28 Marzo 2020 / / Nell'Essenziale

Aggiornato al 29 Marzo, 2020 -

Certi contrasti sono irresistibili, come quello che caratterizza lo stile country industrial, ovvero la contaminazione tra  stile country e stile industrial.  Rilassato e vintage il primo, moderno e urbano il secondo.

Le origini country dello stile industrial

Il country è uno stile caldo e invitante che predilige il legno, i colori pastello, motivi floreali e tessuti corposi. È uno stile con un’anima femminile e decorativa. L’arredamento industrial è invece l’esatto opposto: ha un’anima più maschile, con materiali freddi e colori scuri.

Le origini dello stile industrial risalgono agli anni ’60 e ’70 del Novecento. L’ispirazione sono i primi loft degli artisti americani, con un mood allo stesso tempo contemporaneo e vintage. Le abitazioni-studio, ricavate proprio da ambienti industriali o commerciali dismessi conservavano caratteristiche della struttura originaria, come, per esempio, le tubature a vista.

In tempi più recenti si sono iniziate a sperimentare contaminazioni dell’industrial con il country e il risultato ha riscosso un immediato successo. Per quanto opposti, questi due stili di arredo funzionano alla perfezione insieme. Cio avviene grazie alla loro capacità di bilanciare i contrasti sia a livello materico che cromatico. Una sfida intrigante che può regalare grandi soddisfazioni!

Colori, tessuti e fantasie dello stile country industrial

Lo stile industrial è caratterizzato da colori scuri o neutri come il grigio, il nero, il grafite, o tinte piene come il verde scuro. Le finiture sono perlopiù opache ed è molto tipico l’effetto cemento o ruggine.

Quando l’industrial si mischia al country la durezza dei colori viene stemperata grazie all’introduzione nell’ambiente di elementi in colori pastello. I toni tendono ad essere naturali e attenuati, non c’è niente di eccessivamente luminoso o audace.

Nel country industrial un ruolo importante è giocato dai tessuti, con la presenza di tappeti, cuscini e tende magari in fibre naturali come lo juta, il lino, il sisal, comunque niente di troppo delicato.

Come è facile immaginare, nell’arredamento country industrial non trovano posto i motivi leziosi o floreali del country più classico, ma si privilegeranno ad esempio decori a strisce o a quadri. Spesso si troveranno cuscini in pelliccia o con pattern che richiamano gli animali (ad esempio lo zebrato o il maculato), che grazie al richiamo della natura danno un immediato tocco stravagante all’ambiente.

cucina industrial astra
Fonte: Cucina industrial Astra

L’arredamento e i materiali utilizzati (legno, mobili, pavimenti)

Lo stile industrial è caratterizzato da spazi aperti e minimal, con soffitti alti e spaziosi tipici dei loft.
Le forme sono geometriche, spesso spigolose, e i materiali duri, grezzi ed esposti. Il metallo è il materiale industrial per eccellenza – dalla latta all’alluminio, dal ferro all’acciaio – e spesso viene abbinato a mattoni a vista.

Quando l’industrial si fonde il country, il freddo del metallo viene stemperato dal legno. In questo modo si crea quella connessione con la natura che è l’elemento tipico del country. Così in una casa in questo stile non possono mancare pezzi in legno grezzo: ad esempio un tavolo in legno di recupero, magari caratterizzato da un elemento originale come un dettaglio in ferro battuto o una ruota.
Le forme dure e squadrate dell’industrial sono ammorbidite dall’incontro con quelle più morbide e tondeggianti del country, e si declinano in cassettiere, madie e carrelli in legno e metallo.

Per il salotto si può puntare sia su un divano snello e minimal con piedi in metallo, sia, per un effetto più accogliente, su un divano grande e tradizionale.

cucina stosa country industrial moderno
Cucina Stosa in stile country industrial.

Decorazioni in stile country industrial (fiori, soprammobili)

Per dare subito un tocco di country al tuo loft industrial puoi utilizzare un tappeto dal pattern fantasioso e dalla texture corposa: una certa varietà di trame rende subito lo spazio più accogliente e caldo.

Punta inoltre su soprammobili dalle forme tondeggianti per stemperare la geometria tagliente dei mobili industrial: ad esempio una lampada da tavolo dalle forme morbide o un semplice vaso con i tuoi fiori preferiti.

Anche lo stile country-industrial ama le grandi librerie a parete, magari con una scaletta di metallo per raggiungere i libri collocati più in alto.

Rispetto agli altri tipi di arredamento country, nel decor country industrial il caos e la mescolanza sono meno casuali e più bilanciati: è importante che caldo e freddo, legno e metallo, morbido e duro, insomma le due anime femminile e maschile, yin e yang di questi due stili siano sempre bilanciate a dovere. Il risultato sarà una casa piena di carattere e assolutamente unica.

Questo articolo Il country industrial proviene da NellEssenziale.

14 Marzo 2020 / / Nell'Essenziale

Aggiornato al Aprile 4th, 2020 -

Delicato e accogliente, lo stile country inglese è emblema di un’eleganza naif e disimpegnata, tutta da vivere tra chiacchiere in salotto, afternoon tea e letture davanti al camino. Anche questo stile fa parte dello stile country, ma si differenzia da questo per le sue origini.

Le origini dello stile country inglese

Questo stile di arredo si è definito nella forma attuale verso la metà del 1900 grazie alla fortunata unione d’idee del designer d’interni inglese John Fowler e della decoratrice e designer di giardini americana Nancy Lancaster, che negli anni ’40 divenne proprietaria dell’azienda Colefax & Fowler.

I due lavorarono al rinnovamento delle case di campagna inglesi che avevano subito danni durante la Seconda Guerra Mondiale e diedero vita da subito a uno stile pulito e sobrio ma con un tocco di eclettismo e di rilassata informalità.

cucina lube beatrice verde salvia
Cucina Lube Beatrice verde salvia

Colori, tessuti e fantasie del country inglese

L’arredamento country inglese si caratterizza per un irresistibile equilibrio tra colori e stili diversi, amalgamati dalla patina del tempo.

La tavolozza cromatica è neutra, con verdi tenui, rosa sbiaditi, blu e grigi acquosi ispirati alla natura e ad un’atmosfera bucolica. In alternativa si possono trovare cromie calde, color crema oppure ocra, con tocchi di giallo solare a ravvivare l’insieme. Nelle versioni più contemporanee, le case in stile country inglese riscoprono invece il fascino del bianco.

La vecchia bottega - cucina-in-muratura-etnea
La vecchia bottega – cucina in muratura etnea 

La carta da parati è sempre un must, spesso abbinata a tende ton-sur-ton. Il pattern preferito è quello floreale, oppure a quadri e a strisce, e lo si trova anche su lenzuola e tessuti.

Tra questi ultimi protagonista assoluto è il cotone, ma anche il chintz, che in genere fodera tipici mobili “a gonna”, ma non mancano anche tessuti caldi come il tartan, il tweed, la ciniglia, il cashmere o la delicata percalle.

L’arredamento e materiali utilizzati

Un’autentica country house inglese esprime calore, intimità e un fascino senza tempo, grazie a mobili in legno splendidamente intagliati, letti a gonna o a baldacchino, sedute profonde rivestite in tessuto fantasia, un divano Chesterfield trapuntato e poltrone imbottite ricoperte da morbidi cuscini.

Una splendida chaise longue troverà posto di fianco alla finestra e sarà la postazione ideale per godersi pigramente le giornate di pioggia, mentre al posto del tavolo da cocktail in salotto ci sarà un pouf oversize coperto da pile di libri e da un grande vassoio su cui poggiare le bevande.

Niente di troppo nuovo o moderno può far parte di queste dimore: i mobili, meglio se in legno massiccio scuro, devono lasciar trapelare la loro età, enfatizzando la componente vintage dell’insieme.

Il legno è il più possibile a vista, così come le travi rustiche del soffitto: tutto concorre a dare un senso di calore e naturalezza, con tutta la bellezza di un’atmosfera rurale.

stile country inglese vintage
Cucina in stile country inglese vintage della ditta Marchi Cucine, collezione con finitura in verde.

Decorazioni in stile country inglese

Una casa country inglese deve apparire vissuta: dunque, no a tutto ciò che è troppo studiato e via libera invece a complementi imbottiti, ceste in rattan intrecciato che custodiscono accessori di utilizzo quotidiano e ciotole decorative in ceramica e porcellana, altri grandi must della tradizione inglese.

Gli accessori antichi come tappeti o candelabri sono usati per aggiungere un tocco di stile vintage e in tutta la casa trovano posto piante in vaso disposte su davanzali e mensole in fioriere di terracotta e colorati fiori freschi, preferibilmente presentati in ricercate composizioni di fiori country.

Nessuna casa di campagna inglese può dirsi completa senza scaffali pieni di libri e angoli accoglienti per la lettura, ideali per godersi al meglio i pomeriggi più pigri coccolati da morbidi e caldi plaid.

Infine, in ogni casa in stile country inglese che si rispetti non può mancare qualche tributo a Sua Altezza Reale, la Regina Elisabetta II. Che sia una tazza, un canovaccio o una tovaglietta, non rinunciare a dare quest’ultimo tocco british alla tua casa di campagna!

Questo articolo Stile country inglese proviene da NellEssenziale.

7 Marzo 2020 / / Nell'Essenziale

Aggiornato al Marzo 29th, 2020 -

Nello stile Shabby chic i fiori hanno un fascino particolare, perché ne rappresentano in pieno l’ideologia. I fiori shabby infatti, da un lato rappresentano la natura, e dall’altro assumono una funzione decorativa importantissima per arredare in questo stile.

rose
Rose Bianche in perfetto stile shabby.

Ecco per te la lista dei fiori perfetti per lo stile Shabby.

Varietà

Alcune varietà di fiori sono più adatte allo Shabby, tuttavia l’importante è scegliere i colori giusti, in modo che si abbinino sia ai mobili che alle altre decorazioni presenti in casa. Le varietà più indicate sono:

  • Rose
  • Peonie
  • Ortensie
  • Tulipani
  • Ranuncoli
  • Fiori di campo
  • Lavanda

Questi fiori spesso sono associati ad altri elementi vegetali e non:

  • Rami di eucalipto.
  • Fiori secchi vari come i fiori di cotone.
  • Fiori finti come fiori di yuta

Si tratta quindi di associare un mix di fiori semplici e tipici della campagna con varietà più ricercate ed eleganti. L’ideale è creare composizioni floreali con una sola o al massimo due varietà, che rendano l’ambiente rilassante e piacevole.

ortensie

Le composizioni floreali shabby sono caratterizzate soprattutto dall’eleganza e vanno per questo realizzate con cura, senza tralasciare alcun dettaglio. Sarebbe meglio utilizzare fiori freschi, ma in mancanza anche quelli finti sono perfetti perché svolgono la loro funzione decorativa.

I fiori possono essere collocati in qualunque stanza della casa e utilizzati in modo classico o fantasioso: dal classico vaso centrotavola, alla ghirlanda sulla porta d’ingresso, al mazzolino sulla mensola della cucina.

Colori dei fiori nello stile shabby

Un aspetto importantissimo dei fiori shabby è, come ti ho già detto, il colore, che segue perfettamente le tendenze in linea con lo stile. Le tonalità da utilizzare sono quindi i colori pastello, soprattutto bianco, rosa e lilla, insieme eventualmente al verde delle foglie. Spesso il verde perfetto è quello delle foglie di eucalipto, prediletto per il colore naturalmente sbiancato.

Le tonalità delle composizioni vanno scelte in modo armonico, facendo attenzione che siano coordinate tra loro ed abbinati ad altri elementi delle stanze.

Abbinamenti dei fiori

Il nostro suggerimento è di abbinare bianco e colore in questo modo:

  • Se hai mobili bianchi puoi optare per qualunque colore, scegliendolo ovviamente in tono con le pareti e le decorazioni. Rose, peonie e ortensie colorate sono le varietà più adatte.
  • Se hai mobili tinteggiati e colorati, i fiori bianchi sono la scelta perfetta. L’ideale in questo caso sono mughetto e ranuncoli in bianco.

Il bianco nello shabby si abbina sempre senza problemi, quindi nel dubbio scegli i tuoi fiori in questo colore.

tulipani
Tulipani bianchi perfetti per un arredamento shabby.

Idee per decorare con i fiori nello Shabby

Avendo lo stile Shabby una forte componente decorativa, i fiori in questo stile possono essere sistemati in modo molto creativo spaziando molto con la fantasia. Per una sistemazione più tradizionale sono perfetti i vasi e le brocche in porcellana bianca, da collocare su tavoli, mensole e comodini.

Per una composizione più originale, un’idea potrebbe essere invece di utilizzare vasi di latta o cassette di legno sbiancato e anticato e disporli sul davanzale della finestra. Potresti recuperare barattoli di vetro di conserve e marmellata e utilizzarli come vasi. Questo tra l’altro andrebbe perfettamente incontro alla filosofia del recupero tipica dello shabby.

peonie decorative
Peonie decorative.

Per finire, un’ulteriore idea creativa potrebbe essere appendere dei fiori secchi o finti alle pareti, saranno un romantico quadretto. I fiori di cotone ed i fiori di yuta si adattano benissimo a questo scopo.

Fiori di cotone
Fiori di cotone
Tutorial per realizzare decorazioni con fiori shabby

Con i fiori, veri o finti puoi creare tantissime decorazioni, qui di seguito ti indichiamo dei tutorial per realizzare da sola bellissime decorazioni floreali shabby:

Immagini di fiori shabby direttamente da Pinterest:

Ti piacciono i fiori in stile Shabby? oppure preferisci quelli i fiori in stile Country?

Le nostre collezioni floreali
Nuova linea flowers coordinato con runner coprifornelli e copriforno

Coordinato shabby flowers

coordinato con copriforno stile provenzale

Coordinato blu Provenza

Questo articolo Fiori Shabby proviene da NellEssenziale.

29 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

Aggiornato al Marzo 6th, 2020 -

I fiori in stile Provenzale caratteristici sono la Lavanda, i Ranuncoli, la Gipsofila, rose, margherite ed erbe aromatiche, In questo articolo ti descriveremo le loro principali caratteristiche e come abbinarli al tuo arredamento.

Lo stile provenzale così delicato e romantico trae ispirazione dallo stile country chic, ma da questo si discosta per le tinte più delicate e più vicine come tonalità allo stile shabby. In questo stile, come per il Country classico, protagonista è la voglia di vivere in campagna e all’aria aperta ma rispetto allo stile Country è amplificata la componente romantica che dona a questo stile un tocco di eleganza in più.

fiori in stile provenzale ranuncoli

Fiori in stile Provenzale classici hanno tonalità pastello, sistemati anche in modo inusuale, con vecchi oggetti di recupero che diventano vasi. Le varietà sono quelle tipiche del sud della Francia e richiamano i paesaggi da fiaba della regione della Provenza, fatti di case bianche e infiniti campi di Lavanda.

La lavanda di Provenza,  protagonista tra i fiori in stile Provenzale

Proprio la lavanda, con i suoi rametti color lilla è il fiore più utilizzato nello stile Provenzale, grazie al suo profumo inconfondibile e ai suoi molteplici utilizzi. Lo si può infatti trovare sia come decorazione all’interno e all’esterno della casa, sia per profumare la biancheria all’interno dei cassetti.
Di solito i rametti vengono usati da soli, magari legati con un nastrino, o insieme ad altre varietà, in composizioni più elaborate. Il colore di questo fiore è uno dei più utilizzati nello stile Provenzale e ben si adatta al resto dell’arredamento della casa.
Il profumo di lavanda ha inoltre proprietà rilassanti e contribuisce a dare l’idea di pace e tranquillità tipica di questo stile.
Le altre varietà di fiori
Insieme alla lavanda lo stile Provenzale presenta, come ti ho detto all’inizio, fiori soprattutto in colori pastello con tonalità chiare tra cui prevalgono rosa, bianco, giallo pallido e azzurro carta da zucchero.
Tra le varietà di fiori più usate abbiamo:

La Gipsofila

La Gipsofila, detta anche “velo da sposa”; si tratta di un fiorellino bianco simile al garofano, perfetto per completare le composizioni e renderle armoniche

gipsifolia

Le Rose

Roselline, di colore rosa o bianco; si usano soprattutto in bocciolo, per esaltare il lato romantico e fiabesco dello Stile Provenzale

Ranuncoli

Margheritine e camomilla, dei fiori di campo per eccellenza, che con la loro semplicità richiamano la vita in campagna

Erbe aromatiche

Oltre ai fiori veri e propri, nello stile Provenzale abbiamo anche le erbe aromatiche, che diffondono il loro profumo per la casa sono perfette da disporre sulle mensole in cucina o in giardino. Si possono trovare ad esempio: basilico, maggiorana, rosmarino, timo…

Decorare con i fiori nello stile Provenzale

Nello stile Provenzale i fiori possono essere disposti sia in casa che in giardino creando delle composizioni libere ma al tempo stesso studiate per dare all’ambiente un’atmosfera chic. Si passa infatti dal classico rametto posato in maniera casuale sul comodino, ai fiori sul davanzale, fino ai romantici centrotavola perfettamente coordinati.
Come nello stile Shabby Chic, anche oggetti inusuali possono diventare vasi da fiori. Bottiglie di vetro, brocche, vecchi contenitori di latta e cestini di vimini diventano così vasi caratteristici ed originali. Questi possono essere decorati con nastrini o fili di rafia per renderli più graziosi e adattarli allo stile.
Una bella idea potrebbe essere di disporre i fiori in un vecchio annaffiatoio di ferro, magari dipinto di bianco, oppure piantare la lavanda all’interno di cassette di legno per abbellire il tuo giardino.

Questo articolo Fiori in stile Provenzale proviene da NellEssenziale.

22 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

Aggiornato al Aprile 17th, 2020 -

In tutte le sue sfumature, il colore rosa dona quel tocco di romanticismo e femminilità in ogni angolo della casa. La delicatezza che esprime in una nuance pastello o nella sua versione antico, è l’ideale sia come sfondo su parete che nei dettagli come set da cucina o arredamento in genere.

Proprio perché ricorda il fiore omonimo, le persone che scelgono una cucina in rosa sono perlopiù emozionali. Così come nella vita, anche nella cura della propria casa, la scelta del colore rosa riflette un animo gentile e sensibile. Un vero tocco di fascino e di altruismo che può essere respirato anche nella stanza dedicata al cibo.

cucina marca home in rosa e nero modello imperial
Cucina marca Home cucine, modello Imperial

Significato del colore rosa: l’amore per il prossimo

Associato al genere femminile, che mette il proprio corpo al servizio della procreazione, il colore rosa esprime l’amore per il prossimo in ogni sua sfaccettatura. Conferendo passione e vitalità per sé stessi e gli altri, il rosa è il simbolo dell’altruismo per eccellenza.

Le reazioni alla visione di questo colore sono principalmente di alleggerimento della mente, lasciando andare i pensieri negativi, e di apertura verso il prossimo. In genere le persone che prediligono questo colore, vivono l’amore in modo più puro e sentimentale.

Infatti, il rosa è un derivato del rosso mitigato alla purezza del bianco, che dona leggerezza proprio al colore intenso della passione, rilasciando nella sua percezione sprazzi di innocenza.

Le persone rosa sono giovani di spirito, calme e dolci ma non per questo non raffinate ed eleganti. Un utilizzo eccessivo di questo colore, potrebbe cambiare l’intero scenario, rendendo l’ambiente troppo  infantile. È importante saper dosare il rosa, soprattutto nell’arredamento o accessori per la casa, abbinandolo con altri colori.

©Maisons du Monde France Classic chic
Linea ©Maisons du Monde France Classic chic. Il rosa è abbinato a nero e oro.

L’armonia del rosa in cucina nei diversi stili

Con l’ideale di armonia con gli altri accostamenti di colore, il rosa in cucina può creare meravigliosi abbinamenti per tutti gli stili di arredamento.

Il colore rosa nello stile shabby: rosa shabby

Per i fan del romanticismo, il rosa non può mancare nello stile shabby. Generalmente, se abbinato esclusivamente al bianco che ne esalta il candore, può essere utilizzato ovunque.

L’utilizzo del rosa insieme al bianco solitamente nello shabby si alterna abbinandolo con altri colori.

Se il rosa è pastello, allora è possibile utilizzare il mono-abbinamento rosa-bianco con altri colori sempre nella tonalità pastello. In questo modo, anche le altre personalità che vivono nella casa, che poco si rispecchiano nel colore rosa, potrebbero convivere rimanendo comunque coinvolti in modo leggero dalla femminilità presente.

Dall’altro lato, invece, è possibile trovare abbinamenti di tonalità più intense di rosa e bianco abbinate con colori come tortora o beige con dei dettagli di colore nero. In questo modo si rimane nello stile shabby  creando visivamente un impatto meno vivace.

cucina colore rosa marca home modello imperial
Cucina rosa  ditta Home, modello imperial.

Gli abbinamenti in rosa per lo stile country: rosa country

Derivando dal rosso, e rimanendo un colore caldo, nello stile country il colore rosa è utilizzato nelle sue tonalità più chiare come ad esempio il rosa cipria.

Abbinabile in questo senso con colori come bianco, nero, marrone, tortora, ocra o acciaio, il rosa country mantiene la sua femminilità accentuata da un’atmosfera più rustica e accaldata. Un risultato raffinato nell’accoglienza di una casa country, utilizzato moltissimo negli appartamenti moderni in centro città.

Tessili in rosa

runner a quadretti rosa con fiocco linea neo country
Runner a quadretti rosa con fiocco stile country.

Il coordinato rosa shabby è perfetto se ami lo stile shabby ma non vuoi osare. Puoi infatti scegliere i dettagli in color rosa rimovibili, e sostituire il rosa con qualsiasi altro colore per rinnovare!

Una cucina in Rosa antico
Un tocco di Rosa antico per la collezione shabby basic.

L’influenza del colore rosa nella cucina

Prediligere il rosa in cucina è una scelta di personalità. Vuol dire mantenere un animo romantico e gentile, leggero e altruistico, ma soprattutto femminile nella zona dedicata alla preparazione del cibo.

Rimanere in modalità relax, emozionale e speranzoso anche in cucina è il mood delle persone rosa, quelle che di amore per il prossimo sono le protagoniste.

Questo articolo Il colore Rosa proviene da NellEssenziale.

19 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

L’arredamento Provenzale origina dallo stile country francese, uno stile rustico, elegante, semplice ma anche raffinato. Perfette per questo stile sono le nostre tende Tende in stile provenzale “blu Provenza”, tende interamente sartoriali, realizzate solo su misura e su ordinazione.

Come abbinare le nostre tende Tende in stile provenzale Blu Provenza

Questo stile è perfetto per una casa rustica, dai lineamenti delicati e con mobili prevalentemente chiari. Abbinare questo stile a mobili scuri con pavimento ed infissi scuri potrebbe appesantire l’ambiente.

La nostra linea Provenzale è disponibile in più varianti di colore, oggi ti parleremo di come abbinare la variante in blu nella tonalità azzurro.

I colori, infatti, nello stile provenzale si pongono a metà strada tra lo stile country e lo stile shabby chic introducendo fantasie dai motivi floreali caratterizzate da colori tenui e sbiaditi.

Le nostre tende ispirate a questo stile sono perfette su finestre con telaio chiaro. Se scegli i nostri complementi per tutta la tua casa ricorda che una fantasia fiorata colorata deve essere abbinata ad un arredamento tenue caratterizzato da colori neutri.

Tende in stile provenzale blu provenza
Tende in stile provenzale “blu Provenza”

Scopri la nostra collezione provenzale Blu Provenza nel nostro shop online, qui trovi tutti i modelli ordinabili in autonomia. Se desideri ordinare le tende è necessario inviare una richiesta per la realizzazione di un preventivo personalizzato.

Composizione dei tessuti

La tenda è realizzata da una sezione in tessuto di puro cotone tinto in filo con colorante organico indantrene. Questa sezione è destinata all’inserimento del bastone e deve essere arricciata. Dalla sezione in tessuto parte la parte semitrasparente in misto lino, a definire i due tessuti è applicato un merletto in puro cotone.

Questo articolo Tende in stile provenzale “Blu Provenza” proviene da NellEssenziale.

15 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

Cuscino in stile provenzale della collezione “blu provenza” in tessuto tinto in filo.

Cuscino in stile provenzale Blu Provenza azzurro
Cuscino in stile provenzale Blu Provenza azzurro

Composizione del cuscino in stile provenzale  della collezione – Blu Provenza –

La collezione provenzale come la collezione Pois Shabby è realizzata in tessuto rustico tinto in filo con trama lavorata. Le tinture utilizzate per il filato del tessuto sono tinture organiche (indantrene) di elevata qualità e resistenza. In particolare l’Indantrene è un colorate resistente a molti agenti chimico-fisici come cloro, raggi uv, calore e frequenti lavaggi, i tessuti colorati con questa tintura hanno una elevata resistenza.

oppure

Tovaglia e cuscini shabby
Tovaglia e cuscini shabby della collezione “blu provenza”

La nostra linea provenzale è disponibile nei seguenti colori:

  1. Nocciola
  2. Lilla
  3. Grigio
  4. Azzurro
  5. Senape
  6. Rosso

I coordinati e gli articoli sono disponibili solo su ordinazione.

Tovaglia e cuscini neochic
Tovaglia e cuscini della collezione provenzale

Scegli i nostri cuscini se:

  • Desideri un design esclusivo e allo stesso tempo funzionale. I cuscini per sedie cucina, infatti, hanno un design esclusivo, la cerniera infatti è sostituita da un a tasca. Questa caratteristica offre al nostro prodotto una elevata resistenza, la cerniera infatti con il tempo, i lavaggi e l’uso tende a rompersi. Il nostro sistema, al contrario, non crea problemi con l’uso.
  • Desideri un prodotto che duri molto tempo, infatti i tessuti essendo di alta qualità dureranno molto, come i tessuti anche le cuciture  sono di elevata resistenza e garantite.
  • Vuoi un prodotto su misura e sicuro.

Cuscino per sedia shabby in azzurro
Cuscino per sedia in azzurro

Su misura

Ogni nostro articolo è realizzato esclusivamente su  misura, il che significa che ogni pezzo è tagliato e cucito in base alle misure della tua sedia. Quando effettui l’ordine non dimenticare di allegare le misure della seduta ed una foto della sedia.

Nella sezione cuscini e coprisedia trovi una vasta gamma sia di cuscini shabby che di cuscini country per sedie rustiche. Hai solo l’imbarazzo della scelta.

Varianti dei cuscini Provenza

Di seguito tutte le varianti per divano e per sedia:

cuscino provenzale azzurro senza balza
Cuscino provenzale per sedia azzurro senza balza

cuscino da divano fiori azzurri
Particolare del cuscino da divano con balza.

cuscino provenzale da divano
Cuscino provenzale da divano

 

coordinato blu provenza

Coordinato In stile Provenzale

copribimby blu provenza

CopriBimby blu Provenza

Questo articolo Cuscino in stile provenzale Blu Provenza proviene da NellEssenziale.

11 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

L’arredamento in Stile Provenzale è una rielaborazione più classica dello stile country francese, da questo infatti nasce e si evolve. Sempre rustico eppure elegante, semplice ma anche raffinato è confortevole ed allo stesso tempo chic. Gli affascinanti contrasti che lo stile country francese racchiude in sé ne fanno uno degli stili di arredo più amati al mondo.

Questo stile si distacca dallo stile country classico grazie ai motivi che caratterizzano i tessuti ed ali colori. Il colore country infatti, rispetto al colore provenzale è più caldo, ed i tessuti sono prevalentemente fiorati.

Le origini e la storia dell’arredamento in stile provenzale

L’essenza del Arredamento in Stile Provenzale è il French country, ispirato alla natura e ai colori del sud della Francia e in particolare della Provenza.

Le origini dell’arredamento country francese risalgono al 1600, quando il re Luigi XIV decise di far diventare Parigi un centro nevralgico di stile. Con quest’obiettivo fece rinnovare la reggia di Versailles dai migliori artigiani e artisti dell’epoca rendendola un esempio di lusso e raffinatezza.

Non passò molto tempo che gli influssi parigini iniziarono a diffondersi anche nelle zone di campagna e in particolare in Provenza. Così, gli abitanti di questa regione iniziarono a contaminare le loro dimore country con le raffinate influenze provenienti dalla capitale, in quell’inconfondibile mix di relax e raffinatezza che da allora è la cifra principale del country chic provenzale.

Marchi Cucine Incontrada arredamento in stile provenzale
Arredamento in stile provenzale Ditta Marchi Cucine, modello Incontrada.

Colori, tessuti e fantasie dello stile country provenzale

La palette colori di una casa provenzale si ispira alle nuance e al mood del Sud della Francia, caratterizzato da una vita semplice, rilassata e open air. La delicatezza è una costante, nei colori come nei materiali.

Il colore che meglio identifica l’arredamento provenzale è quello della lavanda, il fiore simbolo della Provenza, che ogni estate ne inonda i campi con scenografici tappeti lillà. Il color lavanda e le altre tinte pastello (in particolare l’azzurro e il verde salvia) sono il principale riferimento cromatico per l’arredamento in stile provenzale. Questi colori a volte possiamo trovarli anche su intere pareti. A far da contrappunto alle tinte pastello ci sono tutte le varianti del bianco e dell’avorio, spesso vivacizzate da dettagli di colore blu o gialli.

Anche per quanto riguarda i tessuti, il french country  di Provenza ha caratteristiche molto tipiche. Prevalgono infatti la delicatezza del lino e del cotone leggero, quest’ultimo declinato su tende, divani, cuscini, biancheria e trapunte ricamate con l’antica tecnica del boutis, risalente al 1600.

Le fantasie invece sono dominate da motivi floreali delicati.

Cucina provenzale Marchi Cucine Granduca
ⓘ Cucina provenzale ditta Marchi Cucine, modello Granduca.

Materiali utilizzati nel Country Francese

Il legno è il materiale principe nell’arredamento country provenzale. Non si tratta però di un legno qualsiasi ma di legno recuperato e accuratamente decapato. Il decappaggio infatti, è una tecnica che regala ai mobili un aspetto vissuto e invecchiato. Il country provenzale viene spesso assimilato allo stile shabby chic. Ma a differenza dello shabby il colore del legno non è mai bianco ma più spesso color lavanda, azzurro o avorio.

Un altro materiale molto utilizzato nel country chic francese è il ferro battuto, che si trova in particolare nelle testiere dei letti, nelle sedie o nei tavolini in versione laccata di bianco o di avorio.

Il terzo posto sul podio dei materiali caratteristici di questo stile di arredo è la pietra. Questo materiale è usato per i pavimenti in alternativa al legno ed è frequente in cucina.

La stanza principale è sempre il soggiorno, qui non può mancare un divano accogliente ed un camino in pietra, completati da credenze e madie in nuance pastello. Nel country provenzale il soggiorno è l’ambiente della convivialità per eccellenza.

coordinato con copriforno stile provenzale
 Coordinato per cucina collezione blu Provenza by Nell’Essenziale.

Decorazioni in stile provenzale

Oltre che nella tavolozza dei colori, la lavanda non può mancare anche come fiore in una casa. L’arredamento country provenzale è caratterizzato infatti,  da scenografici bouquet e da profumati sacchetti di lavanda da tra la biancheria.

In una dimora arredata in stile provenzale tutto deve contribuire a dare una sensazione di relax e accoglienza. L’effetto è proprio quello di sentirsi avvolti in un caldo abbraccio. Non possono mancare infatti cuscini colorati e candele, vivaci saponette, mazzi di fiori freschi, tappeti, specchi. Frequenti sono anche cesti in materiali naturali come il vimini, ma anche porcellane e pentole in rame da tenere a vista.

Infine, non deve mai mancare un tocco vintage: gli oggetti nuovi si mescolano con nonchalance a quelli tramandati dai nonni, second-hand o scovati nei mercatini delle pulci.

Lo stile country provenzale permette di fare un vero e proprio salto indietro nel tempo. Rimanda infatti a una vita bucolica scandita dai ritmi della natura. Questo è reso possibile anche grazie al potere evocativo dei profumi. Eppure, questo stile così legato al passato è oggi più che mai attuale. Questo stile è amato soprattutto da chi ricerca un’alternativa calda e romantica al minimalismo.

E tu cosa ne pensi dello stile Provenzale?

Questo articolo Arredamento in Stile Provenzale proviene da NellEssenziale.

8 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

Ciao cara!  oggi ti parliamo ancora di stile country in un contesto particolare, quello della casa di montagna in stile country.

Sia in un tradizionale chalet che in un appartamento più moderno, lo stile country si presta particolarmente ad arredare e decorare una casa in montagna, perché ricorda lo stile in cui si arredavano le case una volta e si adatta perfettamente al paesaggio fatto di boschi e natura incontaminata.

casa di montagna con dettagli rossi
casa di montagna con dettagli rossi

Arredamento di una casa di montagna in stile country

A caratterizzare l’arredamento di montagna sono materiali di costruzione, mobili, decori e tessuti.

I materiali

Una delle caratteristiche principali nella casa di montagna in stile country riguarda i materiali impiegati. Ritroviamo soprattutto il legno, utilizzato non solo per i mobili, ma anche per pavimento e murature. Pensa alle meravigliose boiserie in legno naturale.

Negli chalet di montagna in stile country sono molto frequenti le travi a vista sul soffitto e le pareti rivestite in legno. Questi due elementi sono un’ottima soluzione sia decorativa che strutturale, e svolgono anch ela funzione di isolare dal freddo durante l’inverno. Anche le scale e serramenti sono abitualmente in legno.

Un altro materiale spesso utilizzata è la pietra, che troviamo ad esempio sui ripiani della cucina o nel caminetto.

Mobili, decori e tessuti di uno chalet di montagna

Il cottage di montagna in stile country non deve essere necessariamente di grandi dimensioni, ma l’importante è che tutti gli ambienti siano ricchi di elementi. Nel country infatti ogni spazio non va lasciato vuoto, ma riempito con mobili e decori per enfatizzare il senso di calore e accoglienza tipico di questo stile.

Questo si riflette in ogni stanza, dove ogni angolo è studiato per infondere un’atmosfera che ricorda la natura e le cose semplici di una volta. In particolare nelle case di montagna si tende ad enfatizzare quest’aspetto utilizzando elementi decorativi tipici come cestini pieni di legna per il camino, orologi a cucù appesi alle pareti e vecchie pentole di rame.

interno di una casa in montagna
Interno di una casa in montagna. Località Crans-Montana

I mobili sono prevalentemente in legno, lasciato al naturale o verniciato. Le ante degli armadietti hanno solitamente un decoro in rilievo o sono dipinte con motivi ornamentali.

I tessuti di tendaggi e tovaglie possono essere sia bianchi che a colori vivaci, come rosso, blu e arancio. Sono molto utilizzate le fantasie a quadretti, a fiori e lo scozzese. E’ frequente, soprattutto in cucina, trovare le tendine a metà finestra, raccolte in modo grazioso da nastrini.

casa di montagna in stile country
casa di montagna in stile country

Un particolare per ogni stanza

Salotto Nel salotto della casa di montagna lo stile country si esprime attraverso il caminetto, un divano in pelle o tessuto a quadri e tanti cuscini.

Cucina Questo è il cuore della casa, dove si trova generalmente una tavola in legno con sedie intarsiate e una cassapanca. Via libera inoltre a suppellettili in terracotta da esporre sulle mensole e sopra la cappa.

Camera da letto Nella stanza da letto ci si può sbizzarrire con coperte e trapunte patchwork, per ripararsi dal clima freddo di montagna.

Bagno Frequenti negli chalet di montagna sono le pareti in legno anche in bagno. Una bella idea può essere inserire una vecchia vasca in porcellana, mobiletti in legno e uno specchio con cornice dipinta.

Giardino Anche nel giardino di una casa di montagna si può infine ricreare un angolo in stile country, con una panchina e tanti fiori.

Idee per arredare uno Chalet di montagna in stile country

Ed ecco qualche nostra idea per arredare uno chalet in questo stile:

copribimby rosso country

Copri bimby rosso a Quadretti

Runner country flowers rosso

Runner Country Flowers

Copriforno Country Christmas rosso-min

Copriforno Country Chic

Copriforno fiori country

Copriforno Country Flowers

Copriforno a Cuore rosso di Natale

Copriforno Cuore

Cosa ne pensi dello stile country per la casa di montagna?

Questo articolo Casa di montagna in stile country proviene da NellEssenziale.

5 Febbraio 2020 / / Nell'Essenziale

Oggi ti presentiamo il nuovo coordinato country in rosso e avorio, realizzato su ordinazione con tessuti country di altissima qualità. Il coordinato è componibile con gli articoli che più preferisci.

Il rosso è uno dei colori country per eccellenza, nello stile country appartiene alla palette dei colori delle praterie riconducendo al colore dei papaveri e del focolare domestico. Esprime forza interiore, fiducia in se stessi e sicurezza di se. L’energia e la potenza di questa tonalità è ideale per la cucina. Scopri tutti i significati del colore rosso prima di sceglierlo per la tua casa.

coordinato rosso country
Coordinato composto da copriforno, coprifornelli, runner e copribimby.

Componi il tuo coordinato country in rosso:

Scegli il copriforno, coprifornelli e runner tra i modelli che preferisci. Seleziona il Modello di tovaglia e cuscini ed aggiungi tende, tendine, mantovane coordinate al tuo set per la cucina e realizza la cucina dei tuoi sogni!

Siamo qui appositamente per realizzare il coordinato su misura perfetto per te!

Composizione dei tessuti del Coordinato

I tessuti disponibili per realizzare il tuo coordinato country in rosso sono:

  • Quadretti in puro cotone rustico tinto in filo con indantrene.
  • Quadrati in puro cotone rustico tinto in filo con indantrene.
  • Righe in puro cotone rustico tinto in filo con indantrene.
  • Tinta unita rossa in puro cotone tinto in filo con indantrene.
  • Tinta unita Avorio In puro cotone con lavorazione Panama.
  • Misto lino per tendaggi in bianco o avorio.
  • Merletti in puro cotone.

Puoi comporre il tuo coordinato scegliendo i prodotti dal nostro shop online country e shabby, oppure, se desideri personalizzazioni aggiuntive o prodotti non presenti nello shop puoi chiedere un preventivo personalizzato. Tu contatteremo per capire le tue necessità.

Rosa

Questo articolo Coordinato country in rosso componibile proviene da NellEssenziale.