18 Febbraio 2020 / / Coffee Break

Gli studi di architettura belgi Polo Architects e Going East hanno progettato le Barefoot Luxury holiday villas un albergo diffuso situato sulle pendici rocciose della Baia di João d’Evora, sull’isola di São Vicente a Capo Verde.

“L’arcipelago di Capo Verde ha prevalentemente uno strano paesaggio lunare con crateri, colline e rocce a perdita d’occhio”, il terreno arido e roccioso incanta con le bellissime sfumature di marrone, ocra, rosso e contrasta drammaticamente con il profondo blu dell’Oceano Atlantico”

Il rispetto per il paesaggio circostante era essenziale, le ville sono realizzate in cemento armato rivestito da pietra di basalto estratta direttamente dalla valle circostante, secondo il tradizionale metodo di costruzione di Capo Verde, e lasciato internamente a vista; i toni ocra e marrone della pietra si armonizzano con i colori della terra.

Pur progettando le ville in modo che non interrompessero il paesaggio, Polo Architects ha voluto che gli ospiti avessero la migliore vista dell’oceano.

Ogni edificio è quindi organizzato attorno a un patio esterno centrale completo di piscina e cucina.
GGrandi pannelli di legno di kotibé circondano lo spazio del patio possono essere ruotati per ridurre al minimo i forti venti che tipicamente soffiano sull’isola
Alte pergole sormontate da strisce di rattan forniscono ombra ai lettini prendisole.

Going East ha quindi aggiunto una selezione di arredi dai toni naturali agli interni delle ville; il legno dalle tonalità calde è stato usato anche per i mobili e le finiture interne da artigiani locali

Le stanze sono così disseminate di graditi ricordi che gli ospiti trovano sul suolo africano, dai denti di squalo ai tabelloni di gioco Awale locali, cestini di vimini e mortai di manioca.

 

The barefoot luxury of the Cape Verde islands

Belgian architects Polo Architects and Going East have designed the Barefoot Luxury holiday villas, a popular hotel located on the rocky slopes of the Bay of João d’Evora, on the island of São Vicente in Cape Verde.

“The Cape Verde archipelago has mainly a strange lunar landscape with craters, hills and rocks as far as the eye can see”, the arid and rocky terrain enchants with the beautiful shades of brown, ocher, red and contrasts dramatically with the deep blue of the ‘Atlantic Ocean”

Respect for the surrounding landscape was essential, the villas are made of reinforced concrete covered with basalt stone extracted directly from the surrounding valley, according to the traditional Cape Verde construction method, and left internally exposed; the ocher and brown tones of the stone harmonize with the colors of the earth.

While designing the villas so that they didn’t break the landscape, Polo Architects wanted guests to have the best view of the ocean.

Each building is therefore organized around a central outdoor patio complete with swimming pool and kitchen.
Large kotibé wood panels surround the patio space can be rotated to minimize the strong winds typically blowing on the island
High pergolas topped with rattan strips provide shade for sun loungers.

Going East has therefore added a selection of furnishings in natural tones to the interiors of the villas; warm-toned wood has also been used for furniture and interior finishes by local craftsmen

The rooms are so strewn with pleasant memories that guests find on African soil, from shark teeth to local Awale game boards, wicker baskets and cassava mortars.

VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

13 Febbraio 2020 / / Coffee Break

Questo piccolo appartamento si trova a Parigi ed è stato progettato e realizzato da Batiik Studio. In pratica, grazie al progetto mirato di arredi su misura, è stato possibile ricavare in un monolocale con bagno di soli 32 mq, una piccola zona giorno con cucina e soggiorno, una zona letto, che si chiude e scompare grazie al mobile che la contiene, una serie di capienti armadi e contenitori.
Lo stile richiama il mood industriale, tipico dei loft, con muri non rifiniti, legno a terra ed arredi neri in stile contemporaneo.

A small 32sqm apartment

This small apartment is located in Paris and was designed and built by Batiik Studio. In practice, thanks to the targeted project of custom-made furnishings, it was possible to obtain a small living area with kitchen and living room, a sleeping area in a one-room apartment with bathroom of only 32 sqm, which closes and disappears thanks to the furniture that contains it, a series of capacious wardrobes and containers.
The style recalls the industrial mood, typical of lofts, with unfinished walls, wood on the ground and black furnishings in a contemporary style.

 

_________________________
CAFElab | studio di architettura

10 Febbraio 2020 / / Coffee Break

Quest’appartamento ampio e luminoso si trova a Mosca; ristrutturato su progetto dello studio di Varvara Zelenetskaya, grazie a una palette neutra e soft e all’uso sapiente di materiali naturali senza tempo come marmo, legno e pietra, ha acquisito un mood contemporaneo e sofisticato.

A contemporary design apartment in Moscow

This large and bright apartment is located in Moscow; renovated according to a design by Varvara Zelenetskaya’s studio, thanks to a neutral and soft palette and the skilful use of timeless natural materials such as marble, wood and stone, it has acquired a contemporary and sophisticated mood.

Via
Photo: Dina Alexandrova

_________________________
CAFElab | studio di architettura

6 Febbraio 2020 / / Coffee Break

 
Casa S+J si trova in Argentina a poche ore di viaggio da Buenos Aires.
La casa è progettata per essere una casa vacanze utilizzabile da due famiglie, lo studio di architettura serbo Luciano Kruk arquitectos ha progettato una casa dalla spiccata impronta brutalista in cemento a vista con interni minimali e una relazione fluida tra spazi interni ed esterni che permette di vivere da vicino al natura circostante.

La casa sorge infatti in una fitta pineta e per costruirla si sono rimossi solo gli alberi strettamente alla costruzione.
La disposizione della casa è improntata al rigore geometrico, su una griglia ortogonale che la ordina in uno schema di architettonico elementare sintetizzato da due piattaforme disposte su altezze diverse collegate da ponti comunicanti e patii verdi, una striscia di cemento continuo avvolge la casa, costituendo così un unico volume composto da spazi pieni e vuoti, preservando la spazialità interna degli elementi visivi esterni, preservandone l’intimità senza disconnetterla dal suo ambiente naturale.

Sia l’involucro esterno che i muri divisori interni sono realizzati in cemento a vista mentre i pavimenti sono in cemento levigato.
L’alluminio anodizzato scuro L’alluminio anodizzato è stato scelto per enfatizzare le aperture.

A brutalist house in Argentina

Casa S+J is located in Argentina just a few hours journey from Buenos Aires.
The house is designed to be a holiday home that can be used by two families, the Serbian architectural firm Luciano Kruk arquitectos has designed a house with a marked brutalist
style in exposed concrete with minimal interiors and a fluid relationship between indoor and outdoor spaces that allows you to live close to the surrounding nature.

The house stands in fact in a dense pine forest and to build it only the trees were removed strictly to the construction.
The layout of the house is marked by geometric rigor, on an orthogonal grid that orders it into an elementary architectural scheme synthesized by two platforms arranged on different heights connected by communicating bridges and green patios, a continuous concrete strip wraps around the house, thus constituting a single volume composed of full and empty spaces, preserving the internal spatiality of the external visual elements, preserving their intimacy without disconnecting it from its natural environment.

Both the external envelope and the internal dividing walls are made of exposed concrete while the floors are in smooth concrete.
The dark anodized aluminum The anodized aluminum was chosen to emphasize the openings.

 
 
_________________________
CAFElab | studio di architettura

29 Gennaio 2020 / / Coffee Break


Questo appartamento si trova a Stoccolma, Svezia; organizzato su due livelli, occupa in parte il sottotetto di un edificio per abitazioni. Il legno dei pavimenti, i soffitti spioventi, una particolare finestra ovale e alcune pareti trattate con finitura grezza gli conferiscono un’atmosfera d’altri tempi, calda ed originale.

A duplex apartment in Stockholm

This apartment is located in Stockholm, Sweden; organized on two levels, it partially occupies the attic of a residential building. The wood of the floors, the sloping ceilings, a particular oval window and some walls treated with a rough finish give it an atmosphere of the past, warm and original.

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

24 Gennaio 2020 / / Coffee Break

L’estate è ancora lontana ma queste giornate soleggiate ci permettono di godere degli spazi esterni della nostra abitazione, almeno nelle ore più calde, giardini e balconi possono trasformarsi in piccoli angoli di relax grazie a amache, dondoli e sedute sospese, chiudendo lo spazio con una vetrata pieghevole, poi, si potrà realizzare un giardino d’inverno, uno spazio dove rilassarsi al riparo dal freddo godendo della vista sul paesaggio.

Chi ha la fortuna di avere uno o più alberi sufficientemente robusti può appendere una seduta sospesa, le amache sono strutture semplici e leggere, generalmente realizzate con materiali naturali adatti ad essere utilizzati all’aperto, i produttori realizzano amache per una o due persone, addirittura con dimensioni XXL “familiari” adatte ad ospitare 3 persone.

Una amaca generalmente va fissata a 160-180 cm di altezza, e occupa una lunghezza di circa 3,5 metri, dove non fosse possibile fissarla su alberi o muri sufficientemente robusti, si può optare pe un supporto, generalmente in metallo o legno adatto sia all’utilizzo outdoor che indoor.
Se lo spazio invece è poco ci si può orientare sulle potrone sospese, la forma avvolgente le rende estremamente confortevoli.

Amache, dondoli e sedute sospese possono diventare anche elementi d’arredo. In genere tutti i modelli si adattano molto bene agli interni, dal soggiorno alla veranda.
Possono essere una trovata inconsueta in un living o in una camera per ragazzi, Le poltrone sospese, meno ingombranti, possono essere spostate all’interno dell’abitazione, in attesa della prossima primavera

Questo articolo è sponsorizzato da Amaca Gigante, un distributore equosolidale, che prediligiamo per la qualità e l’attenzione all’ambiente, tutti i loro prodotti sono infatti realizzati da artigiani del Brasile, Messico ed Ecuador offrendo loro la prospettiva di maggiore prosperità e una migliore qualità della vita.
Le amache sono intrecciate e rifinite a mano secondo le tecniche tradizionali e realizzate in Policotone, una fibra ecologica ricavata dal recupero della plastica riciclata con cui viene creato un filato rivestito da cotone naturale, creando così un tessuto resistente all’usura a agli strappi ma che mantiene al tatto il confort dato dalla fibra naturale.

Acquistare un’amaca  di questo tipo vuol dire anche contribuire alla salvaguardia dell’ambiente, la società infatti è partner di 1% for the Planet e ogni anno devolve almeno l’1% delle vendite annuali a sostegno delle organizzazioni ambientali senza scopo di lucro.

Enjoy the weekend swinging

Summer is still far away but these sunny days allow us to enjoy the outdoor spaces of our home, at least in the hottest hours, gardens and balconies can turn into small corners of relaxation thanks to hammocks, swings and suspended seats, closing the space with a folding window, then, you can create a winter garden, a space to relax away from the cold enjoying the view of the landscape.

Those who are lucky enough to have one or more sufficiently robust trees can hang a suspended seat, hammocks are simple and light structures, generally made with natural materials suitable for outdoor use, manufacturers make hammocks for one or two people, even with “familiar” XXL dimensions suitable for 3 people.

A hammock is generally fixed at 160-180 cm in height, and occupies a length of about 3.5 meters, where it is not possible to fix it on trees or walls that are sufficiently robust, it is possible to opt for a support, generally in metal or wood suitable for both for outdoor and indoor use.
If, on the other hand, there is little space, you can find your way around the suspended armchairs, the enveloping shape makes them extremely comfortable.

Hammocks, swings and suspended seats can also become furnishing elements. In general, all models adapt very well to interiors, from the living room to the veranda.
They can be an unusual find in a living room or in a bedroom for children. The less bulky suspended armchairs can be moved inside the house, waiting for next spring.

This article is sponsored by Amaca Gigante, a fair trade distributor, which we prefer for quality and attention to the environment, all their products are in fact made by artisans from Brazil, Mexico and Ecuador offering them the prospect of greater prosperity and better life quality.
The hammocks are woven and finished by hand according to traditional techniques and made of Polycotton, an ecological fiber obtained from the recovery of recycled plastic with which a yarn covered with natural cotton is created, thus creating a fabric resistant to wear and tear but which maintains the comfort given by natural fiber to the touch.

Buying a hammock like that also means contributing to the protection of the environment, in fact the company is a partner of 1% for the Planet and every year it donates at least 1% of annual sales to support non-profit environmental organizations.

_________________________
CAFElab | studio di architettura

18 Gennaio 2020 / / Coffee Break

A Londra c’è in affitto questo affascinante appartamento, arredato nei lussureggianti toni di una giungla tropicale, con legni caldi e piante a profusione; l’effetto finale è davvero sofisticato ed intrigante.

A charming London apartment

In London there is this charming apartment for rent, furnished in the lush tones of a tropical jungle, with warm woods and profusion of plants; the final effect is truly sophisticated and intriguing.

 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

17 Gennaio 2020 / / Coffee Break

A Londra c’è in affitto questo affascinante appartamento, arredato nei lussureggianti toni di una giungla tropicale, con legni caldi e piante a profusione; l’effetto finale è davvero sofisticato ed intrigante.

A charming London apartment

In London there is this charming apartment for rent, furnished in the lush tones of a tropical jungle, with warm woods and profusion of plants; the final effect is truly sophisticated and intriguing.

 

Via

_________________________
CAFElab | studio di architettura

15 Gennaio 2020 / / Architettura

Secondo i giudici del World Architecture Festival 2019, LocHal è il nuovo salotto urbano ricavato dal recupero di un ex capannone ferroviario

“Un approccio forte e sostenibile per convertire una ex struttura industriale in un edificio civico. Assorbe il potenziale del grande vuoto e lo trasforma nel meraviglioso, eroico spazio centrale della biblioteca. I dettagli precisi e l’uso dei tessuti creano il intimità necessaria per la scala umana, valorizzando al contempo la vecchia struttura in acciaio”

Situato vicino alla stazione, nel cuore del nuovo City Campus di Tilburg, è uno spazio per grandi e piccoli per leggere, imparare, studiare, incontrarsi e riunirsi, ospita una Biblioteca, un caffè le istituzioni culturali Kunstloc e Brabant C e gli spazi di co-working di Seats2meet.

I vecchi binari rimangono visibili sul pavimento di cemento e vengono utilizzati per spostare tre grandi tavoli su ruote.

Un singolo tavolo può diventare l’estensione del bar o quando combinato con un altro, formare un palcoscenico con le scale come tribuna. Possono anche essere spostati all’esterno per formare un palcoscenico per eventi all’aperto.
Le pareti tessili a tutta altezza, progettate da Inside Outside e dal Textile Museum, ammorbidiscono la sala in stile industriale, Dividendo  lo spazio in aree più o meno grandi per differenti attività.

The most beautiful building in the world 2019 is Dutch

According to the judges of the World Architecture Festival 2019, LocHal is the new urban living room obtained from the recovery of a former railway shed

“A strong, sustainable approach to convert a former industrial facility into a civic building. It takes on the potential of the big void and turns it into the marvellous, heroic central space of the library. The fine details and the use of textiles create the necessary intimacy for the human scale, while putting in value of the old steel structure.”

Located near the station, in the heart of the new City Campus of Tilburg, it is a space for young and old to read, learn, study, meet and meet, houses a library, a cafe, the cultural institutions Kunstloc and Brabant C and the spaces of co -working by Seats2meet.

The old rails remain visible on the concrete floor and are used to move three large tables on wheels.

A single table can become the extension of the bar or when combined with another, form a stage with stairs as a tribune. They can also be moved outside to form a stage for outdoor events.
The full-height textile walls, designed by Inside Outside and the Textile Museum, soften the industrial-style room, dividing the space into more or less large areas for different activities.

VIA

_________________________
CAFElab | studio di architettura

14 Gennaio 2020 / / Coffee Break

Per chi ancora non lo sapesse, Classic Blue è il Colore dell’Anno 2020 scelto da Pantone.
Classico (appunto!) ed elegante, ricorda il colore del cielo notturno; accostato a colori chiari, poco saturi riesce a dare profondità agli spazi, si accende se vicino ci sono colori saturi della palette della tonalità Corallo (vd Living Coral, il Colore dell’Anno del 2019!).

Five interiors in Classic Blue

For the uninitiated, Classic Blue is the Color of the Year 2020 chosen by Pantone.
Classic (indeed!) and elegant, it recalls the color of the night sky; juxtaposed with light colors, slightly saturated, it manages to give depth to the spaces, it lights up if there are saturated colors from the Coral shade palette (see Living Coral, the Color of the Year of 2019!).
_________________________
CAFElab | studio di architettura