17 Ottobre 2019 / / Decor

Accanto a un vicoletto dove si percepisce il profumo delle castagne di Swedenborgsgatan, in Svezia, si trova questo appartamento di fine secolo estremamente ben progettato, spazioso e luminoso con quattro camere e una cucina con balcone che si affaccia sul cortile. È l’unica dimora al piano terra ed è perfettamente attrezzata, una casa in ottime condizioni con dettagli originali come stucchi, coppie di porte e splendidi parquet. Negli ultimi anni, la casa è stata rinnovata con grande cura e rispetto per la tradizione e lo stile. La cucina e il bagno sono progettati in maniera armonica e architettonica e costruiti in loco con materiali solidi accuratamente selezionati per la migliore estetica e funzionalità. Dettagli eleganti e linee visive libere rendono questa casa una delizia per gli occhi. 

17 Ottobre 2019 / / Decor

tappeto in lana

Arredano, aggiungono calore agli ambienti e donano personalità e colore. Segui i nostri consigli per scegliere i tappeti per l’inverno più adatti alla tua casa.

Non esiste un ambiente confortevole senza un tappeto che ci regala il piacere del suo tocco morbido, soprattutto durante l’inverno. I tappeti arredano, aggiungono calore e comfort agli ambienti, decorano con personalità e spesso sono utili anche per definire le diverse zone. I tappeti per l’inverno sono un must have della casa. Proposti in un’ampia gamma di materiali, forme, colori e dimensioni, ecco alcuni consigli di stile per trovare il tappeto più adatto al tuo gusto e alla tua casa.

Punta sulle fibre naturali

Come detto il mondo dei tappeti è molto ricco: colori, materiali, forme di ogni tipo … Devi solo trovare quello più adatto al tuo ambiente.  I tappeti in fibre naturali, come sisal, juta, cocco o canapa, si adattano a qualsiasi stile decorativo, aggiungono un tocco naturale alla stanza e sono molto resistenti.

Classico d’ispirazione orientale

Per chi ama uno stile più classico e tradizionale, i tappeti persiani annodati a mano sono la scelta ideale. Realizzati mediante l’uso di un telaio, esistono diverse tipologie di nodo, a seconda dei materiali e dello stile del disegno. Naturalmente sono tra i modelli più costosi ma, in alternativa, vi sono molti tappeti economici realizzati a macchina, sicuramente meno pregiati ma dall’ottima resa estetica.

Personalizza la stanza con il colore

Tra i diversi ambienti domestici, il soggiorno è quello dove il tappeto non deve assolutamente mancare perché risulterebbe incompleto. Un modo semplice per aggiungere personalità al proprio soggiorno è scegliere modelli dalle tonalità vivaci come i tappeti kilim. Anche in questo, a seconda del budget, ci sono modelli artigianali e altri realizzati a macchina.

Creare un bel mix and match

Come detto i tappeti per l’inverno sono un vero e proprio must-have. Se lo spazio da coprire è molto ampio, anziché collocare un solo grande tappeto, la soluzione è abbinare più tappeti in formati diversi: il risultato sarà un originalissimo mix and match, a patto che siano scelti con criterio e siano quindi bene abbinati tra loro.

Delimitare le zone

Oltre a decorare, i tappeti sono utili anche per delimitare gli spazi senza la necessità di separarli. Ad esempio sono perfetti per definire la zona pranzo nel soggiorno, la zona relax, un piccolo angolo lettura oppure per sottolineare l’ingresso di casa. In questi casi, in fase di scelta, è opportuno tenere conto delle dimensioni che dovranno essere proporzionate alla dimensione dei mobili e degli spazi in cui andranno inseriti.

Appeso a parete

Chi ha detto che i tappeti sono fatti solo per vestire i pavimenti? In passato era più comune appenderli alle pareti perché tappeti o arazzi sono in grado di regalare una forte personalità alle nostre case e isolare in modo naturale le pareti. A seconda dello stile dell’arredamento presente nella stanza si possono scegliere tappeti classici, moderni, con tocchi etnici, la scelta è molto ampia e non ci sono limiti.

Se desideri altre idee e ispirazioni che ti possano aiutare nella scelta dei tappeti per l’inverno più adatti alla tua casa e al tuo gusto, ti suggeriamo di dare uno sguardo su Homelook, la nota piattaforma online dedicata all’interior design e all’arredamento di casa e giardino.

Moderna e di facile navigazione, all’interno di Homelook.it  puoi trovare appassionati di design, esperti del settore, negozi e un’infinità di prodotti, oltre, naturalmente, a tante immagini, consigli e progetti da cui trarre ispirazione per arredare la tua casa con stile.

L’articolo Tappeti per l’inverno. Consigli di stile proviene da Dettagli Home Decor.

16 Ottobre 2019 / / Charme and More

Etsy Finds of the Week: bianco, nero e toni naturali

Da Etsy le ispirazioni della settimana.

Complementi d’arredo e accessori per la casa contemporanea nei toni del bianco, del nero e nei toni naturali del legno.

etsy-finds-bianco-nero-neutri

1.| Shoreditch Bar Stool di Wheresaintsgo, sgabello da bar dal design moderno e raffinato. Aggiungerà un tocco di stile alla vostra cucina. (€ 143,98+)

2.| Coperta messicana in lana merino 100% realizzata a mano a telaio da TexturableDecor (€ 368,62+)

3.| Stampa d’arte da parete in uno stile scandinavo minimale di AJContemporaryART (€ 9,68+)

4.| Lampada moderna di legno prodotta a mano da DomsoincaWOOD. Perfetta per ogni contesto abitativo, sarà un dettaglio importante che crea un atmosfera hygge e accogliente. (€ 122,87)

5.| Cestino di legno prodotto a mano da ValiaiDesign. Ispirato alla semplicità scandinava sarà utile in casa come porta oggetti, o porta frutta. (€ 42,00)

6.| Una tazza alla moda per la tua cucina in gres porcellanato fatta a mano da bartoncroft. (€ 58,08)

Vi è piaciuto questo post?

Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽! 

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Etsy Finds of the Week: bianco, nero e toni naturali. proviene da Charme and More.

16 Ottobre 2019 / / Architettura

Non dovrebbe essere più un mistero per nessuno. I temi ambientali sono – finalmente – di interesse generale e pubblico. Tutti i settori industriali hanno cominciato ad occuparsene e anche quello dell’interior design e dell’arredamento non poteva essere da meno.

È nato un intero filone di arredamento ecologico, che da un lato strizza l’occhio al tema della riduzione delle emissioni – soprattutto in fase produttiva – e dall’altro prova a svolgere un ruolo attivo nel miglioramento delle condizioni ambientali.

Non basta però più scegliere mobilio riciclabile. Un’altra forma di arredamento ecologico è rappresentata dai giardini verticali. L’Italia rappresenta tra l’altro un’eccellenza nel settore del verde verticale annoverando tra le proprie fila aziende come GreenHabitat.it e Planeta srl.

Proprio di questo ci occuperemo nel corso della guida di oggi. Parleremo di giardini verticali come soluzione di arredamento ecologico, sia per gli interni che per gli esterni, senza nasconderci poi dietro un dito su una questione altrettanto fondamentale: il giardino verticale permette anche di raggiungere vette impensabili con soluzioni di stile e di moda, che altri tipi di arredo non possono neanche pensare di ottenere.

Che cosa sono i giardini verticali?

Giardini verticali
I giardini verticali, come d’altronde segnala la locuzione, sono giardini che invece che essere disposti sfruttando lo spazio orizzontale, sfruttano pareti verticali, tanto interne quanto esterne.

Grazie a importanti migliorie tecnologiche e strutturali, oggi questi giardini possono essere installati semplicemente in qualunque tipo di ambiente e soprattutto senza troppe complicazioni.

Le migliorie tecnologiche inoltre permettono – tramite la stabilizzazione – di avere vegetazione che non ha bisogno di grossa manutenzione e che è dunque adatta anche a chi vuole un giardino verticale in casa pur non avendo il proverbiale pollice verde.

Che tipo di soluzioni esistono

In realtà ci sono moltissime soluzioni che si basano sul concetto di giardino verticale:

  • Inserti a muro: che permettono di decorare una parete verticale anche in spazio ridotto. Ci sono quadri e pannelli, soluzioni da alternare ad altri tipi di rivestimenti e anche delle soluzioni più particolari;
  • Orti verticali: che riescono a coniugare la necessità e la voglia di arredo con la funzionalità di un orto disponibile in casa, anche in città e anche magari in un monolocale dagli spazi particolarmente angusti;
  • Muschio: i muschi e licheni nordici sono una soluzione che in Italia, almeno fino all’arrivo della stabilizzazione, era impossibile mantenere. Oggi invece con la stabilizzazione si possono scegliere muschi nordici di praticamente ogni genere e risma, senza che ci siano – ancora una volta – preoccupazioni sulla manutenzione e sulla sopravvivenza delle vegetazione.

Ci sono, per capirci, tutti gli strumenti per permettere ad un bravo arredatore o architetto di interni di rivalutare e rivoluzionare uno spazio, anche con pochi elementi, per una soluzione che oltre allo stile, offre anche tanto alla funzionalità di una casa, di un’azienda, di un ufficio o di una struttura ricettiva.

Che vuol dire stabilizzazione e perché può essere la chiave per un buon giardino verticale

La stabilizzazione è un processo che permette di rendere la vegetazione inerte, pur mantenendola viva e reale. Tramite questa procedura le piante e la vegetazione utilizzata nei giardini verticali smette di crescere, non ha più bisogno di complessi sistemi di irrigazione e riesce a sopravvivere anche in condizioni ambientali ostili.

Un ulteriore strumento a disposizione di chi vuole dare sfogo alla propria creatività oppure offrire ai propri clienti delle soluzioni innovative e di arredamento ecologico.

È arredamento ecologico, perché impatta sulla qualità degli ambienti

Perché parliamo di arredamento ecologico quando ci riferiamo al verde verticale? Perché la vegetazione, tanto all’interno che all’esterno:

  1. Abbatte i livelli di CO2, rendendo dunque l’aria più respirabile e contribuendo al miglioramento delle condizioni climatiche generali;
  2. Stabilizza l’umidità: limitando la proliferazione dei parassiti e rendendo gli ambienti più vivibili;
  3. Assorbe formaldeide: un pericolosissimo agente che viene utilizzato nella verniciatura dei mobili e che viene dimezzato già in pochi giorni di presenza di un’adeguata quantità di verde;
  4. Assorbe l’inquinamento sonoro: un buon giardino verticale può avere un grosso impatto sui rumori e suoi suoni che attaccano gli ambienti cittadini. Un inquinamento di cui ci occupiamo ancora troppo raramente.

Casa con arredamento ecologico

Loft con lichene

Cucina con polemoss

Cucina con muschio

15 Ottobre 2019 / / Charme and More

Dal web alcuni spunti da cui trarre ispirazione per essere sempre al passo con le nuove tendenze.

Consigli e suggerimenti per chi ama distinguersi con uno stile ricercato ed esclusivo.

Idee creative per arredare casa.

Ph via
Ph via

 Gli specchi appoggiati a terra, posizionati strategicamente accanto alla finestra, riflettono la luce, facendo sembrare lo spazio più ampio.

La cornice barocca dorata aggiunge un tocco di femminilità e abbellisce la parete.

Ph via
Ph via

L’Erba delle Pampa o Cortadeira con i suoi pennacchi vaporosi è diventata un trend per decorare gli angoli di casa.

Le soffici spighe di questa pianta originaria dell’Argentina sono elementi decorativi perfetti  per riempire i vasi e ben si adattano a tutti gli stili di arredo.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

 Il tessuto Principe di Galles, pattern dagli antichi natali è sempre super trendy e per la stagione autunno inverno 2019-20 lo troviamo declinato su cappotti, blazer e pantaloni dal taglio sartoriale.

Il maculato è ormai un trend consolidato e torna ad essere protagonista della nuova stagione.

Un dettaglio di stile graffiante e selvaggio da indossare in total look o come dettaglio dell’outfit.

Ph via
Ph via
Ph via
Ph via

Vi è piaciuto questo post?

Condivididetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su Instagram , Facebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

𝐿𝑒𝓉’𝓈 𝓀𝑒𝑒𝓅 𝒾𝓃 𝓉𝑜𝓊𝒸𝒽!

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Ispirazioni dal web: Trend, Stile, Home Décor. proviene da Charme and More.

11 Ottobre 2019 / / Charme and More

Una gallery fotografica e alcuni link interessanti da cui farsi ispirare durante il weekend.

Fashion + Living +Lifestyle + Home décor.

Spunti  e dettagli di stile per vivere l’autunno.

Ph via

Ph via
Ph via

Un’idea fai da te per creare decorazioni d’autunno facili da realizzare.

Una composizione semplice, ma d’effetto per abbellire il caminetto fatta con le bacche, le ultime rose del giardino e rami con foglie.

weekend-idee-aforismi

Ph via
Ph via

Autunno, tempo di cappotto, il capospalla irrinunciabile di stagione per completare ogni look.

Ph via
Ph via

I tagli sartoriali che si ispirano al guardaroba maschile  e i colori neutri che non conoscono il passare del tempo ( beige, sabbia, biscotto) sono il must-have trend da donna.

Ph via
Ph via

Make up d’autunno 2019 e ombretti nei toni caldi;  le cromie terrose e le sfumature calde del marrone, ruggine e bronzo declinate su ombretti e blush hanno trionfato sulle passerelle dell’autunno-inverno 2019-20.

Ph via
Ph via

 

Ph via
Ph via

Idee dalla natura; foglie secche, ghiande, castagne e bacche sono gli elementi naturali protagonisti delle decorazioni autunnali per la casa.

weekend-idee-decor-casa-etsy

Ispirata alla natura la collezione di piatti Terra di Julia Pilipchatina di Tiletiletesto realizzata a mano in argilla pitturata come il legno e laccata come la ceramica.

Bellissima la forma irregolare e la combinazione dell’oro puro 12 %, del bianco e dell’effetto legno. (€ 33,14+)

Ph via
Ph via

Alcuni link interessanti

* Cappotto cammello per l’autunno dallo stile essenziale ed elegante [Margaux Lonnberg Giacca Samsone Camel ]

* Accessori must-have: cappello invernale Fedora classico due toni [JustineHats]

* Minimal fashion: abito tunica dalla vestibilità oversize  in lana merino 100% [ATUKO]

Immagine in evidenza via

Vi è piaciuto questo post?

Condividetelo sui vostri canali social usando uno dei tasti qui sotto e seguitemi  su InstagramFacebook e Pinterest per rimanere sempre aggiornati.

*Questo post contiene link affiliati.
 

L’articolo Weekend: Idee & Suggerimenti proviene da Charme and More.

8 Ottobre 2019 / / +deco

Finalmente, il primo Novembre, l’anticipitassima collezione di Ikea disegnata da Virgil Abloh sarà disponibile nei negozi di tutto il mondo del colossale marchio svedese.

La collezione Markerad conta 15 pezzi: 3 tappeti, un orologio da muro, due borse per lo shopping, un divanetto, una sedia, un tavolo, una vetrinetta, uno specchio e una riproduzione della Monna Lisa retro-illuminata.

Come praticamente qualsiasi cosa ideata da questo poliedrico designer di moda, artista, DJ e imprenditore la collezione sarà probabilmente un gran successo. La lunga e ben cadenzata campagna di lancio di Ikea aiuterà senza dubbio l’esito dell’operazione.

Penso che prenderò l’orologio Temporary, il pezzo che mi piace di più…..sempre se sono abbastanza veloce!

(Foto di Ikea)

The post Virgil Abloh x Ikea, ci siamo quasi! appeared first on Plus Deco – Interior Design Blog.

8 Ottobre 2019 / / Architettura

Rivestimenti: ecco alcune delle novità viste al Cersaie 2019, tra lastre di grande formato e piastrelle, qualità e design.

Rivestimenti Cersaie 2019

Vediamo alcune delle novità viste al Cersaie 2019, concluso appena una settimana fa. Vi avevo già svelato alcune anticipazioni sulle macrotendenze 2020 per rivestimenti e pavimenti, grazie alle anteprime delle aziende. Nei prossimi articoli, concluderò la panoramica dedicata alla kermesse bolognese con gli spunti per lavabi e sanitari, arredobagno, accessori e rubinetterie. 

I vincitori dei premi ADI Ceramics & Bathroom Design

Per scoprire le novità più interessanti conviene cominciare dai vincitori del premio ADI Ceramics & Bathroom Design, giunto alla sesta edizione.

Leonardo si aggiudica il premio con la collezione MAP RED Overcome, frutto della continua ricerca e innovazione portata avanti dall’azienda della Cooperativa Ceramica di Imola. Disegnata da Andrea Bacci, la collezione riproduce pattern in cemento dal gusto metropolitano, su lastre dalle alte prestazioni tecnologiche.

Altro vincitore il marchio Fittile con il progetto Fuggo di Sebastiano Canzano, che si è distinto per il concetto innovativo, dove la fuga, da elemento di rottura, diventa segno distintivo.

Rivestimenti Cersaie 2019

Brand prestigioso, vincitore del premio ADI 2018 per la collezione Jointed, Moasico+ quest’anno si aggiudica il premio per il miglior stand. Sono 4 le collezioni inedite presentate a Bologna, Mist by Kensaku Oshiro, Quilt e P-Saico by Studio Irvine, e Sticks by Massimo Nadalini.

  • Collezione P-Saico
  • Collezione Sticks
  • Collezione Mist
  • Collezione Quilt

Rivestimenti, grandi lastre sempre più al top

L’evoluzione nella produzione e nella stampa digitale per il grès porcellanato permette di realizzare collezioni dall’impatto estetico sempre più spettacolare.

Cominciamo con le proposte di Ceramica Piemme, che ha presentato la nuova collezione Opulence by Valentino, ispirata ai graniti più preziosi. Alle spettacolari lastre per pavimento si abbinano i rivestimenti per parete in 6 colorazioni tinta unita e le strutture tridimensionali a forma di prisma.

Rivestimenti Cersaie 2019

Interessanti le diverse novità di Terratinta Group attraverso i suoi brand di punta. Sartoria presenta la collezione Scenari, ispirata alle carte da parati, fatta di pattern esclusivi disegnati a mano da giovani designer emergenti. La tecnica di stampa digitale “a freddo” consente di ottenere colori saturi e brillanti, su lastre di grande dimensione. Per quanto riguarda questa azienda, vi rimando ad un futuro articolo dedicato agli altri progetti presentati, che meritano di essere approfonditi.

Chi desidera vivere in una “casa di vetro”, apprezzerà le lastre di Ceramica Refin, che in occasione della fiera ha ampliato la gamma di nuance con il bianco e il naturale, per un effetto etereo e futuristico.

Rivestimenti Cersaie 2019

La superficie ceramica incontra i tessuti in originali intrecci ispirati alla tradizione della tessitura veneziana, nella collezione “I filati di Rex”, nata dalla collaborazione del marchio Rex con le seterie Rubelli. Motivi damascati, floreali, geometrici, sono declinati su lastre di grande dimensione.

Rivestimenti Cersaie 2019

Rivestimenti in piccolo e medio formato

Meritano un post a parte anche le nuove collezioni del brand di ALTAECO, Ceramica Bardelli, nota per le collaborazioni con designer di spicco. Tra le altre novità, spicca la collezione ZIP, nata dalla collaborazione con Meneghello Paolelli Associati. ZIP si distingue per le fughe incorporate nella decorazione, attraverso il segno grafico della chiusura lampo. 

Rivestimenti Cersaie 2019

Mutina si affida alla manualità dell’artista Gennaro Avallone per una collezione in bianco e nero, in cui la grafica si coniuga con il segno pittorico. Chymia è realizzata in grès porcellanato smaltato, disponibile in 22 elementi 30×30.

Rivestimenti Cersaie 2019

Ceramica Magica del gruppo Terratinta esibisce Libeccio, una collezione che declina l’effetto legno nel suo aspetto naturale, in 4 colori, due formati per i listoni e una interessante versione a mosaico, Libeccio Moka.

Rivestimenti Cersaie 2019

Si chiama “Puntini” la colorata collezione presentata da Ceramica Francesco De Maio, ed è firmata dal maestro Alessandro Mendini, scomparso lo scorso febbraio.

Rivestimenti Cersaie 2019

Infine, Il band italiano Eccentrico ha presentato tre collezioni dal sapore tradizionale, Linea, Quadra e Multiforma. Linea è un piccolo formato 7,5×30 con finiture lucide o opache in otto varianti di colore, che ricordano il klinker che furoreggiava negli anni ’70.

La collezione quadra è invece in formato quadrato 2,5×20,5 e permette di realizzare diversi giochi cromatici e compositivi basati su 12 pattern e 6 colori, anche questi ispirati agli anni ’70 (vedi foto di copertina).


Ti é piaciuto questo post? Allora non perderti i prossimi, iscriviti alla newsletter de La gatta sul tetto: niente paura, non ti inonderò di messaggi, riceverai solo una e-mail mensile e la guida Kitchen Trends 2020 in regalo. Basta cliccare sul link qui sotto e inserire il tuo indirizzo e-mail:

4 Ottobre 2019 / / ArtigianaMente

La casa in autunno è un cesto di mele sul tavolo della cucina. E’ il profumo di una torta che esce dal forno, è una nuova ricetta di zucca a fette, irrorate di olio e timo, da infornare nei pomeriggi che rallentano. L’autunno in casa è coperte di lana la sera davanti alla televisione, è il fuoco acceso per riscaldare la schiena.

La casa in autunno ha i suoi fiori, soprattutto le dalie rosa, arancioni, rosse… esplosione di quel tubero sotterrato con cura in primavera, sviluppatosi in estate e finalmente pronto a fiorire a settembre.

La casa in autunno si riempie di frutta secca, benefica per il corpo e bella per la vista. Decorativa, amabile con formaggi e miele.

L’autunno in casa è una bella cucina. E’ il tempo che scorre in cucina tra marmellate che cuociono in grandi pentole, pietanze fatte in casa e verdure stipate in vasetti sott’olio.

Lonika Chande

L’autunno in casa è la poesia dell’estate appena passata, dei fiori lasciati a seccare sugli appendini alle pareti della cucina.

Val di Rosa

L’autunno è tessili sul sofà, sul letto e sulle poltrone. E’ il caldo della lana e i colori della stagione.

Lonika Chande

L’autunno in casa è piccole cose: foglie secche in vasi di fortuna, cromie di ocra e bordeaux, ricordo del giallo e rosso estivi che la stagione ormai ha spento.

Spero che il post ti sia d’ispirazione per la nuova stagione.

The post La casa in autunno appeared first on Artigianamente Blog – artigianato, stile & design.

2 Ottobre 2019 / / Decor

letto con biancheria color ottanio

Il mondo Society vive di suggestioni, di visioni, di gusto, di colore, di tatto. Ogni collezione è il frutto del confronto tra gusto ed esperienza. Natura, arte, poesia dei colori e dei materiali si fondono e giocano tra loro.

La collezione Unexpected Visions di Society Limonta Autunno/Inverno 19―20 può contare su un lessico cromatico ampio che lavora con tonalità polverose accanto ad altre più sature.

La nuova palette cromatica propone un inedito color Cacao in una declinazione morbida, tendente al rosa, un intenso e speziato giallo Curcuma, un verde Bottle, profondo e brillante ed un Porpora caldo e acceso. I due toni più freddi, Iceberg e Ocean, nascono come reinterpretazione di due continuativi già esistenti, il primo vira il color Perla in un azzurro più deciso ed il secondo diventa una versione più blu dell’Ottanio.

Collezione Letto

Il letto invernale è un rifugio sensoriale in cui bellezza e benessere convivono, dove i tessuti si stratificano e si mescolano offrendo nuove emozioni tattili, nuove visioni. La collezione è ricca di proposte, di nuovi volumi e stampe.

tessile letto color porpora

Sul letto arriva il tartan disegnato con tecnica jacquard sul doppio voile di cotone, poi sovratinto in capo, realizzando due pattern diversi: Tart piu rigoroso, quasi classico e Cech, uno scozzese moderno dalle linee più morbide. La geometria esatta dello scozzese interagisce con la spontaneità di colori dal sapore speziato, con la morbidezza del tessuto e con pattern floreali o grafici.

tessile letto per l'autunno inverno

La rivitalizzazione di un classico della tradizione diventa parte integrante del mix senza prevaricare, cosi il Tartan si mescola al lenzuolo Peach in raso di cotone smerigliato che aggiunge una sensazione ‘vellutata’ sia al tatto che alla vista. Le federe in ramie stampato permettono di giocare con fiori, foglie o disegni astratti e concettuali, Nap Mon e Nap Leaf richiamano sul letto la natura floreale più o meno astratta, le federe Nap Cross riprendono il motivo dei tartan, ma con linee pittoriche, quasi acquarellate, mentre le federe Nap Fog interpretano un piccolo motivo affollato e multicolor.

Tre i nuovi plaid, ognuno con la propria particolare identità, Tel è un plaid in lana con un intreccio oversize, molto caldo e materico, Fin è un plaid in lana con effetto trapunta, mentre Ted è un morbidissimo telo ultra leggero in alpaca.

Collezione Tavola

Anche sulla tavola l’approccio è sensibile, sempre alla ricerca di armonia ed equilibrio, ma mai senza un tocco inaspettato, sperimentale, creativo. La tavola autunnale ha un grande impatto visivo con un disegno a maxi rose combinate ad un graffito dalle linee irregolari.

tavola autunnale

La tovaglia Match in abaca stampata è disponibile in due varianti di colore, una più dark e invernale, che mescola i toni del bosco e della terra, mentre la seconda, più femminile, tinge le rose in un tenero color verbena. Entrambe le varianti cromatiche si abbinano alle ceramiche handmade disegnate da Beatrice Rossetti, arricchite per questa stagione, dalla collezione di Tazze e Mug, disponibili in bianco, sable e nel caldo grigio fumo.

Torna una versione nuova della tovaglietta trasparente in crystal pvc.  All è realizzata con un disegno floreale deco, ricavato da un ‘documento in seta’ dipinto a mano, trovato nello storico archivio tessile di Limonta. Il disegno, piazzato in modo casuale, rende ogni tovaglietta americana un pezzo unico da usare direttamente sul piano del tavolo o da appoggiare su una tovaglia in tinta unita, per esaltare il prezioso motivo di fiori.

La collezione di tovaglioli stampati in ramie riprende come sempre i disegni delle federe, per dare un senso di continuità cromatica e stilistica alla casa.

Collezione Bagno

Intimità, bellezza nascosta nel quotidiano, spontanea armonia. Nell’ambiente del bagno la ricerca continua e la novità è rappresentata da due geometrie disegnate con lavorazione jacquard su un soffice cotone goffrato.

WALL è un macro pied de poule che apre il disegno fino quasi a sgranarlo, mentre PAT rinnova lo stile del bagno con un pattern stilizzato molto simmetrico e regolare. I due nuovi morbidi asciugamani jacquard invitano alla sperimentazione mixando le texture e i disegni alle tinte unite, per aggiungere alla visione stilistica una nuova contaminazione fatta di contrasti armonici.

Anche in questa stanza della casa Society conferma la sua natura elegantemente trasgressiva capace di unire con sobrietà immaginari, materiali e concetti diversi.

www.societylimonta.com

L’articolo Unexpected visions di Society Limonta proviene da Dettagli Home Decor.