24 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

I nuovi tappeti moderni e come disporli Sirecom Tappeti

Sono molte le novità per i tappeti moderni quest’anno ma è un elemento d’arredo che si ama o non si ama. Noi siamo della filosofia a favore dei tappeti perché risultano essere elemento complementari e fondamentali per uno spazio. Ma cosa contraddistingue la moda dei tappeti 2022? Colore, forme e tanta fantasia.

Tappeti moderni di design, lo stile di tendenza

La tendenza del momento è quella di avere tappeti moderni colorati. Ebbene il colore se non usato sulle pareti si riversa sul pavimento anche attraverso i tappeti. Possono essere interi blocchi monocromatici, a scacchi, a strisce o disegni fantasia. Kyoto di Illulian ne è un esempio con le sue forme semplici e pulite che rilassano rimandando ai giardini zen orientali.

Tappeti moderni di design
Kyoto – Illulian

Ma soprattutto spicca il movimento che si denota sia sul disegno sia sul volume: sovrapposizione di strati, superfici irregolari e sagome. I tappeti moderni non sono più semplicemente rettangolari ma prendono le forme più strane, futuriste e fantasiose.

tappeti moderni le novità 2022
Habitus Garden e Multifarious Flora

Alcuni esempi arrivano sempre dal brand Illulian che presenta Habitus Garden e Multifarious Flora firmati della stilista Paula Cademartori. Qui si sottolinea proprio il gioco cromatico e il forte impatto visivo applicato sulle forme sull’onda delle atmosfere eclettiche della Canifornia anni ‘50.

Tappeti moderni, ispirazioni naturali

Osservando la natura designer dei tappeti moderni trovano lo spunto per creare. Anche l’eruzione di un vulcano e la sua calata di lava disegna linee artistiche che posso trasformarsi in una tavolozza o nel nostro caso in un tappeto.

tappeti moderni design novità 2022
The Floor is Lava – Carpet Edition

Lo dimostra Carpet Edition che ha presentato la collezione The Floor Is Lava, una vera esplosione di energia sui pavimenti di casa, tra linee, colori e sagome che si rifanno alle immagini che la natura offre.

Tappeti moderni le novità 2022
Cut Out di Carpet Edition

Ma natura significa anche tradizione e quindi un viaggio nella cultura di un luogo. Così il tappeto Cut Out di Carpet Edition firmato Marcante – Testa riprende le tradizioni. Un ponte con i popoli che ci hanno trasmesso l’arte della filatura riporta con questo modello i tappeti moderni a linee più rigorose e geometriche.

Come disporre i tappeti

Il dilemma per chi già non è abituato ad un tappeto è quello di scontrarsi ulteriormente con forme e colori nuovi e fuori dal comune. Il cuore della casa per un tappeto è il soggiorno, lo spazio della convivialità e dell’ospitalità.

Il tappeto moderno in soggiorno può essere abbinato con un richiamo ai quadri, a dei dettagli cromatici dell’oggettistica. Centrato sulla zona divani, posizionato sotto il tavolo o traslato per coprire un’area più ampia può essere lui stesso un quadro da ammirare a terra. In camera un tappeto coccola ed avvolge, il bagno è un elemento di servizio pratico e irrinunciabile.

Per chi ha difficoltà nella scelta e nella configurazione del proprio ambiente con l’inserimento di un tappeto l’azienda Sirecom aiuta i propri clienti. Oltre a produrre tappeti moderni completamente personalizzabili propone un configuratore online con il quale l’utente può testate visivamente i prodotti e vederli inseriti nella propria casa. Una volta scelto il tappeto del cuore è possibile salvare il progetto per procedere con l’acquisto una volta convinti definitivamente. Più facile di così!

 

 

L’articolo Tappeti moderni: novità e idee d’arredo proviene da Dettagli Home Decor.

23 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

Cappe sospese Elica arredano, illuminano e tolgono cattivi odori

Elica rinnova la gamma di cappe sospese. Ecco i loro pezzi iconici che arredano, illuminano e tolgono i cattivi odori con stile.

L’ambiente casa ha da tempo ridefinito i propri spazi, cambiando il modo in cui li viviamo e li concepiamo. Cucina e zona living, in particolare, si trovano spesso uniti in un’unica area, il fulcro della casa, e accolgono tanti momenti diversi della nostra giornata: relax, lavoro, allenamento, occasioni di convivialità…Questo dice molto sulle attuali esigenze del mercato, che chiede sempre di più prodotti in grado di coniugare estetica, funzionalità, elevate performance in un design unico e ricercato.

L’iconica gamma di cappe sospese Elica

Tutto ciò ha portato Elica al restyling dell’iconica gamma di cappe sospese che arredano, illuminano e tolgono i cattivi odori. Nate nel 2005 dall’idea creativa di Fabrizio Crisà, Elica è stato il primo brand a lanciarle. L’azienda ha saputo trasformare la cappa da cucina in un oggetto sospeso con la stessa forza evocativa di una lampada. I prodotti implementano tecnologie ed efficienza integrate in grado di migliorare la qualità della vita delle persone. L’evoluzione di questa linea agevola la valorizzazione del nuovo progetto di architettura che vede cucina e living uniti, proprio come complementi decorativi d’arredo.

I prodotti di questa linea si configurano come punti luce strategici e d’atmosfera. Il design esprime un linguaggio suggestivo, in grado di conferire carattere a qualsiasi spazio.

cappe da cucina decorative
modello Easy Ux

Easy UX, Wave UX e Summilux

Oggi Elica propone un restyling di tre modelli chiave: Easy UX, Wave UX e Summilux.

Wave UX ed Easy UX rappresentano una pietra miliare per Elica, dove la leggerezza della luce si accosta a potenti cuori aspiranti per dare vita a due prodotti dall’alto valore estetico. Cappe che diventano scenografici lampadari.

Wave UX ed Easy UX sono il frutto di un’intuizione che attinge dal passato per rinnovare il presente e inventare il futuro. Grande attenzione è stata dedicata al nuovo comando soft touch integrato nel pannello di aspirazione tramite una morbida curvatura sporgente che, pur restando nascosta, offre una ottima ergonomia di interazione e accesso diretto a tutte le funzioni.

cappe cucina moderne
cappa WAVE UX

Per la cappa Wave UX un tasto dedicato offre possibilità di controllo indipendente della luce ambiente che si diffonde attraverso le onde, sinuose fessure decorative che caratterizzano l’intera superficie. Le finiture esprimono forte personalità: inox e nero effetto soft touch per entrambi i modelli, a cui si aggiunge il bianco per la Easy UX. Sospese a soffitto con cavi regolabili in altezza, questi modelli possono essere installati anche a parete, tramite supporto accessorio per offrire la massima flessibilità per adattarsi a tutte le esigenze.

Cappe sospese per cucina e living insieme
Elica cappa Summilux

Summilux è dotata di una luce ambiente dall’intensità regolabile, perfetta per creare sempre la giusta atmosfera. Rinnovata per incontrare le nuove tendenze estetiche delle cucine moderne, offre due nuove finiture: effetto ghisa e Light Grey. Da oggi, inoltre è disponibile il nuovo sistema di installazione ad isola facile, veloce e sicuro oltre alla possibilità d’installazione a parete grazie al kit staffa accessorio.

cappe cucina sospese
INTERSTELLAR NERA

Cappe sospese Interstellar, Juno Urban, Ikona Light e Pix

Tra le cappe sospese di Elica troviamo anche altri modelli iconici che hanno fatto il successo di questa gamma. Tra queste Interstellar, la cappa con prismi in vetro che diffondono giochi di luce e di colori.

cappa sospesa con luce
Juno Urban

Il modello Juno Urban, caratterizzata da finiture in metallo effetto ghisa ed effetto zincato perfetto per cucine dallo stile urban e industrial.

Cappe sospese Elica
cappa lampadario IKONA LIGHT

Ikona Light, la cappa lampadario che sembra fluttuare nell’aria.

Infine, ecco Pix con il suo design essenziale, dotata di griglie in alluminio effetto ghisa e quattro eleganti finiture: bianco, nero, cemento e denim.

la gamma Elica di cappe sospese
PIX

Tutti modelli sono in grado di conferire carattere anche all’ambiente più essenziale, grazie alla forte attitudine contemporanea e alle funzioni tecnologiche, sapientemente integrate: così la cappa, da elemento essenziale per qualità della nostra vita, si eleva a oggetto di arredamento e design.

L’articolo Cappe sospese che arredano, illuminano e tolgono i cattivi odori proviene da Dettagli Home Decor.

22 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

Cottage per le vacanze ispirato alla cabina di una nave

Siamo nella Repubblica Ceca, non lontano dalla diga di Vranov, sulle rive di un lago artificiale. In questo luogo, circondato dalla natura, sorge il piccolo cottage da sogno ispirato alla cabina di una nave progettato dallo studio Prodesi/Domesi.

Il committente aveva un desiderio preciso: realizzare un cottage in legno costruito sulle fondamenta della piccola casa ereditata dal nonno, dotata di tutto ciò che le moderne costruzioni in legno permettono oggi per diventare un comodo rifugio per le vacanze in famiglia. Naturalmente con la possibilità di accogliere anche gli amici.

Gli architetti Prodesi/Domesi hanno esaudito il desiderio realizzando la casa vacanze sulle fondamenta di quella esistente.  Il risultato è un piccolo cottage rivestito con assi di larice bruciate dal sole, in linea con la locale tradizione vernacolare.

Il progetto

La costruzione del cottage è andata di pari passo con il design degli interni in modo da poter sfruttare al meglio ogni centimetro di spazio disponibile.

Cottage da sogno sulle rive del lagoCottage in legno ispirato alla cabina di una nave

Al piano terra, nonostante la superficie ridotta di circa 5 x 8,5 m, i progettisti hanno ricavato cucina, sala da pranzo e soggiorno con vista fantastica sul livello dell’acqua; oltre al bagno con wc separato, una dispensa e un ripostiglio. L’ampio ingresso, attrezzato con una panca per cambiarsi, nasconde la scala che porta al piano superiore. Nella mansarda i progettisti hanno  ricavato due camere da letto e uno spogliatoio.

Cottage in legno ispirato alla cabina di una naveCottage sul lagocottage progettato dallo studio Prodesi/Domesi

“Abbiamo adottato un approccio inverso durante la progettazione del piano superiore. Per prima cosa abbiamo creato gli spazi necessari per le camere da letto e poi abbiamo “tagliato” la parte eccedente del tetto, in modo che la casa fosse il più piccola possibile. Il nostro obiettivo era progettare un edificio che si integrasse umilmente nel verde pendio sopra l’acqua con vecchie case per lo più modeste”, spiaga la progettista Klára Vratislavová.

Cottage da sogno costruito in legnoPiccolo cottage vacanze ispirato alla cabina di una navecasa vacanze sul lago

L’interno della casa è interconnesso, ma allo stesso tempo la mansarda offre molta privacy. Le pareti interne interamente rivestite in legno di abete offrono un rifugio accogliente, mentre le grandi vetrate si affacciano sull’acqua.

Nonostante le dimensioni contenute, la casa offre comunque uno spazio interno sorprendentemente grande, in grado di ospitare la famiglia del proprietario e gli amici in visita. Ci sono spazi di stoccaggio nascosti in ogni angolo della casa e ogni cosa ha il suo posto, proprio come una cabina di una nave.

casa vacanze in legno sul lago

Anche il contrasto tra l’esterno e l’interno è impressionante. Dall’esterno la casa risulta prettamente funzionale e modesta per il materiale utilizzato. Al contrario, l’interno è moderno, spazioso e curato nei minimi dettagli.

Fotografie di BoysPlayNice

L’articolo Cottage da sogno ispirato alla cabina di una nave proviene da Dettagli Home Decor.

22 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

 

shopping estivo da The Masie per arredi in rattan
collezione NOLI

Finalmente estate, da quanto attendavamo questa parola, quasi magica. The Masie è lo shop online perfetto per questa stagione, qui abbiamo trovato una selezione di arredi per esterni davvero interessanti. Parola d’ordine: rattan! Ecco cosa abbiamo scelto per voi.

Rattan naturale o sintetico?

Il rattan è un materiale naturale ricavato da diverse piante tropicali, elegante e ristente alle intemperie. Le fibre naturali rappresentano un simbolo di tendenza e stile e allo stesso tempo una scelta ecologica e sostenibile. Gli arredi per esterni in rattan richiedono poca manutenzione e sono resistenti agli agenti atmosferici. È consigliata una protezione dalle intemperie per prolungare la sua durata nel tempo.

Il rattan sintetico, invece, è un materiale industriale costituito da polietilene ad alta densità. Dall’aspetto simile alla versione naturale, offre il vantaggio di essere più durevole, resistente ai raggi UV del sole e all’acqua. Per la pulizia degli arredi in rattan sintetico è sufficiente un panno umido.

The Masie e gli arredi per esterni

Spesso incontriamo arredi in rattan nelle verande o per chi ama lo stile boho o country anche per complementi ed accessori all’interno della casa. Ma torniamo al vero focus di questa ricerca da The Masie per arredi da esterni per questa estate caliente.

shopping estivo da The Masie

Apriamo le danze con la poltroncina Balar in rattan sintetico si presta per ambienti dal carattere bohémien e un po’ etnico oppure per terrazzi. Balar fa parte di una collezione completa di elementi come Noli.

Poltroncine, divanetti e tavolini dalle basi intrecciate donano un tocco di aria fresca proprio per chi ne è alla ricerca fuori casa. Come tutte le fibre di questo genere il colore può variare leggermente per lavorazione e per luce solare.

Estate anche dentro casa

L’arredo fa stagione, così si potrebbe dire, perché basta cambiare qualche dettaglio e la casa muta in funzione del periodo che stiamo vivendo. Con The Masie vestiamo la casa per l’estate.
Ecco che il divano Evans, sempre in rattan, sembra essere un dettaglio che definisce l’estate anche dentro casa. E se non fosse estate potrebbe essere un luogo latineggiante oppure un harem in mezzo al deserto. Per camere da letto, soggiorni e, perché no, uffici ha una decorazione che lo caratterizza ed è completato da morbidi cuscini.

shopping estivo da The Masie per arredi in rattan

Anche Tahiti è una vera chicca che ci catapulta direttamente in un paradiso tropicale. È una credenza realizzata in rattan naturale con ripiani per molteplici usi, anche lei da posizionare sia all’ interno sia all’ esterno. Due bicchieri, del liquore, ghiaccio, palme e l’atmosfera è pronta.


E non può mancare un punto luce come la lampada Hopp, la sospensione con paralume in rattan, un progetto artigianale con i suoi intrecci unici.

facciamo shopping estivo da The Maise

Ultima ma non per importanza una sedia diversa dal solito rattan. Si chiama Orka e si ispira agli anni Sessanta con la sua forma sinuosa e i suoi braccioli. Ma quello che la contraddistingue è il colore che la rende assolutamente contemporanea.

L’articolo Rattan, shopping estivo da The Masie proviene da Dettagli Home Decor.

21 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

Salone Internazionale del Bagno 2022foto Alessandro Russotti

Il Salone Internazionale del Bagno 2022 ha proposto interessanti novità e ispirazioni, fornendo una chiara idea sulle tendenze del settore. Scopriamole insieme.

Le nuove tendenze dal Salone Internazionale del Bagno 2022

Nel corso dell’edizione da poco conclusa, il Salone Internazionale del Bagno conferma la tendenza al comfort e al benessere che si intreccia con una propensione verso la sostenibilità. Nelle nuove proposte per i bagni moderni emerge forte una voglia di efficienza e risparmio. Senza naturalmente rinunciare a design, colori e accessori capaci di creare emozioni ed esaltare la sensazione di benessere da vivere in questo spazio.

Il bagno come estensione del living

La nuova tendenza è il bagno come estensione e integrazione del living, che propone sistemi contenitori e d’arredo con forme e materiali che potrebbero trovarsi a loro agio anche in salotti e camere da letto. Ne è un esempio la collezione di mobili contenitori a parete Butler disegnata da Andrea Federici per Falper.

Novità dal Salone Internazionale del Bagno 2022

Un sistema che si compone di colonne configurabili con mensole, cassetti interni e porta abiti. Pensato per riporre oggetti e prodotti e impreziosito da elementi realizzati in alluminio, vetro, legno massello o nelle finiture laccate, Butler è caratterizzato da un design essenziale e pulito, un layout contemplativo e lavorazioni artigianali.

Lo stile minimalista protagonista del bagno 2022

Con i nuovi trend l’arredo bagno torna minimalista ed essenziale, caratterizzato, spesso, da linee e forme curve, organiche e plastiche. Un mix perfetto per esaltare colori, materiali e texture. Una semplicità ovviamente solo apparente, che fa appello al saper fare, alla tradizione e al genius loci.

Salone Internazionale del Bagno 2022

Proprio come Zencha di Sebastian Herkner per Duravit, una collezione per il bagno che si ispira ai rituali del tè e all’artigianato tradizionali giapponesi. La nuova linea combina bacinelle da appoggio e vasche dalle forme organiche con mobili dal design modulare, geometrico e sobrio. La versione quadrata della vasca centro stanza riprende la forma di una bacinella quadrata e ricorda un bagno Onsen giapponese.

tendenze bagno 2022 dal Salone Internazionale

Il minimalismo nell’ambiente bagno è, dunque, una scelta contemporanea e sempre vincente in quanto libera lo spazio da decorazioni o elementi eccessivi, lasciando il posto all’essenziale. Per un bagno dall’effetto less is more, Acquabella ha presentato la nuova collezione Chrea. Il lavabo da appoggio e la vasca sono realizzati in pietra naturale bianca di Dolotek®.  Un materiale, che presenta livelli altissimi d’igiene ed è estremamente resistente agli urti e all’usura quotidiana.

le nuove tendenze 2022 dal Salone Internazionale del Bagno

Anche il mobile Luxor di Arbi punta su essenzialità e personalizzazione e, anche in questo caso, la finitura Intreccio, disegnata dal duo Garcìa Cumini, si ispira alla lavorazione del vimini.  Completa la proposta il lavabo Roman.

Mix tra classico e contemporaneo per il bagno

Alla tradizione dei grandi maestri del passato, si rifà anche Ideal Standard , le cui nuove collezioni  Calla e Joy Neo, disegnate da Ludovica+Roberto Palomba, rappresentano una fusione tra design di epoche diverse.

stile classico contemporaneo per il bagno 2022

Influenzata dall’epoca vittoriana e dalle prime produzioni ceramiche, Calla presenta forme geometriche pulite e semplici, con linee orizzontali e verticali nette. Il design dei miscelatori Joy Neo è un’evoluzione del classicismo che unisce linee più contemporanee e cilindriche, con elementi dal design squadrato e maniglie a croce o lineari.

Il progetto essenziale può, però, essere evocativo. Lo dimostra la collezione di rubinetteria Sailing di Fantini, presentata al Salone Internazionale del Bagno nella nuova finitura deep black PVD.

i nuovi trend dal saone Internazionale del Bagno 2022

Disegnata dallo studio di design nordamericano Yabu Pushelberg, la forma delle manopole, unitamente alla bocca sottile, è una reinterpretazione poetica della classica forma della bitta, l’elemento nautico presente in ogni barca e indispensabile per fissare i cavi di ormeggio.

Benessere e relax

Il nuovo bagno, però, non perde la sua componente emozionale: rimane la stanza dedicata al sé, al proprio benessere e relax. Ce lo ricorda Dornbracht, che ha presentato nuovi soffioni a pioggia.

benessere e relax per il bagno 2022

Il suo obiettivo? Far sì la che la shower experience sia unica ma molto naturale: del tutto simile alla dolcezza di una pioggerellina (o di uno scroscio d’acqua, a seconda delle esigenze) primaverile. Il segreto delle gocce di pioggia Dornbracht? Cadono senza pressione, dolcemente, leggere come piume, praticamente prive di peso. Due i flussi: il getto compatto e potente del soffione facilita la pulizia e il risciacquo dei capelli, mentre le gocce di pioggia offrono relax. L’acqua avvolge delicatamente il corpo, ma non il viso. Questi nuovi soffioni sono disponibili anche con illuminazione integrata controllabile a voce tramite Alexa o Philips Hue.

Il bagno outdoor

Infine, la sala da bagno si conquista, come tutto l’arredo indoor, il suo spazio outdoor. Marmorea di Fima Carlo Frattini, disegnata da Davide Vercelli, rivoluziona l’idea progettuale del benessere all’aria aperta.

Salone Internazionale del Bagno le novità per il benessere outdoor

Questa nuova colonna doccia è frutto della volontà di creare un prodotto per l’outdoor elegante in termini di ricerca dei materiali e purezza formale: un modello dal grande impatto progettuale e visivo che pone l’accento sul valore estetico senza dimenticare la resistenza e la semplicità d’uso.

Materiali di tendenza

Per quanto riguarda i materiali, grandi protagonisti sono i nuovi materiali ceramici e sintetici, ma anche marmi policromi e i legni, che trasferiscono calore e un senso di genius loci, organicità e natura.

Ex.t conferma questo trend con la nuova collezione Swing disegnata da Fabio Fantolino.  L’utilizzo di materiali senza tempo quali il legno si combina perfettamente con la presenza di elementi in LivingTec, restituendo dinamicità ed espressività all’ambiente. Caratteristiche che Ex.t ricerca da sempre, per promuovere un’idea sempre più moderna della stanza da bagno in grado di evolversi e trasformarsi, seguendo i ritmi del vivere contemporaneo.

L’articolo Salone Internazionale del Bagno: novità e tendenze 2022 proviene da Dettagli Home Decor.

20 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

idee e consigli per arredare l'ufficio nell'era post-Covid
Salone del Mobile – Worplace3.0 – foto Diego Raviel

L’arredamento dell’ufficio ha assunto un ruolo di primo piano nell’era post-Covid: la pandemia ha accentuato il bisogno di avere a disposizione spazi funzionali, accoglienti e confortevoli, organizzati in maniera tale da agevolare lo svolgimento delle attività lavorative. Di conseguenza, un ufficio moderno deve essere organizzato al meglio e, se possibile, improntato alla sostenibilità. Naturalmente, le scelte di arredo e design devono essere calibrate in base al tipo di attività svolta ed alle relative esigenze pratiche e organizzative. In  aggiunta, l’interior design degli uffici rappresenta, a tutti gli effetti, una sorta di ‘biglietto da visita’ per l’azienda, poiché contribuisce a definire l’immagine che essa offre ai potenziali clienti ed agli osservatori esterni. Ragion per cui, l’arredamento e l’organizzazione degli spazi devono essere curati in maniera attenta e meticolosa, così da ottimizzare la gestione degli ambienti e creare un’atmosfera sobria, accogliente e professionale.

La collocazione degli arredi

Il primo aspetto da tenere in considerazione quando si progetta l’arredamento di un ufficio è la collocazione dei mobili. Tra questi, l’elemento più importante, in quanto indispensabile, è la scrivania; anzitutto, deve essere proporzionata alle dimensioni dell’ambiente (in modo da non risultare ingombrante) e, al contempo, deve offrire una superficie d’appoggio sufficiente alle necessità di chi la utilizzerà. Per quanto riguarda la collocazione, è consigliabile sistemarla di lato rispetto alle finestre, per evitare che la luce batta direttamente sulla scrivania (soprattutto se si utilizzano dispositivi digitali). Ad una buona scrivania va abbinata una sedia ergonomica posturale, indispensabile per garantire un comfort adeguato durante l’intera giornata lavorativa.

idee e consigli per arredare un ufficio

In relazione alla posizione della scrivania, è possibile scegliere la collocazione degli altri mobili; in un ufficio ben accessoriato, possono essere molto utili armadi e scaffali, in cui riporre articoli di consumo e archiviare il materiale cartaceo. Le scaffalature possono essere utilizzate anche per ‘esporre’ gadget aziendali (come quelli disponibili all’interno del catalogo di un sito specializzato come Gedshop), destinati alla distribuzione a scopo promozionale a clienti e visitatori, soprattutto negli uffici di rappresentanza o in quelli riservati al personale che ha contatti frequenti con il pubblico e la clientela.

Come arredare un ufficio

Cassettiere e pareti divisorie

Nel caso in cui si disponga di un ambiente ampio a pianta aperta, le pareti divisorie rappresentano un buon modo per dividere gli spazi in modo versatile e funzionale e garantire a ciascun dipendente il giusto grado di privacy. Di contro, meglio evitare di creare cubicoli che possono risultare asfissianti, rendendo le postazioni di lavoro poco funzionali. L’inserimento di cassettiere e altri elementi analoghi possono agevolare la gestione del materiale d’ufficio e ottimizzare l’utilizzo degli spazi a disposizione. Una piccola cassettiera può essere inglobata in una scrivania ad isola. In questo modo si avranno a portata di mano documenti, faldoni, cartelle e quant’altro può essere necessario allo svolgimento delle attività d’ufficio.

Idee e consigli per arredare un ufficio

Modulare l’illuminazione

Un aspetto da non sottovalutare è l’impostazione dell’illuminazione. Com’è facile intuire, le luci dell’ufficio non devono interferire con gli schermi di PC e laptop.  Al contempo, però, devono garantire una visibilità ottimale (affinché la vista non venga affaticata eccessivamente). Per questo, è possibile integrare l’illuminazione fissa con lampade da scrivania e da terra; una buona distribuzione delle luci è fondamentale per mettere i dipendenti nelle condizioni migliori di lavorare, evitando un eccessivo stress fisico e mentale.

Gestire bene lo spazio

Negli uffici di piccole e medie dimensioni, sfruttare adeguatamente lo spazio a disposizione è fondamentale per godere di un ufficio funzionale. In contesti di questo tipo, elementi modulari e scrivanie a isola rappresentano soluzioni pratiche e versatili. Infatti, consentono di gestire gli arredi e le dotazioni in funzione di specifiche necessità logistiche. Più in generale, è necessario sfruttare al massimo le superfici verticali e adottare soluzioni flessibili per l’utilizzo dei piani orizzontali.

L’articolo Come arredare un ufficio: idee e consigli proviene da Dettagli Home Decor.

20 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

come arredare casa al mare
progetto Santa Teresa di Amelia Tavella

Arredare casa al mare significa dare vita a un ambiente fresco e rilassante, in grado di rispecchiare lo spirito vacanziero grazie a scelte d’arredo e décor mirate. Ecco per voi una raccolta di idee e consigli da seguire

Idee per arredare la casa al mare

Quando arriva il momento di arredare la propria casa vacanze al mare è importante ricreare la giusta atmosfera rilassante. Il primo consiglio è quello di scegliere materiali e tessuti naturali. Via libera a mobili in legno grezzo e naturale. A questi abbinate complementi e accessori in vimini e rattan; aggiungete poi tessuti naturali come lino e cotone per cuscini, tende e copriletti, mixando il tutto con molta semplicità.

Se avete un budget di spesa limitato, una buona idea è quella di ridare nuova vita a vecchi mobili dimenticati in soffitta. Potete ad esempio rinnovarli nel colore, aggiungendo così un tocco personale agli ambienti. Naturalmente, in questo caso, fate attenzione a quali mobili riutilizzare e come rinnovarli, poiché dovranno risultare in armonia con lo stile dei nuovi arredi e complementi.

Date una bella rinfrescata alle pareti con il bianco, così facendo gli ambienti risulteranno più ariosi e luminosi. Aggiungete tocchi di colore vivaci oppure optate per le sfumature del mare, dall’azzurro più chiaro al blu più profondo. Per chi preferisce dipingere le pareti della casa al mare con altri colori, il suggerimento è di optare per le tonalità pastello.

consigli colori pareti casa al mare

Morbidi e ariosi, caldi e accoglienti, i toni pastello ci permettono infatti di creare interni rilassanti, che è proprio ciò di cui abbiamo bisogno in vacanza.

Gli oggetti decorativi sono elementi indispensabili per esaltare l’atmosfera marina della casa al mare. Potete inserire oggetti nei colori del mare come cuscini, vasi, candele, oppure, per restare veramente in tema marino, potete optare per oggetti legati al mondo della nautica e della pesca.

E per finire aggiungete un tocco di natura, inserendo qua e là rami, conchiglie, coralli e stelle marine.

Consigli per arredare ogni ambiente della casa al mare

Una volta individuato lo stile scelto per arredare casa al mare occorre valutare con attenzione quali mobili inserire in ogni ambiente e la loro disposizione.

Come arredare la zona giorno

Per organizzare l’ingresso sarà utile un piccolo armadio nel quale sistemare borse, cappelli, ciabatte e tutto ciò che utilizziamo quotidianamente in spiaggia. Qui è importante aggiungere un pratico tappeto per evitare di portare in giro per tutta la casa sabbia o impronte bagnate.

Il soggiorno è il fulcro della casa e dovrà essere arredato per offrire il massimo comfort. Immancabile un comodo divano dedicato ai momenti di convivialità con gli amici ed al relax in famiglia.

Oltre al divano, se lo spazio lo permette, è consigliabile aggiungere delle poltroncine in vimini o rattan per completare la zona relax. In alternativa vanno benissimo anche pratici pouf, morbidi cuscini da terra o le più divertenti poltrone a sacco. Naturalmente, se desiderate ospitare qualche amico, meglio scegliere un divano letto o aggiungere un pratico pouf che diventa letto.

Per una maggior praticità gli imbottiti dovranno essere rigorosamente sfoderabili, rivestiti con tessuti antimacchia, resistenti all’acqua e lavabili in lavatrice.

Idee per arredare casa al mare

La cucina della casa al mare dovrà essere informale e accogliente. Il suggerimento è di scegliere un arredo in legno naturale per uno stile più rustico, oppure una cucina bianca dal look più moderno, magari con l’aggiunta di qualche dettaglio in legno.

Trattandosi di una casa vacanze è sufficiente attrezzare la cucina con l’essenziale. Un piano cottura, un lavabo, un pino d’appoggio facile da pulite, pensili per organizzare la dispensa e per contenere piatti e pentole e tutto ciò che serve.

camera da letto casa al mare

Come arredare camere e bagno

La camera da letto andrà attrezzata con l’essenziale, ovvero letto, comodini, armadio o cassettiera. Importante, però, scegliere della biancheria da letto fresca e leggera, come lino e cotone.  Per accentuare l’atmosfera relax potete dipingere la parete dietro il letto di azzurro o applicare una bella carta da parati in stile marino.

Se la casa dispone di due camere da letto per ospitare amici e familiari scegliere letti comodi. Un letto a castello o due letti singoli dotati di letto estraibile sarà l’opzione migliore.

Arredare casa al mare i consigli

Nella stanza da bagno potete sfruttare tutte le varianti e le sfumature del blu e dell’azzurro per portare un’aria estiva. Inoltre, arredi effetto legno, lavabo capiente e pratici accessori, trasformeranno il bagno in un ambiente davvero funzionale.

Gli spazi esterni al mare

Completato l’arredo degli interni è il momento di pensare anche agli spazi esterni.

Arredare gli spazi esterni della casa al mare

Che si disponga di un giardino, di una terrazza o di un piccolo balcone, è bene attrezzare lo spazio per sfruttarlo al meglio. Qualche idea? Ad esempio, se la cucina si affaccia sulla terrazza o giardino, si può organizzare una zona pranzo all’aperto con tavolo e sedie da esterno. Nel caso di un piccolo balcone vi basterà aggiungere un tavolo per due da utilizzare per la prima colazione.

Arredare casa al mare

Se invece è il soggiorno ad avere un collegamento con l’esterno, si può creare un proseguimento del living. In questo caso puntate a divani e poltrone da esterno, aggiungete un tavolino e delle luci per sfruttarlo anche nelle ore serali.

Arredare gli esterni casa al mare
ombrellone ONE di POggesi

Qualsiasi sia la funzione, gli spazi esterni al mare andranno ombreggiati per renderli fruibili anche nelle ore più calde. Le soluzioni sono tante e la scelta dipende da quanto spazio si deve ombreggiare e dal budget a disposizione. Potete scegliere tra ombrelloni, vele ombreggianti, tende da sole fino alle più moderne pergole bioclimatiche.

 

L’articolo Arredare casa al mare: idee e consigli proviene da Dettagli Home Decor.

18 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

I colori più freschi e di tendenza per decorare casa nel 2022

Decorare casa è sempre bello, si ha la possibilità di lasciare spazio alla propria fantasia e ai gusti personali per ricreare un ambiente accogliente, come si desidera. Nella fase di decorazione della casa, i colori giocano sicuramente un ruolo fondamentale. In questo articolo andremo a vedere i colori più freschi e di tendenza.

Se si vuole dare un tocco di novità e cambiamento al proprio appartamento, o se si è in procinto di decorare per la prima volta la futura casa, la prima cosa a cui si pensa è la scelta dei colori, perché da quelli poi si abbineranno tutti i componenti d’arredo, ma soprattutto perché i colori saranno i protagonisti del nostro ambiente domestico, e oltre al fattore estetico, rispecchiano la nostra personalità e sono una vera terapia.

Scegliere le giuste tonalità è importante, cercare di soddisfare a pieno le proprie aspettative è quello che Terratinta Shop si propone di fare, lavorando sugli spazi abitativi creando prodotti di design sostenibili, seguendo con dedizione le persone che cercano di trovare il pieno senso di appagamento nella loro quotidianità, perché la casa è il nido di ognuno di noi e deve rispecchiare ed essere perfetto secondo le proprie aspettative.

Vediamo adesso, i colori più freschi e di tendenza per decorare la casa.

colori di tendenza 2022
Terratinta Group

Colori di tendenza 2022 

I colori che si fanno spazio quest’anno sono perlopiù colori freschi e vivaci che non si limitano a seguire solo le ultime tendenze ma rispecchiano uno stato d’animo incline all’ottimismo e alla vivacità, troviamo infatti tra i protagonisti i toni dell’arancione come il pesca e color mango, il rosa vivo, il blu oltremare, i toni del verde sgargiante, ma anche il verde acqua, il verde bosco, ma anche i toni intensi del viola.

I colori chiari come il rosso corallo tendente al rosato sono molto proposti perché tenui ma decisi allo stesso tempo, spicca anche il giallo chiaro e luminoso, questa tonalità è molto radiosa e soprattutto versatile e si adatta bene in qualsiasi stanza della casa. Tra i colori chiari troviamo anche il rosa tenue e acceso, considerato una tonalità neutra e facile da abbinare ad altri colori.

Tra le nuance fredde e vivaci di tendenza troviamo il blu elettrico per piccole decorazioni, che è stato molto proposto anche nelle tendenze del 2021; o le sfumature fresche del turchese, da adattare a contrasto nelle pareti, per tessili, o da abbinare come macchia di colore in dei componenti d’arredo.

Anche i colori pastello spiccano tra le tendenze del 2022, molto proposti non solo per l’abbigliamento ma anche per la casa. Il lilla, colore che infonde gioia e serenità, è molto utilizzato ad esempio nelle camerate dei bimbi ma anche nelle camere matrimoniali. E nuance luminose come il verde menta fresco e delicato.

colori naturali di tendenzarivestimento parete Terratinta Group

Non dimentichiamo mai, però, l’importanza dei colori neutri e naturali che sono da sempre un must e non passano mai di moda; ma soprattutto rimangono un’alternativa molto scelta da chi ama lo stile minimal o classico. Tra questi ad esempio troviamo il marrone freddo che ricorda i chicchi di caffè.

Il verde: colore principale del 2022

La nuance che rappresenta al meglio le tendenze dell’interior design del 2022 è il verde. Via libera a tutte le sue sfumature che variano dal verde salvia, al verde oliva, al grigio-verde. Questo colore rappresenta a tutti gli effetti la speranza, adattandosi all’arredamento che sente l’esigenza di rinnovarsi e stare a passo con i tempi.

Il verde è il colore principale del 2022piastrelle verdi – Terratinta Group

Il verde oliva in particolare è stato definito a tutti gli effetti il colore dell’anno 2022 richiamando in casa, serenità, positività e i colori della natura. È facilmente abbinabile, può essere usato per le pareti, divani, sedute per la cucina, dando all’ambiente un aspetto rilassante ma allo stesso tempo vivace.

L’articolo I colori più freschi e di tendenza per la decorazione della tua casa proviene da Dettagli Home Decor.

17 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

Eurocucina al Salone del Mobile 2022
Lago – foto Andrea Mariani

Chiudono i battenti del Salone del Mobile 2022 e con lui tutti gli eventi della settimana più importante dell’arredo. E’ stato l’anno di Eurocucina 2022, che si ripresenta proprio bimestralmente, e mette in mostra le tendenze e le novità del locale più caldo della casa.

Nonostante il Salone appunto sia terminato, parleremo di lui per tutto l’anno proprio per anteprime e le new entry che influenzeranno la moda della casa.

Vediamo insieme proprio Eurocucina 2022.

novità e tendenze cucina dal Salone Del Mobile
Veneta Cucine – foto Diego Ravier

Eurocucina 2022, le novità

Grande ritorno dei riferimenti classici, già da qualche tempo per lo spazio cucina. Le ante a telaio, le cornici e gli effetti legnosi su basi e pensili vanno per la maggiore con un velato richiamo allo shabby ma con ricercatezza. Ormai il dettaglio classico vuole richiamare eleganza e rigore.

Top in gres, quarzo ma anche laminato, i materiali restano invariati ma la finitura esposta dai vari brand sembra tendere verso l’effetto lucido con venature anche in questo caso classicheggianti: un richiamo al marmo di Carrara o al Calacatta si accosta perfettamente a tutti i tipi di cucine giocando con i contrasti cromatici degli elementi. Questo è molto altro ad Eurocucina 2022.

novità e tendenze cucina 2022
Ernestomeda

Eurocucina 2022, gli accessori

La cucina non è più solo spazio per preparare i cibi, lo sappiamo da tempo. Per questo si integra sempre di più con il soggiorno attraverso l’inserimento di elementi estetici e decorativi.

Parliamo di box espositori, cremagliere, mensole, e chiamarle così sarebbe riduttivo.

Eurocucina 2022
foto Luca Fiammenghi – Veneta Cucine

Una serie di strutture metalliche con ripiani e vassoio ora possono integrare forni e cantinette vini per essere decontestualizzate dalla parete cucina ad esempio. Possono essere nuovi protagonisti dell’area pranzo, con prodotti pronti al consumo sulla tavola.

Possiamo dire addio alle pareti vuote. Un ottimo spunto per arredare e completare una parete, magari proprio tra cucina e soggiorno è quello di utilizzare delle boiserie.

Cosa sono? Sono delle pannellature in diverse finiture che posso richiamare i materiali della cucina ed essere attrezzate con infinite varianti di elementi funzionali, estetici e pratici. Sulle boiserie si possono trovare delle bottiglie di vino messe in bella vista così come cesti di piante aromatiche o ganci per utensili da cucina.

rivelazioni e tendenze da Eurocucina 2022
Aran Cucine

E se gli accessori non bastano possiamo ricavare spazio all’ interno di colonne smart. Celate tra due ante battenti o scorrevoli rientranti a scomparsa ecco che si allunga un piano di lavoro supplementare, per chi avesse poco spazio, e ripiani carichi di attrezzi per cucinare. Una volta terminato l’uso, ante chiuse e ordine ritrovato. Allora, che dite, Eurocucina 2022 vi ha dato qualche spunto?

L’articolo Eurocucina 2022, rivelazioni e tendenze proviene da Dettagli Home Decor.

15 Giugno 2022 / / Dettagli Home Decor

Hotel di design a Malta

Tra le mura della fortezza risalente al XVI secolo e le brillante acque del Mar Mediterraneo sorge Cugó Gran Macina Grand Harbour di Malta. Si trova tra le mura di un edificio storico di Sanglea, culla della stoira maltese, che ha mantenuto soffitti a volta e pareti in pietra calcarea. Il nome però si rifà curiosamente alla gru di acciaio che occupava in precedenza gli spazi dell’hotel.
Qui rivive con l’arredo lo stile scandinavo con dettagli architettonici minimalisti che giocano sui contrasti del contesto storico ospitante.
Cugó Gran Macina Grand Harbour hotel è tutto questo e molto altro.

suite al Cugó Gran Macina Grand Harbour Hotel di Malta

Le suite del Cugó Gran Macina Grand Harbour Hotel

I lavori firmati dall’ architetto Edwin Mintoff e l’ interior design curato dal Daaa Haus hanno delineato i caratteri di questo hotel con una combinazione di elementi moderni che si intrecciano con la realtà storica del luogo.
Ognuna delle 21 suite del Cugó Gran Macina Grand Harbour Hotel offre un’esperienza unica: spaziano dai 40 ai 130 metri quadrati, tutte arredate con gusto e dettaglio scrupoloso, dai salottino agli angoli cottura che completato il confort di una comune camera da letto.
Le più piccole, le Corner Suite si trovano nella dependance sulla parte anteriore dell’edificio. Offrono ampie vetrate sul porto pur mantenendo ottima privacy e un’ accogliente zona lounge separata.

Presidential Suite Macina Grand Harbour Hotel
Salendo verso le Presidential Suite e la Macina Grand Harobur Suite gli spazi aumentano per ospitare fino a 6 persone, si sviluppano anche su più livelli con un notevole aumento della vista e del panorama. Tutte le camere sono dotate degli accessori utili alla vacanza, alla cura della persona e alle sue esigenze. In questo caso si arriva ad avere angoli cottura e tavoli da pranzo per un servizio completo.

hotel di design a Malta

E molto altro

Tappeti in lana, pezzi scandinavi, letti e divani italiani e su misura sono solo alcuni degli elementi scelti. E poi i materiali sono fondamentali e identificativi del progetto: marmo di Carrara, pietra lavica, rovere sbiancato, acciaio.
Un altro elemento è la luce che circonda lo stabile e la vista panoramica sul porto turistico fanno da cornice e da complemento a cui non si può rinunciare al Cugó Gran Macina Grand Harbour Hotel, ma questo è dato dalla natura del posto.

piscina al Cugó Gran Macina Grand Harbour Hotel
La piscina panoramica infatti è una chicca che permette di godere a pieno proprio l’hotel insieme al panorama circostante. Tra le curiosità e attività alternative proprio qui si svolgono lezioni di joga e pilates.

Per il palato invece l’hotel offre servizio ristorante di alto livello con ingredienti stagionali locali. Il menù dello chef Chris Hammett è un mix di storia e contemporaneità premiato nel 2019 al World Luxury Restaurant Awards.

L’articolo Cugó Gran Macina Grand Harbour Hotel, Malta proviene da Dettagli Home Decor.