiegate per la produzione, l’ utilizzo di vernici naturali e prive di elementi tossici, ecc

Anche gli elettrodomestici devono essere a basso consumo energetico .

Qualche esempio?

Lo sapete che Ikea ha creato KUNGSBACKA, un’anta in legno riciclato rivestita da una lamina in plastica, ottenuta da bottiglie di PET riciclate: così si riducono gli sprechi e la plastica viene riutilizzata.

La si può montare su svariate combinazioni di cucine.

Moltissimi altri brands stanno seguendo questa rotta.

Lube ha scelto di utilizzare per tutti i componenti costituenti la struttura delle sue cucine, solo materiale a bassissima emissione di formaldeide, conformi allo standard F**** e pannelli ecologici costruiti con materiale riciclato al 100%; per ulteriori approfondimenti visita la sezione dedicata alle certificazioni.

E non è l’unica.  Anche Aurora Cucine realizza le sue cucine con pannelli ecologici Idroleb: LEB rappresenta il Pannello ecologico con la più bassa emissione al mondo, realizzato al 100% con materiale riciclato e verniciati con tinte all’acqua.

In generale è preferibile optare per gli accessori in cucina di bambù, materiale eco friendly in rapida espansione come il sughero,una risorsa naturale rinnovabile che si ricava dalla corteccia degli alberi, senza che questi vengano abbattuti.Fonoassorbente, anallergico, resistente a muffe e funghi .

MENAGE GOCCIA BRANDANI BAMBOO

 

MAISONS DU MONDE CHEZ MARCEL SUGHERO

 

Stesso discorso per i tessuti, tutti naturali ma certificati , come il cotone organico.

Come accennato, anche gli elettrodomestici ricoprono un ruolo importante nel creare una cucina eco-sostenibile: frigoriferi, cappe , forni ,lavastoviglie a basso consumo energetico ma con performance altamente avanzate.

AEG ha creato una lavastoviglie ComfortLift che ci informa su quanto ecologico sarà il lavaggio che stiamo impostando sul pannello di controllo QuickSelect grazie a una sorta di indicatore che da un lato premia la velocità e dall’altro un maggior rispetto dell’ambiente. Di conseguenza, inserito quanto tempo si vuole spendere per il lavaggio si avrà subito un riscontro su quanta energia si consumerà (e un’indicazione su quanto si spenderà e inquinerà).

 

Non dimentichiamoci la raccolta differenziata. Oggi esistono  svariate soluzioni per riuscire a farla in modo semplice e pratico, integrando nei pensili della cucina contenitori ad hoc  oppure a vista, con pattumiere dal design accattivante , create appositamente con questo scopo.

BO TOUCH BIN HI -BRABANTIA

13 Luglio 2019 / / Design

Cafè Klenze dell’Alte Pinakothek di Monaco di Baviera

Le poltroncine Ro di Zilio A&C sono state scelte per arredare la rinnovata sala del Cafè Klenze dell’Alte Pinakothek di Monaco di Baviera, uno dei più prestigiosi musei d’arte antica del mondo, situato nel quartiere di Maxvorstadt.

Ben 65 le sedie fornite dall’azienda, tutte in faggio tinto rovere con seduta in pelle scura Ehrlich Classic Royal. Disegnata da Tomoko Azumi, questa proposta è stata particolarmente apprezzata dallo studio Sunder-Plassmann Architekten, che si è occupato del progetto di restauro dell’intero piano terra del museo, che ha coinvolto oltre alla caffetteria, anche il foyer, gli spazi per la didattica e le sale espositive.

Cafè Klenze

poltroncina in faggio tinta rovere seduta in pelle

Originariamente progettata da Leo von Klenze, autore di alcune delle più importanti architetture ottocentesche della capitale bavarese, l’Alte Pinakothek è un esempio mirabile dello stile neoclassico tedesco. Un restyling particolarmente attento alla storia del palazzo ha permesso di trasformare il Cafè Klenze in un ambiente più luminoso e moderno, senza snaturarne l’identità. In questo contesto le poltroncine di Zilio A&C hanno trovato una perfetta collocazione grazie al loro design essenziale di ispirazione classica.

Cafè Klenze di Monaco di Baviera

Cafè Klenze

ingresso dell’Alte Pinakothek di Monaco di Baviera

Ancora una volta la qualità e l’estetica delle sedute di Zilio A&C hanno fatto centro, portando i prodotti del brand all’interno di un progetto contract di respiro internazionale.

www.zilioaldo.it

Café Klenze presso l’Alte Pinakothek, Barer Str. 27, Monaco di Baviera, Germania

Foto:  Haydar Koyupinar per Staatsgemäldesammlungen

L’articolo Pezzi da museo: le poltroncine Ro di Zilio A&C per il Cafè Klenze di Monaco proviene da Dettagli Home Decor.

12 Luglio 2019 / / Design

cucina moderna lineare

La collezione Kronos di Arredo3 fa propria la tradizione e la modernità in una proposta innovativa, che prende forma a partire dall’anta incorniciata da un sottile telaio da 22 mm in alluminio verniciato, abbinato a diverse tipologie di pannello. La presa integrata nel telaio diventa un vero e proprio dettaglio di stile per una collezione i cui tratti decisi e sofisticati disegnano ambienti ariosi e dalla forte personalità.

Le linearità esibite di Kronos, che dialogano apertamente con i top e i fianchi di spessore sottile, giocano un ruolo fondamentale per definire le geometrie delle composizioni, esaltando superfici e volumi nel modo più essenziale possibile. Un’armonia che trova una nuova efficace espressività quando l’anta si accorcia per lasciare spazio ai top di ampio spessore.

cucina moderna con illuminazione LED integrata

I pannelli disponibili per l’anta di Kronos comprendono il legno, il vetro, il Laminam l’HPL, il Fenix e il laminato. Una gamma che permette ampie possibilità di scelta sia nei materiali che nelle cromaticità, qualificando Kronos come una proposta di fascia medio-alta.

cucina moderna ad angolo

cucina moderna con isola e piano snack

A fare la differenza, inoltre, sono i dettagli, come lo zoccolo, che può essere richiesto da 6 a 15 cm, o l’illuminazione con luci a led integrate sotto pensile con sistema di accensione e spegnimento in dissolvenza all’interno di cassetti e cestoni. Scelte tecnico-progettuali di grande eleganza, alle quali si aggiungono i ripiani a giorno con spondina anticaduta e le librerie Factory, che rendono le cucine ancora più funzionali ed efficienti.

cucina stile industriale moderna

Kronos è la proposta perfetta per chi ama vivere la cucina nelle sue diverse espressioni, come luogo di preparazione dei pasti o come ambiente dedicato allo stare insieme. Gli spaziosi piani di lavoro sono fatti apposta per gratificare gli aspiranti chef, mentre gli ampi banconi snack sono perfetti per condividere un pranzo in famiglia o con gli amici. Le isole, con le loro proporzioni generose, scandiscono lo spazio sfumando verso il living, dove i mobili tv sospesi o in appoggio, le pareti attrezzate e le librerie riprendono le finiture della cucina, dando continuità visiva agli ambienti.

cucina contemporanea con isola

Per maggiori informazioni www.arredo3.it

L’articolo Cucina Kronos di Arredo3: estetica, funzionalità e carattere proviene da Dettagli Home Decor.

11 Luglio 2019 / / Design

letto in tessuto trapuntato matrimoniale rivestimento

Grazie all’ampia scelta di tessuti e colori, i letti imbottiti sono i più versatili e creativi. Scoprite con noi le nuove proposte dal design tutto italiano

La scelta del letto merita sempre la massima attenzione, questo perché insieme alla rete e al materasso contribuisce alla qualità del nostro riposo.

I letti in tessuto offrono dei vantaggi in più, come le testate avvolgenti e confortevoli che arredano da sole la camera da letto, oppure avere utili basi-contenitori, inoltre, grazie ai rivestimenti di cui sono dotati, se sfoderabili, possiamo cambiare volto alla stanza in qualsiasi momento.

Colori e tessuti dei rivestimenti devono essere scelti in armonia con le tonalità e gli arredi presenti nella stanza. Quando scegliamo il tessuto della testata e del giroletto dobbiamo sempre tenere in considerazione la sfoderabilità e la manutenzione. Nel primo caso, visto che possiamo facilmente sostituire il rivestimento, la scelta può ricadere sui motivi e le tinte più attuali e di tendenza. Se invece il rivestimento non può essere sostituito, meglio privilegiare tessuti di colori neutri e decori soft, trattamenti antimacchia e idrorepellenti, facilmente lavabili con prodotti specifici a secco che garantiscono una durata maggiore.

Tra le tante proposte di letti in tessuto ecco i nuovi modelli 100% made in Italy

Letto Bahamas di Milano Bedding

letto in tessuto trapuntato di Milano Bedding

Bahamas si distingue per la trapuntatura che caratterizza la testata e il giroletto: una lavorazione elegante e sempre attuale, che impreziosisce le linee sobrie e razionali che disegnano il letto. Il modello è disponibile in tre versioni: fisso con rete a doghe, con contenitore e con contenitore “Komodo”, un pratico sistema che solleva rete e materasso per rifare il letto senza fatica. Il rivestimento è completamente sfoderabile e lavabile a seconda del tessuto scelto. Bahamas è interamente smontabile per un facile trasporto.

Letto Naxos di Milano Bedding

letto in tessuto con box contenitore

Naxos è caratterizzato da una lavorazione a “volant”, con cucitura a vista, che incornicia la testata e il giroletto per un effetto leggermente stropicciato che, come un morbido abito, riveste tutta la struttura del letto, donando un aspetto caldo e “vissuto”. Naxos regala un senso di accogliente semplicità ed informale eleganza all’ambiente più intimo e personale della casa. La versione in lino esalta maggiormente la lavorazione e lo stile. Il letto è disponibile in tre versioni: fissa, con contenitore e con contenitore “Komodo”, un pratico sistema che solleva rete e materasso per rifare il letto senza fatica. Il rivestimento, disponibile in vari colori, è completamente sfoderabile e lavabile a seconda del tessuto scelto. Anche in questo caso il letto è interamente smontabile per un facile trasporto.

Collezione LOUISE di Bontempi Casa Letti Design: per una camera da letto a misura di sogni

letto singolo in tessuto rosa per la cameretta

Louise è la raffinata collezione caratterizzata da linee semplici ed eleganti, esaltate dal morbido movimento della testata che, grazie alla delicata inclinazione, regala uno stile confortevole e accogliente. La struttura in legno imbottita, totalmente sfoderabile e lavabile, può essere rivestita in tessuto, pelle e pelle ecologica.  Molto ampia la palette cromatica che spazia dalle tonalità neutre ai colori più di tendenza. Le versioni in tessuto sono disponibili in tinta unita o con finiture laterali a contrasto, proposte in 4 raffinati abbinamenti bicolore. Inoltre, per completare il design del letto Louise è possibile scegliere tra diversi piedi extra disponibili.

letto in tessuto matrimoniale di colore bianco

I letti appartenenti alla collezione Louise sono disponibili in 8 larghezze –  King (193), 180, 160, Queen (153), 140, 120, Twin (100) e 90 cm, in versione fisso oppure con contenitore Folding Box®: sistema ideato e brevettato da Noctis, che consiste in un pannello di fondo, posto all’interno del box salvaspazio, ripiegabile senza alcun sforzo che rende estremamente facile l’accesso al pavimento sotto il letto, per pulirlo comodamente, senza dover spostare o sollevare la struttura.  Il sistema Folding Box® prevede anche una versione Automatic, grazie alla quale aprire il box salvaspazio con le mani impegnate non è più un problema.

Collezione MALOU di Bontempi Casa Letti Design: estrema flessibilità e praticità per il massimo comfort

letto matrimoniale con rivestimento in tessuto

Malou è un letto da vivere oltre la notte per crearsi un nido tutto personale, dove rilassarsi e immergersi nella lettura. Elemento fondamentale del progetto Malou è, infatti, il semplice meccanismo nascosto nella testata dai morbidi cuscini che consente di passare da una posizione di totale relax ad una più adeguata alla lettura. La collezione Malou si articola in tre differenti versioni: H27 con cuscini della testata a trama liscia, QUILT H27 con testata caratterizzata da delicati motivi geometrici dei cuscini trapuntati e H17, disponibile solo in versione senza contenitore, con giroletto più sottile per un risultato di maggiore leggerezza. Fino alla larghezza di 120 cm la testata è realizzata con un unico cuscino. Un ulteriore segno distintivo della collezione è rappresentato dai piedi extra disponibili. 

letto tessile matrimoniale dal mood classico contemporaneo

Il rivestimento di Malou può essere in tessuto, nabuk, similpelle e pelle. Molto ampia la palette cromatica che spazia dalle tonalità neutre ai colori più di tendenza, per rispondere alle diverse esigenze di stile. 9 le larghezze disponibili – King (193), 180, 160, Queen (153), 150, 140, 120, Twin (100) e 90 cm, in versione fisso oppure con contenitore Folding Box® manuale o automatico.

Collezione TOPAZIO di Bontempi Casa Letti Design: il letto da vivere comodamente in ogni momento

letto singolo con rivestimento in tessuto giallo

Topazio è un letto dal mood metropolitano e dalle linee avvolgenti, la cui peculiarità risiede nell’ingegnoso meccanismo che permette di riposizionare il cuscino schienale della testiera, al fine di rendere più comoda la posizione per leggere o guardare la televisione. La zona notte si arricchisce così di nuovi significati funzionali all’insegna di una maggiore libertà d’uso. La collezione Topazio si articola in due differenti versioni – H25 e H17, con giroletto più sottile – disponibili in 7 larghezze – King (193), 180, 160, Queen (153), 140, 120 e 90 cm, in versione fisso oppure con contenitore Folding Box® manuale oppure automatico. Per soddisfare qualsiasi gusto ed esigenza, è possibile scegliere tra diversi piedi extra disponibili.

Massima funzionalità per DUPLO di Bontempi Casa Letti Design: la soluzione ideale per la camera dei ragazzi!

letto in tessuto singolo

Smart, intramontabile e funzionale… così si presenta Duplo è una collezione di letti perfetti per la stanza dei ragazzi ma anche per la seconda casa, dove l’ottimizzazione dello spazio è fondamentale.  All’insegna del colore e di un modo di arredare e vivere la zona notte in assoluta libertà, Duplo è proposto nella larghezza da 80 – 90 – 100 cm nelle versioni: con letto estraibile (con rete manuale o automatica) per gli ospiti; con bauletto, comodo per riporre coperte e biancheria; con due contenitori estraibili e scorrevoli su ruote, ideali per la biancheria ma anche per i giochi dei più piccoli; Basic, fissa.

letti in tessuto per la camera dei ragazzi

La massima personalizzazione è garantita anche dalla possibilità di giocare con testiere e schienali. Tutte le versioni possono essere scelte, infatti, negli allestimenti sommier, letto, dormeuse, angolo alto, basso e sagomato, divano normale, basso e alto. Completano la collezione rulli, cuscini d’arredo e spalliere, completamente abbinabili al rivestimento. La struttura in acciaio imbottita può essere rivestita in tessuto, jeans, ecopelle sfoderabili o in pelle. Molto ampia la palette cromatica che spazia dalle tonalità neutre ai colori più di tendenza.

CEFALU’ di NOCTIS: un morbido rifugio per la notte!

letto imbottito matrimoniale con testata trapuntata

Il letto Cefalù simboleggia la linea sottile che unisce un’immagine elegantemente minimal ad una sensuale morbidezza. La soffice e avvolgente testata trapuntata è realizzabile in tutti i tessuti che compongono l’ampia gamma del campionario Noctis. Grazie alla vasta palette cromatica, è possibile spaziare dalle tonalità neutre ai vivaci contrasti che donano al letto un carattere più deciso, oppure dal sofisticato pied de poule fino alle eleganti sfumature di grigio: ogni scelta garantisce sempre massimo comfort e elevata versatilità.

letto in tessuto modello Cefalù di Noctis

Per arredare le camere da letto dei ragazzi o quelle dei millennials ancora single, Cefalù è disponibile anche in versione singolo o da una piazza e mezza, mantenendo la stessa morbidezza e sofficità del matrimoniale. Per rispondere a tutte le esigenze di spazio e stile è, infatti, disponibile in 9 larghezze: King (193), 180, 160, Queen (153), 150, 140, 120, Twin (100) e 90 cm.

Cefalù può essere provvisto del sistema contenitore Box Plus, estremamente solido e robusto. Una soluzione ideale per i piccoli appartamenti, per le seconde case e per le famiglie con bambini, che consente di riporre lenzuola, coperte e tutto il necessario alla zona notte.

L’articolo letti in tessuto: nuovi modelli 100% made in italy proviene da Dettagli Home Decor.