4 Giugno 2021 / / Design

lampade solari
lampade solari

Le lampade solari da esterno sono sempre più ricercate e richieste, perché ecologiche, naturali e pratiche al tempo stesso.

Ciascun giardino vuole la sua luce. Che sia diffusa e ovattata, accesa e concentrata solo in zone specifiche, frammentata in una miriade di punti luce diversi o proveniente da lampade integrabili come veri elementi d’arredo, la luce è essenziale ovunque e rende anche gli spazi all’aperto più vivibili e sicuri.

Fari e faretti, applique, lampade, segnapasso e proiettori svolgono tutti il proprio ruolo specifico. Si distinguono per caratteristiche peculiari che le rendono ideali nei differenti ambienti in cui vanno inseriti.
Sempre alla base di ogni scelta dobbiamo considerare design, funzionalità e praticità di utilizzo.

Perché orientarsi sulle lampade solari

Scegliere di illuminare il proprio giardino con dispositivi che sfruttano l’energia solare vuol dire disporre di fonti luminose sicure e a basso consumo. Esse legano affidabilità e semplicità di utilizzo in prodotti versatili, innovativi e rispettosi della natura.

Se si garantisce al pannello solare che le alimenta una carica completa, le lampade solari assicurano un’autonomia di più notti. Contando su una tecnologia sempre più avanzata queste lampade assicurano un livello di prestazione ottimale; esse possono sostituire nella gran parte dei casi le lampade alimentate corrente.

A seconda dello spazio di cui si dispone si può optare per soluzioni differenti considerando da una parte la grandezza e l’estensione dell’area da illuminare, dall’altra il genere di risultato finale a cui si aspira.

Grazie all’impiego di tecnologie all’avanguardia le lampade solari di ultima generazione rispettano l’ambiente e offrono soluzioni efficienti e pratiche; utili anche in quelle zone difficili da illuminare con sistemi tradizionali per l’eventuale mancanza di alimentazione di corrente.

Le lampade solari assicurano notevoli vantaggi di utilizzo: dalla riduzione dei costi di installazione, manutenzione e consumo alla semplicità di posizionamento, eventuale spostamento e rimozione.

lampade solari
lampade solari

Una scelta green

Le lampade solari sono senza dubbio tra le soluzioni più pratiche ed ecologiche su cui ci si possa orientare per illuminare senza difficoltà il proprio spazio verde; si può contare su prodotti affidabili funzionali e sempre nel rispetto dell’ambiente.

La crescente attenzione alla natura orienta sicuramente le scelte aziendali delle più innovative imprese dedicate alla realizzazione di prodotti per l’illuminazione.

Le parole chiave del momento sono: riduzione dei costi, impatto zero ed eco-design per formulazioni pratiche e versatili che uniscono qualità e rispetto dell’ambiente.

In quest’ottica le lampade solari costituiscono sicuramente una scelta vincente.

Sfruttando infatti energie alternative e rinnovabili come quella del sole non inquinano e non incidono negativamente sul pianeta; queste lampade sono realizzate anche con materiali riciclabili per la quasi totalità dei componenti.

Questo è uno dei motivi per cui le lampade solari sono sempre più consigliate anche dai professionisti del settore che amano lavorare secondo i criteri di un benessere sostenibile e verde.
Se sei interessato a scoprire di più sui modelli e le opzioni disponibili vai su ecoworld-shop.it/illuminazione-energia-solare.

Si tratta di un sito ricco e completo in cui poter trovare il meglio in termini di innovazione, qualità e convenienza.
Una serie di modelli per ogni esigenza di funzionalità e di stile per illuminare il tuo giardino con gusto, estro, praticità, fantasia e attenzione all’ambiente.

lampade solari a forma di sasso

L’articolo Il meglio dell’illuminazione a energia solare proviene da Architettura e design a Roma.

3 Giugno 2021 / / Design

ADI Design Museum Milano

Nel 2018 Tubes riceve il XXV Compasso d’Oro con Origami, elemento riscaldante dalla doppia funzionalità progettato da Alberto Meda, entrando ufficialmente a far parte della storia del design.

Nel 2021 viene inaugurato a Milano l’ADI Design Museum, per ospitare la Collezione Compasso d’Oro, dal 1954 il riconoscimento più importante del mondo del design a livello mondiale, nato da un’idea di Gio Ponti con lo scopo di mettere in evidenza le qualità dei prodotti made in Italy, ma soprattutto di riconoscere il processo valoriale che il design imprime al mondo della produzione e alla società in modo trasversale.

Nel contesto dell’ADI Design Museum, ad Origami di Tubes è dedicato uno speciale approfondimento all’interno dell’esposizione permanente dedicata alla Collezione Storica del Compasso curata da Beppe Finessi.

ADI Design Museum Milano
Origami di Tubes

Un Origami free-standing h 83,4 nero micalizzato, un Origami a parete doppio modulo grigio chiaro satinato e un Origami free-standing h 163,5 cm grigio topo perlato, vanno in scena insieme a disegni tecnici, schizzi, elementi di prototipo e materiali illustrativi che mostrano, oltre all’oggetto prodotto finito, anche il processo progettuale e produttivo.

Calorifero elettrico Plug&Play ad alta efficienza, Origami è un elemento d’arredo poetico, sinuoso, snodato e flessibile, che unisce alla funzione primaria, quella di riscaldare, la possibilità di separare due ambienti e di preservare la privacy.

Origami di Tubes non è il primo prodotto dell’Azienda che trova casa in un museo. Altri modelli icona, sono stati inseriti nelle collezioni permanenti di importanti musei di design nel mondo: dal “Centre Pompidou” di Parigi, al Museo di Arte Contemporanea di Montreal in Canada, all’International Design Museum di Monaco di Baviera.

fotografie di Martina Bonetti

L’articolo Tubes con Origami tra i protagonisti dell’ADI Design Museum di Milano proviene da Dettagli Home Decor.

3 Giugno 2021 / / Design

La scelta del pavimento per esterni dipende da diversi fattori. Oltre all’estetica, vanno valutati diversi fattori come la sicurezza e la resistenza.

Pavimento per esterni

Che si tratti di un piccolo balcone o di un giardino con piscina, la scelta del pavimento da esterni passa attraverso la valutazione estetica, ma non solo.

Vediamo quali sono i criteri da tenere presente per scegliere il pavimento da esterno giusto.

Caratteristiche tecniche dei pavimenti da esterno

I pavimenti da esterno presentano caratteristiche tecniche specifiche, diverse da quelle dei pavimenti per interni. Il motivo é facilmente intuibile: in esterno le sollecitazioni dovute al clima sono sicuramente maggiori. Escursioni termiche, intemperie, raggi UV possono mettere i rivestimenti a dura prova. Per questo occorre valutare con attenzione le caratteristiche climatiche della zona in cui il pavimento verrà installato. 

In linea di massima, il rivestimento da esterno dovrà avere i seguenti requisiti:

  • antiscivolo
  • antigelo 
  • anticorrosione, antimuffa, antimacchia 
  • impermeabilità
  • resistenza agli sbalzi termici
  • resistenza ai carichi

Naturalmente, le suddette caratteristiche possono variare secondo la destinazione d’uso.

Il pavimento per esterni giusto secondo la destinazione d’uso 

A ogni tipologia di ambiente esterno corrisponde un pavimento per esterni adatto, capace di valorizzare lo spazio e di renderlo funzionale. Per balconi, terrazzi, patii e porticati le tendenze suggeriscono di utilizzare una pavimentazione in armonia con quella utilizzata nell’ambiente interno adiacente. Questo stratagemma crea una piacevole uniformità e contribuisce ad allargare la percezione dello spazio. Naturalmente, la pavimentazione in questo caso dovrà avere coefficienti di resistenza più elevati rispetto a quella utilizzata per l’interno.

Pavimento per esterni
Rivestimenti per pavimenti in grès porcellanato

Diverso il discorso se l’esigenza é quella di costruire dei camminamenti in giardino, utili sopratutto in presenza di terreno erboso. Questa tipologia di pavimentazione può essere declinata in due tipologie: compatta, con le lastre ravvicinate, oppure distanziati. Fondamentale nella valutazione saranno le proprietà, oltre che antiscivolo, drenanti e antimuffa.

Pavimento per esterni
Pavimento e camminamento in grès porcellanato

Infine, se si tratta della pavimentazione da installare a bordo piscina, le caratteristiche di impermeabilità e antiscivolo saranno prioritarie nella scelta.

I materiali del pavimento per esterni

Nel caso dei materiali, oltre alle caratteristiche tecniche entrano in gioco i fattori estetici.

Il pavimento in pietra naturale é un classico senza tempo dei rivestimenti da esterni. E’ indicato per superfici di grandi dimensioni, e grazie alla grande varietà di forme e tipologie, é perfetto per creare pattern e composizioni di grande fascino. La scelta varia dal travertino al porfido, dalla quarzite gialla o grigia al marmo botticino, dal granito ai ciottoli e così via.

Il cotto é un pavimento elegante, perfetto nei contesti rustici, per rivestire terrazzi, patii e bordo piscina. La scelta spazia dalle mattonelle industriali fino a quelle realizzate a mano, e anche in questo caso é possibile inserire delle decorazioni per valorizzare lo spazio.

Il calcestruzzo é un materiale versatile ed economico, oltre a essere molto resistente. Grazie alle più avanzate tecniche di stampaggio, inoltre, la superficie può essere declinata in diverse texture, dal legno ai ciottoli alle false piastrelle. Il calcestruzzo può essere applicato anche con la tecnica dello spatolato, oppure miscelato con della graniglia, per creare effetti dal grande impatto estetico. Oggi il calcestruzzo é disponibile, inoltre, in diverse colorazioni, e non solo nel classico grigio.

I pavimenti in legno, posati in listelli o quadrotti, rappresentano un segmento di mercato in costante crescita. Dall’indiscutibile fascino, il pavimento in legno va scelto con attenzione, privilegiando legni duri e resistenti. Questo fattore, unito alla necessità di una manutenzione costante, incidono notevolmente sul budget.

Pavimenti esterni in grès porcellanato

Infine, ma non per questo meno importante, il grès porcellanato, un materiale che sta pian piano soppiantando i rivestimenti classici, sia in interno che in esterno.

Resistente, versatile, relativamente economico, il pavimento per esterni in grès porcellanato offre innumerevoli possibilità per quanto riguarda le finiture. Grazie alle moderne tecniche di stampaggio é possibile riprodurre qualsiasi texture naturale o pattern grafico. Disponibili in una vasta scelta di formati, le piastrelle da esterno in grès porcellanato di possono declinare in ogni stile e accostare facilmente alla pavimentazione scelta per gli interni.

2 Giugno 2021 / / Case e Interni

Bagno moderno: quali sono le caratteristiche principali

I bagni moderni sono sempre più apprezzati. Rispetto a quanto accadeva in passato, infatti, c’è una maggiore attenzione circa gli arredi e le finiture dell’ambiente bagno, benché quest’ultimo conservi una prerogativa per lo più pratica e funzionale.

Il termine moderno può significare cose diverse per persone diverse, ma in generale, quando ci riferiamo all’arredamento moderno intendiamo lo stile contemporaneo, cioè quello del periodo che stiamo vivendo.

In un bagno, la maggior parte delle scelte sono ‘obbligate’, in quanto non è possibile prescindere dai sanitari, dal lavabo e il box doccia, gli elementi che costituiscono la dotazione indispensabile di qualsiasi bagno domestico. Ciò nonostante, non mancano le proposte di design e soluzioni dal taglio innovativo, che vengono applicate soprattutto da chi vuole ristrutturare un vecchio bagno e trasformarlo in uno più moderno.

Se stai pensando di ristrutturare, non c’è posto migliore per iniziare del bagno. Aggiornando e sostituendo gli impianti, i rivestimenti e gli elementi di arredo specifici nel tuo bagno, puoi facilmente trasformare l’ambiente in un rifugio moderno e accogliente. Diamo un’occhiata a cinque suggerimenti per avere un bagno moderno.

I sanitari sospesi

I sanitari sospesi sono stati introdotti sul mercato più di vent’anni fa e si sono imposti nel tempo come alternativa sempre più gettonata ai sanitari a terra. Questa soluzione permette di coniugare stile e funzionalità, abbinando un caratteristico impatto visivo con una spiccata praticità: essendo sollevati dal pavimento, rendono più semplici le operazioni di pulizia. In termini formali, le linee dei vasi e bidet restano piuttosto standard, sebbene le ultime tendenze li rendano sempre più compatti e caratterizzati da un design minimal. 

Bagno moderno

Lavabo da appoggio

Altro elemento che ha sensibilmente cambiato la propria conformazione rispetto alle soluzioni più tradizionali è il lavabo, che si è notevolmente evoluto nel corso degli ultimi anni. Nei bagni tradizionali si trova incassato all’interno di un mobile, che viene usato per riporre prodotti di uso quotidiano oppure su di una struttura metallica di supporto, come accade negli ambienti arredati in stile industriale o retrò.

I lavandini moderni, invece, spesso presentano forme e profili differenti (tondi, quadrati, ovali, rettangolari o marcatamente asimmetrici) e sono quasi sempre appoggiati su di un piano di supporto, non necessariamente un mobile. Questa soluzione consente di gestire in maniera più flessibile lo spazio e di rendere meno pesante l’arredo degli ambienti di dimensioni ridotte. Forme particolari, dimensioni e colori originali fanno, infatti, dei lavabi da appoggio dei veri e propri oggetti di design. In aggiunta, i lavabi moderni utilizzano una maggiore varietà di materiali, da quelli tecnici come la resina a quelli in pietra lavorata. Di tendenza sono le finiture matt e i colori grigi o neri. 

Anche se non hai modo di ristrutturare l’intero bagno, un nuovo lavabo per il bagno può aiutarti a creare un nuovo look ad un prezzo accessibile.

Bagno moderno

Mobili moderni

Nei bagni più grandi, dove è possibile collocare uno o due elementi di arredo senza soffocare troppo l’ambiente, è possibile aggiungere anche mobili moderni. Sono mobili da sotto lavabo o colonne pensili, la cui funzione è quella di riporre asciugamani e tutto ciò che può essere utile nell’uso quotidiano del bagno. Anche per questi modelli contemporanei troviamo una funzionalità di alto livello e un’estetica semplice, ma raffinata. 

Le soluzioni, da questo punto di vista sono molteplici: il consiglio è quello di scegliere un mobile bagno moderno in grado di integrarsi armonicamente con gli altri elementi di arredo. A tale scopo, consultare il catalogo online di un portale specializzato come inbagno.it può risultare d’aiuto. 

In linea di principio, i mobili moderni si contraddistinguono per le forme lineari, le superfici regolari, i colori neutri e l’integrazione di diversi materiali, quali il legno e l’acciaio cromato, ma anche il vetro o altri metalli. Se stai pensando di rinnovare l’arredo del tuo bagno, prendi tutte le misure, quindi controlla se eventuali ante o cassetti del nuovo mobile moderno potrebbero interferire con le porte, i sanitari o il box doccia circostanti.

Bagno moderno

Il box doccia

In un bagno moderno non può mancare una cabina doccia, una soluzione nettamente preferibile alla più tradizionale (e meno pratica) vasca. La prima, infatti, grazie all’abbinamento di superfici trasparenti con finiture cromate incarna perfettamente gli stilemi del bagno moderno. Inoltre, grazie al nuovo design minimal, può essere integrata con molta discrezione nell’architettura del singolo ambiente. Se il tuo spazio lo permette, puoi installare una forma rettangolare con box doccia senza porta.

Ci sono momenti in cui una doccia rilassante è l’unica risposta a una dura giornata di lavoro o a una settimana stressante. Per cui, per rinnovare l’aspetto del tuo bagno, prendi in considerazione la possibilità di sostituire la tua vasca da bagno o la vecchia e scomoda doccia con una una moderna doccia, dal piatto estremamente sottile che spesso può essere montato direttamente a filo pavimento.

bagno moderno doccia

I rivestimenti

Il rivestimento di pareti e pavimenti è essenziale per definire il carattere moderno di un bagno. Entriamo sicuramente in un campo in cui il gusto personale influisce sulle nostre scelte, nel farlo però dobbiamo tenere presente che le piastrelle, come tutti i rivestimenti della casa, devono coniugare stile e funzionalità. Nello specifico, è necessario optare per materiali durevoli e refrattari all’acqua. 

Il gres porcellanato di nuova generazione è una buona soluzione in tal senso, sia dal punto di vista pratico che estetico. Le piastrelle realizzate con questo materiale, infatti, consentono di riprodurre colori e texture di diversi materiali anche più delicati (legno, marmo, pietra, cotto), finiture contemporanee (cemento, metallo ossidato) o creare pattern decorativi, conservando sempre le caratteriste tecniche del gres (resistenza e durevolezza). Riguardo le tonalità dei rivestimenti, giocare con colori neutri e accenti scuri e una delle tendenze contemporanee che sembrano continuare a resistere. 

Bagno moderno

______________________

Giulia per CASE E INTERNI

1 Giugno 2021 / / Design

cucina in terrazza

La cucina Atelier di Abimis, in versione outdoor, è protagonista del giardino di una villa situata a pochi passi da Parma, una suggestiva proprietà di campagna immersa in un contesto di grande tranquillità e privacy. Cucinare en plein air diventa, in questo luogo, un rituale piacevole e rilassante che conferma il binomio ‘cucina e relax’.

Con Atelier, questa affascinante ‘terrazza’ circondata dalla natura si trasforma in un accogliente living a cielo aperto comunicante, attraverso un’ampia vetrata scorrevole, con lo spazio indoor, un grande open space che comprende la cucina interna e il salotto.

La sua composizione è interamente in acciaio Inox, lega che rende la cucina resistente a variazioni di temperatura, intemperie o a danni da corrosione ambientale. Qui declinato nella sofisticata finitura Scotch Brite, l’acciaio è il materiale ideale per cucinare outdoor: biologicamente neutro, e quindi antibatterico, è igienico e facile da pulire.

Realizzata su misura, per rispondere al desiderio dei proprietari che volevano una seconda cucina da poter vivere durante la bella stagione e che si integrasse con armonia nella natura, Atelier è una soluzione semplice e compatta, di soli 180 cm di lunghezza che accoglie zona cottura, zona lavaggio, piano di lavoro, due vani contenitore e due pratici cassettoni. Conservando le tipiche ante squadrate, lo zoccolo rientrato e il design, essenziale, rigoroso e formale, Atelier è dotata di un pratico schienale da 30 cm, sempre in acciaio, che definisce la cucina e protegge il top.

Funzionalità, efficienza, comfort e flessibilità nello spazio rendono le cucine all’aperto di Abimis easy to use, ogni progetto è, così, studiato e realizzato per rendere la cucina domestica una ‘postazione’ professionale, attrezzata e organizzata per essere all’altezza di tutti gli chef, per passione.

Photo credits: Matteo Cirenei

L’articolo Cucinare en plein air: Atelier di Abimis per l’outdoor di una villa emiliana proviene da Dettagli Home Decor.

1 Giugno 2021 / / Design

gres porcellanato effetto pietra dentro e fuori casa
gres effetto pietra Losa Graphite 60×120 outplus di Novoceram

Quando si è in procinto di rinnovare le superfici di casa, occorre innanzitutto scegliere quale tipo di materiale utilizzare. Optare per un materiale versatile come il gres porcellanato è una scelta che permette di conciliare estetica, grande resistenza, facilità di manutenzione, igiene; queste e molte altre qualità lo rendono – di fatto – un vero investimento a lungo termine. Il gres porcellanato effetto pietra è anche facile da pulire e mantenere in quanto impermeabile, quindi adatto per essere posato in ambienti umidi come il bagno, la cucina e persino a bordo piscina.

I vantaggi di un rivestimento in gres effetto pietra

Il gres porcellanato è un materiale del quale abbiamo elogiato le qualità più volte: rispetto alla pietra vera richiede poca manutenzione, e allo stesso tempo riesce a imitarne fedelmente il forte impatto visivo; allo stesso modo, richiamando direttamente le atmosfere naturali della pietra vera è in grado di creare atmosfere eleganti, accoglienti e senza tempo.

Tra i tanti punti di forza non va dimenticato che si tratta di un materiale antiscivolo, non teme l’acqua, il freddo e nemmeno le intemperie, per questo il gres effetto pietra può essere posato anche su qualsiasi superficie esterna. Caratteristica, questa, che porta un notevole vantaggio estetico in quanto permette di creare una continuità stilistica tra l’interno e l’esterno.

Come più volte detto, il gres porcellanato è uno dei materiali che offre le migliori prestazioni in termini di resistenza e non subisce alcuna modifica o deterioramento nel tempo, nemmeno per quanto riguarda i colori; infine, ma non meno importante, è anche un materiale igienico che non favorisce lo sviluppo dei batteri, per questo adatto in ambienti dove l’igiene è fondamentale.

piastrelle gres effetto pietra nel bagno
gres effetto pietra Losa Dacite mosaic 5×5 di Novoceram

Colori e formati del gres effetto pietra

Con la ricchezza delle venature e il piacevole effetto al tatto della superficie, sia essa strutturata, liscia o brillante, le piastrelle gres effetto pietra presentano dettagli e finiture ricercati per un risultato finale che combina le migliori qualità estetiche selezionate in natura con i vantaggi tecnici propri di un prodotto industriale. Una vasta scelta di pietre e varianti cromatiche è disponibile per rivestire pavimenti e pareti, sia all’interno che all’esterno della casa. La scelta va fatta in base alle caratteristiche o ai vincoli degli ambienti, dato che il risultato è ormai sempre più vicino all’originale.

Le piastrelle effetto pietra si declinano in colori chiari e scuri perfettamente abbinabili tra loro. Il gres porcellanato grigio è tra i più gettonati soprattutto nella versione chiara. E’ un colore elegante e neutro proposto in sfumature affascinanti e versatili, adatto a tutti i tipi di interni.
I rivestimenti in pietra grigio chiaro sono perfetti per dare carattere e luminosità a qualsiasi ambiente della casa. Il colore delicato permette di impreziosire qualsiasi stanza. L’accostamento ideale per mettere in maggior evidenza questa tinta è il legno, insieme donano allo spazio un aspetto molto naturale.

pavimento esterno gres effetto pietra grigio
gres effetto pietra Maxima gris 60×60 struttura rettificata di Novoceram

Un altro colore di tendenza per le piastrelle effetto pietra è il beige, un colore neutro e facile da abbinare, perfetto per tutti gli stili e spazi. Inoltre, la scelta del beige crea ambienti più accoglienti, eleganti e ricchi di stile. Questa tonalità naturale e neutra permette di compensare eventuali elementi d’arredo di colorazioni più decise conferendo all’ambiente un design equilibrato, essenziale e preciso. Il gres effetto pietra nei toni del beige contribuisce inoltre a creare atmosfere rilassanti.

gres effetto pietra beige in cucina
gres effetto pietra Teranga Greige 90×90 Avorio 30×90 di Novoceram

Tra i colori scuri più attuali spicca il gres porcellanato nero ardesia. È un colore molto in voga e versatile, perfetto per dare carattere a qualsiasi ambiente. Il nero ardesia per le piastrelle in gres effetto pietra è adatto anche per l’outdoor, soprattutto per contesti contemporanei. È una tonalità a metà strada tra il nero molto scuro e il grigio, che si abbina perfettamente a oggetti d’arredo dalle tonalità naturali come beige, crema, sabbia ma che sta bene anche con i verdi e azzurri molto chiari.

pavimento esterno gres effetto pietra ardesia
gres effetto pietra Collezione Icone di Novoceram

Un aspetto decisivo, per definire l’estetica degli spazi abitativi, è la dimensione delle piastrelle di gres che si scelgono per rivestire pavimenti e pareti.  Questa decisione, infatti, può influire sul risultato finale dell’ambiente.  Oggi le piastrelle in gres porcellanato sono proposte a seconda delle diverse collezioni in una vasta gamma di formati dai più tradizionali, come 45×45, 25×45, 35×35 e 30×30, fino ai grandi formati, 60×120, 45×90, 60×60, 30×60, 10×60 e con spessori sempre più sottili che in molti casi permettono la posa anche su pavimenti esistenti.

Gres porcellanato effetto pietra prezzi

L’ulteriore vantaggio dato dal gres effetto pietra è il costo assolutamente concorrenziale e decisamente inferiore rispetto alla pietra vera e propria. Il gres porcellanato risulta essere molto vantaggioso, non solo per le prestazioni, bensì anche per la spesa.

Come pulire il gres porcellanato effetto pietra

Grazie alla qualità dei prodotti, è possibile avere finalmente piastrelle effetto pietra resistenti e di facile manutenzione. Infatti, per una pulizia perfetta, sono sufficienti i tradizionali detergenti per superfici, aspirapolvere e panni comuni. I nuovi pavimenti in pietra risultano un’ottima soluzione per non faticare troppo e per dare un aspetto sempre ordinato e raffinato allo spazio.

 

L’articolo Gres effetto pietra: tutto quello che devi sapere su questo moderno e vantaggioso rivestimento per interni ed esterni proviene da Dettagli Home Decor.

1 Giugno 2021 / / Design

Stanchi della routine casalinga fatta di stendibiancheria e assi da stiro specialmente nei fine settimana, ecco che l’asciugatrice si fa sempre più spazio nelle nostre case.

Il suo volume classico, che è simile a quello della lavatrice, va a nascondersi nelle nicchie o impilarsi al suo elettrodomestico gemello e complementare per attività.

L’asciugatrice è un lusso accessibile a tutti, non solo in termini economici ma anche in termini di benessere nella vita quotidiana.

Diciamo addio ad ore di attesa, umidità, panni mai asciutti e una volta asciugati da dover ripassare circondati da vapore per altre ore.

Eliminiamo dai mobili quelle odiose piramidi di vestiti che aspettano solo la nostra buona volontà di trattarli.

Un toccasana per la vostra agenda, più tempo libero e capi trattati nel rispetto dei tessuti con ottimi risultati.

Asciugatrice Agento Absolute HtH by Schultess: asciuga, igienizza e indossa

Riprendiamo così a parlare di cura del bucato con gli esperti di Hth che oggi ci presentano l’Asciugatrice Agento Absolute HtH by Schultess:

“ La nostra incredibile asciugatrice professionale Agento Absolute Hth by Schultess può davvero cambiare la vita. Il termine appropriato oltre a chiamarla asciugatrice è un sistema basato sui bisogni primari da soddisfare per la trafila del bucato, dopo aver ascoltato quasi 500.00 persone. Infatti sono soluzioni create dalle donne per le donne e tra queste ci sei anche tu, insomma, risparmiare tempo , fatica e denaro, fare qualcosa di concreto per la salute, attenzione massima all’ecologia, sono i nostri punti cardine”

“Certamente Agento Absolute Hth by Schultess è utilissima d’inverno, ma lo è altrettanto in estate quando comunque esporre i capi al sole ha anche le sue controindicazioni , a partire dal fatto che il bucato man mano si può ingiallire e può seccarsi eccessivamente dal maggior utilizzo del ferro da stiro .”

Asciugo, abbatto lo stiro oltre il 90% e igienizzo al 99,9%, sbrigando il tutto in solo 1 ora, dopo le prime asciugature, e con il tempo il ferro da stiro sarà solo un ricordo con ritorni preziosi, in termini di qualità di vita.

Li tiri fuori, li pieghi e li metti via! un sogno diventato realtà!!”

Agento Absolute HtH by Schultess è testata per 6.000 ore di ciclo di asciugatura, asciuga ogni tipo di tessuto, elimina polvere ed acari fino al 99,9%, quindi anche allergie. 

Grande e comoda, l’asciugatrice dispone inoltre di un cestello illuminato a LED per non dimenticare i capi all’interno, ha una capienza fino a 8 kg professionale per asciugare anche i capi più ingombranti e una porta professionale con maxi apertura reversibile a destra e sinistra.

Non servono molti programmi ma pochi trattamenti efficaci dalla tecnologia tedesca Hth, che si uniscono ad altre caratteristiche fondamentali per la scelta di questo elettrodomestico come la silenziosità, grazie a cabina e fianchi rinforzati con isolamento acustico; il basso consumo energetico per lavorare in simultanea con la lavatrice e l’autopulizia alla fine di ogni ciclo operativo.”

la nostra straordinaria missione che ogni giorno viviamo è vedere persone passare dal dovere al piacere di fare il bucato”.

Anche oggi ringraziamo gli esperti del bucato per averci fatto conoscere i loro prodotti,

se volete approfondire il mondo Absolute e ricevere altre importanti informazioni senza impegno, compresa la prova di 14 giorni soddisfatti o rimborsati potete contattarli direttamente cliccando qui sotto.

L’articolo Asciugatrice: il valore della comodità proviene da Laura Home Planner.

1 Giugno 2021 / / Design

La cameretta dei bambini e l’importanza dei colori per stimolare la creatività e la fantasia, e per garantire un sonno ristoratore.

cameretta dei bambini

Abbiamo già parlato di cromoterapia e di come utilizzare i colori in alcuni locali della casa. Ma l’utilizzo dei colori è valido allo stesso modo anche per la cameretta dei bambini? Siamo socialmente abituati, anche se le cose stanno cambiando negli ultimi tempi, ad associare il rosa alle bambine e il blu ai bambini. 

cameretta dei bambini
cameretta dei bambini

Questa è un’usanza che si è andata diffondendo dal secondo dopoguerra in poi: per secoli i bambini vennero vestiti solo di bianco per una questione di praticità, perché i vestitini erano più facili da lavare e smacchiare.

Dall’inizio del XX secolo, invece, i bambini cominciarono a indossare il colore; il blu, considerato più delicato e associato al manto della Madonna, era il colore per le bambine, mentre il rosa era associato ai bambini perché, essendo una sfumatura del rosso, veniva considerato il colore della mascolinità e associato a Marte, il dio della guerra.

Come i bambini percepiscono i colori

Noi adulti possiamo percepire fino a 7 milioni di colori, grazie ai 3 coni ganglari e ai bastoncelli che si trovano nei nostri occhi; nei neonati, le capacità visive si vanno sviluppando pian piano nei primi mesi di vita. 

Alla nascita i bambini hanno una sensibilità al contrasto molto bassa, per questo riescono a distinguere soltanto il bianco, il nero e il rosso. Curiosamente il blu viene percepito dai neonati come grigio. Dai cinque mesi in poi, cominceranno a riconoscere gli altri colori, mentre gli ultimi che verranno percepiti, saranno i toni pastello e i colori chiari.

cameretta dei bambini
cameretta dei bambini

I colori sono fondamentali per i bambini perché, oltre a stimolare e sviluppare la loro fantasia, vengono utilizzati come mezzo di comunicazione. È tramite i colori nei loro disegni che esprimono le loro emozioni o i loro disagi: con il rosso, per esempio, possono comunicare una sensazione di pericolo o di rabbia, mentre con il verde tranquillità e calma.

Utilizzare i colori nella cameretta dei bambini

La cameretta dei bambini è una stanza particolare, poiché è adibita a varie attività quali il dormire, il gioco e le attività didattiche.

Per questo motivo è importante utilizzare colori che stimolino la creatività e la fantasia, ma anche rilassanti per garantire un sonno ristoratore.

Sarebbe utile, avendo a disposizione il giusto spazio, dividere la zona notte dalla zona di attività con un filtro, come una libreria o un soppalco ad esempio, che garantiscano la distinzione dei due ambienti.

A quel punto si potranno utilizzare dei colori caldi per la zona studio/gioco, come l’arancio o il giallo, colori attivanti che stimolano la creatività e la fantasia. Per la zona notte preferite colori freddi e rilassanti, come il blu o il viola, ottimi per l’addormentamento e il mantenimento del giusto ritmo circadiano. 

Cercate, inoltre, di mettere il letto con due lati poggiati a parete: i bambini fino all’età delle scuole medie amano dormire in questo modo, perché infonde loro lo stesso senso di sicurezza e protezione di un nido.

Hai bisogno di una consulenza di home therapy? Puoi contattarmi al sito www.sphomecoming.it e scrivermi nella sezione contatti.

29 Maggio 2021 / / Design

 

(Fig.1)
Nome del prodotto: Sgabello Alto da Esterno in Corda e Legno di Teak, Homemotion, 2 Pezzi – Anitha
Azienda: Viadurini.it
Viadurini , azienda nata nel 2015 nel borgo medievale di Santarcangelo di Romagna , fondata da Giuliano e Giovanni Cranchi e Gianni Gozzi. Amanti della qualità del made in Italy ,  scelgono il nome in onore di Via Durini , la famosa via dell’arredamento di lusso di Milano. Sempre in aggiornamento ed alla ricerca di artigiani che offrono prodotti esclusivi. Esportano il made in Italy in paesi come la Francia , Spagna , Gran Bretagna , Polonia , Russia ecc.. , tutto reso possibile dalle 35 persone che compongono l’azienda di cui 15 madrelingua che si occupano in tempo reale dell’e-commerce.
La loro scelta di prodotti è vasta , partiamo dal settore tessile al soggiorno , alla cucina sino ad avere prodotti inerenti all’ufficio e non solo! Producono anche prodotti relativi al riscaldamento come : biocamini , camini elettrici , termoarredo design e scaldasalviette. 
Un esempio dei loro articoli è lo sgabello Alto da esterno in corda e legno di Teak (fig.1) , composto da una seduta con struttura in alluminio verniciata a polvere (poliestere). Intreccio in corda Olefin (100% polipropilene). Per quanto rigurda il cuscino , esso è sfoderabile con tessuto Sunproof Olefin. Infine le gambe sono in teak-SVLK ( legno certificato proveniente da foreste sostenibili).

Ritengo sia un’azienda abbastanza affermata , con prodotti sempre al passo con i tempi. Sono tantissime le scelte che il cliente può avere , vi lascio così il link :  https://www.viadurini.it/ dove poter dare un’occhiata e scegliere l’articolo adatto al vostro ambiente. Acquistando online presso il loro sito , l’azienda ha stabilito per gli acquirenti le ” 7 promesse di Viadurini” ovvero : 

1- La sicurezza dei prodotti 
2- La sicurezza dei trasporti 

3- L’assicurazione delle spedizioni
4- Pagamenti sicuri
5- La navigazione protetta
6- Resi e rimborsi garantiti 
7- Assistenza telefonica continua. 
 Detto ciò , sceglierei di affidarmi a loro proprio per la cura e l’attenzione che hanno verso il cliente. Oggi giorno , avere un’azienda che ti segua dall’inizio alla fine , per poi proseguire con un’assistenza telefonica continua , non è da tutti. 
SEI PRONTA/O AD ACQUISTARE LO SGABELLO ALTO DA ESTERNO?
M.



29 Maggio 2021 / / Design

 

Nome del prodotto: Console B2-N 
Prezzo: €5300
Azienda: Thea
Apri il prodotto sul sito dell’azienda:https://thea-design.it/en/product/consolle-dark-walnut/

Oggi conosciamo THEA , un brand fondato dall’Arch. Lotte Breithaupt e Katharina Majer , nato da poco che propone mobili , maniglie , accessori moda e complementi d’arredo su misura , prodotti in Italia dall’alta artigianalità toscana. Da dove nasce il nome THEA? Tutto parte dalla mitologia greca , infatti THEA dea della luce era una delle Titanidi ed era associata allo splendore dei metalli e dei gioielli. La loro collezione non a caso , propone mobili e accessori ispirati dalla ricerca della perfezione rinascimentale dinanzi alle sculture greche. Il punto di forza di quest’azienda è la qualità , il credere in un futuro ricco di soddisfazione nel progettare e produrre articoli in grado di appagare il cliente. 
In merito alla console B2-N , la collezione permette al cliente di personalizzare scegliendo dimensioni , maniglie ( della loro selezione) e materiale. E’ una consolle con base in ferro martellato dorato a bolo rosso e foglia ora. Il piano è in legno , impiallacciato noce con canaletto scuro. Il cassetto interno è rivestito in rosso con chiusura automatica e ammortizzata. Il manico è della collezione 2020 ed è un rettangolo grande con finitura in bronzo spazzolato.
Come già anticipato in precedenza , l’azienda THEA produce diversi prodotti , uno che mi ha colpito in particolare soprattutto perchè elegante è : Ceramic tray (fig.2)

FIG.2
Nome del prodotto: Ceramic tray
Prezzo: €220
Azienda: Thea
Apri il prodotto sul sito dell’azienda:https://thea-design.it/en/product/ceramica-trey/
Questo vassoio di estrema eleganza e originalità è in ceramica con piano in ceramica , con finitura a macchie blu oceano e bianche su piedini tondi in ottone brunito mentre il manico è di piccole dimensioni ed in bamboo. Ogni piano in ceramica è ovviamente unico , la differenza fa parte della produzione manuale. 

Concludo col dire che l’azienda THEA ,  produce in Italia grazie ai nostri grandi maestri toscani. E’ un’azienda innovativa , unica e in continuo aggiornamento. Sono a favore del Made in Italy e per il rilancio del nostro paese. 
– Sito di riferimento per i lettori: www.thea-design.it

M.