26 Luglio 2019 / / Architettura

ex chiesa in Spagna trasformata in una casa

Oggi vi raccontiamo la storia di Iglesias de Tas: l’affascinante trasformazione di una chiesa rinascimentale in una casa moderna. Un progetto di Garmendia Cordero Arquitectos a Sopuerta, in Spagna.

L’intervento è stato realizzato in una piccola chiesa, non molto più grande di un eremo, costruita nella seconda metà del XVI secolo e che subì un importante rimodellamento in termini neoclassici alla fine del XVIII secolo, aumentando la sua altezza e aggiungendo, tra le altre cose, un campanile e un abbeveratoio.

Prima dei lavori l’edificio abbandonato si presentava in forte stato di degrado, privo di copertura in quanto crollata al a suo interno e con forti problemi strutturali. L’idea dell’architetto è stata fin da subito quella di procedere con un intervento “sensibile” toccando la chiesa solo se strettamente necessario per preservare il più possibile gli elementi originali.

chiesa abbandonata in Spagna

Iglesias de Tas lavori di ristrutturazione

Durante tutto l’iter progettuale, tre sono stati gli elementi che hanno guidato l’architetto: la storia dell’edificio, lo stile di vita del cliente e la destinazione d’uso insolita dell’edificio.

Nonostante la complessità dell’opera, il risultato è spettacolare. L’architetto è riuscito a trasformare e adattare lo spazio alle esigenze, ai gusti e allo stile di vita del cliente. Ha saputo rinnovare uno spazio insolito, pur mantenendo la sua storia e modernizzandola. Il design degli interni comprende opere d’arte contemporanea e pezzi iconici di design moderno, creando un contrasto con l’ambiente molto affascinante.

Iglesias de Tas interno

Iglesias de Tas cucina e pranzo

Iglesias de Tas la cucina illuminata

Iglesias de Tas zona pranzo

Iglesias de Tas open space con soppalco

Iglesias de Tas open space a doppia altezza

Iglesias de Tas la scala in legno artigianale

Iglesias de Tas il bagno

Iglesias de Tas - living

Iglesias de Tas  open space

Iglesias de Tas  giardino

L’idea del proprietario è che lo spazio vada oltre la casa privata. Vuole che diventi uno showroom sociale aperto che può essere visitato e che ospita , tra gli altri, eventi gastronomici e culturali .

Progetto: Garmendia Cordero arquitectos
Photography: Carlos Garmendia Fernández

L’articolo La chiesa abbandonata diventa una casa proviene da Dettagli Home Decor.

25 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

concorso di design nuova edizione 2020

Partecipa alla nuova edizione di A Design Award & Competition , il più importante concorso internazionale di design. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 settembre. Tutte le informazioni in queto articolo. 

A’ Design Award & Competition, il prestigioso premio per il design più influente al mondo, è nata a Como nel 2009 e fin da subito ha riscosso un grande successo a livello internazionale. Ogni anno, infatti, il numero dei partecipanti tutti di nazionalità diverse aumenta notevolmente.

Chi può partecipare al concorso?

A‘Design Award, aperto a designer, architetti, artisti e aziende di tutto il mondo, comprende ben più di 100 categorie di design. Tra queste troviamo architettura, interior design, materiali da costruzione, arredamento, illuminazione, grafica, comunicazione, moda, tecnologia, prodotti per bambini, per animali e molto altro ancora.

Puoi trovare l’elenco di tutte le categorie a questo link.

concorso internazionale di design

Perché partecipare?

Il premio A’Design Award è uno dei premi di design più prestigiosi.  I vincitori del premio ricevono un trofeo in metallo stampato in 3D e una serie di altri vantaggi: un certificato di eccellenza, la pubblicazione del prodotto nel volume annuale, un’intervista esclusiva pubblicata sul sito web di  A’ Design Awards,  utilizzo gratuito dei servizi di DesignMediator, un invito gratuito per due persone alla cerimonia di premiazione con serata di gala. In quell’occasione sarà inoltre presentata una mostra con esposti tutti i prodotti vincitori. Oltre a ciò non mancherà una ricca campagna pubblicitaria con interviste e articoli su riviste e portali web volta a promuovere e diffondere i progetti vincitori, la progettazione e stampa di manifesti in formato A2 per le mostre e l’inserimento nelle classifiche mondiali del design.

A questo link puoi trovare l’elenco completo dei vantaggi.

premio concorso A'Design Award

La giuria e metodologia

La giuria di A’Design Award è composta da 209 membri tra designer, professori, imprenditori e giornalisti provenienti da tutto il mondo, ognuno dei quali deve firmare un accordo e seguire un codice di condotta. Al fine di evitare conflitti di interesse, i giurati non possono essere dipendenti delle società partecipanti. Inoltre, a differenza di altri premi o concorsi di design, A’Design Award fornisce gratuitamente dei “punteggi preliminari” e feedback per aiutare i progettisti o le aziende che stanno prendendo in considerazione l’idea di partecipare al concorso.

Il processo di valutazione di un “Design Award & Competitions” richiede diverse settimane poiché ogni iscrizione viene attentamente valutata. Ma ancora più importante, prima che le iscrizioni siano accettate, ogni progetto viene controllato dozzine di volte e la giuria esprime il proprio voto in modo indipendente senza alcuna possibilità di influenzarsi a vicenda.

Puoi trovare tutte le informazioni sulla giuria e sulla metodologia qui .

serata di gala A Design Award

Premiazione con serata di Gala A’Design Award

Come iscriversi

Le iscrizioni per la presentazione anticipata del progetto si chiudono il prossimo 30 settembre 2019. I risultati saranno resi pubblici il prossimo 15 aprile 2020. Dettagli Mag da quest’anno è tra i media partner di A Design Award e vi terremo sempre aggiornati su questa nuova edizione con nuovi articoli e, naturalmente, non mancheremo di pubblicare i progetti vincitori del premio.

Per registrarsi al concorso clicca su questo link https://competition.adesignaward.com/registration.php

A’ Design Award & Competition 2019 i vincitori

Ecco di seguito una piccola selezione dei progetti vincitori dell’edizione che si è da poco conclusa, estrapolati dalla categoria arredamento, architettura e interior design.

divano imbottito marrone e blu

divano Bandage by Bogdanova Bureau

interior design Villa moderna

Feliz Villa Suite Hospitality di Nakahara Norito

poltrona di design pieghevole

Poltrona pieghevole di Serge Atallah

progetto di architettura

Qin Garden Holiday Villa di Shuai Wang

carrello bar di design

Vello Bar Cart by Fabricio Roncca

casa stile loft con soppalco

Inclayer Residential House di Masayuki Miki

sedia in legno di design

Portuguese Roots by Alexandre Caldas

moderna casa in pietra

Stone House di Hueb Ferreira

lampade da esterno in cemento

Vira Garden Collection Lampade da esterno di Lucas Bittar

sgabelli di design

Drum by Serge Atallah

bar pasticcieria dal design attuale

Zanotti Bread Pastries and Coffee by Flussocreativo Design Studio

lampada da scrivania regolabile

Lampada da scrivania orientabile Umbu di Juliana Bertolucci Atelier Bam

locale in stile industriale

The Skull Lounge Bar di Amir Cherni

progetto di architettura

Tsingpu Baisha Retreat di Yoshimasa Tsutsumi

porta tutto d'appendere

Goccia di Giuliano Ricciardi

una casa flessibile

Casa Ojala Casa altamente flessibile di Beatrice Bonzanigo

 

Per saperne di più su A ‘Design Award:  https://competition.adesignaward.com/

Scopri i design premiati: https://competition.adesignaward.com/winners.php

Per maggiori informazioni su pubblicità e pubblicazioni: https://competition.adesignaward.com/publications.html

 

L’articolo A’ Design Award & Competition 2020 proviene da Dettagli Home Decor.

24 Luglio 2019 / / Architettura

cucina moderna in ambiente rustico

Il design e l’eleganza di Atelier di Abimis impreziosiscono l’ambiente cucina di un’antica casa colonica in Francia

Immersa nella campagna a pochi chilometri dal centro di Parigi sorge una casa colonica del XXVII secolo anticamente destinata ad uso “depandance” della reggia di Versailles e che oggi vive di vita nuova. Il casale è stato infatti recentemente ristrutturato per diventare una lussuosa e confortevole residenza.

Il progetto è iniziato con la ristrutturazione del casale in stile “chateau” ed è stato curato dall’architetto francese Julie Smith. L’ambizione alla base era quella di rispettare e mantenere tutte le caratteristiche storiche della costruzione, sia dal punto di vista strutturale che nella cura dell’interior. Gli arredi infatti sono stati attentamente selezionati per creare un mix tra pezzi di antiquariato francese, arredi e luci di design italiano dal gusto più contemporaneo che hanno creato un affascinante contrasto tra antico e ultra-moderno.

casale antico in Francia ristrutturato

La volontà del proprietario è stata quella di rendere l’ambiente dedicato alla cucina massimo protagonista del contesto abitativo, un luogo confortevole e conviviale dove poter svolgere le azioni con fluidità e velocità. Per esaltare ancor più questo ambiente, non potevano mancare la raffinatezza e l’eleganza di ATELIER di Abimis, unica nel suo genere sia per tecnologia, che per design.

L’architetto ha scelto di posizionare al centro della cucina un grande modulo rettangolare in acciaio dotato di spazi contenitivi, che offre un ampio piano di appoggio, in pietra, e che all’occorrenza può essere utilizzato anche come tavolo.

cucina acciaio moderna in ambiente rustico

cucina acciaio con bancone centrale

bancone cucina in acciaio

Il blocco adibito alla cottura è stato invece affiancato all’antico lavabo in pietra e per aumentare la funzionalità dello spazio, le credenze e le madie originarie dell’ottocento, sono state rivestite anch’esse con piani in acciaio di Abimis, e altre impreziosite dall’utilizzo della pietra serena.

cucina con lavabo in pietra

cucina rustica e moderna

Per lo studio di architettura che ha curato il progetto, questa volontà di ottenere un mix tra antico e moderno ha comportato non poche difficoltà operative visto il tipo di contesto così “rustico”, sofisticato e antico anche per quanto riguarda il punto di vista strutturale. Ed è anche per questa ragione che con ATELIER, realizzata interamente su misura, come tutte le cucine Abimis, il risultato è una cucina pratica, elegante ma soprattutto funzionale.

lavabo cucina in pietra

pavimento in cotto antico in cucina

Inserire una cucina ATELIER in questo progetto così particolare ma complicato è l’ennesima conferma della versatilità delle proposte Abimis che oltre a portare eleganza negli ambienti, permettono di creare composizioni e soluzioni più adatte alle esigenze di spazio e posizionamento.

bancone cucina in acciaio

cucina acciaio Atelier di Abimis

L’articolo Mix tra antico e moderno proviene da Dettagli Home Decor.

23 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

bagno con nicchie porta oggetti

Una selezione di idee per i ripiani doccia che valorizzeranno al massimo lo spazio del tuo bagno

Al giorno d’oggi le nicchie sono un’esigenza fondamentale nei bagni dato che offrono soluzioni discrete, stabili e sicure in cui mettere saponi, flaconi e piccoli accessori. Diciamo addio al dover utilizzare il pavimento o un angolo della vasca per sistemarli. Le nicchie nella doccia risolvono questo problema e migliorano anche il design del bagno, creando un grazioso punto focale nella zona della doccia.

Ecco una selezione di idee  per ripiani doccia che valorizzeranno al massimo lo spazio del tuo bagno.

  1. Utilizzare la stessa piastrella sia per la parete che per il ripiano

Se ciò che stai cercando per il tuo bagno è uno stile contemporaneo e minimalista, il consiglio è di utilizzare la stessa piastrella in tutto l’ambiente in modo da ottenere una modulazione tranquilla e senza incrinature, ad incastro alla parete. I colori come il grigio e il marrone si adattano molto bene alle zone della doccia, così come le finiture in pietra o legno.

bagno in stile contemporaneo e minimalista con nicchia in doccia

Porcelanosa Group – credit Wolstenholme Associates

  1. Decorare con i mosaici

Le nicchie si prestano molto bene quando si tratta di combinare diversi modelli, introdurre texture e mischiare colori, il tutto grazie all’utilizzo dei mosaici. In questa immagine Cristiana Zgripcea ha combinato un mosaico metallizzato elegante con piastrelle in finitura naturale, ottenendo così un risultato magnifico.

rivestimenti bagno in differenti materiali

Porcelanosa Group – credit Cristiana Zgripcea

  1. Posizionare la mensola su tutta la parete della doccia

Il vano nella parete della doccia può essere ingrandito a piacere, sfruttando persino l’intera parete per aumentare lo spazio a disposizione per riporre i prodotti da bagno. Si tratta di un’opzione molto attrattiva ed interessante, valida per piccole e grandi docce. Non ci sono più scuse per inserire questo elemento nel bagno in prossima ristrutturazione. Inoltre, apporterà una sensazione di profondità che permetterà al bagno di sembrare più grande.

doccia con ampia nicchia per riporre oggetti

Porcelanosa Group – credit Webossa

  1. Illuminare il ripiano doccia in ceramica

Se ciò che si desidera e far sì che i ripiani della doccia sembrino molto di più di un semplice elemento da bagno, basta inserire una sottile luce al di sopra o al di sotto della nicchia; in questo modo si otterrà un effetto luminoso all’interno dell’ambiente; un punto focale che aggiunge un tocco di classe e attira l’attenzione.

nicchie nella doccia illuminate

Porcelanosa Group – credit Aleart Dizain

  1. Posizionare le nicchie in maniera geometrica

La geometria gioca un ruolo fondamentale quando si vuole decorare una casa, così come nella zona della doccia. Posizionando gli incavi su entrambi i lati delle pareti della doccia, sarà possibile ottenere una sensazione di equilibrio e armonia, l’ideale per rilassarsi mentre ci si fa una doccia e per avere una pratica soluzione.

doccia con due nicchie a parete

Porcelanosa Group – credit Kristen Elizabeth design

L’articolo Le 5 migliori idee per nicchie nella doccia proviene da Dettagli Home Decor.

22 Luglio 2019 / / Architettura

vasca da bagno sulla terrazza al mare

Sulla spiaggia di Garraf, antico villaggio di pescatori vicino a Barcellona, Soho House & Co ha trasformato un edificio degli anni’50 in un hotel club per soci combinando lo stile originale dell’epoca a dettagli dal sapore mediterraneo.

Dopo aver lasciato il segno a Barcellona nel 2016 con Soho House Barcelona, ​​il marchio britannico ha consolidato la sua presenza nella capitale catalana con l’apertura del Little Beach House Barcelona, ​​uno spazio che offre ai soci del rinomato club l’opportunità di godersi il lungomare fuori dalla città dove esclusività, design e discrezione vanno di pari passo. In linea con la filosofia di Soho House & Co di trasformare gli edifici in disuso in spazi unici, il Little Beach House occupa l’ex Hotel Quim. Costruito negli anni ’50, questo emblematico edificio è situato vicino alle capanne sulla spiaggia di Garraf, a soli 20 km da Barcellona.

Soho House ha mantenuto intatta l’estetica anni ’50 dell’edificio originale e, utilizzando un’ampia gamma di materiali locali come il rattan, il legno, la iuta, la ceramica e le piastrelle di ceramica, ha creato uno spazio in stile mediterraneo.

area relax arredata con materiali naturali

area relax con vista mare

Il design con influenze spagnole e catalane riflette la combinazione cromatica delle pittoresche capanne poste lungo la spiaggia di Garraf, caratterizzate dalla tipica facciata verde e bianca. L’hotel offre 17 camere di diverse dimensioni, un bar, un ristornte, lettini e una vasca da bagno sulla terrazza.

spazi comuni Hotel Little Beach House a Garraf

Piastrelle triangolari rosse e bianche decorano le stanze, completate da tappeti su misura, lampade prodotte da un ceramista di Barcellona, ​​arazzi disegnati dall’artista Maryanne Moodie e, dalla maggior parte delle camere, si gode di una bellissima vista mare. Il ristorante, sia all’interno che all’esterno, è caratterizzato da un pavimento verde e da un bancone in legno completo di sgabelli, entrambi repliche dell’edificio originale degli anni ’50, oltre a divani e poltrone vintage realizzate artigianalmente in loco. C’è anche una cucina a pianta aperta con un forno a legna e tavoli creati utilizzando i disegni originali dell’ex Hotel Quim. Al centro della stanza si trova un camino aperto circondato da comode poltrone e decorato con una vegetazione lussureggiante, mentre, una scala a chiocciola a destra conduce sul tetto con vista sul mare e sulle verdi colline di Garraf.

camera da letto in stile mediterraneo

decorazione boho nella parete dietro il letto

pavimento ceramica con decori a triangoli di colore bianco e verde

spiaggia di Garraf

 

L’articolo Little Beach House Barcelona: estetica anni ’50 e stile mediterraneo proviene da Dettagli Home Decor.

20 Luglio 2019 / / Decor

area relax su yacht al mare

La collezione del brand Made in Italy Sans Tabù, alto di gamma, è la giusta proposta per l’arredo di hotel, dimore e yacht privati.

La flessibilità e l’estrema personalizzazione per decoro e misure rendono Sans Tabù il perfetto partner. Non solo per l’ampia scelta di fantasie ma anche per la capacità creativa e produttiva di affrontare ex novo il briefing del cliente per un progetto taylor made, traendo spunti e riferimenti da un immaginario ludico, raffinato e sensuale per arricchire stanze e spazi comuni dedicati ad un’accoglienza contemporanea e di qualità.

Lino, cotone, canapa e lana merinos sono i materiali protagonisti dell’arredo outdoor, letto, bagno, tavola e per un’ampia scelta di complementi di arredo.

zona relax yacht al mare

sedute esterne Wally Yacht Marco Zanuso Jr

A sorpresa i decori Sans Tabù possono essere riprodotti su richiesta anche per rivestimenti murali in fibra naturale (lino, cotone o seta) o in TNT, moquettes, porcellane. Per un lifestyle dalle chiare suggestioni: ora un’esplosione di colore e di cromie arcobaleno, ora romanticamente hot o inusuali con accostamenti geometrici macro.

carta da parati con decori di colore sabbia e corallo

carta da parati Butterflies Majolica

camera da letto dai colori naturali e corallo

Policromi – Marco-Zanuso jr Zanotta SPA

carta da parati geometrica

carta da parati Vynil

Dichiara Luisa Bezzi, anima creativa del brand “Sans Tabù progetta e crea prodotti su misura per una clientela che ama l’unicità e l’artigianalità, l’edizione limitata senza stagionalità. Ogni progetto diventa così un originale”.

www.sanstabu.com

L’articolo Sans Tabù. La soluzione lifestyle per il contract. proviene da Dettagli Home Decor.

19 Luglio 2019 / / Colori

mobili contenitori di colore rosso per il living

La continua ricerca di Porro su materiali e colori si concentra sulle mille sfumature del rosso.

Rosso carminio, rosso antico e rosso cina sono le finiture prescelte per i sistemi e i prodotti delle collezioni Porro: esito di lavorazioni manuali o tecnologiche, sprigionano il gusto sofisticato e l’incredibile savoir-faire del marchio.

madia di colore rosso

Contenitore Offshore, design Piero Lissoni 2019

Non dimentica l’artigianalità la serie di contenitori Offshore di Piero Lissoni dai colori fluttuanti, che evocano la pittura astratta sprigionando il sapore vintage dei mobili orientali. Realizzati in legno di frassino con piani a 45° esito di un processo di lavorazione accurato, queste madie sono disponibili con verniciatura a poro aperto o nella speciale finitura frassino carminio ottenuta attraverso ripetuti passaggi manuali, grazie ai quali la venatura, prima scurita con i toni del nero, affiora in superficie in un’affascinante cromia rossa scura. Insolita anche la modalità di apertura grazie ad una maniglia in negativo: un foro interamente placcato in metallo, alla riscoperta di sensazioni tattili.

tavolo in metallo finitura di colore rosso

Tavolo Metallico, design Piero Lissoni 2011

Il tavolo Metallico si caratterizza per la leggerezza di piano e gambe, realizzate in alluminio massiccio, spessore 12 mm. La particolare finitura superficiale è ottenuta tramite una verniciatura catalizzata ad alto spessore, e alle successive fasi di levigatura e ceratura realizzate a mano. Il piano del tavolo è proposto anche in una selezione di 16 legni della collezione Porro. E’ disponibile nelle versioni rettangolare e quadrata, in dimensioni fisse o personalizzate.

madie dal design moderno di colore avorio e rosso

Composizioni Modern Beat, design Piero Lissoni + Centro Ricerche Porro 2019Sospese su piede Left, le composizioni Modern Beat giocano sull’alternanza di pieni e vuoti, inserendo tra due piani in metallo verniciato rosso antico una partitura di contenitori laccati avorio e scatole metalliche in finitura Iron. Una piccola famiglia di madie proposte in 3 diverse misure e personalizzabili nel mix di finiture.

libreria moderna rossa

Composizione Load-it, design Wolfgang Tolk 1995/2019

Load-it è l’iconica libreria progettata da Wolfgang Tolk nel 1995, e ancora un bestseller Porro: un prodotto lineare e versatile, declinabile in diverse funzioni di uso quotidiano. Proposta in purezza, questa composizione propone sottili mensole ad L nella particolare finitura rosso antico, scelta ache per le mensole a creare un ponte visivo sospeso.

libreria con illuminazione incorporata

Libreria Gap, design Carlo Tamborini 2018

Oggetto dalla vocazione scultorea, la libreria Gap si compone di fondale, mensole sottili e una cornice esterna in metallo: un segno estetico forte che funge contemporaneamente da fermalibro e da sorgente luminosa, grazie all’illuminazione LED integrata che percorre il suo perimetro. Per le sue dimensioni compatte è una soluzione preziosa e versatile per illuminare ed arredare tutte le parti della casa in modo scenografico, scegliendo tra due le preziose finiture metalliche disponibili: rosso cina e grigio piombo. L’intensità della luce LED è regolabile grazie ad un’applicazione per smartphone.

tavolino basso di colore rosso

Tavolo basso Ferro, design Piero Lissoni

Raffinatezza dei dettagli e impatto visivo connotano Ferro, il tavolo dalla linea curva sensuale, con spigoli smussati e raccordi ad ampio raggio. Realizzato in lamiera piegata e saldata, verniciato bianco lucido, nero lucido, trattato ad effetto bronzo, in acciaio inox o verniciato nei colori rosso antico e grigio porfido, è disponibile anche in versione tavolo basso, in dimensioni fisse o a misura, e per esterni.

parete attrezzata nel livign

Composizione Modern + Load-it, design Piero Lissoni + Wolfgang Tolk 2019

Nei nuovi scenari Porro 2019, i muri spariscono e gli arredi diventano architettura, sorprendendo per le linee impeccabili, l’inusuale mix di funzioni e materiali, e il nuovo spazio riservato al colore, come in questa composizione Modern + Load-it a doppia altezza che incornicia una finestra a tutta lunghezza. La base e il piano sospeso Modern in eucalipto si accompagnano alla libreria superiore Load-it con mensole e pannelli a muro in acciaio, in cui si inseriscono con libertà un pensile Modern con anta a ribalta laccata rosso cina e 4 vetrine in cristallo trasparente, attrezzate con ripiani trasparenti luminosi e fondali rosso cina. Un insieme armonioso dove arredi e architettura si uniscono per disegnare e completare lo spazio.

poltroncina bassa di colore rosso

Ghiaccio, design Piero Lissoni

Poltroncina bassa e confortevole, addolcita da un soffice cuscino in tessuto, nasce dal grande successo della sedia Neve, riprendendone i contorni. Le linee arrotondate delle gambe tornite seguono la curvatura dello schienale e dei braccioli, accostandosi al tracciato piu regolare della seduta imbottita. La struttura di Ghiaccio è costruita interamente in massello di frassino ed è disponibile nelle finiture frassino tinto nero, frassino tinto bianco, frassino tinto rosso e frassino naturale. Il rivestimento della seduta può essere realizzato in tutti i tessuti di campionario, in pelle o in ecopelle. La versione imbottita presenta seduta e schienale rivestiti in pelle o ecopelle e tutti i tessuti di campionario.

divanetto rosso

Curry, design Piero Lissoni

Adatto ai grandi spazi, il nuovo divano Curry di Piero Lissoni appartiene indiscutibilmente all’immaginario Porro per la struttura in legno massello, trasportando contemporaneamente in Oriente. Le proporzioni lissoniane, volutamente esagerate, e la forma piacevolmente distorta, creano una seduta asimmetrica che apre a nuove forme di relax. Silhouette scultorea dal forte impatto grafico che vibra nello spazio, Curry incanta per la preziosa lavorazione dello schienale in paglia intrecciata: un arredo industriale dal sapore artigianale che da espressione ai diversi linguaggi creativi del nostro tempo. Struttura in rovere massello tinto nero e paglia di Vienna verniciata nero. Materasso e cuscini disponibili in tessuto e pelle.

Per maggiori informazioni www.porro.com

L’articolo Sfumature di rosso: carminio, antico o cina proviene da Dettagli Home Decor.

18 Luglio 2019 / / Architettura

boutique apartment house in Alto Adige

In Alto Adige, una nuova struttura a 5 stelle: Apartment 7, un boutique apartment house lontano dal turismo di massa, propone un’ospitalità all’insegna del design, dell’eleganza e del comfort. E sceglie i prodotti di Dornbracht e di Foscarini per interpretare lo stile di un ambiente esclusivo, raffinato ed accogliente.

Cinque appartamenti, adagiati sui pendii di Scena a Merano, con terrazza o giardino privato, idromassaggio, una Spa, una piscina panoramica sul tetto e una vista mozzafiato sulle vette alpine, offrono libertà assoluta, come a casa propria, senza rinunciare a tutte le raffinatezze e ai servizi di un hotel a 5 stelle.

piscina sul tetto Apartment  7

piscina a sfioro

terrazza sul tetto - Apartment 7

Spazi architettonici aperti e luminosi, materiali contemporanei, una passione per il verde e attenzione al dettaglio caratterizzano questa struttura alberghiera di proprietà della famiglia Mair, da poco inaugurata e già molto apprezzata per la sua particolare offerta e per la personalità degli ambienti.

soggiorno aperto e luminoso

camera da letto luminosa

Per tutti i bagni è stata scelta la linea di rubinetteria Tara di Dornbracht, una vera icona del design caratterizzata da un linguaggio formale geometrico, essenziale e raffinato, nella finitura nera opaca, mentre per la cucina ci si è orientati sui rubinetti della stessa serie ma in una più classica finitura cromata.

bagno nero con doccia e vasca freestanding

cucina moderna di colore nero

Negli ambienti living, le lampade a sospensione Spokes di Foscarini, disegnate da Vicente Garcia Jimenez e Cinzia Cumini, definiscono gli spazi con il loro volume leggero e con i giochi di luce ed ombra proiettati sulle pareti in un magico effetto di moltiplicazione. Da sole o in composizione, completano il progetto di interior regalando all’ambiente un accento estremamente attuale, dato sia dalla linea e dal materiale utilizzato, un tondino metallico piegato, che dalla fonte luminosa LED celata all’interno.

zona giorno dai toni scuri

living dallo stile maschile

Lo stesso mood contemporaneo, ma con un tocco grunge, è dato dalle lampade da terra e sospensione Fork di Diesel Living – la home collection del noto brand di moda, che comprende una linea di lampade realizzata in collaborazione con Foscarini –, caratterizzate dalle cuciture a vista sul paralume in canvas e da un effetto luminoso morbido e caldo, perfetto per le zone relax.

www.apartment7.it

Photocredits: Tiberio Sorvillo

Proprietario della struttura: Johannes Mair

Progettisti: Stephan Marx e Nadine Bauer

L’articolo Apartment 7 sceglie Dornbracht e Foscarini proviene da Dettagli Home Decor.

17 Luglio 2019 / / Dettagli Home Decor

sedie e tavolino da giardino in metallo giallo

Le collezioni estive di Pedrali arredano l’Altera Pars Suites di Santorini

Colori, profumi e sapori della tradizione ellenica si uniscono all’interno dell’Altera Pars, un ambiente etereo dove beneficiare di infiniti momenti di pace e relax. Un luogo elegante e raffinato situato nel cuore dell’isola di Santorini, all’interno del pittoresco villaggio di Mesaria. L’Altera Pars offre quattordici suite che si distinguono sia per l’architettura tradizionale tipica delle Cicladi, sia per le decorazioni caratterizzate da colori accesi e intensi.

Gli ospiti dell’Altera possono godere non solo di una fantastica vista dell’isola, ma anche del comfort offerto dagli arredi Pedrali, in grado di resistere all’usura del tempo, all’azione degli agenti atmosferici e della brezza marina, così come adattarsi perfettamente alle elevate temperature mediterranee.

Nel patio esterno, sedie, chaise longue e tavolini della collezione Nolita disegnati da CMP Design, fanno emergere tutto il loro carattere spiccatamente outdoor. Sono realizzati interamente in acciaio e proposti nella vivace tonalità del giallo.

patio con arredi in metallo di colore giallo

patio con tavolo da pranzo

patio arredato con zona relax e pranzo

Versatile, trasversale e multifunzionale è la collezione Reva, disegnata da Patrick Jouin. Un elegante divano a tre posti, una poltrona lounge e un lettino da sole: questa è l’essenza della collezione caratterizzata da linee morbide e dimensioni generose che proprio nel nome evoca sensazioni rilassanti e sognanti tipiche della stagione estiva.

NOLITA – Design CMP Design

collezione outdoor Nolita di Pedrali

Nolita è una famiglia di sedute da esterni che rievoca le origini di un percorso storico, iniziato da Mario Pedrali nel 1963 con le sue prime sedie da giardino in metallo. La collezione sembra scaturire da ricordi in trasparenza, un’atmosfera senza tempo da piazza assolata e vivace, per un risultato di solida durevolezza in forme semplici ed iconiche. Interamente in acciaio è studiata specificatamente per utilizzo outdoor.

La collezione comprende sedia e poltroncina con due differenti altezze di schienale e sgabelli in due altezze. Come accessorio è disponibile un cuscino sedile.

I tavolini a tre e quattro gambe in due altezze sono leggeri e maneggevoli. E’ disponibile anche una versione con ripiano reclinabile per essere riposto ottimizzando gli spazi.

Finiture disponibili: bianco, giallo, arancio, rosso, terracotta, azzurro, grigio antracite, verde salvia.

REVA – Design Patrick Jouin

divano, poltrona e lettino da giardino collezione REVA di Pedrali

Un elegante divano a tre posti, una poltrona lounge e un lettino da sole che si trasforma in divano: questa è l’essenza di Reva, una collezione per l’outdoor caratterizzata da linee morbide e dimensioni generose, che proprio nel nome evoca atmosfere rilassanti e sognanti.

Una sottile cornice perimetrale in estruso di alluminio è sorretta alle estremità da quattro gambe affusolate in pressofusione d’alluminio che ne rimarcano il disegno pulito. Il lettino dispone di uno schienale reclinabile che si solleva dalla struttura permettendo di definire l’inclinazione più confortevole; aggiungendo due braccioli e uno schienale, in tubo d’acciaio e rivestiti in tessuto, si trasforma in divano. In entrambe le soluzioni il comfort viene esaltato da morbidi cuscini che si poggiano alla struttura.

Per maggiori informazioni vai su www.pedrali.it

L’articolo Magici momenti di relax sotto il sole della Grecia proviene da Dettagli Home Decor.

16 Luglio 2019 / / Architettura

terrazzo villa Lago di como

“Appoggiata sull’acqua del Lago di Como come una barca, una villa celebra il proprio passato industriale con finiture e soluzioni ruvide, contemporanee, urbane.”

Breakwater è il risultato ottenuto da una ristrutturazione di un’industria di barche medio piccole situata sulle rive del Lago di Como.

Dal 1921 questo edificio era la sede del cantiere navale Cramar dei fratelli Cranchi, attivo sul lago fin da metà 800 e dal quale sono usciti, negli anni, motoscafi entrobordo, cabinati, imbarcazioni a vela, a remi e da canottaggio. Dell’antico fabbricato rimangono i volumi e l’aspetto di massima, che oggi appare geometricamente lineare: “un parallelepipedo di cemento bianco con grandiose aperture sul lago che entra nelle stanze”.

sala da pranzo con vista sul lago

zona giorno con pareti vetrate

piscina e solarium villa sul lago di Como

Trattandosi di una ristrutturazione, l’interior designer Dario Turani e l’architetto Massimiliano Nutricati hanno dovuto progettare il nuovo edificio con la stessa volumetria del precedente, ovviamente ridistribuendola in modo che venisse incontro alle richieste della committenza.

Particolari degni di nota sono i pilastri in pietra di Moltrasio, il resto è volutamente contemporaneo, nell’aspetto ammicca più a un loft urbano che a una casa di villeggiatura, ha un dècor ruvido e industriale; legno di recupero grigio e rovere marchiato per pavimenti e boiserie, resine, cemento e serramenti in ferro contrastano con la delicatezza del paesaggio.

cucina stile industriale
interno Villa Breakwater

ex cantiere navale trasformato in villa privata

Appoggiata sul lago come una barca, la villa si sviluppa su tre livelli. Al piano lago si trova la zona giorno (cucina e living), la palestra attrezzata con macchine Techongym, una sala fumatori, la cuba room e una sala gioco con un grande tavolo da biliardo Sir William Bentley; al primo piano le camere da letto composte dalle rispettive sale da bagno; mentre al secondo piano vi sono due ulteriori proprietà immobiliari separate, che il proprietario ha tenuto per sè.

Una terrazza di 350 metri quadrati circonda il primo piano, dove si trovano la piscina e il solarium, arredato con poltroncine e letti Royal Botania.

zona giorno Villa Breakwater

living con vista sulla piscina e il lago

zona relax in terrazza

camera da letto vista lago

poltrone di Royal Botania

interno di Villa Breakwater

boiserie in legno nel living classico contemporaneo

bagni di Villa Breakwater

Per avere maggiori informazioni e affittare questa meravigliosa Villa di lusso sul Lago di Como, visita www.breakwatercomo.com

L’articolo Breakwater, una Villa di lusso sul Lago di Como proviene da Dettagli Home Decor.