4 Settembre 2021 / / Easy Relooking

READ IN ENGLISH

Quando si decide di arredare ex novo la propria casa il desiderio è quello di trasmettere il proprio spirito e scegliere uno stile che possa essere gradevole sia nell’immediato sia nel lungo termine.

Lo stile classico contemporaneo è uno stile che emana eleganza senza essere ridondante.

Non si tratta affatto di un’opzione difficile da percorrere, semplicemente sono necessari una serie di accorgimenti per rendere armonica e soprattutto uniforme l’intera abitazione, stanza per stanza.

Nessuno spazio può infatti prescindere da questa nuova soluzione arredativa, così da garantirsi un risultato dall’effetto wow anche agli occhi degli ospiti ma soprattutto ai vostri, che beneficerete di vivere in un ambiente rilassante, elegante e contemporaneamente funzionale.

In questo articolo vedremo nel dettaglio come trattare una casa seguendo lo stile classico contemporaneo, soffermandoci sui dettagli che fanno la differenza e diventano veri e propri focus dello spazio circostante.

La cucina

Una cucina realizzata in stile classico contemporaneo deve necessariamente presentare una compresenza di entrambe le tendenze.
Per questo motivo via libera a uno splendido piano in gres effetto marmo Calacatta, che dona un aspetto solenne ma allo stesso tempo elegante allo spazio, indipendentemente dalla sua grandezza.

Contemporaneamente è possibile acquistare elettrodomestici di ultima generazione che possano risultare estremamente funzionali ma anche belli da vedere, magari anche neri.

Il soggiorno

Porseguiamo con la stanza più vissuta dell’intera abitazione, che può essere personalizzata attraverso una moderna boiserie dal sapore antico da porre al lato del divano o sulla parete retrostante.

Non è necessario eccedere nelle decorazioni, sarebbe preferibile scegliere degli stucchi discreti ma allo stesso tempo originali, che richiamino le epoche passate ma senza risultare eccessivamente carichi e invadenti.

Lo scopo è quello di catturare lo sguardo con discrezione e lasciare che si focalizzi sui dettagli delicati e diversi dal solito.
Ponete grande attenzione anche ai tessili, utilizzando materiali preziosi ma cromie neutre, che non creino eccessivi contrasti di colore e allo stesso tempo garantiscano un effetto classico e ordinato.

Nell’angolo del mobile TV, puoi lasciare spazio a un camino lineare inserito in una struttura in cartongesso.

La camera da letto

La camera padronale è un luogo solenne ma allo stesso tempo intimo, dove si desidera rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro.

Per questo la parete dietro al letto può essere illuminata da una serie di faretti led coperti dal cartongesso per non essere visibili, mentre i lati sono ornati di una discreta boiserie che crea un delizioso profilo.

Estremamente funzionale è la cabina armadio, da tenere sempre rigorosamente in ordine se prevede degli spazi aperti e organizzati con rigore e precisione.

Il bagno

Il bagno con tocchi di stile classico contemporaneo può prevedere dei rivestimenti in marmo, abbinato al legno.

Inserite pochi dettagli per vivacizzare lo spazio, utilizzando sempre cromie delicate e chiare per allargare l’ambiente.

L’articolo Una casa con tocchi di classico contemporaneo proviene da easyrelooking.

20 Maggio 2021 / / Dettagli Home Decor

bagno naturale con parete verde

Idee e consigli per donare un look naturale e rilassante al tuo bagno

La natura entra nel locale bagno per depurarlo e depurare noi stessi al suo interno. La tendenza del momento è quella di creare uno spazio benessere che sia ricco di elementi realistici, quasi rubati dalle foreste o dalle giungle.

bagno moderno bianco e nero
rivestimento Urban Travertino di Vitra

Il verde, meglio se reale, vive e respira in bagno e si trova anche nella stanza che sembra rispecchiare il suo habitat perfetto. Via libera quindi a piante e pietre che se accostate a vasche e docce con effetti cascata riproporranno la sensazione di essere catapultati in un vero paradiso tropicale.

bagno grande con doccia doppia
rivestimento Boscostone di Vitra

Pavimenti e rivestimenti richiedono materiali naturali, dal legno alla pietra, passando per le resine che rappresentino effetti e colori più simili alla terra o i marmi, più freddi ma sempre di grande effetto.

bagno moderno rivestito in legno
bagno Porcelanosa

Contenitori, spugne in morbido cotone biologico o puro lino e oggettistica devono avere richiami neutri per integrarsi con l’effetto di base, richiamare gli effetti legnosi o di bamboo, porta oggetti, erogatori e scrigni bijoux in vetro o similpietra, ceste biancheria in vimini o rattan.

lavabo bagno e piano in marmo

Sullo sfondo specchi nelle varie dimensioni aiutano ad ampliare l’ambiente nel suo insieme e delle carte da parati resistenti all’umidità  completano quello che da un piccolo angolo di casa si trasformerà in un locale wellness a tutti gli effetti.

bagno nero con piante

E dopo un arredo studiato nel dettaglio anche i prodotti per la cura del corpo non possono non essere di origine naturale con tutte le attenzioni per la natura stessa e la propria pelle.

Articolo di Silvia Fabris

L’articolo Stile naturale in bagno: idee e consigli proviene da Dettagli Home Decor.

18 Maggio 2021 / / La Gatta Sul Tetto

Le previsioni sulle tendenze negli stili di arredo vedono il Modern Folk in pole position nel 2021. Idee, ispirazioni, brand e prodotti per arredare in questo stile.

Modern Folk
1 Poltrona Dakota collezione Transylvanian Roots by Mindthegap // 2 Coperta da picnic ricamata a mano by Wandering Folk on Antipodream // 3 Lampada a sospensione con paralume ricamato a mano collezione Transylvanian Roots by Mindthegap // 4 Portauovo in ceramica by Gisela Graham London //
5 Bottiglia in ceramica blu by Heavenly Homes and Gardens //
6 Carta da parati collezione Transsilvaniae Florilegium disegnata da Mindthegap per Lime Lace // 7 Tessuto in lino per tappezzeria collezione Lada Poppy by Olenka Design // 8 Copri cuscini in lino ricamati a mano collezione Transylvanian Roots by Mindthegap // 9 Coperta da picnic ricamata a mano by Wandering Folk on Antipodream //
10 Poster by Desenio // 11 Credenza Matilda in frassino e corda naturale by Housecosy // 12 Cesto in rafia collezione Bohemia realizzato in collaborazione con Khadija e il suo team di artigiane di Marrakech, by Bohemia Design.

Le tendenze per l’arredo d’interni orientate alla nostalgia per il passato sono in voga ormai da molti anni. Il revival dello stile moderno degli anni ’50 e ’60 sta lentamente lasciando il posto all’estetica del movimento Peace and Love degli anni ’70. Un’anticipazione di questa tendenza si può ritrovare in una delle palette proposte dall’istituto Pantone per il 2021, Eclectic Folk.

Modern Folk

Colori retrò, caldi e profondi, solitamente associati all’ottimismo, agli ideali e alla sicurezza. Gli interni Modern Folk accolgono colori e decorazioni in un insieme eclettico e gioioso, per un risultato caldo e accogliente. Questa tendenza farà sicuramente la differente in qualsiasi ambiente.

I motivi decorativi si ispirano all’artigianato popolare di tutto il mondo, dai nativi americani all’estetica delle tradizioni cinesi e giapponesi, dai tessuti ricamati della Transilvania ai tappeti messicani.

Gli interni folk conservano il calore dello stile di vita bohémien, la fusione di diverse influenze etniche e una buona dose di artigianato e oggetti fatti a mano. Pompon su copriletto o cuscini, lavori all’uncinetto, trecce e corde, ceramiche, sono i punti fermi per la decorazione.

Quali colori scegliere per un interno Modern Folk?

I colori utilizzati negli interni folk sono spesso colori caldi, che ricordano la natura. Giallo zafferano, verde, terracotta, senape, sfumature di rosso e rosa, ma anche verdi e blu trovano il loro posto.

Per evidenziare questi colori, che si trovano sia sulle decorazioni murali che sui tessuti, mantenete le vostre pareti in colori chiari. Potete anche usare queste tonalità sui vostri mobili. Se non riesci a trovare quello che stai cercando, perché non dare una seconda vita ai tuoi mobili dipingendoli? Se invece non vi spaventano gli interni sovraccarichi, giocate abbinando motivi decorativi e colori con carte da parati e tessuti in coordinato.

Quali sono i materiali da utilizzare?

Come in molte delle tendenze di decorazione degli ultimi anni, i materiali naturali e grezzi hanno un posto d’onore nella decorazione folk. Per i mobili e certi elementi decorativi, il rattan, la canna o il giunco sono perfetti. I mobili in rattan o in canna possono essere in stile vintage. Altrimenti, dato che questi materiali sono stati molto trendy per alcune stagioni, si possono trovare facilmente nei negozi di decorazione e di mobili. I più dotati possono ricorrere al fai da te per trasformare i vecchi mobili, aggiungendo un tocco di canna sulle ante. I tessuti svolgono un ruolo fondamentale nella decorazione folk, dai lini ricamati ai tappeti intrecciati, soprattutto se fatti a mano.

6 Maggio 2021 / / M-Design

 

L’estate si avvicina e tutti desideriamo essere liberi e poter viaggiare senza sosta. Se chiudiamo gli occhi sentiamo l’odore del mare , il rumore delle onde , i gabbiani , i bambini che giocano sulla riva e allora quale miglior modo per ricreare un’atmosfera simile se non avere una casa in stile marinaro?
Scopriamo insieme come fare.. 
Innanzi tutto scegliamo i colori dominanti di base che sono il blu e bianco (colore principale che permette di dare luminosità agli ambienti) dai quali partono tutte le sfumature possibili , dall’azzurro al verde acqua. In tal modo si possono inserire oggetti e complementi d’arredo con tonalità pastello e/o neutre. Questo stile è caratterizzato da pavimenti in legno bianco con venature beige o grigie accompagnato dal mobilio che richiama ovviamente il bianco , il turchese , il rosso e tutti i colori che ci riportano in riva al mare. Come ben sappiamo , i suppellettili da inserire sono elementi come conchiglie o stelle marine , seguiti da specchi o cornici decorati con pietre particolari per richiamare i sassolini del bagnasciuga. I tessuti sono organici e robusti come il lino o la iuta o la canapa mentre per le stampe si opta maggiormente per le righe perchè richiamano l’abbigliamento dei marinai oppure stampe con disegni marini (es. ancora) o semplicemente a tinta unita. Come in ogni spazio , abitazione o ambiente , il fulcro è la LUCE preferibilmente naturale ,in particolare nelle zone diurne,  creando persino delle finestre tonde che richiamino l’oblò della nave ma può essere anche artificiale utilizzando illuminazioni soffuse e lucine a led.
L’oggettistica è altrettanto importante , infatti non possono e non devono mancare : funi e corde che richiamano i nodi marinari come il cappuccino o nodo inglese. 
Perchè non appendere addirittura salvagenti , boe o timoni e perchè non richiamare le stesse figure per esempio su un cuscino del divano o su un tappeto.
In una cameretta per esempio , il letto potrebbe essere a forma di nave oppure lo potrebbe essere l’isola della nostra cucina. Per gli amanti del surf , la tavola potrebbe diventare un oggetto d’arredo o un attaccapanni. Se prendiamo in considerazione la stanza bagno invece,  da buona campana , non posso che consigliare le ceramiche vietresi con tutte le loro fantasie oltre all’uso di elementi in legno che richiamino soprattutto il mare (per esempio disegno delle alghe o pesciolini) anche attraverso le stampe delle tende o degli accappatoi. 
Insomma , se vogliamo utilizzare questo stile dobbiamo sentirci travolti dalle onde! 
E TU SEI PRONTO/A 
AD IMMERGERTI TRA LE ONDE?
M.

16 Aprile 2021 / / Dettagli Home Decor

tessile letto in lino

Tra ricerche e acquisti online in quest’ultimo periodo, Etsy svela le tendenze chiave per questa primavera estate 

La primavera è finalmente arrivata e con il susseguirsi di lockdown dell’ultimo anno, le persone sono sempre più determinate ad assaporare ogni secondo di sole. Nonostante le continue incertezze del momento, le tendenze per la primavera estate ci regalano grandi speranze: design originali e colori vivaci allegri migliorano il nostro umore.

La primavera è sinonimo di rinnovamento e gli acquirenti di oggi sono più che pronti ad accoglierla“, afferma Dayna Isom Johnson di Etsy, esperta di tendenze. Scopriamo insieme i principali trend basati sulle ricerche e gli acquisti effettuati nell’ultimo periodo su Etsy.

cuscini arredo in lino
tessile lino SandSnowLinen

Tonalità solari e fantasie allegre

Gli utenti scelgono di dare il benvenuto alla primavera con una nuova tavolozza di tonalità agrumate in diverse sfumature e fantasie allegre, che vivacizzano gli spazi e richiamano la tanto attesa estate.

accessori bagno in legno
Accessori bagno Timber Grove Studio

La spa domestica

Con gli accessori giusti, anche il bagno più piccolo può diventare uno spazio dedicato al nostro benessere. Le ricerche si concentrano su portaincenso, portatutto per bagno, asciugamani a nido d’ape, accappatoi, oli per aromaterapia, bruciatori e diffusori. Anche i kit e i set per creare una spa domestica sono sempre più popolari.

Divisori per stanze

I layout a pianta aperta sono out. Oggi, sempre più persone stanno cercando di destinare aree specifiche della casa al lavoro e allo studio, creando zone separate con l’aiuto di comodi divisori. Le ricerche su Etsy per quanto concerne separè e divisori sono infatti aumentate del 157%.

tris tavolini salotto ferro nero
Tris di tavolini Crafts Manhattan

Arredi modulari

La flessibilità è una caratteristica fondamentale per gli arredi di oggi. Le persone apprezzano sempre di più la possibilità di spostare e riorganizzare i mobili per adattarli a funzioni diverse. Pensa ad esempio a un set di tavolini per il soggiorno che può essere ricollocato in camera come comodino.

carta da parati con disegno astratto
carta da parati Scandinavian Workshop

Design astratto

Una tendenza divertente e vivace è quella che prende ispirazione dalle opere d’arte espressioniste astratte. Le geometrie e le fantasie sono audaci, gli schizzi disegnati a mano e il colore, allegro e molto incisivo, è diviso in blocchi giocosi. Proprio come lo stile del movimento artistico, questo trend celebra la bellezza dell’imperfetto e la fluidità delle forme realizzate a mano. Le ricerche per forme astratte hanno subito una crescita del 220%.

vassoi in marmo travertino
Set 3 vassoi in travertino BBStoneStudio

La moda del travertino

Marmo, fai largo al travertino! “Il travertino è il materiale del momento, che conquista gli acquirenti con eleganti vibrazioni vintage“, afferma Dayna. Il travertino, che si presta a molti stili di arredamento grazie alla sua tonalità chiara e neutra, è un richiamo allo stile degli anni ‘70.

I prodotti stagionali che non passano mai di moda

Anche se non si tratta di novità, alcuni trend considerati dei veri e propri  “evergreen” stanno diventando ancora più popolari quest’anno. Gli utenti, infatti, desiderano aggiornare i loro spazi dentro e fuori ma soprattutto hanno voglia di tornare a contatto con la natura.

altalena in legno per bambini
Altalena in legno GreeWoodLT

Giochi per tenere occupati i bambini

L’intrattenimento dei bambini è ancora una priorità, soprattutto quando ci si avvicina alle vacanze estive. Giocattoli, puzzle, giochi da esterno e palestre per l’arrampicata sono in cima alla classifica.

tavolino fai da te in legno e rattan
Rattan e vimini CuriosCollection

Fai da te, una passione sempre più diffusa

Nell’ultimo anno, a causa della pandemia, abbiamo trascorso più tempo a casa. Questo ha portato più persone ad avvicinarsi al mondo del fai da te per rinnovare autonomamente i propri spazi: dai piccoli lavori di manutenzione della casa fino alla creazione di mobili e complementi d’arredo. Puoi acquistare materiali come vimini, rattan o bambù per decorare la superficie dei tuoi mobili o crearne di nuovi.

Più ordine in casa

Per mantenere in ordine le stanze di casa occorre un ottimo sistema organizzativo. Pensa a soluzioni contenitive creative e strumenti come scaffali, contenitori, cestini, ganci per mascherine, organizer per ingressi e calendari per l’organizzazione familiare.

vasi con piantine
vasi Kanso Design

Giardino-mania

La sottocategoria giardini ed esterni sta prendendo piede. Le persone hanno voglia di sporcarsi le mani e intraprendono nuovi progetti di giardinaggio: dalla cura delle piante d’appartamento alla preparazione dell’orto domestico. Le ricerche su Etsy a tema giardini da interno o erbe aromatiche ha subito una crescita del 205% 

L’articolo Le tendenze primavera estate secondo Etsy proviene da Dettagli Home Decor.

14 Aprile 2021 / / Romina Sita

Read Time:4 Minute

Parlo spesso di come trovare il proprio stile, conoscere il proprio gusto estetico e di come è importante definire la moodboard di una o più stanze della casa, per creare un filo conduttore tra le idee che abbiamo nella testa e ciò che vorremmo realmente concretizzare. Per questo motivo ho deciso di dedicare un articolo alla creazione di una moodboard, completa di immagini di ispirazione, tavola degli arredi, per un living in stile scandinavo, in modo che tu possa farla in autonomia per la tua casa.

Questo è lo stesso metodo che nelle mie consulenze Easy. Quando mi viene chiesta un’idea di come arredare una stanza o una porzione di essa, io preparo questi elaborati che oggi ho deciso di costruire insieme a te.

Prima facciamo un piccolo ripasso: cos’è una moodboard.

La moodboard è il concept, la base di ogni progetto. È una raccolta di immagini ispirazionali che faranno da filo conduttore al progetto, dai macro arredi fino agli elementi decorativi.

La moodboard è una tavola o un elaborato grafico, che può essere generica per tutta la casa, quindi raccogliere idee, colori, materiali e accostamenti, oppure può essere più specifica per la stanza presa in considerazione. Quindi a completamento della moodboard possiamo realizzare un’ulteriore tavola, che ho chiamato tavola degli arredi, in cui andremo a definire ogni singolo arredo, tenendo in considerazione tutti gli elementi definiti nella moodboard principale.

In questo articolo già ti ho mostrato la mia tecnica personale per costruire una moodboard, oggi invece mi focalizzo su come realizzare la tavola specifica degli arredi e ho scelto di sviluppare un ambiente living in stile scandinavo. 

Dopo aver costruito la tua moodboard, dovresti avere già le idee abbastanza chiare, soprattutto per quanto riguarda la palette colori, i materiali prevalenti, il mood e le sensazioni che desideri provare all’interno della tua casa.

Questa è la moodboard che ho preparato per il living che andremo a creare insieme, in stile scandinavo.

moodboard ispirazioni living

Ora andiamo ad esaminare punto per punto tutti gli elementi da definire e inserire nella tavola degli arredi.

#PUNTO 1

Colori

palette colori moodboard

Definita la tua palette colori ora devi capire come, dove e in quale quantità dosare quei colori. Ti consiglio di utilizzare la regola del 60-30-10 in cui definirai un colore principale (solitamente è un tono neutro), poi quello secondario e infine quello di accento, che da carattere.

#PUNTO 2

Materiali

materiali moodboard

Tutti gli elementi che compongono un ambiente hanno una materia: pavimento, pareti, infissi, arredi e complementi. È importante tenerli tutti in considerazione per poter fare le giuste scelte, tenendo bene in mente la moodboard iniziale che ti sei costruito. 

#PUNTO 3

Arredi principali

Eccoci qua, la parte più difficoltosa, quella che forse ci mette più in ansia. Inizia dagli arredi più grandi, come il divano e ricordati dei punti 1 e il 2 durante le tue scelte. Combina forme, colori e materiali in maniera equilibrata, tenendo in considerazione lo spazio a tua disposizione.

#PUNTO 4

Elementi decorativi

Con le decorazioni possiamo sicuramente osare col colore d’accento, quello che appartiene al 10% della regola 60-30-10. Ricordati anche di richiamare il colore principale, ad esempio se applichi un determinato colore solo alle pareti, richiamalo anche in qualche elemento decorativo. Utilizzare tutta la palette in maniera bilanciata è il segreto per avere una stanza cromaticamente armonica.

#PUNTO 5

Parole chiave

Ricordati delle parole chiave che hai scritto nella moodboard. Se hai scritto rilassante, ricordati di creare una zona relax, se hai scritto accogliente ricordati di inserire elementi che rendano accogliente la casa, come piante, tessuti materici e tanti cuscini sul divano. Pensa ad ognuna delle parole chiave e a come puoi riprodurle e concretizzare nella tua stanza.

Questo è il risultato finale, una moodboard completa con tavola degli arredi, per un living in stile scandinavo.

modboard tavola arredi living

Avere una visione completa, in un unica schermata, di tutti gli elementi scelti, aiuta tantissimo a immaginare il risultato finale, vero? In questa fase, puoi togliere, mettere e modificare gli arredi con facilità ed essere più consapevole della scelta finale. Con questo sistema potrai anche sapere in anticipo la spesa finale ed eventualmente aggiustare il tiro, aggiungendo altro se il tuo budget è maggiore, oppure togliendo o sostituendo alcuni elementi, se lo hai superato.

Spero di averti dati le giuste idee e suggerimenti per creare la tua moodboard completa. C’è qualche punto elencato qui sopra che vorresti approfondire? 

E ora, non è finita qui, una carrellata di idee di immagini che ho raccolto da Adore Home Magazine (stupende!!), sperando che possano esserti ulteriormente di aiuto e ispirazione per costruire la tua moodboard completa e in autonomia. Attenzione perchè non sarà facile scegliere la moodboard più bella! 😉

Pensi di avere difficoltà a trovare il tuo stile di arredo? Dai un’occhiata a questo articolo, forse potrebbe esserti di aiuto e chiariti le idee.

Ciao e alla prossima.

P.S. Se pensi che questo articolo possa essere utile a un tuo amico o amica, condividiglielo attraverso i bottoncini qui sotto.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleppy

Sleppy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

L’articolo Creiamo insieme una moodboard completa di un living in stile scandinavo sembra essere il primo su Romina | Home Lover.

10 Aprile 2021 / / M-Design

Lo stile Japandi è uno stile che unisce il Giappone e Scandinavia , infatti “Jap” sta per Japan e “Andi” per scANDInavian , si ricerca la bellezza nell’imperfezione ed al contempo il benessere Hygge , ovvero l’arte di saper trarre piacere dalle cose semplici. In poche parole possiamo affermare che lo stile Japandi è un ibrido tra il moderno stile scandinavo e l’estetica giapponese. 
La caratteristica principale è che entrambi seguono il minimalismo per creare stanze o ambienti puliti , freschi e semplici.
Questo stile segue la linea della funzionalità degli spazi , comodità , ordine e comfort ; non a caso i colori utilizzati sono neutri “spezzati” da colori scuri. Infatti nello stile scandinavo il colore bianco è messo in primo piano accompagnato da toni neutri mentre lo stile giapponese utilizza toni più terrosi che si ispirano alla natura.
Non a caso entrambi gli stili hanno una forte connessione con la natura , quindi la presenza del verde è essenziale. Mio padre dice che l’eccesso penalizza , per questo anche nella scelta delle piante , non bisogna esagerare ma preferire la qualità alla quantità. 
Non dobbiamo sottovalutare però l’importanza della luce , punto chiave per lo stile Japandi ; si utilizzano grandi vetrate per usufruire quanto più possibile della luce naturale e si cerca di utilizzare impianti d’illuminazione di ultima generazione per massimizzare l’effetto naturale della luce , soprattutto nelle ore serali. Per quanto riguarda i mobili invece sono spesso bassi e dalle semplici forme composti da linee rette o sagome arrotondate. 
Se quindi scegliamo di arredare la nostra casa seguendo queste orme , non possiamo che seguire la filosofia giapponese wabi-sabi basata sull’amore per l’imperfezione naturale ; difatti i tessuti sono quelli naturali in versione grezza con decorazioni come la seta , il raso o la juta nelle sfumature della palette giapponese. Gli ambienti sono decorati con arredi artigianali o di design , creati in materiali eco-Friendly , scegliendo la sostenibilità condivisa da entrambi i “mondi” , prediligendo materiali naturali e patterns che richiamano la natura.

CHE PAVIMENTO SCEGLIERE?
Ovviamente i pavimenti non possono che avere tonalità calde effetto legno o pietra che restituisca un ambiente accogliente con un’atmosfera avvolgente. 
Per quanto riguarda i suppellettili , come già detto prima , caratteristica di questo stile è la semplicità , quindi scegliere pochi pezzi ma originali e soprattutto funzionali! Anche la scelta dei tappeti , cuscini o coperte hanno il compito di creare un’atmosfera accogliente optando per accessori che si focalizzano sul comfort.
ALLORA HAI SCELTO LO STILE JAPANDI?
M.
 

8 Aprile 2021 / / Charme and More

Lo stile siciliano, dopo il mondo della moda, conquista anche quello dell’interior décor.

Uno stile che grazie all’utilizzo di colori luminosi, di materiali naturali e delle ceramiche tradizionali,  evoca il fascino, i profumi e le atmosfere dell’isola del Mediterraneo.

Ph via

Ecco alcune ispirazioni  per riprodurre con personalità e gusto lo stile siciliano nelle nostre case.

Masseria D’Estia per Casantica
Photo Credit Benedetto Tarantino

Pietra, materiali naturali e le colorate maioliche sono sono i protagonisti principali della cucina.

Ph via Pinterest
“Villa sotto il Vulcano “Stromboli
Ph via Pinterest

 

Ph via Pinterest

 

Ph via Pinterest
Ph Villa Valguarnera
CreditSERENA ELLER

La produzione della ceramica in Sicilia ha tradizione secolare.

Le ceramica (vasellame, piatti, teste di Moro, pigne)  e le piastrelle di Caltagirone hanno storia millenaria e i loro  colori luminosi e caldi richiamano le atmosfere soleggiate dell’isola.

Coppe e pesci decorativi prodotto artigianalmente, con decori e dettagli fatti a mano nel pieno rispetto della tradizione delle ceramiche di Sicilia. Made in Italy Ceramiche Siciliane Ruggeri per Coin Casa

Ceramiche artistiche che raccontano tradizioni e leggende e ben si abbiano a tutti gli ambienti e arredi, dai più moderni e di design, ai più classici.

Ph living.corriere.it
via Pinterest

La cosiddetta ‘Testa di Moro’ è un’icona della tradizione ceramista siciliana. Un oggetto decorativo tipico dei buoni salotti siciliani capace di dare carattere a un balcone, o a un ambiente interno, simboleggiando il legame con la tradizione e l’amore per i manufatti artigianali.

Si tratta di  vasi ornamentali, che ritraggono un moro e una donna (la sua compagna) e non di rado hanno teste coronate adornate da fiori e frutti.

La loro origine risale ad una leggenda del 1100 di amore e gelosia.

Teste di Moro Arabesque Ceramiche Siciliane Ruggeri per Coin Casa prodotte artigianalmente, con decori e dettagli fatti a mano nel pieno rispetto della tradizione delle ceramiche di Sicilia. Made in Italy.

Le teste di Moro

Si narra che intorno all’anno 1000, in piena dominazione araba, nel quartiere Kalsa a Palermo, una giovane e bellissima ragazza passasse le sue giornate prendendosi cura dei fiori e delle piante del suo balcone. Un girno passò sotto il suo balcone un ragazzo, un moro, che vedendola ne rimase subito folgorato, innamorandosene perdutamente. La giovane, di fronte a cotanto sentimento non poté fare altro che rimanerne travolta a sua volta, dando il via a una bellissima storia d’amore.

Ciò che la giovane ignorava era che il suo amato moro possedesse già una moglie, che avesse dei figli al di là del mare, da cui doveva necessariamente tornare. Accecata dalla gelosia e dal dolore, a notte fonda, lo uccise nel sonno. Lo decapitò pere tenerlo sempre con sé e fece della sua testa un vaso dove all’interno pianto del basilico, la pianta dei re. Depose la testa sul suo balcone annaffiando ogni giorno con le sue lacrime l’odorosa pianta che crescendo destò la curiosità dei suoi vicini, che pervasi dal forte profumo del basilico e guardando con invidia la pianta che maturava in quel particolare vaso a forma di testa di moro si fecero realizzare vasi a forma di testa in ceramica.

Teste di moro Siciliane in Ceramica di Caltagirone realizzate a mano da Sicilia Bedda Capaci

Ti è piaciuto questo post?

Condividilo sui tuoi canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguimi  su Instagram , Facebook e Pinterest.

*Questo post contiene link affiliati

Immagine in evidenza via

 

L’articolo Lo stile siciliano in casa. proviene da Charme and More.

2 Aprile 2021 / / La Gatta Sul Tetto

Stile BoHo chic

Lo stile BoHo chic per l’arredo di interni é sempre popolare, nonostante sia di tendenza da molti anni. Forse il motivo é da ricercare nella sua semplicità, nella libertà formale e nella fantasia. Tuttavia, ogni stile ha le sue regole, e anche il BoHo Chic non fa eccezione: per esempio, le piante da appartamento sono un must. Del resto, per uno stile che si ispira alla natura non poteva essere altrimenti. Ma attenzione, non tutte le piante possono ambire ad arredare la vostra casa in stile BoHo. Vediamo perché e quali scegliere.

Le caratteristiche dello stile BoHo Chic

Lo stile BoHo Chic é uno dei più amati di sempre, come testimonia la sua longevità. Ne ho parlato, infatti, circa dieci anni fa in questo articolo. Rispetto ad allora lo stile si é evoluto, integrando spunti decorativi di altri stili, come lo scandinavo o l’industriale. Del resto, si tratta di uno stile eclettico, che contempla il mix di diverse tendenze. La parola BoHo deriva infatti dalle due parole bohémien e homeless, quest’ultima intesa come nomade. Lo stile incorpora elementi del movimento hippy degli anni ’70 e della cultura gitana o gipsy.

Oggi le ispirazioni legate al tema della natura sono presenti in quasi tutti gli stili d’arredo, e il BoHo chic non fa eccezione. Per questo le piante sono diventate uno degli elementi irrinunciabili. 

Quali piante da appartamento scegliere

Nello stile BoHo non bisogna lesinare con le decorazioni, i complementi e le piante da appartamento. L’atmosfera che si vuole evocare é quella del viaggio, della vita all’aria aperta, tra la natura. Perfetti i ricordi di viaggio, soprattutto se provengono da luoghi esotici e se hanno un aspetto etnico. Anche le piante devono richiamare luoghi lontani, quindi la scelta cade inevitabilmente sulle piante tropicali e sulle succulente.

Tra le piante tropicali, scegliete la Sansevieria, il Pothos, la Monstera, la Kentia, lo spatifillo, la Pilea Peperomide, i Ficus e i Pholodendrum. Tra le succulente, nella famiglia delle cactacee sono molto apprezzati l’Euphorbia, per il suo portamento a colonna, e una grande varietà di cactus in formato mini con cui creare delle composizioni armoniose.

Come disporre le piante

La parola d’ordine dello stile BoHo é fantasia, dunque potete sbizzarrirvi nella scelta, posizionando piante in tutte le stanze della casa. Scegliere portavasi realizzati con fibre naturali, come il bambù, la canapa, il vimini di salice.

Stile BoHo chic

Sfruttate l’altezza utilizzando portavasi sospesi, e create delle composizioni. Le piante da appartamento crescono meglio se le raggruppate in un angolo al riparo da correnti d’aria e dai raggi diretti del sole. Create gruppi dividendo le piante secondo la specie, posizionando le più alte sullo sfondo. Le piante a portamento cascante sono perfette per mensole e librerie.

23 Marzo 2021 / / Dettagli Home Decor

mood Kalho

Apriamo una nuova rubrica dedicata alle ispirazioni d’arredo per suggerire qualche consiglio a chi cerca dei dettagli e degli abbinamenti per la propria casa.

Mood Kalho

Per la prima proposta abbiamo scelto un mood latino, un po’ natur che abbiamo chiamato Kalho.

Si ispira infatti a Frida, non tanto come personaggio ma piuttosto come luogo di provenienza. Sono forti i richiami ai colori della terra che abbiamo scelto come sfondo di partenza a cui abbiamo abbinato una carta da parati completamente naturale di foliage, si tratta del modello Greenery di Inkiostrobianco.

L’arredo invece è quasi esclusivamente in legno come il particolarissimo Barbier Cabinet di Zuiver o in bamboo sui toni caldi per richiamare l’ambiente tropicale ma si completa con decorazioni e colori grazie alle stoffe dei cuscini che apportano anche dei segni grafici e i tappeti, più di uno effettivamente nella proposta, tra cui il modello Freya di Linie Design.

mood Kalho

 

Lo stile tende decisamente all’esotico ma con una base retrò che viene definita dai particolari della madia e della sedia, gambe ed intrecci.

La palette che ne deriva profuma di deserto roccioso ma anche d’estate, di sabbia e di palme.

Articolo di Silvia Fabris

L’articolo I mood di Dettagli Home Decor proviene da Dettagli Home Decor.